La Killam Scholarship e il Prize Programmes assegnano tra le 3 e le 5 borse di ricerca post-dottorato allo scopo di supportare degli studi avanzati. Non perdere questa occasione unica e candidati!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione

 

Ente: la Killam Scholarship e il Prize Programs sono stati istituiti in memoria di Izaak Walton Killam attraverso la volontà di sua moglie, Dorothy Johnston Killam. Il loro scopo principale è sostenere l'alta formazione e la ricerca presso cinque università canadesi e il Canada Council for the Arts.
Le borse di ricerca post-dottorato UBC Killam sono fornite annualmente dal Fondo Izaak Walton Killam per gli studi avanzati e sono disponibili per la maggior parte dei campi di ricerca. Il desiderio della signora Killam era che i ricercatori selezionati ricevessero una  borsa di studio al fine di contribuire al loro avanzamento dell'apprendimento o distinguersi in una professione

 

Dove:  Canada

 

Destinatari: studenti che abbiano completato tutti i requisiti del proprio dottorato di ricerca non più di 24 mesi prima della data di inizio prevista della borsa di studio

 

Quando: le borse di studio che iniziano nel ciclo 2019/20 potrebbero non iniziare prima del 1 maggio 2019 e non oltre il 2 gennaio 2020

 

Scadenza:  9 novembre 2018

 

Descrizione dell’offerta: l'obiettivo del programma Killam Postdoctoral Research Fellowships è quello di portare eccellenti studiosi di tutto il mondo alla UBC per intraprendere una ricerca innovativa che migliorerà le collaborazioni interdisciplinari e aiuterà a stabilirle in posizioni di leadership nella comunità accademica e più ampia. Pertanto, i candidati devono essere in grado di contribuire con approfondimenti intellettuali a UBC.

 

Requisiti:  Il candidato ideale :

- deve aver completato tutti i requisiti del proprio dottorato di ricerca non più di 24 mesi prima della data di inizio prevista della borsa di studio.
- non deve aver seguito studi di dottorato di ricerca in nessun campus dell'Università della British Columbia.
- al momento non deve essere in possesso di una cattedra o di una posizione di facoltà permanente presso un'università o un college. I candidati che attualmente sono in possesso di un incarico temporaneo, a tempo indeterminato o non permanente, possono presentare domanda.
-possono essere cittadini di qualsiasi paese; sebbene non vi siano restrizioni per quanto riguarda la nazionalità dei richiedenti, i candidati prescelti devono essere in grado di soddisfare tutti i requisiti di immigrazione canadesi

 

Retribuzioni: ammontare annuale di $ 50.000 per un massimo di due anni più un assegno di viaggio e di ricerca di $ 4000 in due anni

 

Guida all’application: Il richiedente dovrà compilare e inviare un modulo di domanda e organizzare la consegna di tutti i documenti richiesti al dipartimento o all'unità UBC a cui è presentata la domanda. Ogni dipartimento o unità UBC imposta la propria scadenza per la ricezione delle domande



Link utili:

Link dell'offerta

Ufficio Post-dottorato Borsisti

                 

Contatti Utili:  

Ufficio post-dottorato dei borsisti
170-6371 Crescent Road
Vancouver , BC Canada V6T1Z2
Tel. 604 822 2848
Fax 604 822 5802
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

a cura di Lorenza Paolella Ridolfi

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

L'American Association of University Women (AAUW) assegna diverse borse di studio a donne in tutto il mondo. Puoi essere una di loro non perdere questa opportunità unica e candidati ora!



Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione

 

Ente: L'American Association of University Women (AAUW) è la principale organizzazione della nazione che promuove equità e istruzione per donne e ragazze. Sin dalla sua fondazione nel 1881, i membri AAUW hanno esaminato e preso posizione su questioni fondamentali quali: educazione, attività sociali, economico-politico. Ogni anno, AAUW offre borse di studio e premi a donne per progetti di azione comunitaria da $ 3,5 a $ 4 milioni. La Fondazione finanzia anche ricerche pionieristiche su donne, ragazze e istruzione. L'organizzazione finanzia studi significativi per l'educazione delle donne. La convention nazionale di AAUW si tiene ogni due anni. AAUW sponsorizza una conferenza sulla leadership studentesca, denominata National Conference of College Student Student Leaders (NCCWSL), pensata per aiutare le studentesse universitarie ad accedere alle risorse, alle competenze e alle reti di cui hanno bisogno per guidare il cambiamento nei campus e nelle comunità a livello nazionale. La conferenza sulla leadership studentesca si tiene ogni anno a Washington, DC Per quanto riguarda il Fellowship Program , è stato originariamente istituito per offrire alle donne latinoamericane opportunità di studi post-laurea negli Stati Uniti, il programma International Fellowships ha dato la sua prima borsa di studio nel 1917. Il programma include, oggi, donne da tutto il mondo, e borse di studio internazionali sono state assegnate a più di 3.600 donne provenienti da oltre 150 nazioni

 

Dove: Stati Uniti

 

Destinatari: aperto solamente a donne

 

Quando: i candidati devono essere in possesso dell’equivalente di una laurea triennale statunitense entro il 15 novembre, inoltre devono aver già presentato  domanda d’iscrizione all’istituto scelto prima della sottomissione della candidatura

 

Scadenza: 15 novembre

 

Descrizione dell’offerta: Il programma fornisce sostegno alle donne che perseguono studi a tempo pieno, laureati o per post-dottorato negli Stati Uniti, le quali sono cittadine statunitensi o residenti permanenti. Un numero limitato di premi sono disponibili per lo studio al di fuori degli Stati Uniti (escluso il paese di origine del richiedente) alle donne che sono membri di Graduate Women International. La preferenza è data alle donne che mostrano un particolare impegno al progresso delle donne e delle ragazze attraverso il lavoro civico, di comunità o professionale. I candidati devono condurre un intero anno di studi o ricerche. Le borse di studio internazionali non forniscono finanziamenti per un anno parziale di studio o ricerca. I programmi che terminano prima di aprile dell'anno della borsa di studio non sono idonei




