Desideri una carriera nelle istituzioni europee? Il Parlamento Europeo offre diverse traineeships per avviare i giovani laureati alla carriera in Europa, favorendo la conoscenza dell’istituzione, dei diritti umani e delle norme internazionali in materia. Cogli al volo questa opportunità e cerca il tirocinio su misura per te!
 
Per opportunità simili visita la sezione Europa
 
Per maggiori informazioni, leggi l'articolo sul Parlamento Europeo
 
Ente: Il Parlamento europeo (anche popolarmente conosciuto come Europarlamento) è l'unica istituzione dell'Unione europea ad essere eletta direttamente dai suoi cittadini. Insieme al Consiglio dell'Unione europea, costituisce una delle due camere che esercitano il potere legislativo nell'Unione. Decide sul bilancio dell'UE, vigila inoltre sull'operato della Commissione e degli altri organi dell'UE e coopera con i parlamenti nazionali degli Stati membri, che apportano il loro contributo. Il Parlamento ritiene che il proprio compito non sia soltanto quello di promuovere un processo decisionale democratico in Europa, ma anche di sostenere la lotta per la democrazia, la libertà di espressione e lo svolgimento di elezioni regolari in tutto il mondo.
 
Dove: Bruxelles, Lussemburgo o Strasburgo
 
Destinatari: giovani laureati in possesso dei requisiti richiesti
 
Durata: 
Dal 1° ottobre al 28/29 febbraio
- Dal 1° marzo al 31 luglio
 
Scadenza:
- Per la sessione invernale (ottobre-febbraio) 30 giugno
- Per la sessione estiva (marzo-luglio) 30 novembre
 
Descrizione dell’offerta: i tirocini per titolari di diplomi universitari (cosiddetti "tirocini Robert Schuman") offerti dal Parlamento Europeo sono molteplici e possono essere scelti dal/la candidato/a consultandola pagina Traineeship offers
 
Requisiti: Il candidato ideale deve essere in possesso dei seguenti requisiti:
- Essere cittadino di uno Stato membro dell'Unione europea o di un paese candidato all'adesione, fatto salvo il disposto dell'articolo 5, paragrafo 2, delle norme interne
- Aver compiuto 18 anni alla data d'inizio del tirocinio
- Possedere una profonda conoscenza di una delle lingue ufficiali dell'Unione europea
- Non aver usufruito di un tirocinio o di un impiego retribuito di più di quattro settimane consecutive a carico del bilancio dell'Unione europea
 
Retribuzioni: le retribuzioni mensili sono stabilite dall'autorità competente in base ai vari tirocini. Tali importi sono resi pubblici sul sito web del Parlamento europeo
 
Guida all’application: per sapere le modalità e quali documenti sono necessari per inviare la propria candidatura per una delle traineeship offerte dal Parlamento europeo consultare il seguente link. Per inviare la propria candidatura fare click sul pulsante Apply Online all'interno della pagina del tirocinio prescelto
                                                                                                          
Informazioni utili: Delle 25 000 persone che ogni anno si candidano per svolgere un tirocinio al Parlamento europeo, ne vengono selezionate 600. Tenuto conto del considerevole numero di domande, si consiglia di non attendere l'ultimo giorno per inoltrare la propria candidatura, onde evitare la saturazione del sistema. I candidati con disabilità devono prestare particolare attenzione alle disposizioni del formulario di candidatura che li riguardano. L'iscrizione non si può modificare online. Essa viene completata e trasmessa in un'unica tappa. Dopo aver compilato l'atto di candidatura, verificare che sia corretto e completo prima di inviarlo.
 
Link utili:
 
Contatti utili: per qualsiasi domanda circa le traineeship offerte dal Parlamento europeo scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
 Parlamento europeo
Bât. Altiero Spinelli, 60 rue Wiertz / Wiertzstraat 60
B-1047 - Bruxelles/Brussels, Belgium
Tel: +32(0)2 28 42111
Fax: +32(0)2 28 46974
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE
Pubblicato in Europa.
Il Parlamento europeo offre la possibilità, ai cittadini che ne abbiano bisogno per motivi connessi alla formazione o al lavoro, di condurre visite di studio o ricerca della durata massima di un mese, sia presso la propria Biblioteca che presso gli Archivi.
 
