Telethon sta cercando un Account Middle & Major Donors  che lavorerà all’interno dell’unità dei Donatori One Off e Regolari. Questo/a avrà l’opportunità di contribuire allo sviluppo di un progetto strategico per la Fondazione Telethon. Interessato/a? Dai un’occhiata all’offerta e candidati!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: la Fondazione Telethon è un ente senza scopo di lucro riconosciuto dal Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica. Nata nel 1990 per rispondere all'appello di pazienti affetti da malattie rare. Si occupa di gestire le iniziative di raccolta fondi e di garantire le risorse necessarie ai progetti di ricerca rigorosamente valutati e approvati da una Commissione medico-scientifica indipendente e internazionale;
Telethon gestisce  direttamente i suoi istituti (Tigem, SR-Tiget, DTI) e
fornisce un servizio di gestione diretta dei fondi di ricerca assegnati a enti esterni (università, istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, enti ospedalieri altri istituti di ricerca)

 

Dove:  Roma / Milano

 

Destinatari: coloro che hanno effettuato un percorso di studi possibilmente in ambito:

- economico,

- giuridico,

- scienze sociali

- comunicazione

Rischiesti almeno due anni di esperienza nell’ambito del fundraising

 

Quando: inserimento da novembre/dicembre

 

Scadenza: prima possibile

 

Descrizione dell’offerta: il candidato per il ruolo di Account Middle & Major Donors per Telethon andrà a svolgere le seguenti attività:

- sviluppare e gestire in sinergia con il coordinatore dell’unità le strategie di acquisizione, coltivazione e sollecitazione dei donatori middle e major;
- gestire ed elaborare il ciclo di comunicazione offline e online rivolto al segmento middle;
- gestire il costante follow-up sui donatori major (ca 100) con modalità personalizzate (attraverso contatti telefonici, e- mail, incontri, inviti ad eventi, ecc.);
- si occuperà della profilazione dei donatori attivi e potenziali elaborando proposte per la loro acquisizione e/o rinnovo della donazione;
- organizzare e gestire incontri di persona con donatori acquisiti e prospect su tutto il territorio nazionale;

- elaborare report e proposte progettuali da presentare a donatori già acquisiti prevedendo azioni personalizzate in linea con il ciclo di comunicazione realizzato dall’unità donatori one off e donatori regolari;
- è responsabile della gestione dei segmenti Middle & Major Donors all’interno del database donatori e del monitoraggio delle donazioni in entrata relative al programma.

Requisiti:  le competenze e conoscenze richieste per il ruolo di Account Middle & Major Donors con Telethon sono:
- percorso di studi possibilmente in ambito economico, giuridico, delle scienze sociali o di comunicazione;
- esperienza di 2 anni nell’ambito del fundraising (corporate o Individui) o in ruoli similari di gestione delle relazioni in aziende profit;
- conoscenza di strumenti di Marketing e Marketing Analysis;
- ottima capacità di scrittura;
- buon utilizzo del pacchetto Office;
- capacità di networking e costruzione delle relazioni;
- capacità di ascolto e negoziazione;
- pianificazione e organizzazione;
- creatività, iniziativa e innovazione;

- flessibilità.

 

Retribuzioni: non specificato

 

Guida all’application:  per candidarsi per questa posizione registrarsi presso la pagina dedicata ed inviare il proprio CV

 

Informazioni utili:  si richiede disponibilità a svolgere delle trasferte.
Telethon offre un contratto subordinato CCNL commercio.

Link utili:

Link dell’Offerta

Posizioni aperte Telethon        

                

Contatti Utili:  

Sede di Roma: Via Varese 16b - 00185 Roma
Tel. +39 06 440151
Fax. +39 06 44 015521

Sede di Milano :Via Poerio 14 - 20129 Milano
Tel. +39 02 2022171
Fax. +39 06 44015600

 

a cura di Lorenza Paolella Ridolfi

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

 

SACE offre stage per neolaureati in discipline economiche. Vuoi avviare la tua incredibile carriera in ambito economico? Ecco la tua occasione, mettiti alla prova e cogli l’opportunità inviando subito la tua candidatura!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Altre Opportunità

 

Ente: SACE è una società del Gruppo Cassa depositi e prestiti e offre un’ampia gamma di prodotti assicurativi e finanziari: credito all’esportazione, assicurazione del credito, protezione degli investimenti, garanzie finanziarie, cauzioni e factoring.

Con oltre 900 dipendenti e sedi in Italia e all'estero, SACE opera in 198 paesi, garantendo flussi di cassa più stabili e trasformando i rischi di insolvenza delle 25.000 imprese clienti in opportunità di sviluppo.

 

Dove: Roma, Italia

 

Destinatari: neolaureati con un’età compresa tra i  22 e i 27 anni che abbiano conseguito il titolo con votazione di almeno 105/110 in:

- Economia

- Scienze Politiche

- Relazioni Internazionali con indirizzo economico

 

Scadenza: non specificata

 

Descrizione dell’offerta: L'inserimento dei/lle tirocinanti è previsto nell'Ufficio Stampa e Desk Editoriale le cui principali attività consistono in:

- Acquisire dimestichezza con i principali strumenti di rassegna e monitoraggio delle notizie

- Imparare a seguire l'intero ciclo di produzione e diffusione delle notizie

- Acquisire dimestichezza con le attività di comunicazione a supporto dell'attività aziendale, del management e degli eventi

- Comprendere il ruolo delle attività di media relations e comunicazione esterna all'interno del contesto aziendale

- Acquisire buone capacità di relazione con i "clienti" dell'Ufficio Stampa

 

Requisiti:  il candidato ideale per i tirocini offerti da SACE dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti:

-Ottima conoscenza del pacchetto Office (PowerPoint e Publisher)

- Buona dimestichezza con strumenti di comunicazione social

- Proattività e un'ottima propensione al lavoro in team

Costituiscono titoli preferenziali le seguenti conoscenze:

- Esperienza formativa o professionale all'estero

- Master o altra specializzazione in comunicazione economico-finanziaria

 

Retribuzioni: è previsto un rimborso spese di 800 €/mese + buoni pasto

 

Guida all’application: Per potersi candidare è necessario visitare il link all'offerta e compilare il modulo. Inoltre è richiesto di allegare:

- CV

- lettera di presentazione

- fotografia

 

Link utili:

link all'offerta

Sito ufficiale SACE

      

Contatti Utili:  

Piazza Poli, 37 /42 - 00187 Roma

Tel: + 39 06 67361

Fax: + 39 06 6736225

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

a cura di Beatrice Baruffa

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org



Pubblicato in Altre opportunità.