Requisiti: Per potersi candidare è necessario:
- avere la cittadinanza in un paese diverso dagli Stati Uniti o il possesso di un visto non immigranti se risiedono negli Stati Uniti

- Diploma accademico (conseguito negli Stati Uniti o all'estero) equivalente a un diploma di laurea americano ottenuto entro il 15 novembre 2018

- dedicarsi a tempo pieno al piano accademico proposto durante l'anno della Fellowship

- avere intenzione di tornare nel proprio paese d'origine per intraprendere una carriera professionale

- avere un’eccellente conoscenza della lingua inglese

- laureati e dottorandi devono essere iscritti in un istituto accreditato negli Stati Uniti situato negli Stati Uniti durante l'anno della borsa di studio


Retribuzioni:i premi sono:

- Master / laurea triennale : $ 18.000
- Dottorato di ricerca: $ 20.000
- Post-dottorato: $ 30.000

 

Guida all’application: è possibile candidarsi a questa pagina facendo clic sul pulsante Apply Now .

Documenti richiesti:
- Prova dei titoli di studio ottenuti, il richiedente caricherà le trascrizioni dal college o università in cui ha conseguito il titolo di studi più recente

- Prova dell'iscrizione corrente (solo per chi è già iscritto) , il candidato caricherà trascrizioni / elenchi di corsi / lettere dell’istituto/ college o dell'università d’appartenenza, se  iscritta

- Prova di laurea di primo livello

- Prova di dottorato o M.F.A. laurea (solo per i candidati post-dottorato)

- C.V.

- Fornire tre referenti,  professori o colleghi professionisti, che conoscano bene  il lavoro e il background accademico della candidata, in relazione agli studi accademici

 

Link Utili:

American association of University Women

International Fellowship Program

 

Contatti Utili:

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

1310 L St. NW, Suite 1000
Washington, DC 20005
202.785.7700
800.326.2289

 

a cura di Maria Longombardo

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Il tuo sogno è quello di andare in Cina? Ora grazie alla Yenching Academy Scholarship dell’Università di Pechino puoi trascorrere un intero anno in Cina con tutte le spese incluse! Candidati ora!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione  

 

Ente: Dalla sua fondazione nel 1898, la Peking University ha svolto un ruolo centrale nella storia moderna della Cina. Nato come il primo istituto completo per l'istruzione superiore del paese durante i Cento giorni della Riforma dell'Imperatore Guangxu, ha educato molte delle principali figure scientifiche, letterarie e politiche della Cina, inclusi scrittori famosi come Lu Xun e Shen Congwen, nonché gli scienziati vincitori del premio Nobel Tsung-Dao Lee e Tu Youyou. Negli anni tumultuosi successivi al crollo della dinastia Qing, l'università fu un focolaio di attività intellettuale nella nuova repubblica cinese. Gli studenti e la facoltà della Peking University furono i principali partecipanti al radicale Movimento del 4 maggio nel 1919, un importante sviluppo intellettuale e culturale che da sempre ha plasmato la società e la politica cinesi. La Peking University ha continuato a svolgere un ruolo fondamentale nella modernizzazione della Cina ed è stata in prima linea in tutti gli importanti movimenti intellettuali del paese. Ampiamente considerata la principale istituzione cinese per l'apprendimento superiore, l'Università di Pechino è stata in cima alla classifica dei titoli di studio BRICS e delle economie emergenti del Times nel 2016. Con il suo curriculum innovativo e interdisciplinare e una coorte rigorosamente selezionata di giovani studiosi di tutto il mondo, la Yenching Academy serve a valorizzare l'eccellenza educativa della Peking University

 

Dove: Pechino

 

Destinatari: Studenti in possesso di una laurea triennale rilasciata entro e non oltre il 31 agosto

 

Quando: Nel 2019

 

Scadenza: 07/12/2018

 

Descrizione dell’offerta: La Yenching Academy offre una generosa borsa di studio post-universitaria che copre le tasse universitarie, una borsa di viaggio per un viaggio di andata e ritorno tra la città base degli studenti e Pechino, l'alloggio e le spese di soggiorno nel campus della Peking University. L'Accademia offre un programma residenziale volto a creare una comunità di giovani innovatori entusiasti e globalmente orientati nel cuore della più importante università cinese. Una simile vicinanza all'infrastruttura accademica della Peking University offre un'opportunità unica per partecipare e immergersi completamente nella vita dell'università. Studenti internazionali e studenti provenienti da Hong Kong, Macao e Taiwan avranno la possibilità di trascorrere 12 mesi in residenza presso la Yenching Academy. Per gli studenti della Cina continentale, il programma dura 24 mesi. I corsi sono svolti durante i semestri autunnali e primaverili, completati da uno studio supplementare durante l'estate. Al termine del loro anno di residenza, gli studenti hanno un altro anno a disposizione per finalizzare i progetti e scrivere la loro tesi. Durante questo periodo, gli studenti in buona condizione accademica possono richiedere un numero limitato di insegnamenti e di ricerche. Inoltre, è possibile richiedere Dean’s Research Grants, sovvenzioni che saranno assegnate su base biennale per contribuire a finanziare progetti di ricerca selezionati relativi agli studi cinesi

 

Requisiti: Il candidato ideale deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

-Studenti in possesso di una laurea triennale rilasciata entro e non oltre il 31 agosto

