Vorresti mettere a disposizione il tuo tempo e le tue energie per essere parte di qualcosa di grandioso? Candidati ora e offri il tuo supporto a Albero della Vita ONLUS!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: L’Albero della Vita è ONLUS e ONG ed è impegnata ad assicurare benessere ai bambini, proteggere e promuovere i diritti, favorire lo sviluppo dei minori, delle loro famiglie e delle comunità di appartenenza, in Italia e nel mondo. Nei primi anni della sua storia, fino al 2003, L’Albero della Vita si è concentrata principalmente nel creare progetti di accoglienza per minori fuori famiglia per bambini e ragazzi, operando principalmente in Lombardia. Nascono le prime Comunità Educative per minori, “La Bussola”, “ZeroSei” e il centro diurno “Vivi ciò che Sei”. A luglio 2004 si costituisce la Fondazione L’Albero della Vita, con l’intento di promuovere uno sviluppo dell’organizzazione e dei suoi progetti in Italia e nel mondo e l’impegno a implementare la “Pedagogia per il Terzo Millennio” nelle attività e nelle metodologie. Nascono nuove strutture di accoglienza (in Sardegna, Sicilia, Puglia, Campania, Umbria), reti di famiglie affidatarie, progetti di educazione ai diritti e allo sviluppo nelle scuole. Si aprono le prime attività in India e poi in Perù grazie all’importante contributo del Sostegno a Distanza.

Tra il 2008 e il 2009 L’Albero della Vita vive una nuova fase di sviluppo, promossa dal grande impegno nelle campagne e dai tanti sostenitori: privati, istituzioni, fondazioni a livello italiano e internazionale. Si aprono progetti nell’Est Europa e in Africa (Kenya e Congo).

L’idoneità come Organizzazione Non Governativa è rilasciata dal Ministero degli Affari Esteri il 14 dicembre 2009: da allora le progettualità internazionali in tutti i continenti si sviluppano secondo principi e approcci di cooperazione internazionale. Si struttura l’attività di ricerca, advocacy e networking finalizzata a promuovere cambiamenti di sistema positivi, tra gli attori istituzionali e nel settore delle organizzazioni del privato sociale.

 

Dove: Non specificato

 

Destinatari: Tutti coloro che desiderano offrire il loro aiuto

 

Quando: Il candidato potrà concordare con l’ente l’inizio del volontariato

 

Scadenza: Domande sempre aperte

 

Descrizione dell’offerta: Albero della Vita Onlus è sempre pronto a ricevere nuove persone disposte ad aiutare bambini oggi per formare migliori adulti del domani. Le attività di volontariato sono molteplici e orientate in base alle disponibilità e alle esperienze che ciascuno porta con sé. Ad oggi i volontari ed il personale qualificato sono presenti:

- nelle strutture adibite supportando nelle attività ludico/ricreative o svolgendo attività “casalinghe” e di natura logistica (sistemazione guardaroba, donazioni materiali, preparazione pasti)

- negli uffici a supporto del bazar solidale e dell’area sostegno a distanza

- con attività ricreative/laboratori all’interno dei vari progetti e servizi

- sponsorizzando i nostri progetti

- supportando nell’organizzazione di eventi dedicati, punti informazione, attività di sensibilizzazione dei progetti e tanto altro ancora

 

Requisiti:

- Motivazione

- Spirito di gruppo

- Monitoraggio costante

 

Guida all’application: Se vuoi mettere a disposizione un po’ del tuo tempo e delle tue competenze, invia la tua richiesta a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., inserendo una breve presentazione e possibilmente un CV che racconti le tue esperienze professionali e di volontariato precedenti.

 

Informazioni utili: Fondazione L’Albero della Vita, nel corso dei suoi 20 anni di attività in Italia e nel mondo, ha ricevuto importanti riconoscimenti di carattere giuridico:

2005, Ente Morale da parte della Prefettura di Milano

- 2005, Onlus (Organizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale) dall’Agenzia delle Entrate

- 2009, ONG (Organizzazione Non Governativa) dal Ministero degli Affari Esteri italiano per il valore delle attività realizzate all’estero e l’esperienza maturata nell’ambito della cooperazione internazionale allo sviluppo

Il valore sociale dell’attività svolta dall’Albero della Vita è stato riconosciuto con il conferimento di:

- Patrocini da parte di Ministro per la Cooperazione Internazionale e Integrazione, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Ministro con delega alla Politiche Giovanili, Ministro con delega alle pari opportunità, Autorità Garante per l’infanzia e l’adolescenza, Città di Palermo, Milano, Napoli, Oristano, Roma e Bari

- Targa d’argento nel 2002 e nel 2007 dalla Presidenza della Repubblica Italiana per le meritorie attività svolte e per la sua campagna nazionale sui diritti dei bambini

- Alto Patronato da parte del Presidente della Repubblica, del presidente di Regione Lombardia, della Commissione Europea (rappresentanza regionale di Milano)

 

Link utili:

Pagina dell’offerta

Sito Albero della Vita

 

Contatti Utili:

Fondazione L'Albero della Vita onlus

Via Vittor Pisani, 13 - 20124 - Milano

Tel: +39 02 90751517

Fax: +39 02 90751464

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



a cura di Ruino Martina Pia

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Perché hai scelto il GESAM Master?

