“Partnership for the goals” si traduce in azioni e relazioni

Compie 10 anni la partnership tra AIESEC e PwC Italia: una collaborazione che si è evoluta negli anni e che si consolida oggi in tre parole “Fiducia nei giovani”

 

“Ormai sono 10 anni che seguo la partnership con AIESEC, in cui sono cambiate tante cose, il mondo è cambiato. L’unica cosa che rimane ancora, sono i valori che guidano la vostra organizzazione e il nostro network. Valori che ci accomunano e fanno sì che questa partnership sia un motivo di orgoglio per la nostra azienda” sono le parole di Leonardo Cadeddu, HR responsabile delle relazioni istituzionali di PwC Italia.

 

Valori che si concretizzano nel “Global Volunteer Fund”, una nuova iniziativa portata avanti da PwC e AIESEC Italia col fine di aumentare la rilevanza e contribuire ai Sustainable Development Goals, i 17 obiettivi da raggiungere entro il 2030, definiti nell’ “Agenda 2030” dalle Nazioni Unite.

Attraverso questo fondo PwC Italia permetterà a 10 studenti italiani di vivere un'esperienza all’estero con il Global Volunteer,mettendo a disposizione 10 borse di studio che andranno a coprire il contributo associativo che gli studenti selezionati per i progetti sono tenuti a versare ad AIESEC Italia.

 

I 10 studenti italiani potranno portare un contributo concreto e misurabile nel mondo attraverso il Global Volunteer di AIESEC: infatti i progetti sono allineati agli “Obiettivi di Sviluppo Sostenibile” delle Nazioni Unite.

 

Sono stati individuati, in particolare, tre Sustainable Development Goals strettamente collegati ai quattro pilastri del modello di creazione del valore portato avanti da PwC:

  • Community/socio-economic value connesso al SDG #4 Quality Education
  • Diversity & Inclusion connesso al SDG #10 Reduced inequalities
  • Environmental connesso al SDG #13 Climate Action

 

Possono candidarsi alla borsa di studio tutti gli studenti universitari:

  1. che abbiano tra i 18 e i 29 anni;
  2. entro i 2 anni dal conseguimento dell’ultimo titolo di studio.

 

Una partnership che insegna come da valori solidi e condivisi, possano nascere nuove opportunità per i giovani e il futurodell’Italia.

 

Per maggiori informazioni: aiesec.it/sdg-scholarships o PwC Italia

AIESEC apre 7 posizioni a partire dal 2 dicembre destinate a persone di età inferiore ai 30 anni per un’esperienza di volontariato negli asili a Breslavia e nella bassa Slesia.

Per sei settimane i volontari selezionati, studenti tra i 18 e i 30 anni, hanno la possibilità di conoscere da vicino i costumi e la cultura polacca, lavorando ogni settimana in un asilo diverso tra Breslava e la bassa Slesia.
Per quel periodo vivranno, inoltre, con le famiglie dei bambini, con gli altri insegnanti o in ostello in un ambiente multiculturale in modo da sperimentare davvero come si vive in un altro paese.
L’attività da svolgere si basa soprattutto sul gioco e sulla pianificazione della giornata dei bambini che sono composte da momenti diversi, dedicati allo sport, all’arte, a giochi di logica, a presentazioni, racconto di storie, giochi con i lego e molto altro.


I volontari sono tenuti a preparare due presentazioni per i bambini, una sul proprio paese e un’altra più libera, legata ai propri interessi.
In Polonia l’asilo è destinato ai bambini tra i 3 e i 5 anni ed è pensato non solo per per prendersi cura dei bambini mentre i genitori sono al lavoro, ma anche per contribuire al loro sviluppo sociale attraverso i contatti con gli altri e al loro sviluppo intellettuale attraverso varie attività di apprendimento, in modo che i bambini siano pronti per la scuola primaria.
Questa esperienza permette di migliorare le capacità di parlare in pubblico, la creatività e l’empatia personale, dal momento che si svolge a contatto con i bambini. È anche un modo per migliorare l’inglese, le doti di comunicazione di comprensione culturale.


