Nell'era della globalizzazione, dove le distanze sono ridotte, i funzionari diplomatici sono strumento di gestione delle relazioni internazionali e fanno da ponte nel dialogo con diverse culture.
Gli aspiranti diplomatici, per poter intraprendere questa carriera, possono accedervi esclusivamente tramite concorso pubblico indetto dal Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale. Essa si articola secondo i seguenti gradi: Segretario di Legazione; Consigliere di Legazione; Consigliere d'Ambasciata, Ministro Plenipotenziario; Ambasciatore. 
In merito al concorso, il Ministero degli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale ha realizzato un video-documentario sull’esperienze dei neodiplomatici.
Il Concorso richiede conoscenze approfondite in materie economiche, giuridiche, storiche e linguistiche.
Noto per la sua difficoltà e il suo rigore, il concorso consente, attraverso procedure ispirate alla massima trasparenza e accessibilità, di rinnovare costantemente la classe dirigente del Ministero, selezionando le nuove leve esclusivamente sulla base del merito.
Il concorso di accesso alla carriera diplomatica rappresenta tutt’oggi una tappa fondamentale, da affrontare con coraggio e fiducia, per tutti coloro che ambiscono ad assumere crescenti responsabilità in Italia e nel mondo quali operatori di politica estera al servizio del Paese.
 
I requisiti per poter essere ammessi a partecipare al concorso per la carriera diplomatica sono:
- cittadinanza italiana
- età non superiore ai trentacinque anni compiuti. Il limite di età può essere innalzato per un massimo complessivo di tre anni in alcune ipotesi specificamente previste dal regolamento
- uno dei titoli accademici disposti dal regolamento (lauree specialistiche/lauree magistrali o diplomi di laurea del previgente ordinamento universitario nei tre grandi filoni delle scienze politiche/relazioni internazionali, giurisprudenza, economia) e ogni altro equiparato a norma di legge, conseguito in Italia presso università o istituti di istruzione universitaria. I candidati in possesso di titolo accademico rilasciato da un Paese dell'Unione Europea sono ammessi alle prove concorsuali, purché sia stato equiparato ad uno di quelli indicati dal regolamento
- idoneità psico-fisica tale da permettere di svolgere l'attività diplomatica sia presso l'Amministrazione centrale che in sedi estere, ed in particolare in quelle con caratteristiche di disagio
- godimento dei diritti politici.
 
I requisiti prescritti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione alle prove concorsiuali. 
La maggior parte dei ragazzi che ha superato il concorso per la carriera diplomatica ha  seguito un corso di preparazione alle prove. Diversi sono gli enti e le università che organizzano corsi di preparazione, tali da permettere l’accesso alla carriera diplomatica tanto ambita.
L’Università Internazionale di Roma è uno di questi ed offre l’opportunità di partecipare al Corso di preparazione al concorso che consente una formazione adeguata per essere competitivi e raggiungere risultati eccellenti.
Il Corso dell’Unint mira a fornire competenze  specifiche con finalità professionalizzanti nelle discipline che caratterizzano i concorsi per la carriera diplomatica e per le organizzazioni internazionali, ad un costo minimo con una preparazione eccellente.
Al Corso saranno ammessi i candidati che avranno superato un colloquio volto a verificare la preparazione di base nelle discipline oggetto dei concorsi, la conoscenza della lingua inglese e della seconda lingua scelta ad un livello B2, nonché la solidità delle motivazioni. Le prossime selezionisi svolgeranno il 15 giugno 2016, anche in collegamento Skype per coloro che ne faranno richiesta. La partecipazione alle prove di selezione è gratuitaPerprenotarsi, è necessario compilare l’apposito form online entro il 10 giugno 2016. 
Dopo la ormai consolidata collaborazione con l’Unint, Carriere Internazionali promuove il Corso di preparazione alla carriera diplomatica, visto l’enorme successo e soddisfazione dei ragazzi della precedente edizione.
L’Organizzazione degli Stati Americani, organizzazione internazionale ragionale che comprende gli stati americani,  offre tre volte all’anno internship sia nella sua sede a Washington DC, sia nei suoi uffici nazionali sparsi per le Americhe. Se sogni una carriera in un’organizzazione internazionale, non perderti questa prestigiosissima opportunità di internship.
 
