L’International MBA full time è un master, completamente in lingua inglese, rivolto a giovani talenti provenienti dall’Italia e dall'estero, con almeno 2 anni di esperienza lavorativa, che abbiano un forte interesse ad operare in ambienti internazionali e multiculturali o che siano intenzionati a raggiungere posizioni dirigenziali in aziende multinazionali.

 

 

Le parole chiave del programma:

 

-Internazionalizzazione dei processi e delle competenze

-Competenze manageriali a 360° con focus principale sull’internazionalizzazione, ad esempio International Human Resources, International Management, and Intercultural Business Negotiation

-Leadership tools per sviluppare competenze trasversali e interagire in maniera efficace con buyer internazionali, colleghi e competitor

-Engaging with the World meetings per imparare ad approcciare Paesi diversi.

 

 

 

Perché scegliere l’International MBA di CUOA Business School

 

-Business in pratica: Business Games, Business Plans

-Visite ad aziende leader che rappresentano il meglio del "Made in Italy"

-Creativity and Innovation Labs in illycaffè e Brunello Cucinelli

-3 mesi di project work su casi aziendali reali con aziende che operano sui mercati internazionali

-La possibilità di vivere l'arte e la cultura italiana, la natura, attività sportive e di relax, la moda e l'artigianato

-Country-based Scholarship Program con l'obiettivo di promuovere la partecipazione di allievi di diversi Paesi e facilitare l'iscrizione di persone di talento provenienti da aree in via di sviluppo e da economie emergenti.

 

 

Durata e impegno

3a edizione, 9 novembre 2016 – 28 luglio 2017

9 mesi full time: oltre 400 ore di lezioni in aula.

 

 

CUOA Business School

Da quasi 60 anni CUOA forma la nuova classe manageriale e imprenditoriale. È la prima Business School del Nordest, una tra le più importanti in Italia, e si propone nel mercato nazionale e internazionale con prodotti e percorsi di formazione che rispondono alle nuove sfide professionali e promuovono lo sviluppo di nuovi modelli di business.

Il punto di forza del CUOA è l’attenzione costante al valore delle persone, al ruolo delle istituzioni nazionali e internazionali, alla dimensione etica di ogni azione economica, all’importanza del merito nella vita economica e sociale. Il CUOA è sempre più un "incubatore" di idee, in cui vengono anticipate le esigenze, orientate le tendenze, grazie ad una costante attività di monitoraggio degli scenari e ad un’attenta ricerca sui temi del management, grazie all’ascolto diretto di professionisti, manager e imprenditori, in una collaborazione stretta e quotidiana.

 

 

 

 Maggiori informazioni sul sito http://cuoainternationalmba.pagedemo.co/

Nell'era della globalizzazione, dove le distanze sono ridotte, i funzionari diplomatici sono strumento di gestione delle relazioni internazionali e fanno da ponte nel dialogo con diverse culture.
Gli aspiranti diplomatici, per poter intraprendere questa carriera, possono accedervi esclusivamente tramite concorso pubblico indetto dal Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale. Essa si articola secondo i seguenti gradi: Segretario di Legazione; Consigliere di Legazione; Consigliere d'Ambasciata, Ministro Plenipotenziario; Ambasciatore. 
In merito al concorso, il Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale ha realizzato un video-documentario sull’esperienze dei neodiplomatici.
Il Concorso richiede conoscenze approfondite in materie economiche, giuridiche, storiche e linguistiche.
Noto per la sua difficoltà e il suo rigore, il concorso consente, attraverso procedure ispirate alla massima trasparenza e accessibilità, di rinnovare costantemente la classe dirigente del Ministero, selezionando le nuove leve esclusivamente sulla base del merito.
Il concorso di accesso alla carriera diplomatica rappresenta tutt’oggi una tappa fondamentale, da affrontare con coraggio e fiducia, per tutti coloro che ambiscono ad assumere crescenti responsabilità in Italia e nel mondo quali operatori di politica estera al servizio del Paese.
 
