Per la sua seconda tappa il Carriere Internazionali in Tour organizzato da Giovani nel Mondo per la prima volta visita la città di Urbino, ospite dell'Università degli Studi di Urbino. Argomento chiave sarà l'Europa e tutte le opportunità che istituzioni ed enti offrono a studenti e neo-laureati. Un'occasione unica di incontro con orientatori e professionisti del settore per scoprire i segreti di una carriera di successo. Iscriviti ora!

Il tema di questo incontro riservato a studenti e neo-laureati è: Una Carriera Internazionale che parte da un Festival – La scelta giusta per il Tuo Talento.

Il Carriere Internazionali in Tour toccherà nelle prossime settimane le principali università d’Italia per orientare tutti gli studenti che vorrebbero iniziare una carriera internazionale. Durante il tour gli studenti avranno la possibilità di conoscere le concrete opportunità di accesso all’ambìto mondo delle carriere internazionali, incontrando da vicino figure diplomatiche e rappresentanti di grandi organizzazioni internazionali. Iscriviti qui!

La seconda tappa si svolgerà il 25 Ottobre presso l'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.

 

L’evento sarà anche un' occasione per presentare il Festival delle Carriere Internazionali evento di punta dell'Associazione Giovani nel Mondo.

La partecipazione all’evento è gratuita previa registrazione. Per iscriversi a questa tappa o alle successive si prega di compilare questo form

L’evento si svolgerà all'interno e in occasione del Career Day organizzato dall'Università degli Studi di Urbino Carlo Bo.



Il Tour nelle prossime settimane toccherà le seguenti città:

Roma

Urbino

Milano

Bari

Pisa

Firenze

Napoli

Messina



Per iscriversi a una di queste tappe compilare il form disponibile qui



INFO E CONTATTI

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 10

00137 Roma – Italia

0686767305

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.internationalcareersfestival.org

www.carriereinternazionali.com

 

 

Costa Crociere partecipa all’International Career Festival dal 9 al 12 marzo 2019 a Roma. Grazie alla partnership con Costa, per la decima edizione della manifestazione si aggiunge per la prima volta l’iniziativa “Festival on cruise”, una settimana a bordo di Costa Diadema per un percorso di formazione itinerante che precederà le conferenze del Festival.

 

Roma, 4 ottobre 2018Costa Crociere partecipa per la prima volta come partner all’International Career Festival (www.internationalcareersfestival.org), una manifestazione di quattro giorni che rappresenta un’occasione di incontro e networking tra studenti, istituzioni, società, ONG e organizzazioni internazionali. Giunto alla sua decima edizione, il festival si svolgerà a Roma, dal 9 al 12 marzo 2019, e avrà come punti chiave simulazioni pratiche, conferenze, incontri con esperti del settore e orientamento alle carriere internazionali, con l’obiettivo di offrire opportunità professionali di successo a giovani talenti.

 

Dalla nuova partnership con Costa Crociere è nata una grande iniziativa per celebrare la decima edizione: il “Festival on cruise”, una settimana di incontri e training giornalieri a bordo dell’ammiraglia Costa Diadema dall’1 all’8 marzo 2019. I giovani interessati avranno la possibilità di seguire un percorso di formazione preparatorio e di approfondimento su alcune tematiche del Festival all’interno di una cornice unica: una crociera Costa nel Mediterraneo che toccherà Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca e Salerno. I partecipanti al Festival interessati potranno aderire anche alla crociera formativa, potendo scegliere se imbarcarsi da Civitavecchia l’1 marzo 2019 o da Savona il 2 marzo per poi seguire un programma di visite ad istituzioni locali nei porti visitati e sessioni di training durante la settimana a bordo.

Costa Crociere parteciperà all’International Career Festival in qualità di azienda recruiter, per scoprire e valorizzare giovani talenti. L’evento si articola in 4 progetti distinti, adatti a diversi background accademici: il Rome Model United Nation, la più grande simulazione delle Nazioni Unite in Europa; il Rome Business Game, che prevede case studies aziendali, adatti a profili economici; il Rome Press Game, che simula attività giornalistiche, radiofoniche e televisive; e l’International Career Course, un corso di orientamento alle carriere internazionali.

 

Il Festival è organizzato dall’associazione no-profit Giovani nel Mondo (www.carrierenternazionali.com) che promuove attività formative e culturali a livello nazionale e internazionale, e ha come finalità quella di affiancare i giovani tra i 18 e i 30 anni nel loro percorso di formazione e aiutarli nel loro inserimento professionale. In particolare, l’associazione promuove ricerche nell’ambito dell’educazione, manifestazioni, soggiorni studio all’estero, scambi culturali, gemellaggi con giovani studenti italiani e stranieri, e altri eventi.

 

Per poter partecipare al Festival è necessario essere studenti del 4° o 5° anno di liceo, giovani attualmente iscritti a percorsi di laurea triennale, magistrale, a Master o Dottorati, oppure essere laureati da non oltre un anno. Per poter partecipare al Festival on cruise, è necessario inoltre essere maggiorenni. Le candidature per il Festival e l’iscrizione alla crociera Costa di una settimana possono essere inoltrate sul sito www.internationalcareersfestival.org. La domanda per partecipare all’International Career Festival è da inviare entro il 21 dicembre 2018, mentre è possibile segnalare il proprio interesse a partecipare al “Festival on cruise” a bordo di Costa Diadema anche in un momento successivo.

 

Comunicati stampa e foto disponibili su www.costapresscenter.com

 

 

 

Pubblicato in Rubrica

Il Rome Business Game, insieme a RomeMUN, Rome Press Game, Corso di Orientamento alle Carriere Internazionali - è uno dei progetti organizzati da Giovani nel Mondo durante il Festival delle Carriere Internazionali.