Per altre opportunità di questo genere, vai alla sezione "Opportunità in Europa"
 
Ente: Eletti direttamente a suffragio universale ogni 5 anni, i membri del Parlamento Europeo rappresentano i cittadini dell'UE. Il Parlamento, insieme al Consiglio dell'Unione europea, esercita la funzione legislativa all'interno dell'UE. Questa fondamentale istituzione ha infatti tre funzioni principali: discutere ed approvare le normative europee insieme al Consiglio, vigilare sull'operato delle altre istituzioni dell'UE per accertarsi che agiscano democraticamente e, infine, adottare il bilancio dell'UE insieme al Consiglio.Il Parlamento dispone di tre sedi: Bruxelles, Lussemburgo e Strasburgo. Lussemburgo è la sede degli uffici amministrativi, ossia il "Segretariato generale", mentre le riunioni dell'intero Parlamento, note come "sessioni plenarie", si svolgono a Strasburgo e a Bruxelles.
 
Dove: Lussemburgo
 
Destinatari: Cittadini europei
 
Quando: È possibile fare domanda per una visita di studio o di ricerca tutto l'anno. Tuttavia, coloro i quali abbiano beneficiato di un tirocinio presso il Parlamento europeo devono rispettare un termine di 6 mesi prima di presentare una domanda di visita di studio.
 
Scadenza: Non prevista
 
Descrizione dell’offerta: Lo scopo delle visite di studio o di ricerca è quello di permettere di approfondire lo studio di determinati argomenti relativi all'integrazione europea ai cittadini che lo desiderino, sia per motivo di studio che di lavoro. I cittadini possono inoltre effettuare ricerche sia presso la Biblioteca che presso gli Archivi storici del Parlamento europeo, entrambi situati nella Città di Lussemburgo.
La durata massima delle visite di studio o ricerca è di un mese.
 
Requisiti: Aver compiuto 18 anni.
 
Documenti richiesti: Non specificati.
 
Costi: I costi sono a carico dei partecipanti e non sono previsti rimborsi.
 
Guida all’application: La procedura per presentare domanda prevede tre possibilità:
 
-se desiderate visitare la Biblioteca del Parlamento europeo, è necessario inviare la richiesta via email all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., mettendo in copia Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
-se invece desiderate visitare gli Archivi del Parlamento europeo, la richiesta va inviata a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., mettendo in copia Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
 
Per qualsiasi visita, è necessario inviare la domanda a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. almeno 2 mesi prima della data di inizio della visita.
L'Ufficio competente verificherà la possibilità di accoglienza presso gli organi del Parlamento europeo e informerà gli interessati dell'esito della propria domanda.
 
Informazioni utili:  Il Granducato di Lussemburgo è uno stato membro dell'Unione europea situato tra Germania, Francia e Belgio. Membro fondatore dell'UE, della NATO, del Benelux e delle Nazioni Unite, la sua capitale, l'omonima città di Lussemburgo, è la sede di numerose istituzioni e agenzie europee, come appunto il Parlamento, oltre ad essere uno snodo finanziario di primaria importanza al livello europeo. Racchiuso tra Francia, Germania e Belgio, il Lussemburgo è da sempre punto d'incontro tra le culture di questi tre paesi ed oggi sono considerate ufficiali ben tre lingue: il lussemburghese, il francese ed il tedesco.
 
Trovare casa nella Città di Lussemburgo.
 
Link utili:
Pagina dedicata all'iniziativa
 
Contatti utili:
 
Plateau du Kirchberg
B.P. 1601
L-2929 Luxembourg
 
Tel: + 352 4300 1
Fax: + 352 4300 22457
 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Vuoi candidarti per questa o altre opportunità e non sai come fare? Clicca qui e scoprilo!
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE
 
 
Pubblicato in Europa.
Nome dell’istituzione: Parlamento Europeo
 
ChairmanL'attuale presidente è l'italiano Antonio Tajani, in carica dal 17 gennaio 2017. È il quindicesimo presidente del Parlamento da quando l'assemblea viene eletta direttamente dai cittadini. Tajani è un esponente di Forza Italia, che è un partito di centro-destra appartenente al Partito Popolare Europeo.
 
Data di fondazione: Le origini del Parlamento Europeo risalgono al 18 aprile 1951, data della nascita dell’Assemblea comune della CECA (Comunità europea del carbone e dell'acciaio). Successivamente, a seguito del trattato di Roma, nasce l’Assemblea parlamentare europea ed nel 1962 l’Assemblea muta nome in Parlamento europeo. Dal 1979 il Parlamento Europeo diviene reso eleggibile a suffragio universale diretto.
 
