Ora è possibile inviare le proprie candidature per vincere una delle Borse di studio del Programma BEST. Tasse universitarie e assicurazione inclusa, ammontare mensile per vitto e alloggio, più rimborso spese viaggio.  Invia i moduli e parti per gli Stati Uniti.

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione



Ente: Il Programma BEST (Business Exchange and Student Training) è promosso da Invitalia – agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa – e dal BEST Steering Committee, entità composta da soggetti che condividendo le finalità istituzionali degli scambi culturali fra l’Italia e gli Stati Uniti, intendono favorire la crescita dell’imprenditorialità italiana e dell’innovazione tecnologica mediante partnership con aziende e università americane.
Il Programma BEST si avvale dell’esperienza e competenza della Commissione Fulbright che gestirà il concorso in tutte le sue fasi fino alla selezione dei borsisti

 

Dove: Stati Uniti



Quando: anno accademico 2019/2020



Destinatari: cittadini italiani che soddisfino i requisiti richiesti



Scadenza: 31/03/2019



Descrizione dell’offerta: La borsa di studio include:
- copertura delle tasse di iscrizione e frequenza (tuition);
- assicurazione medica (health insurance);
- programma di orientamento all’arrivo presso Mind the Bridge;
- stipendio mensile di circa $3,000 erogato a coperture delle spese di vitto, alloggio* e trasporti;
- rimborso forfettario di €1.500 per le spese di viaggio andata e ritorno tra l’Italia e gli Stati Uniti e per l’ottenimento del visto di ingresso negli Stati Uniti.



Requisiti:  i requisiti richiesti per questa borsa di studio sono:

- possedere la cittadinanza italiana;
- avere un età massima 35 anni;
- possedere un titolo di Laurea triennale o Laurea Magistrale (LM) o Laurea Specialistica (LS) o Laurea VO o Dottorato di ricerca (DR) oppure frequentanti un Dottorato di Ricerca;

- avere una buona conoscenza della lingua inglese comprovata dal l'opportuna certificazione linguistica



Retribuzioni: copertura tasse universitarie e assicurazione medica, stipendio mensile di di circa $3,000 e rimborso forfettario di €1.500 per le spese di viaggio



Guida all’application: per candidarsi per questa borsa di studio cliccare sul pulsante “procedi con la tua candidatura”  e compilare tutti i moduli che dovranno pervenire elettronicamente alla Commissione Fulbright all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro la data di scadenza



Informazioni utili: Dopo una prima selezione i candidati verranno invitati a Roma per un colloquio in lingua inglese. Entro la fine di Maggio la commissione Fulbright annuncia i vincitori che partiranno per San Francisco i primi di Settembre.



Link utili:

Link dell’Offerta

Programma BEST

             

           

Contatti Utili:  

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Via Castelfidardo 8, Roma – 00185
(+39) 06/4888.211
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.



a cura di Lorenza Paolella Ridolfi

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

Registrati e invia la tua candidatura per essere uno dei 32 studenti che usufruiranno di una vantaggiosa borsa di studio per la Scuola di Studi Avanzati di ITM a Lucca. Gli studenti ammessi, oltre a vitto e alloggio gratuiti, riceveranno anche una borsa di studio di ricerca, che ammonta a circa € 15.300 (lordi) / annui.



Per altre opportunità simili visita la sezione Formazione



Ente: La Scuola IMT Alti Studi Lucca è un'istituzione accademica pubblica organizzata come scuola di dottorato e centro di ricerca. Oggetto principale di studio è l’analisi dei sistemi economici, sociali, tecnologici e culturali. La Scuola è sotto la direzione del Prof. Pietro Pietrini dal novembre 2015. Sin dalla sua fondazione, stabilita con decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca del 18 novembre 2005, la Scuola si è distinta per la qualità e la capacità innovativa della sua ricerca e del suo programma di dottorato, e per la sua natura interdisciplinare, caratterizzata dalla complementarietà di metodologie desunte da materie quali l’economia, l’ingegneria, l’informatica, la matematica applicata, la fisica, le neuroscienze cognitive e sociali, la storia politica, l’archeologia, la storia dell’arte e l’analisi e la gestione del patrimonio culturale.
L’intersezione tra arte e tecnologia si riflette anche nel Campus, collocato per la maggior parte nel Complesso di San Francesco a Lucca, recentemente restaurato. L’intero Campus si trova nel centro storico della città, circondata dalle sue mura rinascimentali. Oltre agli alloggi per gli studenti, il Campus comprende laboratori, aule, uffici, la mensa e gli spazi ricreativi.



