Sono stati pubblicati i tanto attesi risultati del concorso Diplomatico 2012!
Alleghiamo in questa pagina la lista degli AMMESSI alle prove scritte del Concorso, per titoli ed esami, a trentacinque posti di Segretario di Legazione in prova.
Qui di seguito le date della successiva fase scritta della selezione:
 
-  16 luglio 2012: Politica economica e cooperazione economica, commerciale e finanziaria multilaterale
-  17 luglio 2012: Diritto internazionale pubblico e dell’Unione Europea
-  18 luglio 2012: lingua inglese
-  19 luglio 2012: Storia delle relazioni internazionali a partire dal congresso di Vienna
-  20 luglio 2012: seconda lingua straniera scelta dal candidato
 
I candidati avranno a disposizione 5 ore di tempo per le prove di economia, diritto e storia e 3 ore per le prove di lingue.
 
Tutte le informazioni necessarie sono reperibili sul sito del MAE
 
Carriereinternazioanli.com si congratula con tutti coloro che hanno superato con successo questo primo step e rivolge loro un grosso in bocca al lupo per la seconda fase!
Buono studio a tutti!
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
Sventato il rischio di chiusura del Servizio Civile Nazionale. I giovani cittadini italiani tra i 18 e i 28 anni potranno continuare a vivere questa fantastica esperienza di cittadinanza attiva e ad apportare il proprio contributo di volontari sia in Italia che in un paese estero! Il Ministro per la Cooperazione Internazioanle e l'Integrazione Andrea Riccardi, nell’incontro tenuto con i giornalisti il 12 giugno 2012 presso la sala monumentale di Largo Chigi ha divulgato la positiva notizia e dichiarato quanto segue:
 
"In questi mesi di Governo ho avuto modo di conoscere da vicino la realtà del Servizio Civile Nazionale e debbo dire che mi ha positivamente sorpreso: in un’epoca segnata spesso dall’interesse e dal profitto, il Servizio Civile rappresenta un’isola di gratuità e di altruismo.
Il Servizio Civile Nazionale si realizza attraverso l’impegno dei giovani tra i 18 ed i 28 anni in progetti mirati a salvaguardare il rapporto tra le istituzioni ed i cittadini e a favorire la realizzazione dei principi costituzionali della solidarietà (art. 2 Cost.), dell’uguaglianza sostanziale (art. 3 Cost.), del progresso materiale o spirituale della società (art. 4 Cost.), a promuovere lo sviluppo della cultura e la tutela del paesaggio e del patrimonio storico ed artistico della Nazione (art. 9 Cost.) e la pace tra i popoli (art. 11 Cost.).
In questi dieci anni di vita il servizio civile ha coinvolto 284.596 giovani impegnati nella realizzazione di progetti in diversi settori (assistenza, protezione civile, ambiente, patrimonio artistico e culturale, educazione e promozione culturale, e servizio civile all’estero) favorendo la solidarietà e la coesione sociale. Il Servizio civile ha coinvolto oltre 14.000 enti pubblici e privati, iscritti a vario titolo all’Albo nazionale e agli Albi delle Regioni e delle Province autonome, che da un lato si pongono come punto di riferimento delle singole realtà e dall’altro tessono la tela dei legami delle comunità con particolare riferimento a quelli tra i cittadini e le Istituzioni.
 Il valore educativo del Servizio Civile Nazionale porta i giovani a sperimentare e praticare con maggior consapevolezza la cittadinanza attiva, sviluppando il senso civico ed una maggiore percezione dei valori democratici.
L’azione dei giovani volontari apporta importanti benefici  alle categorie più svantaggiate dei cittadini (portatori di handicap, immigrati, bambini difficili, malati terminali,ecc.) e e al patrimonio pubblico (beni culturali e ambientali, protezione civile, promozione dei diritti e della pace).
 Questo che considero un  bene prezioso per la Repubblica e per  la collettività  è stato sul punto di scomparire  a causa dei tagli apportati al Fondo del Servizio Civile Nazionale dalla legge di stabilità del 2011". Continua a leggere la notizia...
 
Per saperne di più sul Servizio Civile consulta il primo numero 2012 della rivista Go International sulla cooperazione internazionale in cui sono pubblicate l'intervista all'ex direttore dell'UNCS, Leonzio Borea, e le testimonianze dei giovani volontari.
 
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
La carriera diplomatica è il tuo sogno? Vieni a scoprire come prepararti al meglio per affrontare il tanto temuto concorso per la carriera diplomatica!
 
Non perderti il nostro
 
 
"APERITIVO DIPLOMATICO"
5 GIUGNO 2012
LUISS SCHOOL OF GOVERNMENT
Via di Villa Emiliani 14, Roma.
 
