La cura dei social media è fondamentale per la diffusione dei valori che guidano l’importante lavoro a livello internazionale che Amnesty International conduce ormai da decenni. Se sei interessato/a al lavoro di Amnesty e a conoscere meglio questa organizzazione non perdere questa occasione e fai la tua esperienza digital.

 

Per opportunità simili visita la sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontriato i sul nostro sito

 

Ente: Amnesty International è un'organizzazione non governativa indipendente, una comunità globale di difensori dei diritti umani che si riconosce nei principi della solidarietà internazionale.

L'associazione è stata fondata nel 1961 dall'avvocato inglese Peter Benenson, che lanciò una campagna per l'amnistia dei prigionieri di coscienza.

Attualmente, Amnesty International è un movimento globale di oltre sette milioni di persone che svolgono campagne per un mondo in cui i diritti umani siano per tutti.

La Sezione Italiana di Amnesty International conta circa 2.000 attivisti e oltre 70.000 soci

 

Dove: Via Magenta, Roma

 

Destinatari: Studenti

 

Quando: 3+3 mesi dal 01/02/2017

 

Scadenza: 29 Gennaio 2017

 

Descrizione dell’offerta: Sotto la supervisione del personale dell’ufficio, il/la tirocinante supporterà le attività di creazione, adattamento e traduzione di testi per social network, newsletter e sito istituzionale.

Il/la tirocinante parteciperà inoltre alla definizione e all’implementazione della pianificazione dei contenuti sui principali canali digitali dell’associazione

 

Requisiti:

- Amnesty richiede un percorso di studi coerente con gli obiettivi del tirocinio

- Il/la candidato/a interessata/o all’offerta dovrà essere iscritta/o ad un corso di studi poiché attiviamo solo tirocini curricolari

- Il/la candidato/a interessata/o all’offerta dovrà possedere ottime capacità redazionali e di scrittura per il web (scrittura SEO oriented)

- Costituisce un requisito preferenziale la conoscenza di Wordpress e pregresse esperienze di scrittura sul web

- Buona padronanza della lingua inglese

- Dimostrato interesse ai temi relativi ai Diritti Umani, in particolare ai principi e ai valori di Amnesty International

 

Documenti richiesti: Curriculum vitae

 

Retribuzione: Non retribuito

 

Guida all’application: Inviare il curriculum vitae a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. specificando nell’oggetto “nome_cognome_amnesty”.

Si invitano i candidati a nominare il documento del proprio CV come segue: “cv_nome_cognome”

 

Informazioni utili: Nella gestione dei social network è importante la costanza. Anche solo per pochi minuti ma è importante accedere ai canali social aziendali tutti i giorni soprattutto per la gestione dei rapporti con i clienti e i potenziali clienti. Questo può far la differenza fra un nuovo cliente guadagnato da noi o dalla concorrenza e fra un cliente che si senta soddisfatto o trascurato.

Tutti gli strumenti di comunicazione aziendale devono supportarsi a vicenda. È importante quindi che, quando attiviamo un nuovo profilo aziendale sui social network, lo comunichiamo ai nostri clienti attraverso gli altri canali di comunicazione come ad esempio la firma delle email o il sito internet. Per scoprire come farlo, suggeriamo nuovamente il corso di social media marketing.

Riprendendo la definizione indicata precedentemente, quest’attività fa parte della Social Media Optimization; un’altra attività molto importante è quella di favorire la condivisione dei contenuti del proprio sito internet attraverso i social network

 

Link utili:

Sito web Amnesty International

 

Contatti utili:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

A cura di Sara Candido

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente

LA REDAZIONE

Inizia la tua carriera nella Cooperazione Internazionale e candidati come coordinatore a distanza per gli eventi di volontariato e raccolta fondi organizzati dalla no-profit International Humanity Foundation!

 

Per ulteriori opportunità visita la sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontariato!

 

Ente: International Humanity Foundation (IHF) è un’organizzazione no-profit aconfessionale, apolitica e apartitica impegnata nella promozione delle pari opportunità e nel preservare le culture, le tradizioni e le credenze delle comunità emarginate in cui opera. La missione di IHF è quella di educare le persone che si trovano in condizioni di povertà estrema ma anche educare il mondo a proposito della povertà e fornire gli strumenti adatti per arginarla. La visione di IHF è quella di un mondo in cui i leaders sappiano ascoltare le voci dei cittadini più deboli e che abbiano a cuore il miglioramento delle loro condizioni di vita. IHF crede in un’istruzione gratuita e disponibile per tutti coloro che la cercano e spronano i cittadini di tutto il mondo ad aiutare i meno fortunati attraverso l'insegnamento, l'interazione e l'apprendimento. Poco alla volta i volontari IHF stanno cambiando il mondo in cui viviamo.