In questo modo si può contribuire concretamente al miglioramento dell’educazione dei bambini e alla loro capacità di entrare in relazione con un’altra cultura.
Il progetto Winter Kindergarten viene organizzato ogni anno da AIESEC nel periodo invernale e si ricollega agli Obiettivi Sostenibili indicati dalle Nazioni Unite da raggiungere entro il 2030, a cui AIESEC, con i suoi progetti contribuisce da un anno. In particolare si riferisce al Numero 4: Educazione di qualità che mira ad assicurarsi che in tutto il mondo sia garantito l’accesso ad una educazione di qualità, alle cure e all’educazione prescolare.
                                                                                            
Per candidarsi visitare la pagina Global Volunteer o candidarsi sulla piattaforma AIESEC opportunities.
Per maggiori informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Immergiti nella meravigliosa natura dell'Islanda partendo come volontario per Cadip per un periodo di 1-2 settimane! 

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontariato

 

Ente: Cadip è un’organizzazione no-profit canadese che non ha nessun orientamento politico o religioso particolare. Attraverso carità e iniziative volontari, Cadip promuove la pace, la cooperazione e la tolleranza in un contesto internazionale multietnico e multiculturale.
L'organizzazione promuove inoltre esempi di attività civili basate nel servire gli altri, costruendo comunità più unite e supportando lo sviluppo della società civile. Gli obiettivi principali dell'organizzazione sono quelli di promuovere il volontariato come espressione di contributo civico, eliminare le barriere di incomprensioni in contesti multiculturali e multietnici, facilitare la crescita individuale del volontario attraverso il suo impegno lavorativo ed acquisizione di nuove competenze

 

Dove: Hveragerði, Islanda

 

Destinatari: volontari provenienti da tutte le parti del mondo, dai 18 anni in su

 

Quando: Vari periodi stagionali:

-dal 28 novembre al 12 dicembre 2016

-dal 12 dicembre al 26 dicembre 2016

-dal 26 dicembre 2016 al 9 gennaio 2017

 

Scadenza: candidarsi il prima possibile per le date di partenza desiderate

 

Descrizione dell'offerta: La Natural Health Association ha un dipartimento orticolo ed ambientale, che include silvicultura, giardinaggio e serre, dove i volontari internazionali lavorano per la maggior parte del tempo. I volontari dovranno inoltre mantenere le aree verdi intorno alla clinica, raccogliere erbe per preparare the e partecipare ad altre mansioni ambientali richieste. La natura del lavoro dipende comunque dalle condizioni metereologiche, dato che cambiano velocemente. Le ore lavorative vanno dalle 9 della mattina alle 3 del pomeriggio(un’ora di pausa pranzo prevista), 5 giorni a settimana

 

Requisiti:

-spirito di collaborazione e passione per la natura

-ottima conoscenza della lingua inglese

 

Costi: Il volontario dovrà dare 220 euro al suo arrivo alla persona che lo ospiterà

 

Guida all'application: Ci si può candidare solo online compilando il seguente form, clicca qui

 

Informazioni utili: Il volontario sarà ospitato in un bungalow, la connessione Wi-Fi è prevista ma dovrà portarsi il suo laptop. Tutti i pasti sono offerti dal padrone di casa e dalla “Rehabilitation and Health Clinic”

 

Link utili:

Sito dell'offerta

Sito Cadip

 

Contatti utili:

Link dei contatti

 

 

A cura di Martina Pignatelli

 

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente

 

LA REDAZIONE

C’è chi ha bisogno di te e della tua sensibilità verso temi che riguardano la tutela dei diritti umani. Potrai discuterne nella prima Biblioteca Interculturale di Roma insieme all’Associazione Cittadini del Mondo. Siamo tutti Cittadini del Mondo, ma renditi unico con questa esperienza!

