Stai ancora studiando ma vuoi acquisire esperienza in un'organizzazione internazionale, meglio in una ONG? Allora questo tirocinio in Sviluppo e Sensibilizzazione fa al caso tuo. Durante i 3 mesi di tirocinio imparerai a sostenere le priorità dell'organizzazione: i diritti umani

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: Human Rights Watch è un’organizzazione non governativa, no profit per la tutela e la difesa dei diritti umani. Il suo staff, composto da più di 400 membri in tutto il mondo, è formato da professionisti dei diritti umani, tra cui gli esperti nazionali, avvocati, giornalisti e docenti universitari di diversa estrazione e nazionalità. Fondata nel 1978, Human Rights Watch è nota per il suo accurato studio dei fatti, un'informazione imparziale, un uso efficace dei mezzi di comunicazione, e la difesa mirata, spesso in collaborazione con i gruppi locali per i diritti umani. Ogni anno, Human Rights Watch pubblica più di 100 relazioni sulle condizioni dei diritti umani in circa 90 paesi, garantendo un ampio impatto sui media locali e internazionali. Grazie alla sua influenza, Human Rights Watch riesce a ottenere incontri con i governi, le Nazioni Unite, l’ African Union e l'Unione europea, le istituzioni finanziarie, e molte aziende durante i quali promuovere cambiamenti nella politica e nella pratica a favore dei  diritti umani e della giustizia in tutto il mondo

Dove: Ginevra

 

Destinatari: coloro in possesso dei requisiti

 

Quando: 3 mesi di tirocinio, con orario full time

 

Scadenza: da subito, sino a che il candidato ideale verrà individuato

 

Descrizione dell’offerta: il tirocinante  si concentrerà sulla pianificazione dei principali eventi di raccolta fondi e sensibilizzazione di HRW

Mansioni previste:
- redazione di lettere di ringraziamenti e altra corrispondenza relativa ai donatori

- coordinamento della comunicazione ai donatori e del loro coinvolgimento

- utilizzo di database, contribuendo ad alcune traduzioni

- ricerche per progetti di sviluppo e sensibilizzazione

Gli stagisti collaborano strettamente con il personale per identificare e creare opportunità per il coinvolgimento dei donatori informando i sostenitori esistenti e potenziali del lavoro di HRW

 

Requisiti: il candidato ideale possiede:

- ottima conoscenza della lingua inglese e/o francese (scritta e orale)

- abilità informatiche (ad esempio, Microsoft Office, applicazioni Internet)

- capacità di lavorare in gruppo e in autonomia

- forte interesse per i diritti umani e / o questioni internazionali

 

Costi o Retribuzioni: il tirocinio non è retribuito. Tuttavia, gli stagisti possono essere rimborsati per alcuni pranzi e costi di viaggio in loco pre-approvati da HRW e in conformità con la politica HRW. Gli studenti possono ottenere dei crediti formativi per il tirocinio svolto

 

Guida all’application: Occorre candidarsi tramite il portale dedicato

Documenti richiesti:

- Curriculum Vitae

- lettere motivazionale

- breve saggio di scrittura

per candidarsi cercare la seguente posizione: Internship/Volunteer, Development & Outreach Intern, DEVEL01157

 

Informazioni utili:

link alla pagina Find Opportunity

Human Rights Watch

per difficoltà tecniche inerenti alla presentazione della domanda scrivere a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Link utili:

 Contact Geneva Office

Website

 

Contatti Utili:

51, Avenue Blanc

1202 Geneva

Switzerland

Tel: +41-22-738-0481

Fax: +41-22-738-1791

 

a cura di Maria Longombardo

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

A Malta, in caso di rapimento di una donna, un uomo può essere esonerato dalla pena se acconsente a sposare la donna rapita. In Niger una donna non può aprire un conto in banca senza il consenso di suo marito. In 18 paesi del mondo le donne non possono lavorare se i loro mariti ritengono che questo non sia “nell’interesse della famiglia”. Oltre 40 paesi del mondo non hanno leggi che proteggono le donne in caso di abusi domestici. Negli Stati Uniti i figli nati fuori dal matrimonio da madre non americana avranno più problemi ad ottenere la cittadinanza.

 

Sembrano uno scherzo ma purtroppo non lo sono. Queste sono solo alcune delle leggi sessiste individuate da ONE ed incluse in un quiz che sta girando sul web per indirizzare l’attenzione su norme, tanto paradossali quanto anacronistiche, ancora in vigore in giro per il mondo.

 

Il quiz ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla campagna di ONE “La Povertà è Sessista”. Tale campagna parte dal presupposto che da nessuna parte le donne hanno le stesse opportunità che hanno gli uomini. E se è vero che la vita è difficile per quasi tutti coloro che nascono nei paesi più poveri del mondo, lo è ancora di più per donne e bambine. Le donne e le ragazze dei paesi più poveri del mondo devono infatti sopportare un doppio fardello: quello di essere nate sia donne sia povere. La povertà estrema (pari, secondo la definizione della Banca Mondiale, a un reddito inferiore a 1.9 dollari al giorno) colpisce maggiormente le donne e le ragazze rispetto alle loro controparti maschili e da ogni punto di vista – sociale, economico, giuridico – le donne non si vedono riconosciuti gli stessi diritti degli uomini. In altre parole, la povertà è sessista.

