Il settore della sicurezza rappresenta oggi l'ambito lavorativo che offre le maggiori opportunità di carriera, di crescita professionale e di lavoro. Le attuali esigenze del contesto internazionale richiedono figure professionali in grado di soddisfare le emergenti necessità:

  • dei Dipartimenti, degli Uffici, delle Commissioni, dei Programmi e degli Istituti di Ricerca che si occupano della sicurezza comune, della lotta alla droga e al crimine nell’ambito del sistema delle Nazioni Unite (Commission on Narcotic Drugs, Commission on Crime Prevention and Criminal Justice, UNDCP, UNICRI, UNODC, UNHCR); 

  • degli Uffici e delle Agenzie della UE (FRONTEX, EUROPOL, EASO, CEPOL, EMCDDA) che si occupano della sicurezza comune e della lotta al terrorismo;

  • delle Forze di Polizia e delle altre articolazioni centrali dello Stato impegnate nelle azioni di contrasto al crimine e al terrorismo;

  • delle ONG attive nelle emergenze umanitarie in Paesi a rischio;

  • delle imprese che intendano insediarsi o effettuare investimenti all’estero in contesti critici o che vogliano sfruttare le opportunità di finanziamento della ricerca in ambito sicurezza.

PIANO DI STUDI

Il piano di studi è incentrato sull'analisi in chiave storica, economica, giuridica e sociologica delle problematiche legate alla sicurezza e prevede lo studio dei più diffusi ed efficaci strumenti di contrasto ai fenomeni di criminalità internazionale, con particolare riferimento a quelli resi disponibili dalle innovazioni tecnologiche, sia con insegnamenti di tipo politologico, giuridico ed economico, sia attraverso la partecipazione a laboratori applicativi che prevedono il confronto con qualificati operatori del settore. Tra questi si annoverano: (a) il laboratorio di Security management e intelligence, con simulazioni di scenari ed eventi che richiedono decisioni tempestive e adeguate per garantire la messa in sicurezza di persone e di beni ovvero per limitare e/o circoscrivere danni derivanti da attentati terroristici effettuati anche con strumenti non convenzionali; (b) il laboratorio di Analisi di quadranti geopolitici, finalizzato all’individuazione delle più significative aree di instabilità geopolitica e all’analisi di quadranti caratterizzati da parametri sociali, culturali, politici, militari ed etnici comparabili; (c) il laboratorio di Europrogettazione (in lingua inglese), finalizzato all'acquisizione di competenze nell'ambito della progettazione europea e volto a fornire un quadro delle opportunità di finanziamento offerte dall'UE e idonea conoscenza delle tecniche di scrittura collaborativa di idee progettuali in linea con i programmi di finanziamento della sicurezza, quali strumenti di supporto alle organizzazioni nei processi di innovazione e internazionalizzazione. Particolare attenzione è inoltre rivolta all'apprendimento linguistico. Il percorso prevede la possibilità di scegliere cinque insegnamenti e un laboratorio in lingua inglese, lo studio della lingua inglese a un livello avanzato con particolare riferimento alla terminologia e alla fraseologia utilizzate nelle sedi di cooperazione investigativa e giudiziaria e di una seconda lingua straniera a scelta tra arabo, cinese, francese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco. Per consultare il piano di studi e i programmi degli insegnamenti accedere al seguente link

OPPORTUNITÀ PROFESSIONALI

 La specializzazione conseguita con il corso di laurea in Investigazione, criminalità e sicurezza internazionale, che prevede anche l’acquisizione di solide competenze linguistiche, consente di proporsi in ruoli altamente professionali connessi al rafforzamento della sicurezza nazionale e internazionale, all’ideazione, direzione e gestione di attività volte alla prevenzione e al contrasto della criminalità organizzata e del terrorismo di matrice ideologico-religiosa. Le competenze specialistiche acquisite sono altresì funzionali allo svolgimento di attività di analisi dei fenomeni criminogeni e di prevenzione delle condotte criminali per enti, istituzioni, centri di ricerca e organizzazioni non governative, nonché alla valutazione dei contesti geopolitici destinati ad ospitare attività e interessi economici del nostro Paese.