 

Il Rome Business Game è il gioco di ruolo dedicato al mondo del business, dei mercati internazionali, del marketing e della gestione aziendale ed è il primo caso di business game fortemente internazionale organizzato a Roma e che coinvolge realtà aziendali e studenti provenienti da tutto il mondo. Durante la simulazione i partecipanti potranno sfidarsi a colpi di talento per vincere un’opportunità nel mondo del business internazionale.

 

Perchè partecipare?

 

  • è un’occasione unica per vivere 4 giorni immersi nelle più prestigiose realtà economiche e aziendali

 

  • si ha l’opportunità di acquisire o affinare una serie di soft skills essenziali per una carriera di successo: tecniche di gestione d’impresa, analisi e approfondimento delle dinamiche aziendali, team working e concrete problem solving

 

  • consente di incontrare veri esperti del mondo del business e del marketing e di presentare le proprie proposte e soluzioni innovative

 

  • permette di capire se si è tagliati per una carriera in area business mettendosi alla prova in un contesto realistico

 

  • Giovani nel Mondo premia ogni anno i migliori partecipanti con opportunità internazionali, borse di studio e stage

 

Grazie al Rome Business Game i partecipanti possono relazionarsi in un vero e proprio ambiente multiculturale, lavorando in lingua inglese e sviluppando capacità gestionali e tecniche di estrema rilevanza in un mercato del lavoro internazionale sempre più competitivo. I responsabili delle aziende partner presentano dei business case pratici ai partecipanti che divisi in team devono proporre un progetto (lancio di un nuovo prodotto, un’innovativa campagna di marketing, una soluzione pratica ad un problema aziendale). Il team vincitore ha la possibilità di accedere a un colloquio con un responsabile delle risorse umane dell’azienda partner e a uno stage in azienda.

 

Quale sarà il compito specifico dei partecipanti al Rome Business Game?

 

I partecipanti sono suddivisi in due categorie:

La categoria Junior aperta a studenti di triennale e primo anno di magistrale e la categoria Expert destinata a laureandi o laureati.

 

I partecipanti selezionati sono divisi in team che si sfidano tra di loro per presentare l'idea più vincente. Durante le 4 giornate del Festival ogni giorno è dedicato ad una delle aziende partner e ad una sfida specifica, i team lavorano sul caso e a fine giornata presentano il progetto del team davanti ai referenti dell'azienda che poi decretano il team vincitore.

 

Quali sono i requisiti per partecipare?

 

Il Rome Business Game è particolarmente indicato per studenti di economia, business administration, ingegneria gestionale, ingegneria informatica e politecnici.

Inoltre è necessario avere un livello d’inglese B1 che deve essere certificato. In caso di mancata certificazione si potrà sostenere un test d’inglese offerto da Babbel al link che arriverà per mail dopo il versamento della quota associativa. Per consentire agli studenti un’adeguata partecipazione all’evento, l’associazione organizza una fase di preparazione didattica pre-conferenza, per maggiori info clicca qui.

 

Qual è la procedura per iscriversi?

 

Per iscriversi basta seguire questi semplici passi: Il primo step è l’application, che deve essere presentata entro e non oltre il 21 dicembre 2018, una volta fatta l’application basta seguire gli step automatici del sistema per perfezionare la propria registrazione all’evento.

Per i candidati che volessero concorrere per una borsa di studio e partecipare dunque gratuitamente all’iniziativa la deadline è invece il 14 dicembre 2018.

Infine per festeggiare il decimo anniversario di attività Giovani nel Mondo ha deciso di offrire ai propri soci un'opportunità ulteriore ovvero la possibilità di seguire un percorso di formazione dal vivo pre-conferenza. Si tratterà di una serie di incontri di approfondimento sia sull'aspetto pratico-procedurale dell'evento che sulle carriere internazionali in genere così da rendere maggiormente consapevoli i partecipanti e dunque meglio pronti ad affrontare con soddisfazione l'esperienza finale di partecipazione al Festival.

Questo percorso di formazione si terrà inoltre all'interno di una cornice unica: la bellissima nave Costa Diadema, grazie alla partnership con la società Costa Crociere. Trattandosi di un Festival delle Carriere Internazionali GnM ha deciso di proporre un viaggio tra alcune delle città più belle del mediterraneo nella settimana antecedente al Festival. Durante la settimana di viaggio sarà possibile partecipare ogni giorno ad una sessione di 3 ore di preparazione strutturata ad hoc per l'evento conclusivo del Festival. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di vivere gli innumerevoli servizi offerti da Costa Diadema e visitare città meravigliose come: Savona-Marsiglia-Barcellona-Palma de Maiorca e Palermo, tutte destinazioni che nei secoli sono state teatro di scambio di culture, tradizioni, storia, commercio e collaborazioni tra stati e nazioni diverse.

Per la prima volta dunque il Festival si fa itinerante e oltre all'esperienza romana i partecipanti interessati potranno aderire anche alla settimana di formazione-viaggio pre-evento.

Per maggiori informazioni, visita il sito www.romebusinessgame.org

Se vuoi saperne di più su come iscriverti, sui costi di adesione e sulle borse di studio clicca qui

Non perdere altro tempo prezioso e dai il via alla tua carriera internazionale con un’esperienza imperdibile partecipando al International Career Festival! Per iscriverti clicca qui

Contatti:

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 8b

00137 Roma – Italia

Recapiti telefonici

+39 06 890195338

Email:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

a cura di Sheila Fidelio

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE




Pubblicato in Altre opportunità.

Per l'edizione 2019 tutti gli iscritti al Festival delle Carriere Internazionali avranno la possibilità per la prima volta di ottenere una certificazione linguistica ufficiale grazie al Babbel English Test organizzato in collaborazione con Cambridge!

Inoltre gli iscritti potranno accedere al test ad un prezzo super scontato! E tu? Cosa aspetti?

