21-01-2015

Sei uno studente e vuoi andare a formarti in Belgio? Ecco cosa c’è da sapere!

Dove studiare: Il Belgio comprende 3 regioni linguistiche:
- la région Wallonne dove si parla francese
- la région Flammande dove si parla olandese
- Bruxelles, la capitale, che è bilingue (francese e olandese)
Queste comunità hanno diverse materie di competenza tra cui l’istruzione.
 
Quando: Per studiare in Belgio è preferibile rivolgersi all’università scelta. Le candidature devono essere inviate tra fine aprile e metà maggio per l’anno accademico che inizia a settembre. L'anno accademico è suddiviso in due semestri. Le lezioni del primo semestre iniziano a settembre e terminano a fine dicembre (esami a gennaio); le lezioni del secondo iniziano a febbraio e finiscono a maggio (esami a giugno-luglio).
 
Descrizione del sistema:
L’educazione in Belgio è composta da due tipi di istituzione: le università e le scuole professionali ( hautes écoles/hogescholen). Le seconde in particolare sono specializzate a preparare gli studenti a professioni che richiedono studi avanzati come legge, medicina, ingegneria, architettura o agronomia. Al contrario le università danno  un tipo di istruzione più teorica in un certo campo e normalmente si pongono il fine di insegnare ai ragazzi come fare ricerche in un ambiente universitario (anche se certe università in Belgio hanno anche scuole di business, medicina o di legge che offrono una formazione più pratica).
 
Il sistema universitario è caratterizzato da più cicli:
- Diploma di laurea (Bachelor) - 3 anni - 180 crediti
- Laurea magistrale (Master) - 5 anni (3+2) - 60 crediti
- Complmentary Master - 1 anno - (si può fare dopo un Master)
- Dottorato di Ricerca (PhD) - 8 anni (5+3)
 
Struttura e organizzazione degli studi universitari - Comunità fiamminga
Lo studente che frequenta l’università può conseguire una laurea di primo livello (Bachelor’s degree) acquisendo un minimo di 180 crediti ECTS (periodo di studio pari a 3 anni). Successivamente lo studente può decidere di proseguire gli studi iscrivendosi a un programma Master. La laurea di II livello (Master’s degree) richiede l’acquisizione di 60 crediti ECTS (pari a 1 anno di studio) o, per alcuni settori di studio, 120 crediti ECTS. Infine il dottorato, il livello più alto di specializzazione nella ricerca scientifica: esso richiede di elaborare un progetto di ricerca originale e acquisire minimo 120 crediti ECTS. Il titolo di dottore che si consegue dopo aver presentato pubblicamente la tesi di dottorato può essere rilasciato solo dalle istituzioni universitarie.
Per quanto riguarda invece i colleges universitari (in fiammingo: Hogescholen), che a differenza delle università offrono corsi orientati all’acquisizione di competenze professionali e al rapido inserimento nel mondo del lavoro, è prevista la possibilità di rilasciare diplomi di I livello di tipo professionale (Professional Bachelor’s degree) acquisendo un minimo di 180 crediti ECTS. Alcuni colleges universitari offrono programmi di studio di specializzazione (pari a 60 crediti ECTS) per gli studenti in possesso di laurea di I livello.
 
Struttura e organizzazione degli studi universitari - Comunità francese
L’anno accademico prevede una struttura a due cicli in tutti i corsi di studio e l’applicazione del sistema di crediti ECTS a tutti i programmi di studio compreso il dottorato. Quindi prevede: un primo livello della durata di 3 anni al termine del quale si ottiene la laurea “Candidature” e un secondo livello di studi, della durata di 2 anni, che consente di specializzare le conoscenze acquisite nel primo livello e porta a conseguire la laurea “Licence” (per alcuni settori come Medicina, Veterinaria, Farmacia, Ingegneria, il II livello richiede 3 o 4 anni di studio).
Il programma di dottorato, della durata di circa 3/4 anni (minimo 180 crediti), richiede attività di ricerca ed elaborazione di una tesi di dottorato. La lingua di insegnamento è il francese. Il sistema di votazione adottato è di tipo numerico: 90% corrisponde al voto più alto mentre 60% alla sufficienza.
 