La Fondazione Formenton premia i migliori! Se sei un giovane giornalista questa è l'opportunità giusta per te. In palio borse di studio fino a 14.000 euro e la possibilità di far parte di una delle testate giornalistiche più importanti in Italia!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente:  La "Fondazione Mario Formenton", con sede in Roma, Via Cristoforo Colombo, 90 allo scopo di onorare la memoria di Mario Formenton, il quale nella sua vita di imprenditore aveva sempre voluto promuovere e favorire la formazione dei giovani nel campo editoriale, indice un Concorso per l'assegnazione di n. 4 borse di studio dell'importo globale di € 14.000 ciascuna, per lo svolgimento di due stage di specializzazione e perfezionamento per giornalisti (professionisti, praticanti, pubblicisti) e di due stage di formazione, specializzazione e perfezionamento per amministratori di società editoriali presso le sedi delle più importanti imprese e testate giornalistiche.



Dove: Roma, Italia

 

Destinatari: Il concorso è riservato a cittadini residenti in Italia che:

- non abbiano compiuto il 30° anno di età (alla data del 31 ottobre 2018)

- siano in possesso di diploma di laurea riconosciuto in Italia e conseguito con votazione non inferiore a 100/110 o equivalente

- per l'indirizzo giornalistico: siano iscritti negli albi dei giornalisti e pubblicisti e nel registro dei praticanti o elenco dei giornalisti stranieri (alla data di presentazione della domanda)

- abbiano ottima conoscenza di almeno una lingua straniera e, per gli stranieri, della lingua italiana

Sono esclusi dalla partecipazione coloro che abbiano già conseguito borse di studio della FIEG e/o della FNSI.

 

Quando: dal 1/5/2019 al 28/2/2020

 

Scadenza: 30/11/2018

 

Descrizione dell’offerta: La Fondazione Mario Formenton, allo scopo di onorare la memoria di Mario Formenton, che nella sua vita di imprenditore ha sempre promosso la formazione dei giovani in campo editoriale, indice per l'anno 2018/19 un concorso per l'assegnazione di 4 borse di studio per stage che si svolgeranno presso le sedi delle più importanti imprese e testate giornalistiche. In particolare sono offerti:

2 stage di specializzazione e perfezionamento per giornalisti (professionisti, praticanti, pubblicisti)

2 stage di formazione, specializzazione e perfezionamento per amministratori di società editoriali.

L'importo complessivo di ciascuna borsa è pari a 14.000 euro. L'assegnazione delle borse di studio comporta per 9 mesi l'obbligo di frequenza delle aziende giornalistiche italiane o straniere alle quali i borsisti saranno destinati (periodo dal 1/5/2019 al 28/2/2020).

 

Requisiti:  Il concorso è riservato a cittadini residenti in Italia che:

- non abbiano compiuto il 30° anno di età (alla data del 31 ottobre 2018);

- siano in possesso di diploma di laurea riconosciuto in Italia e conseguito con votazione non inferiore a 100/110 o equivalente;

- per l'indirizzo giornalistico: siano iscritti negli albi dei giornalisti e pubblicisti e nel registro dei praticanti o elenco dei giornalisti stranieri (alla data di presentazione della domanda);

- abbiano ottima conoscenza di almeno una lingua straniera e, per gli stranieri, della lingua italiana.

Sono esclusi dalla partecipazione coloro che abbiano già conseguito borse di studio della FIEG e/o della FNSI



Costi/Retribuzioni: 14.000 euro ogni borsa di studio

 

Guida all’application:  Le domande di ammissione al Concorso vanno spedite, a pena di nullità, mediante raccomandata con ricevuta di ritorno, alla Fondazione Mario Formenton - Segreteria Borse di Studio c/o “GEDI Gruppo Editoriale SpA, entro e non oltre il 30/11/2018. La Fondazione non assume alcuna responsabilità né per eventuali ritardi o disguidi postali e telegrafici, né per il caso di smarrimento o ritardato recapito di comunicazioni dirette ai candidati che sia imputabile ad omessa o tardiva segnalazione di cambiamento dell'indirizzo segnalato sulla domanda di partecipazione.

Le domande, redatte in carta libera, con firma autenticata nei modi di legge (notaio, pubblico ufficiale o autocertificazione con copia di un valido documento di identità controfirmata anch’essa), devono contenere un sintetico curriculum sulle esperienze e gli interessi del candidato ed indicare nell'ordine:

- data di nascita

- residenza, domicilio e telefono

- laurea, facoltà ed anno di conseguimento, votazione

-data di iscrizione all'albo dei giornalisti e dei pubblicisti, al registro dei praticanti o all’elenco dei dei giornalisti stranieri per gli interessati all'indirizzo giornalistico

- elenco delle collaborazioni giornalistiche e/o professionali di tipo gestionale in campo editoriale, con indicazione delle testate, emittenti radio-televisive, riviste specializzate e la precisazione della durata e tipo di collaborazione

- corsi di laurea successivi al primo, borse di studio, diploma di lingua e di specializzazione acquisiti, corsi di perfezionamento frequentati con indicazione della relativa durata, votazione, istituti e sedi di svolgimento

- altre notizie ritenute utili dal candidato

La documentazione dovrà essere presentata entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta da parte della Fondazione, da coloro che  a concorso effettuato risulteranno inseriti nei primi 5 posti di ciascuna delle due graduatorie compilate dalla Commissione Tecnica Giudicatrice.

