ALTIS e E4Impact Foundation in collaborazione la Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere dell'Università Cattolica del Sacro Cuore offre la possibilità di partecipare alla conferenza "Italy in Sudan: diplomacy, culture and business internationalization on the front line". Partecipa all’evento, iscriviti subito and Save the date!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione

 

Ente: E4impact è un'iniziativa lanciata nel 2010 da ALTIS - Graduate School of Business and Society dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, con l'obiettivo di formare imprenditori di impatto nei paesi in via di sviluppo al fine di supportare l'avvio e la crescita delle loro imprese. Il lavoro della Fondazione contribuisce alla realizzazione di molti degli obiettivi sostenibili 2030  delle Nazioni Unite, compreso l'accesso a un'istruzione di qualità, a un lavoro dignitoso, alla crescita economica e alla riduzione della fame e della povertà. Per raggiungere il suo obiettivo, la Fondazione, in collaborazione con l'Università Cattolica e un'università locale del paese ospitante, offre il Global MBA in Impact Entrepreneurship. L'MBA è un programma esecutivo unico che guida gli imprenditori in essere e aspiranti tali a iniziare o le loro attività fornendo loro allo stesso tempo un'esperienza accademica e di accelerazione del business.

Dove: ALTIS Università Cattolica - Milano, Via San Vittore 18, Aula SV013

 

Quando: 6 marzo 2019  - Ore 15.00

 

Destinatari: aperta al pubblico

 

Descrizione: "Italy in Sudan: diplomacy, culture and business internationalization on the front line".

Fabrizio Lobasso, Ambasciatore Italiano in Sudan, analizza le strategie che hanno permesso a piccole e grandi aziende italiane di entrare nel mercato sudanese.

Una vera e propria lezione di internazionalizzazione nei mercati africani

 

Registrazione: per registrarsi all’evento cliccare sul link dell’evento e compilare l’apposito modulo

 

Informazioni utili: l’evento si terrà in inglese

 

Link utili:

offerta

Altis

E4Impact

 

Contatti Utili:  per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   

 

a cura di Ludovica Mango

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org





 

 

 

 

 

Co-fondata da Bono, ONE è un’organizzazione internazionale sostenuta da oltre 8 milioni di persone, delle quali 60,000 in Italia, che opera con campagne e attività di sensibilizzazione per combattere la povertà estrema e le malattie prevenibili. Apolitica, ONE mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e a lavorare di concerto con i leader politici per combattere l’AIDS e le malattie prevenibili, aumentare gli investimenti per l’agricoltura e l’alimentazione e chiedere ai governi maggiore trasparenza nei programmi di lotta alla povertà.

Diventa membro di ONE e scopri di più sulle sue campagne qui!

 

I Giovani Ambasciatori di ONE prepareranno presto le valigie direzione Bruxelles, per chiedere ai leader europei di scegliere la strada che conduce all’eradicazione della povertà in vista del voto del Parlamento Europeo sul bilancio UE per il 2018 il prossimo 25 ottobre.


Il 17 ottobre – Giornata Internazionale per l’Eradicazione della Povertà – i 220 giovani attivisti anti-povertà, provenienti da tutta Europa e rappresentanti 30 nazionalità diverse, incontreranno europarlamentari di diversi schieramenti per chiedere loro di aumentare gli aiuti allo sviluppo nel bilancio dell'Unione europea per il 2018, attualmente in corso di negoziazione a Bruxelles. Gli Youth Ambassador di ONE hanno ricevuto l’appoggio di oltre 50.000 cittadini europei che sostengono la loro richiesta di un bilancio 2018 che garantisca un futuro più equo e giusto per tutti. In vista degli incontri con i deputati europei, i giovani attivisti riceveranno una formazione intensiva su come condurre azioni di campagna e lobby per conto dei più poveri del mondo.

 

Il bilancio UE 2018 avrà un forte impatto oltre le coste europee. Si stima che la popolazione africana raddoppierà entro il 2050 e che il 50% di essa sarà costituita da giovani sotto i 25 anni di età. Con una forza lavoro qualificata ed istruita, l'Africa può diventare il motore della crescita globale, sostiene ONE. Per sfruttare questo potenziale, le istituzioni europee dovranno adottare un bilancio ambizioso e che possa contribuire a porre fine alla povertà estrema entro il 2030.

 

Emily Wigens, Direttrice di Bruxelles (ad interim) per ONE, ha dichiarato: "L'Unione europea trova davanti a sé un bivio. L'UE e gli stati membri insieme rappresentano il primo donatore mondiale e qualunque percorso che l’Unione sceglierà avrà un impatto globale. Una risposta efficace alle sfide globali che affrontiamo  la fame, l'insicurezza, le pandemie richiede un forte bilancio allo sviluppo per il 2018 per assicurare che l'UE continui a svolgere un ruolo di leadership nell'affrontare la povertà estrema e l'instabilità. Ora più che mai, abbiamo bisogno che l'Unione europea rafforzi questa leadership e non si tiri indietro. E il primo passo in questa direzione è un aumento degli aiuti allo sviluppo.”

 

Firma anche tu la petizione rivolta ai leader europei e chiedi loro di appoggiare un ambizioso bilancio allo sviluppo!



Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.