Promosso dal 1994, in occasione della Giornata Mondiale del Volontariato indetta dalle Nazioni Unite, che ricorre il 5 dicembre, il Premio è il riconoscimento che FOCSIV dedica a quanti si contraddistinguono nell’impegno contro ogni forma di povertà ed esclusione e per l’affermazione della dignità e dei diritti di ogni donna e uomo, dimostrando così impegno costante a favore delle popolazioni dei Sud del mondo

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione

 

Ente: FOCSIV è la Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario, oggi ne fanno parte 78 Organizzazioni che operano in oltre 80 paesi del mondo.

Parallelamente la Federazione promuove in Italia campagne di sensibilizzazione e di educazione allo sviluppo e compie un intenso lavoro di lobbying istituzionale per promuovere la giustizia sociale per tutti gli uomini e le donne del pianeta

 

Dove: Roma

 

Destinatari: soggetti volontari in possesso dei requisiti richiesti

 

Quando:sabato 2 dicembre, ore 10.30 - 13.30

 

Scadenza: 25 agosto 2017

 

Descrizione dell’offerta: il Premio è il riconoscimento che FOCSIV dedica a quanti si contraddistinguono nell’impegno contro ogni forma di povertà ed esclusione e per l’affermazione della dignità e dei diritti di ogni donna e uomo, dimostrando così impegno costante a favore delle popolazioni dei Sud del mondo.

TRE LE CATEGORIE IN GARA:

- Volontario Internazionale

- Giovane Volontario Europeo

- Volontario del Sud

Criterio preferenziale di selezione per tutte e tre le categorie, in continuità con la scorsa edizione, sarà l’impegno nell’ambito di interventi tesi a promuovere lo Sviluppo Umano Integrale secondo lo spirito tracciato 50 anni fa dalla Popolorum Progressio, riconfermato ed ampliato dalla Laudato Si’

 

Requisiti:

Modalità di selezione Categoria “Volontario Internazionale”

La possibilità di candidare un proprio volontario/a internazionale è aperto a tutte le realtà italiane impegnate nella solidarietà internazionale (Associazioni, ONG, Centri Missionari e Diocesi etc.). Sono ammesse solo ed esclusivamente le candidature di volontari internazionali di lungo periodo in servizio. Sono quindi esclusi operatori residenti in Italia che svolgano missioni in loco una tantum - esperienze brevi anche se ripetute; volontari in campi di lavoro. Per questa categoria sono ammesse solo ed esclusivamente le candidature di volontari internazionali di nazionalità italiana.

 

Modalità di selezione Categoria “Giovane Volontario Europeo”

La possibilità di candidare un proprio volontario/a è aperto a tutti gli Enti di coordinamento, di invio o di accoglienza dei diversi programmi europei di volontariato, oltre a tutte le Organizzazioni che abbiano volontari impegnati nel Servizio Civile Nazionale italiano all’estero. Sono ammesse le candidature di giovani cittadini europei in servizio da almeno 6 mesi (in un Paese diverso da quello di residenza) o che abbiano concluso il servizio nell’anno corrente. Non sono ammesse esperienze di durata inferiore a 6 mesi. Per i giovani in Servizio Civile Nazionale italiano all’estero sono ammessi i volontari che, a dicembre 2017, saranno in servizio o che abbiano completato il servizio nell’anno corrente. Potranno essere accettate candidature provenienti da Enti europei.

 

Modalità di selezione Categoria “Volontario del Sud”

Intendiamo individuare una figura significativa (uomo o donna) cittadino del Sud del Mondo, che si sia distinta in attività di cooperazione e costruzione di valore sociale nel o a favore del proprio Paese. Potrà trattarsi di:

- una persona attivista dello sviluppo sostenibile, impegnata in iniziative di lobby e advocacy in stretto collegamento con le comunità locali

- una persona immigrata in Italia e che si è impegnata, con una associazione per attività di co-sviluppo nel proprio Paese d’origine

 

Costi/Retribuzioni: copertura delle spese della missione stampa:

