Una delle più importanti organizzazioni non governativa a livello mondiale, Amnesty International, organizza campi estivi in tutta Italia. Partecipa anche tu, interagisci con esperti e con chi ha sofferto ed aumenta la tua consapevolezza sui diritti umani!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione  

 

Amnesty International è un'Organizzazione non governativa indipendente, una comunità globale di difensori dei diritti umani che si riconosce nei principi della solidarietà internazionale. L'associazione è stata fondata nel 1961 dall'avvocato inglese Peter Benenson, che lanciò una campagna per l'amnistia dei prigionieri di coscienza. Attualmente, Amnesty International è un movimento globale di oltre sette milioni di persone che svolgono campagne per un mondo in cui i diritti umani siano goduti da tutti. E’ un movimento globale di oltre sette milioni di sostenitori, soci e attivisti in più di 150 paesi e territori, impegnati in campagne per porre fine a gravi violazioni dei diritti umani. In Italia i soci e i sostenitori sono oltre 65.000.



 

Amnesty International offre l’opportunità di partecipare ai suoi campi estivi. I campi estivi non sono campi di lavoro o di volontariato, ma rappresentano una opportunità di esperienza  e attivazione. In questo modo si può lottare contro l'indifferenza, ed una volta a casa, si può continuare a lottare cambiando non solo la vita degli altri, ma anche la propria. I campi estivi sono diversi tra di loro e si svolgeranno in tutta Italia.

Le varie destinazioni sono:

-Passignano

Il campo estivo nella località di Passignano è adatto per i ragazzi e le ragazze tra i 14 ed i 19 anni e si svolgerà dal 24 al 30 giugno oppure dal 1 al 7 luglio. Il campo estivo di sette giorni sarà pieno di incontri e attività con testimoni, esperti e formatori per affrontare i temi della migrazione, della tortura, della trasparenza delle forze di polizia, dei diritti delle persone Lgbti, della libertà di espressione e della responsabilità di espressione. I partecipanti prenderanno parte anche alla sperimentazione di un videogioco sul linguaggio e sull’odio. Giocando, contribuiranno alla realizzazione di una nuova forma di coinvolgimento su temi su cui dobbiamo interrogarci e attivarci di più. Passignano è una full immersion nei diritti umani, nella cornice di una bella casa colonica ristrutturata, con fattoria didattica annessa, immersa tra gli ulivi, in cui capire anche chi si vuole essere rispetto a tutto quello che accade a scuola, per strada, sui social

-Lampedusa

Il campo estivo a Lampedusa è diviso per due fasce di età ed in due diversi periodi. Il primo comprende ragazzi e ragazze dai 19 ai 35 anni di età e si svolgerà dal 21 al 28 luglio, mentre il secondo è riservato per gli over 35, dal 25 agosto al 1 settembre. Dal 2011 l’isola di Lampedusa accoglie il Campo di formazione e attivazione per i diritti umani di Amnesty. Nell’isola che negli ultimi anni è diventata terra-simbolo di approdo, morte e speranza, si ritroveranno uomini e donne da ogni parte d’Italia per vedere, confrontarsi, capire, formarsi con esperti e protagonisti delle tematiche migratorie. In questa settimana verranno approfondite tematiche relative ai diritti dei migranti e dei rifugiati, con focus sul linguaggio di odio che spesso attacca proprio questa categoria di persone, nonché presentate le possibili soluzioni raccontate da esperti nel settore

-Riace e Camini

Il campo estivo a Riace e Camini comprende ragazzi e ragazze tra i 18 e i 35 anni, svolgendosi dal 2 al 9 agosto ed analizza la narrativa sull’accoglienza e alcuni degli stereotipi che la caratterizzano attraverso l’esperienza diretta di progetti e nuovi modelli di gestione del fenomeno migratorio. Una settimana di confronto e riflessione sulle diverse declinazioni teoriche e pratiche di interazione e di inclusione sociale, sperimentandone l’impatto sul territorio e valutandone la replicabilità in un percorso costruito insieme a esperti, operatori sul campo, testimoni e gli stessi partecipanti al campo. Quello di Riace e Camini è il nuovo nato tra i campi di Amnesty International.