Le prove di esame, cui saranno ammessi non più di 40 candidati prescelti dalla Commissione Tecnica sulla base di criteri matematici (voto di laurea, età, ecc.) e debitamente informati, si svolgeranno in un'unica giornata, il 1/03/2019 alle ore 9 presso la sede di GEDI Gruppo Editoriale SpA in Via C. Colombo n. 90 in Roma e consisteranno in due prove scritte a scelta sulle tre di seguito indicate:

indirizzo giornalistico

1) un articolo non superiore a 50 righe dattiloscritte ovvero un testo che non superi le 18 – 22 righe dattiloscritte equivalenti a circa 1’30” - 2’00, da leggersi in un giornale radio o un telegiornale, su un argomento di attualità del quale verrà data notizia ai candidati mediante comunicati di agenzia di stampa;

2) prova di sintesi di un lungo articolo in un massimo di 15 righe dattiloscritte;

3) prova di attualità e di informazione articolata in domande cui il candidato sarà tenuto a rispondere per iscritto;

indirizzo gestionale amministrativo

1) prova scritta su un tema di carattere editoriale. In tale prova saranno fornite al candidato informazioni sia quantitative sia qualitative sull'argomento da sviluppare (case history). Il candidato dovrà, sulla base delle informazioni ricevute, argomentare sulla validità di un progetto editoriale e sulla sua fattibilità in termini di mercato in un massimo di quattro cartelle dattiloscritte od equivalente

2) prova su un tema di gestione aziendale. In tale prova saranno fornite al candidato informazioni sia quantitative sia qualitative sull'argomento da sviluppare. Il candidato dovrà, sulla scorta delle informazioni ricevute, evidenziare gli aspetti salienti della tematica proposta ed indicare i fattori rilevanti in gioco, sotto il profilo economico e finanziario, valutando, indicativamente, gli elementi peculiari da tenere sotto controllo nella gestione dell'iniziativa;

3) prova di carattere generale. In tale prova il candidato dovrà, in forma scritta, rispondere ad una serie di domande brevi inerenti il settore editoriale (periodici e quotidiani).

 

Informazioni utili:  L'assegnazione delle borse di studio comporta per la durata di 9 mesi, nel periodo dal 1/05/2019 al 28/02/2020, l'obbligo di frequenza delle aziende giornalistiche italiane o straniere alle quali i borsisti, ad insindacabile giudizio del Consiglio Direttivo della Fondazione, saranno destinati. Il venir meno della frequenza comporterà la decadenza dell’assegnazione della borsa di studio.

 

Link utili:

Bando Concorso              

           

Contatti Utili:  

Segreteria delle Borse di Studio della "Fondazione Mario Formenton" c/o “GEDI Gruppo Editoriale SpA” in Via C. Colombo n. 90 - 00147 Roma

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

a cura di Amantia Bali

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

 

Fornire competenze specialistiche sull’elaborazione e sull’attuazione di strategie di marketing basate sull’utilizzo del canale digitale e rivolte ai mercati internazionali: questo l’obiettivo del corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale – curriculum in Marketing digitale e mercati globali dell’Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT.

 

I media digitali e l’e-commerce rappresentano e continueranno a rappresentare in maniera sempre più rilevante il principale tramite per l’accesso e per il presidio dei mercati esteri, in particolare da parte delle PMI.

 

Formando figure professionali in grado di esercitare a livello avanzato funzioni manageriali all’interno di imprese pubbliche e private che operano prevalentemente in contesti internazionali, il Corso coniuga la conoscenza dei meccanismi di funzionamento dei mercati internazionali con l’acquisizione di competenze mirate all’approfondimento dell’e-business, del marketing digitale e delle tecniche di comunicazione e di web design. Le lezioni frontali sono alternate con seminari e incontri di approfondimento sulle più recenti evoluzioni dei new media, casi e testimonianze aziendali.

 

Il curriculum si rivolge principalmente a studenti che hanno conseguito una laurea triennale negli ambiti dell’economia, delle lingue, della mediazione culturale, delle pubbliche relazioni e della comunicazione.

 

Il piano di studi è articolato in modo  da fornire competenze specialistiche circa strumenti e fasi del processo di digital marketing management, con approfondimenti sulle tecniche di pianificazione di una strategia di marketing digitale, il social media marketing, i principi di funzionamento e gli stili della comunicazione multimediale in ambito internazionale e i relativi vincoli normativi, le modalità di scelta e di gestione dei principali social network e l’utilizzo dei web analytics su scala internazionale.

 

Tra le attività didattiche si annovera inoltre un laboratorio per la progettazione web e la comunicazione multimediale attraverso il quale gli studenti potranno apprendere le tecniche di progettazione di siti web e di produzione di contenuti multimediali.

 

Il Corso prevede infine la possibilità di studiare una seconda lingua straniera opzionale oltre all’inglese a scelta tra arabo, cinese, francese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco seguendo i corsi offerti dalla Facoltà di Interpretariato e Traduzione UNINT. L’attenzione all’internazionalizzazione è confermata dall’attivazione, a partire dall'anno accademico 2018/2019, di tre nuovi laboratori di lingue per il business (a scelta tra cinese, inglese e russo).

 

Per maggiori delucidazioni Richiedi informazioni oppure Prenota un colloquio d'orientamento.



a cura di Ilaria Tosches

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Per coloro che aspirano a lavorare come professionisti presso le più importanti organizzazioni internazionali, l’Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT offre una laurea magistrale ideata per specializzarsi in questo campo. Leggi l’articolo per scoprire il corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale – curriculum in Relazioni Internazionali.

