Carriere Internazionali, AGIA e RomeMUN vi aspettano martedì 18 novembre all'Università di Salerno per parlare di Giovani e Carriere Internazionali. Nell'arco della mattinata il direttore di Carriere Internazionali illustrerà i possibili percorsi che i giovani che ambiscono ad internazionalizzare la propria formazione e la propria carriera possono intraprendere. Verranno presentate le opportunità che Carriere Internazionali mette a disposizione dei propri soci, frutto di accordi di collaborazione con prestigiosi enti quali Amnesty, Focsiv, etc.; verrà illustrato il progetto di simulazione diplomatica Rome Model United Nations che rappresenta un passaggio essenziale per chi vuole mettersi alla prova in un contesto internazionale con 2000 giovani provenienti da tutto il mondo; verrà presentato un Paese, giovane, dinamico, dalla straordinaria crescita economica e le opportunità che questo paese rappresenta: l'Azerbaigian. Ospite d'onore il console Azerbaigiano in Italia Nasir Mammadov che spiegherà che cosa vuol dire essere un diplomatico.
L'evento è ospitato dalla Facoltà di Economia, Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione dell'Università degli Studi di Salerno.
 
Martedì 18 Novembre 2014
ore 10.00 – 13.00
Aula delle Lauree “G. De Rosa”
 
L’Associazione Giovani nel Mondo – team Carriere Internazionali e RomeMUN - e l’Associazione Giovanile Italia Azerbaigian – AGIA, nell’ottica di supportare i giovani studenti italiani nel loro percorso di internazionalizzazione, di far conoscere la gamma delle opportunità offerte in ambito internazionale, e di favorire la conoscenza di paesi nuovi, giovani e dinamici quali l’Azerbaigian, presentano:
 
“I GIOVANI E LE CARRIERE INTERNAZIONALI”
 
Programma
 
Ore 10 - Saluti iniziali
 
Ore 10.15 Carriere internazionali - Opportunità di stage e volontariato per i giovani
Ore 11.15 Simulazione diplomatica Rome Model United Nations 2015
Ore 12.15Azerbaigian – un paese di opportunità
 
Interverranno:
 
Manuela Sessa – Direttrice del team carriereinternazionali.com e Presidente AGIA
Nasir Mammadov – Console della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia.
 
Interverranno inoltre alcuni studenti della ex Facoltà di Scienze Politiche che hanno partecipato al progetto RomeMUN per raccontare la loro esperienza internazionale.
 
L’evento è organizzato in collaborazione con la Facoltà di Economia, Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione dell’Università degli Studi di Salerno e l’Associazione studentesca SINTESI ed è aperto agli studenti di tutte le facoltà.
 
PER REGISTRARSI ALL’EVENTO COMPILARE IL MODULO. CLICCA QUI
 
L'evento sul sito dell'Università degli Studi di Salerno
 
Se sei interessato a svolgere un’attività di stage retribuita in Ungheria e nello stesso tempo aumentare la tua conoscenza sulla cultura Rom questa offerta fa al caso tuo.
 
Per altre opportunità simili, andate alla sezione “Formazione per le Carriere Internazionali
 
Ente: il Fondo per l'istruzione Roma (REF) è stato creato nel quadro del “Decennio di integrazione dei Rom” nel 2005. La sua missione è quella di colmare il divario di risultati scolastici tra Rom e non Rom anche allo scopo di favorirne una maggiore integrazione. Attraverso le sue attività, il REF promuove dunque l'inclusione dei Rom in tutti gli aspetti dei sistemi educativi nazionali dei paesi partecipanti al Decennio di integrazione dei rom, così come altri paesi che desiderano partecipare a questo sforzo.
 
Dove: Budapest
 
Destinatari: chiunque sia interessato e risponda ai requisiti richiesti
 
Quando: non specificato
 
Scadenza: non prevista
 
Descrizione dell’offerta: Il REF offre fino a 5 posizioni di stage presso i suoi uffici a Budapest durante tutto l'anno. Ogni posizione dura tre mesi di tempo, part-time o full time.
 
Requisiti:
- coinvolgimento passato e l'esperienza in questioni relative ai rom istruzione (studi, volontariato, lavoro professionale), così come in altre sfere relative ai rom di vita
- forte interesse dimostrato nel sostenere il progresso e l'inclusione dei Rom
- capacità di comunicare bene in inglese
- buona padronanza nella gestione del computer, in particolare il pacchetto Microsoft Office (Office, Excel, PowerPoint), così come il software di navigazione internet (IE, Firefox, Chrome)
 
Documenti richiesti:
- CV
- lettera motivazionale
- scheda informativa completata sulla copertura finanziaria
 
Costi/retribuzione: prevista ma non specificata
 
Guida all’application: icandidati interessati devono inviare i documenti richiesti alla Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. apposita. Icandidati devono indicare nella lettera i loro interessi in uno dei seguenti programmi / servizi di REF Budapest:
- Comunicazione
- ricerca
- Progetti di sostegno al programma 
- Administration e finanziamento
 Il processo di selezione per tutte le posizioni di stage presso REF Budapest viene elaborato dal Comitato di Selezione del REF, composto dai Direttori di ogni reparto. REF si impegna a parità di genere e dei principi di pari opportunità nella selezione dei candidati.
 
