L’Università di Cambridge offre ogni anno circa 95 borse di studio per studenti provenienti da paesi stranieri alla Gran Bretagna. Se sei uno studente brillante, non perdere l’opportunità di studiare in una delle Università più prestigiose del mondo!

Per opportunità simili visita la nostra sezione Formazione

Ente: L'Università di Cambridge (in inglese University of Cambridge) è una delle più antiche università del Regno Unito e la quarta in Europa. Situata nell'omonima città, è considerata fra i migliori centri universitari britannici e mondiali; ospita quasi 20000 studenti e più di 5000 ricercatori e professori. Cambridge offre corsi di laurea in numerose discipline, che spaziano dalle arti alla scienza, ed è basata su una struttura collegiale. Nel 2005 è risultata seconda nella classifica accademica delle università mondiali e nel 2011 la prima all'interno del continente europeo. Nel 2010 è divenuto il primo ateneo britannico a piazzarsi in vetta al QS World University Rankings, sorpassando Harvard. Cambridge detiene il record di vincitori di premi Nobel, con 89 premi assegnati. L'università è inoltre membro del gruppo Russell e del gruppo di Coimbra che includono i centri di studio più all'avanguardia nel campo della ricerca. L'università possiede più di cento biblioteche e numerosi musei. La biblioteca centrale è la Cambridge University Library conserva tutti i libri pubblicati nel Regno Unito, con un totale di 15 milioni di libri. L'università possiede inoltre la Cambridge University Press, una delle case editrici più antiche e grandi al mondo

 

Dove: Cambridge, Regno Unito

 

Destinatari: studenti che vogliono perseguire un percorso di studio post-laurea (PhD, MSc or MLitt)

 

Quando: a.a. 2018/2019

 

Scadenza:

Cittadini/residenti USA: 11 Ottobre 2017

Tutti gli altri: 6 Dicembre 2017 o 4 Gennaio 2018

 

Descrizione dell’offerta: Le borse di studio Gates Cambridge sono tra le borse di studio internazionali più prestigiose del mondo. Le borse di studio sono dedicate a studenti brillanti provenienti da paesi fuori del Regno Unito desiderosi di perseguire un percorso di studio post-laurea a tempo pieno in uno qualsiasi dei corsi offerti dall’Università. Le borse di studio prevedono una copertura totale dei costi dell’Università. All’inizio del processo di selezione, i profili dei potenziali candidati saranno analizzati dal dipartimento per il quale hanno fatto domanda. Soltanto i profili più rilevanti verranno considerati. Attualmente gli studenti internazionali residenti a Cambridge sono 220 e una comunità di più di 1000 alunni in tutto il mondo. Lo scopo delle borse di studio Gates Cambridge è di costruire un network globale dei leader del futuro, impegnati nel miglioramento delle vite degli altri.

 

Requisiti: puoi candidarti alle Gates Cambridge Scholarship se sei:

- cittadino di qualsiasi paese al di fuori del Regno Unito

- desideroso di perseguire un percorso di studio post-laurea, in particolare: PhD (3 anni); MSc or MLitt (2 anni); corsi di un anno (MPhil, LLM, MASt, Diploma, MBA etc.)

Si consiglia di consultare l’eligibility checker per assicurarsi che si possiedano i requisiti per candidarsi

 

Costi e Retribuzioni: Le Gates Cambridge Scholarship coprono interamente i costi per studiare a Cambridge, tra cui tasse scolastiche, mantenimento, costi di viaggio etc. C’è inoltre la possibilità di avere finanziamenti addizionali e discrezionali

 

Guida all’application: per candidarsi sarà necessario inoltrare la propria candidatura al University’s Graduate Applicant Portal.

 

Link Utili:

Gates Cambridge Scholarships

 

Contatti:

Gates Cambridge, 33 Bridge Street, Cambridge | United Kingdom

TelePhone: 44 (0) 1223 338467

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.







