Se sei uno studente universitario nel settore della cooperazione internazionale e vuoi fare un'esperienza di tirocinio per mettere in pratica quanto finora appreso, questa Ong può fare al caso tuo. Scopra di cosa si tratta!  
 
Ente: Il Movimento per la Lotta contro la Fame nel Mondo (MLFM) di Lodi nasce nel 1964 con il proposito di combattere la denutrizione e il sottosviluppo. Diviene prima Associazione, poi, nel 1983, ottiene l’idoneità dal Ministero Affari Esteri Italiano per operare in qualità di ONG. La lotta alla fame e alla povertà diventano la vera missione dell'Organismo, che da subito sceglie di operare con progetti di sviluppo. Portare acqua potabile è l'obiettivo primario senza precludere con ciò anche interventi di educazione, sensibilizzazione e formazione. Clicca qui per saperne di più!
 
Dove: Lodi, Italia
 
Destinatari: Studenti iscritti a un corso di laurea le cui università hanno sottoscritto una convenzione con MLFM (al momento solo università di Milano e Trento)
 
Quando:  Da concordare 
 
Scadenza: Offerta sempre aperta
 
Descrizione dell’offerta: Tra i diversi modi per entrare in contatto con il mondo della cooperazione internazionale vi è quello dei tirocini e degli stage che le principali università italiane, i centri di formazione professionale o anche gli istituti secondari superiori, propongono ai loro studenti per cominciare ad addentrarsi nel mondo del lavoro. L’MLFM ha ormai consolidato la propria collaborazione con alcuni atenei italiani, dando modo a due tirocinanti alla volta di lavorare presso la propria sede in Italia. Le convenzioni ad oggi sottoscritte sono con l'Università Statale di Pavia, l'Università Cattolica di Milano, l'Università Bicocca di Milano, l'Università Statale di Milano, l'Università di Trento.
Allo stesso modo, uguale possibilità viene riconosciuta agli studenti provenienti da Centri di Formazione Professionale che abbiano affrontato un percorso di studi idoneo al lavoro che andranno a svolgere
 
Requisiti: Essere studenti universitari o provenire da Centri di Formazione Professionale con un percorso di studi attinente  ai settori in cui opera MLFM
 
Documenti richiesti: CV
 
Costi/retribuzione: Non specificato
 
Guida all’application: Se studi in una delle Università con cui MLFM ha già sottoscritto la convenzione o se ne vuoi proporre una nuova, scopri come procedere scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando al numero 0371-420766
 
Informazioni utili: 
Vuoi diventare volontario di MLFM? Clicca qui e scopri come fare!
Clicca qui per scoprire i progetti di MLFM!
 
Contatti utili:
Clicca qui per contattare MLFM! 
 
Link utili:
 
Per altre opportunità simili, andate nella sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
A cura di Tatiana Camerota
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
InterAction offre la possibilità di svolgere internship in diversi settori presso la sua sede di Washington!
 
Ente: InterAction è un a federazione di organizzazioni non governative (ONG) con sede a Washington, DC. I suoi membri sono oltre 180 lavorano in tutto il mondo per aiutare i poveri e i vulnerabili, nella convinzione che sia possibile rendere il mondo un mondo più pacifico, giusto e prospero.
 
Dove: Washington, DC, USA
 
Destinatari: tutti coloro siano interessati
 
Scadenza:non è prevista una scadenza
 
Descrizione dell’offerta: InterAction offre vari internship nei seguenti settori:
- Executive Office Intern
- Global Development Practice Intern
- Public Policy Intern
- Humanitarian Policy & Practice Intern
- Membership & Standards Intern
- Communications Intern
 
Requisiti: I requisiti variano in base al settore di svolgimento dell’internship. Per avere informazioni dettagliate visita questa pagina e scegli il settore che ti interessa.
 
Documenti richiesti: Application online
 
Costi/retribuzione: non previsto
 
Guida all’application: per candidarti a questa posizioni vai su questa pagina, crea il tuo profilo e completa l’application form!
 