Babbel ha reinventato il modo di apprendere le lingue e lo ha adattato all’era digitale creando una app che vi permette di iniziare a parlare una nuova lingua fin da subito. Considerata la crescente importanza dell’inglese come lingua globale, non sorprende che molti tra l’oltre un milione di utenti a pagamento, scelgano di imparare proprio questa lingua. Per aiutarvi a certificare le vostre conoscenze linguistiche abbiamo quindi deciso di collaborare con Cambridge English, prestigioso punto di riferimento internazionale nella valutazione e certificazione della lingua inglese.

Il Babbel English Test in collaborazione con Cambridge English offre una certificazione economica, rapida e flessibile, che potrete portare con voi in ogni momento. Cambridge English è nota in tutto il mondo per l’offerta di esami d lingua validi e di alta qualità per tutti i livelli. Difatti, ogni anno, oltre cinque milioni di persone sostengono esami Cambridge, come lo IELTS o il FCE.

Ecco quattro motivi per sostenere il Babbel English Test in collaborazione con Cambridge English:


1. Il Babbel English Test offre flessibilità e libertà, a un prezzo ragionevole

La app di Babbel rende l’apprendimento delle lingue accessibile ed economico: il Babbel English Test in collaborazione con Cambridge English offre esattamente gli stessi benefici, ma nel campo della valutazione linguistica.
È stato creato dagli esperti in didattica delle lingue di Babbel e di Cambridge per aiutare chi sta imparando una lingua a testare le proprie conoscenze in modo semplice e intuitivo, senza restrizioni sul quando e, soprattutto, sul dove. Potrete infatti svolgerlo a casa, in ufficio o in qualsiasi altro luogo dotato di una connessione internet affidabile.
Molte persone trovano che sostenere un esame online sia meno stressante rispetto all’affrontare una prova classica in una scuola di lingue. Gli esperti in didattica di Babbel e Cambridge hanno creato questo esame proprio per venire incontro alle esigenze di questo tipo di studenti.
Il Babbel English Test include una serie di circa 70 domande per sessione d’esame, ciascuna delle quali e? volta a testare in vari modi il livello di comprensione scritta e orale; ci vogliono circa 45 minuti per completarlo.
Nonostante sia breve, il test vi fornirà rapidamente un’idea accurata del vostro livello di conoscenza della lingua. La prova si basa infatti sul Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue (QCER), il sistema più utilizzato per descrivere le competenze linguistiche, sia in Europa che all’estero. Potete sostenere l’esame da casa o in ufficio, quando vi risulta piu? comodo.

 
2. E' incentrato su situazioni di vita reale e su conversazioni autentiche

Come il contenuto delle lezioni di Babbel, il Babbel English Test vi permette di acquisire la sicurezza sufficiente per usare le vostre competenze linguistiche nella vita reale. Proprio per questo motivo, gli esercizi di lettura all’interno del test includono, ad esempio, immagini di manifesti e segnali stradali; mentre gli esercizi di ascolto includono registrazioni di madrelingua che parlano con diversi accenti, trasmissioni radiofoniche e conversazioni realistiche.
Molti esami di inglese tradizionali si concentrano sull’inglese legato al mondo accademico o del business. Questo approccio può essere importante per chi vuole frequentare un corso universitario in inglese, ma per chi gia? lavora o ha semplicemente un interesse personale nell’imparare la lingua, la certificazione di inglese di Babbel è più appropriata e più utile.


3. Una prova della vostra conoscenza dell’inglese per la vostra crescita professionale

Oggi il mercato del lavoro è sempre più competitivo e una conoscenza base della lingua inglese viene richiesta per un vasto numero di posizioni. Distinguersi dagli altri diventa dunque essenziale per chi cerca lavoro. Molti candidati internazionali parlano bene l’inglese, ma quanti di loro possono fornire una certificazione che lo provi? Come altri esami messi a punto da Cambridge English, il Babbel English Test vi garantisce questo vantaggio.
I risultati del vostro test sono documentati su un certificazione ufficiale, che puo? essere presentata a potenziali datori di lavoro per provare il vostro livello di conoscenza della lingua inglese e che può essere inserita, in versione digitale, all’interno del vostro profilo professionale online.

Una qualificazione Cambridge English allegata al vostro curriculum o inserita nel vostro profilo LinkedIn, non è solo una prova del fatto che avete raggiunto un buon livello di inglese, ma dimostra anche a potenziali datori di lavoro che siete disposti a dedicare del tempo al miglioramento del vostro inglese e di altre conoscenze utili in campo professionale. Al momento, il test può certificare fino al livello B1 del QCER (intermedio). Non appena completerete il test, riceverete una certificazione con una vostra foto e l’indicazione del livello che siete riusciti a raggiungere. Come la maggior parte delle certificazioni Cambridge English, anche questa è valida a vita.

 
4. Un modo per provare il vostro livello di inglese a voi stessi

State seguendo un corso di inglese, usando una app per l’apprendimento delle lingue o siete semplicemente curiosi di testare quanto ricordate del semestre trascorso all’estero quando eravate all’università? Sostenere il Babbel English Test e? un ottimo modo di verificare il vostro livello attuale. Inoltre, alcuni studi hanno dimostrato che prepararsi per un test può essere motivante e avere persino effetti positivi sull’apprendimento. Oltre a darvi un’idea precisa del vostro livello attuale, il Babbel English Test vi motiverà dunque a continuare a studiare e vi renderà più sicuri nell’usare la lingua inglese nella vita reale. Grazie alla sua comodità e al costo ridotto, il Babbel English Test può essere anche sostenuto per verificare il proprio livello mentre ci si prepara per un esame particolarmente impegnativo o per decidere se vale o meno la pena di investire tempo e denaro in un corso di lingua, in una app o in altri metodi di apprendimento.

 

Per ulteriori info

+390689019538

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.internationalcareersfestival.org

 

Pubblicato in Rubrica

Il Rome Press Game - insieme al RomeMUN, Rome Business Game, Corso di Orientamento alle Carriere Internazionali - è uno dei progetti organizzati da Giovani nel Mondo durante il Festival delle Carriere Internazionali.

