ALISEI ti offre la possibilità di collaborare alle sue attività di volontariato in Italia e nel mondo! Partecipa alle sue iniziative!
 
 
Ente
ALISEI - Associazione per la cooperazione internazionale e l'aiuto umanitario - è un'Organizzazione Non Governativa (ONG) senza fini di lucro nata in Italia, nel 1998. È riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri come idonea a gestire interventi di cooperazione, aiuto umanitario informazione ed educazione allo sviluppo nei Paesi terzi e in Italia. Dal 1994 è partner della Direzione Generale per l’Aiuto Umanitario della Commissione Europea (ECHO). ALISEI lavora, come scelta strategica da oltre 20 anni, per la crescita di una società  di eguali al Sud ed al Nord del mondo; promuove e gestisce programmi e progetti di cooperazione internazionale e aiuto umanitario in contesti di emergenza, al Nord e al Sud del Mondo, per contribuire a sostenere e appoggiare processi duraturi di sviluppo e di riabilitazione e ricostruzione post bellica e a seguito di disastri naturali.
 
Dove:
In Italia e all’estero
 
Destinatari:
Tutti coloro che hanno un forte interesse per l’inclusione sociale, cooperazione in ambito umanitario
 
Durata:
A seconda del progetto
 
Scadenza: 
Non è prevista scadenza
 
Descrizione dell’offerta:
L’associazione ALISEI offre molte opportunità di svolgere attività di volontariato in ambiti diversi. Con tre aree di intervento specifiche, sviluppo-emergenza-educazione allo sviluppo, offre la possibilità di impegnarsi sia sul territorio nazionale che nel resto del mondo.
In Italia:
promuove, tramite progetti mirati  per le scuole e la popolazione, temi come l’inclusione sociale, la sensibilizzazione allo sviluppo e la cooperazione interraziale
Nel mondo:
realizza progetti di sviluppo per le popolazioni rurali e interventi umanitari di ricostruzione e sviluppo sostenibile in territori coinvolti in conflitti
 
Requisiti:
Non specificati
 
Documenti richiesti:
curriculum vitae
 
Guida all’application:
Invia il tuo curriculum vitae a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Informazioni utili:
Per maggiori informazioni sui progetti dell’associazione clicca qui
 
Link Utili:
 
Contatti utili:
VIA COLAUTTI, 1 20125 MILANO
Tel. +39 02 66.80.52.60
Fax.+39 02 66.80.97.23
Per altre opportunità simili, vai alla sezione "Cooperazione, sviluppo e volontariato"
 
A Cura di Elisa Maglio
 
Per il nuovo anno accademico 2014-2015 Carriere Internazionali ha selezionato per i suoi iscritti SILVER e GOLD centinaia di opportunità, frutto di accordi siglati con prestigiosi Enti attivi in campo internazionale. Per maggiori informazioni su Silver e Gold CLICCA QUI!
 
“Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa alla più grande simulazione Onu in Europa! Non perdere questa opportunità!”
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 
Se sei uno studente universitario nel settore della cooperazione internazionale e vuoi fare un'esperienza di tirocinio per mettere in pratica quanto finora appreso, questa Ong può fare al caso tuo. Scopra di cosa si tratta!  
 
Ente: Il Movimento per la Lotta contro la Fame nel Mondo (MLFM) di Lodi nasce nel 1964 con il proposito di combattere la denutrizione e il sottosviluppo. Diviene prima Associazione, poi, nel 1983, ottiene l’idoneità dal Ministero Affari Esteri Italiano per operare in qualità di ONG. La lotta alla fame e alla povertà diventano la vera missione dell'Organismo, che da subito sceglie di operare con progetti di sviluppo. Portare acqua potabile è l'obiettivo primario senza precludere con ciò anche interventi di educazione, sensibilizzazione e formazione. Clicca qui per saperne di più!
 