Scopri di più all’Open Day del 12 settembre 2019. Registrazioni al seguente link

 

Contatti
Ufficio orientamento
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 06 510 777 409 



Stai studiando o hai recentemente completato i tuoi studi universitari in EU Law o Finance? ECSDA sta cercando candidati con il tuo curriculum! Il loro team multiculturale e dinamico con sede a Bruxelles sta cercando un nuovo tirocinante in studi economici e politici. Controlla l'offerta qui sotto e invia la tua richiesta ora!

 

Per opportunità simili visita la sezione: Europa.

 

Ente: ECSDA rappresenta 40 depositari centrali nazionali e internazionali di titoli (CSD) in 36 paesi europei. L'associazione offre un forum per i CSD europei per scambiarsi opinioni e portare avanti progetti di reciproco interesse. Mira a promuovere un dialogo costruttivo tra la comunità CSD, le autorità pubbliche europee e altre parti interessate che mirano a contribuire a un'infrastruttura efficiente e avversa al rischio per i mercati finanziari europei.

 

Dove: Bruxelles, Belgio.

 

Quando: Il tirocinio inizierà il prima possibile. Inoltre, è un'opportunità a tempo pieno e durerà 6 mesi.

 

Destinatari: Il candidato ideale dovrebbe avere il seguente profilo:

  • Essere attento ai dettagli;
  • Soft skills rilevanti: self-starter, ben organizzato, orientato alla soluzione e incentrato sul cliente, creativo e in continua evoluzione;
  • Capacità di lavorare in Belgio.



Scadenza:  NS.

 

Descrizione dell’offerta: Compiti del tirocinante:

  • Contribuire a configurare l'ambiente normativo dell'infrastruttura del mercato finanziario nell'Unione Europea e a livello globale;
  • Garantire la preparazione e il follow-up coerente delle riunioni e delle decisioni prese dai gruppi di lavoro dell'ECSDA. L'associazione ha cinque livelli di lavoro: gestione del rischio, politica, conformità, regolamento e tecnologia di base, nonché armonizzazione delle azioni aziendali pratiche dei mercati europei;
  • In collaborazione con membri e società di consulenza, sviluppa una comprensione delle principali tendenze di evoluzione del settore, le sue minacce e opportunità e aiuta a fornire all'industria una migliore comprensione delle modalità di gestione del suo sviluppo strategico. Studio e progetti di relazioni sull'evoluzione dell'industria e su altre aree di importanza strategica per i CSD;
  • Analizzare e comunicare in modo conciso la politica dell'UE e gli sviluppi legislativi globali relativi ai servizi finanziari ai membri dell'associazione;
  • Rispondere ai membri e alle domande pubbliche nel settore dei depositari centrali di titoli. Utilizzare attivamente i social media, aggiornare il sito Web e creare il contenuto per tenere informati i membri e un pubblico più ampio sugli sviluppi nelle aree rilevanti per i depositari di titoli centrali europei;
  • Fornire supporto generale al gruppo, compresa l'organizzazione di eventi di alto livello e discussioni con i responsabili delle politiche europee, l'Eurosistema delle banche centrali e con i diversi soggetti interessati del mercato.



Requisiti:

  • Studiare o aver appena finito un Master (o superiore) in diritto o finanze dell'UE;
  • Conoscenza di base dei processi decisionali europei e disponibilità a saperne di più;
  • Ottime capacità di scrittura e ottimo inglese parlato.



Retribuzione: Nella misura consentita dall'Università, se il richiedente sta studiando, il tirocinio sarà pagato.

 

Guida all’application: È necessario inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indirizzata all'attenzione di Anna Kulik, segretario generale di ECSDA.