 

Dove: Si tratta di un’opportunità a distanza, il volontario lavorerà da casa

 

Destinatari: Candidati che abbiano un’ottima conoscenza della lingua inglese interessati ad un’opportunità di volontariato a distanza

 

Quando: Non specificato

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta: International Humanity Foundation è alla ricerca di un volontario che si occupi della coordinazione e dell’organizzazione di eventi e raccolta fondi che verrà inserito all’interno del Team Fundraising e svolgeranno le seguenti mansioni:

- lavorare ai progetti IHF direttamente dalla propria abitazione

- coordinare gruppi di volontari IHF

- contribuire all’organizzazione di cene e eventi per IHF

- contribuire nella organizzazione di attività di raccolta fondi con i volontari

 

Requisiti: I candidati devono avere i seguenti requisiti:

- ottima conoscenza della lingua inglese

- essere ben organizzato, affidabile, avere attitudine al temwork e flessibile

- nutrire un grande interesse per il cambiamento globale e la cooperazione internazionale

- una connessione internet affidabile rappresenta un must

 

Documenti richiesti: La candidatura va inoltrata per e-mail tramite l’invio del proprio cv e l’Application Form scaricabile a questo link

 

Retribuzione: Non prevista

 

Guida all’Application: E’ possibile candidarsi inviando la documentazione richiesta a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Informazioni utili: A tutti i volontari IHF verrà immediatamente assegnato un compito che può essere effettuato da casa e che richiederà circa 1-4 ore settimanali. IHF offre anche posizioni di volontariato in media, contabilità, materiale promozionale, manutenzione del sito web e amministrazione. Il volontario può richiedere di essere inserito in uno dei Dipartimenti più affine con le sue materie di studio e i suoi interessi tramite la compilazione dell’apposito Application Form

 

Link utili:

Link all’offerta

 

Contatti utili:

International Humanity Foundation

4311 Pavlov Ave.

San Diego, CA, 92122

Phone: +1-858-597-0232

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




A cura di Marta Della Monaca

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

AIESEC ricerca un candidato per uno stage retribuito di un anno in Cina per insegnare inglese ai bambini!

 

Per ulteriori opportunità visita la sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontariato!

 

Ente: AIESEC è un’associazione studentesca non-profit indipendente e apolitica. E’ stata fondata nel 1948 a Liegi, in Belgio, con lo  scopo di ristabilire e promuovere una nuova forma di cooperazione internazionale e riqualificare i rapporti fra i giovani studenti provenienti da tutto il mondo dopo la Seconda Guerra Mondiale. AIESEC, con la sua presenza in 126 paesi del mondo, è la più grande associazione studentesca al mondo e vanta un network di più di 100.000 studenti provenienti da più di 2400 università. AIESEC favorisce lo sviluppo dei paesi in cui opera promuovendo la cooperazione e la comprensione internazionale attraverso gli scambi internazionali (eXchanges) che danno la possibilità agli studenti di uscire dalla loro zona di comfort, vivere e studiare all'estero e lavorare in aziende ed organizzazioni che collaborano con l'associazione

 

Dove: Shantou Oxford Chengai Wangde Kindergarten a Shuantou, Cina

 

Destinatari: Candidati che abbiano un’ottima conoscenza della lingua inglese

 

Quando: Dal 1 Febbraio 2017 al 1 Febbraio 2018 dalle h 8 alle h 17 dal lunedì al venerdì

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta: I tirocinanti saranno inseriti presso l’asilo internazionale Shantou Oxford Chengai Wangde Kindergarten e svolgeranno le seguenti mansioni:

- insegnare inglese ai bambini dell’asilo

- contribuire allo sviluppo delle abilità creative e linguistiche dei bambini

- preparare lezioni creative e coinvolgenti

- rimanere in contatto con i genitori ed ascoltare eventuali feedback

 

Requisiti: I candidati devono avere i seguenti requisiti

- provenire dall’Europa e dal Nord America

- avere meno di 30 anni

- possedere un’ottima conoscenza della lingua inglese (C1)

- avere una formazione nel campo dell’insegnamento

 

Documenti richiesti: Non specificato

 

Retribuzione: Gli stagisti riceveranno uno stipendio di 680-900 dollari e vitto e alloggio

 

Guida all’Application: E’ possibile candidarsi sulla piattaforma online una volta creato un proprio Account sulla pagina ufficiale dell’offerta. Per maggiori informazioni contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Informazioni utili: AIESEC collabora con grande successo con questa struttura dal 2008 e ha attivato molti tirocini da allora, per questo si tratta di una delle migliori opportunità di tirocinio proposte in Cina.

Altre opportunità di insegnamento in Cina da AIESEC sono offerte a Sesame Street English Beijing per sei mesi, alla Zhirui Education School a partire da Febbraio, a Quingdao (Winner Education, Haiyimingdu, Yinguri Kids English school) e in molte altre città della Cina. Per maggiori informazioni visita il sito AIESEC! 

Attraverso queste esperienze di tirocinio AIESEC permette di sviluppare le proprie capacità lavorative in un ambiente stimolante e dinamico che permettono di crescere personalmente e professionalmente, soprattutto mettendo in pratica le proprie soft skills contemporaneamente di costruire un network di conoscenze internazionale

 

Link utili:

Link all’offerta

 

Contatti utili:

AIESEC ltalia  

Via Montepulciano 17 - 20124 Milano - Italia  

Tel +39 02 674 81070

E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



A cura di Marta Della Monaca

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Sei uno studente alla ricerca di un’esperienza retribuita e altamente formativa di tirocinio? L’ONG Wellcome è alla ricerca di nuovi talenti da inserire nel suo staff! Inizia ora la tua carriera nella Cooperazione Internazionale!

 

Per ulteriori opportunità visita la sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontariato!

