10-05-2019

Premio IAI 2019 : “Giovani talenti per l’Italia, l’Europa e il mondo” In palio? Uno stage retribuito e non solo !

L'Istituto Affari Internazionali lancia la seconda edizione del Premio IAI, dedicato ai giovani e assegnato ai migliori saggi su temi riguardanti la realtà europea e globale. Per storia, vocazione ed expertise maturata, lo IAI costituisce un osservatorio privilegiato per analizzare e comprendere le dinamiche della realtà europea e internazionale. Punto di incontro tra accademia, politica, informazione e imprenditorialità, l’Istituto ha sviluppato una rete di contatti interpersonali di alto profilo, che favorisce lo scambio di idee ed esperienze, e contribuisce agli orientamenti della politica estera italiana. Un patrimonio di conoscenze, relazioni, successi che l’Istituto ha deciso di mettere a frutto indicendo un premio internazionale particolarmente rivolto ai giovani, Democrazia in Europa: fine corsa o nuovo inizio?



Per opportunità simili visita la sezione  Europa

 

Ente: L'Istituto Affari Internazionali (IAI) è un’associazione culturale, un think tank indipendente, privato e non-profit fondato nel 1965 su iniziativa di Altiero Spinelli, ed eretta, nel 1980, a ente morale con decreto del Presidente della Repubblica. Promuove la conoscenza della politica internazionale e contribuisce all’avanzamento dell’integrazione europea e della cooperazione multilaterale. Lo IAI è inserito in un’ampia rete di istituti di ricerca e think tank specializzati nelle relazioni internazionali, interagisce e collabora con il governo, le pubbliche amministrazioni, le istituzioni europee e internazionali, le università, i maggiori attori economici nazionali, i media e i più accreditati think tank internazionali. L’Istituto si occupa di temi internazionali di rilevanza strategica quali: integrazione europea, sicurezza e difesa, economia internazionale e governance globale, energia e clima, politica estera italiana; e delle dinamiche di cooperazione e conflitto nelle principali aree geopolitiche come Mediterraneo e Medioriente, Asia, Eurasia, Africa e Americhe. Lo IAI è un Istituto di ricerca indipendente che approfondisce la conoscenza, promuove il dibattito e propone soluzioni alle sfide della politica europea ed internazionale ed immagina un mondo di libertà democratiche e sviluppo solidale e sostenibile attraverso l’integrazione europea e la cooperazione internazionale.



Dove: Online / Roma

 

Quando: Gli autori dei saggi che si qualificheranno al primo, secondo e terzo posto della graduatoria saranno invitati a discuterne con personalità di rilievo del mondo politico, culturale, dello spettacolo e delle relazioni internazionali durante un evento aperto al pubblico che l’Istituto organizzerà in autunno.



Destinatari: Il concorso è rivolto ad universitari/neolaureati e studenti delle scuole superiori.



Scadenza:  entro e non oltre le ore 24:00 di domenica 2 giugno 2019



Descrizione dell’offerta:

Il tema selezionato per questa edizione è “Democrazia in Europa: fine corsa o nuovo inizio?”. La diffusione capillare di internet e i social media hanno dato voce a tutti i cittadini in modo immediato, veloce e con effetti enormi di visibilità delle singole opinioni. Rispetto ai tempi e ai modi tradizionali di funzionamento della democrazia, che richiede lunghe mediazioni e negoziazioni, si assiste a uno scollamento molto profondo tra i tempi di reazione sul web e i tempi di decisione di chi è stato eletto.

In positivo, si tratta di una grande opportunità di migliore partecipazione alla formazione delledecisioni pubbliche e, quindi, di “empowerment” democratico diffuso.

Dall’altra, il web si presta anche a diffusione di fake news e a inconciliabile polarizzazione delle opinioni, e non consente l’approfondimento necessario per prendere decisioni valutando i pro e i contro.

I partecipanti al premio, dovranno inviare un saggio inedito sul tema prescelto, della lunghezza tra un minimo di 1000 e un massimo di 1500 parole, escluse note e bibliografie, potendosi concentrarsi su una o più delle seguenti domande:

Universitari e laureati:

 

  • qual è il rapporto tra democrazia diretta e democrazia rappresentativa
  • qual è l’impatto del digitale e dei social media sulla democrazia oggi?
  • quale impatto ha l’autoritarismo e l’appeal dell’uomo forte in Italia e nel resto
  • d’Europa?
  • come assicurare che il digitale rafforzi le nostre democrazie europee?

