18-09-2014

IMF - International Monetary Fund

Nome dell'ente: IMF - International Monetary Fund
 
Chairman: Il Managing Director del Fondo Monetario Internazionale è Christine Lagarde, nominata il 5 Luglio 2011, politica e avvocatessa francese, esponente dell'UMP.
 
Data di fondazione: Il Fondo Monetario Internazionale è un'organizzazione internazionale creata nel 1944 durante la conferenza di Bretton Woods e formalmente istituita il 27 Dicembre 1945, quando i primi 29 stati ne firmarono l'accordo istitutivo. Ha iniziato ad operare ufficialmente il 1 Marzo 1947. Attualmente l'organizzazione è composta dai governi nazionali di 188 Paesi.
 
Collocazione: Ha sede a Washington con due quartier generali:
 
Headquarters 1 (HQ1):
International Monetary Fund, 700 19th Street, N.W., Washington, D.C. 20431
Headquarters 2 (HQ2):
International Monetary Fund, 1900 Pennsylvania Ave NW, Washington, DC, 20431
Telephone Operator: + 1 (202) 623-7000 · Fax: + 1 (202) 623-4661
 
L'IMF è collegata agli altri 188 Peasi con uffici centrali.
 
Obiettivi: Gli scopi dell'IMF sono descritti nell'articolo 1 del suo Accordo Istitutivo. Questi obiettivi riguardano il raggiungimento di una convivenza economica tra i Paesi e favorire la crescita nei paesi in via di sviluppo. In particolare l'IMF vuole:
- promuovere la cooperazione monetaria internazionale
- facilitare l'espansione del commercio internazionale
- evitare svalutazioni competitive in modo tale da garantire la stabilità e l'ordine nei rapporti di cambio tra paesi
- rendere disponibili le risorse finanziarie del Fondo dando fiducia agli Stati che richiedono aiuto finanziario
- ridurre gli squilibri nella bilancia dei pagamenti degli Stati in difficoltà
Vi è da sottolineare comunque che sono radicalmente cambiati gli obiettivi dell'ente, grazie anche all'avvento della globalizzazione, poiché esso nacque a seguito della Grande Depressione del 1930 con lo scopo di evitare il ripetersi delle politiche economiche disastrose di quel periodo.
 
Attività dell'ente: Come si è visto la principale attività dell'IMF è quella di fornire aiuto e sostegno ai Paesi in difficoltà finanziarie. Per questo l'ente promuove attività di:
- consulenza politica a governi e banche centrali a seguito di accurate analisi sulle tendenze economiche e le esperienze pregresse
- monitoraggio delle economie e dei mercati globali, regionali e individuali attraverso ricerche, statistiche, previsioni e analisi
- prestiti a paesi in difficoltà economico-finanziarie e prestiti agevolati ai paesi in via di sviluppo
- assistenza tecnica  e formazione per aiutare i Paesi a correggere e migliorare la gestione delle loro economie
Quindi l'IMF, a differenza dei singoli istituti che provvedono a ripristinare la crescita e l'occupazione, si presenta come un ente più flessibile e differenziato, rispondendo in maniera pronta e veloce alla crisi economica conferendo prestiti per oltre $ 250 miliardi solo nel 2010.
 
Opportunità dell'ente: Lavorare all'interno dell'IMF offre molti vantaggi tangibili. Oltre a contribuire alla risoluzione di questioni economiche complesse, esso è uno dei luoghi ideali in cui lavorare: offre compensi competitivi a livello internazionale, piani pensionistici globali, opportunità di avanzamento di carriera, generosi regimi di congedo e lavoro flessibile, al fine di garantire un perfetto, sano ed equilibrato impiego. In un ottica mondiale e multiculturale apprezza le connessioni globali che dipendenti provenienti da più Paesi possono garantire.
L'IMF offre due tipi di impiego: a tempo determinato e contrattuale. Il primo può passare da semplice impiego a tempo determinato ad un vero e proprio incarico fino al termine della nomina a tempo determinato. Le seconde variano da un periodo di due anni che può essere prorogato fino ad un periodo massimo di 4 anni.
 
Link utili:
 
 
Laura Montorselli
Letto 2749 volte

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.