Informazioni utili: Per informazioni su Washington e i documenti necessari per recarti negli USA clicca qui.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
1400 16th Street, NW Suite 210
Washington, DC 20036
Tel: (202) 667-8227
 
A cura di Martina Bavastrelli
 
Per altre opportunità simili, andate nella sezione “Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
Il volontariato con "Insieme si può..." non significa semplicemente dedicare del proprio tempo all'associazione, ma condividerne il pensiero, le azioni, la missione. Scopri cosa puoi fare per dare il tuo contributo!
 
Per altre opportunità simili, andate nella sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: L’Associazione Gruppi “Insieme si può…” Onlus è un’Organizzazione Non Governativa fondata nel 1983, composta da 70 gruppi di adulti e da una decina di bambini e ragazzi (Colibrì), ai quali aderiscono oltre 2000 persone. Non ha scopo di lucro, è apartitica e apolitica. In oltre 30 Paesi del Sud del Mondo, "Insieme si può..." promuove, amministra e sostiene progetti di cooperazione internazionale in numerosi ambiti (istruzione, sanità, empowerment femminile, sicurezza alimentare, microcredito ecc.). É inoltre da sempre impegnata anche nel sostegno delle povertà del territorio locale. Clicca qui per saperne di più!
 
Dove: Italia e Sud del mondo 
 
Destinatari: Tutti coloro che desiderano vivere un'esperienza di volontariato e condividono i valori e la mission di "Insieme si Può..."
 
Quando:  Da concordare
 
Scadenza: Non presente
 
Descrizione dell’offerta: Il tempo speso con "Insieme si può" non è considerato come un semplice "fare del bene" ma come un momento di un percorso di scambio e di conoscenza tra di noi e con il Sud del Mondo. Ogni anno decine di volontari partono per il Sud del Mondo. Elettricisti, falegnami, idraulici, meccanici, ma anche personale medico, formatori, insegnanti, studenti, stagisti: tutti loro contribuiscono alla realizzazione dei progetti in cantiere, alla formazione professionale di ragazzi e ragazze delle scuole e all'animazione sociale. In Italia sono centinaia i volontari che collaborano alle iniziative promosse da "Insieme si può..." nelle più svariate attività: dalla promozione di incontri alla partecipazione a eventi; dall'organizzazione di iniziative di raccolta fondi allo sviluppo di idee; dalla divulgazione di materiale promozionale, all'offerta di manodopera e altro ancora
 
Requisiti: Non presenti
 
Documenti richiesti: Non specificato  
 
Costi/retribuzione: Non specificato
 
Guida all’application: Per offrire la tua disponibilità contatta l'associazione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Informazioni utili: 
Clicca qui per scoprire le attività e i progetti di Insieme si può!
 
Contatti utili:
Clicca qui per contattare Insieme si può
 
Link utili:
 
A cura di Tatiana Camerota
 
Per il nuovo anno accademico 2014-2015 Carriere Internazionali ha selezionato per i suoi iscritti SILVER e GOLD centinaia di opportunità, frutto di accordi siglati con prestigiosi Enti attivi in campo internazionale. Per maggiori informazioni su Silver e Gold CLICCA QUI!
 
“Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al Rome Model United Nations la più grande simulazione Onu in Europa! Non perdere questa opportunità!”
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE

CICLO DI SEMINARI SULLE CARRIERE INTERNAZIONALI 2° incontro - LAVORARE NELLE ONG

Scambi internazionali e Volontariato, Fundraising, Comunicazione, Cooperazione Internazionale
 
Intervengono
 
FOCSIV, Save the Children Italia, Amnesty International Italia e Croce Rossa Italiana
 
Mercoledì 3 dicembre ore 10:00
Aula B Dipartimento di Scienze Politiche
Università La Sapienza
Piazzale Aldo Moro, 5 – Roma
 
Carriere Internazionali in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi La Sapienza di Roma, organizza una ciclo di seminari finalizzato ad orientare i giovani studenti e laureati che ambiscono ad intraprendere una carriera di successo in ambito internazionale. I seminari vedranno la partecipazione dei responsabili HR di Agenzie delle Nazioni Unite ed altre Organizzazioni internazionali, Istituzioni europee ed Organizzazioni non Governative.
 