 

Ente: Wellcome è un’Organizzazione non-profit indipendente che supporta la ricerca e la scienza per promuovere la salute in tutto il mondo. Fondata dal medico Sir Henry Wellcome, l’Organizzazione è oggi supportata da oltre 14.000 persone in oltre 70 paesi promuovendo l'innovazione medica, le scienze umane e sociali e una maggiore consapevolezza dell’importanza della salute pubblica. Fra le attività di Wellcome ricordiamo lo sviluppo di vaccini, interventi di sanità pubblica e attività di advocacy incoraggiando i governi e le aziende per partecipare alla costruzione di un futuro più sicuro per la salute globale. Nel 1993, Wellcome, ha inoltre finanziato la creazione del Wellcome Trust Sanger Institute, della Wellcome Collection e la Wellcome Library lavorando con il mondo accademico, la filantropia, le imprese, i governi e la società civile di tutto il mondo

 

Dove: Londra, UK

 

Destinatari: Studenti di qualsiasi facoltà

 

Quando: Durante il periodo estivo del 2017

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta: I tirocinanti lavoreranno sotto la supervisione dei membri dello staff e potranno scegliere di lavorare nel settore che più gli interessa. Durante lo stage i candidati:

- lavoreranno su progetti concreti

- sarà parte di un team

- saranno seguiti da un line manager

- avranno la possibilità di incontrare l’intero staff e i membri di Wellcome, confrontarsi con esperti del settore, partecipare a workshop e gruppi di volontariato

 

Requisiti: I candidati devono avere i seguenti requisiti

- essere studenti (è aperto a studenti provenienti da qualsiasi facoltà)

- essere reperibili durante tutta la durata del Programma

- avere il permesso di lavorare in UK

 

Documenti richiesti: Non specificato

 

Retribuzione: Gli stagisti riceveranno uno stipendio di £17,150

 

Guida all’Application: E’ possibile candidarsi dal 30 Gennaio 2017 sulla pagina ufficiale dell’offerta

 

Informazioni utili: Nonostante con il referendum del 23 giugno 2016 (cosiddetto Brexit) i cittadini britannici abbiano manifestato parere favorevole all'uscita dall'UE, al momento le norme sulla libera circolazione dei cittadini europei non sono modificate. Con una carta d’identità valida per l'espatrio, dunque, chi ha cittadinanza UE può vivere, studiare, lavorare e creare un'impresa nel Regno Unito senza bisogno di visti né di permessi di soggiorno, purchè in grado di sostenersi economicamente.

I cittadini europei hanno diritto a ricevere la stessa assistenza offerta ai cittadini britannici nella ricerca lavoro, iscrivendosi ai Jobcentre Plus, gli uffici di collocamento nazionali. Per maggiori informazioni clicca qui

 

Link utili:

Link all’offerta

 

Contatti utili:

Gibbs Building 215 Euston Road

London NW1 2BE

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

T +44 (0)20 7611 8888

F +44 (0)20 7611 8545



A cura di Marta Della Monaca

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Alla conclusione del Tour delle Carriere Internazionali, quello che rimane di questa esperienza che ha toccato le maggiori università italiane è sicuramente la volontà di continuare a portare avanti la voglia di conoscere, capire e comprendere il mondo delle carriere internazionali. L’apporto maggiore per entrare in questo mondo è stata la ricca testimonianza degli ospiti con cui abbiamo avuto il piacere di collaborare durante questi mesi. Oggi abbiamo il piacere di presentarvi Maria Luisa Garofalo, HR Specialist di Medici Senza Frontiere Italia, che ha risposto alle nostre domande per carriereinternazionali.com.

 

Cara Maria Luisa Garofalo, è stato un piacere collaborare con lei e usufruire della sua testimonianza durante i vari incontri formativi con i giovani. Alla luce delle sua esperienza e del suo ruolo di Hr Specialist  in Medici Senza Frontiere, ci racconti della realtà della sua organizzazione

Medici Senza Frontiere: Indipendenti. Neutrali. Imparziali. MSF è un’organizzazione medico-umanitaria fondata nel 1971 da medici e giornalisti. MSF aiuta le persone in tutto il mondo, dove ce n’è più bisogno, fornendo assistenza medica alle popolazioni colpite da conflitti, epidemie, catastrofi naturali o escluse dall’assistenza sanitaria. Al momento ci sono progetti in corso in quasi 70 Paesi.

Per molti, MSF è sinonimo di équipe mediche d’emergenza che affrontano catastrofi, guerre ed epidemie in tutto il mondo. Non molti sanno che MSF fa anche qualcos’altro: testimoniare quello che vede, far sentire la voce delle persone che assiste, accendere i riflettori su crisi che continuano nell’ombra e nel silenzio. Per funzionare sul campo, la “macchina” di MSF ha bisogno di attività di sensibilizzazione, reclutamento degli operatori umanitari e raccolta fondi, attività svolte dalle varie sezioni tra cui quella italiana, attiva dal 1992. Da allora le attività di MSF sono cresciute senza sosta, grazie a un team di professionisti in comunicazione, fundraising, risorse umane e amministrazione che ogni giorno con il loro lavoro negli uffici internazionali supporta l’azione di MSF nei contesti più critici del pianeta.

Spesso e soprattutto tra i giovani l’idea di carriera internazionale non è chiara e presenta una molteplicità di possibilità tra le quali è difficile orientarsi. Che cosa intende lei per Carriera Internazionale?

