Sul sito ufficiale della Regione Lazio Disney Land Paris sta cercando diverse figure lavorative per ricoprire ruoli di animatori e di tecnici. Sul sito troverai il documento con tutte le informazioni utili per effettuare la candidatura, ma prima leggi attentamente questa scheda per farti un’idea della fantastica opportunità che Disney Land ti ha riservato

 

Per opportunità simili visita la sezione Altre Opportunità sul nostro sito



Ente: Disneyland Paris è un centro di divertimenti situato a Marne-la-Vallée, a 32 km Est di Parigi. Visitare Disneyland Paris è il sogno di ogni bimbo cresciuto con Topolino e la folta schiera di personaggi, eroi e principesse che animano il celebre castello del marchio Disney. Qualunque sia l’età, basta oltrepassare i grandi cancelli del parco per trovarsi di fronte al fantastico maniero ed entrare in una atmosfera magica e gioiosa. Bastano pochi passi per farsi coinvolgere dalle variopinte ambientazioni che per qualche ora prendono il posto della realtà, l’occasione per condividere l’entusiasmo dei più piccoli. Gli unici preoccupati sono i genitori, consapevoli del tour de force che li aspetta, ma il parco è un meccanismo perfetto, attrezzato per ogni evenienza, pensato a misura di bimbo, quindi basta pianificare il periodo e la durata, il resto verrà da sé

 

Dove: Marne-la-Vallée

 

Destinatari: Diplomati

 

Quando: Tempo indeterminato o determinato (da 4 a 8 mesi)

 

Scadenza: 08/03/2017

 

Descrizione dell’offerta: Profili richiesti:  1 Direttore artistico, 1 Capo Villaggio, 18 Capi Animazione, 8 Responsabili diurna, 12 Coreografi/e e 50 Ballerini/e, 12 Responsabili mini e junior club, 40 Animatori mini e junior club, 15 Istruttori fitness e balli, Animatori sportivi (tennis, arco, windsurf, canoa), Animatori di contatto, Animatori di punta, Piano-bar, Cantanti, Scenografi, Costumisti, Cabarettisti, Tecnici suono/luci - deejay, Animatori polivalenti.

Si offre contratto di lavoro a tempo determinato: minimo durata due mesi continuativi.
E' previsto un corso gratuito di formazione iniziale di 3-4 giorni, i candidati pagheranno solo un contributo per vitto e alloggio.

 

 

Requisiti:

- Per tutti i profili: età minima 18 anni, predisposizione ai contatti umani, flessibilità ed entusiasmo, formazione inerente le professionalità richieste dalla vita del villaggio, attitudine alla vita e al lavoro di gruppo, disponibilità lavorativa e a viaggiare di almeno due mesi continuativi.
- Per i profili tecnici: esperienza e capacità tecniche nel ruolo prescelto.
- Per i capi e i responsabili di settore: esperienza pregressa nel settore documentata con referenze.
La conoscenza delle lingue Inglese o tedesca è preferibile ma non necessaria.


Documenti richiesti: Curriculum vitae e foto

 

Retribuzione: Min.400 max 1.600 euro netti mensili, vitto, alloggio e divise offerti dal datore di lavoro

Guida all’application: Invia curriculum vitae, con foto obbligatoria a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , specificando la  disponibilità lavorativa.  Non saranno presi in considerazione i cv non corredati di foto. Per maggiori informazioni contattare il Responsabile Risorse Umane Gianluca Latella al numero 339/6394382.

I colloqui di selezioni si svolgeranno a Roma il 15/3/2017.

Ai colloqui è necessario presentarsi muniti della sottoelencata documentazione:
- Per i profili tecnici e responsabili di settore è richiesta esperienza ed è preferibile presentarsi alla selezione con lista di spettacoli o referenze o eventuali video e foto
- Responsabili diurna: programmi diurni, referenze ed eventuali video e foto
- Coreografi e ballerini: video e foto utili a verificare la capacità di montare uno spettacolo o di ballare
- Responsabili mini e junior club: programmi diurni e serali, lista spettacoli, referenze ed eventuali foto e video
- Istruttori fitness e balli: attestati, referenze ed eventuali video
- Animatori di contatto-cantanti: demo voce
- Scenografi: foto o video, referenze
- Costumisti: foto o video, referenze
- Tecnici audio-luci dj: referenze

 

Informazioni utili: Disneyland Paris si trova a circa 32 chilometri ad est di Parigi ed è raggiungibile in auto, treno (RER e TGV), autobus e in aereo.

- Treno: Il complesso possiede una propria stazione che permette collegamenti diretti da molte città francesi grazie al TGV, dal Belgio con i treni Thalys, e da Londra tramite l'Eurostar. È possibile usare anche la metropolitana RER Linea A (metropolitana extraurbana) che collega Parigi con Marne-la-Vallée/Chessy, ma facendo attenzione al limite di zona del proprio biglietto (Paris Visit, Mobilis, ecc.), perché il parco si trova nella quinta zona del sistema metropolitano extraurbano della regione dell'Île-de-France.

- Aereo: Disneyland Parigi è collegato direttamente ai due aeroporti internazionali della città, nonché con l'aeroporto di Parigi-Beauvais Tillé con delle speciali linee di autobus (Navettes) operate da VEA.

- Auto: Il parco è raggiungibile dall'autostrada A4 (Autoroute de l'Est), uscita 14. Per raggiungere la A4, sia da Parigi che dall'autostrada A6, bisogna seguire le indicazioni per Metz/Nancy.