 

La disparità di genere non è una condizione immutabile da accettare con cieca rassegnazione. È necessario aprire gli occhi davanti al fatto che nella società contemporanea il sessismo è ancora istituzionalizzato attraverso leggi, scritte e non scritte, e combatterlo in ogni sua forma.

 

Scopri quali leggi sessiste esistono nel mondo e diventa membro di ONE: fai il nostro quiz!

 

Co-fondata da Bono Vox, ONE è un’organizzazione internazionale sostenuta da oltre 9 milioni di persone, delle quali 70,000 in Italia, che opera con campagne e attività di sensibilizzazione per combattere la povertà estrema e le malattie prevenibili. Apolitica, ONE mira a sensibilizzare l’opinione pubblica e a lavorare di concerto con i leader politici per combattere l’AIDS e le malattie prevenibili, aumentare gli investimenti per l’educazione e la sanità e chiedere ai governi maggiore trasparenza nei programmi di lotta alla povertà.

Dedica il tuo tempo libero ad una causa importante: diventa volontario per S.O.S Telefono Azzurro. Un bambino o una bambina aiutati oggi, un mondo migliore domani!

 

Per altre opportunità simili, vai alla sezione Cooperazione

 

Ente:  SOS Il Telefono Azzurro Onlus, è un’Associazione senza scopo di lucro che promuove un rispetto totale dei diritti dei bambini e degli adolescenti. Con le sue attività promuove le loro potenzialità di crescita e li tutela da abusi e violenze che possono pregiudicarne il benessere e il percorso di crescita. Nata nel 1987, nei suoi primi trent’anni di vita, l’associazione SOS Il Telefono Azzurro Onlus ha aiutato più di 72.000 minori, in media 2.400 ogni anno.

SOS Il Telefono Azzurro Onlus ascolta ogni giorno bambini e adolescenti e offre risposte concrete alle loro richieste di aiuto, anche attraverso la collaborazione con istituzioni, associazioni e altre realtà territoriali.

Oltre alle 3 linee di ascolto (1.96.96, 114 e 116.000) l’Associazione è attiva sul territorio nazionale con diverse attività di assistenza, sensibilizzazione e raccolta fondi, grazie anche allo straordinario lavoro dei volontari.

 

 

Quando: è possibile presentare la propria candidatura in qualsiasi momento

 

Descrizione dell'offerta

I volontari sul territorio nazionale sono più di 500 (raggruppati in più di 30 gruppi locali) e provengono da diversi settori professionali, ma tutti condividono la sensibilità verso le problematiche dei minori. Se anche tu hai a cuore le tematiche che coinvolgono il mondo dell’infanzia e dell’adolescenza e vuoi essere parte attiva in difesa dei loro diritti entra nel nostro TEAM! 

Potrai aiutarci in molti progetti e attività:

- Eventi di sensibilizzazione e raccolta fondi - aiutaci nell’organizzazione di manifestazioni, eventi ed attività di informazione e promozione di una vera cultura di tutela dell’infanzia. Partecipa e proponi attività di raccolta fondi nazionali e locali, 

- Progetto Scuola – Educazione - Partecipa alle attività laboratoriali rivolte agli studenti della scuola dell’infanzia, della scuola primaria e secondaria su tematiche quali: i diritti dell’infanzia, il fenomeno del bullismo, la sicurezza e l’uso consapevole di internet, la multiculturalità.

- Progetto Bambini e Carcere – unisciti ai nostri volontari nelle attività a favore dei minori che attendono l’incontro con i genitori detenuti. Aiutaci ad agevolare gli incontri tra genitori e figli in un contesto difficile da comprendere e da gestire

- Progetto Risposta Telefonica 1.96.96 - La linea 1.96.96 è il numero d’ascolto gratuito, dedicato non solo ai bambini e agli adolescenti, ma anche agli adulti. Entra a far parte della squadra di volontari che, a Milano, svolgono l’attività di prima accoglienza delle chiamate in entrata e la gestione di alcune tipologie di casi.

Volontariato in sede - cerchiamo volontari a supporto delle attività che svolgiamo nelle sedi di Roma, Modena e Milano. Aiutaci nelle attività di Segreteria, Raccolta fondi, Comunicazione, Risorse umane, Amministrazione, IT…o se sei madrelingua aiutaci nelle attività di formazione della Lingua Inglese, per quanto riguarda l’orale, attraverso momenti di conversazione individuale con lo staff.

Per saperne di più sui progetti e cercare il gruppo locale più vicino a te visita la pagina www.azzurro.it.  E se non lo trovi, aiutaci a creare un gruppo dove ancora non esiste!

 

Requisiti richiesti:

L'importante è essere motivati e condividere i principi di S.O.S. Telefono Azzurro!