I requisiti per poter essere ammessi a partecipare al concorso per la carriera diplomatica sono:
- cittadinanza italiana
- età non superiore ai trentacinque anni compiuti. Il limite di età può essere innalzato per un massimo complessivo di tre anni in alcune ipotesi specificamente previste dal regolamento
- uno dei titoli accademici disposti dal regolamento (lauree specialistiche/lauree magistrali o diplomi di laurea del previgente ordinamento universitario nei tre grandi filoni delle scienze politiche/relazioni internazionali, giurisprudenza, economia) e ogni altro equiparato a norma di legge, conseguito in Italia presso università o istituti di istruzione universitaria. I candidati in possesso di titolo accademico rilasciato da un Paese dell'Unione Europea sono ammessi alle prove concorsuali, purché sia stato equiparato ad uno di quelli indicati dal regolamento
- idoneità psico-fisica tale da permettere di svolgere l'attività diplomatica sia presso l'Amministrazione centrale che in sedi estere, ed in particolare in quelle con caratteristiche di disagio
- godimento dei diritti politici.
 
I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione alle prove concorsiuali. 
La maggior parte dei ragazzi che ha superato il concorso per la carriera diplomatica ha  seguito un corso di preparazione alle prove. Diversi sono gli enti e le università che organizzano corsi di preparazione, tali da permettere l’accesso alla carriera diplomatica tanto ambita.
L’Università Internazionale di Roma è uno di questi ed offre l’opportunità di partecipare al Corso di preparazione al concorso che consente una formazione adeguata per essere competitivi e raggiungere risultati eccellenti.
Il Corso dell’Unint mira a fornire competenze  specifiche con finalità professionalizzanti nelle discipline che caratterizzano i concorsi per la carriera diplomatica e per le organizzazioni internazionali, ad un costo minimo con una preparazione eccellente.
Al Corso saranno ammessi i candidati che avranno superato un colloquio volto a verificare la preparazione di base nelle discipline oggetto dei concorsi, la conoscenza della lingua inglese e della seconda lingua scelta ad un livello B2, nonché la solidità delle motivazioni. Le prossime selezionisi svolgeranno il 15 giugno 2016, anche in collegamento Skype per coloro che ne faranno richiesta. La partecipazione alle prove di selezione è gratuitaPerprenotarsi, è necessario compilare l’apposito form online entro il 10 giugno 2016. 
Dopo la ormai consolidata collaborazione con l’Unint, Carriere Internazionali promuove il Corso di preparazione alla carriera diplomatica, visto l’enorme successo e soddisfazione dei ragazzi della precedente edizione.
Alla Fiera delle Carriere Internazionali di Roma, il 7 e l’8 Marzo 2016, scopri il vero mondo della moda e decidi di essere tu il vero protagonista!
 
Parte integrante della visione globale che il festival propone e cerca di attuare, l’Accademia Costume e Moda si inserisce a pieno titolo come partner essenziale e pronto a dare tutte le risposte a chi vuole veramente cimentarsi nella sua realizzazione artistica e professionale.
L’Accademia è stata fondata nel 1964 a Roma da Rosana Pistolese, disegnatrice per l’Alta Moda e costumista per il teatro, televisione e cinema, nonché scrittrice e pubblicista di moda e costume. È già passato mezzo secolo da quando il principale compito dell’Accademia è proprio quello di operare nel mondo della formazione culturale e progettuale, con obiettivi chiari: formare, guidare e supportare i propri studenti nell’inserimento nel mondo del lavoro. Riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) l’Accademia rilascia titoli con valore legale, è l’unica Accademia al mondo che offre un Diploma Accademico Triennale in cui il Costume e la Moda camminano di pari passo all’interno di uno stesso iter formativo. Fondamentali sono i rapporti con il Sistema Moda e con lo Spettacolo, che vantano radici lontane e sviluppate in anni di relazione e consolidate grazie alla continua conferma degli ex alunni all’interno degli uffici stile o delle produzioni. Ed è proprio grazie a questi ultimi che si è creato uno dei più forti network a livello nazionale ed internazionale, andando a comprendere Direttori Creativi e Premi Oscar, Responsabili di Linea (Head Designers), Senior Directors e Designers, David di Donatello, Stylist per star internazionali, Illustratori di fama mondiale, imprenditori e couturier.
L’Accademia è un Istituto costruito su poche centinaia di allievi per peremettere allo studente di poter utlizzare in maniera proficua tutte le strutture, i laboratori e avere un contatto continuo con il corpo docente. Da qui la scelta di istituire un numero chiuso ed una selezione atta a dare il meglio dei suoi frutti. Per quanto riguarda i corsi triennali da 180 crediti ECTS, gli studenti possono iniziare il proprio cammino decidendo in quale delle macro aree apportare il proprio contributo:
- Costume & Moda;
- Design dell’Accessorio: Fashion Accessories Design-Made in Italy;
- Fashion Editor-Styling & Communication;
- Media, Film & Arti Visive.
 