 

Al giorno d’oggi le figure professionali più ricercate in ambito internazionale devono possedere ampie competenze in ambito economico e manageriale ed è per questo che sono necessari corsi di laurea che formino figure in grado di approfondire l’evoluzione degli scenari geopolitici e geoeconomici a livello globale.

 

Il  Corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale  dell'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT forma figure professionali in grado di esercitare funzioni manageriali di alto livello in un contesto internazionale.

 

Nello specifico, il curriculum in Relazioni internazionali garantisce agli studenti una formazione a 360 gradi con competenze specifiche nelle relazioni internazionali con particolare enfasi sugli aspetti politici ed economici ad esse collegati. Grazie alle competenze acquisite, il laureato sarà in grado di operare, con funzioni di alto livello, presso organizzazioni internazionali governative e non governative, imprese multinazionali, centri di ricerca di natura economica e politica, amministrazioni, enti e istituzioni operanti nel campo della diplomazia e imprese del settore non profit.

Il programma di studi è stato disegnato per garantire una formazione in grado di combinare conoscenze che variano dall’ambito politologico a quello economico e manageriale, rivolgendo particolare attenzione a tutte le specificità delle organizzazioni internazionali di tipo governativo e non governativo. Gli insegnamenti del curriculum in Relazioni Internazionali sono tenuti da accademici di alto profilo, qualificati professionisti e funzionari provenienti dalle principali organizzazioni internazionali (NATO, FAO, Banca mondiale).

 

Il piano di studi si caratterizza per la presenza di metà degli insegnamenti in lingua inglese. Questa scelta lo rende un percorso idoneo sia a studenti che hanno conseguito una laurea triennale in ambito economico sia a studenti in possesso di una laurea in ambito linguistico. Il corso prevede anche la possibilità di studiare una seconda lingua straniera oltre all’inglese a scelta tra arabo, cinese, francese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco. L’attenzione all’internazionalizzazione è confermata dall’attivazione, a partire dall'anno accademico 2018/2019, di tre nuovi laboratori di lingue per il business (a scelta tra cinese, inglese e russo).

 

Il curriculum consente inoltre di accedere gratuitamente e con il riconoscimento del tirocinio alla Scuola di Scienze della politica, un luogo di confronto che consente di acquisire una formazione volta all’analisi delle variabili socioeconomiche e politiche del Paese.

 

Un’ulteriore opportunità fornita agli iscritti al Curriculum in Relazioni Internazionali è la partecipazione al programma di Double Degree  grazie all'accordo stipulato con l'Università di Economia Nazionale e Mondiale di Sofia (Bulgaria) che consente di conseguire un doppio titolo di laurea magistrale in Italia e all’estero.

 

Per maggiori delucidazioni Richiedi informazioni oppure Prenota un colloquio.

 

a cura di Ilaria Tosches

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 L’Associazione 21 Luglio Onlus è alla ricerca di volontari che li aiutino a sostenere i progetti dell’associazione volti a promuovere il benessere di chi da solo non può farcela. Scopri come puoi essere d’aiuto, e invia la tua candidatura

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: Associazione 21 luglio Onlus è un’organizzazione non profit che supporta gruppi e individui in condizione di segregazione estrema e di discriminazione tutelandone i diritti e promuovendo il benessere delle bambine e dei bambini. Il 21 luglio di alcuni anni fa una bambina ha subito abusi e maltrattamenti da quelle istituzioni che avrebbero dovuto difenderla e tutelarla. A ricordo di quel giorno è nata Associazione 21 luglio ONLUS, alla quale, in riferimento al triste episodio, la scrittrice Susanna Tamaro ha dedicato un bellissimo articolo che puoi scaricare cliccando qui. Associazione 21 luglio si è costituita a Roma il 6 aprile 2010. E’ iscritta al Registro UNAR delle associazioni e degli enti che svolgono attività nel campo della lotta alle discriminazioni. L’Associazione è inoltre membro di: Associazione Carta di Roma, European Roma Information Office, Gruppo CRC (Gruppo di Lavoro per la Convenzione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza), CILD (Coalizione Italiana Libertà e Diritti Cvili), ISSA (International Step by Step Association) e Piattaforma per i Diritti Fondamentali (FRP)

 

Dove: Roma, Italia

 

Destinatari: tutti coloro che abbiano compiuto 18 anni e che siano animati da entusiasmo e motivazione e abbiano un po’ di tempo a disposizione

 

Quando: non specificato

 

Scadenza: open

 

Descrizione dell’offerta: le attività di volontariato presso l’Associazione 21 Luglio Onlus possono essere:

- partecipare agli eventi e all’attività dell’associazione

- se si ha poco tempo a disposizione ma dimestichezza con la tecnologia e con il web design, è possibile diventare un “volontario digitale” diffondendo le iniziative dell’Associazione attraverso i social network

- se si ha una buona conoscenza di una o più lingue straniere si può dare supporto nella traduzione di documenti

- se si è appassionati di fotografia è possibile fornire assistenza nella produzione di materiale fotografico



Requisiti: per diventare volontari con l’Associazione 21 Luglio Onlus è necessario:

- condividere i valori e i principi fondamentali della nostra associazione

- aver senso di responsabilità nell’assunzione degli impegni ed aver partecipato alle giornate di formazione

- grande entusiasmo e spiccate doti comunicative

- capacità di lavorare in gruppo

- senso dell’umorismo

 

Retribuzioni: attività di volontariato

 

Guida all’application: per inviare la propria candidatura per diventare volontario/a con l’Associazione 21 Luglio Onlus è necessario collegarsi al link dell’offerta e compilare il modulo richiesto

 

Informazioni utili:  è possibile inserire l’esperienza di volontariato all’interno del curriculum vitae: un’esperienza formativa che viene sempre valutata positivamente

 

Link utili:

Link all’offerta

About Associazione 21 Luglio Onlus

Articolo Susanna Tamaro ‘Chi difende i bambini dalle leggi che dovrebbero difenderli?’