 
 
Molti giovani sognano di intraprendere una carriera diplomatica, per farlo è necessario superare il concorso del MAE per l'accesso alla diplomazia. Il concorso è altamente competitivo ecco perché i laureati interessati scelgono di seguire sempre un corso di preparazione nei mesi precedenti. Carriere Internazionali ti invita a scoprire il corso di preparazione offerto dalla School of Government, per saperne di più potrai partecipare ad un aperitivo diplomatico senza impegno il giorno 5 giugno alle ore 18 presso la SoG in Via di Villa Emiliani 14, per iscriverti manda una email con il tuo nominativo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
L'Aperitivo Diplomatico sarà così organizzato:
 
18:00: Registrazione
 
18:15:
 
Introduce: Daniela Conte, Presidente RomeMUN
 
Il Concorso Diplomatico: La Sfida Vincente di Lorenzo Trapassi
 
Perché Questo Corso? Raffaele Marchetti e Lorenzo Valeri, LUISS School of Government
 
Q&A 
 
Aperitivo fino alle 20:30
 
NB: In questa occasione è possibile presentare la domanda di iscrizione per partecipare alla prova di selezione del corso! 
 
Per partecipare basta inviare una email con il tuo nominativo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con in oggetto "APERITIVO DIPLOMATICO".
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
L'osservatorio Romano sulle Azioni contro la Povertà in collaborazione con Roma Capitale - Direzione Relazioni Internazionali, presenterà il 28 maggio 2012 presso la sala lauree della facoltà di Economia Roma Tre in via Silvio D'Amico 7, la conferenza-dibattito dal titolo "La Cooperazione Internazionale oggi: l'esperienza di Roma" in cui verranno resi noti i risultati del lavoro di cooperazione decentrata ottenuti dalla città di Roma negli ultimi anni.
 
E' un' occasione imperdibile per chi volesse approfondire le tematiche della cooperazione internazionale e per chi è interessato ad intraprendere un percorso formativo all'interno di questo specifico settore: verranno presentate, infatti, numerose iniziative promosse dall'Ufficio Relazioni Internazionali di Roma finalizzate sia ad informare i giovani sulle opportunità che la cooperazione offre, sia a creare un vero e proprio "linguaggio tecnico" della cooperazione codificando termini come Sviluppo o Capitale Sociale che negli ultimi anni hanno acquisito un significato molto più complesso che in passato.
 
L'incontro si terrà il giorno 28 maggio 2012 dalle ore 14,30 alle ore 18,00
Ingresso Libero
 
Programma:
 
ore 15,30 Saluti istituzionali: Università degli Studi Roma Tre, Roma Capitale, Provincia di Roma, Regione Lazio
                    Breve presentazione della: Banca dati de "Le Pagine della Solidarietà", i progetti finanziati da Roma Capitale
                    il Vademecum della cooperazione internazionale
ore 16,30 Dibattito a cura delle associazioni iscritte alle Pagine della Solidarietà
                Modera il prof. Pasquale De Muro, Università Roma Tre
ore 18,00 Conclusione
 
Per informazioni: 0657335719
 
 
 
 
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
Hai tempo fino al 20 MAGGIO per iscriverti al CORSO DI INTRODUZIONE ALLA COOPERAZIONE organizzato da COOPI-COOPERAZIONE INTERNAZIONALE che si terrà a Roma nel week-end del 26 e 27 maggio 2012.
 
Il corso "Introduzione alla Cooperazione Internazionale: teoria e pratica" si terrà presso la sede di COOPI Lazio in Via Aniene 26/A a Roma.  
 
Il corso prevede due giornate che affrontano il tema della cooperazione internazionale in tutti i suoi aspetti:
 
- Che cosa è esattamente la cooperazione internazionale?
- Chi sono i suo attori?
- Cosa si intende per interventi in contesti di emergenza?
- Quale è il percorso per partire sui progetti nel Sud del Mondo come cooperante?
- Quale è il ciclo di vita del progetto?
 
Il personale di COOPI risponderà a queste ed altre domande attraverso informazioni teoriche ed esempi concreti.
 
Non ci sono limiti di età per iscriversi al corso ed è aperto a tutti, non è richiesta una pregressa conoscenza del mondo della cooperazione internazionale.
Gli orari sono dalle 9.30 alle 18.30 il sabato e dalle 9.30 alle 17.00 la domenica.
 
Le iscrizioni sono aperte *fino al 20 maggio* 2012.
 
La quota di iscrizione per partecipare al corso è di € 80.
 
Al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione. In allegato programma del corso e il modulo di iscrizione. 
 
Per info e iscrizioni:
 