Per simili opportunità visita la nostra pagina Organizzazioni Internazionali
 
Ente: Organizzazione degli Stati Americani è un'organizzazione internazionale di carattere regionale che comprende i 35 stati indipendenti delle Americhe. L'organizzazione è il principale forum politico per il dialogo multilaterale e per la soluzione di problemi politici. Lo scopo dell'organizzazione è di mantenere la pace, rinforzare la democrazia e i diritti dell'uomo, e migliorare le condizioni sociali ed economiche dei paesi dell'America.
 
Dove: Washington DC o National Offices
 
Destinatari: studenti
 
Quando: il programma di Internship offerto dall’OAS è ciclico, per un periodo di lavoro estivo, invernale e primaverile. Controlla le scadenze dell’anno qui.
 
Descrizione dell’offerta: Gli intern che vengono accettati sono inseriti in più di 40 dipartimenti e aree dell’organizzazione a seconda delle necessità e delle affinità dello studente. Ogni settimana i tirocinanti partecipano agli incontri informativi sull’organizzazione, dove imparano quali sono le missioni e I progetti dell’OAS. Sono inoltre previste visite organizzate alle altre organizzazioni internazionali nell’area.
 
Requisiti:
- media universitaria corrispondente a un 3/4 sulla scala Americana (23/30)
- conoscenza dell’inglese e di una delle lingue dell’ufficio nazionale corrispondente
 
Costi/Retribuzione: non prevista
 
Guida all’application: Inviare l’elctronic form, due lettere di raccomandazione, il certificato degli esami sostenuti e il CV. Trova tutti i dettagli sulla descrizione dell’internship
 
Informazioni utili: I curricula con foto non verranno accettati e squalificheranno il candidato
 
Link utili:
 
A cura di Alessandra Marsico
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE

Se aspiri ad una carriera diplomatica e internazionale, leggi l’intervista ad uno studente del Corso di preparazione al concorso per la carriera diplomatica all’UNINT: molti consigli per te! Il corso di preparazione per la carriera diplomatica, secondo la Preside del Corso (leggi qui una sua intervista dedidacata) ha numerosi punti di forza, tra cui, sicuramente, il numero ristretto di partecipanti – massimo 15 –, che favorisce l’instaurarsi di un ottimo rapporto discente-docente. Ciò consente ai docenti di seguire al meglio la formazione e la preparazione degli studenti. Il Corso proposto dall’UNINT è un titolo accademico a tutti gli effetti e, in quanto tale, prevede il rilascio di crediti formativi spendibili nella formazione universitaria. E’ infatti possibile, durante il secondo anno di corso della laurea magistrale presso l’UNINT, frequentare il Corso di preparazione alla Carriera Diplomatica con un percorso che si svolge contemporaneamente  al conseguimento del titolo di laurea, con un grosso vantaggio in termini di risparmio di tempo e di risorse.


Per capire meglio quali sono i punti di forza del Corso di preparazione ai concorsi per la carriera diplomatica, abbiamo incontrato Nazario, uno studente di 28 anni che attualmente frequenta il corso. 

 

Come sei venuto a conoscenza di questo corso e come mai hai scelto di frequentarlo proprio qui all’UNINT?
Sono venuto a conoscenza del corso di preparazione alla carriera diplomatica tramite internet, proprio attraverso il sito di Carriere Internazionali. Avevo già intenzione di trasferirmi a Roma con l’intento di preparare il concorso, e da li è cominciata la ricerca. Mi sono laureato in giurisprudenza, e subito ho capito che il diritto internazionale e le carriere internazionalistiche erano il mio vero interesse.

Dopo il colloquio su skype e l’introduzione al corpo docenti con la Preside Ercolani, ho capito che l’Unint avrebbe potuto rappresentare una validissima alternativa dove formarmi. E’ stato un ambiente in cui mi sono sentito velocemente a casa, e questo sicuramente ha influito sulla scelta di partecipare, oltre all’offerta formativa ampia e a prezzi ragionevoli.

 

Il corso, avendo un’offerta formativa ampia, apre una vasta gamma di opportunità: quali sono quelle a cui aspiri tu?
Il corso in realtà è strettamente fine alla preparazione del concorso diplomatico, vista la complessità e la mole di lavoro necessario ad affrontarlo. Ciò non toglie che proprio questa complessa vastità apra un orizzonte di conoscenze di non poco conto. Affrontato nella giusta maniera forma all’analisi storico scientifica di fenomeni geopolitici di ampia portata e respiro, quindi potenzialmente utile a qualsiasi carriera internazionalistica che necessiti di competenze di questo tipo. La mia ambizione è sicuramente la diplomazia, nei suoi vari ambiti. Di sicuro anche il profilo delle organizzazioni internazionali e della cooperazione hanno il suo fascino, per questo non sono prospettive che escludo.