Ci possono essere diversi tipi di carriera internazionale e, a seconda del tipo di organizzazione per la quale si lavora o del ruolo che si svolge, le variabili sono moltissime. Ciò che accomuna le diverse opzioni è un’elevata esposizione a contesti e colleghi con background diversi, culture ed esperienze diverse. Chi decide di intraprendere una carriera internazionale si apre a opportunità e sfide continue, difficoltà e soddisfazioni grandissime e, comunque, alla possibilità di soddisfare la sete di curiosità nei confronti del mondo. Un percorso professionale internazionale porta a una mobilità su una scala geografica maggiore e amplia le opportunità di carriera, offrendo un panorama e una scelta più vasta.

 

La realtà di Medici Senza Frontiere  è una delle più dinamiche nell’ambito degli interventi umanitari internazionali e sicuramente sarebbe un punto di forza per ogni giovane interessato al settore. Parlando di formazione pratica, quali sono le opportunità di collaborazione che MSF offre ai giovani, studenti e laureati?

Le opportunità che MSF offre a studenti e neo-laureati sono moltissime. Abbiamo 14 posizioni di Stage  e 4 di Servizio Civile aperte ogni anno, all’interno dei nostri team di Comunicazione, Raccolta Fondi, Risorse Umane e Finanza e controllo. I nostri percorsi formativi hanno generalmente una durata di sei mesi e i ragazzi che collaborano con noi hanno l’opportunità di osservare da vicino le attività di una ONG internazionale e di partecipare attivamente al loro svolgimento.

Per quanti sono interessati a svolgere attività di ricerca tesi o project work sulle attività di MSF, ci impegniamo, compatibilmente con la disponibilità del nostro staff, a fornire informazioni e dati relativi alle nostre attività.

Un altro modo che i giovani hanno di entrare in MSF è diventando Dialogatori, supportando la raccolta fondi dell’Organizzazione, attraverso un lavoro che permette di sviluppare doti di comunicazione e team work, conciliando anche la flessibilità del lavoro in turni.

Infine, MSF ha una rete di volontariato molto sviluppata, che conta 15 Gruppi Locali di volontari distribuiti su tutto il territorio nazionale, che supportano le attività dell’organizzazione in termini di sensibilizzazione e raccolta fondi.

 

Grazie davvero per le parole spese a sostegno dei giovani e delle loro opportunità in questo ambito. Se potesse dare un ultimo consiglio alla luce di quanto detto, cosa direbbe ai nostri ragazzi?

Il mio consiglio per chi ambisce a una carriera internazionale è quello di lanciarsi: non aspettate che le opportunità vi vengano a bussare alla porta ma uscite, andate a cercare cosa può offrirvi il mondo, mettetevi alla prova! Una volta individuato il percorso che vi interessa, concentratevi su quali sono i requisiti minimi (lingue, corso di studi, esperienze professionali ecc.) e cercate di ottenerli. Preparazione e proattività sono le parole chiave. Cercate di fare esperienza, anche il volontariato può essere fondamentale e permettervi di sviluppare competenze tecniche e trasversali che vi saranno preziose nel percorso lavorativo.

 

A cura di Eleonora Mantovani

Cosa c’è di meglio di studiare immersi nel panorama rilassante della Cornovaglia? Se sei alla ricerca di un’esperienza accademica all’estero, l’Università di Exeter fa per te! Ogni anno offre a studenti provenienti da tutto il mondo la possibilità di usufruire di borse di studio per accedere ai corsi di Master per studi umanistici e sociali!

 

Per opportunità simili visita la sezione Formazione per le Carriere Internazionali!

 

Ente: L’Università di Exeter (UNEXE) è stata fondata nel 1955 ed è una delle università più prestigiose del Regno Unito nominata università dell’anno dal Sunday Times nel 2013. L'università ha la sua sede principale nella città di Exeter, Devon, dove si trova l'istituto di istruzione superiore ed ha altri tre campus: Streatham, St Luke (entrambi in Exeter) e Tremough in Cornovaglia. Streatham è il campus più grande ed è considerato uno dei più belli del Regno Unito poiché posizionato all’interno di un parco verde a pochi passi dal centro storico di Exeter. L’Università è, inoltre, membro del Roussel Group  per il suo contributo alla ricerca ed è un’istituzione accreditata del Association MBAs per l'importanza e la completezza dei suoi corsi di istruzione superiore. La borsa di studio Global Excellence è finalizzata a studenti internazionali che intendono iscriversi ad un Master per l’anno accademico 2017/2018. L’ammontare della borsa è interamente finanziato dal Ministero degli Esteri e del Commonwealth britannico (FCO) e dalle organizzazioni partner dell'Ateneo

 

Dove: Exeter, Devon, UK

 

Destinatari: Laureati interessati ad una formazione post-laurea presso un college di prestigio

 

Quando: Anno accademico 2017/2018, i corsi avranno inizio nell'autunno 2017

 

Scadenza: 25 Settembre 2017

 

Descrizione dell’offerta: L’Università di Exeter offre a laureati la possibilità di ottenere una borsa di studio per Masters in studi umanistici e sociali  riconosciuti dal Consiglio di Ricerca Economica e Sociale (CESR) e dal Arts and Humanities Research Council. Partecipando al Master Global Excellence per studenti internazionali, il candidato avrà l'opportunità di:

- essere e rimanere aggiornato per quanto riguarda le più recenti ricerche

- frequentare lezioni tenute da personale accademico eccellente e leader di ricerca a livello internazionale

- avere la possibilità di accesso ad una vasta gamma di programmi disponibili part-time, full-time o di formazione a distanza

- avrere la possibilità di studiare in un ambiente vivace e dinamico

- partecipare alle attività di ricerca di cui l'Università di Exeter ne è leader internazionale

 

Requisiti: I candidati devono possedere i seguenti requisiti:

- essere in possesso del diploma di laurea

- avere un eccellente background accademico

 

Documenti richiesti: Non specificato, eventuale documentazione verrà richiesta al momento della candidatura dai responsabili della selezione

 

Retribuzione: La borsa di studio è di £7,500

 

Guida al’Application:  E’ possibile candidarsi alla borsa di studio contattando il personale per l’ammissione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

Informazioni utili: L’Università di Exeter mette a disposizione numerose borse di studio per Master e Corsi di laurea ogni anno per ogni facoltà riservate a studenti internazionali che coprono parte o l'intero ammontare del costo dell'iscrizione, ti invitiamo a consultare il sito ufficiale dei finanziamenti per scoprire la borsa di studio che fa per te!

 

Link utili:

Link all’offerta

Link per consultare altre borse di studio offerte dall’Università di Exeter

 

Contatti:

Prince of Wales Road

Exeter, Devon UK

EX4 4SB

Pagina contatti



A cura di Marta Della Monaca

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE





Come avviare una Carriera Internazionale di successo

 

Il Carriere Internazionali in Tour conclude il suo viaggio attraverso l’Italia con un’altra tappa nel centro Italia! La bella città di Perugia ospiterà l’ultima tappa dell’evento che ha permesso l’incontro tra centinaia di giovani e importanti organizzazioni internazionali e specialisti del settore, un’iniziativa ideata e promossa dall’Associazione Giovani nel Mondo. Scopri di più sul nostro sito internationalcareersfestival.org.

Non perdere il prossimo appuntamento e raggiungici a Perugia il 6 dicembre 2016, presso l’università per Stranieri di Perugia, Palazzo Gallenga - Sala Goldoni, dalle ore 14.30 alle ore 18.00. Un intervento della dott.ssa Daniela Conte, fondatrice dell’Associazione Giovani nel Mondo, aprirà la Conferenza a cui prenderanno parte: Prof. Jacopo Caucci, Console onorario di Spagna, Amnesty International, The ONE Campaign, Comitato Giovani UNESCO, Just Knock. I partecipanti alla Conferenza avranno un primo importante incontro con esperti del settore, proseguendo nella ricerca e la costruzione di un proprio personalissimo percorso all’interno del mondo delle carriere internazionali.

La partecipazione all’evento è gratuita: prenota il tuo posto e compila il nostro form online! Di seguito il programma dettagliato dell’evento:

Come avviare una Carriera Internazionale di successo

6 dicembre 2016
Università per Stranieri di Perugia
Sala Goldoni – Palazzo Gallenga
ore 14.30 – 18.00
Piazza Fortebraccio 4, 06123 Perugia

 

 

 

Ore 14.30 Registrazione dei partecipanti

 

Ore 15.00Carriereinternazionali.com – Daniela Conte – Founder Gli strumenti per avviare una carriera internazionale

 

Ore 15.30Amnesty International – Zeno Filippi – Head of Organizational Development and Human Resources Unit – Una carriera per i diritti umani

 

Ore 16.00 – The ONE Campaign Giada Cicognola – Coll.to in videoconferenza – Progetto Youth Ambassador, Italia

 

Ore 16.20 – Console onorario di Spagna – Prof. Jacopo CaucciAttività del consolato onorario di Spagna in Umbria

 

Ore 16.40 – Comitato Giovani UNESCO – Alessia ChiriattiLa mia Esperienza al CNI UNESCO

 

Ore 17.00 Just Knock – Marianna Poletti Trovare lavoro inviando idee al posto del CV

 

 

La deadline per la registrazione al Festival delle Carriere Internazionali si avvicina! Visita il nostro sito, clicca su APPLY e scegli il progetto che preferisci tra: ROMEMUN - ROME BUSINESS GAME - ROME PRESS GAME- CORSO DI ORIENTAMENTO ALLE CARRIERE INTERNAZIONALI. Sei pronto a metterti in gioco? Non perdere altro tempo! Ti aspettiamo a Roma dall’11 al 14 marzo per l’evento più atteso dell’anno!

 

Per maggiori informazioni:

www.internationalcareersfestival.org

www.carriereinternazionali.com

 

INFO

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 10

00137 Roma – Italia

0689019538

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Da pochi giorni il World Food Programme (WFP) ha una nuova portavoce per l’Italia, la dott.ssa Marina Catena, che ha accettato di rilasciare alla redazione di carriereinternazionali.com un’intervista per raccontarci la sua vita e la sua esperienza e anche per dare ai nostri utenti spunti e consigli utili ad una carriera internazionale.

 

La carriera della dott.ssa Catena potrebbe essere addotta come esempio di “Carriera Internazionale” ai più alti livelli.

