30-07-2019

UNIMI: incarichi di collaborazione per attività di supporto alla ricerca nell’ambito del progetto “Assessment of redox-balance role in resistance to TMZ in GBM”

È indetta una procedura di valutazione per il conferimento di un incarico di collaborazione a favore del Laboratorio di Imaging molecolare e Cellulare del Dipartimento di Fisiopatologia Medico-Chirurgica e dei trapianti, per l’attività di supporto alla ricerca, valutazione del ruolo di meccanismi di detossificazione dalle ROS nello sviluppo della resistenza a TMZ in modelli di GBM, da svolgersi sotto la guida della Dott.ssa Luisa Ottobrini nell’ambito del Progetto Assessment of redox-balance role in resistance to TMZ in GBM.



Per opportunità simili visita la sezione: Formazione

 

Ente: Conosciuta anche come La Statale, l’Università degli Studi di Milano è un ateneo relativamente giovane nel panorama nazionale. Nasce nel 1924 grazie alla determinazione di Luigi Mangiagalli, medico e ginecologo, che realizzò così il sogno, a lungo coltivato, di un ateneo per il capoluogo lombardo. Deputato nel 1902 e successivamente sindaco di Milano, Mangiagalli si adoperò, insieme a un gruppo di cittadini milanesi riuniti nell’Associazione per lo sviluppo dell'Alta Cultura, per realizzare  la prima università cittadina. Il progetto si concretizzò quando il Comune di Milano, nel 1913, concesse dei terreni alle porte est della città, in quell’area che Mangiagalli stesso aveva pensato come una “Città degli Studi”, denominazione tuttora utilizzata non solo in riferimento all’Ateneo, ma per l’intero quartiere che lo ospita.



Dove: presso il Dipartimento di Fisiopatologia Medico Chirurgico e dei Trapianti - LITA sala riunioni del terzo piano - via Fratelli Cervi, 93 20090 Segrate.



Quando: la valutazione avverrà per titoli e colloquio fissato per il giorno 23 settembre 2019 alle ore 10.30



Destinatari: Laureati in Biologia Molecolare e Cellulare o in Biotecnologie Mediche 



Scadenza:  la domanda di partecipazione dovrà essere presentata entro e non oltre il 20 settembre 2019



Descrizione dell’offerta

- Supporto al Responsabile Scientifico per chiarire il ruolo della modulazione dei meccanismi di detossificazione in relazione all’attività di diverse forme di autofagia in modelli di GBM nell’ambito della resistenza a TMZ;

- Supporto nel valutare la capacità di diversi trattamenti che agiscono su pathway coinvolti nell’autofagia e nella detossificazione da ROS per superare la resistenza, svolgendo la seguente attività: supporto al Responsabile Scientifico nello svolgimento di esperimenti su colture cellulari di gliomi - saggi di silenziamento verranno utilizzati per comprendere i meccanismi di regolazione alla base del redox-balance nell’ambito della resistenza a TMZ - supporto nell’effettuare anchesaggi di espressione genica mediante Real Time PCR e dosaggi enzimatici;

- Supporto nell’effettuare trattamenti specifici sulle stesse colture per cercare di superare la loro resistenza: l’efficacia dei trattamenti sarà valutata mediante saggi di citotossicità, saggi enzimatici, studio dell’espressione di geni specifici;

- Supporto al Responsabile nella stesura di un lavoro da sottomettere per la pubblicazione.

 

Requisiti

Criteri di valutazione e requisiti che si ritiene necessario sottoporre a valutazione:

- Laurea Magistrale in Biologia Molecolare e cellulare o Laurea in Biotecnologie Mediche fino a 10 punti;

-Esperienza pregressa del candidato nell’ambito dello studio della resistenza a trattamento nel GBM fino a 20 punti;

- Competenza del candidato nello svolgimento dei saggi richiesti fino a 30 punti;

- Conoscenza dell’inglese fino a 10 punti;

- Colloquio fino a 30 punti.

 

Il punteggio è espresso in centesimi e i candidati che non avranno conseguito almeno 60 punti non saranno ritenuti idonei.



Retribuzione: La collaborazione, della durata di mesi 3, prevede un corrispettivo complessivo di Euro 5000,00 al lordo di ritenute fiscali, previdenziali ed assistenziali a carico del Collaboratore.

 

Guida all’application

La domanda di partecipazione dovrà pervenire attraverso una delle seguenti modalità:

 

- In formato PDF all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. citandonell’oggetto della mail: Domanda di partecipazione incarico di lavoro autonomo – Codice di Selezione 005/2019 - Dipartimento di Fisiopatologia Medico Chirurgica e dei Trapianti;

 

- Mediante consegna a mano o tramite corriere o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento presso il Dipartimento di Fisiopatologia Medico Chirurgico e dei Trapianti - LITA sala riunioni del terzo piano - via Fratelli Cervi, 93 20090 Segrate entro il termine sopra indicato. Sulla busta contenente la domanda devono essere riportati in stampatello: Cognome, nome e indirizzo del candidato, Codice di selezione, Dipartimento di Fisiopatologia Medico Chirurgica e dei Trapianti.

 

Alla domanda, debitamente firmata, dovranno essere allegati dichiarazione dei titoli di studio posseduti, curriculum vitae in formato europeo e quant’altro si ritenga utile in riferimento ai titoli valutabili.

 

Link utili

Bando

Università degli Studi di Milano

Modulistica

 

Contatti Utili:  

Università degli Studi di Milano 

Via Festa del Perdono 7 – 20122 

 Milano MI

Contatti

 

Divisione Telecomunicazioni

Paola Formai

Via Colombo, 46

20133 MILANO (MI)

02503 15219

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



a cura di Michela Palocci

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE


Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

Letto 141 volte

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.