Seminario LVIA "Giovani e decisori politici a confronto: spazi di partecipazione e nuovi diritti in una società europea"

Nell’ambito dell'Azione 5.1 del Programma europeo Gioventù in Azione, la LVIA, in collaborazione con il Coordinamento Comuni per la Pace della Provincia di Torino, il Consorzio Ong Piemontesi, l'Associazione Forlì nel Mondo LVIA, l'Associazione Vivi e lassa viviri di Palermo, l'ARCI Ragazzi Firenze, la Cooperativa L’ARCA di Cuneo e le amministrazioni comunali dei territori coinvolti, organizza dal 9 all'11 novembre un seminario nazionale di incontro e di dialogo strutturato tra giovani e responsabili delle politiche della gioventù dal titolo "Giovani e decisori politici a confronto: spazi di partecipazione e nuovi diritti in una società europea". Il seminario avrà luogo a Torino,  presso la struttura dell'Open011.
 
Il progetto
L'obiettivo del progetto, in continuità con le azioni promosse dalla LVIA all'interno del percorso "Giovani e Intercultura: un anno di dialoghi", conclusosi nel dicembre 2011 e che ha visto il coinvolgimento di circa 13.000 giovani in sei regioni italiane, è quello di accrescere le competenze di partecipazione alla cittadinanza attiva nei giovani, italiani e stranieri, sviluppando un’attitudine positiva al dialogo con persone provenienti da background diversi e con i decisori politici delle proprie città. In particolare, l'argomento in merito al quale si vuole avviare il dibattito è quello dell’inclusione sociale e del riconoscimento dei diritti di cittadinanza alle persone di origine straniera, ed in particolare ai giovani di seconda generazione, in una società interculturale come è quella italiana odierna.
 
Per informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Devi effettuare il login per inviare commenti

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.