Hello! My name Maija Lepistö, and from October 2018 to March 2019 I have been an intern at the Giovani nel Mondo Association; within this article, I try to summarize my experience in these months as preparing an international-scale event, organized by a small-scale association with a team full of passion.

First of all, it was an amazing experience to carry out this 4-day-event with over 800 participants and 50 staff members.

The basis of the successful outcome of the event is to rely on people who give so much of themselves to make the best out of the International Careers Festival.

It was interesting to get to know more and more people who were pulling the logistical strings behind the festival.

The event seemed far away when I started, and even one week before the festival there were still things to be done, but one week seemed long enough to do everything.

My internship started right away. I got my own email address and was asked right away to dive into getting more collaborators and supporters for our event.

When I started working, I found it interesting to see how I worked in a day-to-day job when “always doing the same”, meaning working on a pc and in a virtual world from 10AM to 6PM every day.

But it was not monotone, because the tasks changed a lot during the whole internship.

First it was important to get more sponsors and supporters for our event, so I started to get in touch with universities and other supporters which helped me becoming more demanding and more confident to promote our event.  

During the festival, I received some feedback that me having sent out information about our event was a fruitful activity. In fact, some participants told me that they heard about the event by an ad, initiated by me.

The amount and content of my work changed a lot during the six months I was preparing the event from being proactive in contacting collaborators to theoretical and mechanical work to structure the participants.

Additionally, I really enjoyed the small moments of being active at events (promotion events at universities) to spend time with colleagues and to work “on the field”.

I learned to manage multiple tasks, see which ones were really urgent and which ones could be managed later.

Also, I was able to see that my tasks were of the same importance as any other tasks of anyone else. That gave me confidence in what I was doing.

During the preparation phase I was in charge of helping participants with the registration, sending out a bunch of emails, being in contact with the tutors and officials of each project making sure, everyone had all the necessary documents to apply for the visa. But moreover, I also learned something new every day by the participants who had a lot of questions and also concerns. I supported them with information about simple things like the dress code or the weather forecast, but also I prepared different documents and tried to give them support on every possible subject.

Even though I felt well-prepared for the festival that lasted only 4 days, it was nothing like I expected. I did everything where I could help. From finding lost phones, helping lost participants, hosting ambassadors, to sewing on buttons and negotiating with taxi drivers. I met in person many people with whom I have been in touch for several months via email and messages, and it was a huge pleasure on both sides. .

Despite having really busy days during the festival, I managed to make a lot of new friends.

Many people showed me their appreciation of my work for the past months. An important skill that I deepened during the festival was flexibility. Even though we had plans and lists, there were a lot of things that weren’t to be expected and needed to be dealt with on the spot.

Patience is also a big word that I can appreciate more now. In combination with stamina.

 

In retrospective, I have to say, that a little more concrete time scale would have been helpful to know better how to manage the many tasks or when it was time to finalize the documents that were needed. But in the end, the festival turned out great and me and my colleagues were happy to have spent time in the magical city of Rome! We were already planning on how to prepare the next edition. I have the feeling, that if you become part of the Giovani nel Mondo family, you are in it to stay.



Pubblicato in Rubrica

 

 

Dopo essere stata a Bruxelles per la prima fase del Progetto Torno Subito, sono tornata a Roma per la seconda fase che sarebbe durata fino a marzo, mese in cui si tiene il Festival delle Carriere Internazionali.

Collaborare con Giovani nel Mondo significa entrare all’interno di una grande famiglia. Significa imparare a stare insieme, aiutarsi l’un l’altro, vedere i propri colleghi come compagni. In Associazione ho trovato innanzitutto degli amici, con cui ho avuto e avrò sempre il piacere di condividere la mia vita al di fuori dell’orario di ufficio.

Sul piano lavorativo, oltre alla crescita professionale, questa esperienza mi ha consentito di guardare “dietro le quinte” del Festival. Perchè dietro a quattro giorni di Festival c’è un team affiatato di persone che lavora un anno per poterlo realizzare al meglio. Ci sono sforzi, dedizione, stanchezza ma tanta soddisfazione finale.

