Mondo Internazionale preferisce lasciar parlare i suoi associati e collaboratori, per spiegare più direttamente ciò che esso è e potrà essere. Dell’idea che senza di loro, nulla possa esistere oggi, vi presentiamo Stefano Cavallari, responsabile del progetto “Tra Scienza e Conoscenza”, Francesca Locatelli, responsabile del progetto “MIND-Nutrition Deal” e Isabella Poretti, responsabile del progetto “TrattaMI Bene”.

Stefano: Sono uno studente al secondo anno di Scienze politiche e delle Relazioni Internazionali. Attualmente sono un associato e copro la figura di responsabile per il progetto “Tra Scienza e Conoscenza”, occupandomi principalmente dell’organizzazione e delle attività di pubblicizzazione del progetto, tra cui la stesura di articoli e post che vengono poi caricati sui nostri canali social network. Da tempo sostengo che il cambiamento possa, e anzi debba partire dai giovani, in quanto futura classe dirigente e sono inoltre sempre più convinto che Mondo Internazionale mi stia dando questa possibilità. Si tratta infatti di un’Associazione giovane creata per i giovani, che ha come scopo principale quello di diffondere informazioni e promuovere attività formative per mezzo di articoli giornalistici, iniziative degli associati, conferenze, eventi e così via. Ho deciso di entrare a far parte dell’Associazione proprio per queste peculiarità e, infine, mi sono ritrovato a lavorare in un ambiente stimolante e con persone incredibili che mi stanno facendo crescere moltissimo professionalmente e caratterialmente, ma anche umanamente, che non è assolutamente una caratteristica da sottovalutare.

Francesca: La fusione di culture alimentari differenti in un contesto di globalizzazione e l’importanza della sensibilizzazione ad una sana alimentazione, unitariamente all’attenzione che ai giorni nostri viene sempre più data all’ambito nutrizionale, è ciò che ha portato alla nascita del progetto MIND-Nutrition Deal. Con questo progetto, noi tre biologhe nutrizioniste, Dottoresse Maria Parisi, Francesca Locatelli e Federica Mascaretti, ci poniamo come obiettivi quelli di rendere note le peculiarità nutrizionali di altre culture e di sensibilizzare la popolazione ad una sana alimentazione attraverso la trattazione di tematiche differenti: esse sono entrambe indispensabili al fine dell’informazione riguardo ad un ambito spesso caratterizzato da confusione e false credenze. È senza dubbio un’esperienza elettrizzante e coinvolgente, con la quale speriamo di trasmettere, a coloro che seguiranno gli sviluppi del progetto, la passione e l’entusiasmo che ci accomuna nel prendere parte a questa meravigliosa iniziativa! 

Isabella: Grazie a Mondo Internazionale io e il mio team abbiamo avuto la possibilità di usufruire di uno spazio attraverso cui sviluppare un progetto importante. Con questa associazione abbiamo trovato qualcuno che desse voce alle nostre idee, una finestra nella vita delle persone. Ci ha dato l'opportunità di essere cittadini del mondo in contatto con la gente. Il progetto di cui sono responsabile, "TrattaMi bene", è stato un ottimo punto di partenza per me e i miei colleghi al fine di dare il nostro piccolo contributo a una problematica che ci sta molto a cuore.

 

Inoltre scopri i progetti e gli obiettivi dell'associazione Mondo Internazionale

 

Tra Scienza e Conoscenza

“Gli Stati Uniti, più precisamente Filadelfia, e l’Italia, con Lombardia, Roma e Napoli, si uniscono per la prima volta dando il via ad una rete internazionale per la ricerca tra Virtual Reality ed Impairment Cognitivo. Una sfida per debellare le paure e aprire nuove porte ai giovani” - Angela Romano, presidente di Scuola Impresa e Referente per il progetto.

Malattie neurologiche e disturbi cognitivi sono causa di malessere non solo per le moltissime persone colpite ma anche per chi sta loro vicino; si tratta di situazioni quotidiane vicine alla realtà familiare di molti di noi, per questo Mondo Internazionale ha deciso di collaborare con ScuolaImpresa, S.H.R.O e CNR-ICAR per dare la possibilità a giovani studenti universitari di collaborare con professionisti del settore, sia negli Stati Uniti che in Italia.