La candidatura deve contenere:

  • Un CV in inglese;
  • Una lettera di accompagnamento/presentazione in inglese che specifica il motivo per cui vorresti aderire all'ECSDA.



Link utili:

Offerta di tirocinio

ECSDA

 

Contatti Utili:  

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




a cura di Riccardo Testa

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

 

Pubblicato in Europa.

Memoria, nervi saldi, curiosità intellettuale, capacità di adattamento, rigore, concentrazione, professionalità, discrezione e diplomazia: questi i tratti distintivi della figura dell’interprete.

Diverse le tecniche di interpretazione consecutiva, simultanea, chuchotage, dialogica ecc. Molteplici i contesti situazionali in cui opera: conferenze internazionali, trattative aziendali, incontri bilaterali ecc. Svariate le sue possibili combinazioni linguistiche. L’interprete è una figura professionale altamente adattiva in grado di familiarizzare rapidamente con temi che non conosce e di mediare tra lingue e culture con fluidità e naturalezza, adottando ritmo d’eloquio e tono degli oratori che traduce e rispettandone intenzioni comunicative e registro.

 

La Facoltà di Interpretariato e Traduzione della UNINT è una delle poche realtà accademiche presenti sul panorama nazionale a formare interpreti e traduttori professionisti.

La Facoltà gode di riconosciuto prestigio a livello nazionale e internazionale: è fra i tre membri italiani della CIUTI (Conférence Internationale Permanente des Instituts Universitaires de Traducteurs et Interprètes), prestigiosa associazione internazionale che riunisce le migliori facoltà universitarie per traduttori e interpreti del mondo; il suo corso di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione (LM-94) fa parte della rete EMT (European Master's in Translation) della Commissione europea, riconoscimento conferito ai corsi universitari che soddisfano elevati standard qualitativi nella formazione dei traduttori.

 

Le lingue di studio sono arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco. Presso la Facoltà sono attivi un corso di laurea triennale in Lingue per l'interpretariato e la traduzione (L-12), un corso di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione (LM-94) e un corso di laurea magistrale in Lingue per la comunicazione interculturale e la didattica (LM-37).

 

Il corso di laurea triennale in Lingue per l'interpretariato e la traduzione fornisce una solida formazione linguistica e un'adeguata preparazione sulle culture dei paesi le cui lingue sono oggetto di studio. L'acquisizione di tali conoscenze e competenze è propedeutica a intraprendere percorsi formativi specialistici nel campo dell'interpretariato, della traduzione, dell'insegnamento delle lingue, del management e delle relazioni internazionali. L'articolazione del corso di laurea consente agli studenti di seguire le proprie inclinazioni e di definire il piano di studi scegliendo tra i seguenti percorsi: (1) Interlinguistico e culturale; (2) politico-economico; (3) trilingue e tra otto lingue di studio.

 

Il corso di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione è parte della rete EMT (European Master's in Translation) e offre ai laureati la possibilità di misurarsi con realtà professionali di prestigio grazie a consolidati legami con istituzioni europee. Il Corso è strutturato per fornire competenze avanzate in interpretazione di conferenza, di trattativa e traduzione specializzata e consente di scegliere tra i seguenti percorsi:

 

  • Traduzione, che fornisce competenze traduttive avanzate dall'italiano a due lingue straniere e viceversa a scelta tra arabocinesefranceseingleseportogheserussospagnolo e tedesco su testi di carattere specialistico nei settori economico, giuridico, sociopolitico, saggistico-letterario, informatico, multimediale e biomedico. Sono inoltre previsti corsi di traduzione incrociata francese-inglese-francese e spagnolo-inglese-spagnolo. A ciò si aggiungono l'acquisizione di conoscenze approfondite e lo sviluppo di competenze di livello avanzato nella ricerca documentale e terminologica, nella redazione e revisione del testo, nonché nelle più recenti tecnologie applicate alla traduzione, mediante moduli formativi specifici tra cui traduzione assistita e post-editing, terminologia e localizzazione.
  • Interpretazione, che fornisce competenze specialistiche nelle diverse tecniche e modalità dell'interpretazione (dialogicaconsecutiva e simultanea) dall'italiano a due lingue straniere a scelta tra arabocinesefranceseingleseportogheserussospagnolo e tedesco e viceversa. Sono inoltre previsti corsi di interpretazione incrociata nelle seguenti combinazioni linguistiche: francese-inglese-francese; portoghese-inglese-portoghese;
    russo-inglese-russo; spagnolo-inglese-spagnolo.

