L’International MBA full time è un master, completamente in lingua inglese, rivolto a giovani talenti provenienti dall’Italia e dall'estero, con almeno 2 anni di esperienza lavorativa, che abbiano un forte interesse ad operare in ambienti internazionali e multiculturali o che siano intenzionati a raggiungere posizioni dirigenziali in aziende multinazionali.

 

 

Le parole chiave del programma:

 

-Internazionalizzazione dei processi e delle competenze

-Competenze manageriali a 360° con focus principale sull’internazionalizzazione, ad esempio International Human Resources, International Management, and Intercultural Business Negotiation

-Leadership tools per sviluppare competenze trasversali e interagire in maniera efficace con buyer internazionali, colleghi e competitor

-Engaging with the World meetings per imparare ad approcciare Paesi diversi.

 

 

 

Perché scegliere l’International MBA di CUOA Business School

 

-Business in pratica: Business Games, Business Plans

-Visite ad aziende leader che rappresentano il meglio del "Made in Italy"

-Creativity and Innovation Labs in illycaffè e Brunello Cucinelli

-3 mesi di project work su casi aziendali reali con aziende che operano sui mercati internazionali

-La possibilità di vivere l'arte e la cultura italiana, la natura, attività sportive e di relax, la moda e l'artigianato

-Country-based Scholarship Program con l'obiettivo di promuovere la partecipazione di allievi di diversi Paesi e facilitare l'iscrizione di persone di talento provenienti da aree in via di sviluppo e da economie emergenti.

 

 

Durata e impegno

3a edizione, 9 novembre 2016 – 28 luglio 2017

9 mesi full time: oltre 400 ore di lezioni in aula.

 

 

CUOA Business School

Da quasi 60 anni CUOA forma la nuova classe manageriale e imprenditoriale. È la prima Business School del Nordest, una tra le più importanti in Italia, e si propone nel mercato nazionale e internazionale con prodotti e percorsi di formazione che rispondono alle nuove sfide professionali e promuovono lo sviluppo di nuovi modelli di business.

Il punto di forza del CUOA è l’attenzione costante al valore delle persone, al ruolo delle istituzioni nazionali e internazionali, alla dimensione etica di ogni azione economica, all’importanza del merito nella vita economica e sociale. Il CUOA è sempre più un "incubatore" di idee, in cui vengono anticipate le esigenze, orientate le tendenze, grazie ad una costante attività di monitoraggio degli scenari e ad un’attenta ricerca sui temi del management, grazie all’ascolto diretto di professionisti, manager e imprenditori, in una collaborazione stretta e quotidiana.

 

 

 

 Maggiori informazioni sul sito http://cuoainternationalmba.pagedemo.co/

Continua il Carriere Internazionali in Tour nelle sedi delle maggiori università d’Italia con la seconda tappa nel cuore della capitale: il 14 Ottobre l’appuntamento da segnarsi in agenda è presso l’Università LUISS Guido Carli di Roma. L’intesa costante tra l’Associazione Giovani nel Mondo e l’Università LUISS Guido Carli ha portato anche quest’anno ad una proficua collaborazione, che ha come primo obiettivo il futuro che gli attuali studenti possono realizzare nell’ambito delle opportunità per una carriera internazionale di successo. Focus del dibattitto, portato avanti da importanti figure del settore e dello scenario internazionale, sarà appunto conoscere le concrete modalità di accesso alla carriera diplomatica come di inserimento nel mondo tanto variegato quanto complicato delle organizzazioni non governative. Grazie alle testimonianze dirette e ai consigli pratici, l’evento ad accesso libero previa registrazione darà così animo ad un’immancabile incontro di formazione pratica tramite un workshop finale. Per iscriversi basta un click al seguente link https://goo.gl/forms/i946jtay5OcrS3Y12

L’Ateneo ospiterà la seconda tappa del Tour delle Carriere Internazionali il giorno 14 ottobre, nella sede di Viale Romania 32, a partire dalle ore 14:30. L’evento si svolgerà secondo il seguente programma: 

 

Carriere Internazionali in Tour – LUISS Guido Carli

Una carriera tra Diplomazia e Organizzazioni non Governative

Roma, venerdì 14 ottobre 2016

Ore 14.30 – 18.30

Università LUISS Guido Carli

Aula Chiesa, Viale Romania 32

 

Ore 14.30 Registrazioni

Welcome Remarks

15.00 – LUISS Guido Carli – Saluti di benvenuto

15.15 – Executive Director Carriere Internazionali, Dott.ssa Daniela Conte: Miti e realtà di una Carriera Internazionale