Il Rome Press Game in particolare, è il progetto interamente dedicato al mondo del giornalismo, della comunicazione internazionale, dell’interpretariato e della traduzione, ed è la prima simulazione al mondo di una redazione giornalistica su più livelli, nella quale aspiranti traduttori, interpreti o giornalisti potranno vivere una stimolante esperienza all’interno di una redazione di stampo internazionale per la produzione di materiali in multilingua.

 

Perchè partecipare?

- é un’occasione unica di vivere 4 giorni come dei veri giornalisti

- si ha l’opportunità di apprendere numerose soft skills, dal lavoro di gruppo, alla capacità di leadership alle competenze tecniche di realizzazione di un prodotto mediatico

- essendo un progetto internazionale consente di confrontarsi con ragazzi provenienti da circa 100 paesi diversi al mondo

- consente di lavorare a stretto contatto con giornalisti di professione sia junior che senior e con tecnici esperti del settore come montatori e cameraman

- ti permette di capire se il mondo della comunicazione e del giornalismo fa per te

 

Il progetto consiste in 4 giorni di esperienza full immersion da veri giornalisti da vivere a contatto con esperti del settore che guideranno e assisteranno i partecipanti nella produzione del materiale mediatico.

Essendo uno dei progetti che si svolgeranno all’interno del Festival delle Carriere Internazionali, il Rome Press Game assume anche la funzione di megafono per tutte le diverse attività che si svolgono durante il Festival, raccontandole dall’interno in maniera trasversale.

 

Quale sarà quindi il compito specifico dei partecipanti al Rome Press Game?

Gli aspiranti giornalisti verranno suddivisi in team e realizzeranno interviste e programmi con il contributo e la partecipazione dei giovani presenti al Festival, e delle numerose personalità e ospiti prestigiosi che prendono parte alla manifestazione, oltre ad altre attività stabilite da un ricco ed intenso programma. Il team che si distinguerà per la professionalità del lavoro svolto si aggiudicherà un fantastico premio! Avrà accesso ad un programma di stage o una visita lavorativa presso una redazione giornalistica.

 

La simulazione si svolgerà seguendo il metodo learning by doing, grazie al quale i partecipanti potranno acquisire conoscenze teorico-pratiche nel mondo del giornalismo a 360°, come ad esempio la correzione di bozze di stampa e l’editing dei documenti a fini di pubblicazione, o anche aumentare le loro abilità di scrittura giornalistica nell’ambito dei nuovi media, e molte altre.

Per avere tutte le informazioni sul progetto leggi qui!

 

Questo progetto è pensato per essere indicato in modo particolare a studenti di giornalismo, comunicazione, interpretariato, lingue, lettere e filosofia in quanto consente ai partecipanti di avere nel curriculum una prima esperienza pratica di giornalismo simulato ma con tutti gli aspetti reali, di conoscere e sperimentare a pieno il lavoro redazionale che è il "dietro le quinte" di ciò che si legge sui giornali o si vede in tv e di comprendere tutte le dinamiche del settore.

Per partecipare al Rome Press Game è quindi auspicabile essere uno studente di lettere, comunicazione, lingue, interpretariato e traduzione (ai quali verrà data la precedenza in caso di domanda per le borse di studio). Inoltre è necessario avere un livello d’inglese B1 che deve essere certificato. In caso di mancata certificazione si potrà sostenere un test d’inglese offerto da Babbel al link che arriverà per mail dopo il versamento della quota associativa.

La procedura per candidarsi è molto semplice.

Il primo step è l’application, che deve essere presentata entro e non oltre il 21 dicembre 2018, una volta fatta l’application basta seguire gli step automatici del sistema per perfezionare la propria registrazione all’evento.

Per i candidati che volessero concorrere per una borsa di studio e partecipare dunque gratuitamente all’iniziativa la deadline è invece il 14 dicembre 2018.

Infine per festeggiare il decimo anniversario di attività Giovani nel Mondo ha deciso di offrire ai propri soci un'opportunità ulteriore ovvero la possibilità di seguire un percorso di formazione dal vivo pre-conferenza. Si tratterà di una serie di incontri di approfondimento sia sull'aspetto pratico-procedurale dell'evento che sulle carriere internazionali in genere così da rendere maggiormente consapevoli i partecipanti e dunque meglio pronti ad affrontare con soddisfazione l'esperienza finale di partecipazione al Festival.

Questo percorso di formazione si terrà inoltre all'interno di una cornice unica: la bellissima nave Costa Diadema, grazie alla partnership con la società Costa Crociere. Trattandosi di un Festival delle Carriere Internazionali GnM ha deciso di proporre un viaggio tra alcune delle città più belle del mediterraneo nella settimana antecedente al Festival. Durante la settimana di viaggio sarà possibile partecipare ogni giorno ad una sessione di 3 ore di preparazione strutturata ad hoc per l'evento conclusivo del Festival. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di vivere gli innumerevoli servizi offerti da Costa Diadema e visitare città meravigliose come: Savona-Marsiglia-Barcellona-Palma de Maiorca e Palermo, tutte destinazioni che nei secoli sono state teatro di scambio di culture, tradizioni, storia, commercio e collaborazioni tra stati e nazioni diverse.

Per la prima volta dunque il Festival si fa itinerante e oltre all'esperienza romana i partecipanti interessati potranno aderire anche alla settimana di formazione-viaggio pre-evento.

 

Per maggiori informazioni, visita il sito www.romepressgame.org

Se vuoi saperne di più su come iscriverti, sui costi di adesione e sulle borse di studio clicca qui

 

Non perdere altro tempo prezioso e dai il via alla tua carriera internazionale con un’esperienza imperdibile partecipando al International Career Festival! Per iscriverti clicca qui

 

Contatti:

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 8b

00137 Roma – Italia

Recapiti telefonici

+39 06 890195338

Email:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

a cura di Ludovica Mondati

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Il Rome Model United Nations  (RomeMUN) è la più grande simulazione diplomatica delle Nazioni Unite in Europa e una delle più prestigiose al mondo. Arrivata ormai alla sua 10a edizione a Roma e patrocinata dalle principali istituzioni internazionali, la simulazione ospiterà circa 1500 delegati provenienti da ben 100 paesi diversi al mondo che insieme ad ospiti d’eccezione, ambasciatori e funzionari dell’ONU, discuteranno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. La simulazione sarà suddivisa in 7 diversi comitati dall’Assemblea Generale, al Consiglio di Sicurezza passando per le agenzie specializzate.