A cura di Barbara Parisse

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

 

A 20 anni in Australia con il progetto Teacher Assistant di Wep

 

Un’alternativa all’esperienza di lavoro in Australia nelle farm o nell’hospitality? Si chiama Teacher Assistant ed è un programma rivolto ai giovani dai 20 ai 30 anni che desiderano lavorare nel territorio del Paese senza passare dal working holiday visa. WEP infatti, organizzazione internazionale che promuove scambi linguistici, educativi e culturali per ragazzi in paesi di tutti il mondo, offre la possibilità ai giovani della Penisola di insegnare italiano in una scuola australiana (dalle elementari alle superiori) affiancando il docente di lingua durante le ore di lezione in classe: un modo alternativo per perfezionare l’inglese e scoprire cultura e società di un Paese che continua ad affascinare generazioni di ragazzi.

Maria Carmen, 23enne della provincia di Brescia, negli anni dell’Università (Lingue e Letterature Straniere) ha riscoperto l’amore per la sua lingua e la sua cultura, oltre che per l’insegnamento. Mentre cercava il modo per unire tutte queste passioni a quella per il viaggio, è entrata in contatto con una ragazza che aveva fatto un’esperienza da Teacher Assistant, scoprendo le opportunità di questo programma. “Con estrema professionalità WEP mi ha aiutata a trovare un college che accettasse scambi per assistenti linguistici e in pochissimo tempo siamo riusciti a programmare la mia partenza.

Abbiamo chiesto a Maria Carmen, adesso al Mountain Lilydale Mercy College di Lilydale, quali sono i compiti di un Teacher Assistant e cosa significhi essere un docente in una scuola australiana:

Il mio ruolo prevede di fornire sostegno ad un insegnante durante le lezioni o agli studenti durante lo svolgimento degli esercizi. A volte capita che li aiuti in biblioteca durante le ore libere per approfondire gli argomenti trattati a lezione e integrarli anche con modi di dire, espressioni più giovanili e, perché no, le differenze fra i vari dialetti. A volte non è facile dare una risposta alle domande degli alunni, ma penso che sia proprio questa una delle componenti più affascinanti: c’è sempre qualcosa di nuovo da imparare e da trasmettere. Una caratteristica interessante del sistema scolastico australiano è che permette di lavorare con fasce di età molto diverse tra loro: a cominciare dagli studenti dell’anno 7 (il primo anno di scuola secondaria) alle prese per la prima volta con lo studio dell’italiano, fino all’anno 12, anno in cui gli studenti stanno per sostenere l’esame conclusivo di italiano prima di diplomarsi.

C’è qualcosa in particolare che ti fa ritenere utile questa esperienza?

Durante il periodo in Australia credo di essere maturata non soltanto dal punto di vista lavorativo, ma anche come persona. I momenti vissuti lontano da casa, a contatto con persone così diverse, mi hanno resa più consapevole di quello che voglio e delle mie capacità, capendo ciò che realmente desidero per il mio futuro: insegnare la mia lingua nel mondo, condividendo esperienze di vita e viaggiando il più possibile. Anche per i miei successivi impieghi credo di aver imparato qualcosa: lavorare con docenti diversi mi ha fatto comprendere il modo migliore di rapportarmi agli studenti per creare una lezione che sia allo stesso momento intensa e coinvolgente.

Anche un 23enne del torinese, Michele, laurea in Mediazione Linguistica alla mano, lo scorso anno è partito per l’Australia. Per alcuni mesi il giovane è stato un docente della Hoppers Crossing Secondary College, scuola dell’omonima cittadina a una cinquantina di chilometri da Melbourne.

