Hai mai pensato di specializzarti nella gestione dell’economia Made in Italy? L’Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT, primo Ateneo nel Lazio e secondo nel centro-sud Italia per tasso di occupazione dei laureati magistrali a un anno dalla laurea (81,7%)*, offre un corso di laurea magistrale pensato per specializzarsi proprio in questo campo. Leggi l’articolo e scopri il corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale – curriculum in Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti

 

Il nostro Bel Paese è sempre più amato e ammirato all’estero per prodotti unici al mondo per la loro qualità e per la loro bellezza. Questa vera e propria eccellenza produttiva riguarda molti campi: il cibo, la moda, i mobili e i complementi di arredo, soprattutto nel segmento di mercato del lusso.

Dati ufficiali forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico mostrano come le esportazioni dei prodotti Made in Italy di eccellenza siano determinanti per la nostra bilancia commerciale, con trend in continua crescita (elaborazioni Osservatorio Economico Ministero Sviluppo Economico su dati Istat). Le statistiche mostrano che, se nel periodo gennaio-febbraio 2017 le esportazioni all’estero degli articoli di abbigliamento hanno reso 2.937 mln di euro, solo un anno dopo, periodo gennaio-febbraio 2018, le stesse esportazioni sono aumentate portando nelle casse italiane 3.038 mln di euro.

La testata giornalistica Il Sole 24 Ore parla di ‘record del Made in Italy’ denotando un mercato in continuo rialzo. La richiesta dei beni prodotti in Italia pare inarrestabile toccando nel 2017 livelli altissimi mai raggiunti prima (Sole 24 Ore).

L’inarrestabile scalata dei guadagni forniti dal Made in Italy richiede, tuttavia, dei professionisti in grado di gestire le continue richieste e le pressioni del mercato; nuove figure di manager che conoscano e che sappiano destreggiarsi nel campo dei settori di alta gamma tipici del sistema economico italiano.

Per specializzarsi in questo campo non è necessario attendere uno stage o un’opportunità lavorativa.

Il  curriculum in Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti del Corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale dell’Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT è volto alla formazione di una nuova generazione di manager in grado di operare nei settori di punta del Made in Italy (ad esempio moda, design, food e creative industries). Il corso, di taglio fortemente internazionale, forma esperti in grado di supportare i processi di sviluppo verso i mercati emergenti da cui, nei prossimi anni, proverrà la maggiore domanda di prodotti a marchio italiano.

Proprio per rispondere a questa esigenza formativa, il Curriculum in Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti prevede metà degli insegnamenti in lingua inglese.

Questa scelta lo rende un percorso idoneo sia a studenti che hanno conseguito una laurea triennale in ambito economico sia a studenti laureati in ambito linguistico. Il corso prevede anche la possibilità di studiare una seconda lingua straniera oltre all’inglese a scelta tra arabo, cinese, francese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco. L’attenzione all’internazionalizzazione è confermata dall’attivazione, a partire dall'anno accademico 2018/2019, di tre nuovi laboratori di lingue per il business (a scelta tra cinese, inglese e russo).

 Il Corso di laurea è arricchito da seminari e incontri di approfondimento sulle più recenti evoluzioni dei settori di alta gamma e sui trend dei mercati emergenti. Inoltre, si caratterizza per uno stretto collegamento con il mondo delle imprese dato che prevede la possibilità di svolgere stage e tirocini in aziende del Made in Italy e nelle sedi italiane ed estere dell’Agenzia ICE (Istituto per il Commercio con l’Estero).

 Per favorire le possibilità di accesso al mondo del lavoro, il piano di studi prevede insegnamenti specificamente dedicati all’approfondimento delle dinamiche manageriali tipiche del luxury management e delle peculiarità delle imprese italiane. Vedi il Piano di Studi.

Un’ulteriore opportunità fornita agli iscritti al Curriculum in Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti è la partecipazione al programma di Double Degree grazie all'accordo stipulato con l'Università Wyższe Szkoły Bankowe - WSB di Danzica (Polonia), che consente di conseguire un doppio titolo di laurea magistrale. Visita la pagina Double Degree.

È inoltre possibile trascorrere periodi di studio all’estero presso prestigiose università e istituti quali il Fashion Institute of Design & Merchandising di Los Angeles.

In aggiunta, per quanto riguarda il Curriculum in Beni di lusso, made in Italy e mercati emergenti, per il quinto anno consecutivo, l’Università degli Studi Internazionali di Roma -UNINT e ASSOCINA mettono a disposizione un massimo di 3 borse di studio del valore di 6.500 Euro a copertura del 50% della retta d’iscrizione al I e II anno del Corso di laurea magistrale in Economia e management internazionale – curriculum in Beni di Lusso, made in Italy e mercati emergenti. 

I criteri applicati per la selezione dei beneficiari sono i seguenti:
- il voto di laurea triennale o, per coloro che non hanno ancora conseguito il diploma di laurea, il voto medio degli esami sostenuti;
- la conoscenza della lingua inglese, comprovata dal percorso di studio, da eventuali certificazioni linguistiche e da un colloquio attitudinale in lingua inglese;
- la conoscenza di una seconda lingua straniera, comprovata dal percorso di studio triennale e da eventuali certificazioni linguistiche (requisito non vincolante); 
- la conoscenza della lingua cinese, comprovata dal percorso di studio, da eventuali certificazioni linguistiche e da un colloquio attitudinale in lingua cinese (requisito non vincolante).