 

Guida all'application: Basta inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per poter accogliere e valorizzare il contributo di ciascuno, soprattutto per il volontariato in sede, è necessario l'invio di un breve CV eventualmente con l'indicazione del settore in cui si desidera offrire il proprio contributo – oppure si può compilare il form online su www.azzurro.it/it/sostienici/diventa-volontario

Link utili:

S.O.S. Telefono Azzurro

Offerta di volontariato

“Ius & Nomos – diritto e formazione” è un’associazione costituita da avvocati ed operatori del diritto esperti in materia di tutela internazionale dei diritti dell’uomo. Il suo primo obiettivo è quello di diffondere la cultura giuridica relativa alla materia dei diritti fondamentali garantiti dalla legislazione italiana, comunitaria e internazionale promuovendo altresì le politiche ed i principi sanciti in materia dalle istituzioni comunitarie ed internazionali. Obiettivo ultimo dell’associazione è quello di fornire un servizio informativo costantemente aggiornato attraverso la costituzione di un Osservatorio dedicato ai temi più importanti ed attuali legati al diritto dell’immigrazione. L’associazione collabora con i maggiori Enti Istituzionali, università ed organismi di rilevanza nazionale ed internazionale (U.N.H.C.R. - United Nations High Commissioner for Refugees, il C.I.R. – Consiglio Italiano Rifugiati e la Federazione Italiana Emigrazione Immigrazione) che perseguono obiettivi analoghi al fine di formulare proposte nella direzione di una sempre maggiore tutela dei diritti fondamentali della persona. A tal fine l’associazione fornisce assistenza ed orientamento legale aderendo a specifici progetti in materia di tutela dei diritti fondamentali della persona. Le attività formative sono dedicate esclusivamente all’aggiornamento professionale degli operatori del diritto e degli operatori comunitari ed internazionali interessati al perfezionamento del proprio know-how nel settore della tutela internazionale dei diritti dell’uomo. La progettazione dei corsi di formazione che vengono proposti ha come obiettivo quello di utilizzare al meglio la professionalità dei propri docenti. La metodologia didattica adottata è sempre di taglio teorico-pratico - questo al fine di favorire sia chi è già professionalmente attivo, sia chi desidera introdursi nel settore. L’idea di fondo è quella di sopperire ad oggettive lacune del nostro sistema formativo post-universitario da una parte (i.e. carenza di nozioni-competenze pratiche come completamento di quelle teoriche), e di accesso a settori specifici del mercato del lavoro che abbiano un orientamento ed un indirizzo europeo e/o internazionalistico dall’altra.

 

Nell’ambito delle attività di formazione, l’associazione sta promuovendo il corso di specializzazione “DIRITTO DELL’IMMIGRAZIONE E RICONOSCIMENTO DELLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE”, nella sua XI edizione.



IL CORSO

 

Il Corso di Specializzazione “DIRITTO DELL’IMMIGRAZIONE E RICONOSCIMENTO DELLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE” (oltre 150 ore di alta formazione) vuole favorire una migliore specializzazione ed una maggiore mobilità  intra-europea, facilitando il collegamento tra le competenze professionali degli operatori del diritto con le competenze specifiche di chi invece opera o vuole operare presso organizzazioni nazionali ed internazionali, studi legali, uffici di consulenza ed orientamento, o Enti attivi nel settore della tutela internazionale dei diritti dell’uomo – diritti cd. trasversali ed interdisciplinari che influenzano, ed anzi sono sempre più “vincolanti”, nei più diversi ambiti; spaziando dal diritto in senso stretto (dall’ambiente, all’immigrazione, alla tutela della famiglia o alla garanzia del giusto processo), fino a materie quali la conciliazione stragiudiziale, la comunicazione, la protezione sociale e la mediazione interculturale, ed in generale tutte le materie che promuovono direttamente o indirettamente la gestione “dell'integrazione”.

 

La scadenza dell’iscrizione al corso è stabilita per il 31 gennaio 2018.

 

Il corso si terrà a Roma, da febbraio ad ottobre 2018.

 

BENEFICIARI E PROFILO IN USCITA

 

Il corso è diretto ad avvocati, consulenti legali, operatori socio-legali, consulenti del lavoro, giuristi, ricercatori, praticanti legali, mediatori culturali, assistenti sociali, funzionari delle pubbliche amministrazioni, nonché a coloro che operano nel settore delle politiche comunitarie ed internazionali interessati ad acquisire gli strumenti idonei, sia pratici che teorici, necessari per la corretta gestione ed applicazione della normativa – in ambito nazionale ed europeo - relativa all’immigrazione, alla tutela dei rifugiati e al riconoscimento della protezione internazionale.

Il corso è altresì finalizzato all’inserimento lavorativo, anche in stage, presso organismi nazionali o internazionali (imprese, organizzazioni, associazioni, ONG, studi legali) operanti nel settore e/o nostri partners.

 

OBIETTIVI DEL CORSO E METODOLOGIA DIDATTICA

 

-  Dare l’opportunità di specializzarsi ed ampliare la propria competenza professionale nel settore dell’immigrazione, per il quale il mercato del lavoro richiede oggi i maggiori aggiornamenti

-  Costruire team o networks professionali interdisciplinari. Favorire dunque la creazione di figure professionali innovative che abbiano un profilo interdisciplinare: il ruolo di tali figure è ormai indispensabile e sarà sempre più centrale. L'obiettivo finale è ottenere best practices, un elevato grado di trasversalità e flessibilità nel lavoro, risultati concreti condivisi, capacità di creare networks altamente qualificati

-  Far acquisire la giusta preparazione sia a livello teorico-generale che pratico-specifico grazie a:

-Simulazione di casi pratici

-Esercitazioni scritte settimanali e gruppi di lavoro

-Laboratori Didattici Multidisciplinari: attraverso il lavoro di gruppo, i corsisti si confronteranno con immigrati e richiedenti asilo, al fine di individuare le problematiche dei flussi migratori ovvero simulare la raccolta storia da parte delle ONG e l’audizione innanzi alla Commissione Territoriale per il riconoscimento della Protezione Internazionale.

