13-03-2015

MyFoody – La rete contro lo spreco alimentare

MyFoody affronta gli sprechi alimentari secondo un approccio di economia circolare o Blue Economy.
Ogni anno, in Italia, 277.000 tonnellate di cibo perfettamente commestibile vengono sprecate a livello di distribuzione alimentare. MyFoody crea un servizio ad hoc che permette di limitare questi sprechi. 
 
Con MyFoody, i diversi attori che oggi sprecano, quali grande e piccola distribuzione, grossisti e ristorazione organizzata troveranno un canale commerciale ad hoc che permetterà loro di ottimizzare le proprie prestazioni, riducendo gli invenduti e generando meno sprechi, con un impatto positivo sul proprio bilancio, sulla tassa dei rifiuti e sull'ambiente.
MyFoody offre la possibilità di trasformare gli attuali sprechi in risorse.  
 
Grazie alla piattaforma e-commerce MyFoody, gli utenti possono acquistare a prezzi ridotti prodotti alimentari in eccedenza, in scadenza o con difetti estetici di confezionamento limitando, così, la creazione di nuovi sprechi. Con un sistema intelligente di geolocalizzazione, il consumatore visualizza e acquista su MyFoody solo i prodotti della propria area urbana di riferimento.
 
Con un sistema mirato di prezzi, su MyFoody l’utente risparmia tra il 30 e il 70%. Egli può farsi recapitare la spesa a casa con un servizio di consegna a domicilio a impatto zero, risparmiando anche in termini di tempo. In alternativa, l’utente potrà decidere di “raccogliere” personalmente i prodotti acquistati dirigendosi al/ai punti vendita dai quali ha acquistato i prodotti. In questo caso il ritiro dei prodotti sarà possibile con un semplice codice, dato da MyFoody.
 
MyFoody è, quindi, una rete contro gli sprechi volta a un’efficientazione del sistema.
 
I distributori aderenti a MyFoody caricano le proprie eccedenze, i propri prodotti in scadenza o con difetti estetici sulla nostra piattaforma. MyFoody, grazie ad un servizio ad hoc, darà nuovamente vita commerciale a questi prodotti, offrendoli al pubblico a prezzi scontati.
Contiamo di ridurre gli sprechi dei distributori aderenti a MyFoody dell'80%.
 
VANTAGGI
 
I distributori aumenteranno i propri ricavi e vedranno diminuire i propri sprechi e i propri costi di smaltimento;
I consumatori risparmieranno denaro e tempo, potendo scegliere di ricevere la spesa direttamente a casa o in ufficio.
Creando meno sprechi, vi saranno anche meno emissioni dannose per l'ambiente, dovute al processo di smaltimento.
 Grazie a un servizio di consegne a domicilio a impatto 0, MyFoody non solo mette in ricircolo merce che ad oggi viene sprecata, ma non impatta negativamente sull'ambiente in cui opera.
 
SOCIALE
 
MyFoody è un'impresa sociale. Oltre a mettere in circolo tra i cittadini quella merce che ad oggi viene sprecata, vuole dare una mano affinché ciò che resta e sembra inevitabilmente destinato a diventare scarto possa tornare nuovamente utile. 
Per fare ciò MyFoody crea una rete informativa anti-spreco utile per le Onlus del settore. Esse riceveranno le informazioni sui prodotti in eccesso, disponibili per il ritiro, in giacenza presso i punti vendita aderenti a MyFoody.
I distributori possono finalmente contare su di un sistema organizzato che li metta nelle condizioni di essere attori virtuosi nella propria attività.
 
Per ulteriori informazioni clicca qui!
 
A cura di Silvia Staffa
 
Letto 1905 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.