L’Unione Forense organizza un corso di specializzazione sulla tutela europea dei diritti umani, giunto alla sua XIX edizione, utile strumento di approfondimento e aggiornamento per operatori giuridici e studiosi della materia. Candidati ora!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione

 

Ente: L’Unione Forense per la tutela dei diritti umani è un’associazione di avvocati fondata il 2 marzo 1968, con l’obiettivo di diffondere  la conoscenza delle norme interne e di carattere internazionale che riguardano la tutela dei diritti umani, promuovendo l’osservanza concreta ed effettiva in sede giurisdizionale, stragiudiziale, amministrativa e legislativa” (art. 2 dello Statuto). Il Presidente in carica dell’UFTDU è l’avvocato Anton Giulio Lana. L’associazione svolge le sue funzioni in molte regioni italiane grazie al lavoro che le proprie sezioni distaccate svolgono per garantire l’effettiva implementazione della tutela dei diritti umani. Per realizzare i suoi fini, l’UFTDU ha identificato, nel corso degli anni, quattro aree strategiche di azione:

-Formazione

-Advocacy

-Progettazione

-Mediazione

Ciascuna attività dell’associazione è riconducibile ad una specifica area strategica ed ha sempre come fine ultimo la promozione e la garanzia dell’universale esercizio dei diritti umani. Inoltre l’UFTDU ha costituito due organi sussidiari, complementari al lavoro dell’associazione:

-il centro per la formazione e la ricerca, grazie al quale l’UFTDU organizza il corso di formazione per mediatore professionista

-il centro di negoziazione e mediazione neg med, in materia di negoziazione e mediazione in materia civile, commerciale e sociale, con particolare attenzione alla risoluzione dei conflitti in cui sono in gioco diritti e bisogni fondamentali della persona

Un patrimonio particolarmente importante dell’Associazione è rappresentato dalla rete di collegamenti con giuristi e militanti dei diritti umani dei Paesi europei e di quelli che fanno parte del bacino del Mediterraneo

 

Dove: Roma, Cassa Forense, Via Ennio Quirino Visconti n. 6/8

 

Destinatari:Tutti coloro interessati ad approfondire il tema della tutela dei diritti umani

 

Quando: Il corso si articolerà in una serie di sei incontri, della durata di tre ore ciascuno i seguenti venerdì:

-23 novembre 2018

-30 novembre 2018

-7 dicembre 2018

-14 dicembre 2018

-21 dicembre 2018

-11 gennaio 2019

 

Scadenza: 10/11/2018

 

Descrizione dell’offerta: L’Unione Forense per la tutela dei diritti umani organizza anche quest’anno il corso di specializzazione sulla “Tutela europea dei diritti umani”, giunto alla sua XIX edizione. Tra gli strumenti internazionali a tutela dei diritti fondamentali vi sono, da un lato, la Convenzione europea dei diritti dell’uomo (CEDU) e, dall’altro, la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea. In particolare, la prima è venuta assumendo negli anni un ruolo sempre più significativo nel contesto dei 47 Paesi membri del Consiglio d’Europa, soprattutto in ragione dell’effettività della tutela dei diritti fondamentali apprestata dalla Corte europea dei diritti dell’uomo, organo giurisdizionale permanente con sede a Strasburgo, che vigila sul rispetto da parte degli Stati membri degli obblighi previsti dalla CEDU. Il corso è dedicato proprio allo studio del funzionamento di tale sistema, offrendo ai partecipanti la possibilità di approfondire, con il contributo di autorevoli esperti in materia, la giurisprudenza della Corte europea e l’impatto che questa ha nell’ordinamento italiano. Nell’ambito del corso saranno altresì esaminati i rapporti tra la Corte di Strasburgo e la Corte di Lussemburgo alla luce dell’entrata in vigore del Trattato di Lisbona, che ha attribuito valore giuridico vincolante alla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea

 

Requisiti: L’iscrizione al corso non prevede particolari requisiti, possono accedervi tutti gli interessati

 

Costi/Retribuzioni: Per partecipare al corso è necessario pagare un contributo a titolo di rimborso delle spese organizzative pari a € 250,00

 