Dove: Lucca



Quando: prossima anno scolastico



Destinatari: studenti universitari



Scadenza: 23/04/2019



Descrizione dell’offerta: quest'anno la Scuola IMT offrirà 32 posizioni per 4 tracce specifiche sul campo: Analisi e gestione dei beni culturali (AMCH) e Cognitive, Computational and Social Neurosciences (CCSN), entrambe associate al programma di dottorato in sistemi cognitivi e culturali; Computer Science and Systems Engineering (CSSE) ed Economia, reti e Business Analytics (ENBA), affiliato al programma di dottorato in Scienze dei sistemi



Requisiti:  i requisiti per poter candidarsi per questa borsa di studio sono:

- ottima conoscenza inglese;

- studiare una delle materie indicata nell’offerta.




Retribuzioni: € 61.000 complessivo per 4 anni



Guida all’application: per potersi candidare per questa borsa di studio registrarsi presso la pagina dedicata



Informazioni utili: include esclusione totale delle tasse scolastiche, vitto e alloggio gratuiti per la durata del programma di 4 anni e fondi di ricerca supplementari e finanziamenti Erasmus +



Link utili:

Link dell’Offerta

IMT HomePage

             

           

 

Contatti Utili:  

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel.: +39 0583 4326561





a cura di Lorenza Paolella Ridolfi

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Vuoi iniziare una carriera internazionale? Dai uno sguardo alle attività della nostra associazione su www.festivaldellecarriereinternazionali.org

Volete sapere come Babbel può aiutarvi ad imparare una nuova lingua? A questo proposito, sono state raccolte per voi le opinioni di alcune persone che utilizzano l'app di Babbel e le sono state condite con alcuni gustosi aneddoti. Leggete oltre per scoprire dove e quando hanno usato la lingua che hanno imparato.

 

Siete alla ricerca di un modo semplice ed efficace di imparare una lingua online?  A giudicare dalle opinioni degli utenti di Babbel vi trovate nel posto giusto. A novembre del 2017, è stata svolta un’indagine che ha coinvolto più di 1.500 persone. Che cosa avevano in comune gli intervistati? Stavano tutti cercando un modo dinamico e accessibile per imparare una nuova lingua e hanno deciso di optare per Babbel online.

Dal sondaggio è risultato che la loro applicazione mantiene sicuramente la promessa di aiutarvi a parlare una nuova lingua a partire già dalle prime lezioni. Tuttavia, dovete sempre tenere a mente che un processo di apprendimento semplice è solo una facilitazione iniziale e che tutti i progressi che farete dipenderanno molto anche da voi.

Quindi, la domanda alla quale cercano di rispondere è: potete davvero imparare una lingua con Babbel? E, se sì, quanto velocemente? Continuate a leggere per scoprire cosa ne pensano le persone che hanno studiato con Babbel.

Studiando con Babbel, sarete in grado di sostenere una semplice conversazione in meno di 10 ore