Essendo una studentessa degli Stati Uniti mi viene chiesto continuamente perché ho scelto di trasferirmi in Italia e partecipare al Master. Ho scelto il programma GESAM per molte ragioni! Il motivo principale consiste nella sua diversa l’organizzazione rispetto ai tradizionali programmi di master, inoltre mi ha interessato la combinazione tra lezioni intensive e classwork e lo svolgimento di un periodo di studio presso ILO - International Labour Organization, includendo quindi un’esperienza lavorativa preziosa.

Ho scelto questo programma anche perché è adatto ai miei obiettivi professionali e combacia con le mie precedenti esperienze. Mi sono laureata in Business Administration focalizzandomi sul marketing e sulle risorse umane, inoltre ho sempre voluto dedicarmi a una carriera internazionale poiché sono interessata alle politiche pubbliche e al settore delle ONG.

Perciò penso che le competenze acquisite attraverso questo programma, unite alle conoscenze ed esperienze precedenti, mi abbiano fornito una base solida per arricchire la mia carriera. Non posso dimenticare di citare l'incredibile opportunità di vivere a Venezia - una delle città più belle del mondo!

 

La facoltà del GESAM Master è composta da professori universitari, esperti di ONG e istituzioni nazionali e internazionali, insieme a esperti in campo sociale, economico e giuridico.
Potresti condividere con noi il tuo ricordo migliore dell’insegnamento in classe?

Credo che la classe intensiva del GESAM sia strutturata molto bene e fornisca agli studenti una conoscenza approfondita dei vari campi e specializzazioni. Ogni giorno ho imparato qualcosa di nuovo dai professori e dagli esperti, trovando sempre un nuovo argomento di mio interesse. Inoltre, ero entusiasta di imparare tutto sia a livello teorico che pratico, soprattutto poiché verteva su come potesse essere una carriera in quest’area. È difficile capire quale sia stata la mia sezione preferita perché ogni corso ha insegnato agli studenti qualcosa di nuovo, fornendo un'istruzione adatta a ciascuno dei nostri interessi.

 

Com’è stata l’esperienza della summer school a Ginevra?

È stato incredibile frequentare conferenze tenute da funzionari dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro, una grande occasione per conoscere, non solo l’attività sorprendente di un'organizzazione così importante in tutto il mondo, ma anche apprendere nuovi strumenti da mettere in pratica nella mia futura carriera.

Il tempo a Ginevra è anche dedicato a conoscere e visitare le Nazioni Unite e l'Organizzazione mondiale del commercio, migliorando ulteriormente le conoscenze acquisite durante il periodo in aula. Inoltre, la summer school offre la possibilità di vivere in una delle città più internazionali del mondo e di riunirsi con i tuoi compagni di classe! Questa è ovviamente una caratteristica vincente del GESAM master!

 

GESAM offre allo studente la possibilità di fare un tirocinio in diverse realtà, in Italia o all'estero, in ONG, centri di ricerca, imprese, banche e istituti, offrendo la possibilità a ogni studente di personalizzare la propria esperienza. Come è/è stato il tuo tirocinio?

Attualmente svolgo un tirocinio per un'organizzazione italiana a Bergamo,  ADAPT - Associazione per gli Studi Internazionali e Comparati del Lavoro e delle Relazioni Industriali. Inizialmente ero interessata all'associazione perché volevo intraprendere una carriera nelle politiche pubbliche e nella ricerca sociale presso un'organizzazione senza scopo di lucro o ONG e proprio su questo si concentra l’ADAPT. La mia permanenza nell’associazione prevede lo svolgimento di compiti tra cui la scrittura di recensioni di libri, la ricerca per i contributi degli articoli al bollettino bi-settimanale, la revisione di articoli di giornale e l’assistenza alla conferenza internazionale annuale.

Ho avuto anche l'opportunità di pubblicare il mio lavoro proprio nel bollettino internazionale biennale! Lo stage ha aumentato i miei interessi in materie che prima non conoscevo e mi ha permesso di fare un'esperienza di lavoro internazionale - due fattori cruciali per iniziare una carriera internazionale.

 

A chi consiglieresti il master GESAM?

Penso che il programma GESAM sia adatto a un gran numero di studenti. Posso dire che qualsiasi conoscenza preliminare dell’ambito giuridico sarebbe un vantaggio in quanto è un elemento importante del programma; tuttavia, anche se gli studenti non possiedono un’ottima conoscenza delle materie giuridiche, i professori sono in grado di spiegare i temi in modo molto comprensibile.

Questo master è rivolto a coloro che hanno avuto esperienze lavorative precedenti, ma ovviamente, chiunque abbia il desiderio di intraprendere una carriera internazionale incentrata sui diritti umani, sulla legge, sulle istituzioni globali e sulle società o sulle relazioni internazionali, potrebbe beneficiare di questo programma.