 

Link utili:

Link all’offerta

 

Contatti utili:

Indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Numero telefonico: 339/6394382

 

 

A cura di Sara Candido

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente


LA REDAZIONE

Pubblicato in Altre opportunità

Sei appassionato di numeri, economia e statistica? Allora potrai candidarti per un lavoro presso la Rand Corporation. Muovi i tuoi primi passi nel mondo della carriera internazionale con un’occasione unica a Washington

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Organizzazioni Internazionali

 

Ente: RAND è una think tank senza scopo di lucro, apartitica, e impegnata verso l'interesse pubblico per rendere il lavoro accessibile alle persone in tutto il mondo. Ogni anno, più di 5 milioni di prodotti di ricerca vengono scaricati tramite RAND.org dal pubblico che includono politici, accademici, e il pubblico in generale. L'indirizzo di ricerca e di analisi di RAND affronta questioni di impatto in tutto il mondo, tra cui la sicurezza, la salute, l'istruzione, la sostenibilità, la crescita e lo sviluppo. Gran parte di questa ricerca è svolta per conto di concedenti e clienti pubblici e privati

 

Dove: Washington

 

Destinatari: Tutti colori i quali amino il mondo dei numeri e che contemporaneamente rispondano ai requisiti richiesti

 

Durata: Non oltre i 2-3 anni, contratto full-time

 

Scadenza: Non specificata

 

Descrizione dell’offerta: Il candidato perfetto per la Rand Corporation sarà inserito in un contesto di ricerca molto ampio, come assistente di ricerca per quando riguarda le infrastrutture, le popolazioni, l’ambiente. Tra i suoi compiti ci saranno:

- raccolta dati statistici

- calcolo bilanci

- ricerca quantitativa e qualitativa

- data-analysis

- calcoli finanziari

 

Requisiti: Il candidato ideale per questa posizione alla Rand Corporation:

- laurea in economia, statistica, matematica o affine

- ottima conoscenza del pacchetto Office

- ottima conoscenza della lingua inglese scritta e parlata

- familiarità con programmi per computer

- dinamicità, puntualità e buone capacità organizzative

- 1-2 di esperienze precedenti nel campo

 

Retribuzione: Non specificata, ma prevista poiché si tratta di un lavoro con contratto full-time

 

Guida all’application: Puoi candidarti direttamente sulla pagina dell’offerta

 

Informazioni utili: Per maggiori informazioni circa la tua candidatura, puoi consultare la pagina How Apply, in riferimento a questa offerta alla quale sei interessato

 

Link utili:

Rand Corporation

Link dell’offerta

 

Contatti utili:

Pagina dei contatti

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Sei uno laureato intenzionato a fare un’esperienza lavorativa in un’istituzione europea? Vuoi dare una svolta alla tua carriera? La Banca europea per gli investimenti ti offre un’opportunità di lavoro come assistente del dipartimento legale della Banca. Candidati ora!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Europa

 

Ente: La BEI (Banca europea per gli investimenti) è un’istituzione bancaria dell’Unione Europea la quale rappresenta gli interessi degli Stati membri dell’UE. La Banca opera in stretta collaborazione con le altre istituzioni dell’UE per l’implementazione delle politiche europee. La sua funzione principale è di fornire finanziamenti e know-how per progetti di investimento solidi e sostenibili, prestando e prendendo in prestito capitale e contribuendo anche a sviluppare obiettivi politici di lungo termine. Circa il 90% dell’attività economica della BEI è concentrata nel continente europeo contribuendo ad incrementare lo sviluppo economico interno ed esterno al territorio

 

Dove: Lussemburgo

 

Destinatari: Laureati

 

Quando: Non specificato

 

Scadenza: 5 Marzo 2017

 

Descrizione dell’offerta: Le mansioni del laureato assunto saranno le seguenti:

- Svolgere attività di ricerca e analisi legale

- Stesura di documenti legali (ad esempio contratti e protocolli d'intesa), sotto la supervisione degli Avvocati del Dipartimento

- Aiutare gli avvocati della divisione per preparare pareri legali/note

- Assistere alle udienze presso la Corte di giustizia dell'Unione europea (CGUE) e ottenere una panoramica in giudizio davanti alla CGUE relative ai seguenti settori del diritto:

- Legge istituzionale dell'UE in materia di organizzazione e funzionamento della Banca come un organismo dell'Unione europea, istituito ai sensi del diritto dell'Unione europea

- Norme UE per le operazioni della BEI in settori quali la legislazione ambientale e la trasparenza

- Politica di trasparenza della Banca, nonché le norme che disciplinano meccanismo di denuncia della BEI-

- occupazione e legge sul pubblico impiego

 

Requisiti:

- Laurea in giurisprudenza e un diploma post-laurea in diritto europeo, integrazione europea o in un campo relativo alle aree di attività della Divisione

- Esperienza nella redazione rapida ed efficiente di documenti

- Familiarità con gli strumenti IT standard

- Ottime capacità di comunicazione verbale e scritta in lingua inglese e una buona conoscenza della lingua francese

- Conoscenza di altre lingue dell'Unione europea sarebbe un bene.