Master in Belgio:
Una tipologia di Master molto quotata in Belgio è il Master in Business Administration (MBA): è un corso di diploma al quale possono accedere, previa selezione, laureati nelle più diverse discipline, accomunati però dall’avere un’attitudine allo studio in campo tecnico ed una rilevante esperienza professionale di alcuni anni. Lo scopo dell’MBA è fornire ai partecipanti una formazione di General Management su tutte le tematiche di gestione di impresa.
Tale corso è attualmente considerato come il più alto grado di specializzazione che si possa acquisire in questo campo. Alcune aziende ed organizzazioni internazionali pagano l’MBA ad alcuni tra i loro migliori dipendenti, sia durante la loro attività lavorativa (MBA part-time) sia durante una pausa (con un contratto di riassunzione finito il corso).
Gli MBA sono un’ottima opportunità di diventare professionisti ed emergere efficacemente sulla scena mondiale. Un MBA a Bruxelles aiuta a preparare gli studenti per rispondere alle sfide della società fornendogli competenze di business. I programmi di MBA contengono corsi di business, finanza, contabilità, imprenditorialità e business internazionale consentendo agli studenti l’opportunità intraprendere uno stage, borse di studio e altre attività.
 
PhD in Belgio:
Un’altra opportunità di studio all’estero può essere il Dottorato di ricerca. Normalmente il PhD viene conseguito solo “by research and thesis“: questo vuol dire che lo studente non deve frequentare a corsi ma dedicarsi al lavoro di ricerca e di studio. Il supervisore è il professore cui il dottorando fa riferimento ed è il relatore che supervisiona il suo lavoro. In casi particolari, soggetti all’approvazione del “Dean of Graduate Studies”, una tesi PhD può essere co-supervisionata da due relatori. La necessità di una supervisione congiunta deve essere, però, motivata dal particolare argomento della tesi come ad esempio il fatto che coinvolge più di una disciplina.
Il PhD può durare in maniera differente a seconda dei singoli atenei: di solito il periodo di ricerca può variare dai 2 ai 7 anni (3 anni è il minimo raccomandato). Questa differenza così elevata è da attribuire a due differenti fattori. Non bisogna dimenticare poi che alcuni PhD prevedono la frequentazione di corsi e il superamento di esami specifici: alcune facoltà obbligano i dottorandi a effettuare dimostrazioni in laboratorio, a sottoporsi a periodi di tutorato e a verifiche intermedie.
 
Documenti da presentare al momento dell’iscrizione:
- Curriculum Vitae in inglese
- 2 lettere di presentazione
- una copia del certificato di laurea tradotto in inglese con valore legale
- l’attestato di laurea con un elenco dettagliato degli esami sostenuti e relativa votazione
- un certificato per verificare la propria una conoscenza avanzata dell’inglese
 
Essendo il livello più alto del sistema universitario per accedere ad un dottorato è necessario aver conseguito un Master’s degree e, solo in casi particolari, un Bachelor’s degree. L’attestato di laurea italiana è compatibile con questo percorso di studi ma rimane comunque soggetto all’approvazione da parte dell’Admissions Office dell’università. I PhD sono accessibili tramite bandi emessi dagli Atenei.
 