Link utili:

www.unive.it/master-gesam 

Facebook

Contatti:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Traduzione a cura di Valeria Ruggiero e Chiara Valenti

Il Carriere Internazionali in Tour per la sua seconda tappa sbarcherà per la prima volta a Firenze, grazie alla cooperazione bilaterale con l’Università degli Studi di Firenze! Il tema di questo secondo incontro riservato a studenti e neo-laureati è: Lavorare in Diplomazia e nel mondo delle ONG – strumenti e consigli utili.

Il Carriere Internazionali in Tour toccherà nelle prossime settimane le principali università d’Italia per orientare tutti gli studenti che vorrebbero iniziare una carriera internazionale. Durante il tour gli studenti avranno la possibilità di conoscere le concrete opportunità di accesso all’ambito mondo delle carriere internazionali, incontrando da vicino figure diplomatiche e rappresentanti di grandi organizzazioni internazionali. Iscriviti qui !

La seconda tappa si svolgerà il 25 Ottobre nell’Aula Tesi 0.05 - Edificio D15 - Polo delle Scienze Sociali, in Via delle Pandette a Novoli ore 14.00.

L’evento sarà occasione per presentare il Festival delle Carriere Internazionali e per parlare nel dettaglio di due ambiti percorsi lavorativi: il concorso diplomatico da un lato e una carriera nel mondo del no-profit dall’altro con uno sguardo all’ articolato settore delle Organizzazioni Non Governative. Un’occasione preziosa di networking con esperti che lavorano nel settore e che possono dare una visione concreta e pratica ai giovani interessati,  nell’ottica di favorire la creazione di un ponte diretto tra il mondo delle opportunità e quello dei giovani talenti.

Questo evento di orientamento alle carriere internazionali è un’ottima opportunità per conoscere dal vivo questo ambito lavorativo ed avere una visione lineare di quali siano i passi da compiere per poter accedervi a pieno titolo.

La partecipazione all’evento è gratuita previa registrazione. Per iscriversi a questa tappa o alle successive si prega di compilare questo form

L’evento si svolgerà secondo il seguente programma:

 

14:00: Registrazione dei partecipanti


14:30: Quando il Talento incontra l'Opportunità - Festival delle Carriere Internazionali


Saluti Istituzionali dell'Università degli Studi di Firenze -  Prorettore alle Relazioni Internazionali Prof.ssa Giorgia Giovanetti


Dott. Luca Marco Giraldin Von Lahnstein - Director del Business Game- Festival delle Carriere Internazionali - Come avviare una carriera di successo


Consigliere Eva Alvino – Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Il concorso Diplomatico

 

Dott.ssa Caterina Sironi / Dott.ssa Laura Garrett - Wall Street English - Gli strumenti per riuscire all'estero 


Prof. Antonio Magliulo – UNINT – Le competenze economiche richieste nelle ONG internazionali

 

Dott.ssa Roberta Masciandaro - COSPE – Lavorare nelle ONG


Dott.ssa Klaudzya Haponava – BHMS – Una Carriera internazionale che parte dalla
Svizzera

 

Il Tour nelle prossime settimane toccherà le seguenti città:

Venezia

Pisa

Milano

Napoli

Messina

Bari 

Per iscriversi a una di queste tappe compilare il form disponibile qui 

 

INFO E CONTATTI

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 10

00137 Roma – Italia

0686767305

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.internationalcareersfestival.org

www.carriereinternazionali.com

 

L’Organizzazione Non Governativa Alkarama è sempre alla ricerca di tirocinanti da inserire nel proprio staff ed offre due diversi programmi: il programma Legal Internship ed il programma Media Internship. Scegli il programma che fa per te e parti per Ginevra!

Per opportunità simili visita la nostra sezione Cooperazione

 

Ente: Alkarama è un’Organizzazione Non Governativa con sede a Ginevra e nata nel 2004 con l’obiettivo di assistere tutte quelle persone che nel mondo arabo sono soggette o a rischio di esecuzioni extragiudiziali, sparizioni forzate, tortura, detenzione arbitraria. Comportandosi da intermediario tra le vittime e i meccanismi internazionali dei diritti umani, Alkarama lavora per la costruzione di un mondo arabo in cui gli individui vivono in condizioni di libertà e di dignità, protetti dallo Stato di Diritto. Alkarama fornisce assistenza legale pro bono alle persone vittime di violazioni di diritti umani, senza alcuna discriminazione. L’organizzazione concentra i propri sforzi contro le violazioni del diritto alla vita, alla dignità, all’integrità fisica come esecuzioni extragiudiziali, sparizioni forzate, tortura, detenzione arbitraria. Utilizzando i meccanismi internazionali di difesa dei diritti umani e lavorando a stretto contatto con l' Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani (OHCHR), Alkarama documenta casi individuali di violazione grazie al contatto diretto con le vittime, le loro famiglie o i loro legali. Alkarama porta all’attenzione dei media i casi e le situazioni di cui si occupa, aiutando le vittime e dando loro una voce. Per far ciò Alkarama fa sempre più affidamento sui social media, in particolare Twitter e Facebook.