 

Il corso di laurea magistrale in Lingue per la comunicazione interculturale e la didattica ha l'obiettivo di formare professionisti nell'ambito delle lingue e delle letterature straniere e consente agli studenti di definire il piano di studi assecondando le proprie inclinazioni e spaziando tra diverse lingue: sono insegnate lingue di cultura ufficialmente riconosciute nell'UE (inglese, francese, portoghese, spagnolo e tedesco), ma anche altre lingue di forte richiamo nel mondo contemporaneo (arabo, cinese e russo); sono inoltre offerti gli strumenti per indirizzarsi verso l'insegnamento dell'italiano come lingua seconda.

Gli studenti possono selezionare più combinazioni scegliendo tra i seguenti percorsi: (1) Insegnamento di una lingua dell'Unione Europea; (2) Insegnamento di italiano per stranieri e di una lingua dell'Unione Europea; (3) Insegnamento di due lingue; (4) Interculturale.

 

Tutti i corsi di laurea consentono allo studente di tratteggiare le linee del proprio progetto professionale già durante gli studi grazie alle 683 convenzioni attive per lo svolgimento di tirocini in Italia e all’estero.

 

Partecipa al prossimo open day dell’Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT l’11 maggio. Registrazioni al seguente link: www.unint.eu/open-day

 

Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | 06 510 777 409 Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT

Via Cristoforo Colombo, 200 – 00147 Roma




L'ECMI accoglie con favore le domande per il suo programma di tirocinio di ricerca. Il programma è destinato agli attuali studenti del master che desiderano sviluppare ulteriormente le loro capacità di analisi, redazione e networking in un

leader del think tank europeo

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Europa

 

Ente:  L'ECMI conduce ricerche approfondite volte a informare il dibattito e il processo decisionale in senso ampio di gamma di questioni rilevanti per i mercati dei capitali. Attraverso le sue varie attività, l'ECMI facilita l'interazione

tra partecipanti al mercato, politici e accademici. L'ECMI è gestita e gestita dal Centro per Studi di politica europea (CEPS) a Bruxelles.

 

Dove: Bruxelles

 

Quando: preferibilmente da giugno a novembre

 

Destinatari: iscritti ad un MA / MSc in Economia / Finanza / Statistica

 

Scadenza:  candidature aperte durante tutto l’anno

 

Descrizione dell’offerta: le principali responsabilità saranno:

- compilare e interpretare i dati sui mercati dei capitali (pacchetto statistico e risultati dell'ECMI);

- redazione di commenti e riassunti su argomenti specifici;

- sostenere il team nell'aiutare a organizzare seminari / conferenze / task force.

 

Requisiti: Il candidato dovrebbe:

- essere attualmente iscritto ad un MA / MSc in Economia / Finanza / Statistica;

- dimostrare una buona comprensione degli strumenti finanziari / intermediari e avere familiarità con banche dati finanziarie / macroeconomiche;

- possedere una conoscenza pratica di MS Office e software di statistica / econometria;

- mostrare una conoscenza avanzata di inglese con comprovata capacità di drafting.

 

Retribuzioni: non indicato

 

Guida all’application: Il candidato dovrà presentare:

- lettera di motivazione e curriculum dettagliato;

- lettera di raccomandazione di un professore o ricercatore esperto del lavoro del candidato;

- 1-2 campioni di scrittura recenti.



Link utili:

Link dell’Offerta

 

Contatti Utili:  

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..




a cura di Lorenza Paolella Ridolfi

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org



Pubblicato in Europa.
 