 

Contatti Utili: per avere maggiori informazioni sulle attività di volontariato, puoi rivolgerti al settore “Volontariato e Sostegno” di associazione 21 luglio Onlus e scrivere una mail all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

a cura di Ludovica Mango

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE




Opportunità di tirocinio per il Festival delle Carriere Internazionali - Roma



L'Associazione Giovani nel Mondo cerca ragazzi da inserire come tirocinanti per il Festival delle Carriere Internazionali 2018, il primo evento a Roma interamente dedicato a giovani, lavoro ed internazionalizzazione che si svolgerà dal 9 al 12 marzo 2019.

Ente: Giovani nel Mondo è un’associazione no-profit creata per dare nuovi spazi ai giovani e soprattutto alle loro idee. L’Associazione Giovani nel Mondo non persegue scopi di lucro, è indipendente, apolitica ed aconfessionale. L’Associazione persegue finalità sociali e culturali di carattere nazionale e internazionale; si rivolge principalmente ai giovani di età compresa fra i diciotto e i trenta anni con lo scopo di affiancarli ed accompagnarli nel loro percorso di formazione e di crescita sia professionale, accademica che socio-culturale. Giovani nel Mondo è ente ideatore del portale www.carriereinternazionali.com e ente promotore del Festival delle Carriere Internazionali e di tutti i progetti al suo interno ovvero: RomeMUN, Rome Business Game, Rome Press Game, Corso di Orientamento alle Carriere Internazionali, Fiera di Orientamento alle Carriere Internazionali. Per il decimo anniversario il Festival si arricchisce di una sezione pre-evento davvero entusiasmante una crociera nel Mediterraneo occidentale a bordo della meravigliosa Costa Diadema.

Posizione: Tirocinanti curriculari per la sede centrale di Roma nel settore amministrazione-comunicazione-marketing-rapporti istituzionali-relazioni internazionali

 

Destinatari: Studenti liceali e universitari, e/o laureandi discipline umanistiche, sociopolitiche o economiche.

 

Quando: periodo settembre - marzo

 

Scandenza: Hai tempo per candidarti fino al 3 settembre

 

Requisiti: Ottima conoscenza della lingua inglese, capacità di scrittura e di comunicazione, Buona conoscenza del pacchetto office (word - excel - power point), Ottime capacità organizzative, Creatività, Precedenti esperienze internazionali preferibili ma non obbligatorie. Obbligatoria residenza/domicilio a Roma per i tirocini curriculari.

 

Durata: 6 mesi (metà settembre – metà marzo) orari da stabilire in accordo tra le parti

 

Retribuzione: Non prevista ma previsti una seria di benefit

 

Guida all’application: Per candidarsi inviare il CV a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando settore di interesse



Contatti utili:

Associazione Giovani nel Mondo

via Policarpo Petrocchi n°8/b

00137 - Roma

Telefono: +390689019538

 

WFWO (World for World Organization) - ONG che partecipa attivamente alle politiche ONU contro povertà e manutrizione - offre diverse opportunità di tirocinio disponibili durante tutto l’anno a Roma o nelle sue missioni per studenti interessanti alla missione dell’organizzazione


Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: Fondata il 16 Ottobre 2001, la WFWO (World for World Organization) è una ONG situata in Italia. Opera in Italia e a livello internazionale e, sin dalla Giornata Mondiale dell’Alimentazione e dalla sua istituzione nel 2002 si avvalora dello Speciale Status Consultivo presso il Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC – DESA – UN NGO Sezione delle Nazioni Unite – New York – USA). ECOSOC è l’organo principale di coordinamento del lavoro del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite, delle Agenzie Specializzate e delle Istituzioni Internazionali.

La WFWO ha rappresentanti designati per ogni principale divisione delle Nazioni Unite dove sono tenute le più importanti riunioni: New York, Ginevra e Vienna

 

Dove: nelle varie sedi (Roma) o sul campo

 

Destinatari: studenti o recentemente laureati in discipline rilevanti alle attività della WFWO

 

Quando: Il programma di tirocini della WFWO è offerto per un periodo di due mesi, tre volte all'anno:

- da metà gennaio a metà marzo (Spring Session)

- da inizio giugno a inizio agosto (sessione estiva)

- da metà settembre a metà novembre (sessione autunnale)

 

Scadenza: offerta aperta tutto l’anno

 

Descrizione dell’offerta: Gli obiettivi del programma di tirocinio sono di promuovere tra i partecipanti una migliore comprensione delle Nazioni Unite e della WFWO. I tirocini forniscono ai Team l'assistenza di giovani studenti specializzati nei campi pertinenti alle attività della WFWO.

Gli stage con la WFWO offrono un'opportunità per i candidati selezionati di:

- aumentare la loro comprensione delle questioni rilevanti a livello internazionale integrandole direttamente nel lavoro e nelle attività generali dei programmi, strategie e aspetti della comunicazione della WFWO

- acquisire esperienza lavorativa pratica relativa al proprio background accademico o lavoro futuro nel campo correlato alla missione della WFWO.

 

Gli stagisti acquisiscono una comprensione di come funziona la WFWO e migliorano la loro esperienza educativa lavorando sotto la supervisione di un membro del team senior.