 

Si richiedono inoltre le seguenti competenze:

- Concentrazione sugli obiettivi: la risorsa mantiene costantemente d'occhio le prestazioni, concentrandosi sul miglioramento di esse, mostrando unità e determinazione per raggiungere gli obiettivi a breve e lungo termine

- Flessibilità: La risorsa si adatta a differenze e cambiamenti ambientali; adotta un approccio flessibile per raggiungere i risultati

- Collaborazione: La risorsa lavora in modo cooperativo come parte di una squadra; collabora con i coetanei attraverso i confini organizzativi sulla base di un genuino interesse e una comprensione accurata degli altri e delle loro prospettive e preoccupazioni individuali

- Impegno organizzativo: è disposto ad impegnarsi per un'organizzazione la cui missione è quella di sostenere l'Europa ed è aperto alla diversità, e allinea il suo comportamento con le esigenze dell'organizzazione e dei valori intrinseci, agisce con integrità in modo da promuovere la missione dell'organizzazione, le sue politiche e le sue regole



Documenti richiesti: Non specificato

 

Retribuzione: Retribuito

 

Guida all’application: Collegarsi alla seguente piattaforma d’iscrizione e poi seguire le istruzioni

 

Informazioni utili: Ci può essere una certa flessibilità sul requisito richiesto della lingua francese, ma tale flessibilità sarà limitata ai candidati particolarmente idonei che non possono per ragioni di età essere ancora abili in una delle due lingue richieste. Se selezionato, tale candidato sarà assunto a condizione che essi si adoperino rapidamente per apprendere il francese e accettino che la loro carriera futura all’interno della BEI sia soggetta al raggiungimento delle competenze richieste

La BEI ritiene che la diversità sia un bene per il popolo europeo e per il business della banca stessa. Promuove il valore della diversità e l'inclusione tra i collaboratori e i candidati, indipendentemente dal loro sesso, età, nazionalità, razza, cultura, istruzione, esperienza, credo religioso, orientamento sessuale o disabilità

 

Link utili:

Link all’offerta

Piattaforma di iscrizione

Sito web BEI

 

Contatti utili:

Pagina dei contatti

 

A cura di Sara Candido

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente


LA REDAZIONE

Pubblicato in Europa

La Multinazionale leader nella ricerca medica, Roche, offre un’opportunità di Traineeship in Finance IT & Business Operations! Candidati ora e inizia la tua carriera!

 

Per opportunità simili visita la sezione Altre Opportunità

 

Ente: Azienda fortemente orientata alla ricerca, Roche scopre, sviluppa e distribuisce prodotti diagnostici e terapeutici innovativi che offrono significativi benefici ai pazienti e risposte a bisogni clinici ancora insoddisfatti.

Roche conta oltre 88.500 dipendenti e i suoi prodotti sono presenti in più di 150 Paesi. Le numerose sussidiarie locali, che fanno capo alla sede centrale di Basilea, sono sempre a disposizione per fornire il migliore servizio possibile.

Roche è stata fondata il 1 ottobre 1896 da Fritz Hoffmann-La Roche, tra i primi a riconoscere che la produzione industriale di farmaci standardizzati avrebbe rappresentato uno straordinario passo avanti nella lotta contro le malattie.

Sin dall'esordio il visionario Fritz Hoffmann-La Roche ha improntato l'azienda all'innovazione e alla presenza internazionale, che rafforza la capacità di offrire soluzioni sanitarie e anticipare le esigenze in ogni regione del mondo. Oggi Roche è leader nel settore della salute, dove opera con le sue due competenze farmaceutica e diagnostica. Roche è la più grande azienda biotech al mondo con medicinali altamente differenziati in oncologia, immunologia, malattie infettivee neuroscienze. Roche è anche leader mondiale nella diagnostica in vitro, nella diagnostica oncologica su tessuti ed è all’avanguardia nella gestione del diabete. L'obiettivo primario di Roche è identificare e soddisfare le esigenze di pazienti e dei professionisti della salute. Questo implica la capacità di risolvere i problemi attuali e anticipare quelli futuri mantenendo uno stretto contatto e un'attenzione costante verso le istanze del pubblico.

Roche concentra le proprie risorse in due ambiti che si distinguono per l'intensa attività di ricerca: la diagnostica e i prodotti farmaceutici. In questi settori viene data priorità alle aree caratterizzate da bisogni terapeutici non ancora soddisfatti, dove l'esperienza di Roche nello sviluppo di soluzioni terapeutiche e diagnostiche innovative può fare la differenza.

 

Dove: Monza, Lombardia

 

Destinatari: Coloro in possesso dei requisiti indicati di seguito

 

Durata: Non specificato

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta: Lo stagista verrà inserito nella direzione Finance IT & Business Operations di Roche Diagnostics all’interno del gruppo di Accounting e affiancato ad un tutor. Nello specifico, ti occuperai di:

- gestione di tre differenti progetti volti alla semplificazione del processo delle spese di viaggio, al censimento degli strumenti e alla gestione delle attività sul bilancio

- attività di contabilità e censimento

- lavorare con l’ufficio fiscale, legale e il collegio Sindacale

- definire, in allineamento con la società di revisione, la struttura del Bilancio

 

Requisiti: I candidati ideali dovranno possedere i requisiti seguenti:

- laurea in Economia

- ottima conoscenza del pacchetto Office (in particolare Excel)

- buona conoscenza della lingua inglese

- spiccate doti relazionali e predisposizione al lavoro in team

- doti di analisi, precisione e sensibilità numerica

 

Retribuzione: Non specificata

 

Guida all’application: E’ necessario candidarsi sulla pagina ufficiale dell’offerta

 

Informazioni utili: Qui troverai tutte le informazioni utili riguardo la tua candidatura ed il modo più efficace per compilare il tuo cv!