Guida all’application: Per candidarsi è necessario compilare l’apposito modulo di iscrizione con l’inserimento della copia del bonifico a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



Link utili:

link all'offerta  

 

Unione Forense  

             

Contatti Utili: Per ulteriori informazioni riguardo le iscrizioni al corso scrivere a:

Segreteria dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani

Sig.ra Gioia Silvagni

tel. 06 8412940

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



 

 

a cura di Ilaria Tosches

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Sono aperte le iscrizioni al Corso di specializzazione “Migrazioni, integrazione e democrazia. Profili giuridici, sociali e culturali”, giunto alla sua II edizione. Il corso si articolerà in una serie di dieci incontri a tematica multidisciplinare dal 7 settembre al 16 novembre 2018, per una durata complessiva di 35 ore. Ciascuna lezione si svolgerà il venerdì pomeriggio dalle 14:00 alle 17:30.

Le lezioni si terranno nei seguenti venerdì del corrente anno: 7 settembre, 14 settembre, 21 settembre, 28 settembre, 5 ottobre, 12 ottobre, 19 ottobre, 26 ottobre, 9 novembre e 16 novembre.

Anche quest’anno il corso si propone di dare una risposta alle maggiori questioni aperte in materia di migrazioni e integrazione. Le migrazioni sono infatti un fenomeno che ha assunto negli ultimi anni rilievo preponderante tanto sul piano politico che sociale. I migranti arrivano numerosi in Europa dall’Africa e dall’Asia, fuggendo da persecuzioni, guerre, calamità naturali, condizioni di povertà e di miseria estreme, e affrontano viaggi di fortuna e ad alto rischio per coltivare la speranza di una nuova vita. Quanti sono? Da dove provengono? Dove vogliono andare? Che tipo di accoglienza li aspetta nel nostro Paese? Quali i modelli di integrazione?

È per rispondere a questi ed altri interrogativi simili che l’Unione forense per la tutela dei diritti umani ha deciso di organizzare la II edizione del corso di specializzazione “Migrazioni, integrazione e democrazia. Profili giuridici, sociali e culturali”, con l’obiettivo di fornire un quadro interdisciplinare della materia, dal punto di vista giuridico, economico, demografico e antropologico, nonché dal punto di vista giornalistico, sociologico, medico e psicologico, con l’espressa intenzione di analizzare le varie sfaccettature del fenomeno cercando di fornire una visione quanto più completa possibile ai fruitori del corso.

Il corso è destinato ad operatori del diritto, rappresentanti delle ONG specializzate nel settore dei diritti umani, funzionari della pubblica amministrazione, mediatori culturali, medici, giornalisti, assistenti sociali e a tutti coloro che intendano conseguire una specializzazione in materia.

Ai fini di un ottimale svolgimento dell’attività didattica è previsto un numero massimo di 90 partecipanti.

Per la frequenza al corso è dovuto un contributo a titolo di rimborso delle spese organizzative pari a € 600 (€500 per studenti, praticanti avvocati e under 30). È previsto uno sconto di 100€ per chi si scrive entro il 16 luglio 2018 e di 50€ per chi si iscrive entro il 31 luglio 2018. Durante il corso i partecipanti possono accedere alla documentazione relativa a ciascuna lezione attraverso il sito dell’Associazione (www.unionedirittiumani.it). Le iscrizioni al corso dovranno pervenire alla segreteria dell’Unione forense per la tutela dei diritti umani (Sig.ra Gioia Silvagni), tel. 06 8412940, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., tramite apposito modulo di adesione, da compilare e inviare unitamente alla copia del bonifico bancario (IBAN: IT49 B033 5901 6001 0000 0060 078).

Ai partecipanti sarà offerto il “Dossier Statistico Immigrazione 2017”, realizzato da Idos in
partenariato con Confronti, con il sostegno dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese e la
collaborazione dell’Unar.

Il corso ha ricevuto il patrocinio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR), dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), del Ministero della Giustizia e del Consiglio Nazionale Forense (CNF).

Il Consiglio Nazionale Forense ha riconosciuto inoltre 20 crediti formativi (di cui 3 in materie obbligatorie) per l’intero corso.

