Ciao lettrici e lettori. 

 

Io sono Giulia e ho 28 anni. Sono nata in Sardegna e mi sono trasferita a Roma nel 2009 per iniziare l’Università di Giurisprudenza. 

All’età di 16 anni la mia vena di cittadina del mondo si è fatta sentire, avendo vissuto in America per un anno e frequentato l’ultimo anno di Liceo. Già allora capii l’importanza di svolgere esperienze formative all’estero, che non solo contribuiscono dal punto di vista culturale, ma sono altrettanto fondamentali e competitive nel mondo lavorativo. 

 

Laureata nel 2014, dopo aver viaggiato per un po’, ho intrapreso la pratica forense, come da prassi, ottenendo l’abilitazione alla professione di avvocato nel 2018.
Il diritto e la giurisprudenza sono la mia passione, ma non offrendomi la possibilità di muovermi ed esplorare quanto avrei desiderato, dopo aver svolto una esperienza professionale in Canada, Montreal, ho deciso di dare una scossa alla mia carriera, partecipando al bando Torno Subito della Regione Lazio. 

Il bando, che consiste in un finanziamento per una esperienza formativa o professionale all’estero, mi ha permesso di svolgere un Master in Hospitality Business Management in Svizzera, con un conseguente tirocinio che ho fatto a Londra. 

 

Ed è così che mi trovo oggi nella redazione di Carriere, grazie all’Associazione Giovani nel Mondo che mi ha permesso di partecipare al bando e presso la quale attualmente svolgo la fase 2. 

 

Tanti anni fa ero io ad essere una lettrice del sito, il quale mi ha consentito di venire a conoscenza di tantissime opportunità (lo stesso bando Torno Subito) ed oggi, seppur brevemente, mi trovo dall’altro lato, sperando di aiutare tutti voi a trovare quella opportunità che vi offrirà una svolta professionale. 

 

Un abbraccio 

Giulia 

Published in Rubrica

Ciao internazionali!


Mi presento: sono Federica e ho 24 anni.


Cosa faccio nella vita? Bè, cerco di fare scelte che si rivelino utili a lungo termine per la mia formazione. Due anni fa ho concluso gli studi della triennale presso L’Orientale di Napoli. Di lì a poco, ho sperimentato vari percorsi di crescita che mi hanno portata in Cina e in svariati ambienti lavorativi. Svariati, appunto, ma tutti con un denominatore comune: “l’internazionalità”.
Dico spesso di essere una ragazza con la mente internazionale e il cuore napoletano. So che c’è tanto al di là del mio campo visivo e questo tanto io vorrei esplorarlo tutto, ma conservando un cuore napoletano, un cuore nazionale... perché questo “tanto e tutto” è in Italia che vorrei riportarlo per trasmettere quell’internazionalità che ho dentro entro i confini nazionali: andare oltre confine entro i nostri confini senza per questo utilizzare una logica separativa.


E’ questa la ragione che mi ha spinta a candidarmi per il tirocinio presso GIOVANI NEL MONDO: il mio desiderio di integrazione e apertura verso tutto ciò che è altro e/o diverso da me.
Ho trovato ciò che stavo cercando? Assolutamente sì. Apertura è la parola chiave. Conoscere l’esistenza di una possibilità è il primo passo verso il raggiungimento dell’obiettivo.
Ecco, con GIOVANI NEL MONDO, io “conosco” straordinarie possibilità che mi aprono la mente e mi avvicinano ad obiettivi sempre più appetibili. Sono fortemente motivata in questo percorso e mi auguro di trasmettere un briciolo di questa motivazione attraverso il mio impegno e la mia dedizione per la redazione.


Auspico che tutti voi, giovani nel mondo, dalla mente internazionale, ricerchiate possibilità come questa e ve ne serviate per la vostra crescita, morale e professionale.
Grazie.

Published in Rubrica

Mi chiamo Federico, ho 24 anni, e frequento il corso magistrale in Relazioni Internazionali - Cooperazione Internazionale allo Sviluppo presso l’Università degli Studi Roma Tre.