Ci sono poi i vari Master da 60 crediti ECTS che permettono una specializzazione accurata e guidata per massimizzare il potenziale che ogni studente possiede: Alta Moda, Fashion Design; Maglieria, Creative Knitwear Design; l’Arte e il Mestiere del Costumista per l’Opera Lirica e il Balletto; Fashion Jewerly; Master Design dell’Accessorio – pelletteria, calzatura, occhiale.
L’alto livello accademico è certificato da una continua richiesta da parte del mondo aziendale di ricevere i portfolio degli alunni che scelgono di intraprendere un corso di studi presso l’Accademia, dal corpo docente caratterizzato da professionisti del Sistema Moda e dello Spettacolo e da un inserimento sempre crescente nel mondo del lavoro. All’interno di questa visione a misura d’uomo e proiettata verso il futuro, si inserisce in maniera naturale l’ulteriore offerta formativa offerta dai vari corsi intensivi e dagli appropriati corsi di Alta Formazione in Design Moda, Design Accessori e Comunicazione di Moda.
L’Accademia Costume & Moda si trova nel pieno centro storico della città di Roma, in Via della Rondinella, davanti a Castel S. Angelo, a pochi passi da Via dei Coronari e Piazza Navona. Il Palazzo di più di 2.000 metri quadri è stato progettato nel 1925 dall’Architetto Vincenzo Fasolo ed è caratterizzato da classi con grandi finestre sul centro di Roma, terrazze panoramiche, laboratori. Fiore all’occhiello in questa cornice romana è la biblioteca, inserita nel progetto del Ministero dei Beni Culturali “Gli archivi della moda del Novecento”, che riunisce numerosi archivi di Istituti privati di tutta Italia. Il patrimonio librario, che raggiunge attualmente circa le 3000 unità, si è nel tempo arricchito, oltre che per le correnti acquisizioni che riflettono le linee di insegnamento e ricerca attive presso l’Accademia, anche grazie a donazioni e lasciti. E’ presente inoltre un’emeroteca che conserva originali dal 1923 ad oggi; tra gli abbonamenti di grande valore storico e bibliografico “Bellezza” e “Harper’s Bazaar” (di Irene Brin), Vogue, Crapouillot, Draper’s organiser, Sipario, Il dramma, Boehn von Max- Die mode, Fashigon, l’Officiel 1000 modeles 2006, Textile vie.
 
Cosa aspetti ancora? Iscriviti all’evento dell’anno, partecipa in prima persona alla Fiera delle Carriere Internazionali e non perdere la possibilità di parlare in prima persona con i consulenti esperti dell’Accademia, pronti a dare il via alla tua carriera nel mondo della Moda!
 
Per ulteriori informazioni visita:
 