Informazioni utili:
Oltre le 5 posizioni di stage retribuiti, a causa di limitazioni finanziarie. Il REF offre anche possibilità di stage estivi non pagati / volontariatoin Montenegro, Serbia, Slovacchia, e Romania per coloro che sono interessati.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
Sede REF in Ungheria
Terez krt. 46 
Mark Center 
Budapest, 1066 
Ungheria 
Telefono: + 36-1-235-8030 
Telefono: + 36-1-327-0613 
Fax: + 36-1-235-8031 
E-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
A Cura di Francesca Pedace
                
Per il nuovo anno accademico 2014-2015 Carriere Internazionali ha selezionato per i suoi iscritti SILVER e GOLD centinaia di opportunità, frutto di accordi siglati con prestigiosi Enti attivi in campo internazionale.
Per maggiori informazioni su Silver e Gold CLICCA QUI! Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al Rome Model United Nations più grande simulazione Onu in Europa! Non perdere questa opportunità!
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
L’obiettivo fondamentale della collaborazione tra Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e Unione forense per la tutela dei diritti umani è quello di promuovere e aiutare i giovani ad entrare nel mondo dell’istruzione, formazione, mercato del lavoro e politiche giovanili anche a livello europeo, per l’avvio di azioni concrete che creino l’aggancio necessario tra formazione e opportunità lavorative. In tal senso il suddetto accordo rappresenta il tentativo di implementare e concretizzare le ormai avviate relazioni tra l’Associazione Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e Unione forense per la tutela dei diritti umani.
Oltre ad informare, Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e Unione forense per la tutela dei diritti umani intendono aiutare i giovani a districarsi nell’articolato, e spesso oscuro, mondo lavorativo delle relazioni internazionali, consentendo loro di conoscere tutte le opportunità a diposizione in questo settore. In particolare, con questo Accordo di Collaborazione, Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e Unione forense per la tutela dei diritti umani intendono lavorare su progetti congiunti, realizzare attività ed eventi di orientamento e creare nuove opportunità di stage e formazione in favore dei rispettivi associati.
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
La Permanent Court of Arbitration offre un internship per la formazione giuridica in ambito di diritto pubblico e privato internazionale. Cosa stai aspettando? Candidati subito!
 
Per altre opportunità simili visita la sezione Organizzazioni Internazionali
 
Ente: La PCA (Permanent Court of Arbitration) è un'organizzazione intergovernativa con 116 stati membri. Fondata nel 1899 per facilitare l'arbitrato e le altre forme di risoluzione delle controversie tra gli Stati della comunità internazionale in ambito di diritto internazionale pubblico e privato.
 
Dove: L'Aia, Paesi Bassi
 
Destinatari: Studenti e laureati 
 
Quando: Il primo giorno del mese in cui inizia il Term prescelto
 
Scadenza: Le applications complete possono essere presentate in qualsiasi momento fino a quattro mesi prima dell'inizio del periodo prescelto. Le scadenze sono quindi
- 1 settembre per Term 1
- 1 dicembre per Term 2
- 1 marzo per Term 3
- 1 giugno per 4 Term
 
Descrizione dell’offerta: La PCA offre uno stage agli studenti di legge e ai laureati l'opportunità di partecipare al funzionamento dell'International Bureau. Gli stage sono offerti alle persone con eccellenti risultati accademici che cercano un'esperienza di lavoro presso un istituto di arbitrato internazionale. La PCA si propone di offrire un equilibrio di incarichi legali e amministrativi , consentendo stagisti al fine di conoscere sia gli aspetti pratici e giuridici di arbitrato internazionale. Il programma di stage opera tutto l'anno su un ciclo di quattro termini di tre mesi ciascuno. I termini del programma sono:
- Term 1: da gennaio a marzo
- Term 2: da aprile a giugno
- Term 3: da luglio a settembre
- Term 4: da ottobre a dicembre
 
Lo stage generalmente inizia il primo giorno del mese in cui il termine inizia e si conclude l'ultimo giorno del mese in cui il termine scade
 
La PCA offre anche uno stage in collaborazione con il Consiglio Internazionale per la Commercial Arbitration (ICCA). Lo stagista PCA-ICCA intraprenderà un’attività di ricerca giuridica, in cui si effettueranno lavori di pubblicazioni su ICCA, progetti di sensibilizzazione ICCA (come ad esempio il lavoro di ICCA in tutto il mondo in materia di armonizzazione nell'attuazione delle Convenzione di New York 1958) e Young ICCA seminari e progetti. I termini sono:
- Term 1: da gennaio a marzo
- Term 2: da aprile a giugno
- Term 3: da ottobre a dicembre
 