Il termine di presentazione delle domande è il 14 settembre 2018. I candidati pre-selezionati saranno convocati per un colloquio attitudinale che si terrà entro la fine di settembre a cura di un’apposita commissione composta da membri di UNINT e ASSOCINA. Per maggiori informazioni e per scaricare il modulo di candidatura collegati al sito dell'UNINT tramite il seguente link: borse di studio per il Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management Internazionale - curriculum in Beni di lusso, Made in Italy e Mercati Emergenti

A coloro che non hanno conseguito una laurea in materie economiche, ma che sono in possesso dei requisiti d’accesso, l’UNINT dà la possibilità di frequentare nel mese di settembre un precorso facoltativo di Fondamenti di economia e gestione aziendale volto a fornire conoscenze preliminari utili all’avviamento nel programma di studio. Per l'anno accademico 2018/2019 le lezioni del precorso si terranno a partire dal 17 settembre 2018.

 

Per maggiori delucidazioni Richiedi informazioni oppure Prenota un colloquio.

In ogni caso non dimenticare di registrarti al prossimo Open Day organizzato da UNINT - l’Internazionale per richiedere tutte le informazioni necessarie Per partecipare registrati al seguente link:

 

- Open Day 13 settembre 2018

 

*Fonte: XX Indagine (2018) Almalaurea - Condizione occupazionale dei laureati

Hai una laurea in Logistica, Amministrazione o Management e hai voglia di lavorare con una ONG? IMPACT Initiative offre l’opportunità di unirsi al suo team e di dare una mano alle persone in difficoltà in tutto il mondo

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Cooperazione  

 

Ente: IMPACT Iniziative è una ONG umanitaria, con sede a Ginevra, in Svizzera. Attraverso la sua azione, IMPACT mira a modellare le pratiche e influenzare le politiche in contesti umanitari e di sviluppo, al fine di incidere positivamente sulla vita delle persone e delle loro comunità. IMPACT attua programmi di valutazione, monitoraggio, valutazione e creazione di capacità organizzative in partnership diretta con gli attori dell'aiuto o attraverso le sue iniziative, REACH e AGORA. IMPACT ha una presenza consolidata sul campo in oltre 19 paesi. Il team di IMPACT è composto da oltre 400 dipendenti, tra cui 100 esperti internazionali a tempo pieno, nonché un elenco di consulenti, che stanno attualmente implementando oltre 50 programmi in Africa, Medio Oriente e Nord Africa, Asia centrale e Europa orientale. IMPACT fornisce agli operatori sanitari informazioni chiave sui bisogni, le tendenze e le risposte umanitarie, al fine di consentire un processo decisionale basato sull'evidenza per scopi di pianificazione, monitoraggio e valutazione; per questo motivo ha sviluppato una serie di metodologie e una competenza interna sulla raccolta dei dati in aree accessibili e difficili da raggiungere

 

Dove: Ginevra

 

Destinatari: Laureati  in Logistica, Amministrazione e Management  

 

Quando: Dal 1 settembre 2018

 

Scadenza: Non specificato

 

Descrizione dell’offerta: IMPACT Initiative è alla ricerca di una risorsa che per un periodo di 6 mesi si occupi della gestione dei viaggi e degli appalti per sostenere il team della ONG a Ginevra. Il candidato lavorerà nelle aree di Travel management , Procurement and asset management e Geneva office management.

Nell’area Travel management il candidato si occuperà di:

-Prenotare voli, biglietti ferroviari e hotel per lo staff di IMPACT International in coordinamento con l’agenzia di viaggi partner dell’ONG

-Seguire le procedure per il visto nei paesi di intervento di IMPACT, consulenza e supporto del personale per le loro domande di visto

-Aggiornamento e garanzia della corretta applicazione della politica di viaggio

Nell’area Procurement and asset management il candidato svolgerà i seguenti compiti:

-Organizzare e seguire le procedure e i processi di approvvigionamento, tra cui richieste di quotazione, ordini d'acquisto, e fatture, garantire l'uso e l'archiviazione della documentazione adeguata per ogni acquisto

-Eseguire contratti con  i fornitori di servizi

-Organizzare e garantire la registrazione dei beni

-Rafforzare, aggiornare e garantire la corretta applicazione delle procedure di appalto

Nell’area Geneva office management il candidato si occuperà di:

-Supervisionare le comunicazioni quotidiane con i fornitori di servizi, come direzione degli edifici, assicurazioni, fornitori di servizi telefonici e Internet

-Accogliere i visitatori e rispondere alle domande telefoniche

-Coordinare il supporto logistico per l'organizzazione di eventi, corsi di formazione o riunioni



Requisiti: Il candidato ideale deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

-Laurea in  Logistica, Amministrazione e Management  

-1 anno di esperienza in una posizione simile

-Ottima conoscenza del francese e dell'inglese

-Perfetta conoscenza di MS Office (Word, Excel, Outlook e PowerPoint)

-Buona comunicazione

-Capacità di lavorare in un ambiente dinamico e multiculturale

-Interesse nel campo umanitario

 

Costi o Retribuzioni: Non specificato

 

Guida all’application: Per candidarsi a questa posizione è necessario inviare il proprio CV e una lettera di presentazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Nella mail si prega di specificare il numero di referenza (Ref: 18/HQ/HUBOFF01)

 

Informazioni utili: Solo i candidati idonei verranno selezionati e contattati

 

Link utili:

link all'offerta

 IMPACT Initiative

 

Contatti Utili:

IMPACT Initiative

International Environment House 2, 7 Chemin de Balexert,

1219 Geneva, Switzerland

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel: +41-225-66-29-63  

 

 

a cura di Ilaria Tosches

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE



Ti piacerebbe intraprendere una fantastica carriera e unirti alla nuova generazione  dei global Leaders?

BHMS è decisamente ciò che fa per te! Scegliendo BHMS, scegli un’istruzione che combina lo sviluppo accademico e professionale con una esperienza lavorativa concreta che ti permetterà di costruire solide basi per raggiungere gli obiettivi fissati nel corso della tua carriera.