Ubicazione:
- Strasburgo: sede ufficiale del Parlamento europeo.
- Bruxelles: seconda sede del Parlamento europeo.
- Lussemburgo: sede del Segretario generale del Parlamento.
 
Parlamento europeo: sede di Bruxelles
Bât. Altiero Spinelli
Tel: +32(0)2 28 42111
Fax: +32(0)2 28 46974
60 rue Wiertz / Wiertzstraat 60 B-1047 – Bruxelles, Belgio.
 
Parlamento europeo: sede di Lussemburgo
Tel: +352 / 4300 1
Fax: +352 / 4300 24842
Plateau du Kirchberg - B.P. 1601 - L-2929 – Luxembourg, Luxembourg
 
Parlamento europeo: sede di Strasburgo
WIC - Allée du Printemps - B.P. 1024 - F-67070 - Strasbourg Cedex, France
Tel: +33(0)3 88 1 74001
Fax: +33(0)3 88 1 74860
 
Obiettivi:
Parlamento europeo e Consiglio dell'Unione europea, nell'ambito della procedura legislativa ordinaria, approvano i progetti di atto legislativo proposti dalla Commissione europea. Fermo restando l'esclusivo potere di iniziativa legislativa in capo alla Commissione, il Parlamento europeo detiene un potere di "iniziativa dell'iniziativa" nei confronti della Commissione, attraverso una delibera a maggioranza assoluta.
 
Composizione e descrizione dei progetti/attività:
Il Parlamento europeo (PE), eletto ogni 5 anni a suffragio universale diretto dal 1979, è l’organo che più di ogni altro esprime la volontà politica dei cittadini dell’UE. In esso sono, infatti, rappresentate le principali tendenze politiche dei Paesi membri riunite in formazioni politiche. Il presidente viene eletto ogni 2 anni e 6 mesi ed il suo mandato è rinnovabile. Il numero degli attuali seggi, ridotto, rispetto ai precedenti,calcolato in rapporto alla popolazione di ciascun Paese membro, è di 751. L'attuale legislatura è la VIII e le elezioni che hanno formato l'Assemblea si sono tenute dal 22 al 25 maggio 2014. I partiti che vanno a comporre il Parlamento sono il risultato di un processo di affiliazione tra partiti degli Stati membrei uniti da comuni ideali politici e sociali. Quello oggi maggitomente rappresentato è il Partito Popolare Europeo (PPE) che può contare su 221 seggi. Lo stesso può vantare anche 12 dei 28 membri del Consiglio europeo (tra cui Angela Merkel ed Emiliano Rajoy), La seconda forza è il Partito Socialista Europeo (S&D) con i suoi 191 seggi. 9 membri del Consiglio europeo appartengono al partito (tra cui François Hollande e Matteo Renzi). I restanti seggi sono suddivisi tra altri sei movimenti: i Conservatori e Riformisti europei (ECR) con i suoi 70 seggi (e un membro, David Cameron, del Ce); l'Alleanza dei Democratici e Liberali per l'Europa (ADLE) con 67 (e 5 membri del Ce); la Sinistra unitaria europea/ Sinistra verde nordica (GUE/NGL) con 52 (e un membro. Alexis Tsipras, del Ce); i Verdi (ALE) con 50; il Gruppo Europa della Libertà e della Democrazia diretta (EFDD) con 48 (questo è il movimento cosiddetto anti-europeista); infine ci sono 52 deputati non apparentati ad alcun gruppo politico.
Il PE dispone per le sue attività di tre sedi: Strasburgo per le sessioni plenarie mensili, Bruxelles per le riunioni delle commissioni parlamentari e per le sessioni plenarie aggiuntive, e Lussemburgo quale sede degli uffici amministrativi, ovvero del Segretariato generale.
Il Parlamento ha tre funzioni principali: esercita il potere legislativo - discute e approva le normative europee congiuntamente al Consiglio attraverso la procedura di codecisione;  esercita il potere di controllo - controlla le altre istituzioni dell'UE, in particolare la Commissione, per accertarsi che agiscano democraticamente; esercita il potere di bilancio - discute e adotta il bilancio dell'UE congiuntamente al Consiglio. Con il Trattato di Lisbona, la gamma di politiche in cui viene applicata la codecisione è aumentata, dando così al Parlamento un maggiore potere di influenza nel contenuto delle norme che riguardano l'agricoltura, la politica energetica, l'immigrazione e i fondi dell'UE. L'approvazione  del Parlamento è, poi, necessaria per alcune decisioni importanti, come l’adesione di nuovi paesi all’UE, e il Trattato gli conferisce anche il diritto di proporre modifiche ai trattati. 
 