- FOCSIV sosterrà: le spese di viaggio (voli aerei a/r) dei componenti della missione stampa, le spese di viaggio, vitto e alloggio del premiato/a per garantire la sua personale partecipazione al conferimento del premio e agli altri appuntamenti istituzionali e per un periodo di permanenza su Roma per condurre la campagna media

- L’Ente sosterrà: le spese di vitto e alloggio dei partecipanti alla missione stampa (troupe dei giornalisti e eventuale personale FOCSIV); spese di mobilità interna. Si suggerisce agli Enti di individuare una sistemazione che possa garantire ai giornalisti la migliore organizzazione del proprio lavoro dal punto di vista logistico e soprattutto dell’alloggio.

 

L’Ente si impegna inoltre a fornire la più completa disponibilità e collaborazione alla troupe inviata ed agli eventuali accompagnatori per la realizzazione del video; in considerazione del ritorno di immagine di cui beneficia l’Ente di appartenenza, lo stesso è invitato a supportare con propri contatti la ricerca di sponsorizzazioni posta in essere dal segretariato della Federazione.

 

Guida all’application: la candidatura dovrà essere corredata da un video autoprodotto di presentazione del volontario/a e del progetto, della durata massima di 3 minuti, realizzato con qualsiasi strumento (telecamere non professionali, macchine fotografiche, smartphones etc.). Non sarà criterio di selezione la qualità del video; alternativamente la candidatura potrà essere corredata anche da una slide show della durata massima di 3 minuti.

 

Sulla pagina del Link offerta (presente in fondo a questo articolo), si potrà accedere alla sezione “Scarica documenti” per avere tutta la modulistica relativa al bando.

 

Invitiamo a leggere attentamente il regolamento, oltre ai relativi documenti annessi. I link sono presenti in fondo a questa pagina nella sezione Link utili

 

Informazioni utili: i vincitori delle tre categorie saranno invitati a partecipare all’evento finale di premiazione che si terrà a Roma il 2 dicembre 2017, con l’opportunità di intervenire e portare la loro testimonianza all’interno di palinsesti televisivi e radiofonici, nazionali e locali. Sarà garantita adeguata visibilità ai volontari premiati ed ai loro Enti di appartenenza nella realizzazione dei materiali e nella campagna di comunicazione

 

Link utili:

Sito FOCSIV

Link offerta

Il premio

Regolamento

Giuria

 

Contatti Utili:

Via S. Francesco di Sales, 18
00165, Roma
Tel. 06 68 77 867
Fax 06 68 72 373
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




a cura di Pecorari Giuditta

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Obiettivo principale di migliorare la condizione di persone affetti da disabilità mentale, con particolare riferimento ai bambini, incentivando il loro ruolo attivo nella società in accordo con i loro obiettivi e interessi

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: SVE (Servizio Volontario Europeo) è un programma di volontariato internazionale finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma Erasmus Plus che permette a tutti i giovani residenti in Europa di età compresa tra i 17 e i 30 anni, di svolgere un’esperienza di volontariato internazionale presso un’organizzazione o un ente pubblico in Europa e nei Paesi dell’area Euromediterranea e del Caucaso per un periodo che va dalle 2 settimane ai 12 mesi. Il Servizio Volontario Europeo è un’opportunità unica per entrare in contatto con culture diverse dalla propria e per acquisire nuove competenze e capacità utili alla propria crescita personale e professionale

 

Dove: Toledo, Spagna

 

Destinatari: tutti gli interessati in possesso dei requisiti richiesti

 

Quando: dal 25 settembre 2017 al 31 luglio 2018

 

Scadenza: 15 settembre 2017

 

Descrizione dell’offerta: si tratta di un’opportunità di SVE in Spagna all’interno di un’organizzazione non profit, con l’obiettivo principale di migliorare la condizione di persone affetti da disabilità mentale, con particolare riferimento ai bambini, incentivando il loro ruolo attivo nella società in accordo con i loro obiettivi e interessi.

Il volontario  sarà coinvolto in attività a supporto di bambini disabili attraverso attività ludiche, manuali, sportive, mnemoniche, escursioni, etc.