Ho conosciuto l’associazione “Giovani nel Mondo” durante l’ultima Fiera delle Carriere Internazionali. Mi avevano sempre parlato un gran bene di questo evento, e grazie al suggerimento di alcuni miei colleghi universitari ho deciso di passare una delle tante giornate in cui viene svolta la Fiera. Ospiti internazionali, dal mondo accademico ed istituzionale, mi hanno convinto ancora di più della scelta che vorrò fare in ambito lavorativo. Ma non è stata solo la giornata in sé ad avermi colpito. Da semplice visitatore ho potuto percepire la passione e la dedizione dei ragazzi che collaborano con il Presidente Daniele Conte: un lavoro portato avanti da tanti anni sul territorio romano ma rivolto, come mission imprescindibile, verso l’estero e le opportunità accademiche e lavorative che può offrire l’ambito delle Relazioni Internazionali. Spesso i ragazzi che, come me, scelgono di intraprendere questo corso di studio rischiano di trovarsi spaesati di fronte alla vasta scelta di opportunità, le più varie, che gli si offrono davanti, con il pericolo di non imboccare nessuna strada precisa. Il lavoro svolto da Giovani nel Mondo, ed in particolare dal sito carriereinternazionali.com, si pone come obiettivo proprio quello di aiutare i ragazzi a crearsi un proprio percorso occupazionale che possa farli crescere sotto ogni punto di vista.

Dopo aver visto con quanta cura l’intero staff dell’associazione aveva saputo organizzare, come ogni anno, la Fiera delle Carriere Internazionali, ho avuto subito voglia di conoscerli meglio da vicino, per poter entrare in contatto con “Giovani nel Mondo”. Dopo aver parlato a lungo con Daniela Conte ho avuto la possibilità di poter essere parte attiva dell’intera macchina organizzativa, che prepara con cura la Fiera sin dal giorno successivo alla fine dell’evento stesso. Nel far sì che io mi avvicinassi all’associazione ha svolto un ruolo fondamentale una mia amica che, dopo aver collaborato in prima persona con Giovani nel Mondo, ne ha tessuto un elogio del tutto giustificato, come ho potuto appurare durante queste ultime settimane di intenso lavoro.

Grazie all’esperienza che ho potuto vivere, sono stato in grado di entrare all’interno degli ingranaggi dell’associazione, ed ho imparato a lavorare in un gruppo di ragazzi altamente motivati, svolgendo incarichi legati alla stesura di articoli, creazione di contenuti digitali per il web, analisi dei dati e confronto con enti ed istituzioni a livello nazionale ed internazionale, il tutto finalizzato alla cura del sito carriereinternazionali.com. Ogni giorno passato all'interno della redazione ha portato un valore aggiunto al mio bagaglio esperienziale e ha fatto maturare in me una consapevolezza nei miei mezzi di gran lunga maggiore rispetto a prima.  

Un’esperienza di incalcolabile valore, che mi ha permesso di entrare a stretto contatto con il mondo lavorativo, in un ambiente dinamico e proattivo, guidati dal Presidente Daniela Conte e di tutto il gruppo di Giovani nel Mondo. Suggerisco a chiunque voglia compiere i primi passi in questo ambito occupazionale di entrare in Giovani nel Mondo, per conoscere ragazzi da tutto il mondo, pronti a condividere i propri valori e le proprie conoscenze.

 

Federico Sconocchia Pisoni

 

Published in Rubrica

Mi chiamo Sara Crepaldi, ho 26 anni e attualmente vivo a Roma, città in cui ho terminato due mesi fa i miei studi universitari in interpretariato e traduzione.


Sono originaria del Veneto e la domanda che più spesso mi è stata rivolta da quando vivo nella Capitale è: “Come mai sei scesa fino a Roma per studiare? Di solito sono le persone del sud che si trasferiscono al
nord!” La mia risposta è che sono sempre stata abituata a fare di testa mia e non seguire più di tanto le tendenze. Una mente libera e aperta è un elemento essenziale per chi, come me, ha scelto un percorso di
studi in cui si arriva inevitabilmente in contatto con la diversità culturale.


L’idea di entrare a far parte della redazione di carriereinternazionali.com è arrivata perché io stessa ho utilizzato più volte il sito per trovare esperienze di studio/tirocinio all’estero, e dunque ho pensato sarebbe
stato interessante avere una visione più “dall’interno” del processo di selezione delle opportunità e aiutare chi, come me, è un giovane studente/laureato alla (disperata) ricerca di opportunità. Sin dal primo giorno
ho incontrato persone che condividono con me una serie di valori importanti, come la democrazia, il dialogo e il confronto positivo su questioni di vario genere anche quando le opinioni sono differenti.


Esperienza fino ad ora più che positiva!

Published in Rubrica

Mi chiamo Riccardo Testa, nato 21 anni fa a Roma.