Trovate qui il programma del corso e la scheda di sintesi.

Corso di Orientamento alle Carriere Internazionali: impara dagli esperti del settore come avviare la tua carriera

 

L’Associazione Giovani nel Mondo organizza anche quest’anno il Corso di Orientamento alle Carriere Internazionali, un progetto interamente dedicato alla comprensione delle dinamiche, dei meccanismi e delle procedure che sono alla base del complesso e competitivo mondo lavorativo delle carriere internazionali.

 

Dopo aver coinvolto circa 200 partecipanti durante la scorsa edizione, il Corso è pronto a tornare a marzo con tante novità all’interno del Festival delle Carriere Internazionali. L’inglese sarà lingua di lavoro ufficiale durante i quattro giorni di conferenza, apportando maggiore multiculturalità al progetto e fornendo ai partecipanti la possibilità di vivere una vera esperienza internazionale. Sono 500 i posti disponibili per l’edizione 2017 del Corso e 50 le borse di studio messe a disposizione dall’Associazione. Non perdere l’occasione e iscriviti ora!

 

Il corso ha un approccio molto pratico e fornisce in 4 giorni di full-immersion la possibilità da un lato di orientarsi e capire dove dirigere le proprie scelte, d’altro canto di confrontarsi con professionisti delle istituzioni internazionali e del mondo della cooperazione, un’occasione unica e preziosa per dare il via alla propria carriera.

 

Il corso si articola in quattro aree di interesse:

- AREA CONCORSI – Quest’area del corso offrirà un quadro completo sulle modalità di accesso al mondo delle carriere internazionali, tra cui i concorsi EPSO per l’Unione europea e il Concorso per la carriera diplomatica;

- FOCUS PAESI – Un’area che esplorerà Paesi, Agenzie ONU e ONG, offrendo a tutti i partecipanti la possibilità di entrare in diretto contatto con Ambasciatori, funzionari ONU, Cooperanti, ecc.

- AREA LINGUE – Un’area dedicata al ruolo delle certificazioni linguistiche e alla conoscenza di lingue rare, indagata in funzione di un CV vincente ed efficace;

- AREA SOFT SKILLS – Dedicata all’apprendimento di competenze trasversali, ovvero capacità di decision making & problem solving, communication skills (speech e public speaking), technical skills, team working, ecc;

 

Per saperne di più visita il nostro sito web e scopri tutti i progetti del Festival.

 

Il Corso verrà articolato in seminari, workshop e laboratori pratici. In primo luogo, infatti, tutti i partecipanti avranno la possibilità di prendere parte a incontri frontali con importanti esperti del settore che metteranno a disposizione la loro esperienza e forniranno preziose informazioni sulle principali opportunità di studio e lavoro in Italia e all’estero; il corso sarà un’occasione unica di incontro con esperti delle risorse umane con opportunità di inserimento professionale. In secondo luogo, i partecipanti prenderanno parte a simulazioni pratiche durante le quali verrà dato spazio a esercitazioni nelle prove concorsuali –  Concorsi EPSO per lavorare nelle Istituzioni Europee, application per le Nazioni Unite - e nei test per le certificazioni linguistiche, inoltre verranno dispensati consigli pratici per redigere un CV di successo, lettere di motivazione e superare con successo un colloquio di lavoro; workshop tenuti da funzionari di Organismi internazionali, tra gli enti presenti alla scorsa edizione ricordiamo il WFP, Save the Children, Amnesty International, UNHCR, UNICEF, che forniranno importanti indicazioni sui profili professionali che operano in ambito internazionale e sulle competenze richieste.

 

Tra i numerosi enti di prestigio che hanno patrocinaTo il Corso di Orientamento alle Carriere Internazionali e il Festival durante la prima edizione figurano: Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione Internazionale, l’ IFAD – International Fund for Agricultural Development, il World Food Programme, e l’ISPI – Istituto per gli Studi di Politica Internazionale.

 

Chi saranno gli ospiti d’eccezione di questa seconda edizione? Non perdere tutte le novità del Festival delle Carriere Internazionali e seguici sul nostro sito Internationalcareersfestival.org!

