L'Oréal/UNESCO Awards for Women in Science è un premio che mira a migliorare la posizione delle donne nella scienza premiando, ogni anno, le ricercatrici che con il loro impegno hanno collaborato allo sviluppo scientifico. Le migliori ricercatric che  avranno contribuito allo sviluppo scientifico, riceveranno il premio e avranno l'opportunità di mostrare al mondo l'importanza del lavoro delle donne. Partecipa anche tu all’iniziativa inviando subito la tua candidatura!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione

Ente: Per più di un secolo L'Oréal ha dedicato energie e competenze esclusivamente a un'azienda: la bellezza impegnandosi ad adempiere a questa missione in modo etico e responsabile con un business ricco di significato, in quanto consente a tutti gli individui di esprimere la propria personalità, acquisire fiducia in se stessi e aprirsi agli altri. L'Oréal si è posta la missione di offrire a tutte le donne e gli uomini di tutto il mondo il meglio dell'innovazione cosmetica in termini di qualità, efficacia e sicurezza incontrando l'infinita diversità dei bisogni e dei desideri di bellezza in tutto il mondo. L’azienda si impegna a fornire l'accesso a prodotti che migliorano il benessere  mobilitando la sua forza innovativa per preservare la bellezza del pianeta e sostenere le comunità locali.

La Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO, istituita nel 1950, ha lo scopo di favorire la promozione, il collegamento, l'informazione, la consultazione e l’ esecuzione dei programmi UNESCO in Italia.

 

Dove: Italia

 

Destinatari: giovani e promettenti ricercatrici per favorire il perfezionamento della loro formazione professionale nei campi delle Scienze della Vita e della Materia, ivi incluse Ingegneria, Matematica e Informatica.

 

Quando: La cerimonia di premiazione si terrà a giugno 2019

 

Scadenza: 14 gennaio 2019

 

Descrizione dell’offerta:  L’ORÉAL Italia, con la collaborazione della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, bandisce per l’anno 2019 n° 6 (sei) borse di studio, dell’importo lordo di Euro 20.000,00 (ventimila Euro) ciascuna, da assegnare a giovani e promettenti ricercatrici per favorire il perfezionamento della loro formazione professionale nei campi delle Scienze della Vita e della Materia, ivi incluse Ingegneria, Matematica e Informatica. Le borse di studio, della durata di 10 mesi lavorativi, dovranno essere utilizzate per condurre un’attività di ricerca scientifica presso istituzioni di ricerca italiane che abbiano manifestato il proprio interesse allo svolgimento dell’attività suddetta. Lavorare o studiare in Italia non è un requisito obbligatorio, infatti la candidata può lavorare o studiare in un paese straniero al momento della presentazione della domanda ma  è obbligatorio che il progetto, in caso di vittoria, venga portato avanti in un istituto italiano



Requisiti:  La candidata ideale deve risultare in possesso dei seguenti requisiti:

-possedere una laurea del vecchio ordinamento o laurea specialistica/magistrale conseguita in materie attinenti o comunque collegate alle Scienze della Vita e della Materia, ivi incluse Ingegneria, Matematica e Informatica o altro titolo di studio equivalente conseguito all’estero;

-avere età inferiore o uguale a 35 (trentacinque) anni alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande (14 gennaio 2019);

- avere buona conoscenza della lingua inglese;

- non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso;

- avere  cittadinanza UE o permesso di soggiorno o di studio in Italia

Ad ogni modo la selezione si baserà su tre criteri principali:

Eccellenza accademica

Esperienza all'estero

Il progetto stesso

 

Costi/Retribuzioni: l’importo della borsa di studio è di 20 000 €

 

Guida all’application: Le candidate interessate dovranno presentare la loro candidatura esclusivamente on-line visitando il Link all'offerta e seguendo le indicazioni fornite, entro e non oltre il 15 gennaio 2018. Oltre tale data il sistema non permetterà l’accesso e la registrazione al bando di concorso.