Stage in Belgio
Per essere ben attrezzato e affrontare l’esperienza di uno stage all’estero bisogna non solo preparare il proprio CV europeo ma il proprio cuore, la propria testa mettendosi di fronte alle situazioni con atteggiamenti non solo strategici, ma anche accoglienti nei confronti di modi diversi di porsi mangiare, dialogare, interloquire e gestirsi la giornata. L’importante è affrontare quest’esperienza senza alcun preconcetto.
I tirocini o “stages” sono molto noti e ampiamente utilizzati in Belgio. Molti giovani, diplomati o laureati disoccupati, iniziano la loro carriera con un tirocinio di inserimento professionale (Plan Formation Insertion PFI) di conseguenza esso viene considerato un grande aiuto per trovare un lavoro.
Gli stage durano da un minimo di uno ad un massimo di sei mesi. I servizi pubblici per l’impiego belgi (VDAB / FOREM / ORBEM) organizzano un sistema di tirocini, che fornisce elenchi di nomi ai datori di lavoro, affinché operino la loro scelta, dando cosi ai giovani la possibilità di acquisire esperienza lavorativa, soprattutto nel settore industriare.
 
Iscriversi:
Per entrare al 1° anno
Per essere ammessi ad un corso di laurea è necessario tenere un diploma di scuola secondaria superiore che è riconosciuta come equivalente del CESS ( Certificat d’Enseignement Secondaire Supérieur).  In alcuni campi di studio lo studente straniero deve inoltre superare un esame di ammissione (scuola d'arte, ingegneria) o un concorso al termine di un primo anno di studi (medicina o odontoiatria). Se è necessario ottenere l'equivalenza del diploma al fine di iscriversi nel mese di settembre l'applicazione di equivalenza deve essere presentata entro e non oltre luglio dello stesso anno.
 
L’iscrizione al Dottorato ("Doctorat") o ai Master
Per gli studenti già in possesso di un titolo di laurea straniero e intendono proseguire i loro studi in Belgio (laurea o post-laurea del corso di studio) la convalida del titolo viene stabilita dalle università. Per facilitare il riconoscimento degli studi si può richiedere all’ateneo italiano il diploma supplement. Le domande di iscrizione vanno effettuate direttamente presso le singole Università. I criteri di accettazione delle richieste dipendono dai regolamenti di ogni ateneo ma in generale si richiede una laurea con lode, l’Honours degree.
 
Convalida esperienze:
Il centro informazioni dell’accademia nazionale del riconoscimento educativo (NARIC) dà le informazioni sul riconoscimento delle qualifiche straniere:
- per la regione Fiamminga c’è il Ministerie van de Vlaamse Gemeenschap
 
L'equivalenza si basa su criteri diversi, in particolare:
- il riconoscimento del titolo da parte delle autorità competenti del paese in cui è stato rilasciato il diploma
- la durata degli studi
- il contenuto del programma di studio (corsi, stage, tesi di laurea)
 
Requisiti linguistici:
Lo studente che sceglie di studiare presso istituzioni fiamminghe deve imparare l’olandese mentre la lingua francese sarà necessaria per chi desidera studiare presso istituzioni francofone. Quando deve iscriversi per un programma di studio insegnato in francese lo studente deve fornire la prova di una conoscenza sufficiente della lingua. Potrebbe essere necessario superare un esame di conoscenza della lingua francese per iscriversi con alcuni programmi di studio. Alcuni programmi e corsi sono anche insegnato in un'altra lingua (in particolare in lingua inglese). Certe università poi propongono dei programmi bilingue (inglese-francese o francese-olandese) oppure trilingue (francese-olandese-inglese). Per quanto riguarda la lingua olandese vi è infine la possibilità per lo studente Socrates/Erasmus di frequentare corsi EILC (Erasmus Intensive Language Courses), ossia corsi intensivi di preparazione linguistica per la diffusione delle lingue europee meno insegnate e parlate. Tali corsi sono gratuiti e interamente finanziati dal programma.
 