La partecipazione al progetto permette di lavorare per un periodo di due settimane presso i laboratori di ricerca di S.H.R.O, presso il College of Science and Technology della Temple University di Philadelphia. I partecipanti vengono inseriti in un team di ricerca composto da 10 studenti universitari che affiancheranno un team di ricercatori del centro di ricerca, sotto la guida esperta del Professore Antonio Giordano.

Gli ambiti di ricerca interessati sono la Genetica, la ricerca sul cancro, la Bioinnovazione, le Biotecnologie, la Bioinformatica, l’Epigenetica la psicologia e la Virtual Reality. Per i partecipanti vengono creati progetti di ricerca ad hoc che permettono di guidare gli studenti alla scoperta del mondo della ricerca.

Il progetto offre grandi possibilità di crescita formativa e professionale soprattutto perché dagli Stati Uniti si tornerà in Italia dove verranno sviluppate nuove fasi di studio e ricerca per continuare il progetto iniziato a Philadelphia. 

 

MIND-Nutritional Deal

“Il progetto MIND – Nutrition Deal nasce in dicembre 2018, in concomitanza con la promozione di diete e stili di vita salutari da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite la quale si pone l’obiettivo di affrontare il problema dilagante della malnutrizione. Partendo da questo presupposto gli obiettivi principali del progetto MIND sono quelli di sensibilizzare la popolazione ad una sana alimentazione e divulgare le peculiarità nutrizionali appartenenti alle culture di altri paesi.” – Maria Parisi, Dott.ssa Nutrizionista, Referente del progetto.

Questi obiettivi saranno raggiunti grazie al supporto di tre Nutrizioniste che, grazie alle loro competenze in ambito alimentare, daranno vita ad attività e conferenze con lo scopo di educare e coinvolgere i partecipanti e non solo.

La sensibilizzazione della popolazione ad una sana alimentazione avviene attraverso incontri e video divulgativi di diverse tematiche, articoli scientifici, post con immagini ed interviste a soggetti che desiderano condividere la propria esperienza in ambito nutrizionale. Le peculiarità nutrizionali di altre culture, invece, vengono rese note attraverso incontri divulgativi, interviste multiculturali, video inerenti alle tradizioni di vari Paesi del mondo e post con immagini e didascalie. Inoltre, sono organizzati aperitivi in cui sono proposti piatti tipici di altre culture, scegliendo per ogni evento un Paese differente.

 

TrattaMI Bene

“Violenza domestica, sfruttamento di esseri umani, stereotipi sessisti e molti altri argomenti costituiscono il tema di “TrattaMI Bene”, un progetto che intende promuovere la sensibilizzazione sulla violenza contro le donne e mettere in luce alcuni suoi aspetti spesso trascurati.” – Isabella Poretti, d.ssa in Lettere e Referente per il progetto.

Mondo Internazionale ha deciso di dar vita ad un progetto con l’obiettivo di comunicare il grave sistema sociale che vede al centro la violenza e il sopruso nei confronti delle donne in quanto soggetti maggiormente colpiti e anche degli uomini, in quanto il più delle volte vittime silenti di un’altra forma di intimidazione e violenza.

Questo certamente al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tematica, attraverso la redazione di contenuti scritti, contenuti multimediali e incontri pubblici ma il suo obiettivo non termina qui. Quello che Mondo Internazionale vuole qui creare è uno spazio di confronto ed informazione, di riflessione e interscambio ma soprattutto anche una possibilità per permettere a dei giovani ragazzi competenti di trattare un tema tanto delicato quanto essenziale per lo sviluppo dell’uomo in quanto tale.