Le sue principali funzioni possono così essere suddivise:
- l'esercizio del controllo politico sull'operato della Commissione tramite interrogazioni scritte e orali e lo strumento della mozione di censura;
- l'esame delle proposte legislative della Commissione (assieme al Consiglio dell'Unione europea, nell'ambito della procedura legislativa ordinaria);
- l'approvazione del bilancio annuale dell'Unione, insieme al Consiglio dell'Unione europea
- la nomina del mediatore europeo;
- l'istituzione di commissioni d'inchiesta.
 
Opportunità:
Per candidarsi sono necessari i seguenti requisiti:
- cittadinanza di uno Stato membro dell'UE o di un paese candidato all'adesione all'Unione europea, salvo deroga concessa a titolo eccezionale dall'autorità competente;
- età compresa tra i 18 e i 45 anni;
- conoscenza approfondita di una lingua ufficiale dell'UE e una conoscenza soddisfacente di almeno un'altra lingua comunitaria;
- non aver beneficiato di un tirocinio retribuito o di un impiego retribuito di più di quattro settimane consecutive presso un'istituzione europea, non essere stato un deputato al Parlamento europeo.
 
I tirocini offerti dal Parlamento europeo sono i seguenti:
- Tirocini retribuiti Robert Schuman: opzione generale o opzione giornalismo;
- Tirocini retribuiti presso i Gruppi Politici Europei per giovani attivisti;
- Tirocini non retribuiti;
- Tirocini retribuiti per traduttori;
- Tirocini non retribuiti per traduttori;
- Visite di studio.
 
Per maggiori informazioni sui tirocini/stage offerti dal Parlamento europeo cliccare il seguente link
 
 
Link utili:
Pubblicato in Istituzioni
Partecipa all'evento "The Europe of the Erasmus Generation" il 3 ottobre a Roma e visita l'Aula dei Gruppi Parlamentari!
 
Il Reloading Europe Tour , il progetto della Fondazione italiana garagErasmus nato per creare il primo network degli Alumni Erasmus (oltre 3 milioni di persone in Europa oggi di età tra i 25 e i 45 anni) ed incubare nuove iniziative imprenditoriali in ambito digital ed internazionale, continua e fa tappa a Roma presso il Parlamento per un evento che vedrà la partecipazione del Ministro per gli Affari Europei,  di altre prestigiose istituzioni e personaggi pubblici.
 
L'evento si terrà a Roma a presso l'Aula del Palazzo dei Gruppi parlamentari, in Via di Campo Marzio n. 78, Roma.
 
Sarà possibile accede all'Aula entro le ore 10:45.
 
Gli interventi avranno inizio alle ore 11.00 con il seguente programma:  
 
11:00 
Chair
  • Stefano Dambruoso, Quaestor, Chamber of Deputies

Keynotes
  • Paolo Fontanelli, Quaestor,  Chamber of Deputies 
  • Francesco Cappè, Executive Chairman of garagErasmus 

Speakers
  • Enzo Moavero, Minister for European AffairsItalian Government
  • Antonio Tajani, Commissioner for Industry and Entrepreneurship, European Commission
  • Giovanni Legnini, Under Secretary of State, Prime Minister Office
  • Carlo Calenda, Vice-Minister of Economic Development
  • Stefania Giannini, Senator, Rector Foreign University of Perugia 
  • Maurizio Molinari, President and CEO, MetaEnergia – garagErasmus Foundation Member
  • Claudio Mariani, Partner, KPMG – garagErasmus Foundation Member
  • Gina Giani, CEO and General Manager,  International Airport Pisa – garagErasmus Foundation Member

13:15
Closing
Per iscriversi all’evento inviare una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per la locandina dell'evento clicca qui
Per ulteriori informazioni conuslta il sito www.garagerasmus.org 
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.