 

First Panel – Istituzioni e Diplomazia

15.30 – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Cons. Mauro Campanella: Il concorso diplomatico

16.00 – Comitato Giovani Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Rappresentanza Lazio, Antonio Geracitano:

I Giovani per le Nazioni Unite

16.30 – Unione Forense per la tutela dei Diritti Umani, Avv. Alessio Sangiorgi: Advocacy e Diritti Umani

 

Second Panel – Le Organizzazioni non governative

17.00 – Medici Senza Frontiere, Maria Luisa Garofalo: Opportunità professionali nel mondo dell’umanitario

17.30 – The ONE Campaign, Federica Giordano: Progetto Youth Ambassador, Italia

– Giada Cicognola: Che cosa significa fare advocacy? (In videoconferenza)

 

Third Panel – Gli strumenti per avviare una carriera internazionale

18.00 – WEP, World Education Programme, Nicola Fatone: Come preparare la tua carriera internazionale con un’esperienza all’estero

 

 

La partecipazione al Carriere Internazionali in Tour è gratuita. Per iscriversi a questa o ad una qualsiasi delle tappe del Tour si prega di compilare il Form al seguente indirizzo https://goo.gl/forms/i946jtay5OcrS3Y12

Rimani sempre aggiornato sul Carriere Internazionali in Tour! Scopri la tappa più vicina a te cliccando QUI

 

Per ulteriori informazioni:

www.internationalcareersfestival.org

www.carriereinternazionali.com

 

INFO E CONTATTI

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 10

00137 Roma – Italia

0689019538

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Al via l’ottava edizione dell’immancabile appuntamento nel cuore della Capitale

Aperte le iscrizioni al Rome Model United Nations (RomeMUN), la più grande simulazione diplomatica delle Nazioni Unite d’Europa. Progetto di punta del Festival delle Carriere Internazionali, il RomeMUN conta ogni anno migliaia di iscritti provenienti da tutto il mondo, delegati agguerriti pronti a mettersi in gioco e a far valere le proprie idee. Per iscriversi

http://www.internationalcareersfestival.org/registration.asp

 

Il Model United Nations è un gioco di simulazione diplomatica in cui i delegati dei Paesi Membri devono cooperare per trovare soluzioni comuni ed efficaci volte all’approvazione di un certo numero di risoluzioni. Il progetto si basa sull’idea del learning by doing ed è proprio questa la chiave del successo dell’evento, un’esperienza che da la possibilità ai candidati di acquisire competenze pratiche vivendo in prima persona il complesso ed emozionante mondo delle Nazioni Unite.

 

Empowering Youth Through Dialogue” è il tema guida che accompagnerà i delegati del RomeMUN dall’11 al 14 marzo 2017, un percorso centrato sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Per perseguire tale obiettivo i candidati possono scegliere di lavorare in sette diversi comitati:

  • GENERAL ASSEMBLY – Plenary Session;
  • UNHCR – United Nations High Commissioner for Refugees;
  • FAO – Food and Agriculture Organization;
  • SC – Security Council;
  • ECOSOC – Economic and Social Council;
  • UNESCO – United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization
  • UNEP – United Nations Environment Programme

Per i dettagli visita www.romemun.org

Giunto ormai alla sua ottava edizione, il RomeMUN ha ospitato negli anni passati circa 8.000 giovani da tutto il mondo ed ha coinvolto 1500 ragazzi in qualità di staff. Per l’edizione 2017 ben 150 borse di studio sono state messe a disposizione da RomeMUN per i migliori candidati che ne faranno domanda, riconfermandosi così come la simulazione con il maggior numero di borse di studio al mondo. Liceali, studenti universitari e neolaureati provenienti da circa 100 paesi del mondo hanno grazie al RomeMUN la possibilità di entrare in contatto con diplomatici, funzionari internazionali e ONG. Considerata la sua rilevanza internazionale, l’evento ha ricevuto il patrocinio di Agenzie Specializzate delle Nazioni Unite come WFP e IFAD e di prestigiose istituzioni come il Ministero degli Affari Esteri e la Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Personalità importanti quali Staffan de Mistura, inviato speciale dell’ONU, Giulio Terzi di Sant’Agata, già ministro degli Affari Esteri, José Graziano de Silva, direttore generale FAO, Ahmad Alhendawi, inviato ONU per i giovani, sono intervenuti negli anni a vario titolo contribuendo a rendere l’evento un’esperienza unica e un’occasione preziosa per tutti i partecipanti che hanno avuto la possibilità di ascoltare le opinioni e i consigli di chi della carriera diplomatica e internazionale ha fatto una ragione di vita.