Inoltre il volontario potrà conoscere i diversi approcci e le metodologie per il supporto ai disabili, imparando da educatori professionisti e confrontando le diverse tecniche

 

Requisiti: il volontario ideale dovrebbe avere le seguenti caratteristiche:

- avere buona sensibilità ed attenzione verso le necessità degli altri e motivazione al lavoro con i disabili;

- dare la propria disponibilità per l’intera durata del progetto



Costi/Retribuzioni: come per gli altri progetti SVE, è previsto un rimborso per le spese di viaggio fino ad un massimale stabilito dalla Commissione europea. Vitto, alloggio, corso di lingua, formazione, tutoring, pocket money mensile e assicurazione sono coperti dall’organizzazione ospitante

 

Guida all’application: per partecipare occorre andare sul link della pagina (in fondo a questo articolo), cliccare “Candidati” in alto a destra e allegare il proprio CV e lettera motivazionale il prima possibile

 

Informazioni utili: alla voce organizzazione d’invio si deve selezionare Associazione Younet, senza bisogno di aver preso contatto in anticipo. Se selezionati, si dovrà partecipare ad una formazione pre-partenza

 

Link utili:

SVE

Link offerta

 

Contatti Utili:

via Giovanola 25 C – 20142 Milano

Tel. +39 02 45.47.23.64 (lunedì e mercoledì 16:00-17:00)

Fax. +39 02 450.70.956

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



a cura di Pecorari Giuditta

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi contribuire alla missione di LULE? Porta il tuo contributo e il tuo entusiasmo a sostegno dell'integrazione dei popoli emarginati

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Cooperazione

 

Ente: LULE (“fiore” in albanese) è un’iniziativa nata nel 1996 ad Abbiategrasso con la finalità di operare nell’aiuto alle vittime della tratta a scopo di sfruttamento sessuale. Nel settembre del 1996 un gruppo di volontari ha cominciato un percorso di formazione per individuare le modalità di intervento opportune nel settore; ad aprile del 1997 sono cominciate le attività di contatto sulla strada. Nel 1998 LULE si è costituita in un’associazione di volontariato per la gestione di programmi articolati di intervento nell’ambito della prostituzione di strada e per l’integrazione sociale delle donne e minori vittime della tratta. Ad oggi l’attività è realizzata da circa 35 volontari, appositamente formati, e da 20 operatori professionali. Il territorio di intervento è la Regione Lombardia. I beneficiari diretti degli interventi sono persone straniere (prevalentemente donne e minori), vittime di tratta e sfruttamento (sessuale, lavorativo, accattonaggio, ecc.). Se vuoi saperne di più puoi scaricare i numerosi documenti che trovi nelle varie sezioni del sito o contattarci direttamente agli indirizzi mail indicati nella sezione apposita

 


Dove: In Italia

 

Destinatari: Tutti coloro che siano interessati al mondo del volontariato e che vogliano mettersi in gioco nel sociale

 

Durata: Quanto vuoi

 

Scadenza: Mai, puoi candidarti quando vuoi

 

Descrizione dell’offerta: Per una Associazione come Lule, il supporto dei volontari è fondamentale per dare impulso e continuità alle attività e alle iniziative messe in campo sul territorio a favore dell’integrazione e autonomia delle persone emarginate o a rischio di esclusione sociale. In questi anni abbiamo aiutato oltre 2.000 donne vittime di tratta e violenza, 5.000 minori italiani e stranieri, 15.000 adulti in situazione di fragilità dovuta alla migrazione, allo sfruttamento lavorativo o alla disabilità. Da oltre 20 anni Lule Onlus opera nel sociale per rispondere ai bisogni degli “invisibili”… porta il tuo contributo e il tuo entusiasmo a sostegno di questa missione!