Il taglio dei suoi studi è chiaro fin dall’inizio. Dopo il Diploma presso lo United World College - Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico (Duino), prestigioso college internazionale presieduto da Nelson Mandela e dalla Regina Noor di Giordania, ha conseguito una laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla LUISS. Tra i primi studenti ad aderire al programma ERASMUS, ha frequentato l’Institut d’Etudes Politiques di Strasburgo ed e’ stata hostess di volo AIR FRANCE.

Da allora la sua carriera è stata un crescendo.

 

Marina Catena ha iniziato la sua carriera internazionale a Bruxelles presso la Commissione Europea dove ha lavorato 7 anni (1992-1999) ricoprendo numerosi incarichi presso la DG Politiche Regionali, DG Relazioni Esterne, DG Sviluppo e Cooperazione e ad ECHO.

È stata consigliere politico del Ministro degli esteri francese Bernard Kouchner - Rappresentante Speciale ONU in Kosovo (UNMIK) come responsabile delle relazioni con la società civile kosovara e con i leader politici, impegnandosi strenuamente per la partecipazione delle donne alla ricostruzione del Paese. Nel 2003 è stata inviata a Baghdad (Iraq) presso la Coalition Provisional Authority come consigliere dell’Inviato della Presidenza del Consiglio S.E. Amb. Antonio Armellini per la Missione “Antica Babilonia”. A maggio 2005 e’ diventata Tenente dell’Esercito Italiano (Riserva Selezionata) ed e’ partita per la missione di pace UNIFIL in Libano come casco Blu ONU. 

 

Dal 2008 e’ stata fino a qualche settimana fa la Direttrice del World Food Programme per la Francia e il Principato di Monaco ed ha ideato e lanciato la campagna  “805 million names” realizzata con il calciatore Zlatan Ibrahimovic che ha riscosso un successo globale (oltre 26 milioni di visti, 6000 articoli e oltre 30 premi internazionali). 

La dott.ssa Catena ha pubblicato diversi libri (Il treno di Kosovo Polje – SELLERIO; Una donna per soldato – RIZZOLI) e numerosi saggi sulla sua esperienza internazionale in prima linea. Oltre che su tematiche legate allo sviluppo, la pace, i diritti umani , il suo impegno è stato sempre orientato alla promozione del ruolo della donna in ogni contesto, anche in quelli che fino a dieci o venti anni fa potevano essere considerati off limits per il “gentilsesso” quali l’esercito o in paesi che vivono un deficit di pari opportunità. La sua storia di donna in prima linea e’ raccontata nel suo TED Talk “ the magic of names”. A questo proposito ha ricevuto numerosi premi con la settimana scorsa il Premio Minerva a Campidoglio.

Libano (UNIFIL)

 

Alcune settimane fa, Marina Catena è stata nominata Portavoce Italia per il World Food Programme delle Nazioni Unite. Nonostante i numerosi impegni, la dott.ssa Catena ci ha dimostrato subito una grande disponibilità, tale da restituire la dimensione della consapevolezza di questa professionista.

Nel corso dell’intervista le abbiamo rivolto domande perché possiate trovare ispirazione e spunto per il vostro futuro.

 

Dott.ssa Catena Quali sono le sfide e i principali obiettivi per il suo nuovo percorso professionale al World Food Programme?

 

Assumere il ruolo del portavoce del World Food Programme significa far conoscere l’organizzazione in Italia sia per le attività svolte sia per i valori di cui è portatrice. In questo frangente storico, le crisi umanitarie sono tante e di ingente portata e l’attenzione del WFP va proprio ai contesti più complessi quali Iraq, Siria, Sud Sudan, Yemen.

Inoltre il WFP è impegnato attivamente nel raggiungimento dei Sustainable Development Goals, in particolare l’eradicazione della fame, la lotta alla malnutrizione e la promozione dell’uguaglianza di genere.

Il problema principale in questo momento è riuscire a catturare l’attenzione dell’opinione pubblica su temi delicati come le crisi umanitarie, i contesti di guerra o la malnutrizione. Si tratta di sviluppare l'abilità di saper comunicare e di trasmettere i concetti perché le persone partecipano attivamente alle campagne supportando il nostro lavoro.

 

Può raccontarci in cosa consiste il ruolo di Portavoce in Italia del WFP? Quali sono oggi i canali principali attraverso i quali il WFP comunica i suoi importanti messaggi?
Il mio lavoro consiste principalmente nel raccontare quello che i nostri operatori vedono, ascoltano, sperimentano in giro per il mondo e ovviamente nei contesti più difficili e nelle aree di crisi.  Una volta raccolti testimonianze e report, è necessario veicolare le informazioni al grande pubblico come alle istituzioni per far passare messaggi tanto importanti quanto efficaci sugli interventi in questi contesti critici.

È innegabile come oggi molta dell’informazione passi dai nuovi canali di comunicazione come i social media che rendono ancora più delicato il lavoro di Portavoce perché oltre alla diffusione delle informazioni e dare un volto all’organizzazione diventa indispensabile monitorare con responsabilità i contenuti pubblicati dai media per evitare fraintendimenti e restituire un’informazione che sia la più precisa possibile.

Altro punto importante del lavoro del Portavoce è la creazione della consapevolezza, quella Awareness che permette di trasferire anche i valori oltre alle informazioni. La campagna “805 million names” realizzata con il supporto del calciatore Zlatan Ibrahimovic ne è stata la dimostrazione: attraverso la partecipazione di un personaggio di rilievo internazionale è stato possibile dare un impatto di portata planetaria, come hanno dimostrato i numeri.