Volevo sfruttare l’esperienza all’estero per lavorare a contatto con gli alunni di una scuola straniera e conoscere la vita di uno studente in un sistema scolastico differente. Avendo conseguito già la laurea, pensavo non ci fosse modo per me di collaborare dall’interno con una scuola all’estero. Poi ho scoperto il programma Teacher Assistant di WEP: l’idea di insegnare italiano ai liceali, fianco a fianco con il loro professore, mi ha subito entusiasmato.  Lavoro molto con gli studenti dell’ultimo anno (17 e 18 anni) – continua Michele– in vista della prova finale che equivale al nostro esame di maturità. Quello che gli propongo sono esercizi sia orali (come l’ascolto di dialoghi in italiano) che scritti.” Ospitato presso una famiglia del posto per tutta la durata del progetto, che può variare da 2 a 11 mesi, Michele racconta di essere rimasto molto colpito anche dal supporto e dalla disponibilità dei colleghi, uno degli aspetti più positivi poiché permette di sperimentare il come si costruiscono relazioni interpersonali e professionali in un contesto differente. “Quella che sto facendo è sicuramente un’ottima esperienza: poter lavorare con persone più adulte ma potermi mettere in gioco anche con i giovani è uno dei modi più belli e emozionanti per scoprire gli aspetti più nascosti ed intimi di un Paese.

 

È bene ricordare che per partecipare al programma non è necessario essere laureati in Scienze della Formazione o lauree simili.

Per maggiori informazioni sul programma Teacher Assistant proposto da WEP: https://www.wep.it/trovare-un-lavoro-stage-alla-pari/inglese/australia/teacher-assistant

Carriere Internazionali in Tour: Università degli Studi di Torino - School of Management: Come avviare una Carriera Internazionale di successo

 

Il Carriere Internazionali in Tour prosegue il suo viaggio attraverso l’Italia e arriva a Torino! La sesta tappa del Tour promosso dall’Associazione Giovani nel Mondo verrà ospitata dalla School of Management dell’Università degli Studi di Torino e nei prossimi mesi toccherà Bologna, Bari, Messina, Roma e Perugia. Vuoi ricevere informazioni sul Tour e scoprire la tappa più vicina a te? Visita il nostro sito e non perdere i prossimi appuntamenti!

 

Il Carriere Internazionali in Tour vi da appuntamento al 16 novembre 2016, dalle ore 14.00 alle ore 18.00, presso la School of Management dell’Università degli Studi di Torino – Aula d’Onore, Via Ventimiglia 115.

 

Chi saranno gli ospiti della prossima tappa? L’Associazione Giovani nel Mondo, naturalmente, pronta a svelare i segreti per avviare una carriera internazionale con l’ausilio di un prezioso strumento, Carriereinternazionali.com, un sito web che supera le 300.000 visualizzazioni mensili; saranno ospiti d’eccezione The ONE Campaign, Just Knock, Decathlon Italia, AIESEC, Crcc Asia e WEP. Un appuntamento imperdibile che permetterà a tutti i partecipanti di entrare in contatto diretto con il mondo delle carriere internazionali, con gli esponenti di importanti ONG e con esperti del settore della comunicazione e dello sviluppo che condivideranno intuizioni e idee innovative. La partecipazione all’evento è gratuita! Prenota il tuo posto e compila il nostro form online.

 

Di seguito il programma dettagliato della tappa:

Come avviare una Carriera Internazionale di successo

16 novembre 2016

Università degli Studi di Torino - School of Management

Aula d’Onore

ore 14.00 – 18.00

Via Ventimiglia, 115 - Torino

 

 

 

Ore 14.15 - Registrazione dei partecipanti

 

Ore 14.30Dir. Dip. Di Management, Università degli Studi di Torino – Prof. Valter Cantino – Saluti di benvenuto

 

Ore 14.45Carriereinternazionali.com - Founder - Dott.ssa Daniela Conte Gli strumenti per avviare una carriera internazionale

 

Ore 15.00 – Barel - Oscar Barel e Veronica Barel - Il made in Italy nel mondo-Opportunità nel settore comunicazione

 

Ore 15.15 – The ONE Campaign –Giada Cicognola- Progetto Youth Ambassador, Italia

 

Ore 15.30Just Knock – Founder & CEO – Marianna Poletti – Trovare lavoro inviando idee al posto del CV

 

Ore 15.45Decathlon Italia – Claudia Valentini -  Il recruitment si rinnova

 

ore 16.00 – AIESEC – Emanuele Salaris - Esperienze professionali e di volontariato all’estero

 

ore 16.15 – Marketers- Giulia Giglio -  Un ponte tra giovani intraprendenti e imprese