Studio Giurisprudenza alla LUMSA di Roma e sono da sempre affascinato dal mondo delle relazioni internazionali. Sono cresciuto con il sogno di fare della carriera diplomatica la mia vita e cerco di migliorarmi ed accrescere il mio bagaglio di esperienze ogni giorno affinché questo accada.
Fin dall’inizio della mia carriera accademica ho seguito un’impostazione di studi orientata verso il diritto internazionale. Infatti, al momento dell’iscrizione all’università, sono stato selezionato per prendere parte al Percorso Internazionale di studi della mia facoltà. In breve, questo significa che parte dei corsi che seguo sono insegnati in lingua inglese così come i relativi esami.


Sono nato in una famiglia in cui si respira da sempre politica. Seguendo le orme dei miei ascendenti mi sono attivato in prima persona in questo settore che spesso risulta molto lontano dai cittadini.
Oltre ad aver preso parte alle ultime elezioni dipartimentali della LUMSA come promotore e candidato di una delle liste studentesche, ho partecipato ad una simulazione del Parlamento Italiano.
Quest’esperienza mi ha confermato di aver ragione nell’essere fiducioso nella generazione di giovani talenti che ho incontrato e che un giorno sarà la futura classe dirigente del nostro Paese. Con alcuni di loro si è instaurato un forte rapporto d’amicizia che ci ha portato a collaborare insieme ad un progetto chiamato “Europa per l’Italia”. Grazie a questa nostra iniziativa ho avuto l’occasione di indossare le vesti di relatore in alcuni istituti italiani (tra cui il mio ateneo) per portare ai giovani cittadini comunitari un’idea di Unione Europea destrutturata nelle sue sfaccettature politiche, economiche, storiche e giuridiche. Tutto questo impegno è risultato essere un’ottima risorsa per molteplici interessati elettori per la nuova legislatura del Parlamento Europeo.
Tra le mie passioni rientrano anche gli studi di Criminologia. Al riguardo, recentemente ho ottenuto la qualifica professionale di Esperto di Scienze Forensi, Criminologia Investigativa e Criminal Profiling al termine di un corso di alta formazione annuale. 

Arrivato a metà dei miei studi ho iniziato a guardarmi in giro per dare un taglio più pratico ai miei corsi. Ho iniziato a cercare offerte di tirocini presso le più rinomate organizzazioni internazionali e,
quasi casualmente, ho trovato l’Associazione “Giovani nel Mondo” sul web. La mia volontà era di ritrovarmi inserito in un contesto di gruppo e dinamico per arricchire le mie conoscenze e non potevo chiedere di meglio quando sono stato accolto dalla redazione di carriereinternazionali.com.
Dal far parte di quei giovani che vagabondano sulle piattaforme internet delle ONG in cerca di opportunità da cogliere al volo sono passato dal lato di coloro che mettono le proprie risorse a loro disposizione per supportarli nella ricerca. Nonostante sia solo all’inizio della mia carriera, pensare di potermi mettere a disposizione degli altri ed aiutarli, anche se in piccola parte, mi rende
orgoglioso di aver preso parte a questa iniziativa.

Published in Rubrica

My name is Gloria and I am 24 years old.

I have a degree in Political Science and International Relations and have always had a strong passion for the world of human rights, international cooperation and international affairs. Since I started my studies, I have often consulted the carriereinternazionali.com website to stay updated on the available opportunities and on the requirements in the international careers field.

In 2015 I decided to take part in the renowned United Nations simulation Rome MUN organized by the Giovani nel Mondo association. It was an unforgettable experience that, in addition to giving me training on the procedures, the debate and the drafting of UN documents, led me to create friendships, also at international level, with the other participants in the simulation. Friendships that I cultivate until today.

Over the years, continuing to study for exams I have never stopped looking for opportunities for growth and places to learn and practice what I learned at university. That’s why after a long experience in volunteering, I decided to put myself to the test and I joined the wonderful staff of carriereinternazionali.com.

Working for Giovani nel Mondo allows me to test myself daily putting into practice a variety of skills that I learned in my studies, but also to develop additional skills with the careful supervision and training of the staff.

I am extremely happy to be able to live this experience by giving my best because I know the difficulty of inclusion in the international environment and of the research itself of the opportunities that this environment can offer. I used to consult carriereinternazionali.com myself, now you can find me on the other side of the screen!

 

My name is Sara Girelli, born 23 years ago under the sign of the virgin. A year ago I decided to leave everything and go to live alone, I moved to Rome, where I worked and currently I study.
I attend the three-year  International Cooperation and Development course at La Sapienza University.

Almost at the end of my university career, I started looking for a curricular internship to put a little practice into all these years of study. 