Requisiti:
- Bisogna essere laureati in legge con il massimo dei voti oppure essere studenti di legge qualificati per accedere all'ultimo anno di studi presso una scuola di diritto accreditata o richiedenti le cui qualifiche superano questi requisiti minimi (laureati in legge, LL.M. e LL.D. , avvocati ed altri liberi professionisti legali, etc.); la specializzazione nella risoluzione delle controversie internazionali , diritto internazionale pubblico o di diritto ambientale internazionale può essere un vantaggio
- Francese e inglese fluente per candidati madrelingua; la conoscenza di ulteriori lingue (in particolare arabo, cinese, russo e spagnolo) sono un vantaggio 
- I candidati non madrelingua di inglese e/o francese dovranno presentare la prova della conoscenza di una delle lingue utilizzate dalla PCA (inglese e francese); per ulteriori informazioni clicca qui
- Marcato interesse in ambito di risoluzione dei conflitti internazionali e/o legge internazionale pubblica
 
Retribuzione: non prevista
 
Documenti richiesti:
- Lettera di presentazione
- Il termine desiderato
- Breve dichiarazione su come il richiedente possa contribuire all'organizzazione
- una descrizione delle aree di interesse e conoscenza del diritto
- Curriculum vitae
- Lettera di raccomandazione da un docente 
- Copia del documento attestante il percorso accademico
- Certificazione di conoscenza della lingua di lavoro della PCA
 
Guida all'application:  I candidati interessati a partecipare al Programma di Tirocinio PCA - ICCA devono indicarlo chiaramente nella loro applicazione. Le candidature possono essere inviate alla E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando la data di inizio del tirocinio.
 
 
Informazioni utili: Per essere selezionati è necessario che la lettera di presentazione sia completa dei requisiti. Se tutti i documenti sopra elencati non sono a disposizione del richiedente prima della scadenza per le domande, i documenti mancanti possono essere presentati separatamente a condizione che la cover letter osservi la data di follow-up prevista. Saranno contattati i soli candidati selezionati. Il tirocinio non è retribuito e non prevede nessun tipo di rimborso spese; pertanto il tirocinante dovrà provvedere ad ogni spesa di viaggio, vitto ed alloggio e fornirsi di una adeguata assicurazione sanitaria. I candidati che non sono in grado di accettare l'offerta di uno stage sono pregati di informare immediatamente il PCA.
Sebbene non considerati membri dello staff del PCA, i tirocinanti possono prendere parte alle attività dell'International Bureau riservate ai membri PCA
 
Link utili:
 
Contatti utili:
Permanent Court of Arbitration 
Peace Palace
Carnegieplein 2
2517 KJ The Hague
The Netherlands
T:+31 70 302 4165
F:+31 70 302 4167
E:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
 
 
A cura di Ruino Martina Pia
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
L’obiettivo fondamentale della collaborazione tra Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e Amnesty International Italia è quello di promuovere e aiutare i giovani a completare la loro formazione entrando in contatto con il mondo dell’istruzione, della formazione, del volontariato anche a livello europeo. In tal senso il suddetto accordo rappresenta il tentativo di implementare e concretizzare le ormai avviate relazioni tra l’Associazione Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e Amnesty International Italia.
Oltre ad informare, Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e Amnesty International Italia intendono aiutare i giovani a districarsi nell’articolato, e spesso oscuro, mondo delle relazioni internazionali, consentendo loro di conoscere tutte le opportunità a diposizione in questo settore. In particolare, con questo Accordo di Collaborazione, Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e Amnesty International  Italia intendono lavorare su progetti congiunti, realizzare attività ed eventi di orientamento e creare nuove opportunità di stage e volontariato in favore dei rispettivi associati.
 
 
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
Il programma di stage nella sede di Bruxelles del GEF offre la possibilità di collaborare con organizzazioni europee e con le fondazioni nazionali green di tutta Europa!
 
Per altre opportunità simili, vai alla sezione Europa
 
L’Ente:
LaFondazione europea dei Green è legata ma allo stesso tempo indipendente dagli altri attori Green d’Europa come il partito Verde europeo e il gruppo Verde del Parlamento europeo. Modellato su molti successi delle fondazioni politiche verdi nazionali, la GEF lavora per incoraggiare i cittadini europei a partecipare alle discussioni politiche europee e a creare una più forte partecipazione democratica a livello europeo. La principale fonte di finanziamento del GEF è il Parlamento europeo
 
Dove: Bruxelles, Belgio
 
Destinatari: Il tirociniopuò essere fatto come parte di un programma universitario o come inizio della carriera professionale. Viene data preferenza ai candidati con un background in programmi universitari connessi all'UE.
 