 

ore 16.30Crcc Asia – Grace Abbà – Una carriera internazionale in Cina

 

ore 17.00WEP, World Education Programme – Dott.ssa Veronica Gosso - Come preparare la tua carriera internazionale con un’esperienza all’estero

 

Se vuoi aumentare le tue chance e vivere in prima persona un’esperienza internazionale partecipa al Festival delle Carriere Internazionali, l’attesissimo evento che animerà la Capitale dall’11 al 14 marzo 2017. Tra i quattro progetti del Festival scopri il Business Game, il gioco di ruolo dedicato al mondo del business, dei mercati internazionali, del marketing e della gestione aziendale. Misurati con un ambiente multiculturale, lavorando in lingua inglese e sviluppando capacità gestionali e tecniche fondamentali nel competitivo mercato del lavoro internazionale. Per i migliori possibilità di effettuare stage in importanti aziende! Cogli l’occasione e scopri di più su internationalcareersfestival.org!

 

Per maggiori informazioni:

www.internationalcareersfestival.org

www.carriereinternazionali.com

 

INFO

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 10

00137 Roma – Italia

0689019538

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Che il tuo campo di studi sia ingegneria, economia, comunicazione o marketing non importa! FCA Group cerca studenti e neolaureati a cui fornire e offrire un’opportunità di apprendimento direttamente in azienda. Non te la far ripetere una seconda volta e manda il tuo curriculum a Fiat and Chrysler.

 

Per opportunità simili visita la sezione Altre Opportunità 

 

Ente: Fiat Chrysler Automobiles (FCA), il settimo costruttore automobilistico al mondo, progetta, sviluppa, produce e commercializza in tutto il mondo vetture, veicoli commerciali, componenti e sistemi di produzione. FCA, inoltre, opera attraverso società localizzate in 40 paesi e intrattiene rapporti commerciali con clienti in circa 150 paesi. Tra i valori che animano la società vi è la valorizzazione del merito, ecco perché FCA è in continuo contatto con università e atenei per dare opportunità ai giovani promettenti. Inoltre vanta la ricerca ma soprattutto l’accettazione della competizione, nel senso che la FCA intende risultare credibile e affidabile ma non scendendo a ogni compromesso che il mercato spesso chiede

 

Dove: Torino

 

Destinatari: Studenti e neolaureati

 

Quando: Non specificato

 

Scadenza: Open

 

Descrizione dell’offerta:

Opportunità per gli studenti

Agli studenti che stanno per concludere il proprio percorso di studi e sono interessati a mettersi alla prova sin da ora, FCA propone un’ opportunità di stage e project work curriculari.
Nelle aziende del Gruppo lo stagista avrà l’opportunità di intraprendere un’esperienza di lavoro compatibile con il suo percorso di studi. Verrà inoltre affiancato da un tutor esperto e, insieme a molti altri colleghi, prenderà parte a progetti strutturati e concordati in rispondenza agli obiettivi di studio e ai suoi interessi. Lo stage potrà essere effettuato nelle diverse aree funzionali e potrà anche essere finalizzato alla stesura della tesi di laurea.

 


Opportunità per i neolaureati


Ai neolaureati FCA offre l’ opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. Esperienze che sapranno sollecitare la crescita professionale
Un’esperienza di stage o di placement presso una delle aziende del nostro Gruppo potrà rivelarsi l'occasione ideale per far confrontare lo stagista con le sfide e le opportunità del mondo del lavoro. FCA offre un’ampia gamma di offerte formative e professionalizzanti nelle diverse aree aziendali (Sales & Marketing, Finance, Quality, Supply Chain, Engineering/Design e Manufacturing). Poiché FCA intende garantire all’esperienza dello stagista l'attenzione necessaria che serve per costruire le grandi squadre, lo stage presso le aziende del Gruppo prevederà momenti dedicati di affiancamento e sostegno da parte di tutor incaricati..