 

Requisiti:

- I candidati possono essere di tutte le nazionalità

- I candidati devono essere attualmente iscritti a un'università o scuola di specializzazione e aver completato almeno due anni di studi

- I candidati devono essere in possesso di una laurea in discipline considerate rilevanti per le attività della WFWO, ad es. Diritto internazionale, Economia, Relazioni internazionali, Scienze politiche e scienze sociali, Comunicazioni e pubblicazioni, Project Management

- I candidati devono avere conoscenza (orale e scritta) di almeno una delle lingue ufficiali della WFWO (inglese, francese, spagnolo o italiano)

- I candidati dovrebbero essere in grado di adattarsi a un ambiente internazionale, multiculturale e multilingue

- Buone capacità di comunicazione

- Capacità di lavorare in modo abbastanza indipendente o come parte di un team

- Iniziativa e flessibilità

- Qualsiasi esperienza lavorativa passata e conoscenza del sistema informativo e della progettazione di siti Web o lavori correlati costituisce un vantaggio

- I parenti stretti di un dipendente della WFWO non possono presentare domanda



Retribuzioni: l'importo del fondo speciale destinato a coprire i tirocinanti sarà stabilito in linea con altre organizzazioni analoghe che coinvolgono stagisti a livello locale e tenendo conto delle circostanze locali

 

Guida all’application: La WFWO non ha appositi posti vacanti per stagisti. Gli stage vengono assegnati da WFWO dalla sezione team in base alle loro esigenze e indipendentemente dal fatto che il profilo di un candidato soddisfi tali esigenze.

Si consiglia pertanto ai candidati di consultare il sito Web della WFWO per familiarizzare con il lavoro delle varie attività della sezione Team e inviare un CV e una lettera di presentazione direttamente al team delle risorse umane della WFWO a cui sono maggiormente interessati. Se ci fosse bisogno di uno stagista in quella Sezione Team o area di attività, il candidato sarà contattato direttamente.

Per uno stage in una WFWO, si prega di inviare il modulo di domanda direttamente via e-mail all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Informazioni utili:  

- Il costo del viaggio, assicurazione e alloggio, così come le spese di soggiorno, sono a carico degli stagisti o delle loro istituzioni di sponsorizzazione

- Gli stagisti sono responsabili per il proprio viaggio e di ottenere il passaporto e il visto necessari o altri documenti per entrare in Italia o in qualsiasi altra stazione di servizio

- Gli stagisti sono responsabili dell’organizzare la propria sistemazione

- WFWO non accetta la responsabilità per i costi derivanti da incidenti e / o malattia sostenuti durante uno stage

- Gli stagisti sono responsabili dell'approvvigionamento e della manutenzione della propria copertura assicurativa per malattie e infortuni mentre lavorano presso la WFWO e una copia della documentazione attestante tale copertura assicurativa dovrebbe essere fornita all'amministrazione della WFWO da ogni stagista nel primo giorno di stage

 

Link utili:

WorldForWorld

Link all’offerta

Application Form

             

           

Contatti Utili:

World For World Organization (WFWO)

P.O. Casella 15154

Via di Tor Pagnotta, Nr.4, Roma - 00143 (Italia)

Tel: +39 (06) 51530985

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




a cura di Ludovica Mondati

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Pensi che seguire le tue passioni possa non darti le chance lavorative che desideri? Non è sempre vero, l’importante è trovare il corso di laurea su misura per te che possa fornirti gli strumenti e le conoscenze giuste per costruire la carriera dei tuoi sogni.

 

Viviamo in un momento storico in cui trovare lavoro dopo gli studi universitari è una questione che preoccupa molti giovani. Tuttavia, secondo un’indagine condotta dall’Istat, il tasso di disoccupazione nel 2017 ha visto un calo, tendenza confermata anche negli anni precedenti (link all’indagine). Infatti le stime relative alla disoccupazione, al febbraio 2018, registrano segnali positivi rispetto agli anni passati, soprattutto tra i giovani. Questi sono numeri che fanno ben sperare i giovani e ciò vuol dire che non bisogna mai perdere la fiducia e che, nonostante non tutti i corsi di studio offrano le stesse opportunità di accesso al mondo del lavoro, la scelta del giusto percorso può fornire gli strumenti e le conoscenze adeguate per trovare agevolmente l’impiego desiderato.

 

In tal senso un esempio significativo in Italia è rappresentato dai corsi di laurea attivi presso l’Università degli Studi Internazionali di Roma -  UNINT. Secondo la XX indagine (2018) Almalaurea sul profilo e sulla condizione occupazionale dei laureati, l’Ateneo si colloca al primo posto nel Lazio e al secondo nell'Italia centro-sud per tasso di occupazione dei laureati magistrali a un anno dalla laurea (81,7%)*.

Questo dato positivo è dovuto anche alla dimensione realmente internazionale degli studi; si consideri che UNINT si colloca al secondo posto in Italia per numero di laureati magistrali che a tre anni dalla laurea lavorano all’estero (16,8%)*.

 

Oltre alla qualità della didattica, tra gli aspetti distintivi che consentono agli studenti di questo Ateneo di accedere rapidamente al mondo del lavoro terminati gli studi, si annovera la possibilità di mettersi in gioco già durante il percorso accademico in diversi ambiti professionali grazie a una rete di oltre 700 aziende e istituzioni per l’attivazione di tirocini in Italia e all’estero. Stando alle ultime rilevazioni Almalaurea il 78,6% degli studenti magistrali UNINT dichiara di aver svolto un tirocinio riconosciuto dal proprio corso di studi (triennale o magistrale)*.

 

Ulteriore punto di forza sono le numerose opportunità di studio all’estero, esperienze che si rivelano cruciali considerando la crescente rilevanza della dimensione internazionale ormai trasversale a tutti i settori. Secondo la stessa indagine il 47,6% degli studenti magistrali UNINT ha svolto un'esperienza di studio all'estero riconosciuta dal proprio corso di studi (triennale o magistrale)*.

 

 

Per quanto riguarda i corsi di laurea triennale è possibile scegliere tra due macroaree tematiche: interpretariato e traduzione ed economia e management d’impresa.