Il progetto si articola in tre fasi principali che vedono la cooperazione di un team di ragazzi che ha ideato e curato tutte le fasi dell’iniziativa fin dal principio. La figura dell’aggressore è il primo soggetto che viene analizzato, attraverso diverse lenti di ingrandimento quali quella del machismo e maschilismo, del maschilismo interiorizzato e della violenza come maltrattamento fisico. La seconda fase dell’iniziativa riguarda la donna vittima della tratta e di violenza, raccontando anche le realtà sul territorio che si occupano del recupero di soggetti in essa coinvolti. La terza fase, quella che viene definita della “psicologia della normativa”, si orienta in particolare sulla comparazione delle normative sul tema in ambito internazionale, sul confronto generazionale in merito al tema per quanto riguarda la situazione italiana e sulla concezione del femminismo quale rivoluzione del nostro secolo.

 

Vuoi conoscere Mondo Internazionale e tante altre associazioni di persona? Allora leggi Scopri gli obiettivi dell'associazione "Mondo Internazionale" e iscriviti gratuitamente alla Fiera delle Carriere Internazionali compilando l'apposito  form

All’interno di un mondo in eterno cambiamento, ove risulta ancor più difficile trovare un posto in cui collocarsi, non per mancate capacità o motivazioni ma semplicemente per una carenza di opportunità, noi di Mondo Internazionale abbiamo voluto scommettere proprio sul crearle, queste opportunità.

Con la sede principale nella città di Gallarate (VA), ne abbiamo tante altre in ognuno dei nostri associati, ambasciatori del loro stesso futuro e di quello della nostra Associazione.

Siamo un'Associazione desiderosa di diffondere nuove iniziative ed informazioni per accrescere e mostrare le potenzialità, nostre e dei futuri associati, nel mondo che ci circonda, iniziando dall’ambito universitario.

La decisione di puntare innanzitutto sui ragazzi è chiara ma non banale, perché oltre ad essere il futuro sono il nostro presente, quello che viviamo e che vogliamo cambiare.

Tutto questo è iniziato attraverso la creazione di un blog, in cui permettere ai giovani di essere ascoltati, evidenziando l’importanza della cooperazione in ambito universitario per meglio comprendere il mondo di oggi e prepararli a confrontarsi con figure istituzionali e professionali.

Questo percorso si è successivamente ampliato e ha permesso così la nascita della realtà che siamo oggi.

Il nostro obiettivo in quanto Mondo Internazionale si configura con la volontà di creare possibilità per tutti coloro che decidono di credere alla nostra missione e di sostenerci attivamente. Creare una rete di network, idee e spazi per permettere ad ognuno di poter trovare la propria strada all’interno dell’intricato puzzle della vita e della realizzazione personale.

I progetti da noi creati spaziano tra i più diversi settori, dalla nutrizione ai diritti umani, fino alla ricerca medica, ed ognuno di questi è stato promosso da tutti quei ragazzi che avevano un interesse profondo in queste tematiche e che vogliono farne oltre che una vocazione, anche un lavoro.

Con questo principale obiettivo, vogliamo impegnarci affinché la nostra iniziativa non si limiti a contribuire solamente ad una crescita personale ma che possa anche aiutare a svilupparne una professionale.

Collaborando per la realizzazione di nuove idee, nella loro creazione e promozione, i nostri associati riescono ad acquisire un expertise all’interno dei settori di loro più stretta competenza e desiderio, diventando una possibilità per conoscere le proprie vocazioni e coltivare le proprie concrete capacità di progettazione, manageriali e di comunicazione. Tutto all’interno di una cornice istituzionale, in grado di fornire una riconoscibilità e una pubblicità a tutti gli sforzi fatti e i traguardi raggiunti.

È fondamentale essere registi e protagonisti del proprio futuro, per noi stessi e per il resto del mondo, perché un mondo realizzato è un mondo più felice.

“Tra le grandi cose che non possiamo fare e le piccole cose che non vogliamo fare, il rischio è non fare nulla” (Adolphe Monod)

Trasformare la fuga in circolazione dei talenti. Dare la possibilità a chi si trova temporaneamente o stabilmente all’estero di contribuire con idee e competenze al rinnovamento e alla crescita dell’Italia. Fare in modo che chi è “dentro” non si consideri un talento “sprecato”, mentre chi è “fuori” non debba sentirsi un talento “esiliato”.
 