Più di 7.000  studenti da tutto il mondo studiano in una delle numerose scuole di Hotel Management in Svizzzera. La sicurezza e la qualità della vita in Svizzera, la sua diversità culturale e linguistica e la sua posizione centrale in Europa, l’hanno resa una meta ambita per coloro che sono interessati ad intraprendere una carriera nel mondo dell’Hospitality e nell’industria turistica.

BHMS, situata nel cuore della città di Lucerna, è uno dei membri del Bénédict Switzerland Group of Schools, fondato nel 1928, con l’intento di fornire alti standard educativi per giovani che desiderano avere successo.

Presso il campus BHMS di Lucerna, circa 900 studenti ogni anno, vivono l’opportunità di prepararsi al meglio per la loro futura professione nel mondo dell’Hospitality e della gestione alberghiera. BHMS, in collaborazione con la Robert Gordon University di Aberdeen (RGU), UK and City University of Seattle (USA), offre un Bachelor of Arts degree, un MBA/PGD diploma e un MBA degree.

In BHMS tutti lavorano con grande impegno per garantire agli studenti i risultati migliori nel loro percorso di istruzione.

Perché scegliere BHMS?

  • Doppio riconoscimento e possibilità di studiare a lavorare con partner Inglesi e Americani di altissimo livello,
  • Tirocinio annuale garantito in Svizzera o all’estero,
  • Sviluppo personale volto al riconoscimento del talento e del potenziale dei giovani, con possibilità di impiego in tutto il mondo,
  • Sviluppo di capacità trasversali attraverso professioni diverse,
  • Location situata nel cuore di Lucerna, la principale meta turistica Svizzera,
  • Struttura accogliente con trattamento all-inclusive e senza costi extra.

 

BHMS offerta formativa

BHMS offre agli studenti diversi corsi di studio principalmente concentrati nel settore dell’Hospitality and Global Management e in quello delle Arti Culinarie.

Il BA in Hotel and Hospitality Management permette agli studenti  di acquisire; una qualifica accademica molto richiesta dai potenziali datori di lavoro, le abilità necessarie per entrare a far parte del mondo del lavoro, ed un “pacchetto di conoscenze” che potranno rivelarsi utili per diversi impieghi all’interno del settore dell’industria alberghiera. Gli studenti laureati avranno la possibilità di diventare manager di successo, in grado di lavorare all’interno di diverse, pubbliche o private, operanti nel settore dello svago, in quello alberghiero, quello dei parchi a tema. Al tempo stesso lavoreranno come organizzatori di eventi manageriali, conferenze o mostre. Le competenze nozionistiche verranno acquisite per mezzo di lezioni teoriche e tutorials, supportati da letture guidate e materiali didattici aggiuntivi presenti sulla piattaforma virtuale Moodle del campus. Ogni modulo è pensato in modo preciso e accurato supportato dai metodi di insegnamento più efficaci.

Il BA in Global Business Management permette agli studenti di acquisire una qualifica accademica ed una serie di abilità particolarmente richieste dai potenziali datori di lavoro operanti nel settore del Global Business come ad esempio; il settore del commercio internazionale e quello del marketing, il settore finanziario, quello bancario e quello delle risorse umane. Gli studenti laureati diventeranno managers affermati nel settore delle operazioni gestionali,  oppure amministreranno la gestione della catena di approvvigionamento in ambito governativo e non. Le competenze nozionistiche verranno acquisite per mezzo di lezioni teoriche e tutorials, supportati da letture guidate e materiali didattici aggiuntivi presenti sulla Lavagna virtuale del Campus.

Questi programmi si articoleranno in  di tre periodi di studio, di 20 settimane ciascuno, accompagnati da tre periodi (di 4-6 mesi) di tirocinio retribuito in Svizzera o all’estero.

Il BA in Culinary Arts, partendo dalle conoscenze e dalle esperienze personali degli studenti nel settore culinario mira ad approfondire e affinare le loro capacità partiche, di gestione e di amministrazione in questo settore. I punti salienti del corso sono le operazioni interdisciplinari di gestione del food-service che includono il servizio clienti e la pianificazione e la gestione delle risorse.  Lo sviluppo di nuovi prodotti, la cucina molecolare,  le applicazioni tecnologiche e il lavoro in brigata nei laboratori di cucina contribuiscono a gettare solide basi in diversi settori, prima che gli studenti avanzino verso  il proprio posizionamento finale e verso i propri impieghi post-laurea.

Gli studenti che mirano ad intraprendere una carriera specializzata altamente professionalizzante possono decidere di proseguire gli studi scegliendo uno dei master BHMS, oppure un corso di laurea specialista in uno dei due rami; Hospitality and Global Management oppure il corso di Culinary Arts.

I più frequentato dagli studenti italiani sono: il M.Sc. in International Hospitality Business Management e il and the MBA in Hospitality Management or in Global/Business Management.

Il M.Sc. in International Hospitality Business Management è un corso pensato appositamente per permettere agli studenti laureati, o a coloro che desiderano sviluppare la loro carriera, di migliorare la loro conoscenza e le loro capacità nel mondo dell’Hospitality ottenendo una qualifica di alto livello che permetterà accelerare il corso della loro carriera.

Il corso sviluppa nozioni-chiave e competenze fondamentali per raggiungere una carriera di alto livello nel settore dell’Hospitality.

Il MBA in Hospitality Management or in Global/Business Management. È un master della durata di 24 mesi che prevede un corso combinato frutto della collaborazione tra BHMS Switzerland and City University of Seattle, USA. È pensato specificamente per studenti in possesso del Diploma di laurea nel settore service o non-service, che mirano ad unirsi all’industria del turismo globale o al settore del service. Il corso comprende due semestri di studio, seguiti da due semestri di tirocinio retribuito in Svizzera. Durante il periodo di tirocinio agli studenti verrà richiesto di completare la loro tesi di laura in MBA e di seguire ulteriori corsi di formazione ed eventuali workshop relativi al completamento del Master.

