07-09-2018

Sei un giovane imprenditore? Invitalia contribuisce a finanziarti!

Invitalia offre alle realtà imprenditoriali con sede nel Mezzogiorno un elevatissimo incentivo di 1.250 milioni di euro chiamato ‘Resto al Sud’. Scopri questa imperdibile opportunità, dai un’occhiata ai requisiti e ottieni il finanziamento che meriti per la tua iniziativa imprenditoriale

 

Per altre opportunità simili visita la sezione Altre opportunità

 

Ente: Invitalia è l'Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, di proprietà del Ministero dell'Economia. Dà impulso alla crescita economica del Paese, punta sui settori strategici per lo sviluppo e l'occupazione, è impegnata nel rilancio delle aree di crisi e opera soprattutto nel Mezzogiorno. Gestisce tutti gli incentivi nazionali che favoriscono la nascita di nuove imprese e le startup innovative. Finanzia i progetti grandi e piccoli, rivolgendosi agli imprenditori con concreti piani di sviluppo, soprattutto nei settori innovativi e ad alto valore aggiunto. Offre servizi alla Pubblica Amministrazione per accelerare la spesa dei fondi comunitari e nazionali e per la valorizzazione dei beni culturali. È Centrale di Committenza e Stazione Appaltante per la realizzazione di interventi strategici sul territorio. Resto al Sud è l’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali avviate da giovani nelle regioni del Mezzogiorno

 

Destinatari: le agevolazioni sono rivolte ai giovani tra 18 e 35 anni che:

- siano residenti in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia al momento della presentazione della domanda di finanziamento

-  le società

- le cooperative

- le ditte individuali costituite successivamente alla data del 21 giugno 2017, o i team di persone che si costituiscono entro 60 giorni (o 120 se residenti all’estero) dopo l’esito positivo della valutazione

 

Quando: è possibile presentare la richiesta di finanziamento ‘Resto al Sud’ di Invitalia successivamente alla data del 21 giugno 2017

 

Agevolazioni: il finanziamento copre il 100% delle spese ammissibili e consiste in:

- contributo a fondo perduto pari al 35% dell’investimento complessivo

- finanziamento bancario pari al 65% dell’investimento complessivo, garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI. Gli interessi del finanziamento sono interamente coperti da un contributo in conto interessi

Spese ammissibili:

sono ammissibili le spese per:

- la ristrutturazione o manutenzione straordinaria di beni immobili

- l’acquisto di impianti, macchinari, attrezzature e programmi informatici e per le principali voci di spesa utili all’avvio dell’attività



Requisiti: i requisiti richiesti per poter presentare la richiesta di finanziamento ‘Resto al Sud’ di Invitalia sono che i giovani richiedenti:

- trasferiscano la residenza nelle regioni indicate dopo la comunicazione di esito positivo

- non abbiano un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento

- non siano già titolari di altra attività di impresa in esercizio

- disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) valido e attivo, in considerazione del fatto che tutte le comunicazioni tra l’Agenzia e i proponenti avvengono esclusivamente via PEC

Avviare iniziative imprenditoriali per:

- produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura

- fornitura di servizi alle imprese e alle persone

- turismo

Sono escluse dal finanziamento le attività agricole, libero professionali e il commercio

 

Incentivo: la dotazione finanziaria complessiva è di 1.250 milioni di euro

 

Guida all’application: le domande possono essere inviate esclusivamente online, attraverso la piattaforma web di Invitalia.

Prima di presentare la domanda è necessario:

- registrarsi ai servizi online di Invitalia compilando l’apposito form

- consultare e scaricare i fac-simile della modulistica

- successivamente alla presentazione della domanda, nella sezione "Contatti", i proponenti potranno modificare numeri di telefono, indirizzo mail e PEC.

La domanda è composta dal:

- progetto imprenditoriale da compilare on line

- documentazione da allegare

 

Informazioni utili:  Resto al sud è un incentivo a sportello: le domande vengono esaminate senza graduatorie in base all’ordine cronologico di arrivo entro due mesi dalla presentazione (salvo eventuali richieste di integrazione dei documenti).

Invitalia verifica il possesso dei requisiti e poi esamina nel merito le iniziative, anche attraverso un colloquio con i proponenti.

Per predisporre il progetto è possibile richiedere assistenza gratuita a uno dei soggetti accreditati con Invitalia

 

Link utili:

Resto al Sud

soggetti accreditati

Come funzionano gli incentivi

Leggi il Regolamento attuativo - Decreto 9 novembre 2017, n.174

Scarica il manuale per la presentazione della domanda

PRESENTA LA DOMANDA ON LINE

            

Contatti Utili: per tutte le informazioni al riguardo consultare il seguente link



a cura di Ludovica Mango

La redazione carriereinternazionali.com declina ogni responsabilità sull’attendibilità delle informazioni contenute nella scheda. Per informazioni in merito all’opportunità, contattare l’ente proponente.

LA REDAZIONE




Letto 284 volte

Rubrica

Follow Us on

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, solo per alcune funzionalità tecniche dei servizi offerti.
Puoi prendere visione dell’informativa estesa sull’uso dei cookie cliccando QUI.

Cliccando su "ok" acconsenti all’uso dei cookie.