 

     Quali sono i punti di forza del corso e perché consiglieresti di partecipare? 

     A mio parere i punti di forza del corso sono senza dubbio il corpo docente e il numero limitato di iscritti che permette un rapporto diretto e efficace. Anche il materiale

     messo a disposizione e l’accesso alle facilitazioni e opportunità dell’università rappresentano un asset positivo. Consiglio, poi, di partecipare solo a chi davvero nutre una grande passione, la strada per raggiungere l’obiettivo richiede determinazione, costanza e tanto, tantissimo impegno.

 

     Come pensi che la formazione ricevuta all’UNINT possa incidere sul tuo futuro professionale?

    Su come il corso possa incidere nella mia formazione professionale, penso che la formazione ricevuta, oltre alle offerte trasversali aperte agli iscritti (vedasi la scuola della  scienza politica), rappresenti un buon punto di partenza per potermi proporre a realtà di buon livello nel caso in cui non si riesca nel concorso. Al di la di questo, sento che le chiavi di lettura apprese torneranno molto utili nell’ambito di quelle che possono essere le sue aspirazioni lavorative internazionalistiche, considerando inoltre il buon network di conoscenze e amicizie con il quale sono entrato in contatto e che rappresentano costante ragione di stimolo e scoperta.

 

Quali lingue hai studiato e quale metodo hai usato?
Ho sempre dato molta importanza alle lingue, studio l’inglese fin da ragazzino, ma ho anche avuto la fortuna di crescere a strettissimo contatto con una famiglia americana, e questo senza dubbio mi ha agevolato. Oltre allo studio scolastico e ai corsi di preparazione, ho viaggiato molto negli ultimi anni, anche negli Stati Uniti, e questo mi ha fatto progredire nel livello. Conosco anche lo spagnolo, proprio in ragione dell’esperienza sudamericana che ho vissuto in Perù, con un progetto di servizio civile internazionale. Ho frequentato anche in questo caso qualche corso di perfezionamento, ma la presenza in loco e la curiosità hanno fatto la gran parte.

 

Nazario, raccontandoci la sua esperienza, ci ha potuto dimostrare come il Corso di preparazione per il concorso diplomatico presso l’Unint sia un ottimo trampolino di lancio per chiunque voglia intraprendere una carriera diplomatica.

 

Link utili:

Intervista alla Preside Ercolani

Pubblicato in Rubrica
Il tuo futuro sta aspettando! La Corte dei Conti Europea organizza tre sessioni di tirocinio all’anno. Candidati subito!
 
Per altre offerte simili visita il nostro sito alla sezione Europa
 
Ente: La Corte dei conti europea è l'istituzione dell'Unione europea preposta all'esame dei conti di tutte le entrate e le uscite dell'Unione e dei suoi vari organi, accertandone la sana gestione finanziaria. Istituita con il Trattato di Bruxelles il 22 luglio 1975, è entrata in funzione nell'ottobre del 1977 a Lussemburgo, dove attualmente ha sede. Solo col Trattato di Maastricht, nel 1992, tuttavia, è assurta a rango di istituzione dell'Unione europea, introducendone l'obbligo di pubblicazione di una dichiarazione annuale sull'affidabilità e la regolarità dei conti dell'Unione. Col Trattato di Amsterdam, le competenze di controllo della Corte sono state ampliate ai temi della politica estera e di sicurezza comune, della giustizia e degli affari interni, conferendole il potere di appellarsi alla Corte di giustizia delle Comunità europee per salvaguardare le proprie prerogative nei confronti delle altre istituzioni dell'UE. Il Trattato di Nizza e la Costituzione europea hanno stabilito la composizione della Corte confermandone i poteri stabiliti dai precedenti trattati.
 