Dove: Lodi, Italia
 
Destinatari: Studenti iscritti a un corso di laurea le cui università hanno sottoscritto una convenzione con MLFM (al momento solo università di Milano e Trento)
 
Quando:  Da concordare 
 
Scadenza: Offerta sempre aperta
 
Descrizione dell’offerta: Tra i diversi modi per entrare in contatto con il mondo della cooperazione internazionale vi è quello dei tirocini e degli stage che le principali università italiane, i centri di formazione professionale o anche gli istituti secondari superiori, propongono ai loro studenti per cominciare ad addentrarsi nel mondo del lavoro. L’MLFM ha ormai consolidato la propria collaborazione con alcuni atenei italiani, dando modo a due tirocinanti alla volta di lavorare presso la propria sede in Italia. Le convenzioni ad oggi sottoscritte sono con l'Università Statale di Pavia, l'Università Cattolica di Milano, l'Università Bicocca di Milano, l'Università Statale di Milano, l'Università di Trento.
Allo stesso modo, uguale possibilità viene riconosciuta agli studenti provenienti da Centri di Formazione Professionale che abbiano affrontato un percorso di studi idoneo al lavoro che andranno a svolgere
 
Requisiti: Essere studenti universitari o provenire da Centri di Formazione Professionale con un percorso di studi attinente  ai settori in cui opera MLFM
 
Documenti richiesti: CV
 
Costi/retribuzione: Non specificato
 
Guida all’application: Se studi in una delle Università con cui MLFM ha già sottoscritto la convenzione o se ne vuoi proporre una nuova, scopri come procedere scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonando al numero 0371-420766
 
Informazioni utili: 
Vuoi diventare volontario di MLFM? Clicca qui e scopri come fare!
Clicca qui per scoprire i progetti di MLFM!
 
Contatti utili:
Clicca qui per contattare MLFM! 
 
Link utili:
 
Per altre opportunità simili, andate nella sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
A cura di Tatiana Camerota
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
L’obiettivo fondamentale della collaborazione tra Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e COSPE è quello di promuovere e aiutare i giovani a completare la loro formazione entrando in contatto con il mondo dell’istruzione, della formazione, della cooperazione  e del volontariato anche a livello europeo. In tal senso il suddetto accordo rappresenta il tentativo di implementare e concretizzare le ormai avviate relazioni tra l’Associazione Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e COSPE.
 
Oltre ad informare, Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e COSPE intendono aiutare i giovani a districarsi nell’articolato, e spesso oscuro, mondo delle relazioni internazionali, consentendo loro di conoscere tutte le opportunità a diposizione in questo settore. In particolare, con questo Accordo di Collaborazione, Giovani Nel Mondo/Carriere Internazionali e COSPE intendono lavorare su progetti congiunti, realizzare attività ed eventi di orientamento e creare nuove opportunità di stage e volontariato in favore dei rispettivi associati. 
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
NGO Monitor offre la possibilità di svolgere internship di breve e lunga durata a Gerusalemme.
 
Per altre opportunità simili, andate nella sezione “Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: NGO Monitor fornisce informazioni ed analisi riguardo l’operato delle ONG che promuovono diritti umani e agende umanitarie. L’obiettivo di NGO Monitor è rendere pubbliche distorsioni riguardo il rispetto dei diritti umani nel conflitto arabo-israeliano e fornire informazioni per facilitare il lavoro delle ONG nel Medio Oriente.
 
Dove: Gerusalemme, Israele
 
Destinatari: tutti coloro siano interessati
 
Scadenza:non è prevista una scadenza
 
Descrizione dell’offerta: NGO Monitor offre la possibilità di svolgere un internship di breve o lunga durata presso la sede di Gerusalemme. La risorsa potrà scegliere gli obiettivi dell’internship e le aree di interesse.
 
Requisiti: Non è richiesto nessun particolare requisito
 
Documenti richiesti: Form online, CV e 2 saggi in inglese
 
Costi/retribuzione: non specificato
 
Guida all’application: Per candidarsi all’offerta è necessario compilare il form online, caricare il proprio CV in inglese, 2 saggi scritti in inglese e due referenze.
 
Informazioni utili: Gerusalemme sarà la cornice per questa importante opportunità. Per tutte le informazioni sulla situazione sicurezza del paese, per i visti e le eventuali vaccinazioni necessarie visitare la pagina di Viaggiare Sicuri.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
1 Ben-Maimon Blvd
Jerusalem 92262, Israel
Tel. +972-2-566-1020
Fax: +972-77-511-7030
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
A cura di Martina Bavastrelli
 
Per il nuovo anno accademico 2014-2015 Carriere Internazionali ha selezionato per i suoi iscritti SILVER e GOLD centinaia di opportunità, frutto di accordi siglati con prestigiosi Enti attivi in campo internazionale.
 
Per maggiori informazioni su Silver e Gold CLICCA QUI!!
 
Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al Rome Model United Nationspiù grande simulazione Onu in Europa! Non perdere questa opportunità!
 