-Ottimi risultati accademici

-Forte interesse per lo studio interdisciplinare della Cina

-Ottima conoscenza dell’inglese



Costi/Retribuzioni: La Yenching Academy Scholarship comprende:

-Costo delle tasse universitarie

-Viaggio di andata e ritorno tra la città base degli studenti e Pechino

-Alloggio e spese di soggiorno nel campus della Peking University

 

Guida all’application: Per iscriversi è necessario registrarsi presso l’apposito portale. Ogni candidato creerà un account sul portale di ammissione alla Yenching Academy e invierà i seguenti documenti in inglese:

-Modulo di domanda online completato

-Presentazione personale (massimo 750 parole)

-Il proprio CV

-Diploma o Certificato di iscrizione ( nel caso in cui i documenti ufficiali universitari siano scritti in lingue diverse dal cinese o dall’inglese, dovranno essere caricate le copie in lingua originale e in inglese)

-Due lettere di raccomandazione

-Punteggio del test di inglese (almeno IELTS Academic 7 / TOEFL 100 / Cambridge 180 / CEFR C1)




Informazioni utili: Verrà data priorità agli studenti che alla data del 31 agosto abbiano un’età pari o inferiore ai 25 anni

 

Link utili:

link all'offerta  

 

Peking University

             

Contatti Utili:

Yenching Academy of Peking University

Jingyuan Courtyard 3, Peking University, 5 Yiheyuan Road, Haidian District, Beijing, 100871

Tel: 86-10-6276 6358

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



 

 

 

a cura di Ilaria Tosches

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Il Master in Global Economics and Social Affairs (GESAM) è un programma internazionale organizzato dalla prestigiosa Università Ca' Foscari di Venezia, in collaborazione con l'Organizzazione Internazionale del Lavoro. Il programma del Master offre una vasta gamma di discipline interessanti, dall'economia, dalle relazioni internazionali alle discipline giuridiche,tenute interamente in lingua  inglese. GESAM prepara leader del futuro ad affrontare sfide globali, e fornisce agli studenti le competenze essenziali per identificare e interpretare le problematiche a livello internazionale e le loro tendenze. Il Master è progettato per persone che desiderano intraprendere una carriera internazionale e acquisire competenze manageriali al fine di coniugare tendenze di mercato e competitività con la sempre crescente necessità di promuovere lo sviluppo sostenibile con particolare attenzione agli aspetti sociali e ambientali. L'ultima parte del corso è una Summer School a Ginevra, inoltre mentre si redige la tesi finale lo studente avrà la possibilità di frequentare un periodo di studio e ricerca presso una delle istituzioni partner dell’università. Quest'anno è la sua quinta edizione e sono aperte le iscrizione a questo straordinario Master internazionale

Qui di seguito è riportata un’interessante intervista fatta ad Alessia, una studentessa che ha già frequentato il corso GESAM. Leggendo il suo percorso capirai perchè il Master-GESAM è unico nel suo genere.

 

Perchè hai scelto il Master GESAM?  

A: Ho scelto il Master GESAM perché era il compromesso perfetto per avvicinarmi a discipline nuove per me, quali l'economia ed il diritto, pur collegandosi ai miei studi precedenti e all'approfondimento della lingua Inglese. Inoltre, fungeva da importante 'ponte' tra il mondo accademico e quello lavorativo, con la possibilità di trascorrere un periodo di ricerca e studio all'estero.  

 

Pensi che sia stato utile svolgere il Master interamente in lingua inglese?

A: Il fatto che sia interamente svolto in lingua Inglese è sicuramente un valore aggiunto. In un mondo globalizzato come quello in cui viviamo, la Lingua inglese ha un'importanza chiave per la comunicazione e la diplomazia internazionale. Inoltre, la possibilità di interfacciarsi con Docenti ed esperti provenienti da tutto il mondo permette l'acquisizione di un quadro generale più ampio e approfondito.

 

Il corpo docenti del Master GESAM si compone di Professori universitari, di Funzionari delle Organizzazioni non governative e delle Istituzioni e di Tecnici, sia nazionali che internazionali, esperti in ambito economico, giuridico e sociale. Condivideresti con noi un ricordo positivo della formazione in aula che più ti è rimasto impresso?

A: Nel corso delle settimane di lezione è possibile approfondire diversi aspetti, a seconda dei temi trattati. Ho apprezzato moltissimo le analisi e i confronti studenti-docente, volti ad uno scambio di pareri, talvolta contrastanti, ma sempre costruttivi.

 

Com’è stata l’esperienza della Summer School a Ginevra?

A: La Summer School è stata la ciliegina sulla torta, abbiamo visto la teoria delle lezioni diventare pratica. Abbiamo avuto modo di visitare gli Headquarters dell'ILO, delle United Nations e del WTO, e anche di visitare la splendida città di Ginevra.

 

Il Master GESAM offre agli studenti la possibilità di svolgere lo stage in diverse realtà, in Italia o all’estero, presso Ong, Centri di Ricerca, Imprese, Banche, Istituzioni, costruendo una proposta personalizzata e adeguata alle esigenze di ogni studente. Com’è stata la tua esperienza di internship?

A: Ho svolto il mio stage presso un'azienda che intrattiene rapporti commerciali con l'estero e che mi ha dato la possibilità di sfruttare molto la mia conoscenza di diverse lingue straniere. Ma le opportunità proposte erano davvero tantissime: Ong, Organizzazioni Internazionali, Centri di ricerca.

 

A chi consiglieresti di iscriversi al Master GESAM?

A: Sicuramente a chi vuole intraprendere la carriera diplomatica e politica, ma anche a chi è interessato alla gestione aziendale volta all'internalizzazione delle imprese.