 

Dove: Ginevra, Svizzera

 

Destinatari:

Legal Internship: tutti coloro in possesso di specialistica in legge o scienze sociali, con una componente di diritto internazionale

Media Internship: laureati in giornalismo, comunicazione, diritti umani o relazione internazionale

 

Quando: è possibile candidarsi per due round: da Gennaio a Giugno o da Luglio a Dicembre

 

Scadenza: le scadenze saranno visualizzate ad Ottobre per la sessione Gennaio-Giugno e ad Aprile per la sessione Luglio-Dicembre

 

Descrizione dell’offerta: il programma di tirocinio - sia nel dipartimento legale che di comunicazione - dà l’opportunità ai giovani laureati, con interesse verso il mondo arabo, di fare un’esperienza in un’ONG multiculturale, lavorando in cooperazione con le Nazioni Unite, per difendere le vittime di violazione di diritti umani nella zona del Medio Oriente - Nord Africa. I tirocinanti di Alkarama avranno l’opportunità di contribuire in modo significativo al lavoro dell’organizzazione e guadagnando un’eccellente esperienza che può essere portata avanti nel resto della propria carriera. Alkarama offre un’internship full-time di 6 mesi nella sua sede a Ginevra.

LEGAL INTERNSHIP

Il lavoro del tirocinante nel campo legale include una varietà di compiti tra cui ricerche, interviste di vittime e registrazioni di testimonianze, denuncie e reclami da presentare alle Nazioni Unite, partecipazione e trascrizione note a conferenze delle Nazioni Unite tra cui Human Rights Council, Universal Periodic Review, sintetizzando le informazioni dei singoli casi di violazione dei diritti umani e stesura di rapporti.

MEDIA INTERNSHIP

Il tirocinante del programme Media lavora a stretto contatto con i suoi colleghi sia del reparto legale che multimediale. Il lavoro include la scrittura di notizie e contenuti per il sito web di Alkarama, pubblicazione di articoli, manutenzione e monitoraggio di social media e network (Twitter/Facebook) e database contatti. Il tirocinante dovrà inoltre contribuire alla produzione di lavoro audio-video

 

Requisiti:

LEGAL INTERNSHIP

Il tirocinante ideale è in possesso di Laurea specialistica in legge o scienze sociali con una componente di diritto internazionale, parla e scrive fluentemente in Inglese e Francese. La conoscenza di un’altra lingua (in particolare dell’Arabo) è valutata molto positivamente. Il candidato dovrà avere forti doti analitiche e di scrittura, e uno spiccato interesse verso il tema dei diritti umani in Medio Oriente

MEDIA INTERNSHIP

Il tirocinante ideale è in possesso di una laurea in giornalismo, comunicazione, diritti umani o relazioni internazionali, con esperienza pregressa in un’organizzazione nel campo dell’informazione o della comunicazione, con una buona padronanza dei social media e strumenti multimediali. Il tirocinante dovrà inoltre avere un’ottima padronanza dell’Inglese e, preferibilmente, del Francese e dell’Arabo, e uno spiccato interesse verso il tema dei diritti umani in Medio Oriente

 

Costi e Retribuzioni: retribuito

 

Guida all’application: quando disponibile, l’application form sarà disponibile su questo sito

 

Informazioni utili: Alkarama fa parte dell’iniziativa We pay our interns

 

Link Utili:

Vacancy

 

Contatti:

Alkarama Foundation | 150 route de Ferney

CH-1211 Genève 2

Phone: +41 22 734 1006

Fax: +41 22 734 1034






A cura di Barbara Parisse

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Se hai sempre sognato di lavorare nell’Unione europea ecco l’occasione che fa per te! Candidati subito con i numerosi tirocini offerti dall’Associazione Europea per la Democrazia Locale e inizia la tua carriera nell’Ue!

 

Per altre opportunità simili visita la nostra sezione  Europa

 

Ente: L'Associazione europea per la democrazia locale è un'organizzazione non governativa dedicata alla promozione delle buone forme governative europee e della partecipazione dei cittadini a livello locale. L’Associazione fu fondata su iniziativa del Congresso delle Autorità Locali e Regionali del Consiglio d’Europa nel 1999. ALDA si concentra su quelle attività che facilitano e migliorano la cooperazione tra le autorità locali e la società civile. Elemento fondamentale su cui si basa l’intera Associazione è quello di creare legami e coesione tra le democrazie locali e la governance locale, tutto questo per garantire non solo equità ma anche tutela dei diritti umani e crescita sociale ed economica. ALDA lavora contemporaneamente su più temi come l’integrazione europea, le iniziative civiche, il volontariato, il decentramento, i diritti umani e lo sviluppo economico sostenibile. Le attività di ALDA possono essere suddivise in tre grandi aree differenti, ALDA Europe che si occupa principalmente della zona europea e promuove una cittadinanza attiva in stretta collaborazione con le autorità locali, ALDA Cooperazione che concentra le proprie attività sia nella zona balcanica e mediterranea che nella zona del Caucaso meridionale, e infine ALDA Plus che si occupa di fornire assistenza, formazione e consulenza su numerosi argomenti tra i quali sviluppo e gestione finanziaria

 

Dove: Sedi varie (dipende dal tirocinio che viene scelto)

 

Destinatari: Studenti e Laureati in possesso dei requisiti richiesti

 