 
COMIVIS offre la possibilità di fare un’esperienza di volontariato o scambio internazionale nei Paesi in Via Sviluppo!
 
Per altre opportunità simili, andate nella sezione “Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: COMIVIS (Comunità Missionaria di Villaregia per lo Sviluppo) è un’Organizzazione Non Governativa (ONG) nata nel 2004 e riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri italiano. COMIVIS opera nel campo della cooperazione con i Paesi in Via di Sviluppo, si adopera per la crescita umana, culturale e socio-economica, orientando di preferenza il proprio servizio alle popolazioni residenti nelle grosse periferie urbane. In questi luoghi realizza iniziative e programmi di sviluppo studiati, elaborati e attuati con il coinvolgimento delle forze sociali ed ecclesiali locali, in risposta alle reali necessità della popolazione.
 
Dove: Paesi in Via di Sviluppo
 
Destinatari: chiunque sia interessato
 
Scadenza: non è prevista una scadenza
 
Descrizione dell’offerta: COMIVIS offre la possibilità di svolgere un periodo di volontariato internazionale o di fare uno scambio internazionale nei Paesi in Via di Sviluppo a tutti coloro siano interessati. Prima di partire sarai inserito in un corso di formazione volto a darti tutti gli strumenti necessari per la tua esperienza di cooperazione.
 
Requisiti: Non è richiesto nessun particolare requisito
 
Documenti richiesti: Dopo un primo contatto, COMIVIS ti fornirà tutte le indicazioni necessarie
 
Costi/retribuzione: non previsto
 
Guida all’application: per candidarti all’offerta vai sul sito e scegli la sede per te più comoda
 
Informazioni utili: L’esperienza che COMIVIS ti da la possibilità di fare è fondamentale per coloro i quali vogliono entrare nel mondo della cooperazione. La maggior parte delle ONG, infatti, richiede spesso esperienze sul campo. Non perdere questa opportunità.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
A cura di Martina Bavastrelli
 
Per il nuovo anno accademico 2014-2015 Carriere Internazionali ha selezionato per i suoi iscritti SILVER e GOLD centinaia di opportunità, frutto di accordi siglati con prestigiosi Enti attivi in campo internazionale.
 
Per maggiori informazioni su Silver e Gold CLICCA QUI!!
 
Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al Rome Model United Nationspiù grande simulazione Onu in Europa! Non perdere questa opportunità!
 
“La Settimana promuove, in tutto il mondo, la lingua italiana nelle sue più varie sfaccettature scegliendo ogni anno un tema specifico o un particolare settore d'uso della lingua; in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri; dal 2001” [Accademia della Crusca]
 
Siamo giunti quest’anno alla quattordicesima Settimana della lingua italiana nel mondo: la prima si è tenuta nell'ottobre 2001 - anno europeo delle lingue - su iniziativa di Francesco Sabatini, allora Presidente dell’Accademia della Crusca, insieme alla Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale del Ministero degli Affari Esteri.
 
L'organizzazione di questo importante evento è curata dal Ministero degli Affari Esteri, dall'Accademia della Crusca e, all'estero, dagli Istituti Italiani di Cultura, dai Consolati italiani, dalle cattedre di Italianistica delle varie Università, dalla Società Dante Alighieri e da altre Associazioni di italiani all'estero, sotto l'alto Patronato del Presidente della Repubblica.
 
L'iniziativa ha riscosso un successo crescente negli anni e si è sviluppata in qualità e quantità: il numero dei partecipanti così come quello degli eventi organizzati è sensibilmente aumentato, anche grazie alla diversificazione delle proposte offerte a un pubblico eterogeneo e non costituito  esclusivamente  dagli addetti ai lavori. Tra i vari tipi di eventi, troviamo infatti seminari e conferenze, mostre, proiezioni di film. Le tematiche affrontate sono le più disparate, ma tutte chiaramente accomunate da un unico filo conduttore: la lingua e la cultura italiana.
 
Il tema scelto per la Settimana del 2014, che avrà luogo dal 20 al 25 ottobre, è il seguente: Scrivere la nuova Europa: editoria italiana, autori e lettori nell’era digitale. L’obiettivo è quello di mettere in luce il ruolo e il valore del libro, sia esso cartaceo o elettronico, quale strumento di diffusione della cultura e democratizzazione del sapere. Particolare attenzione sarà rivolta al contributo dato dai molteplici attori della filiera del libro (editori, autori, traduttori, bibliotecari, agenti ecc.) e alla costruzione dell’identità culturale dell’Europa, dall’invenzione della stampa fino all’attuale era della digitalizzazione, in cui le nuove modalità di fruizione aprono nuove prospettive, ancora non del tutto esplorate ma senz’altro destinate a rivoluzionare le pratiche della scrittura, della lettura e dell’attività editoriale.
 