 

Oggi, di cosa ti stai occupando?

A: Una volta terminato il master, ho deciso di iscrivermi alla Magistrale in Relazioni Internazionali considerati sia la possibilità di accedere direttamente al secondo anno e sia i programmi d'esame molto inerenti a i temi del Master. Dopo la laurea vorrei rimanere nell'ambito internazionale, ma non so ancora in quale parte nel mondo! 

Vuoi saperne di più su questo programma unico? Scoprirai più dettagli sul Master-GESAM in questo articolo

 

a cura di Maria Longombardo

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Pubblicato in Rubrica

 

Il terzo settore è un mondo vastissimo e complesso, che sempre più chiede ai propri collaboratori competenze specifiche ed alta professionalizzazione.

Quando si pensa al mondo del lavoro nelle ONG ad esempio, la mente va alla figura dell’espatriato, del cooperante, che parte per missioni e progetti lontani, in aree di conflitto, guerra o povertà, per dare il proprio contributo ad emergenze umanitarie o programmi di sviluppo.

Ma il mondo delle organizzazioni no profit è molto più ampio. Sempre più vacancies parlano di Fundraising, raccolta fondi verso privati, aziende, fondazioni; comunicazione e campagne di sensibilizzazione, digital communication e social media, analisi dati e statistica, finanza e controllo di gestione, management e sviluppo organizzativo, profit-no-profit, Corporate Social Responsabilities, social enterprise e finanza etica.

Spesso guardando ai requisiti delle vacancies delle organizzazioni no profit ci si scoraggia, non avendo conoscenze specifiche su questi temi, o sulle linee guida dei finanziatori istituzionali, piuttosto che l’esperienza richiesta.

Ma come entrare in questo mondo? Come specializzarsi nel settore andando oltre la teoria? Siamo sicuri che l’offerta formativa esistente possa rispondere a queste nuove esigenze degli ETS (enti del terzo settore)?

“Come HR Manager di Amref e specialista delle Risorse Umane e recruiting da molti anni in diverse ONG ed organizzazioni del settore, posso sicuramente affermare che una delle maggiori criticità delle organizzazioni è reperire personale qualificato, per le sedi e per l’estero” dice la Dott.ssa Paola Cocchi. “Personale che abbia non solo l’indispensabile motivazione e bagaglio valoriale, ma anche il know-how tecnico e gli strumenti trasversali di project management necessari per poter rispondere ai requisiti stringenti delle figure professionali ricercate”

Da questo input nasce l’offerta didattica del Master in Cooperazione Internazionale, frutto dello studio e dell’analisi delle esigenze e del contesto del terzo settore svolto da LUISS Business School ed Amref Health Africa Onlus. Un programma formativo che va ben oltre l’approfondimento dei temi del Ciclo del Progetto, per allargare lo sguardo sulle nuove skills e professionalità del settore. Un Master specialistico che nasce dall’unione del rigore accademico di una prestigiosa Business School all’esperienza di una ONG internazionale che opera sul campo da oltre 60 anni.

“Quando gli studenti del Master andranno in Africa a visitare i progetti che avranno analizzato e lavorato in aula, per la field-visit di metà semestre, parleremo della loro implementazione e gestione, degli strumenti di raccolta fondi istituzionale e privata per consentirne l’avanzamento, della loro gestione amministrativa e finanziaria, della loro comunicazione e valutazione. Perché di questo si parla quotidianamente in una ONG” conclude la Dott.ssa Cocchi

E quando gli studenti entreranno nelle organizzazioni a fine corso per le internship, porteranno con loro degli strumenti facilmente applicabili, realmente utili alle realtà in cui si andranno ad inserire, un bagaglio di conoscenze, competenze e metodologie specifiche che potranno essere vero valore aggiunto in termini di professionalità, efficacia ed innovazione per tutto il settore.

Vuoi scoprire di più sul Master in Cooperazione Internazionale?

Sito web ufficiale

Scarica Brochure

Articolo di presentazione da carriereinternazionali.com

 

Pubblicato in Rubrica

 

É aperto il bando per candidarsi per l'ammissione al corso post-laurea del Collegio Europeo di Parma: Diploma e Master Universitario in Alti Studi Europei.Non perdere l'occasione i tempi sono stretti sia per l'iscrizione che per le borse di studio.

La Fondazione Collegio Europeo di Parma è un istituto di Alta Formazione specializzato in studi europei e avente l'obiettivo di preparare giovani laureati provenienti da tutto il mondo nel campo del diritto, dell’economia e delle politiche dell’Unione Europea.

Programma
Il Diploma e Master universitario in Alti Studi Europei (DASE)
è un percorso formativo post-laurea di eccellenza, di carattere interdisciplinare, avente per oggetto le istituzioni, il diritto, l’economia e le principali politiche dell’UE.

Il
corpo docente è costituito alti dirigenti delle Istituzioni europee, professori ed esperti nelle tematiche di attualità europea ed internazionale.

La formazione è di tipo full time della durata di 1 anno accademico e comprende: lezioni frontali, lectiones magistrales,convegni e visite studio presso enti, istituzioni e aziende, nonché dibattiti, esercitazioni e attività di gruppo che formano oggetto di Project Work.

Successivamente alla conclusione degli esami e al conseguimento del Diploma DASE, i Diplomati possono conseguire il titolo di
Master universitario previa redazione e discussione di una tesi con una delle Università in convenzione a tal fine.


Lingue di lavoro
Gli insegnamenti e le attività didattiche si svolgono in tre lingue:
inglese, francese e italiano, con prevalenza della lingua inglese.
Al fine di consentire agli Allievi di
potenziare le proprie competenze linguistiche – fondamentali per un percorso di carriera internazionale - vengono svolti specifici corsi di lingua nelle tre lingue di lavoro, in particolare durante il primo semestre.

