Approfitta di questa opportunità unica di approfondire la politica internazionale ed in particolare quella della regione dell'Asia minore!

 

Ente: il Pakistan Institute of International Affairs (PIIA) è un ente senza scopo di lucro che mira a facilitare la comprensione delle questioni internazionali e a promuovere lo studio scientifico della politica internazionale, dell'economia e del diritto. L'Istituto ha la premura di disseminare i risultati della ricerca (in modo particolare quelli che hanno un impatto diretto sulle sfide di politica estera che ricadono sul Pakistan) organizzando conferenze, seminari, tavole rotonde e mediante la pubblicazione della rivista “Pakistan Horizon”. Tra le numerose questioni che vengono trattate nelle pubblicazioni a cura dell'ente troviamo:

- Guerra Indo – pakistana del 1971

- L'influenza delle Grandi potenze in Asia

- Politica estera del Pakistan

- La questione del Kashmir

- Le relazioni tra Stati musulmani e Pakistan

 

Dove: Karachi (Caraci)/Pakistan

 

Destinatari: laureandi e laureati in scienze politiche, relazioni internazionali, economia, giurisprudenza ed affini

 

Durata: da un minimo di 2 settimane ad un massimo di 6 mesi

 

Scadenza: non specificata

 

Descrizione dell’offerta:

I tirocinanti presso il Pakistan Institute of International Affairs sono invitati a svolgere una pluralità di funzioni tra cui emergono:

- Stesura di una cronologia su base giornaliera riguardante visite di persone, annunci stampa, dichiarazioni politiche a vario titolo

- Ricerca su base quadrimestrale sulla politica estera del Pakistan, summit politici, conferenze e tavoli di contrattazioni in relazione ad autorità di altri paesi o di organizzazioni internazionali (si veda la questione dei rifugiati in Afghanistan o i trattati commerciali con l'Unione Europea)

- Revisione e recensione di libri recenti che riguardano la politica estera del Pakistan e la sicurezza della regione

- Ricerca in aiuto alle attività dei ricercatori Senior dell'Istituto

 

Requisiti:

- Capacità di ricerca e analisi

- Serietà sul posto di lavoro e attenzione per i dettagli

- Fluidità nell'uso della lingua inglese (scritta e parlata)

- Interesse per le questioni di maggiore rilevanza per la regione dell'Asia Minore in generale e del Pakistan in particolare

 

Documenti richiesti:

- Lettera di motivazione con cui si specifica l'interesse per lo stagen (in inglese)

- CV completo e attuale (in inglese)

 

Retribuzione: non prevista

 

Guida all’application:

Inviare tutta la documentazione:

- Lettera di motivazione con dichiarazione di interesse per lo stage

- CV completo e attuale

al seguente indirizzo Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- Riepilogo informazioni QUI

 

Informazioni Utili:

Caraci è la città più popolosa del Pakistan ed è la capitale della provincia del Sindh. Karachi è una delle città più grandi al mondo. La popolazione attuale è stimata a 23,5 milioni di abitanti. Grazie all'immigrazione dalle aree rurali la popolazione aumenta di circa il 5% l'anno. La città ha una popolazione multietnica che parla a maggioranza l'urdu ed è costituita principalmente da muhajir (musulmani di lingua urdu) che emigrarono in Pakistan da varie parti del sub-continente indiano alla data dell'indipendenza e della separazione tra India e Pakistan. Ai rifugiati musulmani provenienti dall'India furono concesse le proprietà degli indù, sikh e di altri gruppi linguistici e religiosi che emigravano in direzione inversa. Oltre alla popolazione di lingua urdu Karachi ha significative minoranze sindhi, baluchi, punjabi, pashtun, gujarati, kashmiri, seraiki e più di un milione di profughi afghani. Vi sono poi minoranza nell'ordine di centinaia di migliaia di bengalesi, arabi, iraniani, e rifugiati musulmani arakani (provenienti dallo stato di Rakhine in Myanmar) oltre a immigrati africani. Gruppi minori sono costituiti dai parsi, in gran parte emigrati in Occidente, e di cristiani di Goa. Molti dei rifugiati vivono in baraccopoli ai margini della città. Stando al censimento del 1998 i gruppi linguistici di Karachi sono così ripartiti: urdu 48.52%; punjabi 13.94%; sindhi 7.22%; pushto 11.42%; baluchi 4.34%; seraiki 2.11%; ed un 12.4 ripartito tra gujarati, ismailiti (daʾwudi bohra), memon, ghanchi, brahui, makrani, khowar, burushaski, arabi, persiani e bengalesi. Più del 95% della popolazione professa la religione islamica.

 

Link Utili:

PIIA

Viaggiare Sicuri PAKISTAN

Ambasciata d'Italia a Islamabad QUI

 

Contatti Utili:

Pakistan Institute of International Affairs (PIIA)

Aiwan-e-Sadar Road,

Karachi 74200, P. O. Box 1447

Pakistan

Tel.: 92-21-35682891, 35686069

Pagina di Contatto QUI

 

A cura di Daniel Angelucci

 

Per il nuovo anno accademico 2014-2015 Carriere Internazionali ha selezionato per i suoi iscritti SILVER e GOLD centinaia di opportunità, frutto di accordi siglati con prestigiosi Enti attivi in campo internazionale. Per maggiori informazioni su Silver e Gold CLICCA QUI!

 

Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al Rome Model United Nations la più grande simulazione Onu in Europa! Non perdere questa opportunità!

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

 

LA REDAZIONE

 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.