Si svolgerà il 19 Aprile 2016 il Career Fair virtuale delle Nazioni Unite. Parteciperanno le seguenti organizzazioni internazionali: The United Nations Secretariat (UN), United Nations Development Programme (UNDP), United Nations Children's Fund (UNICEF), United Nations Population Fund (UNFPA), United Nations Office for Project Services (UNOPs), The United Nations Relief and Works Agency for Palestine Refugees (UNRWA), The United Nations Volunteers (UNV) e UN Women. Per 24 ore sarà possibile porre domande al personale esperto di queste Organizzazioni sulle differenti opportunità di carriere al loro interno. Sarà, inoltre, possibile, guardare video di presentazione delle attività delle Organizzazioni, video descrittivi delle procedure di selezione, video inerenti le UN competitive examinations e i competency-based interviews dell’Unione Europea. Per partecipare non è necessaria la registrazione, basta accedere a http://careerfair.un.org/ il 19 Aprile 2016. Non sarà possibile inviare CV o fare application, il Career Fair ha uno scopo puramente informativo.
 
Visita il sito
 
 
A cura di Anna Pilosi
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE
 
 
 
 
 
 
 
Nome dell’ente: Consiglio d’Europa.
 
Chairman: Il segretario generale del Consiglio d’Europa dal settembre 2009 è Thorbjorn Jagland.
 
Data di fondazione: Il Consiglio d’Europa è stato fondato nel 1949.
 
Collocazione:  
Council of Europe Avenue de l'Europe
F-67075 Strasbourg Cedex
Tel. +33 (0)3 88 41 20 00
 
Obiettivi: L’obiettivo principale del Consiglio d’Europa è quello di creare uno spazio democratico e politico comune su tutto il continente europeo, garantendo il rispetto dei principi fondamentali: diritti umani, democrazia e stato di diritto. Tali principi, alla base di una società tollerante e civilizzata, sono requisiti indispensabili per la stabilità, la crescita economica e la coesione sociale del continente. Il Consiglio si propone di favorire la presa di coscienza e la valorizzazione delle identità e delle diversità culturale in Europa, trovare soluzioni comuni ai problemi della nostra società e consolidare la stabilità economica in Europa favorendo le riforme politiche, legislative e costituzionali
 
 
Descrizione dei progetti/attività dell’ente: Le molteplici iniziative del Consiglio d’Europa spesso prendono la forma di convenzioni miranti ad armonizzare le legislazioni nazionali e a renderle conformi alle norme dell’organizzazione. Ad oggi, sono state elaborate 200 convenzioni, la più nota delle quali resta la Convenzione europea dei diritti dell’uomo, che enuncia i diritti e le libertà che gli stati membri hanno l’obbligo di garantire a qualsiasi parte soggetta alla loro giurisdizione. Alle convenzioni si affiancano numerose risoluzioni e raccomandazioni rivolte agli stati membri, il cui ruolo è determinante nella ricerca di soluzioni ai nostri problemi comuni
 
Opportunità: E’ possibile candidarsi a un tirocinio non retribuito presso il Consiglio d’Europa di durata dai due ai cinque mesi. Sono previsti due periodi di tirocinio: da marzo a luglio e da settembre a gennaio. E’ richiesta la laurea è una buona conoscenza di almeno una delle due lingue ufficiali del Consiglio d’Europa (inglese e francese)
 
In action…: Recentemente il Consiglio d’Europa è impegnato nel promuovere necessarie misure urgenti per ripristinare la libertà di espressione in Turchia. Nils Muižnieks, Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa si rammarica per il fatto che i progressi tangibili in materia di libertà dei media e libertà di espressione compiuti dalla Turchia in cooperazione con il Consiglio d’Europa siano stati interrotti e rimessi in discussione negli ultimi anni, portando a una situazione già preoccupante al momento della visita del Commissario ad aprile 2016. “In particolare, con un’applicazione eccessivamente ampia delle nozioni di “propaganda terroristica” e di “sostegno a un’organizzazione terroristica”, anche a dichiarazioni e a persone che chiaramente non incitano alla violenza, insieme a un ricorso eccessivo alle disposizioni che puniscono la diffamazione, la Turchia ha intrapreso un percorso molto pericoloso. La contestazione legittima e la critica della politica governativa sono vilipese e represse, il che riduce lo spazio per il dibattito pubblico e democratico e polarizza la società”. Questa situazione si è aggravata notevolmente dall’istituzione dello stato di emergenza che conferisce all’esecutivo turco un potere discrezionale pressoché illimitato e gli consente di applicare misure radicali, compreso contro i media e le ONG, senza dover presentare prove o raggiungere decisioni giudiziarie e sulla base di criteri non chiari per le accuse di “collegamento” a un’organizzazione terroristica. Più informazioni qui
 
Link utili: 
 Sito del Consiglio d'Europa;                                                                 
 
Cavalcanti
Pubblicato in Istituzioni
Nome dell’ente:
OCSE – Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico.
 