 

 

 

Per maggiori informazioni:

www.internationalcareersfestival.org

www.carriereinternazionali.com

 

INFO

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 10

00137 Roma – Italia

0689019538

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Vuoi fare della tua passione un lavoro? Diventa un manager nell’ambito della moda presso la sede di Milano di Abercrombie&Ficht

 

Per offerte simili puoi visitare la sezione Altre opportunità

 

Ente: Abercrombie & Fitch è un marchio di moda giovane e sportiva, nato nel 1892 in America e affermatosi inizialmente nella produzione di abbigliamento per caccia e pesca e campeggio, oggi si posiziona nel segmento moda casual di lusso. Gli store offrono un’esperienza di acquisto unica: jeans, magliette e felpe sono esposte in un ambiente con poca luce, musica, profumo e modelli come commessi. Se un tempo per indossare la moda Abercrombie & Fitch dovevamo volare negli States, da qualche tempo il brand ha aperto un negozio a Milano

 

Dove: Milano

 

Destinatari: Brillanti laureati che rispondano ai requisiti richiesti

 

Durata: Dieci settimane

 

Scadenza: Ogni anno l’azienda lancia il programma Manager in training, quindi si ha la possibilità di candidarsi ogni anno

 

Descrizione dell’offerta: L’azienda ha lanciato il Manager in training Program, un progetto di inserimento lavorativo rivolto a brillanti neolaureati che abbiano doti di leadership e capacità comunicative per lavorare in un ambiente attivo e dinamico. Il programma è attivo in diversi Paesi del mondo in cui è presente A&F. Ogni settimana il progetto formativo si concentra su un aspetto diverso di gestione del business: operazioni di vendita, reclutamento, risorse umane, sistemi di magazzino e visual merchandising. Il programma Manager in training ha inizio con un tirocinio ed è finalizzato a formare i futuri manager del punto vendita. Terminato il programma, i candidati acquisiscono il ruolo di Assistant Manager e possono continuare un percorso di carriera per raggiungere posizioni ancora più elevate (store manager, district manager, regional manager ecc.). Tra le abilità che il candidato potrà acquisire, da sottolineare:

- multitasking

- problem solving

- asset protection

- adattabilità/flessibilità

- abilità manageriali

- pianificazione e organizzazione

 

Requisiti: Il candidato ideale deve avere:

- una laurea

- forti capacità di problem solving

- capacità di lavorare in un ambiente dinamico e stimolante

- capacità di team building

- forti capacità relazionali e di comunicazione

 

 Retribuzione: Non specificata

 

Guida all’application: E’ possibile candidarsi direttamente dal link dell’offerta. Una volta scelta la sede di Milano tra la lista delle sedi dell’azienda, si potrà effettuare la candidatura online qui

 

Informazioni utili: E’ possibile effettuare la candidatura non solo limitatamente alla sede di Milano, ma nel sito ufficiale troverete la lista delle sedi in cui l’azienda promuove il Programma Manager in Training

 

Link utili:

Sito ufficiale Abercrombie

Link dell’offerta

 

Contatti utili:

Corso Matteotti, 12 Milano

+39 800977839

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Pubblicato in Altre opportunità.
Nell'era della globalizzazione, dove le distanze sono ridotte, i funzionari diplomatici sono strumento di gestione delle relazioni internazionali e fanno da ponte nel dialogo con diverse culture.
Gli aspiranti diplomatici, per poter intraprendere questa carriera, possono accedervi esclusivamente tramite concorso pubblico indetto dal Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale. Essa si articola secondo i seguenti gradi: Segretario di Legazione; Consigliere di Legazione; Consigliere d'Ambasciata, Ministro Plenipotenziario; Ambasciatore. 
In merito al concorso, il Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale ha realizzato un video-documentario sull’esperienze dei neodiplomatici.
Il Concorso richiede conoscenze approfondite in materie economiche, giuridiche, storiche e linguistiche.
Noto per la sua difficoltà e il suo rigore, il concorso consente, attraverso procedure ispirate alla massima trasparenza e accessibilità, di rinnovare costantemente la classe dirigente del Ministero, selezionando le nuove leve esclusivamente sulla base del merito.
Il concorso di accesso alla carriera diplomatica rappresenta tutt’oggi una tappa fondamentale, da affrontare con coraggio e fiducia, per tutti coloro che ambiscono ad assumere crescenti responsabilità in Italia e nel mondo quali operatori di politica estera al servizio del Paese.
 