Il secondo incontro del ciclo di seminari 2014/2015 si terrà mercoledì 3 dicembre a partire dalle ore 10 presso l’Aula B del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università La Sapienza di Roma.
 
Il tema sarà: LAVORARE NELLE ONG.
 
Nell’immaginario collettivo nel settore umanitario c’è posto solo per i volontari e invece non è così. Certo, iniziare come volontario alle volte rappresenta un passo necessario per mettere alla prova la propria motivazione e conoscere la mission, i valori e il modus operandi di un’Associazione o di una Ong. E’ molto importante conoscere i requisiti e le competenze richieste, soprattutto alla luce del fatto che queste divengono via via sempre più specifiche ed impegnative. Le Associazioni e le Ong che operano nel settore umanitario hanno, infatti, sempre più bisogno di persone specializzate e qualificate in grado di assolvere ai numerosi compiti e di svolgere le numerose attività di cui si compone la vita di una Ong. Dall’amministrazione alla comunicazione, dal fundraising alla logistica, dal project management alla formazione.
Tanti sono i modi per avvicinarsi al settore umanitario – campi di lavoro, volontariato a breve/medio e lungo termine, Servizio Volontario europeo, Servizio Civile internazionale, etc. -  e tante sono le professionalità richieste che possono candidarsi per posizioni vacanti all’interno di Associazioni e Ong.
 
Ma come venirne a conoscenza? Come entrare in contatto con queste realtà? Quali sono le esperienze da fare e le opportunità da ricercare per mettere alla prova le proprie competenze?
Carriere Internazionali ha organizzato l’incontro del 3 dicembre in Sapienza per discuterne insieme ai referenti delle principali ONG italiane attive sul panorama internazionale: FOCSIV, Save the Children Italia, Amnesty International Italia e Croce Rossa Italiana
 
L’incontro è rivolto sia a giovani laureati o laureandi di tutte le discipline in procinto di immettersi nel mondo del lavoro, sia a studenti ai primi passi della loro carriera accademica affinché possano sin da subito acquisire informazioni utili ad intraprendere in futuro una carriera internazionale.
Carriereinternazionali.com mira a favorire da sempre l’incontro diretto tra i protagonisti delle differenti realtà internazionali e i giovani, molto spesso confusi ma anche determinati a voler raggiungere gli obbiettivi prefissi, nella ferma convinzione che grazie al dialogo e all’instaurazione di un rapporto personale con funzionari ed esperti del settore, il mondo delle carriere internazionali presto non sembrerà più un orizzonte troppo alto da raggiungere, ma un’opportunità concreta e alla portata di tutti. “L’ambito delle carriere internazionali è molto vasto e proprio per questo motivo la confusione che si genera nei giovani è giustificata”, afferma Manuela Sessa, direttore di Go International – Carriere Internazionali, “ciò che ci proponiamo è fare un po’ di chiarezza al riguardo, spingere i giovani ad accumulare esperienze e sensibilizzarli alle tematiche internazionali”.
Per registrarsi al seminario clicca qui
Per ulteriori informazioni su Carriere Internazionali visita il sito www.carriereinternazionali.como scrivi una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Il Democratic Progress Institute offre internship in tre settori: Generale, Legale e Operations.
 
Per altre opportunità simili, andate nella sezione “Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: Il Democratic Progress Institute (DPI) è un'organizzazione non governativa indipendente, istituita in consultazione con un gruppo di esperti internazionali in materia di risoluzione dei conflitti e progresso democratico. L'Istituto si propone di fornire competenze, combinando approcci pratici e di ricerca per ampliare le basi di un più vasto coinvolgimento del pubblico nel promuovere la pace e la costruzione della democrazia.
 