Circa il 56% del campione ha affermato che, in meno di 10 ore di studio con Babbel, è riuscito a sostenere una semplice conversazione nella nuova lingua. In base al sondaggio, inoltre, circa il 45% delle persone che utilizzano Babbel riesce a parlare  nella lingua che sta imparando nel corso di un viaggio. Questo a dimostrazione del fatto che i loro corsi offrono la possibilità di apprendere una lingua in un’ottica pratica, soprattutto perché si concentrano sull’insegnamento di dialoghi e argomenti utili nella quotidianità e, naturalmente, su frasi che sono essenziali per viaggiare e sfruttare al massimo i periodi trascorsi all’estero.
Ma non si tratta solo di questo:  Babbel pensa anche al vostro apprendimento a lungo termine e a come far crescere le vostre conoscenze. Man mano che andrete avanti con le lezioni, avrete accesso a nuovi vocaboli e, nel contempo, gli esercizi da svolgere diventeranno sempre più difficili.
Suggeriscono di dedicare 15 minuti al giorno allo studio. Questo consiglio è in linea con il modo in cui strutturano i loro corsi, composti da lezioni rapide e pratiche. Dopo appena 15 ore di studio con la l'app, potrete già affrontare conversazioni di base nella nuova lingua.

Grazie all’uso di Babbel,  gli intervistati sono riusciti a parlare la lingua appresa nel corso dei propri viaggi

Molte persone ritengono che parlare più di una lingua sia importante per crescere professionalmente. Le persone intervistate, però, hanno affermato di voler imparare una nuova lingua per viaggiare e di essere già riuscite a comunicare usando la nuova lingua al di fuori del paese. A chi sta imparando o vuole imparare una nuova lingua lo staff di Babbel  suggerisce sempre di uscire dal proprio guscio e provare esperienze di immersione totale. Sono consapevoli del fatto che non tutti hanno i mezzi per viaggiare o, se possono farlo, non riescono a viaggiare frequentemente, ma, anche se non ci crederete, è probabile che nella vostra città ci siano diverse possibilità di praticare altre lingue.

Il 97% delle persone intervistate consiglierebbe di usare Babbel agli amici e ai familiari

Chi studia una lingua con Babbel non solo consiglia l’applicazione ad altre persone, ma sviluppa anche il desiderio di imparare altre lingue. Non potrebbero essere più felici di questo risultato. Dopo tutto, se parlare una nuova lingua apre nuove porte, immaginate cosa potrebbe succedere conoscendone due, tre, quattro…

 

Vuoi provarci subito?

Abbonati a Babbel

 

Visita il sito di Babbel it.babbel.com/ e Prova Babbel

 

Ti interessa Babbel e vuoi saperne di più? Leggi anche gli altri articoli pubblicati sul nostro sito nella sezione Formazione:

- Il segreto dell’efficacia di Babbel: i 3 pilastri per imparare le lingue online

- Scopri con Babbel perché chi impara l’inglese guadagna di più

Come imparare una lingua studiando 20 minuti al giorno con Babbel

 

È possibile imparare una lingua studiando solo per 20 minuti al giorno? Babbel lo ha chiesto alla loro esperta linguistica Karoline

 

 

Le persone che lavorano da Babbel sono – chi più chi meno – multilingui. Esplorando i loro uffici di Berlino, sentirete parlare tantissime lingue ma non vedrete mai dei manuali o dei corsi “vecchio stile”. Il principio di Babbel, infatti, è che gli studenti dovrebbero trascorrere circa 20 minuti al giorno con la nuova lingua. Si tratta di un tempo incredibilmente breve se comparato alle lunghissime lezioni che frequentavamo a scuola o all’università!Come è possibile? Hanno chiesto a Karoline Schnur, una delle esperte in didattica delle lingue di Babbel, in che modo 20 minuti al giorno sono sufficienti per iniziare a parlare una nuova lingua.

 

Il metodo Babbel

Il principio cardine del metodo Babbel è il seguente: “Non riuscirai ad assorbire nulla, se cercherai di imparare troppe nozioni in una volta”. Si tratta del cosiddetto “surplus di informazioni”. Karoline spiega che è il cervello a decidere quali sono le informazioni importanti e quali invece creano solo rumore di fondo. Queste ultime vengono messe da parte e non entrano mai nel magico regno della memoria a lungo termine.

Karoline ha anche sfatato il falso mito dello studio “matto e disperatissimo” dell’ultimo minuto, quello – per dirlo con altre parole – del quale ci servivamo prima di un esame universitario. Utile nel breve periodo, ma quanto riuscivamo a ricordare dopo una settimana? Non molto, probabilmente.