Questa la documentazione OBBLIGATORIA (in formato pdf):

- curriculum vitae, corredato da ogni titolo che ad avviso della richiedente possa servire a comprovare la sua qualificazione in relazione all'attività di formazione proposta e l’elenco completo di tutte le pubblicazioni, incluso anche l’IF (Impact Factor) attualizzato all’anno in corso;

- certificato di laurea italiana (con elenco completo delle votazioni) o di titolo di studio equivalente conseguito all’Estero con elenco votazioni (anche autocertificato); - pubblicazioni in versione integrale da un minimo di 2 ad un massimo di 5 pubblicazioni su riviste “peer reviewed” che la candidata ritiene di produrre ai fini dell'assegnazione della borsa. Le pubblicazioni possono essere anche in forma di manoscritto, purché definitivamente accettate per la stampa da riviste “peer reviewed”. In questo caso deve essere allegata la lettera di accettazione editoriale. Non verranno considerate le pubblicazioni “submitted” o “inviate a rivista”;

- breve descrizione e titolo del programma di ricerca che si intende compiere (massimo 2 pagine) ed una sintesi di 200 (duecento) parole da inserire sulla piattaforma;

- indicazione del Dipartimento o Ente di svolgimento del programma di ricerca;

- lettera di accettazione firmata dal Direttore del Dipartimento e dal Coordinatore del Laboratorio di Ricerca in cui la candidata svolgerà il progetto qui sottoposto.

In caso di selezione verrà chiesto alle candidate di presentare il certificato di nascita e il certificato di laurea con elenco votazioni in formato originale e la fotocopia della carta d’identità.

 

Informazioni utili:  Le borse non sono destinate a persone che rivestano il ruolo di Ricercatore Universitario o di altro Ente di Ricerca sia a tempo indeterminato, sia determinato, o che usufruiscano di borse di studio, assegni di ricerca o contratti che scadano dopo il 31 ottobre 2019. La commissione giudicatrice si riserva comunque il diritto di conferire una menzione di merito speciale con un attestato-pergamena a quelle candidate che, pur non rispondendo al sopra menzionato criterio di eleggibilità per l’assegnazione delle borse di studio, dimostrano di possedere eccellenti qualità nella loro carriera scientifica.

Per ulteriori informazioni si consiglia comunque di leggere attentamente il Regolamento per l'Istituzione di borse di studio

 

Link utili: Link all'offerta

 

             

           

Contatti Utili:  Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO

Piazza Firenze, 27

00186 ROMA

TEL: 06 6873713 -FAX: 06 6873684

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

a cura di Beatrice Baruffa

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org




La Giornata Mondiale per la Diversità culturale si festeggia ogni anno il 21 maggio, a partire dal 2002, in seguito all’adesione unanime dell’UNESCO alla Dichiarazione Universale sulla Diversità Culturale, durante la 31esima sessione della Conferenza Generale dell'UNESCO tenutasi a Parigi il 2 novembre 2001.
La prefazione dell’atto costitutivo afferma che: “L'ampia diffusione della cultura e l'educazione degli uomini alla giustizia, alla libertà e alla pace sono indispensabili alla dignità dell'uomo e costituiscono un dovere primario che tutte le nazioni sono tenute a rispettare in uno spirito di mutua assistenza e interesse”. Questo sta ad indicare come ogni Stato è tenuto a preservare la cultura del proprio territorio ed a rispettare quella degli altri Stati incentivando la conoscenza e l’istruzione di tutti i popoli. La Dichiarazione venne presa in atto dopo l’attentato alle Twin Towers del 11 settembre del 2001, per creare un dialogo tra i popoli garantendo la pace e la sicurezza dell’espressione culturale di ogni individuo.
 
La giornata è celebrata in tutto in mondo con eventi e rappresentazioni culturali. In Italia durante questa giornata vengono create, anche attraverso le scuole,  mostre e workshop per stimolare sia giovani che adulti a prendere coscienza dell’importanza della diversità culturale. Questo avviene ufficialmente dal 2009 attraverso la supervisione della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.
 
Ancora oggi in molti paesi del mondo non è possibile poter esprime la propria libertà culturale, questo impedisce l’integrazione e la crescita delle culture e del sapere umano. Come esplica l’Articolo 5 della Dichiarazione: “i diritti culturali sono parte integrante dei diritti dell'uomo, che sono universali, inscindibili e interdipendenti. Il libero svolgersi di una diversità creativa esige la piena realizzazione dei diritti culturali, quali sono definiti all'Articolo 27 della Dichiarazione . Ognuno deve quindi avere la possibilità di esprimersi, di creare e diffondere le proprie opere nella lingua di sua scelta e, in particolare, nella lingua madre; ognuno ha diritto a una educazione e formazione di qualità che rispettino pienamente la sua identità culturale, ognuno deve poter partecipare alla vita culturale di sua scelta, ed esercitarne le forme, nei limiti imposti dal rispetto dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali.” Se la voglia di conoscere, apprendere e sapere è insita nell’uomo allora ogni individuo non dovrebbe avere solo il diritto ma anche il dovere di esprimere le tradizioni e tutte le sfaccettature del proprio patrimonio culturale. Installare una rete di comunicazione per interagire uni con gli altri per far si che lo sviluppo culturale non sia circoscritto ad un determinato territorio o paese ma diventi globale. Solo istaurando dei rapporti si può essere tolleranti e meno schivi verso la diversità, anzi ci si potrà quasi stupire di come tutto ciò che è differente dall’essere “nostro” non solo è affascinate ma anche emozionante.
 
