21-10-2013

Happy Birthday UN! SAVE THE DATE!

In ricordo del giorno dell’entrata in vigore della Carta dell’ONU (1945), ogni anno il 24 ottobre si festeggia la Giornata delle Nazioni Unite (United Nations Day), istituita dall’Assemblea Generale il 31 ottobre 1947 (Risoluzione 168) con un duplice intento: rendere manifesti a livello globale tutti gli obiettivi conseguiti tramite l’operato dell’Organizzazione e ottenere ulteriore supporto per le attività e gli ideali onusiani:
“The General Assembly Declares that 24 October, the anniversary of the coming into force of the Charter of the United Nations, shall henceforth be officially called United Nations Day and shall be devoted to making known to the peoples of the world the aims and achievements of the United Nations and to gaining their support for the work of the United Nations”[General Assembly Resolution 168 (II). United Nations Day]
Nel 1971 l’Assemblea Generale ha conferito alla Giornata delle Nazioni Unite lo status di “international holiday” e ha stabilito che essa fosse osservata come festività pubblica da tutti gli Stati membri dell’ONU (Risoluzione 2782). Per tradizione, la Giornata è celebrata con un concerto internazionale che si svolge presso il Palazzo di Vetro e con video messaggio del Segretario Generale diffuso dalle emittenti televisive nazionali di tutto il mondo.
I maggiori eventi celebrativi hanno luogo negli Stati che ospitano i principali uffici dell’ONU: Stati Uniti d’America, Svizzera, Austria, Kenya, Paesi Bassi. In occasione della Giornata delle Nazioni Unite, infatti, a New York, Ginevra, Vienna, Nairobi e L’Aia la bandiera dell’ONU viene issata in tutti le sedi istituzionali e le autorità tengono dei discorsi ufficiali a sostegno della mission dell’Organizzazione.
Inoltre si organizzano incontri, manifestazioni e tavole rotonde che, sulla base delle aspirazioni umane dell’ONU, fanno il punto sui risultati ottenuti e pongono l’accento sui principali temi universali quali  il mantenimento della pace e della sicurezza internazionali, la tutela dei diritti umani, lo sviluppo e l’eradicazione della povertà.
In occasione della 68esima Giornata delle Nazioni Unite, ad esempio il Segretario Generale Ban Ki-moon ha rilasciato un messaggio che sottolinea soprattutto l’importanza dell’azione dell’ONU nel campo dell’assistenza umanitaria e il ruolo rivestito degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (Millennium Development Goals, MDGs) ai fini del dimezzamento del livello di povertà mondiale.
Oltre ad enfatizzare i risultati ottenuti, il messaggio del Segretario Generale si concentra sulle sfide che l’ONU dovrà affrontare in futuro: la crisi siriana richiede una soluzione diplomatica immediata e la completa distruzione delle armi chimiche; lo sviluppo sostenibile deve dotarsi di concretezza; i cambiamenti climatici devono essere contrastati tramite un approccio condiviso.
Il passato ha dunque dimostrato che la carta vincente per affrontare e risolvere le maggiori problematiche universali è l’azione collettiva condotta dall’ONU. Il futuro ha bisogno più che mai di uno slancio comune. La Giornata delle Nazioni Unite vuole quindi ricordare a tutti che il momentum dell’ONU non si può arrestare.
 
Ritalba Mazzara
 
 
“Dear friends,
United Nations Day is a chance to recognize how much this invaluable Organization contributes to peace and common progress.
It is a time to reflect on what more we can do to realize our vision for a better world.
The fighting in Syria is our biggest security challenge.
Millions of people depend on UN humanitarian personnel for life-saving assistance.
UN experts are working hand-in-hand with the Nobel Peace Prize-winning Organisation for the Prohibition of Chemical Weapons to destroy Syria’s stockpiles.
And we are pushing for a diplomatic solution to end suffering that has gone on far too long.
Our most urgent development challenge is to make sustainability a reality.
The Millennium Development Goals have cut poverty in half.
Now we must maintain the momentum, craft an equally inspiring post-2015 development agenda and reach an agreement on climate change.
This year again, we saw the United Nations come together on armed conflict, human rights, the environment and many other issues.
We continue to show what collective action can do.  We can do even more.
In a world that is more connected, we must be more united.
On United Nations Day, let us pledge to live up to our founding ideals and work together for peace, development and human rights”.
Ban Ki-moon     
United Nations Day 2013
Letto 8805 volte

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.