Durata: La durata minima di un tirocinio è di tre mesi, ma la durata standard è di cinque/sei mesi
 
Scadenza: candidature periodiche
 
Descrizione dell’offerta:
gli stagistilavoreranno in un ambiente internazionale e verranno coinvolti nella organizzazione di:
- workshop
- conferenze
- pubblicazioni
- aggiornamento delsito
- redazione dei documenti
 
Requisiti:
Accademici
Laureando o laureato da massimo 12 mesi, con preferibile background inprogrammi universitari connesse all'UE
Linguistici
Eccellente conoscenza della lingua inglese scritta e parlata. Tutte le competenze linguistiche aggiuntive sono altamente benvenute
Ulteriori Competenze
Non sono richieste ulteriori competenze
 
Documenti richiesti:
CV
- Lettera di motivazione
 
Retribuzione: Lo stage prevede una retribuzione ma inferiore al "contrat d'immersione professionelle"
 
Guida all’application:
Inviare all’indirizzo Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.:
- CV
- Lettera di Motivazione in Inglese
 
Informazioni utili: Bruxelles capitale d’Europa e del Belgio è la città ideale per cominciare una carriera nelle politiche internazionali. La prima cosa che colpisce all’arrivo nella città è la sua multiculturalità che fa respirare da subito l’idea di Europa, sede del Parlamento Europeo, della Commissione etc… è anche sede della maggior parte delle lobby che agiscono sull’arena europea, il che la rende perfetta per chi ricerca una carriera nelle istituzioni ma anche per chi predilige il settore privato.
Uno stage in questa città però non vi darà solo la possibilità di aggiungere un ottima esperienza al vostro curriculum ma anche dal punto di vista del divertimento non vi deluderà. La città offre diverse opportunità: numerose attività e attrazioni tra cui le classiche visite al Manneken-Pise all’Atomium, per chi ha la fortuna di capitarci durante un inverno nevoso è d’obbligo andare ai mercatini di natale vicino alla Bourse dove ci si potrà riscaldare con del buonissimo Vin Chaud (Vino Caldo). Il tempo, spesso; non è clemente ma quando lo è, Bruxelles è una città in rinascita, i bar e ristoranti sono pronti a tirar fuori i tavoli per permettere a tutti di godersi il bel tempo e le strade e i numerosi parchi si riempiono di gente. Per quanto riguarda la sera, bisogna essere un po’ open mind ed entrare nella mentalità belga che ha un idea un po’ diversa della classica serata all’italiana: il giovedì generalmente è dedicato a Place du Luxembourgche si riempie di persone che si vedono per bere una birra o un drink e poi continuano la serata, in genere si tratta di stagisti di Commissione, Parlamento e NATO il che, è ottimo anche per fare un po’ di networking e conoscere persone nuove; il resto della settimana si può sempre andare a bere un ottima birra al famoso Delirium, ma ovunque si vada, si troveranno sempre posti dove potersi sedere bere qualcosa e fare due chiacchiere. Da non sottovalutare è anche il lato culinario e vanno assolutamente provate la rinomata cioccolata belga e una gaufre che troverete facilmente vicino alla Grand-Place e poi, sicuramente le moules (cozze)  che sono uno dei piatti tipici e le patatine fritte, si consiglia di andare a Place Jourdana la Maison Antoine(e per i più coraggiosi… provate una mitraglietta) il tutto naturalmente sorseggiando una birra!!!
Per poter apprezzare al meglio questa esperienza di vita e lavorativa è di socializzare il più possibile il che è reso anche più semplice dal fatto che molte persone sono li per periodi di tempo limitato e quindi sono più che ben disposti a conoscere persone nuove, non fate si che la timidezza vi blocchi e vivrete sicuramente un esperienza da ricordare!
 
Link utili:
STIB, per gli spostamenti in città
 
Contatti utili:
The Green European Foundation asbl
1 Rue du Fort Elisabeth
L-1463 Luxembourg
 
Brussels Office
15, rue d'Arlon
B-1050 Brussels
phone: +32 (0) 2 234 65 70
fax: +32 (0) 2 234 65 79
 
“Per altre opportunità simili, andate alla sezione “Europa”
 
A Cura di Flavia Spigoli
 
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE
 
 
Pubblicato in Europa.
Incontro fra i Popoli propone lo stage, il tirocinio o la tesi di laurea in una delle sue sedi in Italia o presso uno dei suoi partner nel mondo.
 
Per altre opportunità simili, andate alla sezione “Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: Incontro fra i Popoli è una ONG, un’associazione popolare di cooperazione e solidarietà internazionale, sorta nel 1990 e fondata sul volontariato. È riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri e accreditata presso l'Unione Europea.
 