Durata: La durata dell’ internship può variare dai due ai sei mesi in base alla posizione per cui ci si candida

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta: ALDA è alla ricerca di vari stagisti da inserire all’interno del proprio staff nelle varie sedi dell’Associazione, le posizioni disponibili sono le seguenti:

Project Developer Assistant:  L’intern lavorerà sotto la supervisione del Coordinatore del Dipartimento Ricerca e Sviluppo, in particolar modo egli si occuperà del settore Fundraising e Sviluppo progetti

Project Manager Assistant:  L’intern lavorerà nel settore di Project Management sotto la diretta supervisione del Project Manager di Bruxelles, in questa area sono incoraggiate le candidature di studenti Erasmus non provenienti dalle Università francesi

Assistant Project Manager:  L’intern lavorerà presso l’HQ di Strasburgo sotto la guida del Capo del Programma di Sviluppo e del Coordinatore per l’Area mediterranea, requisito essenziale è la conoscenza della lingua francese

Project Manager Assistant: Lo stagista lavorerà a stretto contatto con l’Head Office di ALDA presso la Repubblica di Macedonia e si occuperà in particolar modo di coadiuvare la comunicazione con gli uffici

Assistant to the Secretary General’s Office:  Lo stagista si occuperà di organizzare eventi ed incontri, di pianificare le missioni degli operatori, scrivere e tradurre documenti

Communications support:  L’intern si occuperà di redigere e tradurre testi e documenti, aggiornare database, supportare le attività di Fundraising inoltre egli dovrà rappresentare ALDA durante conferenze e incontri

Project Assistant: Lo stagista si occuperà di preparare e scrivere documenti e testi necessari, curerà le relazioni con i vari partners e parteciperà al coordinamento dei progetti

 

Requisiti: Tutti i candidati interessati alle varie posizioni di stage dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

- Essere studenti o laureati in Scienze politiche, Giurisprudenza, Sociologia o possedere un background di conoscenze in materie affini

- Ottima conoscenza della lingua inglese sia scritta che parlata

- Ottima conoscenza di un’altra lingua dell’Unione europea a scelta tra Francese, Spagnolo, Tedesco e Olandese

- La conoscenza della lingua araba o russa è considerata un plus

- Ottime capacità nell’utilizzo del pc

- Ottime conoscenze dei social media

- Ottime conoscenze degli strumenti di comunicazione

- Ottime capacità di lavorare in un team

 

Retribuzione: Non specificato

 

Guida all’Application: Tutti i candidati interessati dovranno inviare il proprio Cv in lingua inglese aggiornato e una lettera motivazionale all’apposita email (vedi Contatti Utili)

 

Link Utili:

ALDA Official Website

Internship opportunities

Mail per le candidature

 

Contatti Utili:

Office in Strasbourg

Council of Europe 1, avenue de l'Europe

F-67075 Strasbourg - France

Phone: +33 3 90 21 45 93

Fax: +33 3 90 21 55 17

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
Office in Brussels

Rue Belliard 20 Bruxelles 1040 Belgium

Phone: +32 (0)2 430 24 08

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Office in Vicenza

Viale Milano 66 - 36100 Vicenza - Italy

Phone: +39 04 44 54 01 46

Fax: +39 04 44 23 10 43

Mail : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Office in Skopje

Bld. Partizanski odredi 43B/1-5

1000 Skopje, Macedonia

Phone: +389 (0) 2 6091 060

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Office in Subotica

Trg Cara Jovana Nenada 15

SRB-24000 Subotica - Serbia

Phone: +381 24 554 587

Fax: +381 24 554 587

 

A cura di Jasmina Poddi

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente

                                               

Pubblicato in Europa.

 

Dalla Carriera Diplomatica al mondo del No-Profit e delle ONG.

Dopo il successo del Festival delle Carriere Internazionali l'Associazione Giovani nel Mondo riparte con i suoi appuntamenti di orientamento al mondo del lavoro e lo fa presso l'Università Partner didattico di Giovani nel Mondo per l'a.a. 2017/2018, l'Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT.

 

Se sei uno studente o un neo-laureato e vuoi capire di più di questo affascinante mondo lavorativo oppure lasciare il tuo cv per far parte dello staff internazionale di Giovani nel Mondo non puoi perdere questo importante appuntamento. Iscriviti ora gratuitamente qui https://giovaninelmondo.typeform.com/to/awjYjg

 

Appuntamento fissato per martedì 6 giugno ore 9.00 presso l'Aula Magna dell'Università UNINT di Roma, durante la mattinata si parlerà di Carriera Diplomatica, di bandi regionali per finanziare la partecipazione a stage e tirocini all'estero come il Torno Subito e si incontreranno importanti ONG internazionali che spiegheranno ai giovani partecipanti quali sono le opportunità concrete di accesso presso le loro realtà lavorative. Leggi l'intervista a Fabio Bisogni di UNINT.

