Il 17 giugno 2014 è ufficialmente nata AGIA - Associazione Giovanile Italia-Azerbaigian
 
Presentata in occasione della conferenza dal titolo “Azerbaigian, un paese di opportunità”, svoltati presso l’Università romana Luiss Guido Carli, alla presenza di S.E. Vaqif Sadiqov, Ambasciatore della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia, AGIA si propone di creare un ponte tra la gioventù azerbaigiana e quella italiana ed instaurare un solido e duraturo rapporto di scambio interculturale che possa favorire il dialogo, la formazione e la crescita reciproca.
 
AGIA è il punto di arrivo di un percorso avviatosi circa 3 anni fa con l’Associazione Giovani nel Mondo, impegnata nel favorire il processo di “internazionalizzazione” dei giovani, e punto di partenza per conferire una veste formale alle idee, alla comunanza di valori e al dialogo in atto con i giovani di un paese dinamico, attento alle politiche giovanili e con un’importante apertura internazionale.
 
Solo dopo aver visitato Baku, dinamica capitale Azerbaigiana, incontrato i giovani impegnati nella definizione delle politiche giovanili e i rappresentanti delle principali istituzioni nazionali, i fondatori di AGIA hanno avuto la reale percezione delle innumerevoli opportunità che un Paese come l’Azerbaigian può offrire ai giovani, non solo ai locali ma anche ai giovani italiani che dal dialogo, dalla conoscenza e dalla scoperta di un Paese dallo straordinario sviluppo economico e con una politica giovanile all’avanguardia e di successo non possono che trarne beneficio.
 
Ne sono un esempio: il Global Forum on Youth Policies delle Nazioni Unite che si terrà a Baku dal 28 al 30 ottobre 2014; i primi Giochi Olimpici Europei che si terranno a Baku nel giugno 2015; la nomina di Ganja quale Capitale Europea della Gioventù per l’anno 2016; l’attivismo delle numerose Associazioni Giovanili, considerate il principale “partner” del Ministero della Gioventù e dello Sport della Repubblica dell’Azerbaigian; ecc.
AGIA coinvolgerà, nelle sue attività e nei progetti che realizzerà, giovani studenti italiani ed azerbaigiani, realtà istituzionali, ed associazioni impegnate, ciascuna nei rispettivi campi di interesse, nello sviluppo delle relazioni e dei rapporti tra l’Italia e l’Azerbaigian, in un’ottica di collaborazione e crescita reciproca, certa del ruolo di primaria importanza che i giovani ricoprono nell’avvicinare culture e popoli lontani.
 
Un nuovo viaggio sta per iniziare, con l’entusiasmo, la passione e la curiosità di chi crede che le diversità siano una fonte inesauribile di arricchimento e i giovani il motore per innescare innovative relazioni e costruire un ponte di dialogo inesauribile”, afferma Manuela Sessa, Presidente AGIA – Associazione Giovanile Italia Azerbaigian.
 
In occasione del lancio di AGIA il 17 giugno è stata anche distribuita a tutti i partecipanti la rivista "Azerbaigian, un paese di opportunità", il numero speciale della rivista Go International -I giovani e le carriere internazionali interamente dedicato all'Azerbaigian e al viaggio che l'Associazione ha fatto a Baku. 
 
Contatti:
 
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito Web: www.agiaitalia.org(sito under costruction)
 
 
Pubblicato in Istituzioni

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.