Dove: Lussembrugo
 
Quando: dipende dal tirocini: settembre, febbraio o maggio
 
Scadenza: dipende dai tirocini 
1 settembre
1 dicembre
1 aprile
 
Descrizione dell’offerta: a partire dal 2016 la Corte dei conti europea organizzerà tre sessioni di tirocinio all’anno in settori di interesse per il tuo lavoro. I tirocini durano 3, 4 o 5 mesi al massimo. Possono essere remunerati o no a seconda degli stanziamenti di bilancio disponibili. Le tre sessioni sono organizzate ogni anno a partire dal: 1° febbraio; 1° maggio; 1° settembre.
 
Requisiti: i candidati devono:
- Essere cittadini si uno degli Stati membri dell’Unione Europea
- Titolari di una laurea specialistica, o che almeno abbiano concluso 4 anni di studio universitario
- Essere desiderosi di ottenere una formazione pratica relativa ad uno dei settori della Corte
- Non abbiano beneficiato già di un tirocinio presso qualsiasi istituzione o organo dell’Unione Europea
- Conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell’Unione Europea.
 
Retribuzione: prevista ( 1120 euro al mese)
 
Guida all’application: compilare il form al seguente Link
 
Info utili: I candidati selezionati dovranno presentare una dichiarazione in cui accertano di non aver mai ricevuto alcun tipo di condanna o non siano mai stati colpevoli di qualsiasi reato. Devono inoltre munirsi di un certificato in cui accertano di essere in salute.
 
Link:
 
A cura di Laura Grandinetti
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 
 
Pubblicato in Europa.
La IV edizione del LUISS Career Day for International Organizations si terrà giovedì 31 marzo 2016, dalle ore 10:00 alle 16:00 nella splendida sede dell’Università LUISS Guido Carli di Viale Romania, 32 (Aula 200).
 
Carriere Internazionali, partner del LUISS Career Services sin dalla prima edizione dell’International Career Day nel 2013, invita tutti gli studenti e laureati della LUISS Guido Carli a partecipare numerosi.
 
Il Career Day for International Organizations è un’occasione unica per scoprire opportunità professionali, incontrare funzionari di importanti organismi internazionali governativi e non, confrontarsi su futuri obiettivi di carriera.  Lo scopo è quello di creare interazioni e dialogo tra studenti e laureati da un lato e le organizzazioni internazionali dall’altro.
 
Il Career Day vedrà la partecipazione delle principali Agenzie delle Nazioni Unite, di prestigiose ONG, organismi internazionali, centri di ricerca e think tanks.
 
Un consiglio? Arrivare preparati all’appuntamento per non sprecare questa preziosa opportunità:
 
- informati sugli enti presenti, le loro attività, la mission, la vision;
- prepara domande specifiche per ciascun ente;
- porta la versione aggiornata del tuo CV, sia in italiano che in inglese;
- presta attenzione al tuo look! (formal dress consigliato)
 
Qui si seguito la lista degli ENTI presenti:
 
  • Amnesty International - Sezione Italiana
  • Amref Health Africa Onlus
  • Carriere internazionali
  • Ce.S.I. Italia  - Centro Studi Internazionali
  • Comitato Italiano per l'UNICEF - Onlus
  • Commissione Europea - Rappresentanza in Italia
  • COSPE onlus
  • ECPAT ITALIA ONLUS
  • Emergency
  • FOCSIV
  • Fondazione Telethon
  • HopeXchange Medical Center
  • ICC ITALIA - Camera di Commercio Internazionale Comitato Nazionale Italiano
  • IDLO (International Developement Law Organization)
  • International Fund for Agricultural Developement (IFAD)
  • INTERSOS - Humanitarian Organization
  • ISTITUTO AFFARI INTERNAZIONALI (IAI)
  • Italian Red Cross
  • Legambiente Onlus
  • Medici Senza Frontiere Onlus
  • Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale
  • Save The Children Italia Onlus
  • Servizio Civile Internazionale Italia
  • SISCOS - Servizi per la cooperazione internazionale
  • SOS Il Telefono Azzurro Onlus
  • Susan G.Komen Italia
  • The World Bank Group
  • UN/DESA Department of Economic and Social Affairs - Office in Rome
  • UNHCR - The UN Refugee Agency
  • UNIDO ITPO Italy - United Nations Industrial Development Organization - Investment and Technology Promotion Office in Italy
  • UNICRI - United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute
  • World Food Programme
 
Scarica la locandina qui in allegato
Visita il sito ufficiale della LUISS
 
 
GoStudy Australia è un ente che offre la possibilità di andare in Australia sia per motivi di studio, garantendo le selezione delle migliori scuole, sia per le specializzazioni. Scopri GoStudy Australia leggendo l’approfondimento e incontralo alla Fiera delle Carriere Internazionali
Per altre opportunità visita il sito Carriere Internazionali
 