Quante volte, davanti ad un esame con una mole notevole di pagine da ripetere, avresti voluto avere subito a portata di mano riassunti che potessero ridurre le ore di studio? Quante volte ti sei trovato davanti alla domanda “Ma quando ti laurei?”, senza minimamente aver voglia di rispondere, vedendo sempre più lontano il traguardo, mentre invece ciò che desideravi di più sarebbero stati degli ottimi appunti per superare gli ultimi esami? Tutto questo lo trovi su StuDocu: StuDiare non è mai stato così rivoluzionario. Iscriviti subito perché la Rivoluzione degli appunti è iniziata: trova il materiale di studio di cui hai bisogno e preparati al meglio per gli esami

 

Dopo aver trovato il materiale di cui hai bisogno, usa il tempo risparmiato per il tuo futuro: partecipa alla Fiera delle Carriere Internazionali

 

StuDocu è una piattaforma globale che permette agli studenti universitari di condividere i propri appunti liberamente e di trovarne altri per i propri esami, da poter scaricare gratuitamente. Fondata nel 2010 da 4 studenti universitari olandesi, oggi Studocu è presente in 12 paesi. Nel Febbraio 2016 nasce StuDocu Italia, la cui pagina raggiunge in breve tempo risultati straordinari, dimostrando l’alto gradimento da parte degli studenti, e il potenziale del mercato italiano. Il sito web oggi conta circa 1.250.000 utenti in tutto il mondo e 800.000 documenti condivisi. In Italia, in un solo anno, circa 80.000 studenti hanno creato un account StuDocu. Su StuDocu, infatti, la compagnia non manca: basti pensare che gli studenti iscritti provengono da ben 11.118 Università diverse sparse in tutto il mondo e che i libri da consultare sono 47.002 su 4.586 materie differenti.

Tutto il materiale presente sulla piattaforma è crowdsourced. Gli studenti inviano il loro materiale ed il team ne controlla la qualità e la genuinità. Una volta approvati, i documenti possono essere votati dagli user tramite un sistema di rating, in modo da segnalare agli altri utenti la loro utilità. Di conseguenza, il database stila una classifica dei documenti più votati e di quelli più scaricati. Il 20% dei documenti più votati/scaricati entra a far parte del materiale Premium - quindi consultabile con un account Premium - mentre il restante 80% può essere consultato liberamente.

Come diventare Premium? E’ molto semplice: per ogni nuovo utente che farai registrare, il tuo profilo per 14 giorni sarà Premium, per ogni documento caricato, lo sarà per tre mesi. Come si nota, tutto ciò è gratuito, a meno che non si desideri avere un profilo Premium illimitato per il quale è previsto un abbonamento trimestrale o annuale, effettuando l’upgrade del proprio account. 

La mission del portale è garantire a tutti gli studenti le risorse di studio necessarie per completare in maniera ottimale il proprio percorso universitario, offrendo loro un database di documenti utili e completi, ed altri strumenti di studio innovativi, quali Flashcards, definizioni e domande d’esame. Studocu supporta i propri utenti tramite strumenti innovativi. Ogni giorno il team pensa a nuove modalità di apprendimento, che vengono progettate e testate al fine di risultare più vicine e affini possibili agli interessi di ogni studente. Una di queste, arrivata da poco sulla piattaforma, permette di effettuare un’analisi della propria preparazione personale tramite test e prove d’esame direttamente sul sito. Ogni domanda viene poi dettagliatamente spiegata, in modo da garantire un metodo più attivo e coinvolgente di memorizzazione e comprensione dei concetti principali, mettendo di nuovo in luce quelli che sono i core values di StuDocu: efficienza, fiducia, innovazione, qualità, coraggio, divertimento



Iscriviti su StuDocu

StuDocuBlog

Facebook

Twitter

instagram

Google+

Soundcloud

 

A cura di Marta Simoncini

 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.