Dove: Italia, Estero
 
Destinatari: Studenti universitari
 
Quando: Non è prevista una scadenza
 
Descrizione dell’offerta: Agli universitari Incontro fra i Popoli propone lo stage o il tirocinio in una delle sue sedi in Italia o presso uno dei suoi partner nel mondo. I settori possibili sono: programmi e progetti di tipo rurale, microcredito, cooperativismo, tecnologia meccanica, idraulica, ambientale, fasce sociali deboli (donne e bambini), cultura, formazione, educazione scolastica ed oltre, agro-alimentare, agro-forestale, imprenditoria, sanità, ecc.
I paesi possibili sono:
- Congo: Kinshasa, Shabunda, Uvira, Bukavu, Goma, Mboko, Kindu, Kabinda
- Camerun: Maroua
- Ciad: Moundou
- Nepal: Kathmandu, Surket
- Sri Lanka: Mannar, Trincomalee
- Romania: Beius
- Italia: Cittadella
Inoltre, è possibile fare richiesta per scegliere l’argomento della tesi tra quelli presenti in allegato o per concordarne uno.
 
Requisiti: Per candidarsi all’offerta è necessario essere iscritti regolarmente ad un corso di Laurea
 
Documenti richiesti: Lettera di presentazione (in allegato in fondo alla pagina)
 
Costi/retribuzione: Non previsto
 
Guida all’application: Per proporre la propria candidatura è necessario inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Nel testo della mail, non in allegato, inserire:
- Nome, cognome, anno di nascita, lingue che conosci, cellulare, cittadinanza, indirizzo di residenza, indirizzo di domicilio (se diverso dalla residenza), ultimo titolo di studio, laurea o master in corso, università che stai frequentando, durata dello stage/ tirocinio o soggiorno di condivisione che chiedi e periodo in cui vuoi farlo.
- Tua presentazione (max 10 righe)
- Descrizione di cosa vuoi fare, cosa ti aspetti da questa tua esperienza all'estero (max 10 righe)
Per maggiori informazioni si vedano gli allegati in fondo alla pagina.
 
Informazioni utili: Ogni stagista-tirocinante, prima di avviare la sua esperienza, segue un breve percorso di formazione presso la sede dell’associazione in Italia. E’ in quest’occasione che vengono scelti località e argomenti del lavoro universitario.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
Contrà Corte Tosoni 99, 35013 Cittadella (PD)
Tel. 049 5975338
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
A cura di Martina Bavastrelli
 
Per il nuovo anno accademico 2014-2015 Carriere Internazionali ha selezionato per i suoi iscritti SILVER e GOLD centinaia di opportunità, frutto di accordi siglati con prestigiosi Enti attivi in campo internazionale.
Per maggiori informazioni su Silver e Gold CLICCA QUI!
 
“Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al  Rome Model United Nations la più grande simulazione Onu in Europa! Non perdere questa opportunità!”
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 
Allegati:
Argomenti Tesi
Lettera Estero
Lettera Italia

Contabilità, comunicazione e internazionalizzazione: scegli il settore che preferisci e candidati subito per uno stage formativo presso l’Associazione Joint!

 

“Per altre opportunità simili, andate alla sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontariato"

 

Ente: Associazione Joint è un’organizzazione di promozione sociale di Milano, attiva nel no-profit da circa 10 anni, che offre opportunità di mobilità internazionale ed apprendimento interculturale per i giovani. L’Associazione è specializzata in progetti relativi all’educazione non formale e all’apprendimento interculturale. Si rivolge ai ragazzi tra i 18 ed i 30 anni e segue percorsi pedagogici indirizzati agli studenti delle scuole superiori e alle fasce più deboli della società come i giovani con situazioni socio-economiche svantaggiate o disabilità motorie. Le attività principali dell’Associazione Joint sono legate al programma Erasmus+.

 

Dove: Milano, Italia

 

Destinatari: Maggiorenni

 

Quando: Open

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta:

 

Stage formativo in amministrazione e bilancio contabile: il candidato si occuperà di       tenuta della contabilità ordinaria e della prima nota; rendicontazione delle spese di viaggio dei progetti di mobilità di cui Joint è partner;  gestione contabile dei progetti gestiti da Joint; affiancamento nella costruzione del bilancio della Associazione;     affiancamento nella gestione delle buste paga e nella gestione dei contratti per i collaboratori; collaborazione con il resto dello staff per la creazione dei budget dei progetti.

 

Stage formativo comunicazione web in mobilita’ internazionale/no-profit: il candidato si occuperà di scrittura articoli per i portali web; gestione social network;     affiancamento in creazione o rinnovamento di siti internet; ricerca delle opportunità di mobilità per i giovani su internet; gestione rapporto con organizzazioni partner sia in Italia che all’estero.