E’ questa la missione di ITalents, da realizzare tramite la costruzione di una ampia e solida rete e attuando strumenti e iniziative che consentano ai giovani una partecipazione attiva allo sviluppo del Paese, in particolare attraverso lo stimolo all’imprenditoria, il riconoscimento del merito e il sostegno dell’innovazione ad ogni livello – industriale, artistico, istituzionale. L’associazione nasce con spirito indipendente, apartitico. Mira a divenire un «creative energy accelerator» che aiuti a sprigionare la creatività italiana, facendo emergere i talenti migliori che vivono e lavorano in patria e all’estero.
 
Un’importante parte dei progetti di ITalents si rivolge proprio ai giovani italiani “emigrati”.
Oltre a raccogliere tutte le realtà che si occupano di talenti all'estero e che lavorano affinché ci sia una sempre più proficua circolazione e collaborazione tra Sistema Paese e Talenti nel mondo, ITalents vuole  raccontare le singole storie di chi vive e lavora all'estero.
Ogni storia è preziosa e ad Italents piace raccontare non solo casi di successo, ma anche eventuali difficoltà incontrate, idee di miglioramento, esperienze vissute. Se avete voglia di raccontare la vostra storia scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 
Avrete la possibilità di vedere la vostra esperienza pubblicata sul sito!
 
Nome dell’ Ente: Mapuche

Chairmain dell’ente: L'attuale presidente di Mapuche è Francesco Buccini.

Data di fondazione: Mapuche nasce a Cese di Avezzano (AQ) nel 2012.

Collocazione:  Associazione giovanile Mapuche
Via San Sebastiano 43, Cese di Avezzano (Aq) 67050
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 0039 349 3142544

Obiettivi: "Mapuche" è un'Associazione giovanile apolitica, libera e aperta a tutti, che nasce soprattutto per diffondere la cultura del volontariato ed ampliare la conoscenza della civiltà ambientale, artistica e solidale attraverso scambi e contatti tra persone ed associazioni.
Gli scopi specifici con cui nasce "Mapuche" sono::
- diffondere la cultura del volontariato nel mondo giovanile e non
- ampliare la conoscenza della cultura ambientale, solidale ed artistica in genere, attraverso contatti fra persone, enti ed associazioni
- allargare gli orizzonti didattici di educatori, insegnanti ed operatori sociali, nel campo del volontariato e nel campo ambientale, affinché sappiano trasmettere l'amore per l’ambiente e il concetto di rispetto come bene per la persona e valore sociale
- proporsi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di ampi interessi culturali attraverso l'ideale dell'educazione permanente
- promuovere il concetto di cittadinanza attiva europea

Descrizione dei progetti/attività dell’ente: Nella sua giovane vita l'Associazione Mapuche ha organizzato e partecipato a molte attività. In occasione del tesseramento i suoi soci possono gustare una vera cena a km zero con prodotti  alimentari locali; in primavera ed estate, inoltre, vengono organizzate delle giornate ecologiche e delle passeggiate in bicicletta che hanno lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica e le istituzioni locali sul problema delle piccole discariche abusive disseminate nel territorio Marsicano.
Mapuche è senza dubbio un'associazione legata al territorio ma con uno spirito europeista, infatti in soli due anni  ha aderito a ben cinque training course e seminari: in Spagna (Cartagena) nel 2012 e nel 2013, in Germania (Berlino), in Turchia (Izmir) e in Repubblica Ceca (febbraio 2014).
Il nome "Mapuche" (Che, che significa "Popolo", e Mapu, "della Terra")vuole proprio rimarcare la vicinanza alla terra d'origine, ai luoghi da cui l'Associazione vuol far partire il proprio impegno. Ma non solo, infatti, "Popolo della Terra" deve essere letto nella doppia accezione di attaccamento al territorio di origine e di attenzione al valore dello scambio tra i popoli e le culture del Mondo. Un "popolo della Terra", dunque, senza confini né solchi, ma sfumature e realtà da conoscere da vicino.

Link Utili:
Pubblicato in No Profit

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.