Chairman:
L’attuale Segretario Generale di OCSE è Angel Gurria
 
Data di fondazione:
L’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico è stata istituita nel 1960 con la Convenzione sull'Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, sostituendo OECE, creata nel 1948 per amministrare il cosiddetto "Piano Marshall" per la ricostruzione postbellica dell'economia europea.
 
Collocazione:
OCSE ha sede a Parigi, in 2, rue André Pascal:
 
OECD
2, rue André Pascal
75775 Paris Cedex 16
Francia
Tel.: +33 1 45 24 82 00
Fax: +33 1 45 24 85 00 
 
Obiettivi:
Il compito principale di OCSE consiste nell’agevolare il raggiungimento dei più alti livelli di crescita nelle economie dei paesi membri, l´espansione dell´occupazione e il miglioramento delle condizioni di vita della popolazione; tutto ciò cercando di mantenere la stabilità finanziaria, con l’obiettivo di contribuire alla crescita dell´economia mondiale e all´estensione del commercio mondiale su basi multilaterali e non discriminatorie.
All’interno del vasto panorama degli organismi internazionali e di fronte all’urgenza di delineare uno scenario economico sostenibile, l’Organizzazione per la  Cooperazione  e lo Sviluppo Economico continua a pieno titolo a rivestire un ruolo politico e scientifico di primo ordine nel favorire l’integrazione dei mercati e il raggiungimento di prospettive economiche e sociali condivise.
 
Descrizione dei progetti/attività dell’ente:
Gli obiettivi sopra descritti vengono perseguiti attraverso varie attività quali l’individuazione di principi comuni, la predisposizione di intese con valore vincolante e di Convenzioni; la raccolta e armonizzazione di dati; l’elaborazione di studi nazionali e comparativi; gli esami-Paese secondo il metodo della "peer review", o "giudizio dei pari"; l’attività preparatoria e seguiti di incontri internazionali ad alto livello, la definizione di linee guida e coordinamento delle politiche di cooperazione allo sviluppo attraverso il Comitato di Aiuto allo Sviluppo (DAC). Occupandosi di tematiche economiche (concorrenza, agricoltura, imprese, servizi, sviluppo locale e commercio); finanziarie (mercati finanziari, assicurazioni, pensioni, investimenti, imposte, nonché trasparenza e cooperazione fiscale); sociali (istruzione, lavoro, salute e migrazioni); nonché di governance (riforme aziendali, pubbliche e lotta alla corruzione), sviluppo sostenibile (ambiente, energia, pesca e sviluppo sostenibile), cooperazione ed innovazione (biotecnologie, ICTs e ulteriori questioni scientifiche), l’Organizzazione parigina rappresenta un forum prestigioso in cui poter scambiare ed identificare le migliori esperienze, nonché coordinare le politiche nazionali ed internazionali.
 
Opportunità:
OCSE offre a giovani studenti e laureati varie possibilità per provare ad iniziare una carriera all’interno di questa prestigiosa organizzazione: è possibile iscriversi tutto l’anno all’Internship Programme e, quando vengono aperte le candidature, al Young Professional Programme. Per scoprire tutte le opportunità presso le organizzazioni internazionali, clicca qui.
 
 
Link utili:
Sito di OCSE;
 
Giulia Cavalcanti
Pubblicato in Istituzioni
Chiudono il 5 novembre le iscrizioni per l’anno accademico 2013-2014 al nuovo Corso di laurea magistrale in Scienze Politiche per le Istituzioni e le Organizzazioni Internazionali (LM-52) dell'Università degli Studi Internazionali di Roma-LUSPIO
Il Corso forma figure professionali con un’ampia e qualificata competenza nel settore delle relazioni internazionali e della comunicazione pubblica e istituzionale e include:


Corso di preparazione al concorso per carriera diplomatica: una specifica offerta formativa che mette a disposizione competenze di altissimo livello con specifiche ore di lezione concentrate nel secondo anno. L’iniziativa è unica nel panorama universitario nazionale.
Corso per mediatori professionisti.
Corsi di lingua straniera. Gli studenti hanno la possibilità di frequentare tutti i corsi di Lingua straniera attivi presso la facoltà di Interpretariato e Traduzione dell’Ateneo (lingue europee, arabo e cinese);
Stage e programmi di mobilità internazionale.
Accesso gratuito alla Scuola di Scienze della Politica e delle Relazioni Sindacali. La Scuola rappresenta un’ulteriore occasione di contatto con personalità del mondo della politica, del lavoro, del giornalismo, del sindacato, della comunicazione. 
Università degli Studi Internazionali di Roma – LUSPIO 
Via Cristoforo Colombo 200 - www.unint.eu 
 Info: T +39 06510777261-401-402 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Leggi QUI l'intervista alla Preside Antonella Ercolani.
L’UNOV e l’UNODC offrono, durante l’anno, a studenti la possibilità di candidarsi come stagisti attraverso il loro Internship Programme. La durata è generalmente di 2 mesi, ma lo stage è estendibile anche a 4 o 6 mesi. Cosa aspetti a candidarti? Avrai la possibilità di lavorare in un contesto multiculturale e internazionale!
 
 
Ente: L’UNOV, “Ufficio delle Nazioni Unite in Vienna” è parte distaccata del Segretariato delle Nazioni Unite di New York e comprende: l’UNODC (Ufficio per la Lotta a Crimine e Droga), il COPUOS- (Comitato per l’Uso Pacifico dello Spazio) ed il relativo Segretariato (OOSA, Ufficio per gli Affari dello Spazio Extra-atmosferico), l’INCB (Consiglio Internazionale per il Controllo degli Stupefacenti), l’UNCITRAL (Commissione per il Diritto Commerciale Internazionale), l’UNROD (Registro dei Danni arrecati dalla costruzione del Muro in Palestina) e l’UNSCEAR (Comitato Scientifico sugli Effetti delle Radiazioni Nucleari).
Per saperne di più clicca qui.
 
 
Dove:Vienna, Austria.
 
 
Destinatari:Studenti iscritti a corsi di laurea specialistica/magistrale nelle seguenti discipline: Relazioni Internazionali, Scienze Politiche, Sociologia, Giornalismo, Psicologia, Diritto Internazionale, Finanza, Tecnologia dell’Informazione, Economia o altre discipline affini. Per coloro che fossero iscritti a corsi di laurea a ciclo unico devono aver completato almeno il terzo anno di studio universitario.
 
 
Durata: Minimo 2 mesi-massimo 6 mesi.
 
 
Scadenza:E’ possibile candidarsi durante tutto l’anno.
 
 
Descrizione dell’offerta: Lo scopo del programma è fornire un quadro che consenta a studenti universitari di diversa estrazione accademica e nazionalità di collaborare al sistema delle Nazioni Unite e di arricchire la loro esperienza educativa mediante un lavoro pratico in una organizzazione internazionale. Al tempo stesso, il Programma permette di avere a disposizione di UNOV e UNODC, in via temporanea, l'assistenza di studenti universitari qualificati e motivati. I compiti dello stagista varieranno in base al settore in cui verranno impiegati.
 
Per altre opportunitàsimili, vai alla sezione "Nazioni Unite e Organzizzazioni Internazionali"
 
 
Requisiti: Il candidato ideale è un o studente in Relazioni Internazionali, Scienze Politiche, Sociologia, Giornalismo, Psicologia, Diritto Internazionale, Finanza, Tecnologia dell’Informazione, Economia o altre discipline affini ed ha una conoscenza fluente di almeno una delle lingue di lavoro delle Nazioni Unite (inglese e francese). La conoscenza di altre lingue ufficiali delle Nazioni Unite (arabo, cinese, russo e spagnolo) è un bene.
Nb: figli o fratelli di personaleUNOV / UNODC non possono essere presi in considerazione per uno stage presso UNOV / UNODC.
 
 
Documenti:
-Application compilata in tutte le sezioni
-Documento che provi l’iscrizione ad una università e  gli esami sostenuti
-Curriculum Vitae
-Lettera motivazionale in inglese o francese (circa 150-250 parole)
 
 
Retribuzione:Non prevista.
 
 
Guida all’application:L’application è disponibile al seguente link.
Le domande compilate e la documentazione allegata devono essere presentate, utilizzando l'indirizzo Web sopra, non prima di otto mesi e non più tardi di quattro mesi prima dell'inizio previsto del tirocinio. Le domande incomplete non saranno prese in considerazione. Solo i candidati che hanno successo saranno contattati.
 