GoStudy Australia è stato fondato a Sydney nel 2006 e ha 9 uffici nel mondo: Roma, Milano, Sydney, Melbourne, Brisbane, Madrid, Barcellona, Valencia, Toulouse.
Si tratta di un'organizzazione incaricata di rappresentare i migliori istituti di formazione in Australia. Da 14 anni di esperienza,l'istituzione di è fatta conoscere per l’offerta gratuita della migliore consulenza personalizzata per le persone interessate a seguire dei corsi in Australia.
Lo staff di GoStudy Australia supporta gli studenti per tutta la durata della loro esperienza, in modo gratuito. L’organizzazione offre assistenza gratuita a tutti coloro che vogliono studiare, lavorare o trasferirsi in Australia. Attraverso dei seminari di orientamento vengono scelte le destinazioni migliori, caso per caso, per la realizzazione degli obiettivi. GoStudy offre delle consulenze anche per la scelta del visto migliore, data la difficoltà della procedura burocratica per il permesso di soggiorno in Australia.
 
Altro compito è la selezione delle migliori scuole in Australia, tra oltre 150 enti: scuole di inglese, corsi professionali e università. La scelta dell'istituzione ospitante è associata all'individuazione del corso migliore per le esigenze e le aspettative formative dello studente.

L'assistenza è estesa anche nella scelta della sistemazione e del viaggio.

Go Study Australia offre la propria professionalità in diversi campi della formazione per giovani:

- Università in Australia e studi Superiori

- studio della lingua inglese

- Corsi proessionali per esperienze di natura pratica e inziare la propria carriera in un paese ricco di opportunità

- periodi di scambio

Vediamo più nel dettaglio qual è l'offerta.

Tra le possibili alternative dei corsi di inglese, ci sono sia quelli di General English, sia quelli più specifici di preparazione per esami specifici come IELTS e Cambridge. Poi, ce ne sono altri più settoriali come Business English, Inglese Medico o Teachers Training Courses.

GoStudy collabora anche con college privati e pubblici che offrono corsi di formazione professionale. I corsi professionali, chiamati VET (Vocational Education and Training), sono offerti da enti educativi australiani accreditati che hanno un forte contenuto pratico e che sono orientati a formare il lavoratore verso un mestiere specifico. I VET sono i migliori per chi desidera trovare un lavoro in Australia in vari settori. Infatti, oltre ad insegnare in modo pratico un “mestiere”, rilasciano una certificazione di studio molto richiesta dai datori di lavoro australiani.

Sono previste delle consulenze anche per i corsi universitari, dal momento che studiare all’università in Australia significa vivere un’esperienza accademica e culturale straordinaria. Le università australiane infatti offrono Bachelor Degree, Master e Dottorati tra i migliori al mondo.
GoStudy Australia indirizza coloro che sono interessati a vacanze studio, garantendo la scelta della scuola migliore, del corso di inglese più formativo e dell’alloggio più comodo.
GoStudy Australia, inoltre, offre anche delle consulenze per la ricerca di qualsiasi tipo di lavoro, sia in base alle pregresse esperienze, sia in base agli obiettivi.
La scelta oltre che per tipologia di esperienza può avvenire anche su base geografica, già dal sito è infatti possibile orientarsi tra le principali città autraliane e scegliere quella più congeniale.
Data la descrizione di questa istituzioni, è facile comprendere come la partecipazione alla Fiera delle Carriere Internazionali rappresenti un modo per presentare le proprie offerte ad un pubblico di giovani fortemente interessati agli aspetti internazionali.
Incontrare Go Study Australia potrebb motivarti ad una scelta differente, alla possibilità di metterti in gioco in un altro continente cogliendo opportunità inaspettate e costruendo un cv davvero interessante su scala globale.
Approfitta dell'evento e fai un giro in Australia in 7 e 8 marzo!
 