 

Stage

Il Collegio Europeo inserisce i propri Diplomati in stage presso aziende, enti, associazioni di categoria, studi legali ecc. sia a livello nazionale che europeo. In particolare, molteplici sono le possibilità di inserimento in stage a BruxellesNumerosi Diplomati DASE risultano selezionati nell’ambito dei programmi di tirocinio presso Istituzioni europee.

A chi è rivolto
Il
Diploma e Master in Alti Studi Europei è rivolto principalmente a giovani europei ed extra-europei laureati in discipline giuridiche, politologiche, sociali, economiche, umanistiche, giornalistiche e linguistiche.
Requisiti linguistici minimi ai fini dell’ammissibilità:
-
inglese livello B1 o superiore;
-
italiano o francese livello A1 o superiore.

Come candidarsi
Inviare la domanda di ammissione per e-mail a
entro il 27 settembre 2018

Borse di studio
È possibile candidarsi per partecipare al corso con quote di iscrizione agevolate presentando domanda nell'ambito dello specifico bando
:

News aggiornate alla pagina http://www.europeancollege.it/borse-di-studio/
Per informazioni : Tel. +39 0521 207525.

FONDAZIONE COLLEGIO EUROPEO DI PARMA
Via Università 12 - 43121 Parma (Italy)
www.europeancollege.it

 

 

 

 

Pubblicato in Europa.

“Ius & Nomos – diritto e formazione” è un’associazione costituita da avvocati ed operatori del diritto esperti in materia di tutela internazionale dei diritti dell’uomo. Il suo primo obiettivo è quello di diffondere la cultura giuridica relativa alla materia dei diritti fondamentali garantiti dalla legislazione italiana, comunitaria e internazionale promuovendo altresì le politiche ed i principi sanciti in materia dalle istituzioni comunitarie ed internazionali. Obiettivo ultimo dell’associazione è quello di fornire un servizio informativo costantemente aggiornato attraverso la costituzione di un Osservatorio dedicato ai temi più importanti ed attuali legati al diritto dell’immigrazione. L’associazione collabora con i maggiori Enti Istituzionali, università ed organismi di rilevanza nazionale ed internazionale (U.N.H.C.R. - United Nations High Commissioner for Refugees, il C.I.R. – Consiglio Italiano Rifugiati e la Federazione Italiana Emigrazione Immigrazione) che perseguono obiettivi analoghi al fine di formulare proposte nella direzione di una sempre maggiore tutela dei diritti fondamentali della persona. A tal fine l’associazione fornisce assistenza ed orientamento legale aderendo a specifici progetti in materia di tutela dei diritti fondamentali della persona. Le attività formative sono dedicate esclusivamente all’aggiornamento professionale degli operatori del diritto e degli operatori comunitari ed internazionali interessati al perfezionamento del proprio know-how nel settore della tutela internazionale dei diritti dell’uomo. La progettazione dei corsi di formazione che vengono proposti ha come obiettivo quello di utilizzare al meglio la professionalità dei propri docenti. La metodologia didattica adottata è sempre di taglio teorico-pratico - questo al fine di favorire sia chi è già professionalmente attivo, sia chi desidera introdursi nel settore. L’idea di fondo è quella di sopperire ad oggettive lacune del nostro sistema formativo post-universitario da una parte (i.e. carenza di nozioni-competenze pratiche come completamento di quelle teoriche), e di accesso a settori specifici del mercato del lavoro che abbiano un orientamento ed un indirizzo europeo e/o internazionalistico dall’altra.

 

Nell’ambito delle attività di formazione, l’associazione sta promuovendo il corso di specializzazione “DIRITTO DELL’IMMIGRAZIONE E RICONOSCIMENTO DELLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE”, nella sua XI edizione.



IL CORSO

 

Il Corso di Specializzazione “DIRITTO DELL’IMMIGRAZIONE E RICONOSCIMENTO DELLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE” (oltre 150 ore di alta formazione) vuole favorire una migliore specializzazione ed una maggiore mobilità  intra-europea, facilitando il collegamento tra le competenze professionali degli operatori del diritto con le competenze specifiche di chi invece opera o vuole operare presso organizzazioni nazionali ed internazionali, studi legali, uffici di consulenza ed orientamento, o Enti attivi nel settore della tutela internazionale dei diritti dell’uomo – diritti cd. trasversali ed interdisciplinari che influenzano, ed anzi sono sempre più “vincolanti”, nei più diversi ambiti; spaziando dal diritto in senso stretto (dall’ambiente, all’immigrazione, alla tutela della famiglia o alla garanzia del giusto processo), fino a materie quali la conciliazione stragiudiziale, la comunicazione, la protezione sociale e la mediazione interculturale, ed in generale tutte le materie che promuovono direttamente o indirettamente la gestione “dell'integrazione”.

 

La scadenza dell’iscrizione al corso è stabilita per il 31 gennaio 2018.

 

Il corso si terrà a Roma, da febbraio ad ottobre 2018.

 

BENEFICIARI E PROFILO IN USCITA

 

Il corso è diretto ad avvocati, consulenti legali, operatori socio-legali, consulenti del lavoro, giuristi, ricercatori, praticanti legali, mediatori culturali, assistenti sociali, funzionari delle pubbliche amministrazioni, nonché a coloro che operano nel settore delle politiche comunitarie ed internazionali interessati ad acquisire gli strumenti idonei, sia pratici che teorici, necessari per la corretta gestione ed applicazione della normativa – in ambito nazionale ed europeo - relativa all’immigrazione, alla tutela dei rifugiati e al riconoscimento della protezione internazionale.