Alessandro Coccia
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel 06.89685318
www.coopi.org
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
Nell’Unione Europea gli studenti universitari sono circa 12 milioni e ogni anno circa 2 milioni di loro partecipano al programma Erasmus!
Erasmus Day Live ha come principale obbiettivo quello di favorire la conoscenza dell’Unione Europea, della sua storia e delle sue Istituzioni, anche attraverso il coinvolgimento e l'interazione con giovani artisti in contesti diversi: arti, musica e sport.
Il motore di Erasmus Day Live è costituito dalla stretta collaborazione con le Università di tutta Europa. Ciò permette di coinvolgere il mondo dei giovani attraverso iniziative di carattere culturale e informativo proposte in modo semplice e dinamico, anche perché legate agli eventi.
Il progetto è creato in collaborazione con la Rai Radiotelevisione Italiana ed è patrocinata dal Parlamento Europeo, dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, dal Ministero della Gioventù della Repubblica Italiana.
Dal 2007 ha coinvolto oltre 180.000 studenti, attraverso l’attiva collaborazione di oltre 50 Atenei in tutta Europa e la partecipazione di diversi enti ed associazioni culturali quali: la Fondazione CRT, la Camera di Commercio di Torino, l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, il Teatro Stabile di Torino, la Federazione Italiana Rugby, l’AutoMotoClub Storico Italiano e la Fondazione Ordine Mauriziano.
La frase simbolo dell’Unione Europea “Uniti nella diversità” mette in risalto la grande differenza etnica e culturale dei suoi paesi. Tale diversità è considerata dall’Unione Europea come uno dei suoi più grandi patrimoni culturali. “Erasmus Day Live” intende promuovere l’Europa, mettendo in risalto la sua storia, la sua identità e il senso di appartenenza che ne deriva.
L’idea è quella di realizzare il primo “festival europeo universitario” coinvolgendo il più alto numero possibile di atenei. 
Erasmus Day Live 2012 si svolgerà a Torino dal 1 Giugno con una Cerimonia d’Apertura alla Palazzina di Caccia di Stupinigi per poi concludersi l’8 Giugno con una Fiera Universitaria cui parteciperanno circa 50 Atenei provenienti da tutta l’Unione. Non mancare!
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
Il 22 maggio, alle ore 10.00, presso l'Università degli Studi di Torino si terrà la Tavola Rotonda su tematiche relative alla proiezione internazioanle dell'Italia dal titolo “Tra declino e rilancio. Le sfide della politica estera italiana”.
 
L'incontro, organizzato in collaborazione con lo IAI e l'Universita' degli Studi di Torino, trarra' spunto anche dalla pubblicazione dell'Annuario ISPI - IAI (Edizione 2012, Il Mulino), realizzato con il sostegno della Compagnia di San Paolo e della Fondazione Cariplo. 
 
All'evento parteciperanno: 
 
Alessandro Colombo, Direttore Osservatorio Sicurezza e Studi Strategici, ISPI e Professore di Relazioni Internazionali, Universita' degli Studi di Milano; Ettore Greco, Direttore, IAI. 
 
L'incontro si terra' all'Universita' degli Studi di Torino (Palazzina Plana, Via Plana, 10 - Aula B - Torino). Per iscriverti clicca qui.
 
Scarica il programma qui in allegato.
 
 
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
 
Il prossimo 18 maggio prossimo, a Roma, l’ISPI promuove un Workshop Internazionale dal titolo: “The EU in a multipolar world”.
 
L’incontro – realizzato nell’ambito delle attività di GR:EEN, un network finanziato dalla Commissione europea all’interno del VII Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo tecnologico – è organizzato in collaborazione con la LUISS School of Government e il Ministero degli Affari Esteri e sarà articolato in due sessioni, in lingua inglese:
 
The EU and the Arab Spring
The EU CFSP in a Multipolar World
 
Obiettivo dei lavori, che traggono spunto dall’attività di ricerca GR:EEN su questi temi, è quello di discutere e approfondire alcune raccomandazioni di policy con studiosi, funzionari, diplomatici, rappresentanti della società civile e delle imprese.
 
Per maggiori informazioni sul progetto GR:EEN contattare direttamente la Segreteria ISPI al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie

Il 18 maggio prossimo l’ISPI, in collaborazione con l’Università degli Studi di Padova, promuove Globe, la tradizionale giornata di orientamento alle carriere internazionali, giunta alla sua 19° edizione.

La manifestazione offrirà ai partecipanti la possibilità di entrare in contatto con alti rappresentanti del Ministero degli Affari Esteri, funzionari dell’ONU, dell’Unione Europea e di ONG italiane per comprendere in cosa consista il lavoro in ambito internazionale, quali siano i profili richiesti e le possibilità di accesso espressamente rivolte ai giovani.

La partecipazione all’evento è gratuita. Per maggiori informazioni e per l’adesione (obbligatoria) è possibile consultare il sito www.ispionline.it
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
“La Libia ad un anno dalla rivolta: quale ruolo per Stati Uniti ed Europa?”
 
In occasione della pubblicazione del libro
 
“Libia: fine o rinascita di una nazione?”
 
A cura di Karim Mezran e Arturo Varvelli
Donzelli Editore 2012
 
Saranno presenti gli autori
 
14 Maggio 2012 ore 17.00 presso CENTRO STUDI AMERICANI
 
Presiede
Giuliano Amato Centro Studi Americani (Presidente)
 
Intervengono
Lucia Goracci Rai (Giornalista)
Lucio Caracciolo Limes (Direttore)
Duilio Giammaria Rai (Inviato)
Maurizio Massari Ministero Affari Esteri
(Inviato Speciale del Ministro degli Esteri per il Mediterraneo e il Medio Oriente)
Alberto Negri Il Sole 24 Ore (Inviato)
 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.