 

Per permettere a BHMS di valutare il tuo programma di studi e per procedere al trasferimento dei punti di credito, ti preghiamo di  inviarci un CV aggiornato con tutti i tuoi certificati scolastici, diplomi, lauree. Ti preghiamo di comunicarci tutti i tuoi impieghi precedenti, di fornirci le lettere di referenze e una copia del tuo passaporto contenente la tua foto. Puoi inviare i documenti richiesti tramite mail al seguente indirizzo  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. In occasione dell’anniversario di BHMS e Benedict Education Group, sono disponibili alcune borse di studio che verranno assegnate dopo la ricezione e la valutazione del CV.

Quando i numeri e gli scenari di mercato incontrano i fenomeni della globalizzazione e dell’internazionalizzazione.

 

Nel contesto attuale, dove le leggi di mercato e i fenomeni geo-economici sono caratterizzati da un accentuato grado di volatilità, il mercato del lavoro è sempre più alla ricerca di professionalità nuove, diverse e poliedriche. Oggi studiare l’economia non basta; si richiedono competenze trasversali che rappresentino un vantaggio competitivo da spendere in un contesto altamente concorrenziale. Le proiezioni delle attività produttive e della gestione d’impresa cambiano al passo con le competenze e le capacità necessarie all’attuazione di tali cambiamenti nei mercati di riferimento. Oltretutto, particolare attenzione vi è più rivolta ai mercati emergenti; è fondamentale conoscere e assimilare a pieno la cultura e la lingua di un paese per garantire un business di successo.

Creare un’immagine tarata sugli aspetti linguistici e culturali di un paese emergente è difatti il miglior modo tramite cui un’azienda può posizionarsi nei nuovi mercati; inoltre, le nuove frontiere dell’e-commerce dimostrano oggi quanto l’economia non sia solo globale bensì anche digitale.

Tutto ciò è alla base della nuova offerta formativa della facoltà di Economia dell’Università degli Studi Internazionali di Roma – UNINT che offre una programmazione didattica rispondente perfettamente alle nuove logiche di mercato. L’internazionalizzazione e la digitalizzazione aziendale rappresentano pertanto la vision di una realtà accademica giovane e pronta a investire sulla formazione dei professionisti di domani; in particolare, la facoltà di Economia si caratterizza per un’offerta formativa moderna e con una forte vocazione internazionale; è concepita e disegnata per formare professionalità in grado di decodificare i nuovi scenari socio-economici a livello globale e di interpretare i segnali anche deboli di cambiamento.

La facoltà si presenta come un ambiente ideale per stimolare il confronto tra docenti e discenti grazie all’ideale rapporto studenti/docenti di 5/1; offre oltre 80 accordi con università europee ed extra-europee per lo svolgimento di periodi di studi all’estero; garantisce opportunità di stage presso oltre 800 aziende pubbliche e private partner dell’Ateneo. La formula utilizzata è semplice: acquisire una solida conoscenza delle discipline economiche, manageriali e giuridiche, nonché dei più moderni strumenti analitici e decisionali che trovano applicazione nei contesti internazionali.

Grazie alla sinergia con la facoltà di Interpretariato e Traduzione, che offre lo studio sistematico di 8 lingue diverse, gli studenti di Economia godono altresì di una qualificata e certificata opportunità didattica di approfondire le lingue straniere prescelte, senza oneri aggiuntivi, già a partire dal corso di laurea triennale. Il valore aggiunto di una cooperazione interdisciplinare di questo tipo è certamente rappresentato da un numero crescente di insegnamenti erogati in lingua inglese; inoltre, è possibile partecipare a corsi di arabo, cinese, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco, conseguendo anche riconoscimenti di livello. In tal modo, i laureati in Economia alla UNINT sono pronti ad affrontare ed eliminare le barriere linguistiche e culturali all’ingresso dei nuovi mercati d’interesse: il mondo del lavoro legato ai processi di internazionalizzazione diventa così un obiettivo raggiungibile a cui puntare.

Cosa ti offre UNINT? Un corso di laurea triennale in Scienze Economiche e delle organizzazioni aziendali: una formazione accademica tradizionale completa con focus su digital economy e web economy. Un corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale; quattro i curricula: Beni di lusso, Made in Italy e mercati emergenti, una formazione orientata all’import-export verso i nuovi mercati; Relazioni internazionali, con un percorso d’eccellenza per la formazione sulle carriere internazionali, presidiato da numerosi docenti provenienti da prestigiose istituzioni internazionali; Marketing digitale e mercati globali, per apprendere come utilizzare i canali digitali nei mercati internazionali; Consulenza aziendale e innovazione digitale, il meglio della tradizionale formazione economico-aziendale, ma con un focus tutto orientato al digitale.

A partire dall’anno accademico 2017 – 2018, l’offerta formativa della UNINT sarà perdipiù ampliata con corsi e seminari orientati verso una formazione integrata; saranno difatti attivi ulteriori insegnamenti che mirano a sviluppare quelle competenze trasversali richieste dall’odierno mercato del lavoro tra cui public speaking, intelligenza emotiva, leadership, team building, etc.

Sei alla ricerca di una riduzione della retta sulla base dei risultati ottenuti? UNINT ti offre il Quoziente di merito. Punti a un percorso d’eccellenza? UNINT-Economia ti permette di conseguire un doppio titolo di laurea magistrale. Vuoi conoscere gli scenari di mercato del nostro paese? UNINT ha istituito il Centro di Ricerca sul Made in Italy – MADEINT. Hai i requisiti per accedere alla borsa DISU? UNINT è felice di accoglierti e di sostenere il tuo impegno.

Se immagini un futuro internazionale in un mondo in continuo cambiamento, UNINT è l’università giusta per diventarne protagonista.