Tutti i partecipanti del RomeMUN hanno la possibilità di seguire anche le altre attività del Festival delle Carriere Internazionali e possono cogliere opportunità pratiche di stage e tirocinio con ONG e istituzioni internazionali. I vincitori del gioco di simulazione diplomatica inoltre avranno l’occasione di fare esperienze similari nelle più belle città del mondo come Chicago, Barcellona, Goa e Pechino.

Quali novità porterà questa ottava edizione? Quali personalità di spicco vedremo solcare il palco del RomeMUN? Non perderti tutte le novità e seguici sul sito

www.romemun.org

Facebook: RomeMun

ROME MODEL UNITED NATIONS… IT’S YOUR TIME TO PRACTICE DIPLOMACY!

Sette giovani donne portano il loro aiuto nel Sud Est Asiatico. Le ragazze hanno partecipato ad un Viaggio Solidale WEP, programmi di volontariato sociale o ecologico, per insegnare inglese alle popolazioni locali o prendersi cura delle specie animali in pericolo.

Alice, Chiara, Irene, Giulia, Gaia, Martina e Beatrice hanno all’incirca vent’anni e hanno trascorso alcune settimane dall’altra parte del mondo, ma niente spiaggia e surf per loro. Le ragazze infatti hanno fatto volontariato in IndonesiaSri Lanka e Laos attraverso i Progetti Human e Wildlife di WEP, una serie di programmi per portare aiuto nei paesi in difficoltà, salvaguardando le specie animali e vegetali a rischio (Progetto Eco e Wildlife) oppure contribuendo al miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni locali (Progetto Human).

Alice (18 anni), Chiara (18 anni) e Martina (23 anni), sono state a Bali per insegnare inglese a bambini e ragazzi. Il contributo dei volontari in questo settore è molto rilevante: le scuole private sono molto costose per la popolazione locale e quelle messe a disposizione dallo stato sono limitate. La prima settimana è introduttiva e serve ai volontari per entrare in contatto con la cultura locale: corsi di Balinese, conoscenza dei luoghi e delle abitudini del posto. Nelle settimane successive, invece, le giovani sono state inserite nelle scuole o nei centri linguistici, dove, per stimolare l’apprendimento hanno potuto organizzare varie attività di intrattenimento e gioco. Martina, dopo l’esperienza a Bali, si è fermata ancora in Indonesia nell’isola di Nusa Penida, per partecipare a uno dei progetti Wildlife. L’isola è abitata da una delle specie più antiche di tartarughe marine, le tartarughe verdi, che arrivano a pesare anche 320 kg. Martina, in gruppo con gli altri volontari, aveva il compito di accudire gli esemplari di questa specie, prendendosi cura di tutta la riserva marina.

Anche Irene (18 anni) di Bologna ha fatto l’insegnate a Bali. Il progetto scelto da Beatrice, sua compaesana di 23 anni, invece l’ha portata in Laos, presso un monastero buddista, per insegnare inglese a giovani studenti o monaci. Le altre due ragazze di Bologna, Gaia (17 anni) e Giulia (18 anni) sono state in Sri Lanka per portare aiuto negli orfanotrofi, nei centri di assistenza ai disabili o in altre strutture per la comunità a seconda delle esigenze.

Quest’anno, rispetto al 2015, l’organizzazione ha registrato un aumento del 30% nelle adesioni a questa tipologia di programma. Se si vanno a consultare i dati, oltre il 60% dei giovani volontari parte dal Nord Italia e, del totale dei ragazzi, circa il 73% è di sesso femminile. Il progetto Human è quello maggiormente scelto (circa la metà opta per questo programma). Le mete preferite sonol’Indonesia, scelta da un ragazzo su quattro, e il Sud Africa (22%). A seguire Thailandia (8,2%), Sri Lanka (5,2%), Cina (3,4 %) e Tanzania (1,7 %).

WEP, World Education Program, è un'organizzazione internazionale al servizio dei giovani, che segue ogni anno oltre 4000 ragazzi in partenza dall’Italia verso 65 Paesi e in arrivo nella nostra penisola da tutto il mondo. I suoi programmi comprendono: soggiorni di gruppi scolastici durante l'anno (stage linguistici) o durante l'estate (vacanze-studio); corsi di lingua all’estero; programmi di lavoro, stage e viaggi solidali; i programmi “High School” per i ragazzi delle superiori per trascorrere un trimestre, un semestre o un anno scolastico all’estero.