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione  Cooperazione

 

Ente: Cittadini del Mondo è un’organizzazione di volontariato indipendente e senza fini di lucro, si propone di contrastare qualsiasi fenomeno di discriminazione ed esclusione sociale e di promuovere la parità di trattamento degli immigrati di prima e di seconda generazione. Da anni si occupa di assistenza socio-sanitaria nei confronti di migranti, rifugiati politici e richiedenti asilo e ciò lo fa anche tramite la prima ed emergente Biblioteca Interculturale di Cittadini del Mondo, tramite la quale intende favorire un servizio gratuito di reperimento, lettura e prestito di libri di autori stranieri e non, in lingua originale. La biblioteca è un luogo di interscambio e conoscenza reciproca tra italiani e stranieri, in cui praticare concretamente percorsi di convivenza basati sul reciproco rispetto e sulla conoscenza delle culture

 

Dove: Roma

 

Durata: Non è specificata ma l’Associazione Cittadini del Mondo sarà lieta di accogliere voi e ciò che potrete offrire al progetto della prima biblioteca interculturale di Roma, per tutto il tempo che vorrete dedicare a questa vostra esperienza

 

Scadenza: Per gli stessi motivi di cui sopra, in riferimento allo spirito umanitario di Cittadini del Mondo, non vi è nessuna scadenza. L’Associazione aspetta volontari a braccia aperte ogni qualvolta si presentino

 

Descrizione dell’offerta: Cittadini del Mondo cerca volontari interessati a partecipare al progetto della prima biblioteca interculturale di Roma, dove il tuo supporto sarà fondamentale. Infatti, accanto al servizio di prestito di libri ed altri materiali, l’Associazione Cittadini del Mondo ha previsto una serie di attività volte a promuovere la conoscenza delle realtà migratorie nel nostro paese, a favorire l’incontro tra diverse culture e l’inclusione delle comunità straniere nella vita sociale e culturale del territorio, tutte attività che svolgerai durante il tuo volontariato. Tra i libri di cui ti dovrai occupare nel lavoro di catalogazione potrai trovare anche testi in quegli idiomi che, ritenuti minori o comunque troppo distanti dalle nostre strutture sintattiche (Somalo, Tigrino, Amarico, Cinese), non trovano nella nostra città un adeguato canale espressivo. Oltre ai libri, è possibile il prestito di materiale audiovisivo e multimediale (film, documentari, strumenti didattici). Un’intera sezione, poi, sarà dedicata a testi relativi a tematiche legate all’immigrazione in Italia, all’intercultura e alla conoscenza delle culture altre, tutti argomenti che potrai approfondire nel corso di questa esperienza

 

Requisiti: Essendo tutti cittadini del Mondo, come sottolinea il nome stesso dell’Associazione, senza alcuna distinzione e discriminazione, non è richiesto nessun requisito particolare, se non quello di:

- essere studenti provenienti da qualsiasi angolo della Terra

- conoscere quante più lingue possibili

- conoscere tecniche di catalogazione  

 

Guida all’application: Invia un’email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Informazioni utili: Potrai, inoltre, effettuare l’iscrizione alla biblioteca (necessaria per il prestito) e utilizzare il wifi gratuito e la sala lettura

 

Link utili:

Biblioteca interculturale

Cittadini del Mondo

 

Contatti utili:

Pagina dei contatti

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE 

Se sei un giovane mosso dalla spinta di collaborare e cooperare con una onlus che ti permette di offrire momenti di intrattenimento con i bambini, non potrai fare a meno di vivere un’esperienza nel settore ludico tramite l’Associazione Art Consulting che è sempre lieta di accogliere il vostro aiuto

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Cooperazione

 

Ente: L’Associazione culturale Art Consulting Odv-Onlus nasce con l'obiettivo di sviluppare e/o accrescere nell'individuo le competenze trasversali di relazione, problem solving, decisione, comunicazione, adattamento ai diversi ambienti, e ancora, di spirito d'iniziativa, flessibilità e visione d'insieme. Il suo scopo è, quindi, quello di formare le persone attraverso le arti creative: il campo artistico-musicale, infatti, da sempre ispira l’Associazione con la consapevolezza di trasmettere e vivere un importante momento formativo come un’opportunità preziosa per lo sviluppo e la crescita della persona. Il team è formato da volontari al servizio dei bambini che, nei momenti di svago, quando non sono impegnati nei propri compiti, staranno in contatto con eccellenti operatori di ludoteca, operatori artistico-musicali, operatori della danza e dello sport, che sono tra l’altro le figure richieste dall’Associazione che potranno dare il proprio aiuto ai fini del raggiungimento dello scopo di Art Consulting

 

Dove: Roma, varie zone a seconda di dove è richiesto il tuo aiuto. Spesso è previsto spostamento in strutture o scuole dell’infanzia