Sono aperte le selezioni per varie figure dalla comunicazione alla sicurezza, non esitare a mandare la tua candidatura

 

Per altre opportunità simili visita nostra sezione Organizzazioni Internazionali

 

Ente: il Center International Policy ha lo scopo di promuovere la cooperazione, la trasparenza e la responsabilità nelle relazioni globali; si tratta di un’organizzazione no-profit con sede a Washington e New York.  

Affronta le minacce più urgenti del pianeta come: guerra, disuguaglianza e corruzione. Fondato nel 1975, sulla scia della guerra del Vietnam, da ex diplomatici e attivisti per la pace. Promuove la trasparenza e la responsabilità estera e le relazioni internazionali; sostiene le politiche che promuovono la cooperazione internazionale e il rispetto dei diritti umani con lo scopo di alleviare gli illeciti finanziari e cessare i cambiamenti climatici.

 

Dove: non specificato

 

Destinatari: tutti gli interessati in possesso dei requisiti richiesti

 

Quando: non specificato

 

Scadenza: non specificato

 

Descrizione dell’offerta: si tratta di un’opportunità di tirocinio in vari settori in base alla formazione, all’interesse e alle competenze. Il lavoro prevederà attività come: raccolta fondi/sviluppo, banca dati, social media e sito web di gestione, relazioni di PR, progetti, integrazioni di politica estera e molto altro ancora.

Le posizioni sono:

  • Fundraising and Communications, in cui la risorsa si occuperà di banca dati, raccolta fondi, social media, gestione sito web e PR con donatori.
  • Global Progressive Hub, in cui la risorsa lavorerà a stretto contatto con Jeff Blum leader del progetto, acquistando competenze sul commerci di armi, diritti umani e come un’organizzazione interagisce col governo per influenzare le politiche publiche
  • Security Assistance Monitor, fornisce dati completi su assistenza e sicurezza per condurre ricerche indipendenti cercando di informare ed elevare il dibattito tra società civile, giornalisti, studiosi e politici
  • Win Without War/Arm & Security, permette di lavorare su due progetti della campagna di difesa, acquistano competenze sul commercio delle armi

 

Requisiti: variano in base alla posizione di tirocinio scelta.

 

Costi/retribuzioni: non specificato

 

Guida all’application: inviare all’indirizzo:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • CV aggiornato
  • lettera di accompagnamento in cui va specificato il periodo in cui si garantisce la disponibilità
  • referenze (2-3 sono sufficienti includendo il nome, il rapporto di lavoro e i loro contatti)
  • un articolo (3-5 pagine) su un argomento rilevante

 

Link Utili:

Pagina dell’offerta

Sito Center International Policy

 

Contatti Utili:

2000 M Street NW, Suite 720

Washington, DC 20036

Phone: (202) 232-3317

Fax: (202) 232-3440



La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE


a cura di Giuditta Pecorari

Vuoi fare della tua passione un lavoro? Diventa un manager nell’ambito della moda presso la sede di Milano di Abercrombie&Ficht

 

Per offerte simili puoi visitare la sezione Altre opportunità

 

Ente: Abercrombie & Fitch è un marchio di moda giovane e sportiva, nato nel 1892 in America e affermatosi inizialmente nella produzione di abbigliamento per caccia e pesca e campeggio, oggi si posiziona nel segmento moda casual di lusso. Gli store offrono un’esperienza di acquisto unica: jeans, magliette e felpe sono esposte in un ambiente con poca luce, musica, profumo e modelli come commessi. Se un tempo per indossare la moda Abercrombie & Fitch dovevamo volare negli States, da qualche tempo il brand ha aperto un negozio a Milano

 

Dove: Milano

 

Destinatari: Brillanti laureati che rispondano ai requisiti richiesti

 

Durata: Dieci settimane

 

Scadenza: Ogni anno l’azienda lancia il programma Manager in training, quindi si ha la possibilità di candidarsi ogni anno

 

Descrizione dell’offerta: L’azienda ha lanciato il Manager in training Program, un progetto di inserimento lavorativo rivolto a brillanti neolaureati che abbiano doti di leadership e capacità comunicative per lavorare in un ambiente attivo e dinamico. Il programma è attivo in diversi Paesi del mondo in cui è presente A&F. Ogni settimana il progetto formativo si concentra su un aspetto diverso di gestione del business: operazioni di vendita, reclutamento, risorse umane, sistemi di magazzino e visual merchandising. Il programma Manager in training ha inizio con un tirocinio ed è finalizzato a formare i futuri manager del punto vendita. Terminato il programma, i candidati acquisiscono il ruolo di Assistant Manager e possono continuare un percorso di carriera per raggiungere posizioni ancora più elevate (store manager, district manager, regional manager ecc.). Tra le abilità che il candidato potrà acquisire, da sottolineare:

- multitasking

- problem solving

- asset protection

- adattabilità/flessibilità

- abilità manageriali

- pianificazione e organizzazione

 

Requisiti: Il candidato ideale deve avere:

- una laurea

- forti capacità di problem solving

- capacità di lavorare in un ambiente dinamico e stimolante

- capacità di team building

- forti capacità relazionali e di comunicazione

 

 Retribuzione: Non specificata

 

Guida all’application: E’ possibile candidarsi direttamente dal link dell’offerta. Una volta scelta la sede di Milano tra la lista delle sedi dell’azienda, si potrà effettuare la candidatura online qui

 

Informazioni utili: E’ possibile effettuare la candidatura non solo limitatamente alla sede di Milano, ma nel sito ufficiale troverete la lista delle sedi in cui l’azienda promuove il Programma Manager in Training

 

Link utili:

Sito ufficiale Abercrombie

Link dell’offerta

 

Contatti utili:

Corso Matteotti, 12 Milano

+39 800977839

 