Per saperne di più visita Viaggio Solidale WEP

Il Tour partirà il 3 Ottobre da Venezia e toccherà nei mesi successivi le principali università d’Italia per orientare tutti gli studenti che vorrebbero iniziare una carriera internazionale. Durante il tour gli studenti avranno la possibilità di conoscere le concrete opportunità di accesso all’ambito mondo delle carriere internazionali, scoprendone le modalità di accesso e incontrando da vicino figure diplomatiche e rappresentanti di grandi organizzazioni internazionali.

Tutti gli studenti e i neo-laureati sono quindi invitati a partecipare al Carriere Internazionali in Tour presso la propria città di riferimento, l’accesso è gratuito previa registrazione. Per iscrivervi a qualsiasi tappa del Tour basta cliccare qui https://goo.gl/forms/ZjvEWMm4sp0dKrlZ2  

Tantissimi gli enti e le istituzioni che saranno presenti al Tour delle Carriere Internazionali, tra questi ricordiamo il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’Istituto di Studi di Politici Internazionale ISPI, l’Unione Forense per la Tutela dei diritti umani, ONG internazionali come ONE, Amnesty International, Medici Senza Frontiere, prestigiosi enti di formazione come WEP e CRCC ASIA.

Gli incontri saranno strutturati in modo da orientare i giovani al mondo del lavoro delle Carriere Internazionali, attraverso conferenze e presentazione di aspetti e opportunità concrete che questi enti offrono ai giovani, così da essere più coscienti e informati sulle mille varie sfaccettature ma anche difficoltà che un ambiente come questo può comportare. I tavoli di lavoro e l’esperienza diretta degli esperti invitati saranno quindi fondamentali per risolvere tutti i dubbi del caso, e soprattutto per portare avanti la vera priorità che l’Associazione Giovani nel Mondo persegue da sempre come ponte diretto tra il mondo delle opportunità e quello dei giovani talenti.

Ecco le date da segnarsi per non perdersi queste occasioni:

- 3 Ottobre – Università Ca’ Foscari, Venezia

- 14 Ottobre – LUISS Guido Carli, Roma

- 19 Ottobre – Università degli Studi Federico II, Napoli

- 26 Ottobre – Scuola Superiore per Mediatori Linguistici, Pisa

- 3 Novembre – Università degli Studi di Messina

- 9 Novembre – Università degli Studi di Milano

- 16 Novembre –  Università degli Studi di Torino 

- 23 Novembre – Università Aldo Moro, Bari

- 25 Novembre – Università Alma Mater Studiorum, Bologna

- 30 Novembre – Università La Sapienza, Roma

- 6 Dicembre – Università per Stranieri, Perugia*

*Le università contrassegnate sono in attesa di conferma

 

La partecipazione all’evento è gratuita. Per iscriversi a qualsiasi tappa del tour si prega di compilare il form al seguente indirizzo https://goo.gl/forms/i946jtay5OcrS3Y12

 

Per ulteriori informazioni tieniti sempre aggiornato e trova la tappa che fa per te!

www.internationalcareersfestival.org

www.festivaldellecarriereinternazionali.org

 

INFO E CONTATTI

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 10

00137 Roma – Italia

0689019538

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Progetto Professionalità 2016/2017: Venerdì 23 settembre la web-conference di presentazione, per partecipare basta un click!

 

La Fondazione Banca del Monte di Lombardia aspetta on-line i giovani interessati a conoscere meglio la XVIII edizione del bando Progetto Professionalità, in corso fino al 15 novembre. L’appuntamento con la web-conference di presentazione dell’iniziativa annuale che finanzia a fondo perduto percorsi di crescita professionale personalizzati è fissato per venerdì 23 settembre alle ore 18.30.

 

Partecipare è semplice: basta iscriversi gratuitamente attraverso il link http://www.lsep.it/fbml/presentazione_bando.html, dove sono indicati tutti i dettagli dell’evento, e collegarsi alla piattaforma web che ospita il meeting nel giorno e nell’orario indicato. Sarà un’ottima occasione per approfondire in maniera immediata ed interattiva il bando che, dal 1999, investe sulle risorse umane del territorio lombardo offrendo opportunità di formazione uniche in qualsiasi ambito lavorativo, all’interno di imprese, associazioni, istituti universitari o di ricerca, scuole e pubbliche amministrazioni, centri di eccellenza in Italia (di norma al di fuori della Lombardia) o all’estero per una durata massima di 6 mesi.