 

Link utili:

Link Offerta

 

Contatti:

Via G.B. Stucchi 110

IT-20900 Monza (MB)

Italy

Tel 39-039-2471




a cura di Marta Della Monaca

 

La redazione carriere internazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Pubblicato in Altre opportunità

Conosci il mondo dei Social Media e della Comunicazione Digitale? KIKO MILANO è alla ricerca di una risorsa da impiegare nel Dipartimento eCommerce & Digital per il coordinamento e la produzione delle iniziative e campagne sui Social Newtork di interesse per i Brand aziendali!

 

Per opportunità simili visita la sezione Altre Opportunità

 

Ente: Ideato e fondato nel 1997 da Percassi, KIKO MILANO è un marchio italiano di cosmetica professionale che offre una linea di make up e trattamenti viso e corpo d'avanguardia. Prodotti di altissima qualità, sicuri ed efficaci, creati per soddisfare i desideri di bellezza di donne di ogni età.

"Be What You Want" siate quello che volete essere. E' in questo invito che KIKO riassume la propria visione della Bellezza. Attraverso un assortimento straordinariamente ampio e diversificato, KIKO permette ad ognuno di esprimere la propria personalità con prodotti su misura. Una varietà di colori, effetti e sensazioni unici sul mercato, da scegliere in base al proprio stile, carnagione, tipo di pelle ed esigenza specifica, in ogni fase della propria vita.

L'identità di KIKO è radicata nei valori del "Made in Italy", nel mondo della capitale della moda, dell'arte, del design. La ricerca di texture e cromie originali si unisce allo studio di formulazioni dalla qualità e dalla performance garantita per una perfetta fusione tra qualità e creatività.

Frutto delle più recenti scoperte scientifiche e delle ultime tendenza moda, la proposta di KIKO si rinnova di continuo per dare vita a prodotti sempre nuovi e sempre più affini ai molteplici ideali di bellezza.

KIKO vanta una presenza ed una notorietà riconosciuta non solo in Italia ma estesa anche ai principali mercati Europei, USA, Turchia, Hong Kong e con una presenza di oltre 800 negozi diretti

 

Dove: Bergamo, Lombardia

 

Destinatari: Coloro in possesso dei requisiti indicati di seguito

 

Durata: Non specificato

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta: Il candidato sarà inseriti nel Dipartimento eCommerce & Digital per il coordinamento e la produzione delle iniziative e campagne sui Social Newtork di interesse per i Brand aziendali e svolgerà le seguenti attività :

- garantire la declinazione sui Social Media a livello internazionale, del piano di comunicazione, definito dal Media e PR Communication in linea con le caratteristiche dei differenti Country

- garantire il monitoraggio costante e la scrittura online nei tempi stabiliti delle campagne su tutti i Social Network utilizzati dall’azienda

- procedere all’analisi dell’andamento in termini di iscritti ecc

- avanzamento proposte e successiva stesura dei manuali operativi, dei processi e delle policy di gestione delle informazioni/relazioni con i clienti e interlocutori dei Social Network, per ciascun Brand

- definizione delle linee guida per le iniziative speciali, quali concorsi, contest ecc., sui Social Network (per esempio: regolamento concorsi, estensione geografica dell’iniziativa, premi in palio, autorizzazione ministeriale….)

- produzione dei brief, contenenti anche le linee guida grafiche, per la realizzazione della iniziative speciali, a livello internazionale, da parte delle agenzie esterne

- realizzazione e valutazione delle analisi dell’utilizzo dei Social e della crescita dell’awareness

- redazione dei report sull’andamento, l’uso e la crescita dei SN da parte dei clienti

- realizzazione di analisi sull’andamento economico e del ROI per ogni Brand

 

Requisiti: I candidati ideali dovranno possedere i requisiti seguenti:

- organizzazione, programmazione, orientamento al cliente, orientamento ai risultati e spirito di iniziativa

- conoscenza delle modalità di gestione e interazione dei Social Network

- conoscenza del settore e-commerce

- conoscenza modalità di monitoraggio e analisi uso e crescita SN

- conoscenza modalità di analisi andamento economico e-commerce

- conoscenza di strumenti di comunicazione digitale. Web, social network, email

- capacità di scrittura per il web

- ottima conoscenza della lingua inglese

Costituiranno, invece, un titolo preferenziale:

- un percorso scolastico internazionale (scuola inglese o americana in Italia)

- esperienze di studio o professionali all’estero

 

Retribuzione: Prevista, ma non specificata

 

Guida all’application: E’ necessario candidarsi sulla pagina ufficiale dell’offerta

 

Informazioni utili: KIKO ITALIA è costantemente alla ricerca di personale volenteroso e dinamico da impiegare in ruoli di Retail ma anche  in Management, ingegneria, chimica, comunicazione e tanti altri campi. Per maggiori informazioni controlla gli aggiornamenti sulle posizioni aperte

 

Link utili:

Link Offerta

 

Contatti:

KIKO SPA - GRUPPO PERCASSI

Via Compagnoni 30, 20129 Milano

Tel +39 0270004150



a cura di Marta Della Monaca

 

La redazione carriere internazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Pubblicato in Altre opportunità