Il tutto si inserisce nell’ambito del Semestre di Presidenza italiana dell’Unione Europea, e può anche offrire spunti di riflessione ulteriori per considerare l’italiano un vero e proprio volano per la nostra promozione turistica.
 
Ogni anno, ciascuno dei 90 Istituti Italiani di Cultura (IIC), di fatto gli organi culturali delle Ambasciate, organizza il suo programma di eventi, coerentemente con le risorse disponibili e con quelle che sono le richieste e gli interessi maggiori dei vari Paesi. Clicca qui per consultare l’elenco aggiornato degli eventi organizzati dagli IIC in tutto il mondo!
 
Tra questi, un’interessante iniziativa è quella promossa da BooksinItaly, che in questi giorni farà un breve tour legato al mondo dell’editoria in alcuni IIC d’Europa e del mondo.
 
Ogni anno, infine, nell'ambito della Settimana viene indetto il concorso "Scrivi con me", riservato agli studenti delle scuole medie superiori italiane e bilingui all’estero e supervisionato e patrocinato di volta in volta da una diversa personalità di spicco del mondo della cultura italiana.
 
In concomitanza con la Settimana, si terranno quest'anno gli Stati generali della lingua italiana nel mondo (Firenze, 21-22 ottobre), una riflessione complessiva sullo “stato di salute” della nostra lingua, sulle sue potenzialità e sulla sua promozione all’estero, che coinvolge numerosi soggetti. Anch'essi sono organizzati dalla rete culturale e diplomatica della Farnesina e riceveranno un’ampia copertura mediatica: per il MAE rappresentano "un'occasione per approfondire le correnti strategie di diffusione dell'italiano all'estero e per fare il punto, in modo costruttivo, sulle nuove sfide da affrontare".
 
I temi discussi comprenderanno le nuove sfide e i nuovi strumenti della comunicazione linguistica, le strategie di promozione linguistica per le diverse aree geografiche, il ruolo delle Università (con particolare attenzione alle cattedre di italianistica) e il ruolo degli italofoni e delle comunità italiane all'estero.
 
In occasione delle celebrazioni, l'Accademia della Crusca pubblica il libro elettronico “L'editoria italiana nell'era digitale”, che sarà presentato a Firenze mercoledì 22 ottobre alle ore 15.
 
 
Link utili:
Settimana lingua italiana su Accademia della Crusca e MAE
IIC nel mondo: clicca qui per cercarne uno o qui per saperne di più!
 
Tatiana Camerota
Pubblicato in Eventi e Ultime Notizie
Incontro fra i Popoli propone lo stage, il tirocinio o la tesi di laurea in una delle sue sedi in Italia o presso uno dei suoi partner nel mondo.
 
Per altre opportunità simili, andate alla sezione “Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: Incontro fra i Popoli è una ONG, un’associazione popolare di cooperazione e solidarietà internazionale, sorta nel 1990 e fondata sul volontariato. È riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri e accreditata presso l'Unione Europea.
 
Dove: Italia, Estero
 
Destinatari: Studenti universitari
 
Quando: Non è prevista una scadenza
 
Descrizione dell’offerta: Agli universitari Incontro fra i Popoli propone lo stage o il tirocinio in una delle sue sedi in Italia o presso uno dei suoi partner nel mondo. I settori possibili sono: programmi e progetti di tipo rurale, microcredito, cooperativismo, tecnologia meccanica, idraulica, ambientale, fasce sociali deboli (donne e bambini), cultura, formazione, educazione scolastica ed oltre, agro-alimentare, agro-forestale, imprenditoria, sanità, ecc.
I paesi possibili sono:
- Congo: Kinshasa, Shabunda, Uvira, Bukavu, Goma, Mboko, Kindu, Kabinda
- Camerun: Maroua
- Ciad: Moundou
- Nepal: Kathmandu, Surket
- Sri Lanka: Mannar, Trincomalee
- Romania: Beius
- Italia: Cittadella
Inoltre, è possibile fare richiesta per scegliere l’argomento della tesi tra quelli presenti in allegato o per concordarne uno.
 