 

L'associazione Giovani nel Mondo sta rinnovando il proprio organico per varie posizioni, ricerchiamo:

Tirocinanti da accogliere in sede per la fase II del Torno Subito

Ambassador/Promoter per la prossima edizione del Festival delle Carriere Internazionali

Tirocini curriculari da inserire nei settori relazioni internazionali -amministrazione -comunicazione a partire da settembre 2017

Redattori per il sito www.carriereinternazionali.com (per il periodo settembre 2017-marzo 2018)

Tutti i ragazzi interessati potranno lasciare il cv per una delle posizioni indicate in oggetto.

 

Di seguito il programma dell'evento:

Ore 09.00 – Registrazione dei partecipanti
Ore 09:30 – UNINT – Dott. Fabio Bisogni – Delegato alle relazioni internazionali – Saluti istituzionali dall'UNINT
Ore 09.40
 – Carriereinternazionali.com – Founder – Dott.ssa Daniela Conte – Come avviare una carriera internazionale di successo
Ore 09.50 – MAECI – Fortunato Mangiola – Segretario di Legazione presso Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – Come affrontare il concorso diplomatico con successo
Ore 10.10 – Ambasciatore d'Italia in Sudan – Fabrizio LobassoMiti e Realtà di una carriera diplomatica
Ore 10.40 – UNINT – Professor Beniamino MiliotoUna Carriera nella Globalized Economy
Ore 11.00 – Croce Rossa – Simone Sgueo – Head of Human Resources – Opportunità e profili junior a CRI
Ore 11.30 – Amnesty International – Roberta Zaccagnini - Responsabile Ufficio Attivismo – Una carriera per i Diritti Umani
Ore 12.00 – Coordinamento Staff di Assistenza Tecnica Programma Torno Subito – Dott.ssa Maria Fasanella – Una grande Opportunità: il bando Torno Subito
Ore 12.30 – Carriereinternazionali.com – Caporedattrice Anna CaputoLavorare in una redazione per dare opportunità ai giovani

 

L'evento è ad accesso gratuito, dato il numero limitato di posti è necessario iscriversi sul seguente form https://giovaninelmondo.typeform.com/to/awjYjg

 

LINK UTILI

Festival delle Carriere Internazionali

UNINT

Intervista a Fabio Bisogni

 

Per ulteriori informazioni

Giovani nel Mondo

+390686767305

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

ONE è un’organizzazione internazionale sostenuta da oltre 7 milioni di membri che opera con campagne e attività di sensibilizzazione per combattere la povertà estrema e le malattie prevenibili, soprattutto in Africa e nei Paesi in via di sviluppo. Co-fondata da Bono, front man degli U2, ONE mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e i leader politici al fine di combattere l’AIDS e le malattie prevenibili, aumentare gli investimenti in agricoltura e nutrizione e garantire maggior trasparenza nei conti pubblici.

Diventa membro di ONE cliccando qui e scopri la pagina interattiva della nuova campagna qui!

Nel suo nuovo rapporto dal titolo Making the Connection, ONE evidenzia la necessità di garantire a più donne e ragazze l’accesso a internet entro il 2020 per aiutare a sollevare dalla povertà milioni di persone ed evitare che un’intera generazione rimanga esclusa dall’economia digitale globale. Si pensi che l'utilizzo di internet gioca un ruolo importante nello Sviluppo Umano con un incremento di possibilità che consentono agli individui di godere di una vita lunga e sana, essere istruiti e avere accesso alle risorse necessarie e un livello di vita dignitoso, nonché di godere di opportunità politiche economiche e sociali che li facciano sentire a pieno titolo membri della loro comunità di appartenenza.

L'attuale Rivoluzione Digitale presenta, infatti, numerose sfide ed opportunità per lo sviluppo umano ed è in grado di fornire informazioni che possono cambiare la realtà di intere comunità dal modo di lavorare, innovare, interagire e fare affari.

Il limitato accesso ad Internet in Africa (e in generale in tutti i Paesi meno sviluppati) evidenzia però il divario con il resto del mondo: a più della metà della popolazione mondiale (53% o 3,5 miliardi di persone) è ancora negato l’accesso ad Internet, un dislivello digitale chiaramente illustrato dal fatto che il sito streaming di Netflix utilizza in un giorno la stessa quantità di traffico dati utilizzata dall’intero continente africano nel corso di una settimana.

Tale problema riguarda in maniera più significativa donne e ragazze nei Paesi più poveri del mondo, le quali hanno quasi un terzo di possibilità in meno degli uomini di avere accesso alla rete - a causa di barriere culturali, sociali ed economiche.

L’analisi di ONE mette in luce alcuni dati allarmanti:

- Oltre il 71% delle donne e delle ragazze non avranno accesso ad Internet entro il 2020, e così il divario fra uomini e donne si allargherà del 26%

- Nei Paesi più poveri l’accesso ad internet continuerà ad essere impedito anche dopo il 2020

- Il 75% del continente africano, ad oggi, non ha accesso alla rete

- L’85% degli abitanti dei Paesi meno sviluppati attualmente continua a non avere accesso ad Internet, contro il 19% di coloro che vivono nei Paesi sviluppati

- Le donne che vivono nei Paesi meno sviluppati hanno il 31% di probabilità in meno rispetto agli uomini

Per questi motivi i leader mondiali, i governi, le banche, le agenzie di telecomunicazioni sono chiamati a partecipare a questo obiettivo ambizioso e a garantire l’accesso a 350 milioni di donne e ragazze entro il 2020 concentrandosi su quattro punti fondamentali:

- Investire sulla conoscenza digitale

- Abbattere le barriere culturali, sociali ed economiche all’accesso a internet

- Investire e rendere pubblici i dati sull’accesso a internet

- Costruire infrastrutture adeguate a tali fini

Il rapporto segue alla Dichiarazione di Connettività Globale del 2015 firmata da Mark Zuckerberg, Bill e Melinda Gates, Bono, Juliana Rotich, Jimmy Wales e molti altri nei settori digitale e dello sviluppo, i quali esortano al settore pubblico e privato a lavorare insieme per raggiungere tale obiettivo.