Dove: Londra, Regno Unito
 
Destinatari: Chiunque sia interessato
 
Scadenza:non è prevista una scadenza
 
Descrizione dell’offerta: Il Democratic Progress Institute (DPI) offre internship in tre settori.
- Generale: quest’internship coinvolge una vasta gamma di funzioni a seconda delle competenze specifiche del candidato. Tra i compiti possono figurare: ricerca politica, ricerca giuridica, organizzazione di eventi e logistica, amministrazione, raccolta fondi, attività di redazione, correzione di bozze e editing.
- Legale: quest’internship prevede l’assistenza del Legal Officer nelle cause dinanzi alla Corte europea dei diritti dell'uomo e la presentazione ai vari meccanismi di tutela internazionali e regionali.
- Operations: quest’internship comporterà una stretta collaborazione con l'Operations Officer su vari compiti che sono essenziali per dirigere un ufficio. Tra le principali mansioni figurano compiti amministrativi, budgeting, processo di recruitment.
 
Requisiti:
Generale: non sono richiesti requisiti specifici
Legale: Il candidato ideale deve:
- avere una laurea in legge (livello minimo LLB)
- un interesse dimostrabile, una conoscenza ed esperienza nel diritto internazionale dei diritti umani.
- conoscere perfettamente la lingua inglese
Saranno considerati asset:
- la laurea in Diritti Umani, Diritto internazionale pubblico o in settori analoghi
- ottima conoscenza della lingua francese e/o turca
Oltre a una presentazione curriculum vitae e lettera di copertura di circa 2 o 3 pagina scritta campione su qualsiasi area di interesse per la ricorrente sarebbe stata considerata con favore anche se non essenziale.
non sono richiesti specifici requisiti
- Operations: non sono richiesti requisiti specifici
 
Documenti richiesti: CV, Cover Letter e un breve saggio di massimo 3 pagine in inglese
 
Costi/retribuzione: non specificato
 
Guida all’application: Per candidarsi a questa posizione è necessario inviare tutti i documenti richiesti all’indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., inserendo nell’oggetto “Internship”.
 
Informazioni utili: Si tratta di una candidatura spontanea.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
11 Guilford Street
London WC1N 1DH
Tel. +44 0203 206 9939
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
A cura di Martina Bavastrelli
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 
 
NGO Monitor offre la possibilità di svolgere internship di breve e lunga durata a Gerusalemme.
 
Per altre opportunità simili, andate nella sezione “Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: NGO Monitor fornisce informazioni ed analisi riguardo l’operato delle ONG che promuovono diritti umani e agende umanitarie. L’obiettivo di NGO Monitor è rendere pubbliche distorsioni riguardo il rispetto dei diritti umani nel conflitto arabo-israeliano e fornire informazioni per facilitare il lavoro delle ONG nel Medio Oriente.
 
Dove: Gerusalemme, Israele
 
Destinatari: tutti coloro siano interessati
 
Scadenza:non è prevista una scadenza
 
Descrizione dell’offerta: NGO Monitor offre la possibilità di svolgere un internship di breve o lunga durata presso la sede di Gerusalemme. La risorsa potrà scegliere gli obiettivi dell’internship e le aree di interesse.
 
Requisiti: Non è richiesto nessun particolare requisito
 
Documenti richiesti: Form online, CV e 2 saggi in inglese
 
Costi/retribuzione: non specificato
 
Guida all’application: Per candidarsi all’offerta è necessario compilare il form online, caricare il proprio CV in inglese, 2 saggi scritti in inglese e due referenze.
 
Informazioni utili: Gerusalemme sarà la cornice per questa importante opportunità. Per tutte le informazioni sulla situazione sicurezza del paese, per i visti e le eventuali vaccinazioni necessarie visitare la pagina di Viaggiare Sicuri.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
1 Ben-Maimon Blvd
Jerusalem 92262, Israel
Tel. +972-2-566-1020
Fax: +972-77-511-7030
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
A cura di Martina Bavastrelli
 
Per il nuovo anno accademico 2014-2015 Carriere Internazionali ha selezionato per i suoi iscritti SILVER e GOLD centinaia di opportunità, frutto di accordi siglati con prestigiosi Enti attivi in campo internazionale.
 
Per maggiori informazioni su Silver e Gold CLICCA QUI!!
 
Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al Rome Model United Nationspiù grande simulazione Onu in Europa! Non perdere questa opportunità!
 