Foto durante il making of del film con Zlatan Ibrahimovic.

 

L’idea di una carriera internazionale per i giovani è spesso affascinante ma al tempo stesso nebulosa e poco chiara vista la molteplicità di possibilità tra le quali è difficile orientarsi. Alla luce della sua esperienza quale consiglio darebbe ad un giovane che vuole intraprendere questo percorso lavorativo?

Intraprendere una carriera non solo internazionale ma che porti prestigio alle istituzioni per le quali si lavora richiede un numero elevato di qualità e competenze.

Innanzitutto le lingue. Sembrerà scontato, ma la conoscenza perfetta di più lingue straniere è un requisito fondamentale, per le lingue cui vanno coltivate, studiate e curate al meglio.

A mio avviso la chiave per riuscire davvero è il sacrificio accompagnato da una grande motivazione. È necessario spesso sacrificare molte cose dagli affetti, alla famiglia. Solo una forte motivazione e una altrettanto forte determinazione possono aiutare.

Non secondaria risulta la propensione a viaggiare, a spostarsi, cambiare ambienti e stili di vita. Anche in questo caso è richiesto spirito di sacrificio.

Ci tengo a dire che oggi i nuovi mezzi di comunicazione hanno accelerato i tempi di trasmissione delle informazione ma non hanno abbreviato i tempi di riuscita. La Carriera richiede tempo.

 

Quali sono a suo parere le competenze importanti per lavorare in ambito internazionale, quale il vero il valore aggiunto in un lavoro come il suo?

Ritengo fondamentale la capacità di comunicare in maniera chiara. Andare al nocciolo della questione, adottare una strategia comunicativa chiara e lineare e seguirla sempre.

È facile in questo lavoro perdersi in discussioni, ma la ricerca di una soluzione o di un accordo internazionale richiedono una grande determinazione, chiarezza di intenti e la capacità di saperli comunicare all’esterno.  

Aiuta molto sviluppare lo spirito critico per andare oltre le parole e comprendere quale sia la posta in gioco.

 

Il World Food Programme è sempre molto attento ai giovani, come dimostra anche la lunga collaborazione con la nostra Associazione e l’aver patrocinato in questi anni il RomeMUN e il Festival delle Carriere Internazionali. Quali sono le modalità con le quali i giovani possono avvicinarsi al WFP, sia in un’ottica di volontariato che di esperienze professionali?  

Al World Food Programme, tutti i Dipartimenti offrono opportunità di tirocini e stage. Questo è un ottimo modo per iniziare una carriera di buon livello. Bisogna tenere presente che è necessario iniziare presto, dato che l’età media di un consulente è 27-28 anni.  È necessario anche considerare che ottenere un contratto duraturo non è molto facile. Bisogna essere pronti a muoversi, cambiare, insomma essere aperti al cambiamento.

 

Va anche detto per chiarezza che sebbene si acceda da giovani è necessario avere delle competenze precise. La specializzazione è la chiave per accedere a questo tipo di carriera: saper fare qualcosa di preciso è fondamentale.

 

Cosa cerca il World Food Programme in un giovane?

Certamente da un giovane non ci si aspetta un curriculum strutturato, ma aver già maturato diversi tipi di esperienze è sicuramente un punto importante.

Io invito a non trascurare il curriculum accademico. Avere buona media, un voto di laurea elevato, laurearsi in tempi brevi per i giovani restano presupposti indispensabili.

Il segretario generale delle Nazioni Unite Kofi Annan

 

A cura di Carriere Internazionali.

Una Carriera Internazionale tra Istituzioni e ONG

Il Carriere Internazionali in Tour volge al termine e dopo aver toccato alcune delle più importanti città italiane torna a casa. La decima tappa del Tour verrà ospitata da una delle più famose università  d’Italia, l’Università La Sapienza di Roma. L’Associazione Giovani nel Mondo vi aspetta numerosi, pronta ad assistervi e a rispondere a tutte le vostre domande e curiosità. L’evento è gratuito! Compila il nostro form online.

Agenda alla mano e non perdere questo importante appuntamento con il Carriere Internazionali in Tour! L’appuntamento è fissato per il 5 dicembre 2016 dalle ore 14.00 alle ore 18.00, nell’Aula Magna dell’Università La Sapienza di Roma  presso il Palazzo del Rettorato - Piazzale Aldo Moro, 5. Prenderanno parte all’evento: UN-DESA, la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Amnesty International, Croce Rossa e tanti altri ospiti. Un’occasione unica per tutti coloro ancora alla ricerca del proprio percorso professionale, desiderosi di confrontarsi con professionisti del settore e pronti a mettersi in gioco nell’intricato e avvincente mondo delle carriere internazionali.