 

Studenti scuole superiori:

 

  • come secondo te si può usare al meglio il digitale al servizio della democrazia?

 

Le lingue ammesse sono l’italiano e l’inglese. Il file dovrà essere in duplice formato –Word e pdf – e potrà contenere immagini o grafici. I due file dovranno essere anonimizzati. È gradito anche un video-clip che risponda al quesito del concorso. Il video-clip può essere girato in forma amatoriale anche con dispositivo mobile - cellulare o tablet (la qualità del video non sarà criterio di valutazione del saggio).

Il video deve:

- rispondere alla domanda del bando (“Democrazia in Europa: fine corsa o nuovo inizio?”);

- avere una lunghezza ideale 40 secondi;

- avere un orientamento orizzontale.



Requisiti:

Il concorso è rivolto a

  • - Studenti universitari e neolaureati: studenti e laureati da non più di un anno, nati nel 1993 o in data successiva, di qualunque nazionalità, dei corsi di laurea di tutti gli atenei italiani o presenti in Italia o studenti italiani iscritti a corsi di laurea all’estero (UE);
  • - Studenti delle scuole superiori: studenti degli ultimi due anni di scuola superiore (IV e V anno).
  • Per gli studenti minorenni è necessaria l'autorizzazione da parte del genitore (allegata)



Retribuzione:

Saranno premiati i tre saggi che, per ciascuna categoria, otterranno la migliore valutazione da parte della commissione giudicatrice.

I saggi che si qualificheranno al primo, secondo e terzo posto della graduatoria saranno pubblicati all’interno di una delle collane editoriali dello IAI. Gli autori saranno invitati a discuterne con personalità di rilievo del mondo politico, culturale, dello spettacolo e delle relazioni internazionali durante un evento aperto al pubblico che l’Istituto organizzerà in autunno.

Il 1° classificato della categoria ‘Universitari’ avrà anche l’opportunità di svolgere un tirocinio retribuito, della durata di tre mesi, presso l’Istituto.

Il 1° classificato della categoria ‘Studenti di scuole superiori’ riceverà un assegno di 400,00 Euro e la possibilità di frequentare gratuitamente uno dei corsi formativi IAI, al raggiungimento della maggiore età.

Tutti i finalisti, inclusi i vincitori, avranno la possibilità di pubblicare un estratto del loro saggio (900 parole / 5500 battute) sulla rivista on-line dell’Istituto, AffarInternazionali e nella collana in lingua inglese IAI Commentaries.

A tutti i finalisti per ciascun indirizzo verrà rilasciato un attestato di merito.

Altri attestati saranno rilasciati agli istituti di provenienza degli studenti delle scuole superiori. Ulteriori premi e riconoscimenti potranno eventualmente essere messi a disposizione da enti e sponsor esterni.

 

Guida all’application:

Gli elaborati dovranno essere inviati all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Unitamente ai file va inviata la scheda di partecipazione allegata completa di dati anagrafici e recapiti.

Per i partecipanti minorenni va allegato anche il modulo di autorizzazione genitoriale firmato.

 

Informazioni utili:

Partecipando al concorso, l’autore del saggio ne autorizza la pubblicazione, totale o parziale, nonché la possibilità di essere citato con il proprio nome nelle varie pubblicazioni e di essere ripreso in foto/video in eventi di presentazione del Premio organizzati dallo IAI.

La partecipazione al concorso implica l’accettazione del regolamento. Per quanto non espressamente stabilito dal regolamento, deciderà la commissione giudicatrice secondo propria valutazione insindacabile.

Il regolamento potrà subire variazioni: l’Istituto potrà, per fatti imprevisti o sopravvenuti, introdurre modifiche e integrazioni a tutela e a salvaguardia del livello qualitativo del Premio, fatto tuttavia salvo lo spirito delle premesse.

Ai sensi del Regolamento UE 2016/679, la segreteria organizzatrice dichiara che il trattamento dei dati dei partecipanti al Concorso è finalizzato unicamente alla gestione dello stesso.

 

Link utili:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bando di concorso e regolamento

https://www.iai.it/it

Scrivici

 

Contatti Utili:  

Istituto Affari Internazionali

Via Angelo Brunetti, 9 - 00186 Roma

Tel: +39 063224360 - iai@iai.it.



a cura di Michela Palocci

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE


Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

Letto 508 volte

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.