“Quello che ci aspettiamo dai nostri dipendenti è flessibilità al cambiamento”
Quante volte ci siamo sentiti dire questa frase ad un colloquio di lavoro o abbiamo letto la parola “flessibilità” tra i requisiti di un impiego al quale abbiamo aspirato.
Numerose sono le circostanze che concorrono e hanno concorso alla determinazione del problema della disoccupazione, che oggi giorno si verifica soprattutto tra i giovani.
I più comuni sono i continui cambiamenti nei modi di produzione, che oggi vedono l'avanzare della automazione e della tecnologia informatica in molti settori e la razionalizzazione della produzione che si concentra sulla quantità del profitto e sulla riduzione dei costi. Si intende quindi dimostrare il problema costituito dalla difficoltà di trovare un lavoro tra i giovani e con quali strumenti e soluzioni si intende risolvere il problema.
Numerose persone finiscono così per non trovare lavoro o per perderlo, perché per età o grado di istruzione non riescono ad adeguarsi alle nuove tecnologie. Come F.Colombo cita, nel quotidiano “La Repubblica”, è giusto che i giovani siano preparati per sfruttare le nuove tecnologie, però si rischia che essendo di pochi, questa preparazione, la maggior parte dei lavoratori rimanga esclusa provocando esternalità negative rilevanti.
Qui entra in gioco il tema della flessibilità!

Idea introdotta massicciamente a metà degli anni ’90 con la Legge Treu, è divenuta familiare con la legge 30 del 2003, la c.d. Legge Biagi, che riproponeva la questione della flessibilità in ingresso nel mercato del lavoro come mezzo migliore per agevolare la creazione di nuovi posti di lavoro e che, nelle intenzioni, voleva risolvere la rigidità del sistema, colpevole spesso di alti tassi di disoccupazione.
Da allora, il termine flessibilità, è diventata la chiave per la risoluzione del problema della disoccupazione.
C’è da dire che gli effetti non sono stati quelli sperati probabilmente perché la nozione di flessibilità, così come è finita per essere “fraintesa” dalla legislazione italiana, ha finito per essere interpretata e applicata principalmente a favore dei datori di lavoro piuttosto che dei lavoratori stessi.
Se da un lato, dunque, questa tendenza alla richiesta della flessibilità può essere un temibile “salto nel vuoto”, da un lato la “Generazione Y”, quella nata dopo gli anni ’80, deve fare i conti con l’acquisizione di certe competenze e con il cambiamento della mentalità secondo la quale il lavoro che facciamo sarà sempre uguale nel tempo e nello spazio.

Esiste però anche una diversa concezione della flessibilità di cui Luciano Gallino ha parlato nel suo saggio breve e denso “Il lavoro non è una merce. Contro la flessibilità”(1).  Gallino parte da un principio di realtà: la flessibilità «può non piacere (…) ma è qui per restare a lungo», poiché è intrecciata strettamente «coi modelli organizzativi e le tecnologie delle imprese del XXI secolo». Dato questo presupposto, il sociologo indica poi un obiettivo, ossia un principio di riforma della realtà: si può intervenire sulla nuova organizzazione del lavoro e tale intervento «consiste nel rendere meno rigida la flessibilità», dunque nel renderla «flessibilità sostenibile».
Per Gallino tale trasformazione della flessibilità si deve esplicare in determinati interventi. Ne riassumiamo alcuni. 1) La creazione di istituzioni che accompagnino il lavoratore nel suo frammentato percorso di carriera. A questo proposito Gallino propone il recupero delle gilde dei lavoratori: corporazioni che diano «una casa stabile ai loro membri nel momento in cui questi passano da un’occupazione all’altra». 2) La certificazione delle competenze professionali che valga nel passaggio da un’azienda all’altra (così che il lavoratore non scivoli in una sorta di carriera a gambero). Una misura che renderebbe possibile a tutti, non solo ai manager, lo sviluppo di carriere multi-datore. 3) Compiere interventi sull’organizzazione del lavoro di modo che nessuno, a 40 anni o giù di lì, sia già considerato un potenziale esubero e un lavoratore psico-fisicamente obsoleto. 4) Potenziare la formazione.

Ora la domanda che rivolgo ai ragazzi è: si può imparare ad essere flessibili?
Ecco alcuni consigli per dimostrare la vostra flessibilità a lavoro:


Proponi soluzioni alternative
Le persone flessibili sono in grado di pensare in maniera alternativa quando il loro primo suggerimento o la soluzione proposta non è efficiente o non funziona come si aspettavano. All'interno di un gruppo di lavoro, presentando molteplici idee e mostrando di aver accettato con animo positivo l’insuccesso della prima soluzione, il lavoratore flessibile cerca di analizzare il problema da una prospettiva differente facendo gioco di squadra con i colleghi e pensando fuori dal quadrato.

Accetta Sorprese
Le persone che non sono adattabili tendono ad avere reazioni di stress e disagio di fronte a nuovi, inaspettati e urgenti progetti. Per dimostrare che sei flessibile, devi essere disposto ad assumere compiti o progetti quando ti saranno richiesti affinché l’organizzazione del tuo ambiente lavorativo rimanga sempre efficiente e inalterata dal cambiamento in corso.

Accetta nuovi ruoli
Oggi giorno il mondo del lavoro e della produzione è in evoluzione e le ristrutturazioni aziendali sono all’ordine del giorno. Per dimostrare il proprio impegno per l’organizzazione per la quale si lavora, il lavoratore flessibilità deve dimostrare capacità di cooperazione e disponibilità alla transizione ad un nuovo ruolo professionale. Si sa che è più facile a dirsi che a farsi. Ma saper contestualizzare il proprio senso organizzativo e il proprio metodo in mansioni che non sono quelle che facciamo di solito potrebbe rivelarsi molto utile per essere apprezzati dal nostro datore di lavoro.