Eloise Todd, Gobal Policy Director di ONE, ha affermato a riguardo: "È stato provato che quando le donne e le ragazze prosperano, i benefici che ne conseguono contribuiscono allo sviluppo dell’intera società in cui vivono. Le donne che hanno già accesso a internet diffondono idee e informazioni. Creano nuovi business e utilizzano servizi finanziari e governativi che fanno sì che loro stesse e le loro famiglie conducano una vita più sana, sicura e prospera. Questo dà beneficio a tutti."

Dai il tuo contributo e firma la petizione per rendere internet accessibile a tutti qui ! La rete non è un lusso! 

 

A cura di Marta Della Monaca

Ami scrivere e sei un esperto di social media ? L’organizzazione non-profit Frontier è alla ricerca di un online content editor da inserire nella sede principale di Londra

 

Per opportunità simili visita la sezione Cooperazione !

 

Ente: Frontier è stata fondata nel 1989 come organizzazione non governativa (ONG) dedicata alla salvaguardia della biodiversità, l'integrità degli ecosistemi e la costruzione di mezzi di sussistenza sostenibili per le comunità emarginate nei paesi più poveri del mondo attraverso attività di ricerca innovative negli ambienti remoti. Originariamente concentrata in gran parte sulla ricerca scientifica e la conservazione, Frontier, si è evoluta nel tempo affrontando sia le esigenze umane sia le esigenze ambientali attraverso lo sviluppo delle comunità, dell’educazione, salvataggio della fauna selvatica e la sua conservazione.

 

Dove: Londra

 

Destinatari: Laureati o persone con competenze equiparate ad una laurea

 

Quando: Non specificato

 

Scadenza: Open

 

Descrizione dell’offerta: Il candidato selezionato verrà inserito nell’ufficio Marketing di Londra e si occuperà di:

- sviluppare il contenuto del sito web di frontiera, blog e social network inserendo le ultime notizie e contenuti

- manutenzione del blog di Frontier tra cui pubblicazione di interviste, foto della settimana, Into The Wild Meets: ecc, banner e analytics

- mantenere i contatti con le sedi e il personale all'estero

 

Requisiti: Il candidato ideale dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti:

- laurea o competenze equiparate

- conoscenza dei maggiori social media (Facebook, Twitter, Youtube, ecc)

- esperienza di lavoro in ambito amministrativo e in un ambiente dinamico

- conoscenza dei seguenti software: Adobe, Photoshop, InDesign, Dreamweaver, Premiere

- esperienza nel giornalismo online

- conoscenza della lingua inglese (scritta e parlata)

- una conoscenza dei titoli di Google, HTML / Web design e una pregressa esperienza in una ONG o di viaggio in Paesi in via di sviluppo rappresenta un titolo preferenziale

 

Documenti richiesti: Non specificata

 

Retribuzione: £12,960  annui

 

Guida all’Application: E’ necessario candidarsi sulla pagina ufficiale dell’offerta

 

Informazioni utili: E’ richiesta la presenza in ufficio dalle 9:30 am alle 5:30 pm, 5 giorni a settimana

 

Link utili:

Link alla pagina dell’offerta

 

Contatti utili:

50-52 Rivington Street, London, EC2A 3QP. United Kingdom T: +44 (0) 207 613 2422 - F: +44 (0) 207 613 2992

 

A cura di Marta Della Monaca

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

 

 

 

 

ONE, l’organizzazione internazionale co-fondata da Bono, e i suoi 40 Youth Ambassadors italiani stanno continuando le loro campagne e azioni di sensibilizzazione per porre fine alla povertà estrema, alle malattie prevenibili e all’ingiustizia
 
Per diventare membro di ONE clicca qui
 
Da anni ONE lotta contro la corruzione, che deruba i paesi in via di sviluppo di preziose risorse.
Nel 2013 questa ONG ha portato avanti una campagna contro le aziende cosiddette “fantasma”, società di comodo anonime che esistono solo sulla carta,  utilizzate da criminali ed imprese corrotti per nascondere denaro, ingannare i governi ed evadere tasse. Per scoprire di più guarda questo video.
 
ONE chiedeva un giro di vite globale sulle imprese fantasma, con la pubblicazione di informazioni su chi possiede aziende e trust. Grazie a questi dati, i cittadini avrebbero potuto sradicare la corruzione e contribuire a garantire che le risorse fossero utilizzate per combattere la povertà estrema, piuttosto che perse in affari loschi.
 