I requisiti per poter essere ammessi a partecipare al concorso per la carriera diplomatica sono:
- cittadinanza italiana
- età non superiore ai trentacinque anni compiuti. Il limite di età può essere innalzato per un massimo complessivo di tre anni in alcune ipotesi specificamente previste dal regolamento
- uno dei titoli accademici disposti dal regolamento (lauree specialistiche/lauree magistrali o diplomi di laurea del previgente ordinamento universitario nei tre grandi filoni delle scienze politiche/relazioni internazionali, giurisprudenza, economia) e ogni altro equiparato a norma di legge, conseguito in Italia presso università o istituti di istruzione universitaria. I candidati in possesso di titolo accademico rilasciato da un Paese dell'Unione Europea sono ammessi alle prove concorsuali, purché sia stato equiparato ad uno di quelli indicati dal regolamento
- idoneità psico-fisica tale da permettere di svolgere l'attività diplomatica sia presso l'Amministrazione centrale che in sedi estere, ed in particolare in quelle con caratteristiche di disagio
- godimento dei diritti politici.
 
I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione alle prove concorsiuali. 
La maggior parte dei ragazzi che ha superato il concorso per la carriera diplomatica ha  seguito un corso di preparazione alle prove. Diversi sono gli enti e le università che organizzano corsi di preparazione, tali da permettere l’accesso alla carriera diplomatica tanto ambita.
L’Università Internazionale di Roma è uno di questi ed offre l’opportunità di partecipare al Corso di preparazione al concorso che consente una formazione adeguata per essere competitivi e raggiungere risultati eccellenti.
Il Corso dell’Unint mira a fornire competenze  specifiche con finalità professionalizzanti nelle discipline che caratterizzano i concorsi per la carriera diplomatica e per le organizzazioni internazionali, ad un costo minimo con una preparazione eccellente.
Al Corso saranno ammessi i candidati che avranno superato un colloquio volto a verificare la preparazione di base nelle discipline oggetto dei concorsi, la conoscenza della lingua inglese e della seconda lingua scelta ad un livello B2, nonché la solidità delle motivazioni. Le prossime selezionisi svolgeranno il 15 giugno 2016, anche in collegamento Skype per coloro che ne faranno richiesta. La partecipazione alle prove di selezione è gratuitaPerprenotarsi, è necessario compilare l’apposito form online entro il 10 giugno 2016. 
Dopo la ormai consolidata collaborazione con l’Unint, Carriere Internazionali promuove il Corso di preparazione alla carriera diplomatica, visto l’enorme successo e soddisfazione dei ragazzi della precedente edizione.
Se vuoi specializzarti nel campo dei Diritti Umani il Corso di Specializzazione sulla Convenzione Europea dei Diritti Umani è quello che cerchi!
 
Per opportunità simili visita la pagina del nostro sito Formazione
 
Ente: L’Unione forense per la tutela dei diritti umani è un’associazione di avvocati fondata il 2 marzo 1968, con lo scopo di “diffondere la conoscenza delle norme interne e di carattere internazionale riguardanti la tutela dei diritti umani e di promuoverne l’osservanza concreta ed effettiva in sede giurisdizionale, stragiudiziale, amministrativa e legislativa”
 
Dove: Roma, Italia
 
Destinatari: Tutti coloro che sono interessati ai diritti umani
 
Quando: 8, 15, 22, 29 aprile, 6, 13 e 20 maggio 2016, dalle 9.00 alle 16.00
 
Scadenza: Accettate le iscrizioni fino ad un massimo di 80 partecipanti
 
Descrizione dell’offerta: Durante il corso i partecipanti potranno accedere alla documentazione relativa a ciascuna lezione attraverso il sito dell’Associazione. Il primo modulo riguarda la Genesi della CEDU e il suo impatto nell’ordinamento interno. Il secondo riguarda il Diritto alla vita e il divieto di tortura. Il terzo riguarda le garanzie in materia penale. Il quarto riguarda la Vita privata e familiare. Il quinto riguarda la libertà di pensiero, di religione di espressione, di riunione e di associazione. Il sesto riguarda la tutela della proprietà. Il settimo riguarda il ricorso individuale e il processo dinanzi alla Corte Europea
 