Senza contare che cambiare mansioni può essere l’occasione giusta per aggiungere alla nostra scatola degli attrezzi maggiori competenze ed esperienze.

Mostra la calma e fiducia
La vostra prima reazione a un dilemma o a un evento preoccupante improvviso fornisce una percezione immediata della vostra capacità di adattamento. Per dimostrare la capacità di adattamento, bisogna mostrarsi calmi e pronti a prendere una decisione rapida di fronte a una sfida inaspettata. La capacità di adattarsi, in questo senso, è particolarmente importante per i leader dell'organizzazione in quanto saper gestire le situazioni aiuta tutta l’organizzazione a lavorare in un clima sereno.

L’importante è reagire alla flessibilità, a volte richiesta con una certa violenza, con positività e voglia di dimostrare valore, preparazione e professionalità.
E diciamo no quando, con la scusa della adattabilità a tutti i costi, si rischia di polverizzare la nostra identità, il nostro senso del sacrificio, i nostri desideri.

 

Di Sara Candido

 

(1) Di Luciano Gallino, Il lavoro non è una merce. Contro la flessibilità, Editori Laterza, 2007



Comincia i tuoi primi passi nel mondo del lavoro con un programma professionale a Londra. Acquisirai ottimi consigli per il futuro lavorativo, capirai meglio cosa vorrai fare da grande, tramite un'occasione unica che ti permetterà anche di conoscere nuove culture 

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Europa

 

Ente: La Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS o, nell'acronimo inglese, EBRD) è un organismo finanziario internazionale fondato nel 1990 con lo scopo di aiutare i paesi benificiari nella messa in opera delle riforme economiche e strutturali. Le sue aree di azione sono l'Europa Centro-Orientale e l'Asia Centrale. Operare esclusivamente in questi paesi che stanno attuando la transizione da un sistema monopartitico ed un'economia centralizzata ad un sistema basato sull'economia di mercato, la democrazie pluripartitica ed il pluralismo, favorendo a tal fine il necessario sviluppo del settore priva

 

Dove: Londra, successivamente in uno dei 36 Paesi dei programmi professionali

 

Destinatari: Tutti i laureati che rispondano ai requisiti che abbiano voglia di intraprendere un’esperienza ambiziosa

 

Durata: 24 mesi di programma professionale con possibilità di continuare

 

Scadenza: 27 febbraio 2017

 

Descrizione dell’offerta: EBRD con i suoi programmi professionali offre agli studenti appena laureati moltissimi sbocchi lavorativi in vari ambiti, dando loro la possibilità di vivere un’esperienza ambiziosa ed avventurosa che ti farà muovere i primi passi verso il mondo del lavoro. Il programma professionale avrà durata di due anni ed avverrà a Londra, successivamente si avrà la possibilità di continuare con nuove esperienze lavorative

 

Requisiti: Il candidato ideale per essere inserito in uno dei programmi professionali deve avere:

- laurea magistrale

- ottima conoscenza dell’inglese

- passione per lo sviluppo internazionale

 

Retribuzione: Il candidato vincitore avrà:

- alloggio

- assicurazione medica

- ulteriori benefici da concordare

 

Guida all’application: Puoi candidarti direttamente su questa pagina. Dovrai dedicare pochi secondi per la candidatura online

 

Informazioni utili: Nonostante con il referendum del 23 giugno 2016 (cosiddetto Brexit) i cittadini britannici abbiano manifestato parere favorevole all'uscita dall'UE, al momento le norme sulla libera circolazione dei cittadini europei non sono modificate. Con una carta d’identità valida per l'espatrio, dunque, chi ha cittadinanza UE può vivere, studiare, lavorare e creare un'impresa nel Regno Unito senza bisogno di visti né di permessi di soggiorno, purché in grado di sostenersi economicamente

 

Link utili:

Link dell’offerta

BERS

 

Contatti utili:

Pagina dei contatti

 

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Pubblicato in Europa

Il Corpo europeo di solidarietà offre ai giovani dai 18 ai 30 anni la possibilità di svolgere un lavoro volontario o retribuito per aiutare la comunità e la società nel suo insieme e, al tempo stesso, fare esperienze di vita e ottenere competenze professionali preziose

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Europa

 

Ente: Nel suo discorso sullo stato dell’Unione pronunciato il 14 settembre 2016, il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha annunciato il progetto di un Corpo europeo di solidarietà. Si è espresso così: "Ci sono molti giovani in Europa che si interessano al sociale e che sono disposti a dare un loro contributo significativo alla società attraverso la solidarietà. Possiamo creare le opportunità perché possano farlo... La solidarietà è il collante che tiene insieme l'Unione ", ha dichiarato. L’obiettivo del Corpo europeo di solidarietà è dare ai giovani tra i 18 e i 30 anni la possibilità di partecipare a una serie di attività volte ad aiutare le persone colpite da situazioni difficili in tutta l’UE. La partecipazione non solo andrà a vantaggio di coloro che forniscono l’aiuto, ma aiuterà anche le autorità nazionali e locali, le organizzazioni non governative e le imprese nei loro sforzi volti ad affrontare le varie sfide e crisi

 

Dove: Varie opportunità a seconda del progetto a cui si aderirà

 