 

Requisiti: Nessun requisito particolare, se non la voglia di mettere a disposizione il proprio tempo per chi ne ha bisogno

 

Retribuzione: Trattasi di volontariato. Nulla sarà più appagante di sapere che il tuo contributo con LULE sarà fondamentale per chi ne ha bisogno

 

Guida all’application: Se sei interessato a collaborare con Lule come volontario, invia il tuo CV o anche solo una breve presentazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.: a breve sarai contattata/o dalla responsabile del servizio per maggiori informazioni e per un colloquio conoscitivo in cui ti saranno presentate le attività dell’ente e gli ambiti di intervento

 

Informazioni utili: Per maggiori informazioni visita il sito LULE

 

Link utili:

LULE

Diventa volontario

 

Contatti utili:

Pagina dei contatti

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Quante volte nella vita ci si è sentiti inutili, si sarebbe voluto far qualcosa ma non ci si è riusciti? Comincia allora con il volontariato per World Vision ed i tuoi gesti non saranno più inutili: regala una gioia ai bambini adottati a distanza con la traduzione delle lettere che riceveranno dai loro sostenitori

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Cooperazione

 

Ente: World Vision è un’organizzazione umanitaria indipendente che si impegna da oltre 60 anni per sconfiggere le cause della povertà e dell’esclusione sociale. Con oltre 44 mila collaboratori in 99 paesi del mondo, World Vision assiste quotidianamente più di 41 milioni di bambini e 3,3 milioni nei programmi di sostegno a distanza con l'obiettivo di sradicare la povertà, la fame e le ingiustizie. I programmi di sviluppo di World Vision sono da sempre realizzati nel rispetto di importanti valori, a cui si ispirano nelle proprie azioni quotidiane

 

Dove: Roma

 

Destinatari: Chiunque sia interessato ad impegnarsi in opere di volontariato

 

Durata: Illimitata, più tempo dedicherai e maggiore sarà il tuo contributo

 

Scadenza: Nessuna, puoi candidarti quando vuoi

 

Descrizione dell’offerta: Potrai dedicare parte del tuo tempo nel collaborare con World Vision con qualcosa di semplice ma prezioso allo stesso modo. Milioni di bambini sono sostenuti a distanza, ai quali i sostenitori possono inviare lettere e biglietti con messaggi di gioia nonostante la distanza. Il tuo contributo sarà proprio quello di tradurre le lettere ed i biglietti per i bambini

 

Requisiti: Essendo ben accetti tutti, senza alcuna distinzione, non sono richiesti requisiti particolari, a parte la conoscenza di alcune lingue con cui i volontari tradurranno le lettere e i biglietti dei sostenitori che riceveranno i bambini che vivono in zone povere del mondo:

- inglese e/o  francese

Inoltre è richiesto un buon utilizzo di World ed Excel

 

Retribuzione: Trattandosi di volontariato non vi è alcuna retribuzione, ma la gratificazione di quel che farai sicuramente ti ripagherà

 

Guida all’application: Candidati come volontario

 

Informazioni utili: Si possono leggere alcune testimonianze qui

 

Link utili:

World Vision

Volontariato

 

Contatti utili:

Pagina dei contatti

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Sei interessato al marketing e vuoi vivere un’esperienza che metta alla prova le tue abilità? Quale occasione migliore se non quella di affiancare l’Ufficio Reclutamento volontari di Frontier, durante il tuo Internship nel Regno Unito? Candidati subito e non te pentirai!

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Cooperazione

 

Ente: Frontier è stata fondata nel 1989 come organizzazione non governativa senza scopo di lucro, dedicata alla salvaguardia della biodiversità e l'integrità degli ecosistemi, la costruzione di mezzi di sussistenza sostenibili per le comunità emarginate nei paesi più poveri del mondo. Nasce per conservare la fauna selvatica più a rischio del mondo con un habitat minacciato e costruire mezzi di sussistenza sostenibili per emarginati, per creare soluzioni apolitiche e lungimiranti. E’ costituita da una comunità di volontari provenienti da ogni parte del mondo che portano avanti i valori di collaborazione

 

Dove: Regno Unito

 

Destinatari: Tutti coloro i quali siano interessati al mondo del volontariato e contemporaneamente rispondano ai requisiti

 

Durata: Dai 3 ai 6 mesi

 

Scadenza: Non vi è alcuna scadenza, puoi candidarti quando vuoi nell’arco dell’anno

