22-02-2017

Corte di Giustizia dell'Unione Europea

Nome dell'Ente:Corte di Giustizia dell'Unione Europea
 
Collocazione:                    
Palais de la Cour de Justice
Boulevard Konrad Adenauer
Kirchberg
L-2925 Lussemburgo
Lussemburgo
 
Tel: +352 4303 1
Fax: +352 4303 2600
 
Chairman:Il Presidente in carica è, dal 7 ottobre 2003, il belga Koen Lenaerts
 
Anno di fondazione: 18 aprile 1951.
 
Struttura dell'Ente: Con il Trattato di Lisbona, la Corte di Giustizia dell’UE è stata ridisegnata come un'istituzione di carattere unitario, ma comprensiva, al suo interno, di più organi: la Corte di Giustizia, il Tribunale ed i Tribunali specializzati.
 
Tali organi, ai sensi dell’art. 19 TUE, sono tutti e tre chiamati ad assolvere la funzione di "assicurare il rispetto del diritto europeo nell'interpretazione e nell'applicazione dei trattati".
 
La composizione della Corte è di un giudice per Stato membro, più otto avvocati generali.
 
Sia i giudici che gli avvocati generali vengono nominati di "comune accordo" dai governi degli Stati membri, previa consultazione di un comitato speciale. Essi devono essere scelti fra personalità che offrano tutte le garanzie di "indipendenza" (sono imparziali e non devono rappresentare gli interessi dello Stato da cui provengono) e che siano giureconsulti di notoria "competenza". I giudici e gli avvocati generali restano in carica sei anni con mandato rinnovabile, ma ogni tre anni si procede al rinnovo parziale (che riguarda alternativamente 13 giudici e 4 avvocati generali).
 
Obiettivi dell'Ente:Il compito assegnato alla Corte è quello di assicurare il rispetto del diritto dell'Unione, attraverso il controllo giurisdizionale degli atti e dei comportamenti delle Istituzioni, nonché attraverso l'interpretazione delle norme. Alla Corte, dunque, è affidata l'importantissima funzione di "assicurare un'unità di giurisprudenza e di interpretazione, necessario presupposto per una integrazione effettiva".
Qualora ritengano che un'istituzione dell'UE abbia leso i loro diritti, possono portare un caso all'attenzione della Corte anche i privati cittadini, le imprese e le organizzazioni.
 
Attività dell'Ente: La Corte di Giustizia dell'UE è al vertice del sistema giurisdizionale europeo. Attraverso storiche sentenze emanate nel corso degli anni, la Corte ha contribuito in maniera determinante a delineare la natura del diritto dell'Unione.
 
Le categorie più comuni di questioni su cui  la Corte è chiamata a pronunciarsi sono principalmente cinque:
 
-il rinvio pregiudiziale, ovvero quando i tribunali nazionali chiedono alla Corte di Giustizia di interpretare un determinato aspetto del diritto dell'UE
 
-il ricorso per inadempimento, che può essere presentato quando uno Stato membro non applica il diritto dell'UE
 
-il ricorso di annullamento, presentato qualora si ritenga che una norma europea sia in contrasto con i Trattati o violi i diritti fondamentali tutelati dall'UE
 
-il ricorso per carenza, presentato qualora un'istituzione dell'UE si astenga dall'obbligo di prendere decisioni
 
-i ricorsi diretti, presentabili dai privati cittadini, dalle imprese o dalle organizzazioni contro le decisioni o le iniziative dell'UE.
 
Opportunità dell'Ente:La Corte di Giustizia dell’Unione Europea offre ogni anno un numero limitato di stage retribuiti della durata massima di 5 mesi.
 
I tirocini si svolgono principalmente presso la Direzione Ricerca e Documentazione, il Servizio Stampa e Informazione, la Direzione Generale di Traduzione e la Direzione di Interpretazione.
 
Sono previsti due periodi di tirocinio: dal 1° marzo al 31 luglio (modulo da inviare entro il 30 settembre) e dal 1° ottobre al 28 febbraio (modulo da inviare entro il 30 aprile).
 
E’ richiesto il diploma di laurea in Giurisprudenza o Scienze politiche (ad indirizzo prevalentemente giuridico)o, per i tirocini presso la Direzione di Interpretazione, un diploma di interprete di conferenza. E’ richiesta inoltre una buona conoscenza della lingua francese.
 
 
 
Link utili:
Sito Ufficiale della Corte di Giustizia dell'Unione Europea
Link al Programma di Tirocinio della Corte
Per contattare la Corte di Giustizia dell'Unione Europea clicca qui.
 
Letto 5807 volte

Rubrica

  • A Bonn la Climate Change Conference

    A Bonn la Climate Change Conference Dal 6 al 17 novembre 2017 3900 partecipanti, 2mila funzionari governativi, 1800 rappresentanti di organismi e agenzie dell'Onu, organizzazioni intergovernative…
    06-11-2017 199 in Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.