-Redazione di atti, ricorsi, temi e pareri relativi a casi e problematiche attuali e di maggior interesse

- Incoraggiare la diffusione dei migliori strumenti operativi

- Approfondire la rilevanza delle informazioni sui Paesi di Origine (ECOI - European Country of Origin Information)

-Fornire il più completo e aggiornato pacchetto formativo in materia



L’ISCRIZIONE AL CORSO COMPRENDE:

 

Oltre 150 ore di alta formazione

- Prove pratiche (esercitazioni in aula, homework, questionari a risposta multipla, redazione temi, pareri e consulenze, atti, ricorsi nazionali ed internazionali). N.B. Le tracce saranno assegnate in base al profilo formativo-professionale dei corsisti: (a) professioni forensi; (b) operatori umanitari, operatori socio-legali e mediatori culturali

- Tutto il materiale didattico necessario (dispense, formulari, slides di approfondimento, aggiornamenti ed integrazioni in tempo reale via e-mail)

- Tutoring in aula e supporto didattico -organizzativo a cura della dott.ssa Nohemy Graziani

- Assistenza on-line per richieste, informazioni ed integrazioni materiale didattico

-  Workshops di approfondimento

-  Partecipazione attiva ai Laboratori Didattici Multidisciplinari

-  Stages: selezionati dalle organizzazioni del partenariato promotore

Il numero massimo di 30 iscritti al fine di garantire una elevata qualità didattico-formativa.



INFORMAZIONI E CONTATTI

Link al bando

www.jusnomos.com – www.iusnomos.eu

Segreteria organizzativa:  06/89016876

3286140900 (Avv. Giovanna Intorcia)   

Numero verde gratuito: 800.926.124

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  



a cura di Daniela Esposito

Il Budapest Centre for Mass Atrocities Prevention offre un'opportunità di tirocinio su una delle più importanti tematiche di grande rilievo nella politica internazionale. Candidati!

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Europa

 

Ente: Il Budapest Centre for Mass Atrocities Prevention è nato grazie ad una raccomandazione sottoposta dal un comitato direttivo presieduto da David Hamburg, Presidente Emerito della Carnegie Corporation di New York e Presidente del Comitato consultivo delle Nazioni Unite sulla prevenzione del genocidio, e da Javier Solana, Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune dell'Unione europea, per la creazione di un Centro internazionale per la prevenzione del genocidio e dei crimini contro l'umanità in Europa. Il governo ungherese rispose in modo proattivo a questa raccomandazione e venne istituita la Fondazione Internazionale per la Prevenzione del genocidio e delle atrocità di massa, registrata a Budapest il 1 Gennaio 2011. Si tratta di un ente internazionale non governativo con esperienza tecnica e politica unica nel campo della prevenzione dei conflitti, dei diritti umani e del diritto umanitario internazionale, infatti, svolge un ruolo attivo di informazione e prevenzione in situazioni di violazioni dei diritti umani fondamentali. Collabora con le principali Istituzioni Europee ed Internazionali. In ambito UE ha lanciato la Task Force on the EU Prevention of Mass Atrocities per contribuire agli sforzi dell'Unione Europea per quanto riguarda la protezione dei diritti umani e rendere la prevenzione del genocidio una priorità della politica estera europea.

La Fondazione è aperta, senza alcun tipo di discriminazione in base alla nazionalità e non è soggetta al controllo di nessuna organizzazione internazionale e regionale o nessun governo o stato, ma è sottoposta solo alle regole e agli scopi della Fondazione stessa. Il suo staff è composto da esperti internazionali, ricercatori, avvocati internazionali, analisti, mediatori e diplomatici.

 

Dove: Budapest o Roma

 

Destinatari: Laureati di secondo livello

 

Quando: Non specificato

 

Scadenza: Open

 

Descrizione dell’offerta: Il Budapest Centre offre un numero limitato di tirocini per residenti e non-residenti a studenti laureati. Nel caso in cui tutte le posizioni per il tirocinio da residente siano piene, il centro dà la possibilità di offrire il tirocinio da non residenti a candidati particolarmente forti. Al/alla tirocinante sarà assegnato un progetto specifico di ricerca o all’organizzazione per un evento. Le responsabilità saranno limitate allo scopo del progetto a meno che non sia strettamente necessario un supporto in altre attività.  

 

Requisiti:

- Laurea di secondo livello in un campo attinente

 - Ottima conoscenza di Inglese (Conoscenza di Francese, Spagnolo, Arabo, Russo o Ungherese è un vantaggio)

 - Competenze informatiche

- Interesse per i diritti umani e tematiche riguardanti la prevenzione di genocidi e atrocità

- Conoscenza base delle Organizzazioni Internazionali e Regionali



RetribuzioniNon previste; il supporto economico o il rimborso spese del candidato devono essere previste dalla propria istituzione di nomina o dal proprio governo

 

Guida all’application: Per candidarsi, inviare il CV e la lettera motivazionale a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. In caso il Curriculum sia adatto, prima del colloquio il candidato dovrà mandare 2 lettere di referenza.  



