06-12-2018

Scrivi a un condannato a morte con la Comunità di Sant'Egidio

La Comunità di Sant’Egidio cerca volontari per l’iniziativa di sostegno ai detenuti condannati a morte attraverso una corrispondenza epistolare.  Si tratta di detenuti che vivono nelle carceri non solo degli USA, ma anche di altri paesi, come Trinidad e Tobago, Camerun, Zambia e altro. Se vuoi aiutarli a scandire il tempo che li porterà alla morte e trovare un contatto umano tra le mura fredde del carcere candidati ora per questo progetto!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione: Cooperazione

 

Ente: Sant’Egidio è una Comunità cristiana nata nel 1968, all’indomani del Concilio Vaticano II, per iniziativa di Andrea Riccardi, in un liceo del centro di Roma. Con gli anni è divenuta una rete di comunità che, in più di 70 paesi del mondo, con una particolare attenzione alle periferie e ai periferici, raccoglie uomini e donne di ogni età e condizione, uniti da un legame di fraternità nell’ascolto del Vangelo e nell’impegno volontario e gratuito per i poveri e per la pace. Tra i diversi progetti della comunità di Sant’Egidio il carcere, mondo chiuso per antonomasia, è divenuto nel tempo un luogo familiare e di incontro, frequentato con regolarità da membri e volontari della Comunità di Sant’Egidio. Oltre alla visita e alla corrispondenza Sant’Egidio si cura anche della distribuzione di cibo e di indumenti, di materassi e di dispositivi per il miglioramento delle condizioni igieniche, in particolar modo nel Sud del mondo. E poi di sostegno umano e psicologico, di informazione sui diritti, di orientamento sulle normative, di mediazione culturale per gli stranieri, della distribuzione di libri e dizionari, dell’allestimento di momenti di festa e di socializzazione.

 

Dove: è possibile diventare amico di penna di un condannato a morte scrivendo da qualsiasi luogo

 

Destinatari: chiunque voglia essere di aiuto scrivendo per scandire il tempo, aprire uno spazio di affetto

 

Quando: non specificato

 

Scadenza: non specificato

 

Descrizione dell’offerta: Sant’Egidio cerca volontari disposti a creare una corrispondenza epistolare con un condannato a morte. Sono diverse migliaia i prigionieri condannati a morte che grazie alla Comunità di Sant'Egidio corrispondono con altrettanti amici in tutto il mondo. Si tratta di detenuti che vivono nelle carceri non solo degli USA, ma anche di altri paesi, come Trinidad e Tobago, Camerun, Zambia e altro.

 

Requisiti: non specificato

 

Costi/Retribuzioni: l’attività di volontariato non prevede costi o retribuzioni

 

Guida all’application: è possibile candidarsi mandando una email attraverso la pagina dell’offerta e specificando in quale lingua si preferisce corrispondere. Riceverete una risposta con il profilo del detenuto che ha espresso il desiderio di ricevere lettere.

 

Link utili:

Link all’offerta

Sant’Egidio

            

Contatti Utili:

Indirizzo: Piazza Sant’Egidio 3a, 00153 Roma

Tel.: +39 06 4292929

Fax: +39 06 5800197

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

a cura di Gloria Rwakihembo

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

 

Letto 199 volte

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.