 

Requisiti: Non specificati, ma i candidati saranno oggetto di un processo di selezione atto a valutare competenze e capacità

 

Documenti richiesti: Curriculum e richiesta di stage

 

Retribuzione: Non specificata

 

Guida all’application:

Opportunità per gli studenti:

Mandare il curriculum e la richiesta di stage alla casella di posta Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Opportunità per i neolaureati:

Segnalare il curriculum e la richiesta di stage scrivendoci alla casella di posta Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Inoltre bisogna che il candidato approfondisca le aree professionali di suo interesse nella sezione "Percorsi di carriera" e segnalare la candidatura cliccando su "Join us"

 

Informazioni utili: Fiat Chrysler Automobiles (FCA), azienda italo-statunitense di diritto olandese, è il settimo gruppo automobilistico mondiale.
Fanno parte del gruppo i marchi FIAT, Alfa Romeo, Maserati, Lancia, Fiat Professional, Abarth, Jeep, Chrysler, Dodge, Ram Trucks, Mopar, SRT.

Il presidente è John Elkann e l’amministratore delegato Sergio Marchionne.

Per quanto riguarda Torino, sede dello stage, non è una città banale, anche perché una volta lì c’è molto da fare e molto da vedere anche nelle vicinanze. Come non nominare le colline del Po e le valli di Susa?

E’ servita magnificamente da metro e bus: un servizio molto puntuale e ordinato che ti permetterà di vivere la città nel modo più sereno possibile.

Per raggiungere Torino si può usare sia il treno,  che l’aeroporto internazionale di Torino

 

Link utili:

Pagina dell’offerta

Sito Web della società

Join Us

 

Contatti utili:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

A cura di Sara Candido

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente

 

LA REDAZIONE

Pubblicato in Altre opportunità.

Carriere Internazionali in Tour: Università degli studi di Milano

Una Carriera Internazionale tra Istituzioni e ONG

Il Carriere Internazionali in Tour arriva a Milano! Anche quest’anno l’Università degli Studi di Milano ospiterà una tappa del Tour in collaborazione con il COSP - Centro per l’Orientamento allo Studio e alle Professione dell’università, che nei prossimi mesi toccherà le maggiori città italiane, la seconda edizione di un’iniziativa ideata e promossa dall’Associazione Giovani nel Mondo. Non perdere l’occasione e scopri la tappa più vicina a te. La partecipazione all’evento è gratuita! Registrati e compila il nostro form online

L’appuntamento è fissato per il 9 novembre 2016, dalle ore 9.00 alle ore 12.30, presso l’Università degli Studi di Milano – Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione, Sesto San Giovanni. Prenderanno parte alla quinta tappa del Tour: Carriereinternazionali.com, Medici senza Frontiere, Amnesty International, The ONE Campaign, WEP e Just Knock. I partecipanti all’evento avranno la possibilità di avere un contatto diretto con il mondo delle carriere internazionali, con gli esponenti di importanti ONG e con esperti del settore della comunicazione e dello sviluppo che condivideranno intuizioni e idee innovative. Le personalità che interverranno alla conferenza e il team dell’Associazione Giovani nel Mondo sarà a vostra disposizione per fornirvi chiarimenti e consigli volti ad orientare e costruire un personalissimo percorso formativo e lavorativo nell’intricato ma stimolante panorama internazionale.

Di seguito il programma dettagliato della tappa:

 

Una Carriera Internazionale tra Istituzioni e ONG

Sesto San Giovanni (MI), mercoledì 9 novembre 2016

Ore 9.00 – 12.30

Università degli Studi di Milano

Polo di Mediazione Interculturale e Comunicazione, Sesto San Giovanni

Aula Magna-Piazza Indro Montanelli 1

 

Registrazioni ore 9.00

Cos’è una Carriera Internazionale ore 9.30

- Carriereinternazionali.com- Founder,  Dott.ssa Daniela Conte – Una carriera internazionale tra Nazioni Unite, Istituzioni Europee e Carriera Diplomatica

- Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano - Le Opportunità per la Cina

Lavorare nelle grandi ONG internazionali ore 10.30

- Medici Senza Frontiere  Maria Luisa Garofalo- Opportunità professionali nel mondo dell’umanitario