Per l’edizione 2019 avrai l’occasione di selezionare direttamente il Comitato e il Paese che vuoi rappresentare! Iscriviti ora qui

Scopo di questo experience – based program è trovare soluzioni comuni ed efficaci sui temi in agenda attraverso la stipula e l'approvazione di un certo numero di risoluzioni. Il progetto si svolge in modalità learning by doing e consente di acquisire numerose competenze pratiche, come il public speaking, grazie ai numerosi discorsi ufficiali che i delegati devono tenere in pubblico, la capacità di redigere documenti ufficiali internazionali come i position paper e le risoluzioni delle Nazioni Unite; il team building favorito dal lavoro di gruppo con altri delegati per trovare delle soluzioni comuni, la capacità di leadership nel guidare blocchi di nazioni su una posizione comune e condivisa, oltre che capacità di ricerca, sia nella fase preparatoria sia durante la simulazione, e di adattamento in un contesto multiculturale data l’elevata varietà dei partecipanti che provengono da circa 100 diversi paesi al mondo.

Il RomeMUN pur essendo una simulazione piuttosto recente è ormai molto conosciuta a livello internazionale il che spiega l’alto volume di domande ricevute e l’alto profilo dei partecipanti coinvolti, oltre 10.000 le application ricevute all’anno per i 1500 posti disponibili. Alcune le caratteristiche che distinguono il RomeMUN da altre simulazioni similari: un numero cospicuo di borse di studio disponibili, ben 250 per l’edizione 2019 per i candidati più meritevoli, l’exchange program che nasce  dalla collaborazione con decine di altri MUN nel mondo e che consente di mettere in palio per i migliori delegati la possibilità di partecipare ad altri MUN in formula gratuita in meravigliose destinazioni in giro per il mondo, il supporto fondamentale di prestigiosi enti istituzionali e internazionali che negli anni hanno patrocinato l’evento tra cui: FAO, IFAD, Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite, UNICEF, Commissione Europea, Ministero Affari Esteri, Presidenza del Consiglio dei Ministri, coinvolgimento di centinaia di associazioni internazionali e di numerosissimi enti di formazione e ONG tra gli altri ricordiamo BABBEL, Università degli Studi Internazionali di Roma, ONE, l’Unione Forense per i Diritti Umani e ITC-ILO. Fondamentale è anche la partnership con decine di università sia italiane che straniere che informano gli studenti sul progetto e che spesso riconoscono loro dei crediti formativi per l’attività svolta e ultima ma non meno importante la possibilità di contare su uno staff di oltre 300 volontari presenti in circa 100 paesi al mondo.

Il Rome Model United Nations nell’arco di questi anni ha coinvolto circa 10.000 studenti che si sono susseguiti nelle varie commissioni simulate e ben 2.000 ragazzi che hanno lavorato come staff. Tantissime le personalità coinvolte a vario titolo negli anni, dall’Inviato ONU per i Giovani Ahmad Alhendawi, al Direttore Generale della FAO Graziano Da Silva, all’ex Ministro degli Esteri Giulio Terzi Sant’Agata, Franco Frattini, Staffan De Mistura, sino a personaggi del mondo dello spettacolo vicini al mondo Nazioni Unite come Albano Carrisi Ambasciatore di Buona Volontà della FAO.

"Il RomeMUN non è solo un'altra conferenza per i giovani, costituisce anche la possibilità di sperimentare, in un ambiente multiculturale, come realmente funzioni la politica e come sia  possibile cambiare il proprio futuro con piccoli sforzi, tolleranza e ascolto reciproco. Se ti perdi qualcosa all'università e vuoi essere uno step avanti nella tua carriera internazionale, RomeMUN è sicuramente il posto giusto. ", afferma Pablo Sánchez Rodríguez, Segretario Generale del RomeMUN, che per l’edizione 2019 sarà assistito da un team che si arricchisce anche della competenza e dell’esperienza di Alina Barsamyan, Sottosegretario Generale per la parte accademica, Hamza Naeem, Sottosegretario Generale di Presidenza  e Antonio Attolico, Sottosegretario Generale per le Relazioni Esterne.

La simulazione è destinata a tutti gli studenti o neolaureati entro un anno dal conseguimento del titolo di laurea i quali abbiano superato con successo il test di lingua inglese previsto per la selezione e versato la quota di partecipazione, le informazioni su quote di adesione, requisiti di accesso e borse di studio sono disponibili  qui.

Le iscrizioni al progetto sono aperte sul portale di riferimento.

Il RomeMUN avrà luogo dal 9 al 12 marzo 2019 nella cornice del Festival delle Carriere Internazionali  ed è organizzato dall’associazione Giovani nel Mondo, la stessa associazione che ha anche creato il noto portale www.carriereinternazionali.com  e che favorisce, grazie al suo impegno, l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro delle organizzazioni internazionali.

I partecipanti al RomeMUN dunque oltre alla simulazione hanno l’opportunità di entrare in contatto con organizzazioni internazionali, lasciare il proprio cv e fare colloqui di orientamento e recruiting.

Infine per festeggiare il decimo anniversario Giovani nel Mondo ha deciso di offrire ai propri soci un'opportunità ulteriore ovvero la possibilità di seguire un percorso di formazione dal vivo pre-conferenza. Si tratterà di una serie di incontri di approfondimento sia sull'aspetto pratico-procedurale dell'evento che sulle carriere internazionali in genere così da rendere maggiormente consapevoli i partecipanti e dunque meglio pronti ad affrontare con soddisfazione l'esperienza finale di partecipazione al Festival.