Invece di studiare tanto in poco tempo, è più importante ripetere spesso una mole più contenuta di informazioni: per inserire informazioni nella memoria a lungo termine, infatti, è indispensabile creare connessioni e ripeterle frequentemente.

La app di Babbel è stata creata proprio attorno a questo concetto.

 

Un approccio scientifico che funziona

La ripetizione, nella app di Babbel, è resa possibile da diversi esercizi e differenti contesti che permettono di creare le connessioni di cui abbiamo parlato prima. Alcune parole imparate nella prima lezione appariranno probabilmente in lezioni avanzate e in contesti completamenti diversi: il mondo è dinamico ed è importante ricordare le parole che abbiamo imparato in ogni contesto, non solo quello all’interno del quale le abbiamo studiate la prima volta.

Dato che la ripetizione è essenziale, la app di Babbel contiene un trainer di ripasso con questo specifico obiettivo: elaborare i concetti e trasferirli nella memoria a lungo termine.

 

I consigli di Karoline per imparare le lingue

- Imparate “per strada”

Dato che le lezioni di Babbel sono strutturate in modo tale da durare non più di 20 minuti, Karoline consiglia di scegliere un momento della giornata in cui sapete di non avere nient’altro da fare. Un esempio: mentre siete in fila alla posta oppure in metropolitana diretti al lavoro. Studiare una lingua è il modo perfetto per combattere la noia!

 

- Trovate il vostro metodo di studio

Alcuni di noi amano la routine, altri invece si annoiano presto: Karoline consiglia di scegliere le lezioni a seconda della vostra personalità. Quelli che preferiscono creare degli schemi fissi e ripeterli, generalmente preparano un orario settimanale e lo rispettano; gli altri invece svolgono la lezione di cui hanno voglia in quel momento, cambiando spesso la tipologia. Il bello di Babbel è proprio questo.

 

- Siate sicuri di voi stessi ed esercitatevi

Karoline consiglia di dedicare almeno un giorno alla settimana alla pratica: dialoghi con persone madrelingua, un film in versione originale… in altre parole, usate le vostre nuove conoscenze nella vita reale e vi sentirete più sicuri di voi stessi (e certo, migliorerete sempre di più il vostro livello).

 

- Create l’abitudine

La cosa più importante, comunque, è imparare qualcosa (anche poco) ogni giorno. Anche se avete solo 5 minuti di tempo anziché 20, è sempre meglio di niente. Il segreto per diventare fluenti, infatti, è quello di esercitarsi tutti i giorni.

 

Vuoi provarci anche tu?

La prima lezione te la offre Babbel clicca sul link

 

Visita il sito di Babbel it.babbel.com/ e Prova Babbel

 

Ti interessa Babbel e vuoi saperne di più? Leggi anche gli altri articoli pubblicati sul nostro sito nella sezione Formazione:

Il 97% dei loro studenti consiglia Babbel per imparare le lingue online

- Scopri con Babbel perché chi impara l’inglese guadagna di più

- Il segreto dell’efficacia di Babbel: i 3 pilastri per imparare le lingue online

 

 

 

Quante volte, davanti ad un esame con una mole notevole di pagine da ripetere, avresti voluto avere subito a portata di mano riassunti che potessero ridurre le ore di studio? Quante volte ti sei trovato davanti alla domanda “Ma quando ti laurei?”, senza minimamente aver voglia di rispondere, vedendo sempre più lontano il traguardo, mentre invece ciò che desideravi di più sarebbero stati degli ottimi appunti per superare gli ultimi esami? Tutto questo lo trovi su StuDocu: StuDiare non è mai stato così rivoluzionario. Iscriviti subito perché la Rivoluzione degli appunti è iniziata: trova il materiale di studio di cui hai bisogno e preparati al meglio per gli esami

 

Dopo aver trovato il materiale di cui hai bisogno, usa il tempo risparmiato per il tuo futuro: partecipa alla Fiera delle Carriere Internazionali

