09-05-2012

La QUNO Summer School - di Giulia Riccio

 
"La scorsa primavera, navigando in internet per cercare qualcosa di costruttivo da fare nel periodo estivo e conciliare così l’utile al dilettevole mi sono imbattuta nella QUNO Summer School di Ginevra. Il Quakers United Nations Office (QUNO) è un’organizzazione non governativa con sede a Ginevra e New York che gode di status consultivo generale presso l’ECOSOC, e ogni anno organizza una Summer School. Ho inviato l'application ed ecco che dal 3 al 15 luglio ho vissuto questa intensa esperienza formativa in un ambiente internazionale e altamente professionale! Le tre tematiche analizzate sono state: “Human Righs and Refugees”, “Global Economic Issues” e “Disarmament and Peace”. Il programma prevedeva sia lezioni frontali svolte da esperti e funzionari della varie agenzie delle Nazioni Unite, come l’ILO, il WTO, l’UNHCR, l’ICRC, sia simulazioni, presentazioni, “role plays”, e visite presso le istituzioni sopra elencate, compreso il quartier generale dell’ONU. Inoltre, ho avuto l’opportunità di assistere a riunioni ufficiali di alcuni organi delle Nazioni Unite, come lo Human Rights Committee e l’Expert Mechanism for the Indigenous People. 
 
Il periodo di studio presso il QUNO è stato un’esperienza formativa sotto molteplici aspetti. Gli argomenti trattati nella varie sessioni mi hanno consentito di        comprendere meglio molte tematiche affrontate durante il mio percorso di studi. Le lezioni tenute da funzionari delle Nazioni Unite e da esperti di livello internazionale, sia del mondo accademico che della società civile, mi hanno consentito di valutare le varie tematiche da diversi punti di vista. Inoltre la partecipazione ai lavori di organi delle Nazioni Unite, come lo Human Rights Commitee, mi ha consentito di capire le difficoltà che incontrano gli stati nel perseguimento di una politica interna conforme all’adempimento degli obblighi internazionali.
A fianco all’aspetto formativo di questa esperienza, c’è anche un aspetto umano e personale che la QUNO Summer School mi ha lasciato. Mi ha permesso, infatti, di confrontarmi con studenti provenienti da varie parti del mondo, dal Regno Unito al Nepal e allo Zimbabwe, e con formazioni diverse dalla mia, con i quali ho condiviso momenti di divertimento e di svago oltre a quelli di studio e con i quali sono ancora in contatto nonostante le distanze geografiche che ci separano!!!"  
 
 
 
 
 
Letto 4654 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.