 

Destinatari: Giovani ragazzi che amano stare a contatto con i bambini dai 0-14 anni, con la voglia di trasmettere in maniera divertente un messaggio a quest’ultimi che sia utile per la loro formazione. I destinatari sono tutti coloro che vogliono offrire un  proprio aiuto all’Associazione e che allo stesso tempo rispondano ai requisiti richiesti

 

Durata: Non è specificata ma l’Associazione sarà lieta di accogliere voi e ciò che potrete offrire ai bambini tutto il tempo che vorrete dedicare a questa vostra esperienza

 

Scadenza: Per lo stesso motivo di cui sopra, ed essendo l’Associazione in continua evoluzione e alla ricerca di persone come voi che potranno dare una mano a realizzare la missione della onlus, non vi è nessuna scadenza specifica

 

Descrizione dell’offerta: L’Associazione Art Consulting è alla continua ricerca di persone in grado di offrire servizio ai bambini dai 0 ai 14 anni come operatore di ludoteca. L’operatore di ludoteca si occupa di assistere e intrattenere i bambini presso strutture pubbliche o private. Questa figura professionale opera nel campo dei servizi socio-ricreativi per l’infanzia: baby parking e ludoteche, servizi integrativi al nido e alla scuola materna, asili aziendali, centri gioco, ecc.

Progetta e realizza, anche in collaborazione con altre figure professionali, iniziative finalizzate alla socializzazione, allo sviluppo delle capacità creative e alla promozione di percorsi di autonomia.

Le principali mansioni di questa figura professionale sono:

- operare nei centri ricreativi e aggregativi, come quelli per bambini e famiglie creati all’interno della scuola o durante il dopo scuola

- lavorare nei centri estivi per bambini/e e ragazzi/e

- esercitare la propria attività negli spazi per bambini, localizzati ad esempio nei centri commerciali o nei grandi aeroporti (baby parking, ludoteche)

- fare animazione di strada

- gestire attività associative di ragazzi e ragazze  

 

Requisiti: L'operatore per l'infanzia deve conoscere:

- la normativa legata alla gestione dei servizi per l’infanzia

- le tecniche di animazione e di attività ludica

- la progettazione di attività educative

- le dinamiche di gruppo.

Deve inoltre essere in grado di:

- lavorare in équipe, collaborando con le famiglie

- avere nozioni di psicologia dell’età evolutiva nonché di igiene, alimentazione, sicurezza e primo soccorso pediatrico

Per quanto riguarda il livello di istruzione richiesto:

- aver frequentato corsi per Operatore familiare per l’infanzia, Animatore sociale, Animatore di comunità o Animatore di ludoteca e simili

- aver frequentato un liceo con indirizzo socio-psicopedagogico e successivamente un analogo corso professionalizzante

- a livello universitario gli indirizzi di laurea in questo ambito sono rintracciabili presso alcune Facoltà di Scienze della formazione e di Psicologia

 

Retribuzione: Non specificata

 

Guida all’application: Candidarsi per questa proposta è semplice: invia un’email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., allegando il proprio CV

 

Informazioni utili: Oltre alla posizione di operatore di ludoteca, l’Associazione è alla ricerca di altre persone con capacità di intrattenimento bambini in campo artistico-musicale. Potete trovare tutte le informazioni qui

 

Link utili:

Art Consulting Homepage

Collabora con Art Consulting

 

Contatti utili:

Via Stupinigi, 8 - Roma

Tel. 3208482332 - 3398840393 - 3936628978

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Piovono tirocini con ELI, impresa no-profit dalla filosofia sorprendente. Se vuoi arricchire il tuo curriculum ma soprattutto te stesso non perdere l’opportunità di effettuare uno tra questi 24 tirocini.