 

Dove: Varie destinazioni in tutta Italia da scegliere in base alla propria disponibilità 

 

Costi : I campi estivi di Amnesty international prevedono una quota di partecipazione che varia a seconda delle destinazioni. Nella quota di partecipazione sono compresi vitto, alloggio ed eventuali mezzi per arrivare dall’aeroporto/stazione ferroviaria fino al luogo dei campi estivi

 

Guida all’application: Per iscriversi ai campi estivi di Amnesty international è necessario registrarsi presso i link delle varie destinazioni

 

Informazioni utili: Le iscrizioni ai campi estivi resteranno aperte fino al termine dei posti disponibili per ogni destinazione

 

Link utili:

 

Passignano 24-30 giugno Consigliato a: ragazzi e ragazze che vogliono iniziare un percorso che li farà diventare i nostri attivisti di domani

 

Lampedusa 18-35 anni Consigliato a: giovani uomini e donne che vogliono essere protagonisti del cambiamento, partendo da un’esperienza formativa e umana unica.

 

Lampedusa over 35 Consigliato a: persone a partire dai 35 anni che si vogliono regalare questo momento di profonda riflessione, messa in discussione e condivisione in un periodo in cui Lampedusa dà il meglio di 

 

Riace e Camini Consigliato a: giovani uomini e donne che vogliono essere protagonisti del cambiamento, partendo da un’esperienza formativa e umana unica.

 

Amnesty International  

 

Contatti Utili: Per qualunque tipo di informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o chiamare al numero 064490209





 

a cura di Ilaria Tosches

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Manca un mese ormai all’apertura del Festival delle Carriere Internazionali, ed anche a conclusione di quello che è stato il Tour per le maggiori università italiane sicuramente la volontà di continuare a portare avanti la voglia di conoscere, capire e comprendere quello che veramente è il mondo delle carriere internazionali si trova alla base della condivisione di queste esperienze. L’apporto maggiore per entrare in questo mondo è la ricca testimonianza degli ospiti con cui abbiamo avuto il piacere di collaborare durante questi mesi e che continueranno ad essere presenti in quelli futuri. Oggi abbiamo il piacere di presentarvi Roberta Zaccagnini, Responsabile Ufficio Attivismo della sezione Italiana Amnesty International, che ha risposto alle nostre domande per carriereinternazionali.com.

Cara Roberta Zaccagnini, è stato un piacere collaborare con lei e usufruire della sua testimonianza durante i vari incontri formativi con i giovani. Spesso e soprattutto tra i giovani l’idea di carriera internazionale non è chiara e presenta una molteplicità di possibilità tra le quali è difficile orientarsi. Alla luce delle sua esperienza e del suo ruolo di Responsabile per l’Ufficio Attivismo in Amnesty International, Sezione Italiana, che cosa intende lei per Carriera Internazionale?

 

Sicuramente il mondo delle carriere internazionali è tanto vario quanto complesso. La possibilità di entrare in questo mondo significa, secondo la mia opinione, soprattutto l’opportunità di lavorare in una realtà basata su un modello di solidarietà internazionale in cui ogni diritto violato in qualsiasi parte del mondo, anche lontana, ci riguarda personalmente.

La realtà di Amnesty International  è una delle più dinamiche nell’ambito della cooperazione e sicuramente sarebbe un punto di forza per ogni giovane interessato al settore. Parlando di formazione pratica, quali sono le opportunità di collaborazione che Amnesty International offre ai giovani, studenti e laureati?

 

La realtà di Amnesty International è molto aperta ai giovani e alle persone in genere che sanno mettersi in gioco con la loro esperienza. Si va dallo stage, dal volontariato in sede alle opportunità di lavoro in tutti i settori in cui siamo organizzati: comunicazione, finance, services, educazione, campagne, policy e lobby, attivismo, raccolta fondi. La più grande opportunità che offre è quella di fare attivismo in qualsiasi parte d’Italia contribuendo così a una fortissima crescita personale in termini di conoscenze e, soprattutto, di competenze.