 

A guidare la conferenza saranno il Prof. Enzo Balboni, coordinatore di Progetto Professionalità, e le dott.sse Elisabetta Bonforte e Daniela Ruffino, referenti dell’iniziativa, che illustreranno nei dettagli le peculiarità del bando e i requisiti per candidarsi: avere tra i 18 e i 36 anni, vivere o lavorare in Lombardia (da almeno due anni), essere già inseriti nel mondo del lavoro o della ricerca, o avere all’attivo un’esperienza occupazionale o di ricerca (comprese forme di contratto atipiche, collaborazioni, tirocini formativi, stage curricolari effettuati durante il percorso universitario).  Infine il dottor Stefano Marras, assegnatario dell’edizione 2015/2016, racconterà il suo percorso in Ghana focalizzato su street food e sicurezza alimentare.

 

I partecipanti potranno interagire in tempo reale con i relatori utilizzando l’apposita chat già predisposta sulla piattaforma, per richiedere chiarimenti o supplementi informativi che troveranno pronta risposta all’interno dello spazio virtuale.  Sarà, inoltre, possibile scaricare la registrazione della web-conference.

  

È possibile prendere visione e scaricare la versione integrale del bando 2016/2017 nell’apposita sezione del sito www.fbml.it alla sezione Progetto Professionalità

Seguici su Facebook, Twitter e Linkedin: www.facebook.com/ProgettoProfessionalita / @ProgProfession / Gruppo Linkedin Progetto Professionalità - Fondazione Banca del Monte di Lombardia / Canale You Tube Progetto Professionalità – Fondazione Banca del Monte di Lombardia

  

Per informazioni rivolgersi a :

Progetto Professionalità – Fondazione Banca del Monte di Lombardia

Tel. 0382.305811 – e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – www.fbml.it

Da oggi è possibile candidarsi alla seconda edizione del Festival delle Carriere Internazionali, l’evento più atteso dell’anno per aspiranti diplomatici, funzionari internazionali del mondo no-profit o aziendale che vogliono lanciare la propria carriera!
 
Con un solo click, attraverso il sito ufficiale dell’evento www.festivaldellecarriereinternazionali.org, migliaia di giovani da tutto il mondo concorreranno per prendere parte ad un Festival unico nel suo genere ideato dall’Associazione Giovani nel Mondo per far incontrare il talento di studenti e neo-laureati con centinaia di opportunità internazionali.
 
Un’occasione unica di incontro e networking tra giovani brillanti, istituzioni, società, ONG, organizzazioni internazionali, aziende e network televisivi e radiofonici, il tutto patrocinato da importanti enti, tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, le Agenzie ONU di IFAD e World Food Programme, il Ministero degli Affari Esteri, il Comitato Giovani UNESCO e Roma Capitale.
 
L’iter online di candidatura ai vari progetti è semplice e diretto, e permette ai giovani iscritti di scegliere il programma più adatto a loro per lanciare la propria carriera ed eventualmente di usufruire di una delle tantissime borse di studio a disposizione.
 
Quest’anno dall’ 11 al 14 Marzo 2017 Roma ospiterà 35.000 giovani provenienti da tutti i continenti del mondo. Dopo il successo seguito al lancio della prima edizione dello scorso marzo e il numero sempre crescente di università estere aderenti al progetto, la volontà di creare un evento unico nel suo genere è diventata realtà: 5 i progetti a cui si può aderire con a disposizione ben 250 borse di studio, rese possibili anche grazie il prezioso aiuto di importanti sponsor tecnici quali Albatravel, Barel e WEP. In più saranno presenti vari workshop, seminari e stand dove gli studenti potranno acquisire direttamente delle abilità pratiche, per non parlare dell’acclamata maratona e concerto finale previsti a coronazione di questo appuntamento annuale. Roma sarà dunque palcoscenico inedito di lingue e culture da tutto il mondo, di ambizione, tenacia, capacità e il tutto in uno spirito innovativo, giovane e collaborativo.
 