A cura di Marta Simoncini

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Pubblicato in Altre opportunità.
L’International Management Institute è un istituto privato ed unico nel suo genere. Scopri la sua storia leggendo l’articolo di approfondimento e incontralo alla Fiera delle Carriere Internazionali!
Per scoprire altre opportunità visita il sito Carriere Internazionali
 
 
L’International Management Institute è stato fondato il 30 luglio 1991 ed ha sede a Lucerna, una città svizzera considerata una delle più belle e delle più sicure al mondo. Lucerna, infatti, è una cittadina medievale con un alto tasso di studenti universitari e altamente interculturale. L’IMI si trova sulla riva del Lago di Lucerna, con una spettacolare visuale sulle Alpi. Gli studenti hanno gli alloggi in stanze confortevoli e situate vicino alle aule.
Il primo anno della sua vita IMI ospitava 55 studenti e aveva uno staff di 10 persone; quest’anno sarà il venticinquesimo anno di vita dell’IMI, che ad oggi può vantare circa 200 studenti a semestre provenienti da tutto il mondo. L’IMI ha scelto deliberatamente di rimanere un istituto con non oltre 200 iscritti a semestre, per assicurare agli studenti un approccio personalizzato e individuale all’apprendimento.
I corsi di International Hospitality di IMI sono tutti riconosciuti dalla Manchester Metropolitan University allo stesso livello dei prestigiosi MBA in International Hospitality Management. Questi corsi, che corrispondono quindi a Lauree Britanniche di I Livello (BA) riguardano: Internation Hotel, Eventi, Turismo, Ristorazione e Management Culinario Europeo e Ospitalità.
Tra gli Undergraduates Programmes c'è il Certificate in International Hotel & Tourism Management, l'Undergraduate Programmes in Hospitality, Tourism & Event Management e l'Undergraduated Programmes in International Culinary Arts.
Per quello che riguarda la formazione postlaurea, IMI offre Postgraduate Diploma in International Hotel and Events Management, MBA in International Hospitality Management, MSc in International Events and Conference Management, MSc in International Tourism Management
Sempre a livello post-laurea, l’IMI Luzern MBA permette agli studenti di specializzarsi nel Management Svizzero degli Hotel ed è certificato dalla Confederazione del Turismo e Ospitalità.
Tutti i corsi sono in inglese, ma è prevista la possibilità di seguire corsi di altre lingue come il francese e il tedesco. Inoltre, IMI offre l'Universitary English Preparatory Programmes e i Pre-Sessional English Courses.
Ma oltre ai corsi undergraduated e postlaurea c'è di più: IMI mette a disposizione degli studenti il Career Services, per aiutarli a trovare internship eccellenti sia in Svizzera sia all'estero. IMI ritiene che l'internship sia una parte fondamentale della formazione, e per questo mette a disposizione degli studenti la sua fitta rete di contatti con le grandi imprese. IMI fornisce supporto sia per la stesura del CV, sia per il colloquio, sia per la stesura del contratto. Poi, molto importante è ch ela legge svizzera assicura che le traineeship in Svizzera siano retribuite da un minimo salariale. Lo stesso supporto è offerto da IMI per le internship all'estero. Per maggiori informazioni sulle opportunità di internship, contattare il Career Services alla seguente Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
Link utili:
 
Margherita Ficola
 
 
Bosch, promuove un programma per valorizzare le capacità di leadership di giovani interessati al mondo dell'impresa, dando loro la possibilità di conoscere al meglio l'azienda e di ricoprire incarichi di grande rilievo
 
Per opportunità simili consultare la sezione Altre opportunità
 
 
Ente: Bosch è un'azienda multinazionale tedesca  fondata a Stoccarda  nel 1886  da Robert Bosch, come laboratorio per la meccanica di precisione e di ingegneria elettrica. La nota azienda è leader nel settore delle tecnologie e dei servizi ed opera in più di 60 paesi nel mondo. Bosch è inoltre una società privata e indipendente sul piano finanziario, che investe oltre 4,2 miliardi di euro nella ricerca e nello sviluppo, e con la sua firma chio vengono depositati ogni anno 4100 brevetti in tutto il mondo
 
 
Dove: Diverse città europee
 
 
Destinatari: Laureati
 
 
Durata: Non specificata
 
 
Scadenza: Non specificata
 
 
Descrizione dell'offerta: I candidati dovranno svolgere le attività seguenti:
 

- sviluppare le doti di leadership e di decision-making

- apprendere nuove conoscenze da tutor esperti nel settore

- fare un'esperienza internazionale

- proseguire il percorso in Bosch con un eventuale contratto

- dare il proprio contributo nell'elaborazione di programme

 
 
Requisiti: I candidati dovranno possedere i requisiti seguenti:
 

- essere in possesso di una a laurea specialistica o di un master in ingegneria/ economia/commercio con una votazione eccellente

-avere una mentalità imprenditoriale e buone capacità di leadership

- essere persone innovative, creative e disponibili ad imparare

- essere persone responsabili e indipendenti sul piano lavorativo

- essere intraprendenti  

- essere in grado di lavorare in un team

- avere un’eccellente conoscenza della lingua inglese (la conoscenza del tedesco o di un'altra lingua straniera sarà considerata un criterio preferenziale)

 
 
Retribuzione: Non specificata
 
 
Guida all'application: Per inviare la propria candidatura si prega di consultare il seguente link

 

Informazioni utili: Si ricorda che gli interessati dovranno inviare il proprio curriculum che includerà una breve esperienza di stage o di lavoro nell'area di interesse o un soggiorno all'estero di almeno sei mesi
 
 
Link utili:
 
 
Contatti:
 
Telefono: (+49) 0711 400 40990
 
 
 
 
A cura di Annamaria Abbafati
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.
LA REDAZIONE
Pubblicato in Altre opportunità.
Luca Marco Giraldin, esperto nel campo del Luxury Management, risponde ad alcune domande per noi di Carriere Internazionali sulla sua esperienza lavorativa e ci dà alcuni spunti di riflessione su come raggiungere le nostre ambizioni lavorative
 
In un periodo in cui molti giovani non sanno che strada prendere, viste le moteplici difficoltà  che si hanno nellincontrare un impiego, cosa è per te il successo a livello professionale oggi?
 
