15-03-2015

Giornata nazionale contro i disturbi alimentari

Si svolge oggi, 15 Marzo 2015, la quarta Giornata Nazionale del Fiocchetto Lilla contro i disturbi alimentari, iniziativa promossa dall’associazione Mi Nutro di Vita. 
La ricorrenza è stata istituita nel 2011, dopo la richesta parlamentare di Stefano Tavilla, padre di Giulia, ragazza deceduta di bulimia nervosa esattamente quattro anni fa.
Lo scopo della giornata è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica in un paese, l’Italia, dove i casi di persone che soffrono di disturbi alimentari sono complessivamente 3000000, a cui se ne aggiungono annualmente altri 8500. La maggior parte delle persone ammalate è di sesso femminile, in una fascia d’età compresa tra i 12 ed i 25 anni, sebbene, secondo alcuni dati forniti dall’Ospedale Bambin Gesù di Roma, negli ultimi anni il disturbo si sia manifestato per la prima volta anche in bambine di 8-9 anni. Sempre secondo quanto riportato dal Bambin Gesù, solo nel 2014 sono state ricoverate 105 ragazze ammalate di Disturbo del Comportamento Alimentare (DCA), 44 delle quali affette da anoressia nervosa grave.
A livello mondiale, l’Organizzazione Mondiale della Sanità colloca i DCA al secondo posto tra le cause di morte per gli adolescenti, dopo gli incidenti stradali. Le cause vanno dallo stress alla depressione, da esperienze traumatiche fino all’essere eccessivamente criticati per il proprio aspetto fisico.
Tornando alla giornata di oggi, a Roma saranno protagoniste le opere d’arte realizzate dai pazienti del Centro Disturbi del Comportamento Alimentare, che collabora con l’associazione fondata in memoria di Giulia. Le opere saranno esposte presso il Museo Laboratorio della mente. L'ingresso alla mostra sarà gratuito.
     
Link utili:      
                                                                                 
A cura di Marzia Sodo
 
Letto 1993 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.