- Amnesty International Roberta Zaccagnini – Una carriera per i Diritti Umani

- The ONE Campaign – Luca Bertozzi – Progetto Youth Ambassador, Italia

Gli strumenti per trovare lavoro: CV e Lettera Motivazionale ore 11.45

- WEP – Francesca CrocchioloWorld Education Programme, Come preparare un CV di successo

- Just Knock- Founder & CEO- Marianna Poletti- Trovare lavoro inviando idee al posto del CV

 

Se ancora non lo conosci, partecipa alla tappa del Tour e scopri tutte le novità sull’ottava edizione del Festival delle Carriere Internazionali, l’attesissimo evento che animerà la Capitale dall’11 al 14 marzo 2017. Per scoprire i progetti e conoscere tutte le condizioni visita il nostro sito.

La partecipazione all’evento è gratuita! Registrati e compila il nostro form online

 

Per maggiori informazioni:

www.internationalcareersfestival.org

www.carriereinternazionali.com

 

INFO

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 10

00137 Roma – Italia

0689019538

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

“Partnerships for the Goals” lega oggi GnM e AIESEC ad un’unica causa: più opportunità ai giovani per un mondo migliore

 

È da una forte vicinanza di valori che AIESEC Italia e Giovani del Mondo decidono di investire in una collaborazione che può essere riassunta dal Goal di Sviluppo Sostenibile numero 17 “Partnerships for the goals”.

 

Nel settembre 2015 le Nazioni Unite, definendo i Sustainable Development Goals, avevano, in maniera molto attenta, evidenziato il fatto che i 17 goal, per essere raggiunti entro il 2030, devono essere responsabilità di ciascun individuo, organizzazione, associazione, ente e impresa. Ogni persona deve diventare, attraverso il suo contributo giornaliero, attore consapevole di un unico obiettivo generale: un mondo sostenibile e migliore.

 

In questa visione si uniscono due delle più grandi organizzazioni che rappresentano i giovani in Europa: Giovani nel Mondo ed AIESEC.

“Quello che facciamo è offrire opportunità ai giovani, i leader del futuro. È nostro compito offrire loro tutti gli strumenti necessari al fine di arrivare domani pronti a rappresentare nel modo più consapevole possibile l’Italia in Europa e nel mondo”, sono le parole di Maria Laura Picciolo, responsabile delle pubbliche relazioni di AIESEC Italia.

 

La collaborazione si fonda sui concetti di condivisione, di orientamento verso le soluzioni (piuttosto che focalizzarsi sui problemi), e di intraprendenza. Valori che entrambe le organizzazioni si pongono di vedere non solo all’interno della membership, ma soprattutto all’interno dell’intero contesto italiano.

 

Questa unione di realtà così dinamiche e determinate non può che costituire un importante primo passo verso un futuro con maggiori opportunità per i giovani italiani, un contributo concreto e misurabile ai Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite e una mentalità di condivisione e supporto reciproco di cui non si è mai sazi.

 

Per maggiori informazioni visitare aiesec.it o internationalcareersfestival.org e scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

L’International MBA full time è un master, completamente in lingua inglese, rivolto a giovani talenti provenienti dall’Italia e dall'estero, con almeno 2 anni di esperienza lavorativa, che abbiano un forte interesse ad operare in ambienti internazionali e multiculturali o che siano intenzionati a raggiungere posizioni dirigenziali in aziende multinazionali.

 

 

Le parole chiave del programma:

 

-Internazionalizzazione dei processi e delle competenze

-Competenze manageriali a 360° con focus principale sull’internazionalizzazione, ad esempio International Human Resources, International Management, and Intercultural Business Negotiation

-Leadership tools per sviluppare competenze trasversali e interagire in maniera efficace con buyer internazionali, colleghi e competitor

-Engaging with the World meetings per imparare ad approcciare Paesi diversi.