Requisiti: Interesse nella materia
 
Costi: La quota di iscrizione per tre moduli è di 150€, per cinque moduli 220€, per tutti i moduli 300€ da versare con bonifico al seguente IBAN: IT49 B033 5901 6001 0000 0060 078
 
Guida all’application: Per l’iscrizione basta versare la quota per i moduli a cui si è interessati e inviare una e-mail con copia dell’avvenuto bonifico al seguente Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Informazioni utili: Roma, capitale italiana per storia e bellezza, piena di attrattive, monumenti, e che non si finisce mai di vedere, offre opportunità anche nell’ambito del volontariato. È il comune più popoloso e più esteso di Italia. Il suo centro storico delimitato dal perimetro delle mura aureliane, sovrapposizione di testimonianze di quasi tre millenni, è espressione del patrimonio storico, artistico e culturale del mondo occidentale europeo
 
Link utili:
 
 
Contatti utili:

Via Emilio de’ Cavalieri, 11 – 00198, Roma

Tel. +39 06 84 12 940 (lun-ven 09.00-18.30) / Fax +39 06 85300801

 

A cura di Margherita Ficola
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
Fai domanda d’iscrizione alla Bornemouth University per i corsi post-laurea di Settembre 2016 e Gennaio 2017 avrai la possibilità di ottenere una delle scholarships in palio!
 
Ente: Bornemouth University – fondata nel 1992 a Bournemouth, Dorset, UK, ha il suo principale campus situato nella vicina Poole. L’università è riconosciuta in tutto il mondo per il suo lavoro nelle industrie dei media, essendo sede del Centro di Eccellenza in Media Practice (CEMP). A partire dal 2000 ha investito nella ricerca per massimizzare il suo contributo alle economie regionali e nazionali. L'università ha attualmente oltre 16.000 studenti, di cui oltre 1.500 studenti internazionali
 
Dove: Bornemouth, UK
 
Destinatari: Studenti universitari in qualsiasi disciplina
 
Quando: A partire da settembre 2016 a gennaio 2017 per il successivo a.a
 
Scadenza:
- UK/UE scholarships: diverse scadenze. Se e dove previste entro il 31 maggio 2017
- International scholarships: diverse scadenze
 
Descrizione dell’offerta: Sono aperte le iscrizioni alla Bournemoth University per una delle scholarships disponibili. Vi sono due tipologie:
- UK/UE scholarships: diverse tipologie di borse di studio per i corsi in partenza a settembre 2016 e gennaio 2017; varie importi disponibili
- International scholarships: diverse tipologie di borse di studio per i corsi in partenza a settembre 2016 e gennaio 2017 in varie discipline; importo disponibile tra le 1000 e le 5000 sterline
 
Requisiti:
- Profilo accademico di livello elevato
- Avere competenza accademica riguardo le specifiche del corso a cui si intende far domanda
 
Documenti richiesti: Nessun documento richiesto, è necessario compilare l’application online
 
Costi/retribuzione: Vari a seconda del tipo di corso scelto
 
Guida all’application: Compilare l’application form online reperibile qui
 
Informazioni utili: Bournemouth è una città pluripremiata per la sua attenzione alle tematiche dello sviluppo urbano sostenibile, all’avanguardia per la tecnologia e per la contemporanea dedizione al rispetto dell’ambiente. Essa si affaccia sulla costa all’estremo sud dell’Inghilterra e ospita un’università caratterizzata da un vibrante settore della ricerca e dell’innovazione, il cui campus si distingue inoltre per essere al primo posto nell’utilizzo di tecnologie eco-sostenibili dal ridotto impatto ambientale
 
Link utili:
 
Contatti utili: Per tutti i contatti utili consultare la seguente pagina
 
Per altre opportunità simili, andate alla sezione “Formazione per le Carriere Internazionali”
 
A Cura di Giulia Grilli
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.