Chiunque entrerà nella famiglia di Giovani nel Mondo avrà la grande opportunità di crescere, sul piano professionale e umano, interfacciarsi con realtà diverse, entrare in contatto con persone da tutto il mondo: da New York a Nuova Delhi, da Rio de Janeiro a Pechino!

Un ringraziamento speciale va a Daniela, Presidente dell’Associazione, che mi ha permesso di intraprendere questa esperienza. Un grazie di cuore va inoltre a tutto lo staff dell’Associazione che ha condiviso con me questa grande avventura fino al Festival.

 

Ad maiora!

 

Antonella

 

 

Pubblicato in Rubrica

 Vuoi entrare a far parte dello staff di uno degli eventi più prestigiosi d'Europa? Candidati subito e diventa promoter del Festival delle Carriere Internazionali organizzato da Giovani ne Mondo!

 

Il Festival delle Carriere Internazionali è un’occasione di incontro e networking tra brillanti giovani, istituzioni, società, ONG e organizzazioni internazionali. I partecipanti possono scegliere all’interno del Festival il percorso più adatto a loro sulla base del proprio background accademico e delle proprie aspirazioni lavorative. 4 i percorsi che i partecipanti possono scegliere: RomeMUN, Rome Press Game, Rome Business Game, International Careers Course. La prossima edizione si terrà nel marzo 2019, l'evento è stato patrocinato negli anni dai più prestigiosi enti nazionali e internazionali come MAECI - Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ministero del Lavoro - Agenzie ONU di FAO-Ifad e Wfp. Tantissimi i ragazzi che grazie a questa esperienze hanno avviato una carriera internazionale di successo.

 

Per altre opportunità simili visita nostra sezione Organizzazioni Internazionali

 

Ente: L’Associazione Giovani nel Mondo non persegue scopi di lucro, è indipendente, apolitica ed aconfessionale. L’Associazione persegue finalità formative e culturali di carattere nazionale e internazionale; si rivolge principalmente ai giovani di età compresa fra i diciotto e i trenta anni con lo scopo di affiancarli ed accompagnarli nel loro percorso di formazione e di crescita sia professionale, accademica che socio-culturale.

 

Posizione aperta: Ambassador/Promoter, si occupa di promuovere il festival nella propria università, collabora alla ricerca di opportunità di lavoro/studio utili sul territorio, insieme al resto del team si occupa di organizzare un evento di orientamento alle carriere internazionali nella propria università.

 

Requisiti:

-essere studente universitario in corso di qualsiasi Università o liceo al mondo

-buona conoscenza della lingua inglese

 

Scadenza: 30 giugno 2019

 

Descrizione:

l’Ambasciatore/promoter si occuperà di:

-diffondere le news sul Festival di Carriere Internazionali sui social

-fare banchetti informativi nella propria Università

-fare presentazioni in aula nella propria Università

-fare accordi con Università e Associazioni per favorire la promozione del progetto

-lavorerà come staff durante l'evento conclusivo di Marzo

-collaborerà all'organizzazione di un evento sul territorio

-ricercherà opportunità sul territorio da diffondere sul sito di carriere

 

Dove: nella propria Università o liceo

 

Quando: da settembre a dicembre 2019 più eventuale presenza a Marzo 2020- impegno richiesto circa 4 ore a settimana

 

Retribuzione: L’attività è di volontariato però in cambio ci sono una serie di benefit come la partecipazione gratuita al Festival con alloggio pagato e rimborsi spese, nonché la possibilità di lavorare con staff durante l'evento conclusivo di marzo 2020, ulteriori info durante il colloquio.

 

Processo di selezione: una volta compilato il form i selezionati saranno contattati per un colloquio via skype con i responsabili.

 

Link utili:

Form di candidatura

Giovani nel mondo

Festival delle Carriere Internazionali

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.