Link utili:
 
Margherita Ficola
 
 
Quest’anno la Fiera delle Carriere Internazionali, l’evento organizzato dall’Associazione Giovani nel Mondoche si terrà a Roma il 7 e 8 marzo 2016, avrà un partner di indiscutibile prestigio: il King’s College di Londra. Poter ospitare un’autorità così importante nell’ambito della ricerca universitaria a livello internazionale è sicuramente un grande motivo d’orgoglio. E’ indubbio il ruolo centrale svolto nel mondo globalizzato di oggi da parte dei poli universitari di caratura internazionale, soprattutto alla luce delle opportunità che si possono aprire per molte eccellenze italiane nel mondo della ricerca che hanno voglia di ampliare i loro confini e di confrontarsi con un ambiente internazionale. Quello appena descritto è un approccio indubbiamente fatto proprio dal King’s College, che si propone di garantire ai propri studenti un curriculum di respiro internazionale che possa creare cittadini globali capaci di liberare le proprie energie in tutto il mondo.
Il King’s College è stato fondato nel 1829 dal Re Giorgio IV e da Arthur Wellesley e ha sede nel cuore della città di Londra, città internazionale per eccellenza. Oltre a rappresentare una delle più autorevoli ed ambite università del Regno Unito e di tutto il mondo anglosassone, costituisce uno dei più importanti centri accademici e di ricerca a livello mondiale. Insieme alle Università di Oxford e Cambridge e ad altri tre storici college londinesi (Imperial, University e London School of Economics) costituisce il Golden Triangle e del Russel Group, che riunisce i maggiori centri di eccellenza universitaria del Paese.
L’avvenire del King’s College si baserà sull’esponenziale crescita di aree quali il Business, Scienza e Tecnologia con lo scopo di attrarre i migliori talenti a livello internazionale. Tra le Facoltà offerte troviamo la Falculty of Arts and Humanities, Dental Istitute, Faculty of Law Sciences & Medicine, The Dickson Poon School of Law, Faculty of Natural & Mathematical Sciences, Institute of Psychiatry Psycology & Neuroscience, Faculty of Social Science & Public Policy, nonché la Florence Nightingale Faculty of Nursing & Midwifery che costituisce la più antica scuola di infermeria al mondo.
Il King’s College è distrubito in 5 campus: il Denmark Hill ospita l’Instute of Psychiatry, Psycology & Neuroscience e alcune strutture del Dental Institute, il Guy’s è la casa della Faculty of Life Sciences & Medicine e del Dental Instute, lo Strand si trova sulla riva nord del Tamigi ed è la sede di facoltà scientifiche e delle arti, il St Thomas’  che ospita le lezioni nell’ambito della medicina e il Waterloo Campus sede della storica Facoltà Nightingale Faculty of Nursing & Midwifery. I campus risiedono nella zone più centrali di Londra, a testimonianza dello legame storico tra il King’s College e la capitale britannica. Gli studenti del King’s College hanno infatti la possibilità di formarsi tra la vie di Westminster e i grattacieli della City, senza mai perdere di vista lo storico Tamigi.
La presenza di un’istituzione del genere alla Fiera delle Carriere Internazionali non può quindi che renderci orgogliosi e siamo felici di poter ospitare a Roma il King’s College di Londra, per sottolineare quanto istituzioni del genere svolgano un ruolo fondamentale nell’ambito di un percorso di internazionalizzazione in cui l’Associazione Giovani nel Mondo crede molto. 
Per gli studenti interessati ad una carriera internazionale è molto importante conoscere il mondo in tutte le sue sfaccettature. La cultura, l’educazione e la lingua sono solo tre degli elementi caratterizzanti di un Paese ma essi, da soli, possono dire tanto di un luogo. Conoscere le tradizioni e i modi di vivere di una cultura diversa dalla nostra, è un modo per aprire i propri orizzonti verso nuove esperienze e imparare che al di fuori della nostra comfort zone esiste un mondo meraviglioso da scoprire. In questa ottica lavora la WEP (World Education Program), un’organizzazione internazionale che sarà presente alla Fiera delle Carriere Internazionali proprio per fornire ai giovani tutte le informazioni di cui hanno bisogno. L’evento è organizzato dall’Associazione Giovani nel Mondo e riunirà a Roma il 7 e 8 Marzo 2016 migliaia di giovani provenienti da tutto il mondo!
 
Per altre opportunità di formazione visita la sezione Nazioni Unite e Organizzazioni Internazionali
Scopri anche il Rome Press Game !
 