 

Il corso di laurea triennale in Lingue per l’interpretariato e la traduzione forma figure professionali altamente qualificate in ambito linguistico ed è quindi rivolto a chi desidera intraprendere una carriera nel mondo dell’interpretariato e della traduzione con la possibilità di optare per uno dei seguenti percorsi: interlinguistico e culturale, politico-economico e trilingue. Sono ben 8 le lingue di studio tra cui scegliere: arabo, cinese, francese, inglese, portoghese e brasiliano, russo, spagnolo e tedesco.

 

Il corso di laurea triennale in Economia e management d’impresa consente agli studenti di scegliere tra due curricula di approfondimento: (1) digital business, incentrato sulla gestione dei processi di digital transformation e di marketing digitale;  (2) international business, incentrato sul management dei processi di internazionalizzazione con insegnamenti in lingua inglese e lo studio obbligatorio di una seconda lingua a scelta tra arabo, cinese, francese, portoghese e brasiliano, russo, spagnolo e tedesco.

Tre sono gli ambiti principali dal punto di vista degli sbocchi occupazionali: (1) startup aziendale in particolare in settori innovativi; (2) processi di digital transformation, trovando collocazione in imprese già esistenti che necessitano di figure quali il digital marketing manager; (3) management internazionale, trovando collocazione in imprese – in particolare PMI – che necessitano di figure in grado di supportarle nei processi di espansione estera.

 

I corsi di laurea magistrale, progettati e costantemente aggiornati con sguardo attento alle evoluzioni e alle mutevoli esigenze del mercato del lavoro, coprono le aree dell’interpretariato, della traduzione, della comunicazione interculturale, della didattica, del management internazionale e digitale, dell’investigazione e della sicurezza internazionale.

Il Corso di laurea magistrale in Interpretariato e traduzione fa parte della rete EMT (European Master’s in Translation) della Commissione europea, riconoscimento conferito ai corsi universitari che soddisfano elevati standard qualitativi nella formazione dei traduttori e consente di scegliere tra i seguenti percorsi: Traduzione e Interpretazione. La Facoltà gode di riconosciuto prestigio a livello nazionale e internazionale: è fra i tre membri italiani della CIUTI (Conférence Internationale Permanente des Instituts Universitaires de Traducteurs et Interprètes), prestigiosa associazione internazionale che riunisce le migliori facoltà universitarie per traduttori e interpreti del mondo.

Per quanti interessati all’ambito della comunicazione interculturale e della didattica è inoltre attivo presso la Facoltà un corso di laurea magistrale in Lingue per la comunicazione interculturale e la didattica con la possibilità di scegliere tra i seguenti ambiti di specializzazione: (1) Insegnamento italiano per stranieri; (2) Insegnamento con specializzazione in 1 lingua europea; (3) Insegnamento con specializzazione in 2 lingue europee; (4) Insegnamento eurasiatico; (5) Comunicazione interculturale.

 

 Il corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale si caratterizza per la sua forte attenzione ai processi di digitalizzazione aziendale e di internazionalizzazione con l’obiettivo di rispondere alla crescente richiesta di figure specializzate nella gestione dei rapporti con interlocutori esteri. In tale ottica l’offerta formativa si caratterizza per la presenza di numerosi insegnamenti erogati in lingua inglese e per la possibilità di partecipare a programmi di double degree, ossia di conseguire un doppio titolo di laurea magistrale studiando un anno presso la UNINT e un anno presso uno dei suoi partner internazionali. È inoltre prevista la possibilità di studiare una seconda lingua straniera oltre all’inglese a scelta tra arabo, cinese, francese, portoghese e brasiliano, russo, spagnolo e tedesco.

Il percorso è articolato in modo da consentire agli studenti di scegliere tra quattro curricula di approfondimento che riflettono le principali opportunità di carriera offerte dal mercato del lavoro: (1) Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti che riguarda la gestione delle imprese di fascia alta o medio-alta nei settori principali del Made in Italy quali food e fashion e approfondisce le loro prospettive verso i mercati emergenti; (2) Consulenza aziendale, PMI e family business, che riguarda la gestione delle piccole e medie imprese a carattere familiare e fortemente orientate ai mercati esteri; (3) Marketing digitale e mercati globali, che approfondisce l’uso dei nuovi media come strumento di export; (4) Relazioni internazionali, che riguarda la gestione degli organismi internazionali e delle ONG.

 

Infine, a fronte delle attuali esigenze del contesto internazionale e delle opportunità di carriera che il settore della sicurezza offre (99,4% per la laurea di secondo livello**), si annovera il corso di laurea magistrale in Investigazione, criminalità e sicurezza internazionale che consente di proporsi in ruoli altamente professionali connessi al rafforzamento della sicurezza nazionale e internazionale, all’ideazione e gestione di attività volte alla prevenzione e al contrasto della criminalità organizzata e del terrorismo di matrice ideologico-religiosa, nonché all’analisi di quadranti geopolitici caratterizzati da instabilità politica o sociale. Scopri di più su questo corso di laurea leggendo l’approfondimento di carriereinternazionali.com UNINT: laurea magistrale in Investigazione, Criminalità e Sicurezza internazionale.