 

Se sei interessato ad opportunità simili visita le sezioni Organizzazioni Internazionali e Cooperazione sul sito carriereinternazionali.com

 

Ente: Il nome completo di ELI, Experiential Learning International, rispecchia alla perfezione la filosofia dell'organizzazione. L'ente ritiene che le lezioni di vita più interessanti arrivano attraverso l'esperienza e che le esperienze internazionali sono tra le influenze più utili che possono donare agli individui un più profondo senso di sé e della sua visione del mondo. ELI vede l'apprendimento come un viaggio che dura tutta la vita: i partecipanti hanno età veramente varie che spaziano dai 18 agli 82 anni e provengono da tutto il mondo. Fino ad oggi ELI ha avuto partecipanti provenienti da 44 paesi! Molti dei volontari hanno continuato a lavorare nel settore non-profit oppure a proseguire la propria formazione

 

Dove: Diverse destinazione tra Europa, Asia, Africa, America Latina

 

Destinatari: Non specificato nel bando generale

 

Quando: Non specificato

 

Scadenza: Open

 

Descrizione dell’offerta: ELI offre stage in 24 paesi, ma la più ampia selezione può essere trovata in Irlanda, Cina, Sud Africa, Brasile e Francia.

Come si fa a cercare uno stage?

Cerca per paese, utilizzando il menu delle Locations a questo link, o se si preferisce cercare per campo di lavoro, consultare la tabella in questa pagina.

Se non vedi quello che stai cercando puoi contattare ELI che si renderà disponibile a trovare per te quello che ti serve

 

Requisiti: Ogni offerta di internship specifica i requisiti richiesti

 

Documenti richiesti: Non specificato

 

Retribuzione: Non retribuito, a parte l'internship in Cina che prevede un rimborso spese

 

Guida all’application: Quando avrai scelto il tirocinio che fa per te e avrai letto tutte le informazioni a riguardo, clicca su “Apply” e segui le istruzioni

 

Informazioni utili: Per semplificare il processo di ricerca dello stage, nel caso in cui risulta poco chiaro ai lettori ecco qui un esempio per facilitare la ricerca:

Scegliere uno stage in architettura in Cile:

- Cliccare nella riga della tabella (a questo link) su “Chile”

- Scorrere la pagina in basso fino in fondo

- Cliccare su Program Fees and other Details

- Scorrere la pagina fino in fondo e cliccare su “Apply”

 

Link utili:

Sito Web di ELI

Link all’offerta

Locations

 

Contatti utili:

Phone: 303-321-8278
Skype: ELIPrograms

Mail adress:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

A cura di Sara Candido

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente

 LA REDAZIONE

La ricerca e il volontariato si uniscono in un binomio senza pari! Fai domanda per effettuare una esperienza unica di volontariato in Sierra Leone con Street Child, ente che si occupa delle disagiate condizioni in cui i bambini di strada versano.

Non perdere l’opportunità di aggiungere un inestimabile valore al tuo Curriculum con la possibilità di essere poi assunto da Street Child.

 

Per opportunità simili visita la sezione Cooperazione sul sito carriereinternazionali.com

 

 

Ente: Street Child è è un ente di beneficenza del Regno Unito, istituito nel 2008, che mira a creare opportunità di istruzione per alcuni dei bambini più vulnerabili al mondo.

Lavora direttamente con i bambini di strada e nell’ ambiente in  cui questi bambini vivono con l’obiettivo di realizzare la riunificazione con le loro famiglie, la reintroduzione nel mondo dell’istruzione e la creazione di una casa dove possono crescere serenamente.

Perché in Sierra Leone? Quando Street Child ha iniziato a lavorare, la Sierra Leone era considerata come la nazione più povera del mondo e questa insieme ad altre statistiche ha fatto sì che questo Paese diventasse la base operativa sulla quale Street Child lavora di più.

Nonostante la Sierra Leone stia registrando una crescita economica positiva, una diffusa mancanza di diritti dei bambini e l'estrema povertà rimangono diffuse e preoccupanti.

 

 

Dove: In diversi luoghi in Sierra Leone

 

Destinatari: Laureati

 

Quando: Dura 3 settimane, ma non è specificato quando

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta: Il lavoro di Street Child è in espansione per cui ci sono molte opportunità di essere coinvolti. Il progetto in esame prevede che il volontario faccia ricerca per aiutare Street Child stesso a valutare ulteriormente i programmi che intende attuare in futuro. Coerentemente con l’impegno dell’ente di rendere i suoi progetti concreti e costruiti su studi scientifici, questo ruolo di volontariato consente ad un individuo motivato di studiare una specifica area di interesse.