 

StuDocu è una piattaforma globale che permette agli studenti universitari di condividere i propri appunti liberamente e di trovarne altri per i propri esami, da poter scaricare gratuitamente. Fondata nel 2010 da 4 studenti universitari olandesi, oggi Studocu è presente in 12 paesi. Nel Febbraio 2016 nasce StuDocu Italia, la cui pagina raggiunge in breve tempo risultati straordinari, dimostrando l’alto gradimento da parte degli studenti, e il potenziale del mercato italiano. Il sito web oggi conta circa 1.250.000 utenti in tutto il mondo e 800.000 documenti condivisi. In Italia, in un solo anno, circa 80.000 studenti hanno creato un account StuDocu. Su StuDocu, infatti, la compagnia non manca: basti pensare che gli studenti iscritti provengono da ben 11.118 Università diverse sparse in tutto il mondo e che i libri da consultare sono 47.002 su 4.586 materie differenti.

Tutto il materiale presente sulla piattaforma è crowdsourced. Gli studenti inviano il loro materiale ed il team ne controlla la qualità e la genuinità. Una volta approvati, i documenti possono essere votati dagli user tramite un sistema di rating, in modo da segnalare agli altri utenti la loro utilità. Di conseguenza, il database stila una classifica dei documenti più votati e di quelli più scaricati. Il 20% dei documenti più votati/scaricati entra a far parte del materiale Premium - quindi consultabile con un account Premium - mentre il restante 80% può essere consultato liberamente.

Come diventare Premium? E’ molto semplice: per ogni nuovo utente che farai registrare, il tuo profilo per 14 giorni sarà Premium, per ogni documento caricato, lo sarà per tre mesi. Come si nota, tutto ciò è gratuito, a meno che non si desideri avere un profilo Premium illimitato per il quale è previsto un abbonamento trimestrale o annuale, effettuando l’upgrade del proprio account. 

La mission del portale è garantire a tutti gli studenti le risorse di studio necessarie per completare in maniera ottimale il proprio percorso universitario, offrendo loro un database di documenti utili e completi, ed altri strumenti di studio innovativi, quali Flashcards, definizioni e domande d’esame. Studocu supporta i propri utenti tramite strumenti innovativi. Ogni giorno il team pensa a nuove modalità di apprendimento, che vengono progettate e testate al fine di risultare più vicine e affini possibili agli interessi di ogni studente. Una di queste, arrivata da poco sulla piattaforma, permette di effettuare un’analisi della propria preparazione personale tramite test e prove d’esame direttamente sul sito. Ogni domanda viene poi dettagliatamente spiegata, in modo da garantire un metodo più attivo e coinvolgente di memorizzazione e comprensione dei concetti principali, mettendo di nuovo in luce quelli che sono i core values di StuDocu: efficienza, fiducia, innovazione, qualità, coraggio, divertimento



Iscriviti su StuDocu

StuDocuBlog

Facebook

Twitter

instagram

Google+

Soundcloud

 

A cura di Marta Simoncini

 

La politica e le Relazioni Internazionali sono il tuo pane quotidiano? Partecipa agli stage presso l’Istituto di Ricerca Internazionale Archivio Disarmo.
 
Per altre offerte simili visita il nostro sito alla sezione Europa
 
Ente: L’Istituto di Ricerche Internazionali Archivio Disarmo (IRIAD) è un’associazione di promozione sociale senza fini di lucro.In collegamento con diversi organismi nazionali ed esteri, favorisce la conoscenza scientifica di argomenti attinenti alla sicurezza, al disarmo, alla intercultura, ai diritti umani, alla gestione e risoluzione dei conflitti.  Effettua rapporti di ricerca ed attività di consulenza su commessa da parte di istituzioni, organizzazioni non governative, aziende e liberi professionisti.  Elabora e pubblica in proprio su collane editoriali, riviste specializzate e sul proprio sito web analisi, ricerche, articoli e recensioni.  Organizza corsi di formazione per studenti e professori di ogni ordine e grado, studiosi e professionisti. Inoltre, destina premi e borse di studio a giovani studiosi che approfondiscono i temi di propria pertinenza.
 