 

Descrizione dell’offerta: Frontier sta offrendo un'opportunità di stage interessante per tutti coloro che cerchino esperienze nel mondo delle relazioni pubbliche ed organizzazione eventi per sensibilizzare, promuovere le opportunità di volontariato e di reclutamento volontari attraverso metodi di marketing diretto. Il candidato prescelto assisterà l’ufficio reclutamento volontari, darà loro tutte le informazioni una volta selezionati. Si occuperà della promozione di progetti di frontiera che rivolgono ad un vasto pubblico, tramite presentazioni, chiamate ed incontri face to face

 

Requisiti: Il candidato ideale per l’Internship di Frontier:

- laurea triennale

- alta conoscenza dell’inglese sia scritto che parlato

- ottime doti comunicative  

- flessibilità

- conoscenza del pacchetto Office, in particolare Excel e Power Point

- esperienza nel campo amministrativo

 
Retribuzione: Internship non retribuito, ma indennità di viaggio disponibili

 

Guida all’application: Puoi candidarti direttamente online dal link dell’offerta

 

Informazioni utili: Per maggiori informazioni sull’offerta vi invitiamo a vedere i job details che troverai sempre nel link dell’offerta. Inoltre, vi consigliamo la lettura di esperienze di giovani ragazzi come voi, direttamente qui

 

Link utili:

Frontier

Link dell’offerta

 

Contatti utili:

FRONTIER

50-52 Rivington Street, London, EC2A 3QP

United Kingdom

T: +44 (0) 207 613 2422

F: +44 (0) 207 613 2992

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Non perderti un’occasione unica di uno SVE in Belgio, tra le Fiandre. Mettiti a disposizione di EquiCanis e lavora con giovani insieme a cavalli e cani: sarà un’esperienza motivante e formativa che difficilmente dimenticherai. Cosa aspetti? Candidati subito, non te ne pentirai

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Cooperazione

 

Ente: EquiCanis è un gruppo di operatori e volontari che si occupa di promuovere il ruolo della natura e degli animali quando entra in contatto con l’uomo. Infatti scopo dell’Associazione è quello di supportare giovani problematici con attività in stretta relazione con gli animali, in particolar modo i cavalli ed i cani: l’ippoterapia è una delle punte di diamante di EquiCanis e motivo di svago per gli adolescenti di cui si occupano i volontari

 

Dove: Wazemaal, Belgio

 

Destinatari: Tutti colori i quali siano interessati ad uno SVE e rispondano ai requisiti

 

Durata: Non specificata

 

Scadenza: Ogni anno, nel periodo di novembre-dicembre avvengono le selezioni, avrai tempo per mandare la tua candidatura

 

Descrizione dell’offerta: EquiCanis sta cercando giovani volontari da inserire nel proprio team. Le mansioni che dovrà svolgere il futuro volontario saranno perlopiù a contatto con gli animali e con la natura in modo tale che questa possa essere di aiuto per i giovani adolescenti con problemi sociali. Colui che sarà selezionato, la mattina si prenderà cura dei cavalli, dopodiché svolgerà attività con i ragazzi con azioni di supporto dominate in particolar modo dalla ippoterapia. Durante lo SVE, inoltre, frequenterai corsi di tedesco e nel primo mese assisterai a lezioni di ippoterapia in modo tale da saper come comportarti, una volta che entrerai nel vivo delle attività da svolgere in supporto ai giovani ragazzi che hanno bisogno di te

 

Requisiti: Senza che vi sia distinzione di nazionalità, i prossimi volontari SVE per EquiCanis dovranno rispondere ai seguenti requisiti:

- essere amanti della natura, in particolar modo essere interessati al mondo dei cavalli e dei cani

- avere ottimi doti comunicative

- essere flessibile e di mente aperta

- spirito di adattamento per vivere in un ambiente rurale

 

Retribuzione: Non specificata, ma non dovrai pagare nessun alloggio in quanto ti sarà messa a disposizione una stanza all’interno di una casa dove vivranno tutti gli altri volontari SVE. Ti saranno date una bicicletta ed una tessera mezzi per gli spostamenti