Link utili:

Tirocinio

Budapest Centre

 

Contatti Utili:

Budapest Centre for Mass Atrocities Prevention

1118 Budapest, Villányi út 47

Ungheria

Tel e Fax : +36 21 252 4525, +36 21 252 4525

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 





a cura di Ruino Martina Pia

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE 

Pubblicato in Europa.

La crisi del popolo Rohingya è un problema umanitario sempre più discusso. Evidentemente, non lo è da San Suu Kyi, il cui silenzio in merito alla questione ha comportato la revoca del suo tributo “Freedom of Oxford”.

 

I Rohingya sono un gruppo etnico, la cui origine è molto discussa e quasi incerta. Sono linguisticamente legati al Bangladesh, ma sono insediati per lo più in Birmania. La Birmania conta più di 800.000 musulmani, la maggior parte dei quali si definisce Rohingya.

 

La mancata denuncia dell’esercito birmano da parte di Aung San Suu Kyi, e il suo silenzio sulle accuse di “pulizia etnica”, sono state ampiamente discusse dai capi mondiali e da associazioni come Amnesty.

Ed è stato proprio questo suo silenzio che ha portato il Consiglio della città di Oxford alla revoca del  Freedom of Oxford, tributo conferitole nel 1997 per la sua battaglia in favore della democrazia, seguito anche dalla rimozione di un suo ritratto dalle pareti della prestigiosa università cittadina, dove la leader birmana ha studiato filosofia, politica ed economia tra il 1964 e il 1967 e dove il defunto marito ha insegnato.

 

La crisi dei Rohingya è una crisi dei diritti umani con serie conseguenze e ripercussioni in ambito umanitario. In Birmania hanno accesso limitato ai servizi basilari (acqua, igiene, sanità ed educazione scolastica), è vietato loro viaggiare senza autorizzazione, sono costretti a lavorare all’interno dei loro villaggi e non hanno diritto alla cittadinanza, cosa che li rende una delle maggiori popolazioni apolidi, senza patria.

Questa crisi ha dimensioni molto estese, in quanto sono in continuo i numeri di episodi di violenza, e conseguentemente di fuggitivi Rohingya richiedenti asilo nei Paesi confinanti, soprattutto in Bangladesh. Nel 2014 molti Rohingya hanno provato a fuggire clandestinamente su barche, finendo talvolta nelle mani di organizzazioni coinvolte nella tratta e nello sfruttamento degli esseri umani.

 

Lo stato della Birmania è stato spesso richiamato in merito alla pericolosa situazione in cui si trova tale gruppo etnico. L’ultimo episodio di violenza si è verificato nell’estate del 2017, quando, dopo attacchi alla stazione di polizia da parte dell’Arakan Rohingya Salvation Army (ARSA), l’esercito birmano ha reagito con brutali rastrellamenti che spinsero più di centomila Rohingya a cercare rifugio in Bangladesh. La situazione è stata definita dall’ONU come “incubo umanitario e dei diritti umani”.

Leggi un altro approfondimento sulla Crisi umanitaria in corso


Per saperne di più:

ONU sulla questione Rohingya

La crisi Rohingya

L’Organizzazione Non Governativa Alkarama è sempre alla ricerca di tirocinanti da inserire nel proprio staff ed offre due diversi programmi: il programma Legal Internship ed il programma Media Internship. Scegli il programma che fa per te e parti per Ginevra!

Per opportunità simili visita la nostra sezione Cooperazione

 

Ente: Alkarama è un’Organizzazione Non Governativa con sede a Ginevra e nata nel 2004 con l’obiettivo di assistere tutte quelle persone che nel mondo arabo sono soggette o a rischio di esecuzioni extragiudiziali, sparizioni forzate, tortura, detenzione arbitraria. Comportandosi da intermediario tra le vittime e i meccanismi internazionali dei diritti umani, Alkarama lavora per la costruzione di un mondo arabo in cui gli individui vivono in condizioni di libertà e di dignità, protetti dallo Stato di Diritto. Alkarama fornisce assistenza legale pro bono alle persone vittime di violazioni di diritti umani, senza alcuna discriminazione. L’organizzazione concentra i propri sforzi contro le violazioni del diritto alla vita, alla dignità, all’integrità fisica come esecuzioni extragiudiziali, sparizioni forzate, tortura, detenzione arbitraria. Utilizzando i meccanismi internazionali di difesa dei diritti umani e lavorando a stretto contatto con l' Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani (OHCHR), Alkarama documenta casi individuali di violazione grazie al contatto diretto con le vittime, le loro famiglie o i loro legali. Alkarama porta all’attenzione dei media i casi e le situazioni di cui si occupa, aiutando le vittime e dando loro una voce. Per far ciò Alkarama fa sempre più affidamento sui social media, in particolare Twitter e Facebook.