Il corso è altresì finalizzato all’inserimento lavorativo, anche in stage, presso organismi nazionali o internazionali (imprese, organizzazioni, associazioni, ONG, studi legali) operanti nel settore e/o nostri partners.

 

OBIETTIVI DEL CORSO E METODOLOGIA DIDATTICA

 

-  Dare l’opportunità di specializzarsi ed ampliare la propria competenza professionale nel settore dell’immigrazione, per il quale il mercato del lavoro richiede oggi i maggiori aggiornamenti

-  Costruire team o networks professionali interdisciplinari. Favorire dunque la creazione di figure professionali innovative che abbiano un profilo interdisciplinare: il ruolo di tali figure è ormai indispensabile e sarà sempre più centrale. L'obiettivo finale è ottenere best practices, un elevato grado di trasversalità e flessibilità nel lavoro, risultati concreti condivisi, capacità di creare networks altamente qualificati

-  Far acquisire la giusta preparazione sia a livello teorico-generale che pratico-specifico grazie a:

-Simulazione di casi pratici

-Esercitazioni scritte settimanali e gruppi di lavoro

-Laboratori Didattici Multidisciplinari: attraverso il lavoro di gruppo, i corsisti si confronteranno con immigrati e richiedenti asilo, al fine di individuare le problematiche dei flussi migratori ovvero simulare la raccolta storia da parte delle ONG e l’audizione innanzi alla Commissione Territoriale per il riconoscimento della Protezione Internazionale.

-Redazione di atti, ricorsi, temi e pareri relativi a casi e problematiche attuali e di maggior interesse

- Incoraggiare la diffusione dei migliori strumenti operativi

- Approfondire la rilevanza delle informazioni sui Paesi di Origine (ECOI - European Country of Origin Information)

-Fornire il più completo e aggiornato pacchetto formativo in materia



L’ISCRIZIONE AL CORSO COMPRENDE:

 

Oltre 150 ore di alta formazione

- Prove pratiche (esercitazioni in aula, homework, questionari a risposta multipla, redazione temi, pareri e consulenze, atti, ricorsi nazionali ed internazionali). N.B. Le tracce saranno assegnate in base al profilo formativo-professionale dei corsisti: (a) professioni forensi; (b) operatori umanitari, operatori socio-legali e mediatori culturali

- Tutto il materiale didattico necessario (dispense, formulari, slides di approfondimento, aggiornamenti ed integrazioni in tempo reale via e-mail)

- Tutoring in aula e supporto didattico -organizzativo a cura della dott.ssa Nohemy Graziani

- Assistenza on-line per richieste, informazioni ed integrazioni materiale didattico

-  Workshops di approfondimento

-  Partecipazione attiva ai Laboratori Didattici Multidisciplinari

-  Stages: selezionati dalle organizzazioni del partenariato promotore

Il numero massimo di 30 iscritti al fine di garantire una elevata qualità didattico-formativa.



INFORMAZIONI E CONTATTI

Link al bando

www.jusnomos.com – www.iusnomos.eu

Segreteria organizzativa:  06/89016876

3286140900 (Avv. Giovanna Intorcia)   

Numero verde gratuito: 800.926.124

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  



a cura di Daniela Esposito

 

Negli ultimi anni l’Università degli Studi Internazionali di Roma - Università degli Studi Internazionali di Roma -  UNINT ha largamente ampliato la propria offerta didattica, mostrando grande capacità di adattamento ad un mondo globalizzato e in continuo cambiamento. UNINT offre oggi una gamma diversificata di corsi di Laurea Magistrale, ponderati sulle esigenze di tutti quei giovani che vogliano costruirsi un bagaglio di conoscenze e di competenze che li renda immediatamente pronti ad affrontare il mondo del lavoro.

 

Il modello di formazione adottato da UNINT si fonda su tre pilastri:

- internazionalità: capacità di comprendere e affrontare le sfide di un mondo in continuo cambiamento

- legame con il mondo del lavoro: tramite un’offerta formativa innovativa e in linea con le esigenze della società e delle professioni

- qualità della vita universitaria: caratterizzata da un ambiente caldo e dallo stretto rapporto con lo staff accademico.

 

Infatti, la denominazione della UNINT come Università degli Studi Internazionali, non è un caso. Essa rispecchia lo spirito internazionale, oltre che la realtà di un ambiente di apprendimento efficiente e aperto allo scambio interculturale. A tal riguardo basti considerare le parole del dott. Fabio Bisogni, consigliere di amministrazione UNINT che considera strategica la dimensione internazionale.

 

Quali corsi di Laurea Magistrale offre la UNINT? I nuovi studenti potranno scegliere tra due corsi nella Facoltà di Interpretariato e Traduzione - Interpretariato e Traduzione  e Lingue per la Comunicazione Interculturale e la Didattica e quattro diversi Curricula in Economia e Management Internazionale. Vediamoli nel dettaglio.

 

Interpretariato e Traduzione (LM-94) con percorso a scelta tra interpretazione o traduzione prepara alle professioni di interprete di conferenza, parlamentare e di trattativa o di traduttore specializzato. Il Corso di Laurea fornisce le competenze necessarie per svolgere l’attività professionale in contesti specialistici contraddistinti da elevato livello di complessità nei settori economico, giuridico, socio politico, editoriale, informatico, multimediale e biomedico. Tra le più ricche in Italia, l’offerta formativa dà la possibilità di scegliere tra ben otto lingue di studio: arabo, cinese, francese, inglese, portoghese e brasiliano, spagnolo, russo e tedesco.

 

La Facoltà di Interpretariato e Traduzione è affermata a livello internazionale e vanta numerosi riconoscimenti: è fra i tre membri italiani della Conferenza Internazionale permanente degli Istituti Universitari di Traduttori e Interpreti (CIUTI) e fa parte della rete European Master's in Translation (EMT).