Sicuramente posso dire che è una domanda abbastanza controversa dipendendo da diversi fattori, personali e professionali. Differentemente da qualche decina di anni fa, il mercato del lavoro di oggi si dimostra molto più esigente e competitivo, spesso portando i giovani a dover compiere delle scelte per motivi di necessità, anche a discapito delle proprie passioni e delle proprie attitudini. Il successo professionale sicuramente è dinamico: se a 18 anni implica il superamento della tanto temuta maturità e successivamente della laurea triennale e/o specialistica, in seguito assume una connotazione meno marcata. Superare uno stage, affrontare la prima promozione, iniziare un’attività in proprio, ottenere una stabilità economica, avere la possibilità di un’alta mobilità e trovare il lavoro dei propri sogni credo siano tutti aspetti che si possono verificare nel corso della vita professionale di ognuno.  Ma sognare al giorno d’oggi costa molto. Come dissi qualche tempo fa in un intervento con degli studenti di marketing - il tempo, lo spazio ed il silenzio saranno i nuovi “lussi” del futuro. Il sogno lo sarà professionalmente parlando. Avere la libertà di poter scegliere il proprio futuro, realizzarlo secondo le proprie ambizioni, con coraggio, dedizione e ricevendo delle adeguate gratificazioni. Questo è il successo.
 
Qual è il percorso che ti ha portato a diventare un consulente nel Luxury Management e quali studi consiglieresti a un giovane che voglia intraprendere la tua stessa strada?
 
La scelta di intraprendere un percorso in Economia e Management Internazionale è arrivata relativamente tardi nel mio percorso scolastico; avevo pensato di iniziare un percorso in Medicina e Chirurgia che rappresentava un po’ il mio sogno d’infanzia o di proseguire in Giurisprudenza. Non mi aspettavo nemmeno di rimanere in Italia, avevo voglia di viaggiare. Tuttavia ho optato per l’università Bocconi che grazie alle proprie early admission actions mi ha permesso, ancora prima dell’esame di maturità, di poter inquadrare il mio percorso universitario. Il mio percorso tuttavia non è stato puramente analitico. Sin dal secondo anno, ho definito il mio curriculum in una dimensione internazionale e più creativa come quella del marketing, avendo anche la possibilità di sperimentare con mano le competenze acquisite nella holding di famiglia durante gli studi. Prima della laurea specialistica, che mi ha portato in Francia, Svizzera e Cina ho iniziato a lavorare come consulente marketing nell’ambito fashion e luxury per delle PMI del Triveneto e poi, alla conclusione dei miei studi sono stato inserito in Cartier Cina e poi North America dove sono rimasto fino allo scorso anno. Attualmente sono tornato in Italia sia come libero professionista che come responsabile marketing di un nuovo brand di moda perché nonostante tutto credo che il nostro Paese sia una delle culle del lusso e che la difficile situazione economico-finanziaria lasci ancora spazio per il perpetrarsi, in maniera proficua, della tradizione del made in Italy. A chi volesse intraprendere il mio percorso in realtà non ho un percorso preciso da consigliare: le strade sono molteplici, dipende dalle attitudini. Essere un marketer implica delle buone competenze analitiche, manageriali, creative e sociali. A tal proposito un percorso in Economia, Management o Scienze della Comunicazione può risultare importante per costruire le future basi professionali. Tuttavia, se la creatività ed il talento sbocciassero e si decidesse di assecondarli, un percorso triennale più tecnico spesso non preclude delle posizioni manageriali soddisfacenti e competitive.
 
Quali capacità e quali skills dovrebbe avere e sviluppare?
 
Le parole chiave sono ambizione, creatività, spirito critico ed analitico. Il marketing rimane una funzione aziendale dalle molteplici sfaccettature, delle quali ogni realtà aziendale applica una propria interpretazione e dunque richiede degli skills diversi. Secondo me, l’importante è riuscire a pensare fuori dal “box”. Cercare di avere un approccio diverso alla staticità e cruda realtà dei dati, capire che marketing lett. “mettere sul mercato” è un ramo del management che ruota attorno al consumatore. Una visione sociale è dunque necessaria per “accordare” in questa chiave tutte le altre funzioni aziendali ed utilizzare in maniera efficace i dati che il mercato ci offre per poter garantire un vantaggio competitivo duraturo alla nostra realtà aziendale.
 
Quanto conta la dimensione internazionale nell'ambito del Luxury Management,quindi lo studio delle lingue ed esperienze allestero?
 
La dimensione internazionale nel luxury e fashion management è fondamentale. Non c’è società o essere umano che non venga a contatto con il concetto di bene di lusso nella propria vita; è altresì vero che questo può assumere connotati ben diversi nelle diverse culture - ostentazione, riflessione, eleganza, eternità, transitorietà, successo, discrezione. Il manager deve dunque riuscire ad interpretare correttamente la dimensione culturale per poterla tramutare in un vantaggio economico e per farlo è necessario che impari a conoscere il mondo - viaggiando, interagendo in un ambiente multi-culturale ed imparando le lingue straniere. In particolare, quest’ultima competenza è sempre più un prerequisito per poter ambire ad una qualsiasi posizione manageriale nelle varie aziende, specie per la lingua inglese. In questo particolare momento storico inoltre, la conoscenza di una seconda o terza lingua straniera, in particolar modo delle lingue orientali, russo ed arabo può diventare un plus non indifferente nella scelta di una risorsa umana. 
 