I partecipanti possono scegliere all’interno del Festival il percorso più adatto a loro sulla base del proprio background accademico e delle proprie aspirazioni lavorative. Quattro in particolare i percorsi proposti:
 
ROME MODEL UNITED NATIONS - Simulazione delle Nazioni Unite, indicata per studenti di relazioni internazionali, scienze politiche e giurisprudenza;
 
ROME BUSINESS GAME - Simulazione di case studies aziendali, indicata per studenti di economia, ingegneria, marketing e informatica;
 
ROME PRESS GAME - Simulazione di attività giornalistiche, web, radio e televisione, indicata per studenti di comunicazione, interpretariato e traduzione, lettere e filosofia;
 
CORSO DI ORIENTAMENTO ALLE CARRIERE INTERNAZIONALI - Corso pratico di orientamento al carriere internazionali, indicato per studenti di tutte le discipline.
 
Il Festival ha però anche una sezione espositiva che è la Fiera delle Carriere Internazionali, una grandissima area aperta sia ai partecipanti dei 4 progetti che al pubblico. La Fiera sarà quindi suddivisa in un'area formazione e in un'area lavoro e consentirà a migliaia di giovani un incontro diretto con esperti del settore sia se alla ricerca di una formazione adeguata che se invece orientati ad uno stage e tirocinio in azienda, istituzioni internazionali e ONG.
 
Uno dei punti chiave del Festival è l’approccio pratico alla ricerca del lavoro in ambito internazionale e la possibilità di incontrare esperti del settore e delle risorse umane alla ricerca di talenti da inserire nel proprio organico. L’articolato mondo delle carriere internazionali non avrà più segreti per i partecipanti che avranno l’opportunità di confrontarsi face to face con funzionari degli Organismi Internazionali, rappresentanti delle più importanti ONG in Italia e nel Mondo, HR di prestigiose aziende, rappresentanti delle top Universities e Business School.
 
Il Festival è ideato e realizzato dall’Associazione Giovani nel Mondo, no-profit nata in Italia per favorire percorsi di internazionalizzazione in un’ottica di accesso alle carriere, popolare sia in Italia che all’estero per la nota simulazione diplomatica RomeMUN ma anche per il sito bilingue www.carriereinternazionali.com, piattaforma unica come ponte tra i giovani e le opportunità di lavoro e formazione.
 
 
INFO E CONTATTI
Giovani nel Mondo Association
Via Policarpo Petrocchi 10
00137 Roma – Italia
0689019538
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
UFFICIO STAMPA
Eleonora Mantovani
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
L’inziativa unica della Commissione Europea permette a tutti i cittadini europei che abbiano compiuto 18 anni di lavorare all’interno del settore umanitario. GVC Onlus seleziona 30 volontari che verranno inviati in diversi paesi dell'America Latina, Africa, Medio Oriente e Asia.
 
Per altre opportunità simili visita la sezione Europa
 
Ente: GVC - Gruppo di Volontariato Civile, è un’organizzazione non governativa laica e indipendente, nata a Bologna nel 1971. È attiva nella cooperazione internazionale con strategie complesse d’intervento: dall’assistenza umanitaria a popolazioni colpite da conflitti e catastrofi naturali alla ricostruzione, dalla sanità alla sicurezza alimentare, dallo sviluppo rurale all’educazione, dalla tutela delle donne all’infanzia.
 
Dove: Varie destinazioni
 
Destinatari: Giovani interessati in possesso dei requisiti richiesti
 
Durata: Varie opzioni a seconda della destinazione prescelta
 
Scadenza: Per partire con noi per Haiti, Ecuador, Nicaragua, Tunisia, Giordania, Libano e Cambogia puoi inviare la tua domanda entro l'11 settembre 2016. Sono disponibili altre posizioni per Haiti, Ecuador, Nicaragua e Libano in scadenza il 2 ottobre 2016.
 
Descrizione dell’offerta: Grazie all'iniziativa di volontariato internazionale EU Aid Volunteers promossa e finanziata dalla Direzione generale per gli aiuti umanitari e la protezione civile dell'Unione Europea (ECHO), puoi candidarti come volontario per un’esperienza unica nel settore degli aiuti umanitari in diversi paesi tra cui Africa, America Latina, Medio Oriente e Asia. GVC Onlus ha aperto la selezione di 30 volontari che verranno inviati in 11 diverse organizzazioni umanitarie locali ad Haiti, Ecuador, Nicaragua, Tunisia, Giordania, Libano e Cambogia. I volontari verranno destinati ad attività di amministrazione, gestione del rischio nelle emergenze, promozione dei diritti delle donne o comunicazione all'interno di progetti di volontariato all'estero finalizzati all'aiuto umanitario, in particolare per garantire sostegno e aumentare la resilienza delle comunità più vulnerabili.
 