La WEP (World Education Program) è un’organizzazione internazionale che promuove scambi culturali, educativi e linguistici nel mondo. L’organizzazione è nata nel 1988 dal desiderio di tre exchange students reduci da un soggiorno in America che volevano offrire ad altri ragazzi la possibilità di vivere la stessa esperienza.
Per gli studenti universitari, WEP mette a disposizione numerose possibilità di partire con l’obiettivo di migliorare la lingua straniera e di arricchire il proprio CV. Tra le esperienza più interessanti ci sono gli Stage all’estero (per i quali sono disposizione 4 borse di studio) e i Viaggi Solidali, esperienze molto diverse, ma molto formative.
La WEP ha 5 sedi in Italia e numerose all’estero, negli anni ha stretto forti legami con tantissime altre organizzazione di scambi culturali e quindi dispone di rappresentanti in tutti i continenti. Il personale WEP, avendo vissuto varie esperienze all’estero, è in grado di guidare gli studenti e le famiglie nella scelta del percorso formativo più adatto. La WEP organizza spesso degli Infoday come occasione per incontrarsi e parlare delle varie offerte disponibili. Un’altra cosa molto importante per chi è interessato ad uno scambio culturale, è leggere le testimonianze di chi l’ha già fatto e su questo WEP punta molto. Sul loro sito, infatti, è possibile trovare informazioni sulle esperienze fatte da tantissimi ragazzi!
Insomma, se sei pronto a mescolare la tua vita con quella degli altri attraverso uno scambio culturale, non devi far altro che lasciarti prendere per mano da WEP ed andare con loro ad esplorare le innumerevoli e fantastiche culture di tutto il mondo!
 
 
Per ulteriori informazioni
 
 
Anna Pilosi
La scelta dell’Università rappresenta una delle cose più importanti nella vita di ognuno. Nel mondo lavorativo odierno, la motivazione e l’ambizione sono fondamentali per imporsi all’interno del panorama delle carriere internazionali ma spesso questo non basta e quindi ci ritroviamo a dover fare esperienza con lo scopo di formarci e creare curriculum. Non sempre questa esperienza bisogna acquisirla all’estero, spesso basta guardarsi intorno nel proprio Paese per scoprire che sono numerose le opportunità d’eccellenza offerte da scuole internazionali proprio in “casa nostra”. La RUFA (Rome University of Fine Arts) è una di queste che, proprio con lo scopo di farsi conoscere dai giovani interessati alle carriere internazionali, parteciperà alla Fiera delle Carriere Internazionali. L’evento è organizzato dall’Associazione Giovani nel Mondo e riunirà a Roma il 7 e 8 Marzo 2016 migliaia di giovani provenienti da tutto il mondo!
 
Per altre opportunità di formazione visita la sezione Formazione per le Carriere Internazionali
Scopri anche il Rome Press Game !
 
RUFA (Rome University of Fine Arts) è un centro didattico multidisciplinare e internazionali ufficialmente riconosciuto dal MIUR. L’Università offre percorsi formativi validi ed innovativi nel campo dell’Arte, del Design e della Comunicazione. Nata nel 1998 per accogliere in un un’unica Accademia i sogni dei giovani italiani e stranieri fornendo loro una preparazione di alto livello. L’offerta formativa della RUFA è molteplice e comprende gli insegnamenti più interessanti ed attuali divisi in sette diversi corsi di Diploma Accademico di I livello ( pittura ,scultura ,graphic design ,design,cinema e fotografia) e nove corsi di Diploma Accademico di II livello (multimedia spaces design and tecnologies, visual and innovation design, computer animation and special effects, arte cinematografica, scenografia, scultura, pittura, grafica d’arte e decorazione). L’università, inoltre, offre anche numerosi corsi professionali, corsi liberi e master per chi ha bisogno di un’ulteriore specializzazione. RUFA ha approvato l’erogazione di diverse tipologie di borse di studio, rivolte a giovani di talento che vogliono intraprendere un percorso di studi all’interno dell'Accademia ed agli iscritti che necessitino di un sostegno economico. L'Accademia, inoltre, offre agli studenti numerose opportunità per fare esperienza nel mondo del lavoro e a livello internazionale attraverso stage e placement e con il programma Erasmus+ .
La Rome University of Fine Arts utilizza un metodo d’insegnamento che punta ad unire la didattica universitaria alla formazione di stampo professionale. Gli studenti avranno la possibilità di partecipare a conferenze, seminari, workshop, mostre e pubblicazioni per poter approfondire il piano di studi ed entrare a contatto con il difficile mondo del lavoro. Tra le opportunità e i servizi a disposizione degli studenti ci sono le attività di  orientamento che RUFA organizza durante tutto l’anno con incontri ed iniziative per presentare l’Accademia, i suoi percorsi formativi, le modalità ed i requisiti per l’ammissione, i servizi e le politiche di sostegno agli studi.
 
