Piccola città di Põlva


La piccola città estone di Põlva, situata nel sud-est del paese, ha una popolazione di 6500 abitanti. L'area della città è di sei chilometri quadrati. Polva conserva numerose leggende sulla sua creazione, la sua storia è avvolta da segreti irrisolti del passato.

Una leggenda narra che nel 1240 gli antichi monaci decisero di costruire una chiesa su queste terre, ma il diavolo malvagio non lo voleva, venne ogni notte e distrusse nuovi edifici. I saggi si consultarono a lungo, in nessun modo potevano giungere alla giusta soluzione a questo problema ... Presto uno dei saggi dichiarò che era necessario immortalare una persona che lo accettava volontariamente, nelle mura della chiesa in costruzione. Questa decisione è stata annunciata ai residenti della città e una ragazza di nome Maria ha accettato di diventare una vittima volontaria. Successivamente, il diavolo non ha interferito con la costruzione.

La chiesa fu completata con successo e gli fu dato il nome, in onore dell'eroica ragazza, la chiesa di Santa Maria. La città fu posizionata con successo all'incrocio di importanti rotte commerciali, questo gli diede l'opportunità di crescere e svilupparsi rapidamente molto bene, ma riuscì a ottenere lo status della città nel 1993.

Le vacanze nella moderna Polva attirano gli amanti dell'outdoor. Qui è possibile praticare sport equestri, fare biciclette, fare jogging .... Numerosi turisti offrono canoa e canoa indimenticabili lungo gli splendidi fiumi di Piusa, Ahya e Vykhandu. In queste passeggiate si apre la bellezza unica dei dintorni di Põlva e della parte meridionale dell'Estonia. La città ha una spiaggia ben attrezzata, che invita tutti gli ospiti della città che vengono in estate a crogiolarsi al sole, fare un tuffo in acque limpide e divertirsi con una tazza di caffè nei numerosi caffè sulla spiaggia.

Dopo aver visitato il Museo dei contadini di Pylaw, che occupa 5 ettari di terra e si trova sul tratto Tatu - Võru, è possibile vedere antichi tribunali, scuole, una vera fattoria in cui viveva e lavorava ai vecchi tempi, un fabbro, un mulino a vento olandese, insolito nella struttura. Anche in questo territorio sono conservate vecchie macchine agricole perfettamente funzionanti e varie attrezzature.

La scogliera costiera unica di Väike - Taevaskoda, la sua lunghezza è di 2 metri e una larghezza di 13 metri, delizia con la sua bellezza naturale, dalla cima della scogliera, scorre la sorgente dell'Emalate. Le acque della sorgente formarono gradualmente qui un misterioso cavernicolo di nome Fanciulla.

La città di Põlva sarà felice di accogliere tutti per vedere le bellezze della città e godersi la bellezza della natura di questa regione. website Cheapigfollowers

Iscriviti alla newsletter

Ricevi aggiornamenti sulle news e le migliori opportunità selezionate da
carriere internazionali.

Rubrica

Follow Us on