Requisiti: L'iniziativa è aperta a tutti i cittadini europei che hanno compiuto 18 anni, con due diversi profili:
-junior, volontari che vogliono aumentare le proprie competenze e la loro esperienza professionale ed umana;
-senior, volontari professionisti che hanno già avuto un’esperienza di almeno 5 anni in ambito umanitario.
 
Documenti richiesti: Compilare l’application online con:
-cv Europass
-lettera motivazionale
 
Retribuzione: Ogni volontario riceverà un rimborso spese mensile, calcolato in base al costo della vita in ciascun paese. Le spese di viaggio, assicurazione sanitaria e vaccini obbligatori, eventuali visti e alloggio saranno coperte.
 
Guida all’application: La lista completa delle posizioni e dei profili richiesti sono pubblicati sulla piattaforma gestita da ECHO, dove potrai compilare direttamente on line l’application form e un questionario di autovalutazione, allegando il tuo curriculum in formato Europass e una lettera motivazionale. Ecco il link dove fare richiesta: CLICCA QUI
Informazioni utili: Per ulteriori dubbi e richieste di informazioni, puoi scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Link utili:
 
 
Contatti utili:
 
GVC STAFF EU AID VOLUNTEERS
t. +39 051585604
A cura di Eleonora Mantovani
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE
 
 

Il Festival delle Carriere Internazionali è un’occasione di incontro e networking tra brillanti giovani, istituzioni, società, ONG e organizzazioni internazionali, che per la sua seconda edizione si terrà dal 11 al 14 Marzo 2017 nella splendida cornice della città di Roma.

Vinci uno degli ultimi posti disponibili compilando la registrazione online, le iscrizioni sono aperte fino al 16 Dicembre 2016: 

http://www.internationalcareersfestival.org/registration.asp

 
Con un solo click, attraverso il sito ufficiale dell’evento www.festivaldellecarriereinternazionali.org, migliaia di giovani da tutto il mondo concorreranno per prendere parte ad un Festival unico nel suo genere ideato dall’Associazione Giovani nel Mondo per far incontrare il talento di studenti e neo-laureati con centinaia di opportunità internazionali.
 
Un’occasione unica di incontro e networking tra giovani brillanti, istituzioni, società, ONG, organizzazioni internazionali, aziende e network televisivi e radiofonici, il tutto patrocinato da importanti enti, tra cui la Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, le Agenzie ONU di IFAD e World Food Programme, il Ministero degli Affari Esteri, il Comitato Giovani UNESCO e Roma Capitale.
 
L’iter online di candidatura ai vari progetti è semplice e diretto, e permette ai giovani iscritti di scegliere il programma più adatto a loro per lanciare la propria carriera ed eventualmente di usufruire di una delle tantissime borse di studio a disposizione.
 
Quest’anno dall’ 11 al 14 Marzo 2017 Roma ospiterà 35.000 giovani provenienti da tutti i continenti del mondo. Dopo il successo seguito al lancio della prima edizione dello scorso marzo e il numero sempre crescente di università estere aderenti al progetto, la volontà di creare un evento unico nel suo genere è diventata realtà: 5 i progetti a cui si può aderire con a disposizione ben 250 borse di studio, rese possibili anche grazie il prezioso aiuto di importanti sponsor tecnici quali Albatravel, Barel e WEP. In più saranno presenti vari workshop, seminari e stand dove gli studenti potranno acquisire direttamente delle abilità pratiche, per non parlare dell’acclamata maratona e concerto finale previsti a coronazione di questo appuntamento annuale. Roma sarà dunque palcoscenico inedito di lingue e culture da tutto il mondo, di ambizione, tenacia, capacità e il tutto in uno spirito innovativo, giovane e collaborativo.
 
I partecipanti possono scegliere all’interno del Festival il percorso più adatto a loro sulla base del proprio background accademico e delle proprie aspirazioni lavorative. Quattro in particolare i percorsi proposti:
 
ROME MODEL UNITED NATIONS - Simulazione delle Nazioni Unite, indicata per studenti di relazioni internazionali, scienze politiche e giurisprudenza;
 
ROME BUSINESS GAME - Simulazione di case studies aziendali, indicata per studenti di economia, ingegneria, marketing e informatica;
 
ROME PRESS GAME - Simulazione di attività giornalistiche, web, radio e televisione, indicata per studenti di comunicazione, interpretariato e traduzione, lettere e filosofia;
 
CORSO DI ORIENTAMENTO ALLE CARRIERE INTERNAZIONALI - Corso pratico di orientamento al carriere internazionali, indicato per studenti di tutte le discipline.
 