Ecco il programma della penultima tappa del Tour:

Una Carriera Internazionale tra Istituzioni e ONG
5 dicembre 2016
La Sapienza – Università di Roma
Aula Magna
Palazzo del Rettorato – Piazzale Aldo Moro, 5
ore 14.00 – 18.00

Ore 14.00 Registrazione dei partecipanti

Ore 14.30 - Welcome remarks – Università di Roma La Sapienza

Ore 14.45Carriereinternazionali.com – Founder – Dott.ssa Daniela Conte, Come avviare una carriera internazionale di successo

Ore 15.30 – Presidenza del Consiglio dei Ministri – Roberto Andreani, Il Servizio Civile Nazionale all’estero

Ore 16.00 – Amnesty International – Roberta Zaccagnini, Responsabile Ufficio Attivismo, Una carriera per i Diritti Umani

Ore 16.30 – Croce Rossa – Simone Sgueo, Head of Human Resources, Opportunità e profili junior a CRI

Ore 17.00 – Medici Senza Frontiere – Maria Luisa Garofalo, Opportunità professionali nel mondo dell’umanitario

Ore 17.30 – The ONE Campaign – Mauro LavagnaProgetto Youth Ambassador, Italia

 

La data di scadenza per l’iscrizione al Festival delle Carriere Internazionalisi avvicina, hai tempo fino al 16 DICEMBRE! Non perdere altro tempo e diventa protagonista di uno dei quattro progetti del Festival: ROMEMUN, ROME BUSINESS GAME, ROME PRESS GAME, INTERNATIONAL CAREERS FESTIVAL!  Per saperne di più visita il nostro sito, scopri il percorso che fa per te e inizia il processo di registrazione.

Per maggiori informazioni:
www.internationalcareersfestival.org
www.carriereinternazionali.com

INFO
Giovani nel Mondo Association
Via Policarpo Petrocchi 10
00137 Roma – Italia
0689019538
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Palazzo della Cultura Antonello da Messina - Come avviare una Carriera Internazionale di successo

 

Il Carriere Internazionali in Tour continua con successo il suo viaggio attraverso l’Italia. La preparazione e la disponibilità dei nostri ospiti e l’entusiasmo dello staff di Giovani del Mondo continua a contagiare centinaia di giovani  che, tappa dopo tappa, incontrano i nostri esperti partecipando con slancio agli incontri proposti. Il Palazzo della Cultura Antonello da Messina, in collaborazione con l’Università degli studi di Messina, ospiterà la nona tappa Tour. Seguici sul nostro sito e scopri tutte le novità del Carriere Internazionali in Tour!

L’appuntamento è fissato per martedì 29 novembre 2016, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, presso il Palazzo della Cultura Antonello da Messina, Viale Boccetta 343. Prenderanno parte alla Conferenza: Stefano Baldi, ambasciatore d’Italia in Bulgaria, Presidenza del Consiglio dei Ministri, The ONE Campaign, il Comitato Giovani della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO. I partecipanti avranno la possibilità di incontrare personalità di rilievo attive in ambito internazionale, pronte a svelare i segreti per avviare una carriera internazionale e indirizzare scelte e progetti per il raggiungimento di obiettivi reali e concreti.

Di seguito il programma dettagliato della tappa:

 

Come avviare una Carriera Internazionale di successo
29 novembre 2016
Palazzo della Cultura Antonello da Messina
ore 10.00 – 13.00
Viale Boccetta, 343 - Messina

 

 

Ore 10.00Registrazione dei partecipanti

Ore 10.30 – Università degli Studi di Messina – Prof.ssa Parrinello, Prof. Dario Caroniti, Prof.ssa Carmela PanellaSaluti di benvenuto

Ore 10.45 – Ambasciatore d’Italia a Khartoum – Fabrizio Lobasso – Coll.to in videoconferenza – Rappresentare l’Italia nel mondo

Ore 11.15 – Carriereinternazionali.com – Founder – Dott.ssa Daniela ConteGli strumenti per avviare una carriera internazionale

Ore 11.30 – FOCSIV – Responsabile nazionale del Servizio Civile – Primo Di Blasio – Coll.to in videoconferenza – Il Servizio Civile Internazionale

Ore 11.50 – CO.P.E., Cooperazione Paesi Emergenti – Piero Manmano – Le opportunità per i giovani nel settore della Cooperazione Internazionale

Ore 12.00 – Amnesty International, Gruppo locale Messina – Diventare attivista per i diritti umani

Ore 12.20 – The ONE Campaign – Giada Cicognola – Coll.to in videoconferenza – Progetto Youth Ambassador, Italia

Ore 12.40 – Comitato Giovani UNESCO – Giuseppina CassaliaLa mia Esperienza al CNI UNESCO

 

La partecipazione all’evento è gratuita: prenota il tuo posto e compila il nostro form online!

 

Dai il via alla tua carriera internazionale! Partecipa al Festival delle Carriere Internazionali, l’attesissimo evento che animerà la Capitale dall’11 al 14 marzo 2017. Visita il nostro sito, scopri i quattro progetti proposti e scegli quello più adatto a te! Orientamento alle carriere internazionali, simulazioni pratiche, incontri con esperti del settore, competizioni con migliaia di studenti internazionali, opportunità per una carriera di successo e valorizzazione del talento, questi gli elementi chiave dell‘unico evento in Italia dedicato a giovani lavoro e internazionalità! Cosa stai aspettando? Clicca su internationalcareersfestival.org e procedi alla registrazione!



Per maggiori informazioni:
www.internationalcareersfestival.org   
www.carriereinternazionali.com  

INFO
Giovani nel Mondo Association
Via Policarpo Petrocchi 10
00137 Roma – Italia
0689019538
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Rubrica

Servizio Volontariato Europeo

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.