I progetti di ricerca a disposizione sono numerosi e le aree di interesse sono le seguenti:

- Ricerca di genere

- Disabilità

- Sostentamento/supporto alle famiglie

- Fenomeno dei bambini di strada

- Metodi di valutazione

- Insegnamento e apprendimento

 

Il volontario e un manager Street Child decideranno insieme il tema di ricerca in funzione delle necessità che ci sono e la disponibilità e l’esperienza del volontario stesso.

Il ruolo comporterebbe una ricerca prima del viaggio a Sierra Leone (1-2 settimane), seguita da un breve e intenso periodo di ricerca nel Paese (1-3 settimane). Dopo il viaggio, si procederà alla stesura della relazione con i risultati della ricerca in un tempo di 1-3 settimane.

Il cibo, l’alloggio e il volo sono a spese del volontario. Una ripartizione più dettagliata di

costi e delle spese saranno forniti per i candidati selezionati per un colloquio

 

Requisiti:

- Credenziali accademiche forti, preferibilmente con un Master in un settore correlato

- Esperienza con la ricerca e, preferibilmente, una certa esperienza di lavoro di campo

- Ottime capacità di comunicazione scritta e orale

- Disponibilità a sottoporsi a duro lavoro, proattività e professionalità

- Si richiede il rispetto delle differenze culturali e consapevolezza della posizione di un ricercatore

- Entusiasmo nell’acquisire esperienza di lavoro in Africa e capacità di immersione nella cultura locale.

- Indipendenza e capacità di prendere decisioni con poche indicazioni

- Un forte interesse per una o più delle aree di ricerca.

Il candidato deve essere preparato a vivere in condizioni di essenzialità e a viaggiare in modo indipendente in tutto la nazione

 

Documenti richiesti: CV e cover letter

 

Retribuzione: Non retribuito

 

Guida all’application: Inviare il Curriculum e la Cover Letter all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nell'applicazione indicare in quale area di ricerca il volontario è interessato e il motivo per cui, ogni esperienza di ricerca effettuata fino ad oggi e la disponibilità

 

Informazioni utili: Anche se questo è inizialmente un ruolo di volontariato, per i candidati che saranno dimostrare le loro capacità e la loro esperienza nella ricerca permettendo a Street Child di produrre materiale scientifico rilevante, vi è la possibilità concreta di essere assunti dall’ente per una posizione permanente

 

Link utili:

Link all’offerta

Sito Web di Street Child

 

Contatti utili:

Indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

A cura di Sara Candido

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente

 

LA REDAZIONE

Vuoi mettere a disposizione parte del tuo tempo libero a favore di una onlus? Stop Hunger Now ti offre un’opportunità di volontariato presso i propri uffici  

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione  Cooperazione

 

Ente: Stop Hunger Now è un’Organizzazione determinata a fornire un contributo tangibile alla lotta alla fame nel mondo ed al sostegno dei diritti dell’infanzia, chiamando ciascuno ad essere artefice del cambiamento attraverso opere di volontariato. Sconfiggere la fame nel mondo nell’arco dell’esistenza umana, distribuendo cibo ed altri aiuti umanitari ai più bisognosi e sensibilizzando l’opinione pubblica affinché il nostro divenga un obiettivo condiviso, è l’obiettivo principale che si prefigge questa onlus

 

Dove: Bologna, nella sede di “Stop Hunger Now”

 

Durata: Quando puoi e dove puoi, questo tipo di attività non richiede un impegno costante, né un minimo di ore disponibili

 

Scadenza: Non è prevista nessuna scadenza, puoi candidarti quando vuoi

 

Descrizione dell’offerta: L’aiuto che l’Organizzazione ti chiede è quello di collaborare alla redazione della newsletter o, più in generale, all'attività di comunicazione e promozione delle iniziative. Il tuo volontariato per Stop Hunger Now non richiede una presenza fissa presso gli uffici, anzi, sarai tu a scegliere come meglio sfruttare il tuo tempo libero e come cimentarti con grafica e comunicazione

 

Requisiti: Non sono previsti requisiti particolari o limitazioni. Stop Hunger Now sta semplicemente cercando persone che hanno voglia di mettere una parte del proprio tempo libero a disposizione dell’Organizzazione. Tuttavia, avere interesse per la comunicazione e per i suoi aspetti grafici e conoscere l’inglese possono essere considerati requisiti desiderabili ma non necessari