 

 

 

Perché scegliere l’International MBA di CUOA Business School

 

-Business in pratica: Business Games, Business Plans

-Visite ad aziende leader che rappresentano il meglio del "Made in Italy"

-Creativity and Innovation Labs in illycaffè e Brunello Cucinelli

-3 mesi di project work su casi aziendali reali con aziende che operano sui mercati internazionali

-La possibilità di vivere l'arte e la cultura italiana, la natura, attività sportive e di relax, la moda e l'artigianato

-Country-based Scholarship Program con l'obiettivo di promuovere la partecipazione di allievi di diversi Paesi e facilitare l'iscrizione di persone di talento provenienti da aree in via di sviluppo e da economie emergenti.

 

 

Durata e impegno

3a edizione, 9 novembre 2016 – 28 luglio 2017

9 mesi full time: oltre 400 ore di lezioni in aula.

 

 

CUOA Business School

Da quasi 60 anni CUOA forma la nuova classe manageriale e imprenditoriale. È la prima Business School del Nordest, una tra le più importanti in Italia, e si propone nel mercato nazionale e internazionale con prodotti e percorsi di formazione che rispondono alle nuove sfide professionali e promuovono lo sviluppo di nuovi modelli di business.

Il punto di forza del CUOA è l’attenzione costante al valore delle persone, al ruolo delle istituzioni nazionali e internazionali, alla dimensione etica di ogni azione economica, all’importanza del merito nella vita economica e sociale. Il CUOA è sempre più un "incubatore" di idee, in cui vengono anticipate le esigenze, orientate le tendenze, grazie ad una costante attività di monitoraggio degli scenari e ad un’attenta ricerca sui temi del management, grazie all’ascolto diretto di professionisti, manager e imprenditori, in una collaborazione stretta e quotidiana.

 

 

 

 Maggiori informazioni sul sito http://cuoainternationalmba.pagedemo.co/

Ciao! Mi chiamo Arianna Lombari, ho 19 anni e studio Politics, Philosophy and Economics alla LUISS Guido Carli qui a Roma.
 
Ho partecipato alla sesta edizione del RomeMUN, rappresentando la Corea del Sud nel comitato GA - DISEC, grazie all’Award come Best Delegate avrò la possibilità di partecipare all’Asian International Model United Nations 2016 che si terrà dal 7 al 10 Aprile a Beijing, in Cina. Vorrei ringraziare Daniela Conte e tutto il team l’Associazione “Giovani nel Mondo” per l’unica ed irripetibile opportunità elargitami, oltre che per il lavoro svolto durante la conferenza. Tuttavia, nulla di tutto ciò sarebbe stato possibile senza il sostegno della LUISS: la mia università mi ha assistito e co-sponsorizzato contribuendo fortemente alla realizzazione di questo sogno!
Credo fermamente nel potenziale che hanno eventi come questo nel favorire la crescita di ogni partecipante, e mi auguro che il network di un’associazione fantastica come “Giovani Nel Mondo” possa espandersi, non solo per fornire opportunità di questo genere a tanti altri futuri Best Delegate, ma anche considerata l’importanza di rapporti bilaterali tra associazioni che mettono in contatto paesi, persone e più concretamente culture completamente differenti.
I Model sono un’opportunità incredibile sempre. Oltre l’evento in sé, sono entusiasta di tutte quelle circostanze che hanno dato vividezza all’esperienza. Scoprire un paese o anche solo una città nuova significa esplorare mondi, ma significa anche la scoperta di se stessi e del ruolo che possiamo attivamente ricoprire all’interno di questa grande società sempre più interconnessa.
 
