19-04-2019

Internship Programme presso ESCWA, è possibile candidarsi durante tutto l’anno!

Ogni anno l’ESCWA recluta stagisti da inserire nel suo staff presso i suoi vari uffici. Se sei interessato ad un’esperienza lavorativa in un contesto internazionale e multiculturale, cogli al volo questa opportunità, candidati subito!!
 
Per altre opportunità simili, vai alla sezione “Nazioni Unite e Organizzazioni Internazionali
 
Ente: Fondata nel 1973 come Commissione Economica per l’Asia Occidentale (ECWA) per sostituire l’Ufficio Economico e Sociale delle Nazioni Unite a Beirut (Unesob), nel 1985 fu rinominata Commissione Economica e Sociale per l’Asia Occidentale (Economic and Social Commission for Western Asia, ESCWA) con l’intento di riconoscere in modo più completo l’aspetto sociale delle attività. L’ESCWA promuove lo sviluppo economico e sociale attraverso cooperazione e integrazione regionale e subregionale e funge da collegamento tra il sistema delle Nazioni Unite e la regione dell’Asia Occidentale. 
 
Dove: Beirut, Libano
 
Destinatari: Studenti iscritti a un corso di Laurea Magistrale in discipline attinenti alle aree di lavoro e competenza dell’ente
 
Durata:2-6 mesi full-time
 
Scadenza:è possibile candidarsi tutto l’anno
 
Descrizione: Lo scopo del programma è quello di fornire un quadro di riferimento attraverso il quale gli studenti universitari di diversa estrazione accademica possano collaborare con ESCWA, dove la loro esperienza educativa può essere migliorata tramite assegnazioni di lavoro pratico in campo economico, sociale e amministrativo, e  attraverso il lavoro per una commissione regionale delle Nazioni Unite.
 
Requisiti: I seguenti criteri sono utilizzati per determinare l'idoneità per il programma Internship ESCWA:

1. I candidati devono essere iscritti ad un corso di Laurea Magistrale al momento della domanda e durante il tirocinio;
2. I candidati che perseguono i loro studi nei Paesi in cui l'istruzione superiore non è divisa in due cicli universitari devono aver completato almeno quattro anni di studi a tempo pieno presso un istituto universitario o equivalente .
3. L'area di studio del tirocinante futuro è legato alle aree funzionali di programma ESCWA di lavoro e l'amministrazione.
4. Un’ottima conoscenza della Lingua Inglese.
 
Retribuzione: non prevista.
 
Guida all’application:I candidati interessati devono registrarsi sul portale UN Careers.
 
Informazioni utili:Beirut è la capitale della Repubblica del Libano. Un tempo considerata la “Parigi del Medio Oriente” e una calamita infallibile per il jet set internazionale, questa città si sta riprendendo poco alla volta dai terribili danni subiti nel corso delle lingua guerra civile. Durante la guerra, la tristemente famosa “Green Line” (Linea Verde) divideva la città in due parti, cristiana e musulmana, e persino ai giorni nostri questa spartizione sussiste ancora, anche se in modo non ufficiale. Il centro cittadino – chiamato quartiere Downtown – fu quasi completamente raso al suolo, dando luogo a un’ulteriore e netta scissione geografica tra est e ovest. La stragrande maggioranza della attrattive turistiche di Beirut nonché i locali dove si svolge la vita notturna e gli alberghi più economici, si trovano tutti nella zona occidentale che è dunque la più animata della città. La prima impressione che si ha della capitale libanese è di traffico, rumore, confusione e…ancora traffico: ovunque si volga lo sguardo si vedono edifici in costruzione o in demolizione. Al viaggiatore Beirut si presenta con ancora con i gravi danni causati dalla guerra. La ricostruzione sta procedendo in modo tale che non è affatto insolito vedere la boutique dello stilista esclusivo o il ristorante di lusso, nella medesima strada in cui si trovano degli edifici crollati sotto i bombardamenti. Nella nuova Beirut stanno comparendo gli stili architettonici più diversi  così come splendidi palazzi dalle forme tradizionali. Beirut si è andata trasformando dalla piccola città muraria di metà Ottocento, con meno di 100 mila abitanti, all’estesa metropoli dove vivono circa un milione e mezzo di persone. Nonostante le privazioni subite a causa della recente guerra, gli abitanti di Beirut sono cordiali ed espansivi. Dopo il cessate il fuoco del 1991 la prudenza ha lasciato il posto allo slancio imprenditoriale e ad un atteggiamento di rinnovato ottimismo verso il futuro.
- Visto d’ingresso e passaporto: per entrare in Libano è necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mesi. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presente in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.   
Per entrare in Libano è inoltre necessario il visto d’ingresso. I cittadini dell'UE possono ottenere il visto alla frontiera di ingresso (aeroportuale o terrestre), a condizione che non si tratti di visto per lavoro o per prestazioni artistiche.          
Per il rilascio del visto d’ingresso alla frontiera è necessario:     
• essere in possesso di biglietto aereo di ritorno qualora l’ingresso avvenga all’aeroporto;
• essere in possesso di passaporto con validità superiore ai sei mesi.   
Nessun transito è consentito a sud attraverso la c.d. “Linea Blu”, che separa il Libano e Israele
-Assicurazione medico-sanitaria: La situazione sanitaria in generale è buona. Non esistono malattie endemiche e non sono previste vaccinazioni obbligatorie per chi proviene dall’Europa.
Le strutture ospedaliere private sono generalmente di buon livello, ma le prestazioni mediche sono molto onerose. Per i ricoveri in casi di urgenza, è necessario esibire un documento attestante una copertura assicurativa oppure pagare la prestazione in anticipo. Si raccomanda, pertanto, di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un’assicurazione sanitaria che preveda oltre alla copertura delle spese mediche anche l’eventuale rimpatrio aereo sanitario o il trasferimento in altro Paese.
 
Link utili:
 
 
Contatti utili:
 
ESCWA- United Nations Economic and Social Commission for Western Asia
P.O. Box 11-8575, Riad el-Solh Square, Beirut, Libano.
Tel.: +961-1-981301
Fax: +961-1-981510
Satellite Tel. via New York HQ: +1(212)-963-9731
Satellite Fax via New York HQ: +1(212)-963-9732
 
AMBASCIATA D’ITALIA A BEIRUT, LIBANO
Capo Missione: Ministro Plenipotenziario Dott. Giuseppe Morabito
Rue du Palais Presidentiel - 2902 2633 – Baabda. P.O. Box 57 Baabda
Tel.: +961 5 954955
Fax: +961 5 959616
Internet: www.ambbeirut.esteri.it/Ambasciata_Beirut
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
 
La redazione di carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sulle informazioni riportate nei siti dai quali le offerte di lavoro, stage, formazione sono state tratte.
La Redazione
Letto 13273 volte

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.