Questo percorso di formazione si terrà inoltre all'interno di una cornice unica: la bellissima nave Costa Diadema, grazie alla partnership con la società Costa Crociere. Trattandosi di un Festival delle Carriere Internazionali GnM ha deciso di proporre un viaggio tra alcune delle città più belle del mediterraneo nella settimana antecedente al Festival. Durante la settimana di viaggio sarà possibile partecipare ogni giorno ad una sessione di 3 ore di preparazione strutturata ad hoc per l'evento conclusivo del Festival. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di vivere gli innumerevoli servizi offerti da Costa Diadema e visitare città meravigliose come: Savona-Marsiglia-Barcellona-Palma de Maiorca e Palermo, tutte destinazioni che nei secoli sono state teatro di scambio di culture, tradizioni, storia, commercio e collaborazioni tra stati e nazioni diverse.

Per la prima volta dunque il Festival si fa itinerante e oltre all'esperienza romana i partecipanti interessati potranno aderire anche alla settimana di formazione-viaggio pre-evento.

 

Per maggiori informazioni, visita il sito www.romemun.org

 

Contatti:

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 8b

00137 Roma – Italia

Recapiti telefonici

+39 06 890195338

Email:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE

Aperte le iscrizioni all'unico evento in Europa dedicato a giovani-lavoro e internazionalità: il Festival delle Carriere Internazionali 2019. L'evento patrocinato da importantissime istituzioni italiani e internazionali è un’occasione di incontro e networking tra brillanti giovani, istituzioni, società, ONG e organizzazioni internazionali, che per la sua decima edizione si terrà dal 9 al 12 marzo 2019 nella splendida cornice della città di Roma. Orientamento alle Carriere Internazionali - Simulazioni Pratiche - Incontri con Esperti del Settore - Competizioni con Migliaia di Studenti Internazionali - Opportunità per una carriera di successo- Valorizzazione del talento. Sono gli elementi chiave dell‘unico evento in Italia dedicato a GIOVANI, LAVORO E INTERNAZIONALITA’. In occasione della sua decima edizione tante novità che renderanno l'evento ancora più speciale e unico del solito, a disposizione per l'edizione 2019 ben 250 borse di studio per i candidati più meritevoli che ne faranno domanda.

 

Ente: Giovani nel Mondo non persegue scopi di lucro, è indipendente, apolitica ed aconfessionale. L’Associazione persegue finalità formative e culturali di carattere nazionale e internazionale; si rivolge principalmente ai giovani di età compresa fra i diciotto e i trenta anni con lo scopo di affiancarli ed accompagnarli nel loro percorso di formazione e di crescita sia professionale, accademica che socio-culturale. In particolare Giovani nel Mondo promuove: manifestazioni internazionali come il famoso Festival delle Carriere Internazionali già RomeMUN, soggiorni studio all’estero, scambi culturali, gemellaggi con giovani studenti italiani e stranieri; incontri, manifestazioni, eventi atti a facilitare la partecipazione e il coinvolgimento dei giovani alle attività di enti internazionali e nazionali, pubblici e privati che operano in settori affini. In particolare  il Festival delle Carriere Internazionali è un appuntamento ormai di riferimento nel panorama dell'orientamento al lavoro e alla formazione dei giovani che aspirano ad un percorso internazionale.

 

Dove: Roma, Italia. Per la decima edizione è prevista anche la possibilità di aderire ad una Crociera di formazione pre-evento nel Mediterraneo sulla bellissima Costa Diadema.

 

Destinatari: studenti liceali, universitari o laureati

 

Quando: dal 9 al 12 marzo 2019 (la crociera pre-evento si svolgerà dal 1 all'8 marzo 2019)

 

Scadenza: Le seguenti scadenze e requisiti sono validi per tutti i progetti del Festival ovvero RomeMUN-Rome Business Game-Rome Press Game-Corso di Orientamento alle Carriere Internazionali

21 dicembre 2018 - Prima deadline per le application e i test di ammissione

14 dicembre 2018 - Deadline per domanda di borsa di studio

Laddove rimanessero dei posti liberi verrà aperta una seconda deadline al 25 gennaio 2019

 

Descrizione: Il Festival è un contenitore all'interno del quale si svolgono diversi progetti in contemporaneo, i partecipanti dunque possono scegliere all’interno del Festival il percorso più adatto a loro sulla base del proprio background accademico e delle proprie aspirazioni lavorative.

4 i percorsi che i partecipanti possono scegliere:

ROME MODEL UNITED NATIONS - Simulazione delle Nazioni Unite, indicata per studenti di relazioni internazionali, scienze politiche e giurisprudenza;

ROME BUSINESS GAME - Simulazione di case studies aziendali, indicata per studenti di economia, ingegneria, marketing, informatica;

ROME PRESS GAME - Simulazione di attività giornalistiche, web, radio e televisione, indicata per studenti di comunicazione, interpretariato e traduzione, lettere e filosofia;

INTERNATIONAL CAREERS COURSE - Corso pratico di orientamento  al carriere internazionali, indicato per studenti di tutte le discipline.

L'accesso a questi 4 progetti è a numero chiuso.

Il Festival ha però anche una sezione aperta al pubblico che è la Fiera delle Carriere Internazionali, una grandissima area espositiva che è aperta sia ai partecipanti dei 4 progetti che al pubblico. La Fiera è suddivisa in un'area formazione e in un'area lavoro e consente a migliaia di giovani un incontro diretto con esperti del settore sia se alla ricerca di una formazione adeguata che se invece orientati ad uno stage e tirocinio in azienda, istituzioni internazionali e ONG.

I progetti del Festival delle Carriere Internazionali sono piuttosto complessi ed articolati e per favorire un'adeguata partecipazione è consigliabile effettuare una preparazione pre-evento.