 

 Registrati subito ai prossimi Open Day per visitare l’Università degli Studi internazionali di Roma - UNINT e per richiedere tutte le informazioni necessarie circa i corsi di laurea triennale e magistrale. Potrai registrarti per partecipare a una delle due prossime date e incontrare docenti e studenti dell’Internazionale ai seguenti link

- Open Day 4 luglio 2018

- Open Day 13 settembre 2018

 

a cura di Ludovica Mango

 

* dati forniti dalla XX Indagine (2018) Almalaurea - Profilo e condizione occupazionale dei laureati

** cfr. Corriere della Sera 21/03/2018

 

 

 

 

Il settore della sicurezza rappresenta oggi l’ambito che offre le maggiori opportunità di carriera, di crescita professionale e di lavoro dopo la laurea: 99,4% per la laurea di secondo livello (cfr. Corriere della Sera, 21/03/2018). Alla luce delle attuali esigenze del contesto internazionale, il Corso di laurea magistrale in Investigazione, criminalità e sicurezza internazionale (LM-52) dell’Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT si propone di formare figure professionali in grado di soddisfare le emergenti necessità:

- Dei Dipartimenti, degli Uffici, delle Commissioni, dei Programmi e degli Istituti di Ricerca che si occupano della sicurezza comune, della lotta alla droga e al crimine nell’ambito del sistema delle Nazioni Unite (Commission on Narcotic Drugs, Commission on Crime Prevention and Criminal Justice, UNDCP, UNICRI, NODC, UNHCR)

- Degli Uffici e delle Agenzie della UE (FRONTEX, EUROPOL, EASO, CEPOL, EMCDDA) che si occupano della sicurezza comune e della lotta al terrorismo

- Delle Forze di Polizia e delle altre articolazioni centrali dello Stato impegnate nelle azioni di contrasto al crimine e al terrorismo

- Delle ONG attive nelle emergenze umanitarie in Paesi a rischio

- Delle imprese che intendano insediarsi o effettuare investimenti all’estero in contesti critici



Opportunità professionali

La specializzazione conseguita con il Corso di laurea magistrale in Investigazione, criminalità e sicurezza internazionale (LM-52) della UNINT, che prevede anche l’acquisizione di solide competenze linguistiche, consente di proporsi in ruoli altamente professionali connessi al rafforzamento della sicurezza nazionale e internazionale, all’ideazione, direzione e gestione di attività volte alla prevenzione e al contrasto della criminalità organizzata e del terrorismo di matrice ideologico-religiosa, nonché all’analisi dei quadranti geopolitici caratterizzati da instabilità politica o sociale.

Le competenze specialistiche acquisite sono altresì funzionali allo svolgimento di attività di analisi dei fenomeni criminogeni e di prevenzione delle condotte criminali per enti, istituzioni, centri di ricerca e organizzazioni non governative, nonché alla valutazione dei contesti geopolitici destinati a ospitare attività e interessi economici del nostro Paese.



Materie di studio

Il primo anno è incentrato sull’analisi delle problematiche legate alla sicurezza in chiave storica, economica, giuridica, e sociologica.

Nel secondo anno gli studenti affrontano lo studio dei più diffusi ed efficaci strumenti di contrasto ai fenomeni di criminalità internazionale, con particolare riferimento a quelli resi disponibili dalle innovazioni tecnologiche, sia con insegnamenti di tipo politologico, giuridico ed economico, sia attraverso la partecipazione a laboratori applicativi che prevedono il confronto con qualificati operatori del settore e la simulazione di scenari e di eventi.

Particolare attenzione è inoltre rivolta all’apprendimento linguistico. Il percorso prevede lo studio della lingua inglese a un livello avanzato con particolare riferimento alla terminologia e alla fraseologia utilizzate nelle sedi di cooperazione investigativa e giudiziaria e di una seconda lingua straniera a scelta tra arabo, cinese, francese, portoghese e brasiliano, russo, spagnolo e tedesco per le stesse finalità.

Il percorso formativo è infine caratterizzato da un contatto costante con le realtà operative grazie alla partecipazione a eventi che vedranno coinvolti qualificati esponenti attivi negli ambiti di riferimento.



Laboratori

Il piano di studi prevede attività laboratoriali e di approfondimento incentrate su security management, gestione di eventi critici, intelligence e analisi finalizzate di quadranti geopolitici.

Il laboratorio di Security Management e Intelligence è finalizzato all’acquisizione di specifiche competenze attraverso il coinvolgimento proattivo degli studenti sulle tematiche di security management, intelligence e gestione di eventi critici. Il laboratorio prevede simulazioni di situazioni ed eventi che necessitano di prendere decisioni tempestive e adeguate per garantire la messa in sicurezza di persone e di beni ovvero per limitare e/o circoscrivere danni derivanti da attentati terroristici effettuati anche con strumenti non convenzionali.

Il laboratorio di Analisi di quadranti geopolitici è finalizzato all’individuazione delle più significative aree di instabilità geopolitica e alle analisi di quadranti caratterizzati da parametri sociali, culturali, politici, militari ed etnici comparabili. Per ciascun quadrante saranno definiti gli indicatori applicabili valutandone l’andamento nel recente passato e nella situazione attuale, nonché le prevedibili evoluzioni nel medio termine. Costituiranno infine oggetto di valutazione le possibili conseguenze di tensioni all’interno dei quadranti che possono determinare significativi effetti anche in Italia e negli altri Paesi della UE, tra cui emergenze umanitarie, flussi migratori incontrollati, minacce agli interessi politici, economici o industriali del nostro Paese.

 

Corpo docente

Il corpo docente è composto da Accademici di alto profilo, da Esperti qualificati con concreta esperienza in attività di prevenzione, investigazione e contrasto, da Magistrati, da Membri di commissioni governative sulla radicalizzazione e l’estremismo jihadista, da Criminologi di chiara fama, da Alti Ufficiali delle Forze Armate e da Analisti di Intelligence con esperienza concreta in attività finalizzate alla sicurezza dello Stato.



Scopri di più all’Open Day UNINT. Per partecipare registrati ad una delle prossime date: 15 maggio, 4 luglio, 13 settembre 2018 al seguente link.



Link utili:

Sito web UNINT

Elenco completo corsi e docenti

Pagina di presentazione del corso

 

Contatti

Ufficio Orientamento

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel: 06 510 777 409



 

a cura di Ruino Martina Pia

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.