 

Dove: Ginevra, Svizzera

 

Destinatari:

Legal Internship: tutti coloro in possesso di specialistica in legge o scienze sociali, con una componente di diritto internazionale

Media Internship: laureati in giornalismo, comunicazione, diritti umani o relazione internazionale

 

Quando: è possibile candidarsi per due round: da Gennaio a Giugno o da Luglio a Dicembre

 

Scadenza: le scadenze saranno visualizzate ad Ottobre per la sessione Gennaio-Giugno e ad Aprile per la sessione Luglio-Dicembre

 

Descrizione dell’offerta: il programma di tirocinio - sia nel dipartimento legale che di comunicazione - dà l’opportunità ai giovani laureati, con interesse verso il mondo arabo, di fare un’esperienza in un’ONG multiculturale, lavorando in cooperazione con le Nazioni Unite, per difendere le vittime di violazione di diritti umani nella zona del Medio Oriente - Nord Africa. I tirocinanti di Alkarama avranno l’opportunità di contribuire in modo significativo al lavoro dell’organizzazione e guadagnando un’eccellente esperienza che può essere portata avanti nel resto della propria carriera. Alkarama offre un’internship full-time di 6 mesi nella sua sede a Ginevra.

LEGAL INTERNSHIP

Il lavoro del tirocinante nel campo legale include una varietà di compiti tra cui ricerche, interviste di vittime e registrazioni di testimonianze, denuncie e reclami da presentare alle Nazioni Unite, partecipazione e trascrizione note a conferenze delle Nazioni Unite tra cui Human Rights Council, Universal Periodic Review, sintetizzando le informazioni dei singoli casi di violazione dei diritti umani e stesura di rapporti.

MEDIA INTERNSHIP

Il tirocinante del programme Media lavora a stretto contatto con i suoi colleghi sia del reparto legale che multimediale. Il lavoro include la scrittura di notizie e contenuti per il sito web di Alkarama, pubblicazione di articoli, manutenzione e monitoraggio di social media e network (Twitter/Facebook) e database contatti. Il tirocinante dovrà inoltre contribuire alla produzione di lavoro audio-video

 

Requisiti:

LEGAL INTERNSHIP

Il tirocinante ideale è in possesso di Laurea specialistica in legge o scienze sociali con una componente di diritto internazionale, parla e scrive fluentemente in Inglese e Francese. La conoscenza di un’altra lingua (in particolare dell’Arabo) è valutata molto positivamente. Il candidato dovrà avere forti doti analitiche e di scrittura, e uno spiccato interesse verso il tema dei diritti umani in Medio Oriente

MEDIA INTERNSHIP

Il tirocinante ideale è in possesso di una laurea in giornalismo, comunicazione, diritti umani o relazioni internazionali, con esperienza pregressa in un’organizzazione nel campo dell’informazione o della comunicazione, con una buona padronanza dei social media e strumenti multimediali. Il tirocinante dovrà inoltre avere un’ottima padronanza dell’Inglese e, preferibilmente, del Francese e dell’Arabo, e uno spiccato interesse verso il tema dei diritti umani in Medio Oriente

 

Costi e Retribuzioni: retribuito

 

Guida all’application: quando disponibile, l’application form sarà disponibile su questo sito

 

Informazioni utili: Alkarama fa parte dell’iniziativa We pay our interns

 

Link Utili:

Vacancy

 

Contatti:

Alkarama Foundation | 150 route de Ferney

CH-1211 Genève 2

Phone: +41 22 734 1006

Fax: +41 22 734 1034






A cura di Barbara Parisse

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

La Croce Rossa Italiana – Comitato di Milano è alla ricerca di operatori generici da inserire nelle sue strutture di accoglienza per cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale.

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione

 

Ente: La Croce Rossa Italiana, Associazione senza fini di lucro con prerogative di carattere internazionale, ha per scopo l'assistenza sanitaria e sociale sia in tempo di pace sia in tempo di conflitto. Le priorità umanitarie dell'Associazione e l'impegno di soci, volontari ed operatori CRI sono quelle di prevenire e alleviare la sofferenza umana, contribuire al mantenimento e alla promozione della dignità umana e di una cultura della non violenza e della pace. La Croce Rossa adotta attività e progetti di tutela e promozione della salute e di assistenza sanitaria, volti alla prevenzione ed alla riduzione della vulnerabilità individuale e della comunità, incoraggiando l’adozione di misure sociali e comportamentali che determinino un buono stato di salute. La C.R.I. si adopera per garantire un’efficace e tempestiva risposta alle emergenze nazionali ed internazionali, attraverso la formazione delle comunità e lo sviluppo di un meccanismo di risposta ai disastri efficace e tempestivo.

 

Dove: Milano

 

Destinatari: tutti coloro in possesso di diploma di scuola secondaria

 

Quando: durata del contratto di 3 mesi

 

Scadenza: non specificato

 

Descrizione dell’offerta: i compiti di cui il candidato dovrà farsi carico sono:

- somministrazione pasti in sala mensa

-  aiuto gestione magazzino e rifornimenti centro

- supporto al settore logistico (manutenzione ordinaria dei centri)

- supporto ai servizi esterni (accompagnamento ospiti presso strutture ospedaliere e uffici pubblici)

 

Requisiti: Il candidato deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

- diploma di scuola secondaria

- esperienza professionale di almeno un anno

- buona conoscenza lingua inglese e/o francese

- patente B

- disponibilità immediata

 

Qualità e capacità richieste:

- capacità di lavorare in un contesto multiculturale

- attitudine all’ascolto, empatia, pazienza

- capacità diplomatiche

- capacità di lavorare in gruppo

- disponibilità e capacità di lavorare in autonomia

- capacità di lavorare in condizioni di stress

 

Costi/Retribuzioni: la restribuzione è prevista ma non specificata



Guida all’application: i candidati dovranno inviare il proprio curriculum vitae accompagnato da lettera di motivazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., indicando nell’oggetto “Candidatura Operatore CA_Nome_Cognome”



Informazioni utili: C.R.I. offre un contratto a tempo determinato full time (le mansioni saranno svolte secondo un calendario a turni, soggetto a cambiamenti in caso di necessità) della durata di 3 mesi con periodo di prova e possibilità di rinnovo



Link utili:

Vacancy

 

Contatti Utili:

Via Marcello Pucci 7, Milano

Telefono: +39 02.3883

Fax: +39 02 347298

Posta Elettronica Certificata (PEC): Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



a cura di Barbara Parisse

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Amazon Watch mette al bando delle imperdibili Internship e propone delle borse di studio riservate ai suoi tirocinanti. Cogli le occasioni!

 

Se cerchi altre borse di studio e opportunità simili vai su Formazione!

 

Ente: Amazon Watch è un ente no profit che si occupa della supervisione e protezione delle foreste pluviali e degli indigeni dell’Amazzonia. Si occupa della tutela dei diritti umani e dell’ambiente. Agisce contro il disboscamento e contro l’inquinamento aziendale sul territorio.

 

Dove: Oakland, CA

 

Destinatari: Tutti coloro che soddisfano i requisiti richiesti

 

Quando: Non Specificato

 

Scadenza: Offerta ciclica

 Scadenza richiesta borse di studio:

 -  Intern Service Award: Deadline: 31 Dicembre annualmente

- Women’s Leadership Scholarship: 31 Marzo annualmente

- EU International Intern Scholarship: 31 Dicembre annualmente

- Minority College Scholarship: Deadline: 15 Marzo annualmente

 

Descrizione dell’offerta: Amazon Watch cerca dei responsabili relativi a questi settori: Database Intern; Development Intern; PR & Communications Assistant.

I compiti del Database intern sono:

- Assistere il Responsabile delle Risorse con il Salesforce management system (Development Officer)

- Tenere aggiornato l’elenco dei donatori

- Preparare messaggi promozionali e lettere di encomio

- Cercare donatori

- Ricercare dati d’amministrazione e fare ricerca su campo generale

I compiti del Development Intern sono:

- Cercare sponsor per il gala annuale

- Assistere le presentazioni e la comunità

- Gestire e tenere organizzato l’inventario dei materiali relativi agli eventi

- Gestire il database degli eventi

- Supportare la pianificazione e produzione degli eventi

 

I compiti del PR & Communications Assistant sono:

- Assistere con la gestione e creazione della PR strategy

- Assistere con analisi strategica e con la gestione dei social media (in particolare Twitter)

- Cercare, identificare e gestire una lista di social media account con un ruolo chiave per l’ente (esempio:giornalisti, funzionari del governo ecc.) da seguire via Twitter

- Cercare, curare e stendere una lista della stampa di contatti chiave e fonti di nuovi media

- Cercare, familiarizzare e capire a fondo i progetti e le questioni pertinenti ad Amazon Watch leggendo e creando contenuti e facendo ricerche online

- Analizzare criticamente le scoperte, e usare queste fosti e conoscenze per aggiornare pagine di Wikipedia precedentemente esistenti

- Accertarsi e verificare le informazioni prese da contenuti online e individuare quelle che attestano false informazioni

-Comunicare queste scoperte, sia in forma orale che scritta

- Scrivere ed editare i contenuti corretti

-  Organizzare l’archivio di foto e media

- Editare un filmato in forma B-Roll

 

Le Borse di studio per i tirocinanti presso Amazon Watch sono:

- Intern Service Award: Retribuzione $1,000. Aperta a tutti i tirocinanti di organizzazioni No-Profit  Apply to Asia Times

- Women’s Leadership Scholarship: Retribuzione $1,000.Aperta a tutte le donne di successo, tirocinanti presso organizzazioni No-Profit. Apply to AirSafe Research

- EU International Intern Scholarship: Retribuzione: $1,000. Aperta a tutti gli studenti U.S.A. e a tutti gli studenti internazionali, tirocinanti presso organizzazioni No-Profit. Apply to EU Business.

- Minority College Scholarship: Retribuzione $1,000. Aperta a tutti gli studenti appartenenti a minoranze e con un GPA sopra 3.0,tirocinanti presso organizzazioni No-Profit. Apply to PakTribune.