Dove: Roma
 
Destinatari: Studenti, laureati e neolaureati in Scienze Politiche et similia
 
Durata: dai 3 ai 6 mesi
 
Scadenza: continua
 
Descrizione dell’offerta: sono aperte varie posizioni in cui poter svolgere lo stage (Ricercatore, Biliotecario, Analista, Project manager, Addetto alla comunicazione, Traduttore, Graphic designer, Informatico). Tutte le attività sono svolte all’interno di gruppi di lavoro in cui cooperano docenti universitari, ricercatori specializzati ed esperti sia italiani sia stranieri provenienti dal mondo accademico e delle ONG. In particolare, le attività di ricerca possono consistere, a seconda della formazione del singolo candidato, in:
 
-Analisi normativa interna e comparata;
-Analisi statistica;
-Analisi sociologica;
-Analisi geopolitica e strategica;
Esse sono finalizzate alla raccolta del materiale bibliografico e alla pubblicazione di paper, articoli e monografie scientifiche.
 
Requisiti: Per ogni posizione è richiesta:
 
- Conoscenza adeguata delle materie di pertinenza all’Istituto
- Ottime predisposizioni relazionali e comunicative
- Propensione al team building
- Abilità nel coordinare il proprio lavoro in ampia autonomia
- Capacità di relazionarsi con le istituzioni e i servizi di informazione
- Ottima conoscenza della lingua inglese e/o francese
 
Documenti richiesti:
- CV in formato Europass
- Lettera motivazionale
 
Retribuzioni: non specificata
 
Guida all’application: spedisci il tuo CV in formato Europass e la tua lettera motivazionale al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Informazioni utili: Lo stage presso Archivio Disarmo (IRIAD) costituisce una valida occasione per acquisire un bagaglio di conoscenze ed esperienze utile alla propria crescita umana e professionale. Ricorda: passione, versatilità, senso di responsabilità e abitudine a lavorare in ambienti dinamici sono requisiti indispensabili per questo profilo. Se in possesso dei requisiti necessari sarai ricontattato per un colloquio conoscitivo. 
 
Link:
 
A cura di Laura Grandinetti
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE
 
Pubblicato in Europa.
Scienze politiche e redazione di articoli? Ora puoi. Approfitta per partecipare ad uno stage in redazione ad una delle riviste di geopolitica più importanti d’Italia: LIMES. Supera le tue frontiere e candidati!
 
Per altre offerte simili visita il nostro sito alla sezione Europa
 
Ente: Limesonline è il sito di Limes, la rivista italiana di geopolitica. Offre approfondimenti di carattere geopolitico sui principali fatti internazionali, rappresenta la continuazione online della rivista e fornisce tutte le informazioni sul mondo di Limes. Limesonline è a cura di Niccolò Locatelli, da un’idea di Alfonso Desiderio. Rivista italiana di geopolitica, diretta da Lucio Caracciolo, è stata fondata nel 1993 e si è ormai affermata come uno dei più influenti e autorevoli luoghi di riflessione geopolitica in Europa. Limesi nasce subito dopo il crollo del Muro di Berlino e dell’Unione Sovietica, in una fase di straordinari cambiamenti geopolitici in Europa. Limes si basa sull’incrocio di competenze e approcci molto diversi: collaborano infatti studiosi ma anche decisori. Si fonda sul confronto contrastivo di rappresentazioni e progetti geopolitici diversi o anche opposti.
 
Dove: Roma
 
Destinatari: studenti universitari o laureati entro 12 mesi dalla proclamazione
 
Durata: impegno per 8 ore al giorno dal lunedì al venerdì per 3 mesi
 
Scadenza: continua
 
Descrizione dell’Offerta: lo stagista dovrà occuparsi prevalentemente del sito internet:
- Compiti redazionali e tecnici (editing, scelta di titoli, sommari e carte di articoli altrui, pubblicazione  online di articoli, carte, fotogallerie e video).
- Creare suoi personali contribuiti
- Partecipazione al lavoro per la rivista, cercando dati e materiale per le carte, editando articoli ecc.
 