 
Informazioni utili:
Vienna, spesso definita “capitale culturale dell’Europa”, è una città moderna dalla bellezza e dal fascino unici. Per secoli è stata la "porta" che dall’Occidente conduceva in Oriente, l’ingresso privilegiato dell‘est europeo al cuore del Vecchio Continente. La città dispone di comode infrastrutture, è pulita, sicura, verde ed offre famose attrazioni turistiche come la residenza imperiale dell’Hofburg, il Duomo di Santo Stefano, il Castello di Schönbrunn, il Castello del Belvedere, gli edifici monumentali del Ring, casa Hundertwasser, Haashaus, le viette medievali e le piazze barocche. Dura ormai da qualche secolo e non sembra sbiadirsi con il tempo invece la fama di "città in musica" o di "capitale a passo di valzer", appellativi che accompagnano da sempre la descrizione di Vienna: sembra il minimo per una capitale che ha dato i natali a compositori del calibro di StraußeSchubert, ha ospitato artisti di rilievo assoluto, quali Beethoven e Mozart e da anni saluta l'arrivo di ogni anno nuovo con uno spettacolare concerto dell’Orchestra Filarmonica trasmesso in tutto il mondo. Sono questi motivi ad attrarre turisti e visitatori di tutto il mondo, uniti al fascino di una cultura complessa, alla ricchezza di collezioni prestigiose ed alla bontà di un'arte pasticcera che non ha eguali al mondo!!!La Sacher Torte è lì a testimoniarlo.
Documentazione necessari all’ingresso in Austria: E’ necessario viaggiare con uno dei due documenti (Passaporto/Carta d’Identità valida per l’espatrio) non scaduti.
L’Austria fa parte dell’UE e aderisce allo Spazio Schengen. I cittadini italiani, quindi, in possesso di un documento d’identità in corso di validità (passaporto o carta d’identità valida per l’espatrio), non subiscono il controllo nei viaggi tra Italia ed Austria o altri Paesi dello spazio Schengen (tutti i Paesi confinanti con l’Austria aderiscono a Schengen). Il documento d’identità deve essere esibito in caso di richiesta da parte delle Autorità locali.
N.B. Per coloro che posseggono una Carta d’Identità valida per l’espatrio rinnovata è importante che prendano visione su quanto segnalato a questo link: http://www.viaggiaresicuri.it/index.php?4862.
Assicurazione medico-sanitaria: La situazione sanitaria in generale è ottima.
Il livello qualitativo e quantitativo delle strutture sanitarie locali è eccellente. Ogni tipo di medicinale è reperibile in loco.
I cittadini italiani che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) in Austria possono ricevere le cure mediche necessarie e urgenti previste dall'assistenza sanitaria pubblica locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), stampata sul retro della Tessera Sanitaria nazionale (TS) o della Carta regionale dei servizi per le regioni Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Sicilia. Coloro che non l'hanno ancora ricevuta possono rivolgersi alla propria ASL e richiedere il "Certificato sostitutivo provvisorio".
Per maggiori informazioni al riguardo si consiglia di consultare la propria ASL o il sito del Ministero della Salute: www.ministerosalute.it(Aree tematiche "salute e cittadino"; assistenza italiani all'estero e stranieri in Italia).
Si consiglia di stipulare, prima di intraprendere il viaggio, un'assicurazione sanitaria che preveda, oltre alla copertura di eventuali spese sanitarie, anche il rimpatrio aereo o il trasferimento del malato in un altro Paese.
 
 
Link utili:
Bando Internship Programme;
Link del sito web dell’UNOV/UNODC;
Per avere notizie sulla sicurezza nelle varie zone del Paese si può consultare il sito del Ministero degli Affari Esteri italiano al seguente link: www.viaggiaresicuri.mae.aci.it
Per ottenere informazioni di carattere generale (cultura, trasporti, citylife, shopping, sistemazioni) su Vienna si veda il  sito web
 
 
Contatti utili:
AMBASCIATA D’ITALIA A VIENNA, AUSTRIA
Capo Missione: Amb. Eugenio d’Auria
Indirizzo: Metternichgasse, 13 - 1030 Wien
Tel: 004317125121 Tel: 004317135671 Fax: 004317154030
Homepage: www.ambvienna.esteri.itE-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia a Vienna, AUSTRIA
Indirizzo: Ungargasse 43 - 1030 Vienna
Tel: +43-1-7135671 Fax: +43-1-7154030
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari al pubblico:
lun – ven: dalle 9:00 - 11:00 mer: anche dalle 14:00 - 15:00
Orario per i visti: 11:30-12:30
“Servizio di reperibilità per le urgenze, disponibile nel fine settimana e nei giorni festivi: tel. +43 676 708 488 4 (dalle ore 9:00 alle ore 22:00) o in alternativa Ministero Affari Esteri telefono + 39 06 36912790.
 
 
A Cura di Roberta Romanò
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 
 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.