 
A cura di Eleonora Mantovani
Quest’anno la Fiera delle Carriere Internazionali, l’evento organizzato dall’Associazione Giovani nel Mondoche si terrà a Roma il 7 e 8 marzo 2016, avrà un partner di indiscutibile prestigio: il King’s College di Londra. Poter ospitare un’autorità così importante nell’ambito della ricerca universitaria a livello internazionale è sicuramente un grande motivo d’orgoglio. E’ indubbio il ruolo centrale svolto nel mondo globalizzato di oggi da parte dei poli universitari di caratura internazionale, soprattutto alla luce delle opportunità che si possono aprire per molte eccellenze italiane nel mondo della ricerca che hanno voglia di ampliare i loro confini e di confrontarsi con un ambiente internazionale. Quello appena descritto è un approccio indubbiamente fatto proprio dal King’s College, che si propone di garantire ai propri studenti un curriculum di respiro internazionale che possa creare cittadini globali capaci di liberare le proprie energie in tutto il mondo.
Il King’s College è stato fondato nel 1829 dal Re Giorgio IV e da Arthur Wellesley e ha sede nel cuore della città di Londra, città internazionale per eccellenza. Oltre a rappresentare una delle più autorevoli ed ambite università del Regno Unito e di tutto il mondo anglosassone, costituisce uno dei più importanti centri accademici e di ricerca a livello mondiale. Insieme alle Università di Oxford e Cambridge e ad altri tre storici college londinesi (Imperial, University e London School of Economics) costituisce il Golden Triangle e del Russel Group, che riunisce i maggiori centri di eccellenza universitaria del Paese.
L’avvenire del King’s College si baserà sull’esponenziale crescita di aree quali il Business, Scienza e Tecnologia con lo scopo di attrarre i migliori talenti a livello internazionale. Tra le Facoltà offerte troviamo la Falculty of Arts and Humanities, Dental Istitute, Faculty of Law Sciences & Medicine, The Dickson Poon School of Law, Faculty of Natural & Mathematical Sciences, Institute of Psychiatry Psycology & Neuroscience, Faculty of Social Science & Public Policy, nonché la Florence Nightingale Faculty of Nursing & Midwifery che costituisce la più antica scuola di infermeria al mondo.
Il King’s College è distrubito in 5 campus: il Denmark Hill ospita l’Instute of Psychiatry, Psycology & Neuroscience e alcune strutture del Dental Institute, il Guy’s è la casa della Faculty of Life Sciences & Medicine e del Dental Instute, lo Strand si trova sulla riva nord del Tamigi ed è la sede di facoltà scientifiche e delle arti, il St Thomas’  che ospita le lezioni nell’ambito della medicina e il Waterloo Campus sede della storica Facoltà Nightingale Faculty of Nursing & Midwifery. I campus risiedono nella zone più centrali di Londra, a testimonianza dello legame storico tra il King’s College e la capitale britannica. Gli studenti del King’s College hanno infatti la possibilità di formarsi tra la vie di Westminster e i grattacieli della City, senza mai perdere di vista lo storico Tamigi.
La presenza di un’istituzione del genere alla Fiera delle Carriere Internazionali non può quindi che renderci orgogliosi e siamo felici di poter ospitare a Roma il King’s College di Londra, per sottolineare quanto istituzioni del genere svolgano un ruolo fondamentale nell’ambito di un percorso di internazionalizzazione in cui l’Associazione Giovani nel Mondo crede molto. 
La scelta dell’Università rappresenta una delle cose più importanti nella vita di ognuno. Nel mondo lavorativo odierno, la motivazione e l’ambizione sono fondamentali per imporsi all’interno del panorama delle carriere internazionali ma spesso questo non basta e quindi ci ritroviamo a dover fare esperienza con lo scopo di formarci e creare curriculum. Non sempre questa esperienza bisogna acquisirla all’estero, spesso basta guardarsi intorno nel proprio Paese per scoprire che sono numerose le opportunità d’eccellenza offerte da scuole internazionali proprio in “casa nostra”. La RUFA (Rome University of Fine Arts) è una di queste che, proprio con lo scopo di farsi conoscere dai giovani interessati alle carriere internazionali, parteciperà alla Fiera delle Carriere Internazionali. L’evento è organizzato dall’Associazione Giovani nel Mondo e riunirà a Roma il 7 e 8 Marzo 2016 migliaia di giovani provenienti da tutto il mondo!
 
Per altre opportunità di formazione visita la sezione Formazione per le Carriere Internazionali
Scopri anche il Rome Press Game !
 
RUFA (Rome University of Fine Arts) è un centro didattico multidisciplinare e internazionali ufficialmente riconosciuto dal MIUR. L’Università offre percorsi formativi validi ed innovativi nel campo dell’Arte, del Design e della Comunicazione. Nata nel 1998 per accogliere in un un’unica Accademia i sogni dei giovani italiani e stranieri fornendo loro una preparazione di alto livello. L’offerta formativa della RUFA è molteplice e comprende gli insegnamenti più interessanti ed attuali divisi in sette diversi corsi di Diploma Accademico di I livello ( pittura ,scultura ,graphic design ,design,cinema e fotografia) e nove corsi di Diploma Accademico di II livello (multimedia spaces design and tecnologies, visual and innovation design, computer animation and special effects, arte cinematografica, scenografia, scultura, pittura, grafica d’arte e decorazione). L’università, inoltre, offre anche numerosi corsi professionali, corsi liberi e master per chi ha bisogno di un’ulteriore specializzazione. RUFA ha approvato l’erogazione di diverse tipologie di borse di studio, rivolte a giovani di talento che vogliono intraprendere un percorso di studi all’interno dell'Accademia ed agli iscritti che necessitino di un sostegno economico. L'Accademia, inoltre, offre agli studenti numerose opportunità per fare esperienza nel mondo del lavoro e a livello internazionale attraverso stage e placement e con il programma Erasmus+ .
La Rome University of Fine Arts utilizza un metodo d’insegnamento che punta ad unire la didattica universitaria alla formazione di stampo professionale. Gli studenti avranno la possibilità di partecipare a conferenze, seminari, workshop, mostre e pubblicazioni per poter approfondire il piano di studi ed entrare a contatto con il difficile mondo del lavoro. Tra le opportunità e i servizi a disposizione degli studenti ci sono le attività di  orientamento che RUFA organizza durante tutto l’anno con incontri ed iniziative per presentare l’Accademia, i suoi percorsi formativi, le modalità ed i requisiti per l’ammissione, i servizi e le politiche di sostegno agli studi.
 