Requisiti: Per candidarsi all’offerta è necessario essere iscritti regolarmente ad un corso di Laurea
 
Documenti richiesti: Lettera di presentazione (in allegato in fondo alla pagina)
 
Costi/retribuzione: Non previsto
 
Guida all’application: Per proporre la propria candidatura è necessario inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Nel testo della mail, non in allegato, inserire:
- Nome, cognome, anno di nascita, lingue che conosci, cellulare, cittadinanza, indirizzo di residenza, indirizzo di domicilio (se diverso dalla residenza), ultimo titolo di studio, laurea o master in corso, università che stai frequentando, durata dello stage/ tirocinio o soggiorno di condivisione che chiedi e periodo in cui vuoi farlo.
- Tua presentazione (max 10 righe)
- Descrizione di cosa vuoi fare, cosa ti aspetti da questa tua esperienza all'estero (max 10 righe)
Per maggiori informazioni si vedano gli allegati in fondo alla pagina.
 
Informazioni utili: Ogni stagista-tirocinante, prima di avviare la sua esperienza, segue un breve percorso di formazione presso la sede dell’associazione in Italia. E’ in quest’occasione che vengono scelti località e argomenti del lavoro universitario.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
Contrà Corte Tosoni 99, 35013 Cittadella (PD)
Tel. 049 5975338
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
A cura di Martina Bavastrelli
 
Per il nuovo anno accademico 2014-2015 Carriere Internazionali ha selezionato per i suoi iscritti SILVER e GOLD centinaia di opportunità, frutto di accordi siglati con prestigiosi Enti attivi in campo internazionale.
Per maggiori informazioni su Silver e Gold CLICCA QUI!
 
“Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al  Rome Model United Nations la più grande simulazione Onu in Europa! Non perdere questa opportunità!”
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 
Allegati:
Argomenti Tesi
Lettera Estero
Lettera Italia
Hai tempo ed energie a disposizione e vuoi contribuire in modo concreto alle attività di Terre des Hommes? Scopri cosa puoi fare!     
 
Per altre opportunità simili, andate nella sezione Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: Nata nel 1989 in Italia e diventata Fondazione nel 1994, Terre des Hommes Italia ha realizzato nell’ultimo anno 90 progetti in 22 paesi del mondo dedicandosi in particolare ai temi della protezione dei bambini, della sanità di base e del diritto all’educazione. Clicca qui per saperne di più!
 
Dove: Italia (sede di Milano o gruppi di lavoro in altre città)  
 
Destinatari: Tutti coloro che desiderano fare un’esperienza di volontariato e condividono i valori di Terre des Hommes
 
Quando: Non specificato – da concordare  
 
Scadenza: Offerta aperta tutto l’anno 
 
Descrizione dell’offerta:
Potrai scegliere tra differenti modalità di lavoro in base alla regione in cui vivi, al tempo che potrai dedicare alla causa e alle tue esperienze:
- Presso la sede di Milano si ricercano in particolare volontari per il settore del sostegno a distanza. Se sei esperto di comunicazione o raccolta fondi potrai anche sostenere campagne di Terre des Hommes lavorando con il reparto comunicazione. Potrai infine occuparti di traduzioni (da inglese, francese, spagnolo e portoghese) delle informazioni sui bambini sostenuti a distanza, lavori di segreteria e inserimento dati.

- Entrare a far parte di un gruppo di lavoro esistente o crearne uno nuovo nella tua città. Leggi qui il regolamento per i gruppi di lavoro

- Organizzare e/o partecipare a numerose altre attività sul territorio per raccogliere fondi (cene, eventi sportivi, pesche di beneficienza, concorsi, giochi, viaggi ecc.)

 
Requisiti:
- Adesione ai valori dell’associazione
- Entusiasmo e creatività
- Tempo libero
- Esperto di comunicazione e raccolta fondi (opzionale)
 
Documenti richiesti: Non specificato
 
Costi/retribuzione: Non specificato
 
Guida all’application: Invia una richiesta a Terres des Hommes utilizzando il modulo preposto sul sito e specificando le attività a cui desideri partecipare, oppure contatta la Fondazione via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Informazioni utili:
Clicca qui per consultare le pubblicazioni di Terre des Hommes
 
Contatti utili
Clicca qui per contattare Terres des Hommes
 
Link utili:
 
 
 
 
A cura di Tatiana Camerota
 
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 
Il CeLIM ricerca volontari che possano mettere a disposizione tempo ed entusiasmo a favore dell'Associazione.
 