 

Grazie davvero per le parole spese a sostegno dei giovani e delle loro opportunità in questo ambito. Se potesse dare un ultimo consiglio alla luce di quanto detto, cosa direbbe ai nostri ragazzi?

 

Il mio consiglio più grande deriva sicuramente dalle esperienze maturate sul campo. Affiancare a uno studio rigoroso e appassionato che non trascura l’aspetto linguistico, una dimensione forte del fare in cui si vivono e si testano varie realtà del terzo settore, a livello di volontariato e attivismo. Alcune di queste esperienze sono dirimenti rispetto alla strada che può essere scelta tra le tante. Il criterio principale di scelta però dovrebbe essere quella del tempo: incamminarsi sulla strada in cui l’orologio non si guarda, ovvero quella che ci piace di più e che, più di tutte, incontra le nostre attitudini. Capire presto a quale livello di cambiamento si vuole operare (sul campo o meno, nella cooperazione o nell’advocacy, a contatto con i beneficiari o meno, nei programmi o nel fundraising, etc) è la prima e migliore garanzia per una scelta professionale felice.



A cura di Eleonora Mantovani
Carriereinternazionali.com

L’organizzazione non governativa Amnesty International offre una posizione retribuita come Team Leader, nelle sedi di Torino, Firenze e Milano. Se anche tu condividi gli obiettivi di Amnesty, invia subito la tua candidatura!
 
Per opportunità simili visita la sezione Cooperazione
 
Ente: Amnesty International è un'organizzazione non governativa indipendente, una comunità globale di difensori dei diritti umani che si riconosce nei principi della solidarietà internazionale. Fondata nel 1961 dall'avvocato inglese Peter Benenson, attualmente, Amnesty International è un movimento globale di oltre sette milioni di persone che svolgono campagne per un mondo in cui i diritti umani siano goduti da tutti. Amnesty svolge campagne internazionali e nazionali su paese o su tema. Queste coinvolgono a tutti i livelli il movimento e prevedono l'utilizzo delle più diverse tecniche per la sensibilizzazione dell'opinione pubblica e la pressione verso i governi violatori.
 
Dove: Torino, Firenze, Milano
 
Destinatari: Interessati in possesso dei requisiti richiesti
 
Durata: Part time
 
Scadenza: Candidature aperte tutto l’anno
 
Descrizione dell’offerta: L'Associazione ricerca un Team Leader per l'attività di raccolta fondi "Face to Face" in varie città. Il candidato selezionato dovrà svolgere diversi incarichi, tra cui:
- coordinare e formare il proprio team nelle attività quotidiane per il raggiungimento degli obiettivi
- reclutare nuovi sostenitori regolari
- programmare su base settimanale e mensile i luoghi di lavoro
- supportare le attività di richiesta di spazi pubblici e privati per lo svolgimento del progetto
- redazione di report e di file analisi riguardanti lo svolgimento delle attività
- gestire le operazioni logistiche e custodire i materiali necessari per lo funzionamento del progetto
 
Requisiti: Il candidato ideale deve essere in possesso dei seguenti requisiti
- esperienza pregressa come Team Leader in ambito Face to Face o in ambito vendite/promozioni
- diploma
- conoscenza del pacchetto Office e dimestichezza con la navigazione in internet
- ottima padronanza della lingua italiana
- ottime capacità comunicative e  atteggiamento positivo e risoluto
- ambizione e orientamento agli obiettivi e flessibilità
- abilità nel motivare e gestire il proprio team di lavoro
 
Documenti richiesti: Curriculum Vitae
 
Retribuzioni: Prevista (compenso composto di una parte fissa e una variabile, legata agli obiettivi personali e ai risultati del team)
 
Guida all’application: I candidati potranno inviare il loro CV all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
                                                                                                          
Informazioni utili: Per un efficace svolgimento dell'attività lavorativa verrà messo a disposizione un tablet e verranno rimborsate le spese telefoniche; in caso di trasferte verranno rimborsate le spese per il vitto, l'alloggio e per il trasporto.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
Amnesty, sezione italiana: Via Magenta, 5, 00185 – Roma
Tel: (+39) 06 44.901
Fax: (+39) 06 44.90.222
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
A cura di Eleonora Canu
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.