Destinatari: Giovani che hanno voglia di essere inseriti in un progetto di solidarietà e che rispondano ai requisiti

 

Durata: Varie opportunità a seconda del progetto a cui si aderirà

 

Scadenza: 17 marzo 2017

 

Descrizione dell’offerta: Per mettere in pratica i valori europei della solidarietà, contribuire ad affrontare le sfide che riguardano la società, l'ambiente e le catastrofi naturali, permettere ai giovani di portare aiuto laddove è più necessario, il Corpo europeo di solidarietà offre ai giovani dai 18 ai 30 anni la possibilità di svolgere un lavoro volontario o retribuito per aiutare la comunità e la società nel suo insieme e, al tempo stesso, fare esperienze di vita e ottenere competenze professionali preziose. Come partecipante del Corpo europeo di solidarietà, ci si impegna a rispettare i seguenti principi:

- i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà condividono i valori della solidarietà e del rispetto per la dignità umana e i diritti umani, e credono nella promozione di una società giusta ed equa nella quale predominino il pluralismo, la non discriminazione, la tolleranza, la giustizia, la solidarietà e l'uguaglianza

- i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà si impegnano per aumentare la solidarietà tra i popoli, nel rispetto delle loro culture e delle loro tradizioni, e mirano a creare una comunità fatta di responsabilità condivise e sostegno reciproco

- i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà sono intenzionati a contribuire in modo significativo alla società e dimostrano solidarietà, cooperazione e reciproca comprensione

- i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà non devono agire in alcun modo che possa mettere a repentaglio l'integrità fisica propria o altrui

- i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà devono rispettare le regole, la struttura organizzativa e le pratiche dell'organizzazione ospite, tenendo a mente che un simile quadro può essere necessario a garantire la salute, la sicurezza e la dignità delle persone coinvolte nell'attività; i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà devono inoltre rispettare le leggi in vigore nel paese ospitante

- la partecipazione al Corpo europeo di solidarietà deve sempre essere frutto di una scelta volontaria, e chiunque è libero di abbandonare l'iniziativa. I partecipanti hanno il diritto di rifiutare un'offerta di collaborazione del Corpo senza che questo pregiudichi le loro possibilità di riceverne altre in futuro

- la partecipazione al Corpo europeo di solidarietà non è soggetta al pagamento di alcuna quota

- al termine del periodo di collaborazione, i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà riceveranno un certificato di partecipazione

- nel momento in cui accettano di partecipare a un'attività di volontariato, i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà firmeranno un contratto di solidarietà con l'organizzazione partner, che riprenderà in dettaglio le condizioni della loro attività in linea con i principi della Carta del Corpo europeo di solidarietà. Per quanto riguarda le attività occupazionali, il contratto di lavoro avrà una funzione analoga

- prima dell'inizio dell'attività e nel corso della stessa, i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà riceveranno indicazioni chiare sulle mansioni da svolgere e, se opportuno, una formazione pertinente e sostegno linguistico

 


Requisiti: Essere giovani cittadini europei dai 18 ai 30 anni per potersi iscrivere è l’unica prerogativa per potersi iscrivere ed essere inseriti in uno dei tanti progetti europei di solidarietà

 

Retribuzione: Sarà prevista se si viene inseriti in un progetto di lavoro o tirocinio. Nel caso del volontariato non vi sarà alcuna retribuzione

 

Guida all’application: Iscriviti direttamente qui. Si tratta di un’iscrizione online per la quale impiegherai pochi secondi per inserire i tuoi dati

 

Informazioni utili: Se vuoi farti un'idea del ruolo che la Commissione Europea ricopre all'interno dell'Europa, potrai visitare la pagina dedicata alle visite. Il Centro visite della Commissione europea a Bruxelles offre ai singoli visitatori e ai gruppi la possibilità di informarsi e discutere. Le visite vanno prenotate con un anticipo di almeno 10 settimane. Prenota la tua visita qui 

 

Link utili:

Link dell’offerta

Le priorità della Commissione

 

Contatti utili:

Pagina dei contatti

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Pubblicato in Europa

Una grande occasione per gettare le basi del pro prio futuro in un settore di tuo interesse e per conoscere una nuova cultura, attraverso un’esperienza di stage lontano dall’Italia.


Trascorrere un periodo in un altro Paese, in Europa o nel resto del mondo, lavorando, arricchendo il proprio curriculum e perfezionando la conoscenza di un’altra lingua. Un’esperienza diventata sempre più rilevante al giorno d’oggi, con
migliaia di giovani italiani che ogni anno si avventurano all’estero per acquisire un’importante esperienza da reinvestire in Italia. Barbara, Ambra e Silvia sono tre ragazze che hanno usufruito di questa opportunità grazie a WEP , organizzazione internazionale che, oltre a scambi linguistici, promuove anche stage di lavoro per giovani in tutto il mondo. 
Il tirocinio all’estero è un vero e proprio trampolino di lancio , ci dice Barbara, ingegnere civile di 27 anni, partita per uno stage di tre mesi in Inghilterra dopo la crisi finanziaria che ha coinvolto l’azienda per cui lavorava in Italia. Poco prima di terminare il suo stage, Barbara ha trovato lavoro presso uno studio di ingegneria nella città di Exeter: “ Sto affrontando un’esperienza molto importante, finalmente svolgendo il lavo ro per cui ho studiato. Ci sono stati periodi duri, ma ero sempre accompagnata dalla speranza che questo Paese consente di avere: la speranza di migliorare la propria condizione di vita, di trovare la propria serenità e ottenere ciò che si vuole”.