 
COMIVIS offre la possibilità di fare un’esperienza di volontariato o scambio internazionale nei Paesi in Via Sviluppo!
 
Per altre opportunità simili, andate nella sezione “Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: COMIVIS (Comunità Missionaria di Villaregia per lo Sviluppo) è un’Organizzazione Non Governativa (ONG) nata nel 2004 e riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri italiano. COMIVIS opera nel campo della cooperazione con i Paesi in Via di Sviluppo, si adopera per la crescita umana, culturale e socio-economica, orientando di preferenza il proprio servizio alle popolazioni residenti nelle grosse periferie urbane. In questi luoghi realizza iniziative e programmi di sviluppo studiati, elaborati e attuati con il coinvolgimento delle forze sociali ed ecclesiali locali, in risposta alle reali necessità della popolazione.
 
Dove: Paesi in Via di Sviluppo
 
Destinatari: chiunque sia interessato
 
Scadenza: non è prevista una scadenza
 
Descrizione dell’offerta: COMIVIS offre la possibilità di svolgere un periodo di volontariato internazionale o di fare uno scambio internazionale nei Paesi in Via di Sviluppo a tutti coloro siano interessati. Prima di partire sarai inserito in un corso di formazione volto a darti tutti gli strumenti necessari per la tua esperienza di cooperazione.
 
Requisiti: Non è richiesto nessun particolare requisito
 
Documenti richiesti: Dopo un primo contatto, COMIVIS ti fornirà tutte le indicazioni necessarie
 
Costi/retribuzione: non previsto
 
Guida all’application: per candidarti all’offerta vai sul sito e scegli la sede per te più comoda
 
Informazioni utili: L’esperienza che COMIVIS ti da la possibilità di fare è fondamentale per coloro i quali vogliono entrare nel mondo della cooperazione. La maggior parte delle ONG, infatti, richiede spesso esperienze sul campo. Non perdere questa opportunità.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
A cura di Martina Bavastrelli
 
Per il nuovo anno accademico 2014-2015 Carriere Internazionali ha selezionato per i suoi iscritti SILVER e GOLD centinaia di opportunità, frutto di accordi siglati con prestigiosi Enti attivi in campo internazionale.
 
Per maggiori informazioni su Silver e Gold CLICCA QUI!!
 
Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al Rome Model United Nationspiù grande simulazione Onu in Europa! Non perdere questa opportunità!
 