 

Guida all’application: Non è specificato il modo in cui dovrai candidarti, tuttavia l’Organizzazione invita gli interessati a contattarla per qualsiasi chiarimento al riguardo. Consultare i Contatti utili

 

Informazioni utili: Vi consigliamo di dare un’occhiata ad alcune delle letture consigliate proposte da Stop Hunger Now, in modo tale da poter conoscere meglio le tematiche di cui si occupa l’Organizzazione. Qui troverete la lista

 

Link utili:

Stop Hunger Now Homepage

Pagina dell’offerta

 

Contatti utili:

Stop Hunger Now Italia Onlus

Via Bruno Buozzi , 13

40013 Castel Maggiore ( BO )

Per qualsiasi informazione puoi contattare:

- il numero 051.704070

- tramite email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

 

Sette giovani donne portano il loro aiuto nel Sud Est Asiatico. Le ragazze hanno partecipato ad un Viaggio Solidale WEP, programmi di volontariato sociale o ecologico, per insegnare inglese alle popolazioni locali o prendersi cura delle specie animali in pericolo.

Alice, Chiara, Irene, Giulia, Gaia, Martina e Beatrice hanno all’incirca vent’anni e hanno trascorso alcune settimane dall’altra parte del mondo, ma niente spiaggia e surf per loro. Le ragazze infatti hanno fatto volontariato in IndonesiaSri Lanka e Laos attraverso i Progetti Human e Wildlife di WEP, una serie di programmi per portare aiuto nei paesi in difficoltà, salvaguardando le specie animali e vegetali a rischio (Progetto Eco e Wildlife) oppure contribuendo al miglioramento delle condizioni di vita delle popolazioni locali (Progetto Human).

Alice (18 anni), Chiara (18 anni) e Martina (23 anni), sono state a Bali per insegnare inglese a bambini e ragazzi. Il contributo dei volontari in questo settore è molto rilevante: le scuole private sono molto costose per la popolazione locale e quelle messe a disposizione dallo stato sono limitate. La prima settimana è introduttiva e serve ai volontari per entrare in contatto con la cultura locale: corsi di Balinese, conoscenza dei luoghi e delle abitudini del posto. Nelle settimane successive, invece, le giovani sono state inserite nelle scuole o nei centri linguistici, dove, per stimolare l’apprendimento hanno potuto organizzare varie attività di intrattenimento e gioco. Martina, dopo l’esperienza a Bali, si è fermata ancora in Indonesia nell’isola di Nusa Penida, per partecipare a uno dei progetti Wildlife. L’isola è abitata da una delle specie più antiche di tartarughe marine, le tartarughe verdi, che arrivano a pesare anche 320 kg. Martina, in gruppo con gli altri volontari, aveva il compito di accudire gli esemplari di questa specie, prendendosi cura di tutta la riserva marina.

Anche Irene (18 anni) di Bologna ha fatto l’insegnate a Bali. Il progetto scelto da Beatrice, sua compaesana di 23 anni, invece l’ha portata in Laos, presso un monastero buddista, per insegnare inglese a giovani studenti o monaci. Le altre due ragazze di Bologna, Gaia (17 anni) e Giulia (18 anni) sono state in Sri Lanka per portare aiuto negli orfanotrofi, nei centri di assistenza ai disabili o in altre strutture per la comunità a seconda delle esigenze.

Quest’anno, rispetto al 2015, l’organizzazione ha registrato un aumento del 30% nelle adesioni a questa tipologia di programma. Se si vanno a consultare i dati, oltre il 60% dei giovani volontari parte dal Nord Italia e, del totale dei ragazzi, circa il 73% è di sesso femminile. Il progetto Human è quello maggiormente scelto (circa la metà opta per questo programma). Le mete preferite sonol’Indonesia, scelta da un ragazzo su quattro, e il Sud Africa (22%). A seguire Thailandia (8,2%), Sri Lanka (5,2%), Cina (3,4 %) e Tanzania (1,7 %).