Quanto conta acquisire delle competenze trasversali?
 
Dipende da cosa intendiamo come competenze trasversali. Spesso ho sentito usare l’espressione “qualsiasi cosa va bene, se fa esperienza” e questo principio rientra a perfezione nell’idea di uscire dal “box” alla quale accennavo in precedenza. Per quanto sia importante la formazione accademica (sui libri) non è tutto e come la mente, bisogna coltivare il proprio corpo ed il proprio spirito. Lo sport ad esempio insegna molto riguardo al lavoro in squadra, all’essere capaci di superare i propri limiti od ambire a dei risultati condivisi. Questo però è esattamente quello che si richiede anche in ambito aziendale, dunque oltre ad un vantaggio in termine di benessere fisico, si tempra anche la mente e la personalità. Un altro aspetto è quello associativo. Molte realtà universitarie italiane, a differenza di quanto accada negli Stati Uniti, non hanno coltivato un solido “spirit” studentesco, di integrazione degli studenti e dell’università in una dimensione più personale. Il mio consiglio in questo caso è di partecipare ad alcune attività associative durante i propri studi, per sviluppare i propri interessi, le proprie inclinazioni personali. Nel mio caso, oltre ad essere tuttora membro della mia senior society bocconiana, la Società della Taula, ho partecipato a realtà nel campo della diversity, dello sviluppo imprenditoriale, della moda e, forse cruciale nel mio percorso personale delle relazioni internazionali. Dal 2009 mi sono infatti avvicinato al mondo degli MUN - Model United Nations prima a Milano, con il MILMUN e poi negli ultimi anni a Roma, con il RomeMUN di cui sono stato Segretario Generale per due anni. In questo caso la passione è stata accompagnata da un notevole sviluppo di alcune soft skills, la capacità di interagire con gli altri, di rispettare un dialogo diplomatico, di entrare in un ambiente multiculturale e di ampliare i propri orizzonti sulle tematiche più importanti della nostra società, mi hanno reso non solo un professionista, ma anche una persona più consapevole. 
 
Cosa pensi abbia fatto la differenza nel tuo caso?
 
Ancora non lo so, credo sia presto per poter dire di aver raggiunto un punto di arrivo, semmai ho appena lasciato una prima base del mio percorso professionale nel viaggio verso la home base. Ognuno deve capire per sé quello che lo distingue rispetto gli altri e dare il massimo per poter sviluppare il proprio potenziale. Nel mio caso, sicuramente il mio background linguistico è stato utile, ma lo stesso potrei dire per la mia formazione e per le opportunità che mi sono state date. Ma soprattutto, mi sento di invitare tutti coloro che stanno leggendo queste parole a rischiare ed essere ambiziosi. La competizione, con se stessi come con gli altri, non deve necessariamente essere deleteria, anzi può rivelarsi un ottimo strumento di auto-analisi e di miglioramento personale e di gruppo. Dunque impegnatevi nello studio e nelle vostre attività extracurriculari, ma ricordate di rischiare ed ambire al massimo, perché “the sky is the limit”. Buona fortuna per i vostri successi futuri!
 
A cura di Valerio Pellegrini
 
La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente. LA REDAZIONE
 
Uno dei punti di forza delle esportazioni Italiane ed europee sono sicuramente i beni di lusso. Da sempre il made in Italy è rinomato nel mondo per la sua alta qualità nel campo della moda, del design e della gastronomia. Le economie emergenti stanno sviluppando sempre più una ceto di “nuovi ricchi” che ricercano beni che offrano loro affidabilità e alta qualità. Imparare a comprendere a fondo questo mercato, le sue esigenze e i suoi futuri sviluppi può essere una carta da giocare al momento dell’entrata nel mondo del lavoro. La figura del Luxury Manager è sempre più ricercata da molte aziende che lavorano in questo campo.  Il Luxury Manager elabora soluzioni creative volte a migliorare la gestione pratica di un brand. Ha il compito di definire lo stile delle collezioni, identificare la fascia di prezzo, il target e il mercato di riferimento. Controlla inoltre lo sviluppo della nuova produzione, pianifica la promozione e i canali di vendita in collaborazione con l'ufficio stile e con i vari reparti di produzione e marketing della moda e del lusso. Il lusso è ancora l'espressione culturale di un mondo fatto di artigianalità e visionarietà che si fa interprete della tradizione per innovare. Se sei interessato a un percorso di formazione nel Luxury Management  iscriviti al Master in Luxury Marketing Management dello IED!
 
Ente: Lo IED (Istituto Europeo di Design) nasce nel 1966 grazie alla felice intuizione di Francesco Morelli , ed è oggi un’eccellenza internazionale di matrice completamente italiana, che opera nel campo della formazione e della ricerca, nelle discipline del Design, della Moda, delle Arti Visive e della Comunicazione
 
Descrizione dell’offerta: Lo scopo del master è esaminare da vicino il mercato della moda, i suoi interpreti, i diversi modelli di business, la comunicazione del settore moda. Verrà esaminato il concetto di lusso in contesti socio-culturali differenti e identificate le strategie di espansione esercitate dai grandi marchi nei mercati maturi e nelle BRIC economies attraverso lo studio del monopolio esercitato dai grandi cartelli dell'industria del lusso nei settori della moda, automotive, yacht, orologi, lifestyle, food & beverage, gateways. 
 
Link Utili: se sei interessato ad altri master dello IED clicca qui!
 
Contatti utili:
IED Design / Visual Communication / Management e Comunicazione
via A. Sciesa, 4 20135 Milano
Tel. +39 02 5796951
Fax. +39 02 55012613
 
A cura di Valerio Pellegrini
 
La redazione carriereinternazionali.comdeclina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente. LA REDAZIONE
 
 

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.