 

Guida all’application: Se interessati, potete mandare un’email all’indirizzo che trovate nei Contatti utili, specificando l’oggetto EVS EQUICANIS

 

Informazioni utili: Wezemaal è una zona che si trova in una delle tre regioni belghe, quella delle Fiandre. Sicuramente l’ambiente non è quello di una grande metropoli, ma non per questo non sarà piacevole: potrai entrare a contatto con la natura nei numerosi giardini che offre questa regione



Link utili:

EQUICANIS

Link dell’offerta

 

Contatti utili:

Blu Molenstraat 1A

3111 Wezemaal

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

0474 85 86 22

 

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Ti sei sempre interessato alle tematiche che riguardano i rifugiati politici, ma ti senti inerme davanti alla complessità della questione? Non ti preoccupare, da oggi potrai dare il tuo contributo diventando volontario per il Centro Astalli a Roma

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Cooperazione

 

Ente: Accompagnare, servire e difendere i diritti dei rifugiati è da sempre l’impegno del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati. Un impegno che ogni giorno si rinnova in una sfida nuova e originale da affrontare al fianco al Centro Astalli, al quale i rifugiati possono rivolgersi in cerca di aiuto per ricostruirsi una vita in un paese straniero. Tante sono le persone che arrivano in Italia per chiedere protezione, in fuga da guerre e persecuzioni e missione del Centro è quella di garantire a tutti i diritti umani fondamentali, cibo, un posto letto, le cure mediche necessarie, una casa o un lavoro. Tutto ciò dà l’idea di quanto sia ricca la società grazie alla tante persone che ogni giorno svolgono un servizio di volontariato presso le strutture del centro. Dal 1981, quando nacque il Centro Astalli, di strada ne hanno fatta molta: una mensa che distribuisce 400 pasti al giorno, un ambulatorio, quattro centri d’accoglienza, una scuola d’italiano e tanti altri servizi di prima e seconda accoglienza

 

Dove: Roma

 

Destinatari: Tutti coloro i quali sono interessati a svolgere un volontariato e che rispondano ai requisiti richiesti

 

Durata: Non specificata, ma il tuo supporto più duraturo sarà più sarà utile se questo è il tuo scopo, ovvero supportare chi ne ha bisogno, in particolar modo i rifugiati politici ed i migranti

 

Scadenza: Potrai candidarti quando vuoi, senza limiti di scadenza. Il Centro Astalli è sempre lieto di accogliere volontari nel proprio team

 

Descrizione dell’offerta: Il Centro Astalli è formato da persone speciali, come te, che mettono a disposizioni il proprio tempo libero a favore degli ultimi: richiedenti asilo, rifugiati politici e migranti. Il Centro accoglie sempre con piacere volontari che hanno voglia di mettersi in ascolto di chi è in fuga da guerre e persecuzioni ed ha prima di tutto bisogno di sostegno e comprensione. Contribuisci con il tuo piccolo a sostenere la missione, anche perché sarà un modo concreto per aiutare e, soprattutto, un’occasione di incontrare dei rifugiati. Basta bussare alla porta, e provare a dire: Io ci sono ed ecco che potrai dare una mano insieme agli altri volontari

 

Requisiti: Non è richiesto nessun requisito particolare, nessuna distinzione di età, razza e nazionalità, ma basta solamente la tua profonda motivazione ed il tuo smisurato interesse verso il tema sempre più dei rifugiati politici

 

Retribuzione: Nessuna, ma nulla sarà più appagante di sapere che la tua azione ha aiutato chi ne ha bisogno

 

Guida all’application: Per diventare volontario presso il Centro Astalli, manda un’email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Informazioni utili: Da molti anni il Centro Astalli promuove nelle scuole i progetti che danno l’opportunità di capire meglio e di contrastare i pregiudizi incontrando nelle classi rifugiati e persone di religioni diverse. Se sei un insegnante o un genitore, considera di proporre nella tua scuola questa esperienza

 

Link utili:

Centro Astalli

Link dell’offerta

 