 
Per ulteriori informazioni
 
 
 
 
Anna Pilosi
La Fiera delle Carriere Internazionale, ospitata all'interno del Festival delle Carriere Internazionali offre a studenti e laureati l’opportunità non solo di scoprire le possibilità lavorative di un mondo internazionale, ma soprattutto permetterà loro di affacciarsi ad un’educazione di livello straordinario che offre la formazione ideale per tutti coloro che sentono questa passione ma non conoscono la strada giusta per seguirla. E’ esattamente con questo scopo e questo spirito che la Turin School of Development ha deciso di partecipare alla fiera delle carriere internazionali.
 
La Turin School of Development (TSD) nasce nel 2009 a Torino, nello stimolante panorama internazionale, come simbolo della partnership stabilita tra l’International Training Center dell’ILO, il ministero Italiano degli Affari Esteri, l’università di Torino e varie agenzie tra cui WIPO, UNESCO, UNDP, ICCROM, UNCITRAL e WTO.
Ogni anno il campus di Torino attira più di 4,000 studenti da 180 paesi, che dopo la laurea decidono di proseguire i loro studi e di godere delle opportunità di apprendimento multi-disciplinari offerte dalla TSD che hanno contenuti mirati e modalità di insegnamento efficaci, strumenti necessari per impartire le competenze essenziali per affrontare le priorità sociali, economiche e ambientali moderne, sia al livello nazionale che a livello globale.
Alla Turin School of Debelopment è infatti possibile seguire i seguenti master in lingua inglese:
- LL.M. in Intellectual Property
- Master’s in Management of Development
- Master's in Public Procurement Management for Sustainable Development
- Master’s in World Heritage and Cultural Projects for Development
- LL.M. in International Trade Law
- MSc in Applied Labour Economics for Development
- Master’s in Occupational Safety and Health
- Master's Programme in Industrial and Employment Relations
in lingua francese:
- "Master en Gouvernance et management des marchés publics en appui au développement durable"
e in lingua spagnola:
- "Master en Patrimonio Mundial y Proyectos Culturales para el Desarrollo"
Non perdere l’opportunità di essere seguito da più di 230 insegnanti, luminari ed esperti delle Nazioni Uniti, provenienti da più di 80 istituzioni mondiali e nazionali diverse. Entra a far parte di una generazione di professionisti pronti ad incominciare la propria carriera internazionale nel mondo dello sviluppo.
 
Per ulteriori informazioni consulta il sito della Turin School of Development:
 
e non perderti l’occasione di conoscerli meglio alla fiera delle carriere internazionali di Romail 7 e 8 Marzo.
 
A cura di
Alessandra Marsico
Scopri la realtà globale del’UNICATT alla Fiera delle Carriere Internazionali, e parla in prima persona con i suoi esponenti più qualificati il 6 e il 7 Marzo a Roma
 
Fondata a Milano nel 1921 da padre Agostino Gemelli, l’Università Cattolica del Sacro Cuore può essere considerata uno dei più importanti Atenei cattolici d’Europa. A fronte di una crescente apertura e soprattutto interesse internazionale, è anche l’unica Università italiana che può vantare una dimensione nazionale totalizzante con i suoi cinque Campus presenti a Milano, Piacenza, Cremona, Brescia e Roma, dove è presente anche il Policlinico Universitario “A. Gemelli”.
 