 

Stage formativo nell’Area Volontariato Internazionale (SVE): il candidato si occuperà dei colloqui con i candidati, accompagnamento nella procedura di candidatura, selezione dei volontari, comunicazione con partner stranieri e creazione nuove partnership, assistenza ai volontari all’estero, gestione della documentazione relativa ai progetti, formazione e valutazione assieme ai volontari.

 

Stage formativo in Joint per gli Scambi Internazionali: il candidato si occuperà di  annuncio scambi selezione candidati; formazione e accompagnamento dei gruppi;     valutazione dell’esperienza vissuta e aiuto nell’organizzazione di eventuali attività prima e dopo lo scambio; comunicazione con partner stranieri;  ricerca di nuove partnership con organizzazioni straniere; gestione della documentazione relativa ai progetti e calcolo rimborsi; eventuale accompagnamento di gruppi all’estero e partecipazione a corsi di formazione all’estero; collaborazione nella creazione di nuovi progetti; sostegno nella preparazione, implementazione e valutazione di scambi ospitati in Joint.

 

Requisiti:

 

Stage formativo in amministrazione e bilancio contabile: conoscenze, almeno teoriche, di contabilità e bilancio, conoscenza del pacchetto office e una conoscenza base di inglese.

 

Stage formativo comunicazione web in mobilita’ internazionale/no-profit:Il/la candidato/a deve conoscere l’inglese e avere una conoscenza base della piattaforma WordPress e dimistichezza con i social networks. La conoscenza del mondo del terzo settore e della mobilità, del linguaggio html e la competenza nell’utilizzo dei programmi come Dreamweaver, Photoshop e Illustrator costituiscono titolo preferenziale.

 

Stage formativo nell’Area Volontariato Internazionale (SVE): Il/la candidato/a deve conoscere l’inglese, avere dimestichezza con i programmi Office e gli strumenti che internet offre. La vicinanza geografica alla nostra sede a Milano è determinante. La conoscenza del Programma Youth in Action o/e l’esperienza in progetti di mobilità non è indispensabile, ma costituisce titolo preferenziale.

 

Stage formativo in Joint per gli Scambi Internazionali: Il candidato deve conoscere l’inglese e avere dimestichezza con i programmi Office e gli strumenti che internet offre. La vicinanza geografica alla nostra sede a Milano è determinante. La conoscenza del Programma Youth in Action o/e di programmi di grafica non è indispensabile, ma costituisce titolo preferenziale.

 

Documenti richiesti: CV e lettera motivazionale.

 

Costi/retribuzione: Lo stage prevede un mese di prova gratuito e 3 mesi di lavoro per circa 20/25 ore alla settimana divisi su 4 giorni in ufficio con 150€ di rimborso al mese. Inoltre Joint è accreditata con le maggiori università di Milano e può farti ottenere le ore necessarie per il tirocinio universitario.

 

Guida all’application: Inserire i documenti richiesti nel form on line, qui.

 

Link utili:
Offerta
Sito Joint

 

Contatti utili:
Associazione Joint 
Via Giovanola, 25C
20142 Milano
Tel 02 45472364
Fax 02 45070956
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

A Cura di Alessandra Coletta

 

“Vuoi candidarti per questa o altre opportunità e non sai come fare?

CLICCA QUI e scoprilo!”

 

“Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al  Rome Model United Nations la più grande simulazione Onu in Italia! Non perdere questa opportunità!”

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

 

LA REDAZIONE

Se ti interessano i diritti umani ed i rifugiati, ecco l’occasione ideale per fare esperienza presso una Onlus affiliata all’UNHCR. Roma ti aspetta!

 

“Per altre opportunità simili, andate alla sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontariato"

 

Ente: Il Consiglio Italiano per i Rifugiati è un ente morale e una Onlus, costituitasi nel 1990, sotto il patrocinio dell’UNHCR ed è il membro italiano dell’ECRE - European Council on Refugeess and Exiles. Il suo obiettivo è difendere i diritti dei rifugiati e dei richiedenti asilo, per l’affermarsi di un sistema integrato ed efficiente che si sviluppi nelle diverse fasi dell’accoglienza, dell’integrazione e dell’eventuale ritorno assistito nel Paese di origine, in attuazione dei principi stabiliti dal sistema internazionale dei diritti umani, dalla Convenzione di Ginevra sui Rifugiati del 1951 e della recente normativa comunitaria.

 

Dove: Roma, Italia.

 

Destinatari: Chiunque soddisfi i requisiti.  

 

Quando:Non specificato (durata 6 mesi).

 

Scadenza: Il prima possibile.