Contatti utili:

Pagina dei contatti

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Sei un giovane ragazzo che ha voglia di vivere un’esperienza formalizzante e motivante con uno SVE? Diventa allora un volontario SVE e supporta adolescenti che ne hanno bisogno, sarà un’occasione di volontariato unica. Cosa aspetti? Candidati subito e non te ne pentirai

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Cooperazione

 

Ente: De Switch nasce in Belgio come un’associazione di monitoraggio gioventù speciale. Gruppi di operatori specializzati e volontari organizzano programmi di supporto per giovani adolescenti di sesso femminile con problemi sociali, familiari, relazionali, comportamentali ed anche psichiatrici. Lo scopo è quello di riportare sulla retta via queste ragazze ed aiutarle in questo con numerose attività.

 

Dove: Belgio

 

Destinatari: Tutti coloro i quali sono interessati a compiere azioni di volontariato e che rispondano ai requisiti

 

Durata: Di solito 6 mesi

 

Scadenza: Ogni anno, nel periodo di novembre-dicembre avvengono le selezioni: avrai tempo per mandare la tua candidatura

 

Descrizione dell’offerta: De Switch cerca volontari per i loro progetti di supporto verso giovani adolescenti di sesso femminile tra i 15 ed i 18 anni che saranno lieti di conoscerti per superare, in parte, i loro problemi con la famiglia, relazionali, comportamentali e sociali, a volte anche psichiatrici. Per questo periodo sarai la loro guida, li aiuterai nelle attività giornaliere: dall’andare a fare shopping insieme, a cucinare. Non mancheranno di certo serate di divertimento.

Inoltre riceverai formazione contemporaneamente:

- corso di tedesco

- corsi di formazione in vari ambiti

 

Requisiti: Senza distinzioni di nazionalità, potranno candidarsi tutti coloro i quali risponderanno ai seguenti requisiti:

- ottima capacità comunicative

- maturità

- indipendenza ed organizzazione nel lavoro

- spirito di adattamento nel vivere in un ambiente rurale

 

Retribuzione: Non specificata, ma non dovrai pagare nessun alloggio in quanto ti sarà messa a disposizione una stanza all’interno di una casa dove vivranno tutti gli altri volontari SVE. Ti saranno date una bicicletta ed una tessera mezzi per gli spostamenti

 

Guida all’application: Se interessato, potrai mandare un’email all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., specificando l’oggetto EVS Molenmoes

 

Informazioni utili: Sint-Pieters-Rode (Holsbeek) è una zona che si trova in una delle tre regioni belghe, quella delle Fiandre. Sicuramente l’ambiente non è quello di una grande metropoli, ma non per questo non sarà piacevole: potrai entrare a contatto con la natura nei numerosi giardini che offre questa regione

 

Link utili:

De Switch Homepage

Link dell’offerta

 

Contatti utili:

Gravenstraat 54

3220 Sint-Pieters-Rode (Holsbeek)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

016 / 44 19 32

016 / 25 24 95

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

La Joyland Prime Academy è alla ricerca di candidati che vogliano partecipare a un progetto di volontariato in Kenya, dando il proprio contributo nell’istruzione dei bambini

Per opportunità simili consultare la sezione Cooperazione

 

Ente: La storia della Joyland Prime Academy inizia l’8 settembre 2008 quando viene fondata dall’insegnante Jonathan Munyany. Nel corso degli anni Jonathan si rese conto delle estreme condizioni di povertà in cui vivevano le popolazioni della regione del Mombasa (Kenya) e come il suo insegnamento influì positivamente sui bambini  e sulle comunità locali. L’obiettivo primario dell’ente è quello di fornire un’istruzione a tutti i bambini abbandonati e orfani, contribuendo a creare un ambiente scolastico piacevole in cui essi possano crescere e apprendere. Oltre a questo scopo, Joyland Prime Academy mira a prevenire lo sfruttamento di ragazze orfane che sono costrette a sposarsi molto giovani e a prostituirsi; prevenire l’abbandono scolastico; abolire il lavoro minorile; fornire approvvigionamenti e, ovviamente, promuovere l’istruzione