Link utili:
 
Roberta Romanò
Pubblicato in Istituzioni
L’UNESCO offre un Internship Programme aperto tutto l’anno per studenti universitari che abbiano completato almeno tre anni di studi universitari, nelle varie sedi dell’organizzazione. Cosa aspetti? Candidati subito!
 
Per altre opportunità simili, andate alla sezione Nazioni Unite e Organizzazioni Internazionali
 
Per maggiori informazioni, leggi l'articolo sull' UNESCO
 
Ente: L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization, da cui l'acronimo UNESCO) è stata fondata dalle Nazioni Unite il 16 novembre 1945 per incoraggiare la collaborazione tra le nazioni nelle aree dell'istruzione, scienza, cultura e comunicazione. L’UNESCO si sforza di costruire reti tra le nazioni con il fine di permettere una solidarietà tra le varie Nazioni, tale da: mobilitare per l'educazione, in modo che ogni bambino, ragazzo o ragazza abbia accesso a un'istruzione di qualità come un diritto umano fondamentale e come prerequisito per lo sviluppo umano; costruire la comprensione interculturale: attraverso la tutela del patrimonio e sostegno alla diversità culturale
 
Dove: Nelle varie sedi dell’Organizzazione, lo stagista potrà scegliere tra vari uffici dell’UNESCO presenti in tutto il mondo 
 
Destinatari: lo stagista deve essere in possesso di un titolo di Laurea Triennale in un’area di studio collegata al lavoro dell’UNESCO (ovvero Legge, Gestione delle Risorse Umane, Management Studies, International Relations). Nel qual caso si è iscritti ad un corso di studi a ciclo unico, i candidati devono aver completato almeno 3 anni di studi universitari
 
Scadenza: Nessuna, è possibile inviare candidature durante tutto l’anno 
 
Durata: La durata può variare a seconda della disponibilità del candidato, comunque l’offerta varia tra 1 mese, 3 mesi e 6 mesi
 
Descrizione dell’offerta: L’UNESCO Internship Programme vuole offrire agli studenti in possesso di una Laurea Triennale o iscritti ad un programma post-laurea, in settore collegato al lavoro dell'UNESCO, la possibilità di integrare le loro conoscenze accademiche con incarichi di lavoro pratici, per consentire loro di acquisire una migliore comprensione del mandato e dei programmi dell'UNESCO.
 
Requisiti: 
Accademicigli stagisti devono essere in possesso di una Laurea Triennale in una delle seguenti aree di studio: Legge, Gestione delle Risorse Umane, Management Studies, International Relations.  Nel qual caso si è iscritti ad un corso di studi a ciclo unico, i candidati devono aver completato almeno 3 anni di studi universitari.
LinguisticiUn’ottima conoscenza di una delle lingue lavorative dell’UNESCO, Inglese e Francese, sia scritta che orale. La conoscenza di un’ulteriore lingua è considerato un asset, che può diventare una caratteristica discriminante per chi si vuole candidare a stage negli Headquarter
Essere in grado di usare sistemi informatici, quali e-mail e software collegati al campo lavorativo
 
Documenti richiesti: Saranno specificati durante il procedimento di application online.
 
Retribuzioni: Non previsti
 
Guida all’application: l’application va compilata on line, al seguente link
 
Informazioni utili: per qualsiasi informazione sulle condizioni, consigli e precauzioni da intraprendere prima di raggiungere la destinazione assegnata o prescelta, si consiglia di visitare il sito del MAE “viaggiare sicuri”, presente tra i link utili. Esso fornirà indicazioni precise sulle condizione di accesso e di permanenza nei vari Paesi, nonché consigli sulle precauzioni da intraprendere.
 
Link utili:
 
Contatti Utili:
7 place Fontenoy, 75352 Paris 07 SP, France
1 rue Miollis, 75732 Paris Cedex 15, France
General phone: +33 (0)1 45 68 10 00
 
 
 
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.