Informazioni utili:
- Numero di università:
- Numero di studenti iscritti: circa 300000 di cui 10%  stranieri
- Ambiti di studio: tutti
 
- Le tasse universitarie sono molto basse, su per giù 835 euro all’anno a seconda dell’università. Si può scegliere se pagarle subito, a rate, o se provare a richiedere una borsa di studio all’università;
- Uno dei vantaggi di questo Paese è il fatto di essere situato tra il Lussemburgo, l’Olanda e la Francia. Per questo durante gli studi universitari è molto semplice ed economico viaggiare;
- E’ molto semplice trovare alloggio, soprattutto nella capitale. Ci sono siti e pagine Facebook che propongono vari tipi d’alloggio per gli studenti. Si possono trovare studios (monolocali), oppure appartamenti da dividere con altri studenti, che qui in Belgio si chiamano KOT. Ovviamente i prezzi variano a seconda del quartiere, ma si possono facilmente trovare studios a 500 euro o stanze a meno di 400 euro al mese. La maggior parte delle proprietà in Belgio non sono ammobiliate, ciò vuol dire sta a te organizzarti nell’acquisto di tutti i mobili, incluse le lampade, tutto ciò che ti serve per la cucina, tappeti e qualsiasi altra cosa. Le proprietà già ammobiliate (meublé/gemeubeld) sono rare e molte volte difficili da trovare eccetto per soggiorni brevi, generalmente meno di un anno.
- Un contratto standard in Belgio è di un periodo di 9 anni e si riferisce come un contratto a 3-6-9. Questo vuol dire che l’affitto può aumentare solo all’inizio di un periodo di 3 anni, e solo se è messo per iscritto. Sotto contratto standard, dovrai dare almeno 3 mesi di notifica per iscritto per poter chiudere il contratto (di solito si notifica sei o nove mesi prima). Se rompi il contratto prima del primo anno, dovrai pagare una multa di tre mesi di affitto. Durante il secondo anno, la multa si riduce a due mesi di affitto e nel terzo anno, di un mese di affitto. Dopo il terzo anno, non ci sono più multe da pagare dando però la notifica adeguata. Dopo di che, ogni tre anni, il proprietario può richiederti di andare via se dovesse aver bisogno della proprietà per se stesso o per la famiglia, ma deve darti un preavviso di 6 mesi e pagarti una bella somma (nove mesi di affitto dopo tre anni e sei mesi dopo sei anni). Se il proprietario non rispetta i termini di preavviso, dovrà pagarti 18 mesi di affitto.
- Essere uno studente in Belgio porta tanti vantaggi in vari ambiti riguardanti la sfera sociale. Con la carta studente si possono avere riduzioni in negozi d’abbigliamento come Urbanoutfitters, in bar, ristoranti e soprattutto nei trasporti pubblici.
- Il Belgio appartiene all’Unione Europea, pertanto per un italiano non è difficile risiedervi. La carta d’identità valida per l’espatrio permette l’ingresso nel paese, mentre il passaporto rende più facile l’apertura di un conto in banca. Per soggiorni superiori ai tre mesi è bene farsi registrare al Commissariato di Polizia, secondo le procedure del caso. Per avere la copertura sanitaria è sufficiente richiedere presso l’ASL il modulo E111. Coloro che provengono dai 15 paesi dell’Unione Europea non hanno bisogno di un visto per entrare in qualsiasi parte del Belgio, sia per un periodo breve o lungo. Sarai comunque sottoposto a richieste di registrazione, in particolare se rimani più di 90 giorni.
 
Link utili: StudyinBelgium
 
Università per economia, diritto, scienze politiche:
 
Link per approfondimenti sul sistema di istruzione superiore - Comunità fiamminga:
 
Link per approfondimenti sul sistema di istruzione superiore - Comunità francese:
 
Contatti:
Quartier des Arcades,
6ème étage, rue Royale 204, 1010 Brussels
Tel:02-210 5577
 
Henri Consciencegebous Tower A7
Koning Albert II Laan 15, 1210 Brussels
Tel. 02-553 9819
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
A Cura di Francesca Pedace e Luciana di Stefano
Letto 34571 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.