 

Dove: Kenya

 

Destinatari: Il progetto si rivolge a studenti, viaggiatori e persone che compiono una missione religiosa

 

Durata: L’attività di volontariato può durare fino a un massimo di 6 mesi

 

Scadenza: Aperta

 

Descrizione dell’offerta: I candidati, che parteciperanno al programma di volontariato, dovranno fornire supporto e assistenza ai bambini del Mombasa, garantendo loro un’istruzione adeguata

 

Requisiti: I candidati dovranno possedere i requisiti seguenti:

- essere persone umili

- essere persone affidabili

- essere predisposti a lavorare con i bambini

- essere predisposti ad aiutare e ad apprendere nuove cose

- essere persone educate

 

Retribuzione: Non specificato

 

Guida all’application: Gli interessati dovranno scaricare l’application form al seguente link, cliccando nella sezione “Volunteers”

 

Informazioni utili: Si ricorda che i candidati dovranno ottenere un visto per il Kenya, rilasciando i documenti seguenti:

- lettera di invito

- certificati di vaccinazioni dal proprio medico

- copertura assicurativa

- passaporto valido

Una volta consegnanti i documenti, sarà possibile ottenere il visto compilando la richiesta online, consultabile al seguente sito

internet www.ecitizen.go.ke (i volontari dovranno fare la richiesta per una “Single Journey Visa”)

 

Si ricorda inoltre che si avrà la possibilità di scegliere tra due tipi di alloggio:

- presso una famiglia ospitante, che garantirà una permanenza gratuita per l’intero periodo del soggiorno. Nonostante ciò i volontari dovranno aiutare la famiglia fornendo USD $ al mese, così da avere 3 pasti al giorno

- presso una pensione

 

È altrettanto utile ricordare che l’aeroporto più vicino è il Moi International Airport, conosciuto anche come Mombasa Airport. Una volta arrivati, i responsabile Jonathan Munyany o la signora Evalyne Kirui vi porteranno a destinazione

 

Link utili:

Joyland Prime Academy

 

Contatti:

O BOX 86713, Mombasa-Kenya

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Jonathan Munyany: (+254) 723024301

Evalyne Kirui: (+254) 713494044

 

 

a cura di Clarissa Subissi

La redazione carriere internazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Nel Terzo Settore? Ti offriamo un'interessante opportunità formativa per diventare responsabile di progetto, europrogettista, valutatore ed esperto di budget.

 

La scuola COSPE, nata nel 2004 ed accreditata come ente di formazione dalla Regione Toscana dal 2007, riparte con un corso professionalizzante.

 

Il Diploma di Responsabile di progetto ed Europrogettista nasce per formare una figura che riunisca le competenze di progettista, valutatore ed esperto di budget, che consentono la gestione efficiente dell’intero ciclo di un progetto.

 

Un percorso professionale composto da tanti moduli formativi, concepiti come laboratori in cui potersi sperimentare nell’uso di strumenti di project management, a partire da casi studio reali.

 

Il corso è composto da 12 moduli di base e 3 di approfondimento geografico (Africa, Mediterraneo e Medioriente, Centro e Sud America), per un totale di circa 240 ore, con la possibilità di 300 ore di tirocinio da svolgere in Italia o all’estero. La formazione, tramite lezioni frontali, laboratori, esercitazioni pratiche, è orientata allo sviluppo di competenze tecniche specialistiche e all'acquisizione degli skills professionali per i profili di progettista, valutatore ed esperto di budget.

 

È richiesta la conoscenza della lingua inglese e di un’altra lingua straniera (spagnolo, francese, portoghese, arabo, cinese).

 

Il corso si terrà dal 20 gennaio al 13 maggio 2017. Le iscrizioni sono aperte entro fine dicembre.

  

Per iscrizioni, chiarimenti e promozioni attive è possibile contattare direttamente la segreteria della Scuola COSPE allo 055473556 o mandare una e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Tutti i dettagli nella scheda del corso: www.cospe.org/formazione

Rubrica

Servizio Volontariato Europeo

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.