Oggi, anche alla luce dei Panama Papers pubblicati il 3 aprile 2016, la campagna e relativa petizione lanciata da ONE la scorsa settimana risultano particolarmente importanti.
 
Le analisi svolte dall’organizzazione mostrano che ogni anno non meno di mille miliardi di dollari vengono dirottati dai paesi in via di sviluppo mediante varie forme di corruzione, fra cui la sottoscrizione di contratti ambigui per lo sfruttamento delle risorse naturali, il ricorso a società fantasma, il riciclaggio di denaro e l'evasione fiscale.
Per limitare in modo considerevole le ingenti perdite finanziarie che gravano sui paesi in via di sviluppo sarebbe opportuno attuare specifiche politiche volte a migliorare la trasparenza e a combattere la corruzione
 
A tal proposito, il 12 maggio il Primo Ministro britannico ospiterà il vertice anti-corruzione e questa è l’occasione perfetta per cominciare ad attuare tali politiche.
In particolare, è auspicabile che l’Italia si impegni con varie azioni, tra le quali:
- Far luce sulle società fantasma, cioè rendendo di pubblico dominio le informazioni su chi detiene società e trust per impedire che società fantasma e analoghe strutture legali siano utilizzate per riciclare denaro e celare l’identità di individui corrotti e attività criminali.
- Rendere pubblico quanto le società pagano e dove, introducendo quindi una rigorosa legislazione sulla pubblicazione dei pagamenti che le aziende fanno in ogni paese in cui operano – inclusi i paesi in via di sviluppo – per assicurare una maggiore trasparenza ed evitare che le popolazioni dei paesi poveri siano derubate di risorse altrimenti utilizzabili per importanti azioni di lotta contro la povertà.
 
Se vuoi contribuire anche tu, chiedendo ai leader di aderire ad un insieme di misure concrete per assicurare una maggiore trasparenza e aiutare a fermare affari loschi che intrappolano le persone nella povertà, ponendo così fine allo scandalo da mille miliardi di dollari, firma qui la petizione di ONE.
 
A cura di Mauro Lavagna
La Robert F. Kennedy Human Rights, ONG americana per l’avanzamento dei diritti umani con presenza anche in Europa, offre internship presso il Training Institute nella sede di Firenze
 
Per opportunità simili visita la nostra sezione Cooperazione, sviluppo e volontariato
 
Ente: La Robert F. Kennedy Human Rights (RFK HR) è una ONG di advocacy improntata all’avanzamento dei diritti umani, idealmente collegata all’impegno umanitario di Robert F. Kennedy. La sua attività principale consiste nel sostenere il giornalismo investigativo, l’educazione del pubblico e l’empowerment degli studenti. Fondata nel 1968, ha la sua sede principale a Washington
 
Dove: Firenze
 
Destinatari: Studenti
 
Durata: Non specificato
 
Scadenza: Non specificato
 
Descrizione offerta: I candidati dovranno:
- Svolgere ricerca su diversi soggetti riguardanti i diritti umani e analisi politologiche sulle violazioni dei diritti umani e diritto umanitario
- Mappare e monitorare sviluppi sulla situazione dei diritti umani nei paesi dove lavora RFK HR
- Redigere briefing e concept paper
- Prendere appunti in meeting e training quando richiesto
- Procurare supporto giornaliero, organizzativo e logistico agli eventi e training organizzati dal Training Institute
- Supportare le strategie comunicative dell’organizzazione
- Supporto amministrativo quando richiesto
 
Requisiti:
- Forti abilità di scrittura, ricerca e analisi
- Forte interesse nell’area dei diritti umani
Desiderabile la conoscenza di italiano e spagnolo
 
Retribuzione/Costi: Non retribuita
 
Documenti richiesti: CV e lettera di presentazione
 
Guida all’application: Manda CV e lettera di presentazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. scrivendo all’oggetto “Training Institute Intern”
 
Info utili: Nel 2004 il RFK Human Rights, presieduto da Kerry Kennedy, settima figlia di Robert Kennedy, ha lanciato con grande successo in Italia il progetto educativo “Speak Truth To Power”, un’iniziativa globale dedicata alla formazione e sensibilizzazione sul tema dei diritti umani. L’anno seguente, grazie al grande interesse da parte di istituzioni e società civile, è stato costituito il Robert F. Kennedy Human Rights Europe (RFK Human Rights Europe), sede europea del RFK Human Rights. Dal 2011 il RFK Human Rights Europe si è trasferito a Firenze, nell’ex carcere de “Le Murate”
 
Link:

Contatti utili:
-Indirizzo: Via Ghibellina 12/a 50122, Firenze, Italia
-Tel: +39.055.5389250
-Fax: +39.055.5383602
-E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

A cura di Marco Durante
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE

Rubrica

  • A Bonn la Climate Change Conference

    A Bonn la Climate Change Conference Dal 6 al 17 novembre 2017 3900 partecipanti, 2mila funzionari governativi, 1800 rappresentanti di organismi e agenzie dell'Onu, organizzazioni intergovernative…
    06-11-2017 214 in Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.