Requisiti:
- Ottima conoscenza di almeno una lingua straniera
- Spiccato interesse per i temi trattati dalla rivista
- Conoscenze informatiche di base e dimestichezza con la comunicazione di Internet.
- Esperienze pregresse nell’analisi geopolitica o nel giornalismo costituiscono un plus.
 
Retribuzione: previsto rimborso spese
 
Documenti richiesti: Curriculum Vitae
 
Guida all’application: invia il tuo Curriculum Vitae a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Info utili: Per chi studia scienze politiche et similia è un’occasione imperdibile per mettere a frutto le proprie conoscenze nel settore. Uno stage che ti permette di approfondire il tuo bagaglio culturale: un’offerta per arricchire il tuo Curriculum. Un’occasione inoltre sempre aperta. Invia il tuo CV e verrai contattato successivamente dalla redazione che ti inseriranno il prima possibile in ufficio.
 
Link:
 
A cura di Laura Grandinetti
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
 
LA REDAZIONE
 
Pubblicato in Altre opportunità.
Sogni una carriera nelle istituzioni Europee? Non perdere l’opportunità di conoscere meglio il College of Europe, la presitgiosa istituzione per l’alta formazione; il 7 e 8 marzo c.a. partecipa alla Fiera delle Carriere Internazionali, evento organizzato dall’associazione Giovani nel Mondo, e “tocca con mano l’eccellenza”!


 

Il College of Europe è uno dei più illustri istituti universitari d’Europa per studi Europei post-lauream. Il College ha due sedi, una nella città di Bruges, anche detta la piccola Venezia del Belgio e l’altra a Natolin (Varsavia) in Polonia. La formula del College prevede che per 10 mesi gli studenti vivano e seguano insieme un programma di studio intensivo in un ambiente stimolante e ricco di sfide per prepararsi a lavorare nell’ambito europeo. Gli studenti del College – 300 a Bruges e 120 a Natolin - provengono da oltre 50 paesi diversi garantendo un ambiente multiculturale e stimolante. Il College è un istituto privato che può contare su un network di contatti nelle Istituzioni europee, nelle amministrazioni nazionali, nelle organizzazioni internazionali, nelle Università Europee e nei circoli professionali. Molti degli ex-studenti del College of Europe occupano posizioni di responsabilità in Europa e nel mondo. Molti tornano per condividere la loro esperienza con gli studenti. Cosa aspetti! Scopri l’Europa e vivi un’esperienza indimenticabile che può aprirti una strada per lavorare nell’UE e andare oltre i confini nazionali!
 
Il Collegio d’Europa è stato il primo istituto post-universitario in studi europei. Rimane unico e innovativo fino ad oggi. Un’eccellenza nel panorama europeo. La sua nascita risale al 1948 quando nel congresso ad Hague Salvador De Madariaga, uno statista, pensatore e scrittore spagnolo in esilio propose di fondare un college dove i laureati di diversi paesi potessero studiare e vivere insieme. Il motto è “due campus ma un solo College”. Il College offre anche, secondo necessità, diverse opportunità di lavoro e internship.
 
 
 
Il College of Europe presenta un’ampia offerta formativa per chi voglia intraprendere un master in studi europei. Tra i vari master proposti troviamo: Master in European Interdisciplinary Studies, Master in EU International Relations and Diplomacy Studies, Master in European Political and Administrative Studies, Master in European Economic Studies, Master in European Legal Studies.
È inoltre possibile partecipare a dei seminari o dei training organizzati su singole tematiche riguardanti l’Unione Europea.

 

I giovani che hanno frequentato il College d’Europe hanno accesso alle più prestigiose carriere nelle istituzioni e nelle agenzie europee. L’integrazione tra ricerca e studi empirici, permette di acquisire elevate conoscenze di settori estremamente settoriali e di raggiungere un’elevata specializzazione professionale.
 