 

Lingue per la Comunicazione Interculturale e la Didattica (LM-37) prepara professionisti negli ambiti delle lingue e delle letterature straniere in grado di utilizzare le proprie competenze in molteplici direzioni: insegnamento di lingue o di italiano come lingua straniera, consulenza linguistica ed editoriale, responsabilità di uffici specializzati in relazioni internazionali o traduzione.

Il corso prevede, tra le varie materie, lo studio ad un livello avanzato di due lingue straniere (A e B) a scelta tra francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco e delle relative culture, con possibilità di inserire tra le attività affini lo studio della lingua cinese e araba.

 

Economia e Management Internazionale (LM-77) – curriculum in Beni di Lusso, Made in Italy e Mercati Emergenti ha l’obiettivo di formare una nuova generazione di manager in grado di operare nei settori di punta del Made in Italy, con particolare attenzione ai mercati emergenti. Il corso, particolarmente adatto ai laureati in ambito economico o linguistico, è caratterizzato dall’erogazione del 50% degli insegnamenti in lingua inglese.

 

Economia e Management Internazionale (LM-77) – curriculum in Relazioni Internazionali prepara professionisti con solide competenze nelle relazioni internazionali e nella gestione di organizzazioni governative e non governative. Con parte degli insegnamenti in lingua inglese, il curriculum combina conoscenze di tipo politologico e competenze relative al management e all’economia, contando su numerosi docenti provenienti da prestigiose istituzioni internazionali.

 

Economia e Management Internazionale (LM-77) – curriculum in Consulenza Aziendale e Innovazione Digitale vuole formare esperti nelle professioni classiche dell’economia (dottore commercialista, consulente e funzionario aziendale) ma con un’impronta tutta moderna, fornendo quelle competenze che permettono di lavorare all’interno di imprese operanti nella moderna economia digitale.

 

Economia e Management Internazionale (LM-77) – curriculum in Marketing Digitale e Mercati Globali forma professionisti specializzati nell’elaborazione ed implementazione di strategie di marketing basate sull’utilizzo del canale digitale e rivolte ai mercati internazionali, coniugando le conoscenze dei mercati internazionali con competenze tecnico-pratiche riguardanti l’e-business, il marketing digitale e le tecniche di comunicazione e web design.

 

Per un approfondimento sulle Lauree Magistrali in Economia e Management offerte dalla UNINT, leggi I nuovi scenari della formazione accademica: studiare Economia digitale e Management internazionale alla UNINT e l’intervista al Prof. Antonio Magliulo, ex Preside della Facoltà di Economia.

 

A partire dall'anno accademico 2017-18 la UNINT attiva corsi extra-curricolari incentrati sulle soft skills finalizzati a fornire competenze integrative utili per migliorare il metodo di studio e le attitudini verso il mondo del lavoro, ad esempio public speaking, intelligenza emotiva, leadership, team building.

 

Insomma, se sei alla ricerca di un corso di Laurea che si adatti ai tuoi bisogni e alle esigenze di un mondo in continuo cambiamento, la UNINT ti offre proprio ciò che stai cercando!

Guida all'application: per tutte le informazioni su moduli, immatricolazione e regolamento consulta la seguente pagina: Come iscriversi

 

Link utili:

UNINT

 

Contatti utili:

Via Cristoforo Colombo 200– 00147 Roma.

  1. +39 06.510.777.1 - F. +39 06.51.22.416

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Segreteria di Presidenza:

Telefono: 06.510.777.254

Fax: 06.510.777.270

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Segreteria Studenti:

Tel 06.510.777.401

Fax 06.510.777.270

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Piccoli accorgimenti per fare “bella figura”

 

Il vantaggio della lettera di presentazione è quello di avere una struttura molto semplice, che incornicia la comunicazione in modo da rendere la lettura scorrevole e, in ogni caso, i contenuti ben posizionati.

Ecco cosa non bisogna mai dimenticare nella stesura di una lettera di presentazione:

- i dati del mittente (nome, cognome, numero di telefono e indirizzo mail);

- i dati del destinatario (possibilmente nome e cognome, per indirizzarla ad una persona precisa)

- il luogo e la data (la lettera deve essere aggiornata, non bisogna dare l’impressione di avere inviato un documento datato o lasciato al caso, con testi standard);

- il consenso al trattamento dei dati personali aggiornato (con riferimento al d.lgs. 196/2003: deve essere segnalato soprattutto nel Curriculum Vitae, ma indicarlo nella lettera è segno di completezza).

Possiamo suddividere la lettera in tre paragrafi principali.

Prima di tutto, chi siamo e perché stiamo scrivendo? È consigliabile non ripetere nuovamente nome e cognome (a cui sono dedicati altri spazi). Le uniche armi a nostra disposizione sono le parole: non importa quanto appariremo simpatici o affabili nel saperci relazionare tramite la lettera di presentazione (queste saranno carte da giocare in sede di colloquio), ma quanto dimostreremo di saper andare dritti al punto. NO a "mi chiamo Mario Rossi, sono un ingegnere...", e invece Sì a "sono un giovane laureato" (se laureati con il massimo e in breve tempo, si può usare l’espressione "sono un brillante neolaureato in"), oppure se si ha già esperienza, ci si può presentare tramite il ruolo professionale (senza riferimenti alle mansioni, che sono nel CV!): sono un perito chimico, un marketing manager, un ingegnere elettronico, un informatico, un esperto selezionatore, un operaio specializzato, ecc.

 

Seconda regola fondamentale è quella di specificare perché la nostra candidatura dovrebbe essere scelta.