Requisiti: Requisiti per Database Intern:

- Avere esperienza con il Salesforce CRM

- I tirocinanti devono saper usare i programmi base del computer: Word, Excel, Google Drive su computer Apple

- I candidati ideali sono carichi di entusiasmo, affidabili, intraprendenti, attenti ai dettagli ed esibire ottime capacità comunicative

- Ben organizzati e ottime capacità di time management

- Interessati nei problemi relativi all’ambiente e ai diritti umani

- La conoscenza dello Spagnolo è preferita ma non obbligatoria

 

I requisiti per il Development Intern sono:

- I tirocinanti devono saper usare i programmi base del computer: Word, Excel, Google Drive su computer Apple

- I candidati ideali sono carichi di entusiasmo, affidabili, intraprendenti, attenti ai dettagli ed esibire ottime capacità comunicative

- Ben organizzati e ottime capacità di time management

- Interessati nei problemi relativi all’ambiente e ai diritti umani

 

I requisiti per il PR  & Communications Assistant sono:

- Possedere dei profili sui social media Facebbok, Twitter (specialmente Twitter), YouTube, Instagram e Pinterest

- Buona esperienza e conoscenza di Twitter

- Abilità di pensare in modo strategico per quanto riguarda la messaggistica e l’uso delle immagini

- Capacità critiche e analitiche di pensiero

-  Ottime capacità comunicative, sia in forma scritta che in forma orale

- Motivati

-  Ben organizzati e ottime capacità di time management

-  Interessati nei problemi relativi all’ambiente e ai diritti umani

- Laurea ed esperienza nel settore PR e comunicazione strategica

- Esperienza nel campo del montaggio di filmati è preferita ma non obbligatoria

- La conoscenza dello Spagnolo è preferita ma non obbligatoria

 

Retribuzione: Tirocini non retribuiti

Borse di studio:

- Intern Service Award: Retribuzione $1,000

- Women’s Leadership Scholarship: Retribuzione $1,000

- EU International Intern Scholarship: Retribuzione: $1,000

- Minority College Scholarship: Retribuzione $1,000.

 

Guida all’application: Inviare lettera di presentazione, Curriculum, link ai propri social media accounts ed un campione di scrittura all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Link Utili:

Bando

Amazon Watch

 

Contatti Utili:

Main office

2201 Broadway, Suite 508, Oakland, CA 94612

Tel: +1.510.281.9020     Fax: +1.510.281-9021

Washington, DC office

1350 Connecticut Avenue, NW Suite 1100, Washington, DC 20036

Tel: +1.202.785.3962

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

A cura di Silvia Cortese

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente

LA REDAZIONE

 

Vuoi contribuire alla missione di LULE? Porta il tuo contributo e il tuo entusiasmo a sostegno dell'integrazione dei popoli emarginati

 

Per altre opportunità simili visitare la sezione Cooperazione

 

Ente: LULE (“fiore” in albanese) è un’iniziativa nata nel 1996 ad Abbiategrasso con la finalità di operare nell’aiuto alle vittime della tratta a scopo di sfruttamento sessuale. Nel settembre del 1996 un gruppo di volontari ha cominciato un percorso di formazione per individuare le modalità di intervento opportune nel settore; ad aprile del 1997 sono cominciate le attività di contatto sulla strada. Nel 1998 LULE si è costituita in un’associazione di volontariato per la gestione di programmi articolati di intervento nell’ambito della prostituzione di strada e per l’integrazione sociale delle donne e minori vittime della tratta. Ad oggi l’attività è realizzata da circa 35 volontari, appositamente formati, e da 20 operatori professionali. Il territorio di intervento è la Regione Lombardia. I beneficiari diretti degli interventi sono persone straniere (prevalentemente donne e minori), vittime di tratta e sfruttamento (sessuale, lavorativo, accattonaggio, ecc.). Se vuoi saperne di più puoi scaricare i numerosi documenti che trovi nelle varie sezioni del sito o contattarci direttamente agli indirizzi mail indicati nella sezione apposita

 


Dove: In Italia

 

Destinatari: Tutti coloro che siano interessati al mondo del volontariato e che vogliano mettersi in gioco nel sociale

 

Durata: Quanto vuoi

 

Scadenza: Mai, puoi candidarti quando vuoi

 

Descrizione dell’offerta: Per una Associazione come Lule, il supporto dei volontari è fondamentale per dare impulso e continuità alle attività e alle iniziative messe in campo sul territorio a favore dell’integrazione e autonomia delle persone emarginate o a rischio di esclusione sociale. In questi anni abbiamo aiutato oltre 2.000 donne vittime di tratta e violenza, 5.000 minori italiani e stranieri, 15.000 adulti in situazione di fragilità dovuta alla migrazione, allo sfruttamento lavorativo o alla disabilità. Da oltre 20 anni Lule Onlus opera nel sociale per rispondere ai bisogni degli “invisibili”… porta il tuo contributo e il tuo entusiasmo a sostegno di questa missione!

 

Requisiti: Nessun requisito particolare, se non la voglia di mettere a disposizione il proprio tempo per chi ne ha bisogno

 

Retribuzione: Trattasi di volontariato. Nulla sarà più appagante di sapere che il tuo contributo con LULE sarà fondamentale per chi ne ha bisogno

 

Guida all’application: Se sei interessato a collaborare con Lule come volontario, invia il tuo CV o anche solo una breve presentazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.: a breve sarai contattata/o dalla responsabile del servizio per maggiori informazioni e per un colloquio conoscitivo in cui ti saranno presentate le attività dell’ente e gli ambiti di intervento

 

Informazioni utili: Per maggiori informazioni visita il sito LULE

 

Link utili:

LULE

Diventa volontario

 

Contatti utili:

Pagina dei contatti

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.