Il 17 ottobre ricorre la giornata internazionale contro la povertà, istituita dall’ONU il 22 dicembre 1992 con la risoluzione A/RES/47/196. La data è carica di significato poiché celebra la riunione spontanea che si tenne nel 1987 a piazza Trocadero a Parigi, quando 100mila persone manifestarono contro la povertà. La povertà è una piaga che affligge tre miliardi di persone in tutto il mondo. Una situazione così grave da meritare il primo posto tra i famosi MDGs, ossia i “Millennium Develpment Goals”, gli ambiziosi obiettivi del millennio. La speranza era quella di riuscire a dimezzare, tra il 1990 e il 2015, le persone che vivono con meno di 1 dollaro al giorno. Oggi possiamo affermare che l’ONU e la comunità internazionale hanno almeno parzialmente fallito, i poveri, per quanto siano diminuiti di ben 1 miliardo, sono ancora troppi, il problema esiste e persiste. La questione della povertà, infatti, è già stata inserita nella “Post-2015 Development Agenda”, che rimpiazzerà i Millennium Develpoment Goals.
Secondo i dati riportati dalla World Bank, nel 2011 il tasso di povertà mondiale era pari all’11%, certamente meno del 1981, dove esso era del 43%. Questi dati ci rendono fiduciosi del fatto che effettivamente la povertà può essere sconfitta, tuttavia, probabilmente anche a causa della recente crisi economica, la questione della povertà è diventata un leitmotiv pure nei paesi sviluppati, anche in quelli dove solo fino a qualche anno fa il benessere economico sembrava una conquista intoccabile. Oggi, invece, l’Europa si trova a fronteggiare un aumento importante delle persone che versano in stato di povertà e che richiedono assistenza alimentare e di altro tipo. È l’era dei nuovi poveri, cioè di quelle persone che pur lavorando non riescono a sbarcare il lunario, vuoi per l’elevato tasso di disoccupazione giovanile, vuoi per l’aumento del costo della vita e delle tasse. Numerosi imprenditori sono arrivati a togliersi la vita a causa dei loro problemi economici. Questo quadro, dunque, rende il problema della povertà più attuale che mai e incredibilmente vicino a noi. 
A rifletterci bene basterebbe così poco per migliorare la vita di molti, si pensi solo che le 300 persone più ricche del mondo possiedono quanto i 3 miliardi di poveri hanno per vivere. Tuttavia la povertà non è male incurabile, di certo è difficile eradicarla del tutto ma sono molti gli esperti fiduciosi nel fatto che investimenti volti a fornire acqua potabile, cibo, istruzione e condizioni igenico-sanitarie migliori, potrebbero risolvere il problema. Il punto cruciale, per molti, sta nel fatto che gli “aiuti a pioggia” non sono efficienti ed efficaci, per ridurre davvero la povertà, per dare alle persone una reale possibilità di migliorare la propria vita, è indispensabile promuovere le condizioni che consentano ai poveri di mettere a frutto le loro capacità, dargli gli strumenti e non il prodotto finito. Essi, secondo l’OECD, devono essere sia i beneficiari che gli agenti della crescita economica, tuttavia, lo sviluppo che si persegue deve coinvolgere e riguardare anche una serie di aspetti politici e sociali cosicché la riduzione della povertà a seguito dello sviluppo economico sia accompagnato da un effettivo miglioramento nelle condizioni di vita, in generale, di queste persone. In breve, la riduzione della povertà non può essere un obiettivo raggiungibile con il solo contributo dei paesi della comunità internazionale, fondamentale è creare un tessuto sociale, investire in istruzione, promuovere il rispetto dei diritti umani. Non è un caso che la Commissione Europea abbia stabilito tra le priorità per il 2020 quella di elaborare una strategia che combini cinque obiettivi irrinunciabili: occupazione, innovazione, istruzione, riduzione della povertà e clima/energia.
Quest’anno la giornata internazionale contro la povertà cadrà venerdì 17 ottobre e si focalizzerà sul tema “Mettere fine alla violenza della povertà estrema: promuovere i processi di pace e di  legittimazione”, insistendo sulla necessità di eliminare discriminazione, emarginazione ed esclusione basati sulla povertà, origini etniche, genere, età, disabilità o lo status socio-economico. Oltre alla tradizionale commemorazione che si terrà a New York, molti eventi saranno dedicati alla ricorrenza. Il Comitato Internazionale 17 ottobre, che promuove questa giornata mondiale, ha già lanciato il tweet #EndPoverty, il Gruppo Abele e i suoi partner promuovo un sit-in dalle ore 10.00 davanti a Montecitorio per dare voce a quegli 8 milioni di italiani che vivono ormai in condizioni di povertà relativa.
 
Martina Bavastrelli
 
Link Utili
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
Incontro fra i Popoli propone lo stage, il tirocinio o la tesi di laurea in una delle sue sedi in Italia o presso uno dei suoi partner nel mondo.
 
Per altre opportunità simili, andate alla sezione “Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: Incontro fra i Popoli è una ONG, un’associazione popolare di cooperazione e solidarietà internazionale, sorta nel 1990 e fondata sul volontariato. È riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri e accreditata presso l'Unione Europea.
 