Giovani nel Mondo offre all'interno del pacchetto di base della conference fee l'accesso ad una serie di materiali didattici che sono ovviamente differenziati sulla base del progetto al quale si partecipa nonchè una serie di webinar online pre-conferenza molto preziosi per avere un'idea più chiara dell'esperienza che si sta per vivere.

Per il decimo anniversario però GnM ha deciso di offrire ai propri soci un'opportunità ulteriore ovvero la possibilità di seguire un percorso di formazione dal vivo pre-conferenza. Si tratterà di una serie di incontri di approfondimento sia sull'aspetto pratico-procedurale dell'evento che sulle carriere internazionali in genere così da rendere maggiormente consapevoli i partecipanti e dunque meglio pronti ad affrontare con soddisfazione l'esperienza finale di partecipazione al Festival.

Questo percorso di formazione si terrà inoltre all'interno di una cornice unica: la bellissima nave Costa Diadema, grazie alla partneship con la società Costa Crociere. Trattandosi di un Festival delle Carriere Internazionali GnM ha deciso di proporre un viaggio tra alcune delle città più belle del mediterraneo nella settimana antecedente al Festival. Durante la settimana di viaggio sarà possibile partecipare ogni giorno ad una sessione di 3 ore di preparazione strutturata ad hoc per l'evento conclusivo del Festival. Inoltre i partecipanti avranno la possibilità di vivere gli innumerevoli servizi offerti da Costa Diadema e visitare città meravigliose come: Savona-Marsiglia-Barcellona-Palma de Maiorca e Palermo, tutte destinazioni che nei secoli sono state teatro di scambio di culture, tradizioni, storia, commercio e collaborazioni tra stati e nazioni diverse.

Per la prima volta dunque il Festival si fa itinerante e oltre all'esperienza romana i partecipanti interessati potranno aderire anche alla settimana di formazione-viaggio pre-evento.

 

Requisiti: Possono candidarsi:

-Liceali del 4 o 5 anno;

-Studenti di Corsi di laurea triennale;

-Studenti di Corsi di laurea magistrale;

-Studenti di Master di I o II livello;

-Studenti laureati (non oltre un anno dal conseguimento del titolo);

-Dottorandi;

E' richiesto un livello B1 di inglese (in linea con gli standard europei) per partecipare al Festival. Sarà necessario caricare un certificato di lingua o fare il test d'inglese online fornito dai nostri partner.

-Certificato di lingua: Sarà richiesto di uploadare il certificato nell'area riservata che proverà il proprio livello di inglese. E' possibile caricarne sia uno fornito da un'istituzione di lingua inglese che dalla propria università,

-Test di inglese online: Se non avete un certificato, dovrete fare un test di inglese online (sarà possibile accedere al test tramite l'application form) che durerà circa 30 minuti. Una volta completato, il risultato sarà mandato al vostro indirizzo e-mail, la mail in questione andrà caricata nella propria area riservata come screenshot o pdf.

È altamente suggerita agli studenti di selezionare il progetto più in linea con il proprio percorso di studio.

 

Guida all’application: La procedura da seguire è completamente automatica ed è la seguente:

APPLICATION -> TEST DI INGLESE -> REGISTRAZIONE O BORSA DI STUDIO

-L’APPLICATION degli aspiranti partecipanti dovrà pervenire entro il 21 dicembre 2018. (Per gli studenti che devono sostenere il test di lingua inglese dovrà arrivare contestualmente, ovvero entro il 22 dicembre, anche la copia del pagamento dei €15,00 di quota associativa).

-Se selezionati, i candidati devono compilare la Registration Form e versare almeno un primo acconto di €150 entro e non oltre 7 giorni dalla ricezione della mail di accettazione al progetto (comunque non oltre il 25 gennaio 2019);

-Il saldo della quota di adesione per coloro che si saranno regolarmente registrati entro il 21 dicembre 2018 dovrà pervenire entro il 26 gennaio 2018;

-È possibile fare richiesta per la borsa di studio entro e non oltre il 14 dicembre 2018; (Si ricorda che quindi anche la compilazione dell’Application iniziale dovrà pervenire in tempo. Si consiglia vivamente di procedere con l’Application con largo anticipo, in modo da evitare l’impossibilità di poter prendere parte alle selezioni)

 

Link utili: Festival delle carriere internazionali

RomeMun

Rome press game

Rome business game

Corso del orientamento

Fiera

Link per la registrazione

“Do we do wars for ideological reasons?”

Il Dr. Guillaume Lasconjarias, rappresentante del consiglio di difesa della Nato, apre il suo intervento al Festival delle Carriere Internazionali di Roma con questo dubbio irrisolto, chiedendosi se veramente lo scontro d’ideologie tra occidente e oriente si sia ultimato con la fine della guerra fredda e se si sia ancora disposti a morire per un’idea. O se lo si sia mai stati.

Inizia subito con un’attenta analisi della recente storia dell’Organizzazione.

Racconta del 2012, un anno importante per la Nato, segnato dal termine della missione in Asia per la stabilizzazione e la ricostruzione del territorio afghano.

Più di 150 000 soldati erano stati impiegati per questa missione senza però vedere risultati efficaci. Il vento europeo stava cambiando e ogni nazione cercava di ritirare i propri contingenti il più rapidamente possibile.

Una mancanza di coesione strategica tra le nazioni del Patto Atlantico è ciò che non ha permesso non solo la definizione di un obiettivo comune, ma soprattutto un modus operandi cooperativo per raggiungerlo.

Il Dr. Lasconjarias continuerà a ripetere questo concetto applicandolo alle varie sfide accolte dalla Nato negli ultimi 6 anni, ovvero da quando è diventato Research Adviser per il NATO Defense College.

Nel settembre 2014 durante il Wales summit sono state prese misure per assicurare un proseguimento della collaborazione degli alleati senza mettere sull’attenti la potenza russa, la maggior investitrice nel proprio settore militare, con la quale erano iniziate relazioni delicate e controverse data la precaria situazione balcanica.