WEP, World Education Program, è un'organizzazione internazionale al servizio dei giovani, che segue ogni anno oltre 4000 ragazzi in partenza dall’Italia verso 65 Paesi e in arrivo nella nostra penisola da tutto il mondo. I suoi programmi comprendono: soggiorni di gruppi scolastici durante l'anno (stage linguistici) o durante l'estate (vacanze-studio); corsi di lingua all’estero; programmi di lavoro, stage e viaggi solidali; i programmi “High School” per i ragazzi delle superiori per trascorrere un trimestre, un semestre o un anno scolastico all’estero.

Per saperne di più visita Viaggio Solidale WEP

L’inziativa unica della Commissione Europea permette a tutti i cittadini europei che abbiano compiuto 18 anni di lavorare all’interno del settore umanitario. GVC Onlus seleziona 30 volontari che verranno inviati in diversi paesi dell'America Latina, Africa, Medio Oriente e Asia.
 
Per altre opportunità simili visita la sezione Europa
 
Ente: GVC - Gruppo di Volontariato Civile, è un’organizzazione non governativa laica e indipendente, nata a Bologna nel 1971. È attiva nella cooperazione internazionale con strategie complesse d’intervento: dall’assistenza umanitaria a popolazioni colpite da conflitti e catastrofi naturali alla ricostruzione, dalla sanità alla sicurezza alimentare, dallo sviluppo rurale all’educazione, dalla tutela delle donne all’infanzia.
 
Dove: Varie destinazioni
 
Destinatari: Giovani interessati in possesso dei requisiti richiesti
 
Durata: Varie opzioni a seconda della destinazione prescelta
 
Scadenza: Per partire con noi per Haiti, Ecuador, Nicaragua, Tunisia, Giordania, Libano e Cambogia puoi inviare la tua domanda entro l'11 settembre 2016. Sono disponibili altre posizioni per Haiti, Ecuador, Nicaragua e Libano in scadenza il 2 ottobre 2016.
 
Descrizione dell’offerta: Grazie all'iniziativa di volontariato internazionale EU Aid Volunteers promossa e finanziata dalla Direzione generale per gli aiuti umanitari e la protezione civile dell'Unione Europea (ECHO), puoi candidarti come volontario per un’esperienza unica nel settore degli aiuti umanitari in diversi paesi tra cui Africa, America Latina, Medio Oriente e Asia. GVC Onlus ha aperto la selezione di 30 volontari che verranno inviati in 11 diverse organizzazioni umanitarie locali ad Haiti, Ecuador, Nicaragua, Tunisia, Giordania, Libano e Cambogia. I volontari verranno destinati ad attività di amministrazione, gestione del rischio nelle emergenze, promozione dei diritti delle donne o comunicazione all'interno di progetti di volontariato all'estero finalizzati all'aiuto umanitario, in particolare per garantire sostegno e aumentare la resilienza delle comunità più vulnerabili.
 
Requisiti: L'iniziativa è aperta a tutti i cittadini europei che hanno compiuto 18 anni, con due diversi profili:
-junior, volontari che vogliono aumentare le proprie competenze e la loro esperienza professionale ed umana;
-senior, volontari professionisti che hanno già avuto un’esperienza di almeno 5 anni in ambito umanitario.
 
Documenti richiesti: Compilare l’application online con:
-cv Europass
-lettera motivazionale
 
Retribuzione: Ogni volontario riceverà un rimborso spese mensile, calcolato in base al costo della vita in ciascun paese. Le spese di viaggio, assicurazione sanitaria e vaccini obbligatori, eventuali visti e alloggio saranno coperte.
 
Guida all’application: La lista completa delle posizioni e dei profili richiesti sono pubblicati sulla piattaforma gestita da ECHO, dove potrai compilare direttamente on line l’application form e un questionario di autovalutazione, allegando il tuo curriculum in formato Europass e una lettera motivazionale. Ecco il link dove fare richiesta: CLICCA QUI
Informazioni utili: Per ulteriori dubbi e richieste di informazioni, puoi scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Link utili:
 
 
Contatti utili:
 
GVC STAFF EU AID VOLUNTEERS
t. +39 051585604
A cura di Eleonora Mantovani
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE
 
 
Pubblicato in Europa

Rubrica

Servizio Volontariato Europeo

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.