 
Per ulteriori informazioni
 
 
 
 
Anna Pilosi
Scopri la realtà globale del’UNICATT alla Fiera delle Carriere Internazionali, e parla in prima persona con i suoi esponenti più qualificati il 6 e il 7 Marzo a Roma
 
Fondata a Milano nel 1921 da padre Agostino Gemelli, l’Università Cattolica del Sacro Cuore può essere considerata uno dei più importanti Atenei cattolici d’Europa. A fronte di una crescente apertura e soprattutto interesse internazionale, è anche l’unica Università italiana che può vantare una dimensione nazionale totalizzante con i suoi cinque Campus presenti a Milano, Piacenza, Cremona, Brescia e Roma, dove è presente anche il Policlinico Universitario “A. Gemelli”.
 
Grazie ad una tradizione ormai quasi centenaria, al riconosciuto prestigio e alla qualità del personale docente e non docente, l'Università Cattolica del Sacro Cuore offre ai propri studenti una didattica di riconosciuto prestigio, un impegno consolidato sulle frontiere della ricerca e dei servizi di indiscussa qualità. Un’Istituzione da sempre aperta all’innovazione e al cambiamento, che si affaccia in maniera consapevole e preparata a quello che si prospetta essere il nuovo mercato globalizzato ed internazionale. A dimostrazione di tale vocazione internazionale, l’UNICATT sarà presente come ogni anno all’interno del Festival delle Carriere Internazionali, per presentare e rendere disponibile a tutti gli studenti interessati consultazioni uniche su quello che è il vero e proprio universo del Sacro Cuore.
A partire da questi presupposti e da questa vera e propria missione, l’Università Cattolica ha formato una parte significativa della classe dirigente del nostro Paese. Tra le decine di migliaia di laureati, dalla fondazione a oggi, figurano eminenti esponenti delle istituzioni, della politica e del diritto, come accademici e intellettuali, imprenditori e manager, insegnanti e professionisti, vescovi e giornalisti, editori e scrittori. La possibilità di poter diventare una persona affermata in così diversi campi di azione è dovuta soprattutto alla grande opportunità di poter scegliere all’interno di una offerta formativa numericamente e qualitativamente importante.
 
Sono infatti 12 le facoltà che offrono agli studenti la migliore scelta a seconda delle proprie attitudine e prospettive future: Economia; Economia e Giurisprudenza; Giurisprudenza; Lettere E Filosofia; Medicina E Chirurgia; Psicologia; Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali; Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative; Scienze della Formazione; Scienze Linguistiche e Letterature Straniere; Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali; Scienze Politiche e Sociali.
All’interno di questo vasto panorama, si posizionano inoltre 7 scuole aggiuntive di specializzazione, completando in modo unico la piena realizzazione accademica di tutti i suoi frequentanti: Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo (Almed); Alta Scuola di Economia e Management dei Sistemi Sanitari (Altems); Alta Scuola Impresa e Società (Altis); Alta Scuola per l’Ambiente (Asa); Alta Scuola di Psicologia Agostino Gemelli (Asag); Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali (Aseri); Alta Scuola di Management ed Economia Agro-Alimentare (Smea).
 
L’iscrizione è aperta a tutti gli studenti, italiani e stranieri, provenienti dalle Scuole Superiori o dalla fine di un corso di studi da un altro Ateneo riconosciuto. Ogni corso di laurea triennale o a ciclo unico come di laurea magistrale prevede uno specifico criterio di ammissione, con differenti modalità di immatricolazione. Nelle pagine di ciascun corso di laurea, alla voce Modalità di ammissione, sono disponibili le norme per l'ammissione all'anno accademico 2015/2016, che riportano criteri di ammissione, modalità di immatricolazione e scadenze. Per chi avesse già terminato gli studi di secondo livello, c’è la possibilità unica di poter scegliere in un ampio ventaglio tra Master Universitari, Summer School, Dottorati e Scuole Di Specializzazione.
 
Per ulteriori informazioni:
 
 
 
Eleonora Mantovani
 
 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.