My desire was to become part of a dynamic group, with stimulating projects, that would give me the chance to get involved, mature on the field and grow professionally.
Almost by chance I came across the association Giovani nel Mondo, I immediately shared their grit, organized events and ideas that put young people all over the world at the center in a mix of culture, education, work and many other opportunities.

Currently I am part of the editorial staff  of the web site carriereinternazionali.com, where I have the opportunity to learn how to use an online platform, get to know international organizations, non-profit organizations and much more, in a professional environment but also free and carefree. I am very happy to be able to contribute to young people like me looking for a future.

My name is Francesca, I’m 25 years old and I live in Rome. I chose the linguistic subject for my studies because I think languages are very interesting in everything that concerns them, starting with the comparison of linguistic systems. I studied at Roma Tre and I graduated in March 2017 in linguistic-cultural mediation in Portuguese. During my years at the university, I studied different subjects, passing from the practical study of language (English and Portuguese) to the theoretical one, based on language development over the years. From this study of linguistic change over time I decided to specialize in the audiovisual translation. Nowadays, television and cinema are integral parts of our life and sometimes we passively watch a product without thinking that it’s something translated for our Italian audience. Having told that, I wanted to challenge myself by studying audiovisual translation, I mean, what is in the background of a film, how a film born, a television series, a documentary..The idea that thanks to me the original language content can be accessible to everyone is what brings me forward in my studies. . I obtained my specialization in “translation and adaptation of audiovisual works for dubbing and subtitle” by attending a Master’s degree at UNINT, University of International Studies of Rome, and thanks to my university I had the opportunity to access this internship in the drafting of International Careers. Working in this environment with peers is absolutely stimulating; by working the drafting of articles I learned a technical section which I didn’t know, Web platforms and Social programming. Translating and drafting the various offers in Italian and/or English is an opportunity for me to be always updated about the positions sought by companies and I have the opportunity to apply myself.

Hi, my name is Eleonora and I’m 23 years old. I live and study in Rome and I’ve always been in love with languages: I’ve studied languages both at High School and at University. 

One year ago I graduated in Languages and now I’m attending the second year of a Master degree in Languages for the Interpretation and the Translation. In particular, I’m studying English, Spanish and Arabic.

Thanks to my university I’ve had the possibility to meet the Giovani nel Mondo association, specifically through the International Careers Festival: a networking experience that every year takes place at UNINT university where you can meet ONGs, international organizations, institutions, companies, etc.

That’s why as soon as I read about the internship, as a member of the editorial staff at Giovani nel Mondo Association, I’ve applied to: in this way I’d have the possibility to personally create and update their website through which lots of young people can find internships and jobs. 

Being a member of this editorial staff is a really great training experience, not only because you are part of a working group that helps you growing from the professional point of view, but also because you can personally meet different associations through all over the world, you learn how to find and choose the right internships and job offers and it’s nice to know that you are helping girls and boys like myself to find their best fitting training experience.

I’ve started this internship just two weeks ago, but I know I’ll learn a lot and I’ll do my best to help this association meeting its goals.

My name is Maria Luisa I'm 22 and I'm from Rome. Determined to undertake an international experience and to improve my English, after finishing high school I decided to move to London to attend a University course and I graduated from Queen Mary University of London in July with a degree in Politics with Business Management. During my three years of university, I tried to get involved in numerous university activities that enriched my experience such as volunteering work, cover roles of responsibility and become president of the Queen Mary Business Management Society and participate in several Model United Nations in London and Oxford. Before starting my Master course, I decided to take a "gap year" and do some work experience, which is necessary for students and new graduates before entering the job market. I decided to apply for an internship and become part of the editorial staff of International Careers because having a passion for writing since I was a child, I wanted to try an editorial experience and because I was interested in the idea of working at a website where are published job offers for young people from all over the world who would like to start an international career. Indeed, having experienced how difficult it is to find international opportunities suitable to your profile, I was attracted by the idea of contributing to the creation of a website that wants to facilitate this process. In my work as an editor, my main duties are researching job offers proposed by multiple institutions, which in the website are divided into the categories of International Organizations, Europe, Education, Other Opportunities and Cooperation and drafting articles in Italian and English where these offers are published. Certainly, this experience is helping me to improve my writing and research skills. It is also allowing me to learn how to use web platforms and to become more aware of the requirements needed to start an international career.

Page 1 of 2

Follow Us on

This site uses cookies, including third party cookies, only for some technical features of the services offered.
You can find more information about our cookie policy by clicking HERE.

By clicking "OK" you authorize and agree to the use of cookies.