Ricordo esattamente il grande bagaglio emotivo che ha accompagnato il mio primo MUN, un’esperienza significativa per la mia crescita individuale che ha radicalmente cambiato il mio modo di vedere, sentire e vivere quotidianamente la realtà che mi circonda.
Un MUN non è semplicemente un’attività divertente e costruttiva; esso rappresenta la possibilità di entrare in diretto contatto con ragazzi di nazionalità, culture e storie diverse. Sono proprio questi gli strumenti che possiamo usare noi giovani per conoscere e familiarizzare con il grande Altro, il diverso, quello che tanto terrorizza l’Occidente ed eliminare così ogni forma di stigmatizzazione, alla base di attriti che alimentano problemi attuali come il terrorismo.
Ogni conferenza è un evento unico nel suo genere caratterizzato da dinamicità e novità, che offre a tutti i delegati e ai membri del dais l’occasione di affrontare una tematica attuale, di proporre il proprio pensiero in maniera critica e di confrontarlo, mettendo in gioco se stessi e rendendo ogni partecipante diretto autore dell’evento. Al termine dei lavori si finisce inevitabilmente con l’arricchire se stessi, e non solamente da un punto di vista teorico.
Nonostante la tensione che normalmente precede eventi come questo, sono fiera dell’opportunità concessami dall’associazione e spero di riuscire a dare tutta me stessa per rappresentare non solo Giovani nel Mondo, ma anche la mia università e il mio paese nella più grande simulazione dell’ONU in Asia.  
 
La partenza è alle porte, c’è voluto impegno per risolvere i vari problemi logistici tra VISA e sponsorizzazioni, le aspettative sono alte per un paese così vasto e ricco di storia come la Cina. Si parte con la valigia praticamente vuota, a cuor leggero, sperando di tornare con qualcosa in più: nuovi amici, nuove avventure, nuovi progetti e tanta voglia di mettersi ancora in gioco e competere.
 
Pubblicato in Rubrica
La Commissione Americana per i Diritti Umani offre la possibilità unica a studenti e neolaureati di intraprendere un internship formativo nelle varie sedi disponibili, da Washington a Los Angeles, da Atlanta a Chicago: cosa aspetti? Candidati subito!
 
Per altre opportunità simili visita la sezione Nazioni Unite e Organizzazioni Internazionali
 
Ente: L'U.S. Commission on Human Rights è storicamente una commissione indipendente bipartisan del governo federale americano, creata nel 1957 con l’obiettivo di proteggere i diritti dell’uomo attraverso azioni mirate di monitoraggio, documentazione e raccomandazioni all’interno delle problematiche affrontate dalla nazione. La commissione è composta da otto Commissioners, quattro dei quali eletti dal Presidente degli Stati Uniti, due dal Preidente Pro Tempore del Senato e altri due dal Presidente della Camera dei Rappresentanti
 
Dove: Sede principale Washington, DC; possibilità di spostamenti presso gli uffici regionali di Atlanta, Chicago, Denver, Kansas City e Los Angeles
 
Destinatari: Studenti e/o giovani laureati
 
Durata: A discrezione delle disponibilità del candidato e delle sedi
 
Scadenza: Non specificata
 
Descrizione offerta: La commissione americana per i diritti umani offre durante l’anno una serie di possibilità di internship da integrare con i numerosi progetti attivi rivolti verso gli studenti. I candidati potranno così collaborare all’interno dei vari uffici presenti sul territorio nelle seguenti aree di interesse:
 
-Business & Administrative Internships
-Legal Research Internships       
-Social Science Internships
 
Requisiti: Tutti i candidate regolarmente iscritti ad un corso di laurea riconosciuto come laureate, soprattutto se nel campo del diritto, potranno inviare la propria candidatura. Richiesta ottima conoscenza dell’inglese
 
Retribuzione: Non prevista
 
Documenti richiesti:
 
-curriculum vitae
-lettera di presentazione, dove specificare quando si è disponibili per l’internship
 
Guida all’application: I candidati dovranno inviare la documentazione necessaria al seguente indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., o tramite posta al seguente indirizzo:
 
Attn: Student Intern Coordinator
U.S. Commission on Civil Rights
1331 Pennsylvania Avenue, NW, Suite 1150
Washington, DC 20425
 
Info utili: Per qualsiasi informazione riguardo la possibilità di internship, contattare telefonicamente l’Intern Coordinator al numero 202-376-8364
 
Link:
 
 
Contatti utili:
 
U.S. Commission on Civil Rights
Human Resources Division
624 Ninth Street, NW
Washington, DC 20425
Telephone: (202) 376-8364
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
A cura di Eleonora Mantovani
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.