In quel preciso momento, paesi come la Crimea e l’Ucraina, rappresentavano infatti la linea di fuoco che la Nato non avrebbe dovuto pestare.

Una volta passato il Rubicone, la Nato avrebbe pronunciato l’ Alea iacta est internazionale, rompendo definitivamente il già precario rapporto con la Russia.

La delicatissima situazione non è cambiata nel corso di questi quattro anni.

Queste simultanee e costanti crisi possono minare lo stesso concetto di Alleanza, in un momento in cui risulta molto difficile per ogni nazione fidarsi del proprio vicino.

La stessa alleanza, per essere mantenuta, ha bisogno di continuo coinvolgimento e di politiche comuni volte stabilità.

Rotture interne all’Alleanza porterebbero non solo ad una Russia più aggressiva, ma anche alla destabilizzazione dell’intero sistema internazionale.

Ciò che però il nostro ospite ribadisce è che i progetti e le politiche intraprese dalla Nato sono investimenti a medio-lungo termine.

Il dialogo e il negoziato sono processi che danno frutti con pazienza, e difficilmente l’organizzazione si è prestata a soluzioni con effetto immediato.

In questo senso, misure per aumentare e mantenere una stabilità internazionale, anche nelle zone più critiche, sono state prese durante il summit di Varsavia nel luglio 2016.

 

Il Dr. Guillaume Lasconjarias chiarisce che la Nato aborra l’idea di un ritorno alla Guerra Fredda, ma che negli ultimi anni si è tornato a considerare l’impensabile, data la radicalizzazione delle posizioni di Mosca e la rinascita di dialettiche autoritarie e nazionaliste in tutto il mondo.

Anche i rapporti con il neo presidente degli Stati Uniti non sono iniziati con tè e biscotti al burro; il Dr. Lasconjarias ammette anche che la propaganda politica non è del tutto una cartina tornasole di ciò che sarà la presidenza e mr. Donald Trump, infatti, ha già fatto marcia indietro sulla sua presunta totale sfiducia nella Nato.

 

Tanti sono gli obiettivi dell’organizzazione, ma il nostro ospite, ormai onesto con la realtà, ammette come non si possa avere una dimensione strategica senza una dimensione di difesa: per questo motivo la Nato si sta adattando al clima di tensione internazionale implementando le spese per la difesa e una più chiara pianificazione strategica per derimere nuove crisi internazionali che purtroppo sono alle porte.

Un chiaro approccio d’indagine sociale su fenomeni che stanno alla base di problemi odierni è ciò che caratterizza il nostro ospite, che con grande schiettezza e onestà intellettuale in 80 minuti riesce a riassumere una gran parte della situazione odierna vissuta con gli occhi del gigante Nato.




Chiara Sandri

Team 5 - Press Game

 

Il Carriere Internazionali in Tour per la sua ottava tappa torna ospite dell'Università degli Studi di Bari. 

Il tema di questo incontro riservato a studenti e neo-laureati è: Una Carriera Internazionale: Come fare? Strumenti e Opportunità

Il Carriere Internazionali in Tour sta viaggiando in queste settimane nelle principali università d’Italia per orientare tutti gli studenti che vorrebbero iniziare una carriera internazionale. Durante il tour gli studenti hanno la possibilità di conoscere le concrete opportunità di accesso all’ambito mondo delle carriere internazionali, incontrando da vicino figure diplomatiche e rappresentanti di grandi organizzazioni internazionali. Iscriviti qui!

L'ottava tappa si svolgerà il 6 Dicembre presso la sala 1 del Polifunzionale Studenti Ex Palazzo delle Poste-nei pressi del Palazzo Ateneo in Via Nicolai

L’evento sarà occasione per presentare il Festival delle Carriere Internazionali.

All'evento del 6 dicembre novembre sarà possibile reperire informazioni in più sul Festival e sui progetti che ne fanno parte ovvero RomeMUNRome Business GameRome Press GameInternational Careers Course, nonché sul bando per 250 borse di studio disponibili per la partecipazione.

Per dare un'anticipazione di quelle che saranno le numerose opportunità offerte ai partecipanti del Festival, in occasione dell'evento sarà anche possibile effettuare dei colloqui per un contratto di lavoro di 12 mesi con LIDL Italia, gli interessati possono mandare il loro cv a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 1 dicembre, ulteriori informazioni su questa opportunità sono disponibili a questo link.

La partecipazione all’evento è gratuita previa registrazione. Per iscriversi a questa tappa o alle successive si prega di compilare questo form

L’evento si svolgerà secondo il seguente programma:

 

Una Carriera Internazionale: Come fare? Strumenti e Opportunità

06 dicembre 2017 ore 14.00 Università degli Studi di Bari 

Sala 1 – Polifunzionale Studenti – Piazza Cesare Battisti

 

14:00 Registrazione dei partecipanti
14:30 Rettore Antonio Felice Uricchio - Università degli Studi di Bari - Saluti Istituzionali
14:45 Dott. ssa Daniela Conte – Presidente Giovani nel Mondo – Il Festival delle Carriere Internazionali
15:00 LIDL Graduate Programme -Generazione Talenti – Lavorare per una multinazionale – Opportunità e competenze richieste
15:30 Luciano Nieddu – UNINT – Le competenze richieste per una carriera internazionale
16:00 Francesco Celentano - Segretario Alumni UniBA - Come prepararsi per una carriera all'estero
16:30 Emanuela De Luca e Regina D’Acquaviva - Wall Street English – Gli Strumenti per riuscire all'estero: le lingue
17:00 Prof.ssa Silvana Calaprice- Comitato Unicef Bari - Opportunità per i giovani

 

Per iscriversi compilare il form disponibile qui

 

INFO E CONTATTI

Giovani nel Mondo Association

Via Policarpo Petrocchi 10

00137 Roma – Italia

0686767305

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.internationalcareersfestival.org

www.carriereinternazionali.com

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.