 

Descrizione dell’offerta: La persona selezionata supporterà lo sviluppo e l’attuazione delle attività finalizzate alla raccolta fondi e alla promozione dell’organizzazione, in particolare:

- la pianificazione delle iniziative volte ad incrementare, con i vari mezzi di comunicazione e relazione con il pubblico, la notorietà dei temi trattati dall’organizzazione e del relativo impegno;

- lo sviluppo di campagne, la ricerca di spazi media gratuiti, l’ideazione e organizzazione di eventi, le iniziative di crowdfunding;

- la gestione del programma “sostenitori del CIR” attraverso azioni di informazione, sensibilizzazione e coinvolgimento;

- la gestione dei donatori Aziende, Fondazioni e altre Organizzazioni;

- il coordinamento dei rapporti con i vari partner e fornitori;

- la predisposizione dei vari materiali di comunicazione.

 

Trovi ulteriori informazioni nell'allegato.

 

Requisiti:

-       Laurea/Tesi/Specializzazione in Comunicazione, Marketing, Economia, o equipollente

-       Motivazione/Interesse per le tematiche inerenti i Diritti Umani

-       Capacità relazionali, di lavoro in gruppo e di organizzazione

-       Conoscenza dell'inglese

-       Conoscenza del pacchetto Office

 

Requisiti preferenziali:

-       Esperienza di stage/volontariato in Onlus, ONG o organizzazioni analoghe

-       Esperienza nell’ambito della Raccolta Fondi/Marketing/Comunicazione

-       Capacità di sviluppo social media

 

 

Documenti richiesti:Cv e Lettera Motivazionale completi di autorizzazione al trattamento dei dati ai sensi  del D. Lgs n. 196/2003.

 

Costi/retribuzione: Non previsto

 

Guida all’application:Inviare i documenti richiesti a a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando nell'oggetto dell’e-mail 'Stage Raccolta Fondi rif. 01/14'.

 

Informazioni utili:  La sede CIR si trova nel quartiere Aventino, a 5 minuti a piedi dalla stazione metro Circo Massimo. Nei pressi potrete trovare il Roseto comunale, uno dei giardini più belli della Capitale, e il Giardino degli Aranci, dal quale potrete godere di una bellissima vista della città dall’alto. E non dimenticate di “spiare” la cupola di San Pietro dalla serratura del portone del Priorato dei Cavalieri di Malta!

 

Link utili:
Sito CIR

Contatti utili:
Consiglio Italiano per i Rifugiati Onlis
Via del Velabro, 5/a 
Tel.06-69200114
Fax.06-69200116  
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

A Cura di Alessandra Coletta

 

“Vuoi candidarti per questa o altre opportunità e non sai come fare?

CLICCA QUI e scoprilo!”

 

“Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al  Rome Model United Nations la più grande simulazione Onu in Italia! Non perdere questa opportunità!”

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

 

LA REDAZIONE

Una delle più grandi aspirazioni dei ragazzi di oggi, studenti universitari, laureandi, o neolaureati, sembra essere trovare un proprio posto all’interno del mondo, principalmente fantasticando sulla tanto ardita e forse poco conosciuta carriera internazionale, sulle istituzioni europee o sulle numerose aziende che l’Europa e il mondo più in generale ospitano ma non sempre valorizzano. Ci basti notare, a tale proposito, che in questo particolare momento per l’Europa e per il nostro paese in particolare (con tutte le problematiche presenti e che verranno per un attimo date per scontate) i giovani si sentono pronti contrariamente a quanto molti sostengano, a rimboccarsi le mani e a fare capolino nel mondo del lavoro, per quanto poco purtroppo venga loro permesso. 
Qual è allora, per coloro che per la prima volta devono bussare alle porte dell’Europa e cercare il proprio posto al suo interno, l’approccio migliore per cominciare? Isfol, grazie al suo Manuale dello stage in Europa, tenta di dare se non una risposta, quanto meno delle direttive precise che si prospettano d’essere d’aiuto per i giovani.
 
Conosciamo prima l’ente in questione. 
L’Isfol - Istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori  -  è un ente nazionale di ricerca sottoposto alla vigilanza del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, che opera nel campo della formazione, del lavoro e delle politiche sociali, al fine di contribuire alla crescita dell'occupazione, al miglioramento delle risorse umane, all’inclusione sociale e allo sviluppo locale. L'Isfol infatti svolge e promuove attività di studio, ricerca, sperimentazione, documentazione, informazione e valutazione, fornendo supporto tecnico-scientifico allo Stato, alle Regioni e agli Enti locali.
 
Una delle grandi iniziative Isfol a cui i giovani aspiranti alla carriera lavorativa europea, internazionale o nazionale, renderanno onore è senza dubbio la terza edizione del suo Manuale dello stage in Europa, una sorta di guida di orientamento al settore delle carriere internazionali. Il Manuale dello stage in Europa è infatti una guida pratica e di facile consultazione che offre suggerimenti e riferimenti utili per cercare, scegliere, gestire e valorizzare questa esperienza. Esso è corredato da 32 Schede Paese (28 dell’Unione Europea, 3 dello Spazio Economico Europeo e la scheda della Svizzera) in cui vengono fornite dettagliate indicazioni su come muoversi per cercare uno stage, contattare le aziende, preparare la documentazione, trovare un alloggio, conoscere il Paese. 
 
