07-09-2017

Stage presso il Comitato delle Regioni dell'UE

Ogni anno il Comitato delle Regioni offre ad un numero limitato di giovani laureati un tirocinio retribuito di 5 mesi. Lo stage offre l’esperienza unica di comprendere il funzionamento del Comitato stesso e delle istituzioni dell’UE in generale, acquisire un’esperienza pratica ed applicare la conoscenza teorica universitaria all’interno di un contesto multiculturale e multi-linguistico. Candidati subito!
 
“Per altre opportunità simili, andate alla sezione “Europa”
 
Ente: Il Comitato delle Regioni costituisce la voce delle regioni e delle città di tutta l'Unione Europea. È composto da 344 membri provenienti da tutti gli Stati dell'Unione e il suo lavoro è organizzato in 6 diverse commissioni. Le Commissioni esaminano le proposte, dibattono e discutono al fine di adottare pareri ufficiali in materia di: occupazione, coesione economica e sociale, sanità,  istruzione, cultura, ambiente ed energia, trasporti, protezione civile e servizi di interesse comune. I membri, infatti, vengono eletti a livello locale e regionale, avendo quindi esperienza diretta di come le politiche e la legislazione dell'UE influenzano la vita quotidiana dei cittadini.
 
Dove: Bruxelles, Belgio
 
Destinatari: Studenti laureati (almeno Laurea triennale)
 
Quando: Dal 16 febbraio al 15 luglio di ogni anno (sessione primaverile) e dal 16 settembre al 15 febbraio dell'anno successivo (sessione autunnale)
 
Scadenza: Per la sessione primaverile è possibile presentare la propria candidatura fino al 30 settembre, mentre per la sessione autunnale la scadenza è fino al 31 marzo
 
Descrizione dell’offerta: Il Comitato delle Regioni è l'assemblea politica che dà voce a livello regionale e locale allo sviluppo delle politiche dell'UE ed alla sua legislazione. Può adottare pareri di sua iniziativa e presentarli alla Commissione europea, al Consiglio ed al Parlamento. Nello specifico, ogni tirocinante è assegnato ad un dipartimento del Comitato delle Regioni, perciò la natura del lavoro dipenderà in gran parte dall'unità d'assegnazione. Alcune unità sono più politicamente orientate, altre sono più amministrative. In generale, il tipo di lavoro assegnato è equivalente a quello eseguito da giovani funzionari esecutivi di grado AD5.
Sarà possibile partecipare a visite di studio, nonché presenziare ad una vasta gamma di conferenze, forum e seminari internazionali riguardanti diverse materie.
 
Requisiti:
- Cittadinanza di uno degli Stati membri dell'UE o di uno Stato candidato all’adesione
- Aver completato il primo ciclo di un corso di istruzione superiore e ottenuto il diploma di laurea entro la data di chiusura della procedura di application
- Conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’UE e soddisfacente di un’altra lingua di lavoro dell'Unione (francese o inglese)
- Non aver precedentemente lavorato presso un organo o una istituzione europea, né aver partecipato ad una pregressa formazione lavorativa di durata superiore alle 8 settimane all’interno di una istituzione o di un organismo europeo.
 
Documenti richiesti:
Soltanto nel caso in cui si venga pre-selezionati, verranno richiesti i seguenti documenti:
- una copia scannerizzata del modulo di accettazione datato e firmato
- copie dei documenti attestanti la veridicità di tutte le dichiarazioni fatte nel modulo di domanda online (diplomi, esperienze professionali, ecc)
- una copia del documento d'identità (avanti e dietro)
- certificato di buona condotta della polizia dimostrante l'assenza di condanne per un reato grave (da presentare il primo giorno di tirocinio)
- un certificato medico attestante la buona salute, rilasciato da un medico di propria scelta (da presentare il primo giorno di tirocinio)
- assicurazione sanitaria (può essere una copia della polizza di assicurazione sanitaria se sopra è indicata la data di scadenza; se non vi indicata alcuna data di scadenza, la prova potrà essere una lettera dalla compagnia di assicurazione recante il nome del tirocinante, l'indirizzo, il tipo di assicurazione sanitaria, da quale data in poi il tirocinante è coperto dall'assicurazione)
- ulteriore documentazione (curriculum, lettere di referenze, voti ottenuti, ecc) può essere allegata al file, ma non è obbligatorio.
 
Retribuzione: I tirocinanti hanno diritto ad una borsa mensile. L’importo di tale borsa è pari al 25% dello stipendio di funzionari AD5.
 
Se uno studente riceve già un’altra borsa di studio non avrà diritto a nessun contributo finanziario, eccezion fatta per borse di studio dal valore inferiore a quello offerto dal Comitato delle Regioni.
 
Un’indennità mensile supplementare di € 100,00 sarà assegnata a studenti sposati con coniuge che non esercita attività lucrativa di nessun genere o tirocinante con figli a carico.
 
Un contributo supplementare di circa la metà del contributo mensile può esser concesso a tirocinanti con handicap.
 
Saranno risarcite le spese di viaggio.
 
Guida all’application: Per candidarsi è necessario compilare l'application form online, che trovate in più lingue.  È importante riempire tutti i campi, assicurandovi che tutte le informazioni inoltrate siano corrette (false informazioni e omissioni anche non intenzionali escluderanno la possibilità di essere selezionati) e che la forma sia comprensibile.
È possibile correggere o modificare quanto riportato anche in un secondo momento, ma soltanto fino alla data di chiusura della procedura di application.
Una volta inoltrata la candidatura riceverete una email di notifica con un codice abbinato alla vostra domanda. Grazie ad esso vi sarà possibile seguire lo status della vostra candidatura durante il processo di selezione.
È consigliabile non aspettare il giorno della scadenza per inoltrare la domanda, in quanto, a causa del grande numero di candidature inviate, il sistema potrebbe incorrere in malfunzionamenti o rallentamenti.
 
Informazioni utili: Bruxelles è la capitale del Belgio, nonché una delle capitali più simboliche d'Europa, poiché infatti ospita le sedi di molte prestigiose istituzioni sovranazionali. Bruxelles è situata nel cuore del Belgio, piccolo Stato che, superando mille vicissitudini, è  divenuto un crogiuolo di culture, lingue e tradizioni, ma soprattutto la culla dell'UE. È anche considerata una delle città più rappresentative dell'integrazione europea, ruolo che condivide con Strasburgo e Lussemburgo. Nella città belga sorgono due fondamentali organi dell'Unione Europea, quali la Commissione ed il Consiglio, il che enfatizza i caratteri interculturali della capitale. La città, in ragione della sua storia e del suo patrimonio culturale, è un luogo eccezionalmente vivo ed animato da influssi profondamente diversi che convivono tra loro.
 
Lavorare e trovare casa a Bruxelles
 
Link utili:
Pagina del Comitato delle Regioni dedicata al Programma di tirocinio
 
Contatti utili:
Per ulteriori informazioni inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Indirizzo:
Committee of the Regions
Bâtiment Jacques Delors
Rue Belliard 99-101
B - 1040 Brussels
 
Tel: +32 2 282 22 11
 
Fax: +32 2 282 23 25
 
 
 
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE
 
Letto 20116 volte

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.