Un’altra interessante testimonianza arriva dalla Cina, dove Ambra è stata per ben due volte con i programmi WEP, prima come studentessa e poi per lavoro: “ Questa volta a Shanghai dove WEP mi ha proposto di lavorare nella compagnia cinese che aveva assistito noi studenti tre anni prima, la Xubo Art and Culture Exchange. Avevo l’opportunità di trasmettere la grinta e l’energia giusta agli studenti internazionali che dovevano intraprende quel viaggio che a me ha sconvolto la vita!”.
I tirocini proposti ai candidati da WEP tengono conto delle loro esperienze, conoscenze e interessi professionali: lo staff si occupa di trovare le aziende più adatte nelle destinazioni disponibili in tutto il mondo .
Silvia, ingegnere chimico di 34 anni, sentiva invece la necessità di vivere un’esperienza completamente diversa, così ha deciso di spostarsi dall’altra parte del mondo, in Nuova Zelanda : “ Anche se consapevole delle difficoltà che avrei dovuto affrontare mi sono proposta di par tecipare ad un programma di stage. Lavoro ad Auckland per una piccola società di steel makers, fabbricazione di tubi e serbatoio in acciaio, saldatura e contatti con fornitori per le diverse applicazioni, tipicamente nel settore food & beverage. L’esperienza è davvero unica”.


Con lo Stage all’estero di WEP, il programma di introduzione al lavoro per studenti universitari, neo-laureati o giovani da poco entrati nel mondo del lavoro, i candidati apprenderanno quindi conoscenze tecniche e trasversali che costituiranno un grande vantaggio nella ricerca di un impiego. Per un periodo determinato, il candidato viene seguito nell’apprendimento di una professione attraverso un percorso agevolato , acquisendo competenze nel proprio settore di
interesse e abbinando al tirocinio un corso di lingua per migliorare il proprio livello linguistico.


Per informazioni:
tel.011/6680902
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.wep.it
Ufficio stampa

Price Waterhouse Coopers, network internazionale, leader nei servizi professionali alle imprese,  offre stage retribuiti a brillanti laureandi in economia. Candidati ora! Opportunità aperte tutto l’anno nei gruppi Audit!

 

Per opportunità simili visita la sezione Altre Opportunità!

 

Ente: PwC - Price Waterhouse Coopers -  è un network internazionale leader nei servizi professionali alle imprese con l’obiettivo di costruire solide relazioni basate su collaborazione, qualità del servizio, integrità e rispetto reciproco fra le imprese. L’organizzazione è presente in 157 paesi, con oltre 208.000 professionisti impegnati a dare risposte innovative e di qualità alle problematiche complesse delle aziende con cui collabora. In Italia PWC comprende circa 4.000 persone presenti in 22 città. La grande forza del network è quella di saper abbinare la conoscenza dei mercati locali ad un’organizzazione di respiro globale attraverso quattro linee di servizio: Assurance, Consulting, Deals, Tax and Legal. I gruppi di Audit di PWC hanno come obiettivo quello di esprimere un giudizio professionale indipendente circa la veridicità e correttezza di un bilancio, si tratta di una parte rilevante dell’attività del revisore che è dedicata alla formazione e all’aggiornamento: è importante conoscere a fondo le società clienti, il mercato nel quale esse operano ed i relativi rischi di business per poter operare al meglio!

 

Dove: In tutta Italia

 

Destinatari: Laureandi in economia

 

Quando: Candidature aperte tutto l’anno!

 

Scadenza: Open

 

Descrizione dell’offerta: Lo stagista verrà inserito nel team di audit per la verifica della correttezza dei dati di bilancio e delle procedure dell'aziende clienti. Fra le principali mansioni lo stagista si occuperà di:

- partecipare a visita di consulenza presso i clienti PWC

- attività di analisi del sistema di controllo interno

-  effettuare verifiche finalizzate alla revisione del bilancio

 

Requisiti: Il candidato ideale deve possedere i seguenti requisiti:

- essere un laureando in Economia

- avere una buona conoscenza della lingua inglese

- forte motivazione per l’attività professionale

- avere ottime capacità relazionali, comunicative e di problem solving

- possedere ottime capacità organizzativa e predisposizone a lavoro in team

- disponibilità ad effettuare trasferte su tutto il territorio nazionale

 

Documenti richiesti: Non specificato, eventuale documentazione sarà chiesta al momento della candidatura

 

Retribuzione: Lo stage è retribuito

 

Guida all’Application: E’ possibile candidarsi a questa offerta a questo link dopo aver completato la procedura di iscrizione

 

Informazioni utili: La prima impressione è quella che conta e l’application form è la miglior opportunità per farti conoscere. Ti suggeriamo quindi di:

- inserire più informazioni possibili per facilitare la ricerca del tuo profilo

- compilare con precisione i campi riguardanti gli studi universitari

- aggiungere le informazioni sulle tue precedenti esperienze di lavoro

- indicare l’area aziendale e la sede di lavoro di tuo maggior interesse

- controllare di aver inserito correttamente tutti i tuoi recapiti telefonici e il tuo indirizzo e-mail

- allegare la copia più aggiornata e dettagliata del tuo curriculum

 

Link utili:

Link alla call

 

Contatti:

Pagina contatti

 

 

A cura di Marta Della Monaca

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Pubblicato in Altre opportunità

Rubrica

Servizio Volontariato Europeo

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.