Grazie ad una tradizione ormai quasi centenaria, al riconosciuto prestigio e alla qualità del personale docente e non docente, l'Università Cattolica del Sacro Cuore offre ai propri studenti una didattica di riconosciuto prestigio, un impegno consolidato sulle frontiere della ricerca e dei servizi di indiscussa qualità. Un’Istituzione da sempre aperta all’innovazione e al cambiamento, che si affaccia in maniera consapevole e preparata a quello che si prospetta essere il nuovo mercato globalizzato ed internazionale. A dimostrazione di tale vocazione internazionale, l’UNICATT sarà presente come ogni anno all’interno del Festival delle Carriere Internazionali, per presentare e rendere disponibile a tutti gli studenti interessati consultazioni uniche su quello che è il vero e proprio universo del Sacro Cuore.
A partire da questi presupposti e da questa vera e propria missione, l’Università Cattolica ha formato una parte significativa della classe dirigente del nostro Paese. Tra le decine di migliaia di laureati, dalla fondazione a oggi, figurano eminenti esponenti delle istituzioni, della politica e del diritto, come accademici e intellettuali, imprenditori e manager, insegnanti e professionisti, vescovi e giornalisti, editori e scrittori. La possibilità di poter diventare una persona affermata in così diversi campi di azione è dovuta soprattutto alla grande opportunità di poter scegliere all’interno di una offerta formativa numericamente e qualitativamente importante.
 
Sono infatti 12 le facoltà che offrono agli studenti la migliore scelta a seconda delle proprie attitudine e prospettive future: Economia; Economia e Giurisprudenza; Giurisprudenza; Lettere E Filosofia; Medicina E Chirurgia; Psicologia; Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali; Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative; Scienze della Formazione; Scienze Linguistiche e Letterature Straniere; Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali; Scienze Politiche e Sociali.
All’interno di questo vasto panorama, si posizionano inoltre 7 scuole aggiuntive di specializzazione, completando in modo unico la piena realizzazione accademica di tutti i suoi frequentanti: Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo (Almed); Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari (Altems); Alta Scuola Impresa e Società (Altis); Alta Scuola per l’Ambiente (Asa); Alta Scuola di Psicologia Agostino Gemelli (Asag); Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali (Aseri); Alta Scuola di Management ed Economia Agro-Alimentare (Smea).
 
L’iscrizione è aperta a tutti gli studenti, italiani e stranieri, provenienti dalle Scuole Superiori o dalla fine di un corso di studi da un altro Ateneo riconosciuto. Ogni corso di laurea triennale o a ciclo unico come di laurea magistrale prevede uno specifico criterio di ammissione, con differenti modalità di immatricolazione. Nelle pagine di ciascun corso di laurea, alla voce Modalità di ammissione, sono disponibili le norme per l'ammissione all'anno accademico 2015/2016, che riportano criteri di ammissione, modalità di immatricolazione e scadenze. Per chi avesse già terminato gli studi di secondo livello, c’è la possibilità unica di poter scegliere in un ampio ventaglio tra Master Universitari, Summer School, Dottorati e Scuole Di Specializzazione.
 
Per ulteriori informazioni:
 
 
 
Eleonora Mantovani
 
 
Nell’arduo e impervio percorso formativo, la scelta dell’università rappresenta un momento chiave nella vita di uno studente, tale scelta condizionerà il resto del percorso formativo e soprattutto lavorativo. Fondamentale è approfondire la conoscenza delle varie possibilità, al fine di ricercare l’“eccellenza”. Ed in tema di eccellenza, una certezza è sicuramente rappresentata dall’Università Carlo Cattaneo – LIUC, università di primo piano in ambito internazionale. E in quanto eccellenza la LIUC non poteva mancare all’evento per eccellenza della formazione internazionale quale la Fiera delle Carriere Internazionali!Evento organizzato dall’Associazione Giovani nel Mondo, che riunirà a Roma il 7 e 8 marzo 2016migliaia di giovani da tutto il mondo!
 
Per opportunità di formazione visita la nostra pagina Formazione per le Carriere Internazionali!E scopri anche il RomePressGame!
 