Questa fase rappresenta certamente il paragrafo più importante della lettera di presentazione, ed è spesso l’unica parte considerata attentamente dal lettore del CV. Cambia in base al livello di anzianità professionale di ciascuno. Dobbiamo quindi essere perspicaci, stiamo giocando una carta importante, dove inserire sinteticamente ma in maniera efficace:

- la motivazioni: chiarire quelle che ci portano a cercare una specifica posizione di lavoro e parlare dei nostri stimoli: perché abbiamo scelto quell'Azienda piuttosto che un’altra?

- gli obiettivi: gli obiettivi professionali che ci poniamo a breve e a medio-lungo termine. Cosa stiamo cercando in quest’Azienda? Su quali basi pensiamo di poter raggiungere questo traguardo?

- le qualità e punti di forza: possono essere stage e tirocini, altre esperienze di lavoro, tesi e ricerche su tematiche di interesse aziendale, esperienze all’estero, la conoscenza (certificata) di più lingue ed anche un particolare interesse personale per attività strategiche dell’Azienda.

Infine, i ringraziamenti e conclusioni.

Con la parte conclusiva possiamo appellarci dichiaratamente all’attenzione del lettore (“la ringrazio per l’attenzione”), affermando di essere a disposizione per ogni ulteriore chiarimento riguardo la candidatura e, nel frattempo, di restare in attesa di una sua risposta, invitandolo a contattarci nuovamente, indicando i nostri recapiti diretti e le nostre disponibilità.

Una cosa importante: è fondamentale differenziare di volta in volta la lettera di presentazione per dare valore aggiunto alla nostra candidatura. La lettera può avere una parte simile o uguale per tutte le candidature, ma va adattata mettendo in luce ogni volta l’esperienza o la competenza più in linea con l’annuncio.

Importante tenere sempre a mente che l’obiettivo della lettera di presentazione, così come quello del curriculum vita, è quello di andare al colloquio. Ricordate anche che la lettera di presentazione non è il cv, non è necessario ripetere ogni singola esperienza. La lettera serve a sottolineare il perché si è il candidato o la candidata giusto/a per la posizione. Per cui le vostre esperienze devono essere valorizzato alla luce del profilo richiesto nella call.

 

di Giuditta Pecorari 

Pubblicato in Rubrica

Oggi studiare l’economia tradizionale non basta: si richiedono competenze trasversali che rappresentino un vantaggio competitivo da spendere in un contesto altamente concorrenziale in cui i mercati sono per definizione globali e il digitale rappresenta il principale strumento di comunicazione e commercializzazione. Da questa consapevolezza nasce la nuova offerta formativa della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT che offre  un Corso di laurea triennale in Economia e management d’impresa Curriculum Digital Business o International Business avente l’obiettivo di formare laureati in grado di rispondere alla crescente domanda di figure professionali idonee a svolgere funzioni gestionali e di consulenza all’interno di imprese operanti nella moderna società digitalizzata e nei mercati internazionali.

Il percorso formativo è articolato in modo da fornire una solida conoscenza dei fondamenti della gestione e del decision-making aziendale, dei metodi dell’analisi economica, degli strumenti statistico-matematici e dei loro impieghi in ambito economico e manageriale e delle basi del diritto.

A partire dal secondo anno, gli studenti hanno la possibilità di scegliere tra due curricula di approfondimento: il curriculum in Digital business, incentrato sui processi di digitalizzazione aziendale, e il curriculum in International business, che prevede l’acquisizione di conoscenze specialistiche sulla gestione dei processi di internazionalizzazione.

Entrambi i curricula si caratterizzano per un bilanciamento ideale tra corsi di base e professionalizzanti, e prevedono l’acquisizione di strumenti e competenze idonee a favorire sia l’immediato ingresso nel mondo del lavoro che la prosecuzione degli studi magistrali nell’ambito dell’economia e del management.

Il Corso di laurea si contraddistingue per l’elevata attenzione dedicata alla formazione linguistica, grazie alla presenza di un corso biennale di English for Business previsto nei primi due anni e di un laboratorio di Economic Communication inserito al terzo anno. Per gli studenti che scelgono il curriculum in International business, inoltre, il piano di studi prevede 5 insegnamenti in lingua inglese e lo studio di una seconda lingua straniera a scelta tra spagnolo, francese, tedesco, cinese, russo, arabo e portoghese erogati grazie alla sinergia con la Facoltà di Interpretariato e Traduzione.

Il profilo professionalizzante del Corso di laurea è completato dalla presenza in tutti e tre gli anni di attività laboratoriali e di corsi finalizzati all’acquisizione di competenze trasversali (soft skills).

Prima dell’inizio delle lezioni la Facoltà organizza per i nuovi studenti un Precorso di Matematica finalizzato a colmare eventuali lacune nelle capacità logico-matematiche e armonizzare le conoscenze iniziali degli immatricolandi. Il precorso è aperto a tutti gli studenti, è facoltativo e non vincolante ai fini dell'iscrizione.

 

Per agevolare l’accesso agli studi universitari agli studenti meritevoli la Facoltà di Economia adotta il Quoziente di merito, un innovativo sistema di determinazione della retta basato sui risultati conseguiti nello studio. Per scoprire di più sulla politica di merito UNINT clicca qui.

 

La Facoltà di Economia si presenta come un ambiente ideale per stimolare il confronto tra docenti e discenti grazie a un ideale rapporto studenti/docenti, oltre 70 accordi con università europee ed extra-europee per lo svolgimento di periodi di studi all’estero e oltre 700 convenzioni per opportunità di stage in Italia e all’estero.

Scopri di più all’Open day del 13 settembre 2018. Registrazioni al seguente link.


Contatti
Ufficio orientamento
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 06 510 777 409

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.