Per altre opportunità simili, andate alla sezione “Cooperazione, Sviluppo e Volontariato
 
Ente: Il CeLIM (Centro Laici Italiani per le Missioni), nato nel 1954, è una Organizzazione Non Governativa riconosciuta dal Ministero per gli Affari Esteri e dall’Unione Europea. La missione di CeLIM è trasformare in modo permanente una comunità, trasferendo competenze professionali ed economiche nel corso di un intervento di durata finita.
 
Dove: Milano, Italia
 
Destinatari: tutte le persone interessate
 
Quando: non è prevista una scadenza
 
Descrizione dell’offerta: Il CeLIM ricerca volontari che possano mettere a disposizione tempo ed entusiasmo a favore dell'Associazione. Le modalità sono molte:
- allestimento e gestione di stand informativi
- affiancamento degli operatori presso gli uffici di Milano
- ideazione di nuove campagne
- organizzazione di eventi ed iniziative sul proprio territorio
- traduzioni
- confezionamento di bomboniere
 
Costi/retribuzione: Non prevista
 
Guida all’application: Per diventare volontario è necessario inviare una email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
Via San Calimero 11/13, 20122 Milano
Tel/Fax 02.58316324
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
A cura di Martina Bavastrelli
 
 “Vuoi candidarti per questa o altre opportunità e non sai come fare?
CLICCA QUI e scoprilo!”
 
“Se sei interessato a conoscere meglio il mondo delle relazioni internazionali, se hai voglia di mettere alla prova le tue doti diplomatiche e capire se questa è la strada che fa per te, partecipa al  Rome Model United Nations la più grande simulazione Onu in Italia! Non perdere questa opportunità!”
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 
<<Lo scopo del nostro lavoro è garantire un mondo più pacifico (…) Combattiamo per la pace e difendiamola con tutte le nostre forze>> Ban Ki-moon, 21 settembre 2013.
 
È alquanto bizzarro parlare di “pace” ultimamente, specie per via dei conflitti che attualmente dilaniano il mondo. Dalla Palestina all’Ucraina sembra che l’uomo abbia dimenticato cosa significhi CON-vivere coi suoi simili. Ancora più bizzarro è parlare di pace proprio a più di cento anni dall’inizio della Grande Guerra, il primo dei due conflitti mondiali che tolsero la vita a milioni di persone e condizionarono l’esistenza di altrettante migliaia.
Da allora la maggior parte delle guerre scoppiate fino ad oggi sono stati conflitti interni. Solo 6 di questi 103 cominciati fra il 1989 e il 1997 hanno infatti avuto portata internazionale. Un dato che potrebbe sembrare minimizzante se non fosse per il fatto che, in proporzione, le vittime sono state per la maggior parte civili: dal 70% della seconda guerra mondiale al 90% nei conflitti degli anni ’90.
Proprio al fine di sensibilizzare la popolazione mondiale all’ideale della pace è stata istituita un’apposita giornata internazionale, appunto la “Giornata Internazionale della Pace” la quale ricorre il 21 settembre di ogni anno.
La prima fu promossa il 30 novembre 1981dall' Assemblea Generale delle Nazioni Unite tramite la risoluzione 36/67 con la quale si  dichiarò che dall’anno successivo, nel 1982, sarebbe stato designato il terzo giovedì di settembre di ogni anno come il giorno prescelto per dare luogo a tale evento. Fu solo dopo una campagna di Jeremy Gilley e della organizzazione Peace One Day, il 7 settembre del 2001, che l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò la risoluzione 55/282 tramite la quale dichiarò che, a partire dal 2002, la Giornata Internazionale della Pace sarebbe stata celebrata esclusivamente il 21 settembre di ogni anno rendendolo così il giorno del “Cessate il fuoco”.
L’intento è da sempre quello di rivolgere a tutti un invito a cessare le ostilità e a festeggiare degnamente questa ricorrenza proponendo ogni anno un tema diverso (seppur inerente) che poi le scuole, i comitati cittadini, le associazioni nonché gli enti locali e nazionali dei vari paesi dell’ONU e le istituzioni europee ed internazionali affrontano tramite conferenze, concerti, iniziative online, flashmob ed altri eventi simili
 
 
 
Risorse:
 
Messaggio Segretario generale ONU
Video  
 
Francesca Pedace
Pubblicato in Istituzioni

Rubrica

Servizio Volontariato Europeo

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.