La prima risposta chiara e concisa che Isfol con il suo Manuale intende fornire è che per cominciare una propria carriera lavorativa, la prima parola chiave è: STAGE. 
Partendo dalla sua basilare definizione, possiamo considerare lo stage “un periodo di pratica lavorativa di durata limitata, retribuito o no, con una componente di apprendimento e formazione, il cui obiettivo è l'acquisizione di un'esperienza pratica e professionale finalizzata a migliorare l'occupabilità e facilitare la transizione verso un'occupazione regolare”. Statisticamente è stato dimostrato che i più preparati all’interno del mercato del lavoro, sono coloro che durante il proprio periodo di studi universitari, hanno svolto un periodo di stage o tirocinio all’estero. Non a caso, fare uno stage all’estero durante il proprio percorso di studi è ormai una tendenza che sta prendendo sempre più piede anche in Italia, instaurando gradualmente la pratica, da tempo regola nelle migliori scuole superiori e università europee, di diplomarsi e laurearsi solo dopo aver fatto un tirocinio in una o più aziende sia all’estero che in patria. Questo è dimostrato anche dalle numerose iniziative sovvenzionate e sostenute dalla Commissione Europea, quali l’Erasmus per esempio (A questo proposito consultare gli articoli Erasmus Plus - una reale opportunità internazionaleed Erasmus Plus – tra innovazione e continuità)
Le ragioni di tutto ciò sono facilmente intuibili: innanzitutto un’esperienza all’estero permette di imparare a lavorare in un’altra lingua, rendendosi in questo modo più appetibili e più interessanti sul mercato del lavoro; inoltre è un’occasione per acquisire maggiore conoscenza di sé e delle proprie competenze, per allargare i propri orizzonti culturali e professionali, spingendo sui propri limiti e spronandosi a migliorare, e soprattutto guadagnare un bagaglio di esperienze personali e significative dal punto di vista curriculare che permettono di potersi candidare a posizioni sempre più qualificate, specifiche, con requisiti sempre più alti e collegato a questo, non fondamentale ma pur sempre importante, più retribuite. 
 
Naturalmente gli stages sono ben accetti all’estero, ma anche nel proprio paese d’origine, e possono essere effettuati in qualsiasi momento del proprio percorso personale: preferibilmente partendo dal periodo adiacente agli studi universitari, ma anche dopo la laurea o addirittura dopo il diploma di Scuola Superiore. 
 
Oltre alle numerose indicazioni per come muoversi a cercare uno stages, o per quali requisiti ottenere preferibilmente prima di immergersi nella ricerca, tra cui si ricordano i certificati delle principali lingue europee riconosciuti a livello internazionale (IELTS; Cambridge o TOEFL per l’inglese, DELE per lo spagnolo, DELF per il francese e GOETHE per il tedesco), o ancora su come elaborare la lettera di presentazione e strutturare in maniera adeguata e accattivante il proprio Curriculum Vitae, all’interno del Manuale è possibile trovare diverse sezioni con abbinati i rispettivi enti o organizzazioni. 
Le categorie infatti sono le seguenti:
- Organizzazioni Internazionali (Istituzioni e Agenzie dell’Unione Europea e delle Nazioni Unite, Organizzazione intergovernative o nongovernative)
- Associazioni studentesche internazionali
- Siti web specializzati, i principali siti europei o internazionali di riferimento e alcuni siti italiani che informano sulle opportunità in Europa e nel resto del mondo
A ciò, seguono poi 32 schede paese: in ognuna di esse sono contenuti informazioni circa:
- I settori più dinamici
- Lingua e moneta
- Lo stage
- Cosa fare per trovare un’azienda
- Dove alloggiare
- Tempo libero
- Indirizzi utili
- Alcune aziende italiane presenti sul territorio  
 
Segue poi un’interessante appendice circa la Carta europea della qualità per i tirocini e gli apprendistati.
Per concludere: “Oggi più che mai uno stage in Europa rappresenta un investimento per il tuo futuro che vale la pena di affrontare. Non si tratta soltanto di una straordinaria occasione di crescita personale e professionale, ma anche e soprattutto del miglior biglietto da visita per entrare nel mondo del lavoro”. Questa la vera e definitiva risposta che Isfol si propone di dare ai giovani, a coloro che hanno la voglia e l’entusiasmo di costruirsi il proprio futuro con coraggio e spirito di sacrificio, alla volta dell’Europa e delle sue, a volte celate, numerose opportunità.
 
Per scaricare il Manuale visitare il seguente link 
 
 
Margherita Greguol
 
Pubblicato in Formarsi

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.