L’Università Carlo Cattaneo - LIUC è nata nel 1991 per iniziativa di 300 imprenditori della Provincia di Varese e dell’Alto Milanese, uniti in un concorso corale per la realizzazione del progetto, spesso con apporti economici significativi. La forte concentrazione di imprenditori nel territorio e la volontà di dare vita a un importante progetto formativo sono alla base di un’idea di università in grado di coniugare le esigenze del mondo del lavoro con la cultura e il sapere accademico. Una dinamicità di rapporti riscontrabile nel modo in cui la LIUC dialoga con la realtà imprenditoriale, come le convenzioni con associazioni di categoria e la partecipazione agli insegnamenti di uomini d’azienda. Questo consente un aggiornamento costante dell’offerta formativa e aiuta la stessa realtà imprenditoriale a confrontarsi con l’innovazione, portata dalla ricerca e dalla didattica, sostenendo la cultura del fare impresa; innovazione confermata dalla presenza di diversi centri di ricerca. L’Università, con i propri docenti e la rete dei suoi rapporti, è un punto di riferimento e favorisce la crescita della società e delle persone. Essa offre, nelle tre diverse scuole, diversi corsi di laurea: nel Dipartimento di Economia sono attivi corsi triennali in Economia Aziendale e magistrali in Economia Aziendale e Management; anche per Ingegneria l’Università offre sia corsi triennali che magistrali in Ingegneria Gestionale, mentre per il Dipartimento di Giurisprudenza è attivo esclusivamente il corso magistrale; completa l’offerta formativaLIUC una serie di Master, 1° e 2° livello tra cui spiccano il Master in Amministrazione, Finanza e Controllo e il Master in Business Administration, corsi postlaurea e scuole professionali di specializzazione; tutti i corsi sono svolti in strutture all’avanguardia, con servizi di qualità che accompagnano lo studente durante tutto il percorso di studi, nonché nel postlaurea. L’Università è inoltre dotata di una residenza universitaria. Un’offerta formativa di primo piano, confermata dalla presenza nella classifica delle migliori università!
 
Per ulteriori informazioni:
 

A cura di Onofrio Pio Lattanzi

IULM è riconosciuta come il polo di eccellenza italiano per la formazione nei settori della Comunicazione, delle Lingue, del Turismo e della Filiera artistica e culturale.

L’Università IULM sarà presente alla Festival delle Carriere Internazionali, in svolgimento a Roma il 7 e 8 marzo  
Per opportunità di lavoro in Europa e nel mondo, guarda anche il sito di Carriere Internazionali!
 
Forte di una vocazione orientata a integrare preparazione culturale e competenze professionali, l’Ateneo garantisce a tutti gli studenti percorsi didattici innovativi, integrati da servizi all’avanguardia, contatti con il mondo del lavoro ed esperienze di studio all’estero

Da sempre contraddistinta dalla vocazione linguistica e internazionalistica, l’Università IULM è stata fondata dal Fondo Scuola Superiore per Interpreti e Traduttori grazie soprattutto all’azione del professor Silvio Baridon, primo rettore, e del senatore Carlo Bo. Già dalla sua fondazione, l’ateneo guarda non solo alla didattica ma anche al mondo del lavoro, per adeguarsi ai cambiamenti e alle richieste di questo. Con questo spirito, alla vocazione linguistica viene affiancato quella per la comunicazione e per le scienze turistiche; così, negli anni ’90, alla Facoltà di Interpretariato, Traduzioni e Studi linguistici e culturali si aggiungono quella odierne di Comunicazione, Relazioni Pubbliche e Pubblicità e quella di Arti, Turismo e Mercati
Accanto ai corsi di laure, IULM propone anche numerosi master e corsi post-laurea, dal giornalismo al marketing. Inoltre, attorno alla sede centrale dell’ateneo, in via Carlo Bo a Milano, si è presente (dal 1993) un moderno Campus su modello americano, che gode di edifici anche di interesse architettonico

 

L’offerta formativa IULM consiste in:
-5 Corsi di Laurea Triennale: 1 alla facoltà di Lingue (in: Interpretariato e comunicazione), 2 in quella di Comunicazione (in: Comunicazione, media e pubblicità; Relazioni pubbliche e comunicazione d’impresa) e 2 in quella di Turismo (Turismo: cultura e sviluppo territori; Arti design e spettacolo)
-5 Corsi di Laurea Magistrale: 2 alla facoltà di Lingue (in: Traduzione specialistica e interpretariato di conferenza; Studi culturali e relazioni interculturali in collaborazione con ISPI), 2 in quella di Comunicazione (in: Marketing consumi e comunicazione, Televisione, cinema e new media) e 1 in quella di Turismo (in: Arti, patrimoni e mercati)
Da oltre 40 anni studiare alla IULM vuol dire anche assicurarsi il proprio futuro: in media infatti, non solo gli studenti IULM si laureano prima, ma trovano anche lavoro più facilmente rispetto alla media nazionale per settore di competenza

 

Marco Durante

Ambire ad una carriera internazionale non sempre basta per avere successo. Certo, la motivazione e l’ambizione sono il primo passo fondamentale ma intraprendere un cammino in quella direzione richiede molto di più: bisogna formarsi, fare esperienza, costruirsi un curriculum che ci distingua dagli altri milioni di giovani che hanno la stessa nostra ambizione. Per fare tutto ciò non bisogna per forza andare lontano; le offerte nel nostro paese sono ampie e di grandissimo livello: L’American University of Rome è una possibilità per ottenere una preparazione di livello internazionale restando in Italia,è un pezzo di Stati Uniti nel cuore di Roma. Non c’è da stupirsi quindi che l’AUR abbia deciso di sostenere il progetto di migliaia di giovani ambiziosi e di partecipare alla Fiera delle Carriere Internazionalidi Roma, il 7 e l’8 Marzo.
 