Il College of Europe non presenta la possibilità di scolarships ma più del 70% degli studenti del College riesce ad accedere a borse che coprono totalmente o parzialmente i costi garantite dai governi dei singoli stati o da istituzioni private
Gli studenti che parteciperanno al master o ai singoli seminari alloggeranno nelle residenze del College of Europe.
Proprio la possibilità di risiedere nelle residenze del College permette di vivere a 360° l’esperienza creando legami con giovani provenienti da tutto il mondo e costruendo le relazioni umane su cui si basa la vera integrazione europea.
 
Link utili:
 
Contatti utili:
Bruges campus
Dijver 11
BE-8000 Bruges
BELGIUM
Tel.: +32-50-47.71.11
Fax: +32-50-47.71.10
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

Onofrio Pio Lattanzi

Il Fashion blogger è una delle nuove professioni digitali. Con l’esplosione dei blog tra il 2000 e il 2010 una parte dei blogger si è specializzata nel trattare temi attinenti al mondo della moda. Il Fashion blogger è quindi un curatore di un blog di moda, in cui, personalmente, sceglie, abbina e fotografa outfit particolari, per esprimere la propria personale concezione dello stile e della moda. Alcuni fashion blog orientati maggiormente verso il mondo dell'alta moda e delle passerelle delle fashion week, altri tengono diari dove lo scrittore consiglia gli outfit più economici e trendy al contempo. La portata del fenomenoè tale che molti brand dell'industria della moda sono soliti commissionare articoli ai blogger più famosi per ottenere una vetrina in più per i loro prodotti; alcuni marchi invece sono arrivati a creare dei fashion blog propri. Il fashion blogger di successo assume questa carica come una professione a tutti gli effetti, divenendo icona di stile e fonte di ispirazione per gli avventori della blogosfera interessati alla moda. Il valore delle Fashion Blogger risiede nella portata del pubblico con cui comunicano, regalando loro lo status di canale di comunicazione del brand che le sceglie come testimonial. Scopri il mondo della moda con uno dei corsi dello IED moda Lab!
 
Ente: Lo IED (Istituto Europeo di Design) nasce nel 1966 grazie alla felice intuizione di Francesco Morelli, ed è oggi un’eccellenza internazionale di matrice completamente italiana, che opera nel campo della formazione e della ricerca, nelle discipline del Design, della Moda, delle Arti Visive e della Comunicazione
 
Descrizione offerta: IED Moda Lab rappresenta una risposta completa ed esaustiva alle esigenze di formazione, sempre più diversificate e specializzate del Sistema Moda. Una scuola a tutto tondo improntata sulla trasversalità e completezza della propria metodologia didattica che, in linea con la filosofia IED, unisce il sapere al saper fare, la teoria alla pratica.Fondamentale, in questo senso, è il rapporto con le aziende e i professionisti del sistema della Filiera Moda Italiana, la più importante associazione a livello mondiale di industriali e creativi del “vestire”. I corsi mirano a formare le figure fondamentali della filiera, spaziando pertanto dal campo creativo a quello strategico, dagli aspetti organizzativi a quelli commerciali, dal marketing alle attività di immagine e comunicazione. IED Moda è un progetto didattico e di ricerca che copre ogni esigenza di formazione in un settore fondamentale per l’economia italiana e internazionale. Dagli ambiti più specificatamente creativi a quelli gestionali e commerciali, dallo stilista al designer di tessuto o di gioiello, dal giornalista all’organizzatore di eventi, la filiera Moda richiede professionisti preparati, dalla solida cultura e dall’acuta sensibilità per le tendenze future. I corsi si rivolgono sia a neo diplomati, sia a laureati o a professionisti che vogliano migliorare e ampliare le loro competenze.
 
Link utili:  IED Moda Lab
 
Contatti utili: IED Roma 
Via Alcamo 11, 00142 Roma
Tel +39 067024025
IED Roma Master
Via Casilina 51, 00142
Tel +39 0670612111
 
 
A cura di Valerio Pellegrini
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente. LA REDAZIONE
 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.