Il Festival ha però anche una sezione espositiva che è la Fiera delle Carriere Internazionali, una grandissima area aperta sia ai partecipanti dei 4 progetti che al pubblico. La Fiera sarà quindi suddivisa in un'area formazione e in un'area lavoro e consentirà a migliaia di giovani un incontro diretto con esperti del settore sia se alla ricerca di una formazione adeguata che se invece orientati ad uno stage e tirocinio in azienda, istituzioni internazionali e ONG.
 
Uno dei punti chiave del Festival è l’approccio pratico alla ricerca del lavoro in ambito internazionale e la possibilità di incontrare esperti del settore e delle risorse umane alla ricerca di talenti da inserire nel proprio organico. L’articolato mondo delle carriere internazionali non avrà più segreti per i partecipanti che avranno l’opportunità di confrontarsi face to face con funzionari degli Organismi Internazionali, rappresentanti delle più importanti ONG in Italia e nel Mondo, HR di prestigiose aziende, rappresentanti delle top Universities e Business School.
 
Il Festival è ideato e realizzato dall’Associazione Giovani nel Mondo, no-profit nata in Italia per favorire percorsi di internazionalizzazione in un’ottica di accesso alle carriere, popolare sia in Italia che all’estero per la nota simulazione diplomatica RomeMUN ma anche per il sito bilingue www.carriereinternazionali.com, piattaforma unica come ponte tra i giovani e le opportunità di lavoro e formazione.
 
Per maggiori informazioni rimani sempre aggiornato e seguici su www.internationalcareersfetival.org! 
 
 
INFO E CONTATTI
Giovani nel Mondo Association
Via Policarpo Petrocchi 10
00137 Roma – Italia
0689019538
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
L’Associazione Giovani nel Mondo (GnM), ente no profit impegnato nell’ambito della formazione dei giovani a carattere internazionale, multiculturale e interdisciplinare, si propone quale Ente partner della Scuola nella realizzazione di un progetto formativo volto all’alternanza scuola-lavoro e destinato agli studenti delle classi del quarto e del quinto anno. Sono due i progetti in questione, proposti a titolo gratuito per l’anno accademico 2016/2017, che si collocano in linea con l’offerta formativa scolastica, con gli obiettivi dell’Associazione e con le finalità del programma Alternanza Scuola-Lavoro.
 
L’Associazione Giovani nel Mondo intende mettere al servizio degli studenti della Scuola l’expertise acquisita negli anni nel settore della formazione pratico-alternativa, con il fine di creare un collegamento tra i giovani studenti e il mondo del lavoro, facilitando quindi l’acquisizione delle competenze pratiche necessarie per competere in un mondo sempre più interconnesso e globalizzato
 
Il primo progetto, intitolato “Attività formativa volta all’alternanza Scuola-Lavoro: tecniche e strumenti per la ricerca del lavoro”, vede impegnati gli studenti in una serie di attività formative teorico-pratiche finalizzate alla comprensione delle dinamiche del mondo del lavoro internazionale, dei profili professionali richiesti, e ad offrire gli strumenti per la ricerca di opportunità lavorative.
 
Per sapere di più su questo progetto, CLICCA QUI
 
 
Il secondo progetto, intitolato “Alternanza Scuola-Lavoro: competenze di un promoter del no-profit”, vede gli studenti impegnati nel ruolo di “promoter” di Giovani nel Mondo, al fine di offrire un’esperienza lavorativa nel settore del no-profit, e facilitare l’apprendimento delle tecniche di comunicazione con il grande pubblico, oltre che l’acquisizione delle competenze richieste nel settore delle pubbliche relazioni.
 
Per saperne di più su questo secondo progetto, CLICCA QUI
 
Entrambi i progetti sono collegati al Festival delle Carriere Internazionali, infatti nel primo caso i promoter si occupano di promuovere nelle principali università italiane il Festival e le sue attività coadiuvati dallo staff promoter Italia di GnM.
 
Nel secondo caso invece gli studenti sono accompagnati in un percorso di formazione al lavoro che vede come momento conclusivo la partecipazione alla Fiera delle Carriere Internazionali, una delle attività principali del Festival.
 
Per ulteriori informazioni in merito si prega di contattare:
 
Mauro Lavagna | Assistente Relazioni Esterne e Rapporti Istituzionali
Mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 06/86767305

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.