La storia dell’università è emblematica per l’importanza delle motivazioni e della meritocrazia. Era il secondo dopoguerra quando il giornalista statunitense David Colin si installava a Roma e diventava un importante figura dei circoli artistici e letterari della città. La sua presenza incoraggiava scambi con studenti e professori Americani, ed in breve tempo le sue discussioni serali in casa fra amici si trasformarono in vere e proprie lezioni. Nel 1969, assieme all’amico Italiano fuggito in America, George Tesoro, fondavano l’American University in Rome, che ha la sua sede sulla storica collina del Gianicolo dal 1993.
 
L’American University of Rome offre, ad oggi, 3 master in “food studies” “sustainable cultural heritage” e “religious studies” e ben 10 corsi di laurea Bachelor di quattro anni, l’equivalente di una laurea triennale italiana, completamente in lingua inglese, in Archeologia, Storia dell’Arte, Comunicazione, Film e Digital Media, Belle Arti, Studi Interdisciplinari, Relazioni Internazionali, Studi Italiani, Studi sulle Religioni, Business. All’interno delle varie lauree è possibile seguire dei percorsi specializzandosi su vari aspetti e settori. All’AUR, come in qualsiasi altro ateneo americano, è possibile accompagnare la laurea “major” ad una laurea “minor”. Scopri l’intera offerta dell’AUR sulla loro pagina qui.
Ciò che rende l’American University of Rome unica nella sua offerta formativa è il suo essere un perfetto ibrido fra culture: l’università unisce l’eccellenza accademica del sistema americano alla tradizione classica europea. Gli studenti italiani, previo riconoscimento legale del titolo di maturità, possono inserirsi nei corsi di laurea al secondo anno, completandoli così in tre anni, come nella norma italiana. In alternativa, come possibile negli Stati Uniti, ci si può iscrivere all’università senza per forza decidere da subito un corso di laurea: si può usare il primo anno per seguire diversi corsi e capire davvero cosa si vuole fare a partire dal secondo anno, senza perdere anni e laureandosi comunque nel tempo previsto di 4 anni.
 
Tuttavia, il vero fiore all’occhiello dell’università, oltre la sua offerta formativa sono la diversità culturali del suo corpo studentesco, composto da 500-600 studenti provenienti da più di 40 paesi diversi, e il rapporto che si crea tra studenti e professori grazie alle piccole dimensioni delle classi, che non superano di solito i 20 studenti.  Come ci racconta Ciara Stevens, 20 anni, studentessa statunitense di business con una minorin relazioni internazionali dal 2013, è proprio questo che più di tutto la spinge a consigliare the American University of Rome: “consiglierei AUR sia a studenti americani che a studenti italiani per il suo ambiente diversificato e per il rapporto personale che si crea con i professori che ci permettono di creare collegamenti per lanciarci nel mondo del lavoro”. Quando le chiediamo com’è la vita all’American University of Rome Ciara risponde che “le classi sono abbastanza piccole, il che significa che si ottiene molta comunicazione one-to-one con il professore. Inoltre AUR dispone di un reparto di studenti volontari che aiutano i nuovi studenti ad ambientarsi all’università e alla vita di Roma, organizzando viaggi in giro per la città e l’Italia. L’università è una comunità affiatata, unica nel suo genere”.
 
Se l’American University of Rome ti interessa, non perdere le loro offerte di Borse di Studio: l’università infatti è impegnata ad assistere gli studenti il ​​cui merito accademico e la situazione finanziaria richiedono sostegno . AUR mira a dare ad ogni studente la possibilità di usufruire di una formazione di alta qualità e , di conseguenza , offre borse di studio per ciascun programma accademico. Scoprile tutte qui.
 
L’unione di due mondi, l’ambiente interculturale, la qualità dei suoi docenti e dei suoi insegnamenti rendono l’American University of Rome un vero gioiello dell’esperienza accademica statunitense la cui aula è la città eterna, Roma.

 

Per Informazioni:

 

A cura di
Alessandra Marsico
 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.