Dove: Italia, Estero
 
Destinatari: Studenti universitari
 
Quando: Non è prevista una scadenza
 
Descrizione dell’offerta: Agli universitari Incontro fra i Popoli propone lo stage o il tirocinio in una delle sue sedi in Italia o presso uno dei suoi partner nel mondo. I settori possibili sono: programmi e progetti di tipo rurale, microcredito, cooperativismo, tecnologia meccanica, idraulica, ambientale, fasce sociali deboli (donne e bambini), cultura, formazione, educazione scolastica ed oltre, agro-alimentare, agro-forestale, imprenditoria, sanità, ecc.
I paesi possibili sono:
- Congo: Kinshasa, Shabunda, Uvira, Bukavu, Goma, Mboko, Kindu, Kabinda
- Camerun: Maroua
- Ciad: Moundou
- Nepal: Kathmandu, Surket
- Sri Lanka: Mannar, Trincomalee
- Romania: Beius
- Italia: Cittadella
Inoltre, è possibile fare richiesta per scegliere l’argomento della tesi tra quelli presenti in allegato o per concordarne uno.
 
Requisiti: Per candidarsi all’offerta è necessario essere iscritti regolarmente ad un corso di Laurea
 
Documenti richiesti: Lettera di presentazione (in allegato in fondo alla pagina)
 
Costi/retribuzione: Non previsto
 
Guida all’application: Per proporre la propria candidatura è necessario inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Nel testo della mail, non in allegato, inserire:
- Nome, cognome, anno di nascita, lingue che conosci, cellulare, cittadinanza, indirizzo di residenza, indirizzo di domicilio (se diverso dalla residenza), ultimo titolo di studio, laurea o master in corso, università che stai frequentando, durata dello stage/ tirocinio o soggiorno di condivisione che chiedi e periodo in cui vuoi farlo.
- Tua presentazione (max 10 righe)
- Descrizione di cosa vuoi fare, cosa ti aspetti da questa tua esperienza all'estero (max 10 righe)
Per maggiori informazioni si vedano gli allegati in fondo alla pagina.
 
Informazioni utili: Ogni stagista-tirocinante, prima di avviare la sua esperienza, segue un breve percorso di formazione presso la sede dell’associazione in Italia. E’ in quest’occasione che vengono scelti località e argomenti del lavoro universitario.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
Contrà Corte Tosoni 99, 35013 Cittadella (PD)
Tel. 049 5975338
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
A cura di Martina Bavastrelli
 
Per il nuovo anno accademico 2014-2015 Carriere Internazionali ha selezionato per i suoi iscritti SILVER e GOLD centinaia di opportunità, frutto di accordi siglati con prestigiosi Enti attivi in campo internazionale.
Per maggiori informazioni su Silver e Gold CLICCA QUI!
 
“Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al  Rome Model United Nations la più grande simulazione Onu in Europa! Non perdere questa opportunità!”
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 
Allegati:
Argomenti Tesi
Lettera Estero
Lettera Italia
Il CeLIM ricerca volontari che possano mettere a disposizione tempo ed entusiasmo a favore dell'Associazione.
 
Per altre opportunità simili, andate alla sezione “Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: Il CeLIM (Centro Laici Italiani per le Missioni), nato nel 1954, è una Organizzazione Non Governativa riconosciuta dal Ministero per gli Affari Esteri e dall’Unione Europea. La missione di CeLIM è trasformare in modo permanente una comunità, trasferendo competenze professionali ed economiche nel corso di un intervento di durata finita.
 
Dove: Milano, Italia
 
Destinatari: tutte le persone interessate
 
Quando: non è prevista una scadenza
 
Descrizione dell’offerta: Il CeLIM ricerca volontari che possano mettere a disposizione tempo ed entusiasmo a favore dell'Associazione. Le modalità sono molte:
- allestimento e gestione di stand informativi
- affiancamento degli operatori presso gli uffici di Milano
- ideazione di nuove campagne
- organizzazione di eventi ed iniziative sul proprio territorio
- traduzioni
- confezionamento di bomboniere
 
Costi/retribuzione: Non prevista
 
Guida all’application: Per diventare volontario è necessario inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
Via San Calimero 11/13, 20122 Milano
Tel/Fax 02.58316324
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
A cura di Martina Bavastrelli
 
 “Vuoi candidarti per questa o altre opportunità e non sai come fare?
CLICCA QUI e scoprilo!”
 
“Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al  Rome Model United Nations la più grande simulazione Onu in Italia! Non perdere questa opportunità!”
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 

Rubrica

Servizio Volontariato Europeo

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.